Quali ormoni possono essere controllati durante le mestruazioni

Gli ormoni durante le mestruazioni sono bassi. Per questo motivo, prima del loro esordio e nei primi giorni, si nota un disagio fisico e psicologico. Per il test sono adatti 3-6 giorni del ciclo. Leggi di più nel nostro articolo su come prepararti adeguatamente per gli studi ormonali, quali indicatori è meglio controllare durante le mestruazioni e cosa lasciare in un secondo momento..

Quali ormoni vengono prodotti durante le mestruazioni

In una qualsiasi delle fasi del ciclo mestruale, tutti gli ormoni vengono prodotti nel corpo: durante le mestruazioni, alla loro fine, con l'inizio della gravidanza e della menopausa. Ma il loro livello varia a seconda del periodo. Le fluttuazioni cicliche mensili durante l'età fertile contribuiscono al sanguinamento, all'ovulazione e alla preparazione dell'utero per il possibile portamento di un bambino.

La ghiandola pituitaria controlla questi processi e le ovaie, che producono estrogeni e progesterone, sono gli "esecutori" diretti dei suoi comandi. Non solo la frequenza e la natura della scarica dipendono dallo stato del background ormonale, ma anche dalle condizioni generali della donna, dal suo umore e dalle sue emozioni.

E qui c'è di più sugli ormoni durante la gravidanza.

Cosa succede agli ormoni ipofisari

Nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria si formano due ormoni che regolano le funzioni sessuali, inclusa la ciclicità dei cambiamenti nell'utero. I loro valori massimi si verificano al momento dell'ovulazione: il rilascio dell'uovo dal follicolo. Il resto del tempo circolano nel sangue con moderazione. Il loro compito è mantenere la normale funzione delle ovaie, assicurando prima la maturazione del follicolo e poi al suo posto: il corpo luteo.

Nei primi giorni del ciclo, quando si verifica l'emorragia stessa, la concentrazione dell'ormone follicolo-stimolante inizia ad aumentare gradualmente. Prima dell'ovulazione stessa, diminuisce leggermente. Il livello di ormone luteinizzante, sia prima delle mestruazioni, sia durante il ciclo è invariabilmente basso. Non ci sono praticamente cambiamenti nel contenuto di prolattina nella prima e nella seconda fase.

Che è predominante: estrogeni o progesterone

Dopo la seconda fase del ciclo, quando c'erano molti estrogeni e progesterone nel corpo, diminuiscono drasticamente. È questa diminuzione del livello che porta all'esfoliazione dello strato interno dell'utero: l'endometrio. Questo processo può essere doloroso ed è anche accompagnato da un cambiamento nel funzionamento del sistema digestivo (gonfiore, costipazione), una violazione dell'equilibrio del sale marino (gonfiore, mal di testa). Poco prima delle mestruazioni, c'è un aumento delle ghiandole mammarie..

Nei primi giorni di sanguinamento, il follicolo nell'ovaio inizia a maturare. Questo processo si verifica a causa di un graduale aumento del livello di follitropina ed estrogeni, principalmente estradiolo. Sotto la loro influenza, alla fine delle mestruazioni, inizia la divisione delle cellule endometriali: la proliferazione per ripristinare lo strato interno. Pertanto, nell'intera prima metà del ciclo, prevalgono gli ormoni del gruppo degli estrogeni e il progesterone ha i tassi più bassi..

Come cambiano l'umore e le emozioni

Ciò che accade agli ormoni si riflette nelle condizioni generali delle donne e soprattutto nello stato psicologico. A causa di una diminuzione della concentrazione di steroidi femminili (estradiolo, estrone, estriolo), progesterone nel sangue prima delle mestruazioni, le donne si sentono deboli, irritabili e depresse. Le cellule cerebrali sperimentano una sorta di sindrome da astinenza.

Dopo che c'erano molti ormoni nella seconda fase del ciclo, perdono improvvisamente la loro stimolazione abituale.

Questo provoca sbalzi d'umore, le donne iniziano a vedere tutto in "nero". Con una tendenza ai disturbi mentali, i cambiamenti nel livello degli steroidi sessuali possono persino provocare psicosi mestruali, caratterizzate da eccitazione ed estrema aggressività.

Queste tendenze persistono fino a quando i livelli di estrogeni iniziano a salire. I più difficili emotivamente sono i primi 3 giorni del ciclo e gli ultimi 2. L'estradiolo nelle donne svolge il ruolo di un antidepressivo. Aumenta il contenuto di serotonina (l'ormone della gioia) nel sangue e la sensibilità del cervello agli oppiacei interni - endorfine (ormoni del piacere).

Esami del sangue per gli ormoni durante le mestruazioni

Al fine di controllare lo stato della fase follicolare del ciclo, si consiglia di donare il sangue per gli ormoni durante le mestruazioni.

Quali test sono necessari

In caso di irregolarità mestruali, nonché infertilità, il ginecologo indirizza i pazienti per gli esami del sangue per gli ormoni:

  • genitale - estradiolo, testosterone;
  • ghiandola pituitaria - follicolo-stimolante, luteinizzante e prolattina.

Sono i principali regolatori della prima fase del ciclo. Poiché le ghiandole surrenali possono influenzare il livello di estrogeni e la loro attività, il medico può raccomandare uno studio più approfondito. In questo caso, la suite di test è integrata con corticotropina, cortisolo e deidroepiandrosterone..

Quando controllare gli ormoni tiroidei

La concentrazione di tiroxina e tireotropina della ghiandola pituitaria nel sangue riflette la funzione della ghiandola tiroidea. Le sue condizioni di salute possono influenzare i suoi livelli di estrogeni. Molto spesso, con un aumento degli ormoni tiroidei (ipertiroidismo), aumenta anche l'estradiolo. Pertanto, i ginecologi raccomandano spesso di sottoporsi alla diagnostica di tutti gli indicatori in un complesso al fine di determinare la causa dei disturbi ormonali.

Regole per la preparazione per gli esami del sangue

È importante prepararsi per la ricerca con almeno 3-4 giorni di anticipo. Durante questo periodo, è necessario escludere l'uso di farmaci ormonali e altri farmaci, integratori alimentari che possono influenzare i risultati. Pertanto, dovresti discutere con il tuo medico la possibilità di annullamento o fornire al laboratorio un elenco dei farmaci assunti..

Il giorno prima dell'analisi per gli ormoni non è raccomandato:

  • cambiamenti nella nutrizione: mangiare troppo, bere alcolici, iniziare una dieta;
  • sovraccarico fisico ed emotivo, mentale;
  • rapporti sessuali (soprattutto per la prolattina);
  • lavoro notturno.

La sera, hai bisogno di una cena leggera e poi di otto ore intere di sonno. Una pausa nei pasti è ottimale nell'intervallo da 8 a 12 ore. Al mattino, prima di donare il sangue, non dovresti fare sport, fumare, bere tè o caffè. Consentita solo acqua potabile. Se sono pianificati ultrasuoni, tomografia, radiografia, procedure di fisioterapia, devono essere eseguiti solo dopo l'analisi.

Va tenuto presente che il sangue per gli ormoni in ciascun laboratorio viene esaminato utilizzando varie tecniche e reagenti. Spesso il medico consiglia di ripetere i test. Pertanto, è necessario scegliere l'istituto più conveniente in cui si svolgeranno tutte le fasi successive dell'esame..

Cosa non devi prendere durante il ciclo

Un esame del sangue per i livelli di progesterone non è informativo per le mestruazioni. Questo ormone è responsabile della seconda fase del ciclo e deve essere determinato il giorno 22 con una durata di 28 giorni.

Un'eccezione è il sanguinamento disfunzionale, perdite abbondanti durante le mestruazioni. Per tali pazienti, il ginecologo può raccomandare misurazioni ripetute, anche il 5-7 ° giorno. Ci sono anche casi in cui il giorno dell'esame viene stabilito sulla base di misurazioni della temperatura basale..

E qui c'è di più sugli ormoni durante il parto..

Gli ormoni durante le mestruazioni sono bassi. Ciò provoca disagio e cambiamenti di umore. Durante questo periodo, si consiglia di sottoporsi a test per il contenuto di estradiolo e testosterone, nonché di ormoni ipofisari - follicolo-stimolante, luteinizzante, prolattina.

Inoltre, il ginecologo può prescrivere e determinare la funzione ormonale delle ghiandole surrenali e tiroidee. La preparazione è necessaria prima della diagnosi. Nella prima fase del ciclo, è raramente necessario un esame del sangue per il progesterone..

Video utile

Guarda il video sul ciclo mestruale:

È necessario superare i test per gli ormoni femminili se si sospetta uno squilibrio ormonale, quando si pianifica una gravidanza. È importante sapere esattamente quali e in quali giorni prendere, come prepararsi correttamente per ottenere risultati accurati. Quanti test sono in preparazione? Ciò che è considerato normale, decifrando i risultati per gli ormoni sessuali femminili.

È altamente consigliabile fare il test per gli ormoni quando si pianifica una gravidanza. Soprattutto devono essere controllati per coloro che non sono stati in grado di rimanere incinta per molto tempo. Gli indicatori della ghiandola tiroidea nel sangue, così come l'ormone ipofisario, sono importanti..

Se c'è un disturbo ormonale e il ciclo cambia. Possono essere scarsi o abbondanti, in alcuni casi c'è un ritardo, in altri una totale assenza. Cosa causa il ritardo? Cosa fare e cosa provocare nelle donne se non vanno? Come cambiano le mestruazioni dopo l'ormone?

Gli ormoni cambiano durante la gravidanza a seconda del trimestre. Pertanto, il tasso di maschio e femmina, la ghiandola tiroidea sarà anche diverso all'inizio e alla fine della donna. Cosa succede agli ormoni? Perché si trovano elevati livelli di progesterone, tireotropina, luteinizzante e altri?

È stato dimostrato che gli ormoni durante il parto influenzano non solo il processo stesso, ma anche la vita successiva (formano la relazione tra madre e figlio, normale allattamento). Allocare causando, stimolando, alleviando il dolore, e ci sono anche comuni, secernenti e partecipanti al parto.

Fasi del ciclo mestruale e regolazione ormonale, quando fare il test

Quali ormoni vengono prodotti durante le mestruazioni

In una qualsiasi delle fasi del ciclo mestruale, tutti gli ormoni vengono prodotti nel corpo: durante le mestruazioni, alla loro fine, con l'inizio della gravidanza e della menopausa. Ma il loro livello varia a seconda del periodo. Le fluttuazioni cicliche mensili durante l'età fertile contribuiscono al sanguinamento, all'ovulazione e alla preparazione dell'utero per il possibile portamento di un bambino.

La ghiandola pituitaria controlla questi processi e le ovaie, che producono estrogeni e progesterone, sono gli "esecutori" diretti dei suoi comandi. Non solo la frequenza e la natura della scarica dipendono dallo stato del background ormonale, ma anche dalle condizioni generali della donna, dal suo umore e dalle sue emozioni.

Consigliamo di leggere l'articolo su disturbi ormonali e mestruazioni. Da esso imparerai i cambiamenti nei livelli ormonali durante, prima e dopo le mestruazioni, come l'interruzione ormonale influisce sulle mestruazioni, come causare le mestruazioni, se non vanno con interruzioni ormonali e anche se è pericoloso provocare un ritardo nel trasferimento delle mestruazioni. E qui c'è di più sugli ormoni durante la gravidanza.

Cosa succede agli ormoni ipofisari

Nel lobo anteriore della ghiandola pituitaria si formano due ormoni che regolano le funzioni sessuali, inclusa la ciclicità dei cambiamenti nell'utero. I loro valori massimi si verificano al momento dell'ovulazione: il rilascio dell'uovo dal follicolo. Il resto del tempo circolano nel sangue con moderazione. Il loro compito è mantenere la normale funzione delle ovaie, assicurando prima la maturazione del follicolo e poi al suo posto: il corpo luteo.

Nei primi giorni del ciclo, quando si verifica l'emorragia stessa, la concentrazione dell'ormone follicolo-stimolante inizia ad aumentare gradualmente. Prima dell'ovulazione stessa, diminuisce leggermente. Il livello di ormone luteinizzante, sia prima delle mestruazioni, sia durante il ciclo è invariabilmente basso. Non ci sono praticamente cambiamenti nel contenuto di prolattina nella prima e nella seconda fase.

Che è predominante: estrogeni o progesterone

Dopo la seconda fase del ciclo, quando c'erano molti estrogeni e progesterone nel corpo, diminuiscono drasticamente. È questa diminuzione del livello che porta all'esfoliazione dello strato interno dell'utero: l'endometrio. Questo processo può essere doloroso ed è anche accompagnato da un cambiamento nel funzionamento del sistema digestivo (gonfiore, costipazione), una violazione dell'equilibrio del sale marino (gonfiore, mal di testa). Poco prima delle mestruazioni, c'è un aumento delle ghiandole mammarie..

Nei primi giorni di sanguinamento, il follicolo nell'ovaio inizia a maturare. Questo processo si verifica a causa di un graduale aumento del livello di follitropina ed estrogeni, principalmente estradiolo. Sotto la loro influenza, alla fine delle mestruazioni, inizia la divisione delle cellule endometriali: la proliferazione per ripristinare lo strato interno. Pertanto, nell'intera prima metà del ciclo, prevalgono gli ormoni del gruppo degli estrogeni e il progesterone ha i tassi più bassi..

Come cambiano l'umore e le emozioni

Ciò che accade agli ormoni si riflette nelle condizioni generali delle donne e soprattutto nello stato psicologico. A causa di una diminuzione della concentrazione di steroidi femminili (estradiolo, estrone, estriolo), progesterone nel sangue prima delle mestruazioni, le donne si sentono deboli, irritabili e depresse. Le cellule cerebrali sperimentano una sorta di sindrome da astinenza.

Dopo che c'erano molti ormoni nella seconda fase del ciclo, perdono improvvisamente la loro stimolazione abituale.

Questo provoca sbalzi d'umore, le donne iniziano a vedere tutto in "nero". Con una tendenza ai disturbi mentali, i cambiamenti nel livello degli steroidi sessuali possono persino provocare psicosi mestruali, caratterizzate da eccitazione ed estrema aggressività.

Queste tendenze persistono fino a quando i livelli di estrogeni iniziano a salire. I più difficili emotivamente sono i primi 3 giorni del ciclo e gli ultimi 2. L'estradiolo nelle donne svolge il ruolo di un antidepressivo. Aumenta il contenuto di serotonina (l'ormone della gioia) nel sangue e la sensibilità del cervello agli oppiacei interni - endorfine (ormoni del piacere).

Bere molti liquidi

L'idratazione allevia il gonfiore, la tenerezza del seno e previene la ritenzione di liquidi. Per assicurarti di evitare l'edema, aggiungi cibi diuretici alla tua dieta: molte verdure, frutta, bacche e spezie comuni hanno questo effetto..

Tieni presente che non devi bere solo acqua. Viene contato qualsiasi liquido: tè, succo di frutta, cibo. È meglio rifiutare il caffè per non provocare il cortisolo, ma l'acqua minerale sarà utile - ripristinerà l'equilibrio del sale.

Esami del sangue per gli ormoni durante le mestruazioni

Al fine di controllare lo stato della fase follicolare del ciclo, si consiglia di donare il sangue per gli ormoni durante le mestruazioni.

Quali test sono necessari

In caso di irregolarità mestruali, nonché infertilità, il ginecologo indirizza i pazienti per gli esami del sangue per gli ormoni:

  • genitale - estradiolo, testosterone;
  • ghiandola pituitaria - follicolo-stimolante, luteinizzante e prolattina.

Sono i principali regolatori della prima fase del ciclo. Poiché le ghiandole surrenali possono influenzare il livello di estrogeni e la loro attività, il medico può raccomandare uno studio più approfondito. In questo caso, la suite di test è integrata con corticotropina, cortisolo e deidroepiandrosterone..

Quando controllare gli ormoni tiroidei

La concentrazione di tiroxina e tireotropina della ghiandola pituitaria nel sangue riflette la funzione della ghiandola tiroidea. Le sue condizioni di salute possono influenzare i suoi livelli di estrogeni. Molto spesso, con un aumento degli ormoni tiroidei (ipertiroidismo), aumenta anche l'estradiolo. Pertanto, i ginecologi raccomandano spesso di sottoporsi alla diagnostica di tutti gli indicatori in un complesso al fine di determinare la causa dei disturbi ormonali.

Puoi donare il sangue per gli ormoni tiroidei durante il ciclo. Ma bisogna tenere presente che la loro concentrazione non cambia nelle fasi del ciclo. Pertanto, in teoria, ogni giorno è adatto a questo..

Manifestazioni esterne del ciclo mestruale

Le mestruazioni sono caratterizzate dalle seguenti manifestazioni:

  • la comparsa di perdite di sangue dal tratto genitale;
  • gonfiore delle ghiandole mammarie;
  • umore cupo, depressione, irritabilità.

Ci sono altri segni, ogni donna li avrà in modo diverso. Un ciclo mestruale adeguato è la chiave per la capacità di una donna di concepire e avere un bambino a tutti gli effetti. Se ignori il problema, allora sono possibili seri problemi con il concepimento..

Regole per la preparazione per gli esami del sangue

È importante prepararsi per la ricerca con almeno 3-4 giorni di anticipo. Durante questo periodo, è necessario escludere l'uso di farmaci ormonali e altri farmaci, integratori alimentari che possono influenzare i risultati. Pertanto, dovresti discutere con il tuo medico la possibilità di annullamento o fornire al laboratorio un elenco dei farmaci assunti..

Il giorno prima dell'analisi per gli ormoni non è raccomandato:

  • cambiamenti nella nutrizione: mangiare troppo, bere alcolici, iniziare una dieta;
  • sovraccarico fisico ed emotivo, mentale;
  • rapporti sessuali (soprattutto per la prolattina);
  • lavoro notturno.

La sera, hai bisogno di una cena leggera e poi di otto ore intere di sonno. Una pausa nei pasti è ottimale nell'intervallo da 8 a 12 ore. Al mattino, prima di donare il sangue, non dovresti fare sport, fumare, bere tè o caffè. Consentita solo acqua potabile. Se sono pianificati ultrasuoni, tomografia, radiografia, procedure di fisioterapia, devono essere eseguiti solo dopo l'analisi.

Va tenuto presente che il sangue per gli ormoni in ciascun laboratorio viene esaminato utilizzando varie tecniche e reagenti. Spesso il medico consiglia di ripetere i test. Pertanto, è necessario scegliere l'istituto più conveniente in cui si svolgeranno tutte le fasi successive dell'esame..

Qualche parola sul sistema riproduttivo femminile

Se consideriamo tutti i processi dal punto di vista della biologia, il sistema riproduttivo è costituito dall'ipotalamo, dalla ghiandola pituitaria e dalle ovaie. Il primo si trova nel cervello e controlla le ghiandole endocrine. Si trova vicino alla ghiandola pituitaria e quindi è progettato per controllare il suo lavoro, producendo liberine e statine. I primi svolgono la produzione di ormoni necessari in una particolare fase della vita, i secondi la inibiscono. Questo sistema è piuttosto complesso e gli errori in uno qualsiasi dei processi possono portare a varie deviazioni..

Cosa non devi prendere durante il ciclo

Un esame del sangue per i livelli di progesterone non è informativo per le mestruazioni. Questo ormone è responsabile della seconda fase del ciclo e deve essere determinato il giorno 22 con una durata di 28 giorni.

Un'eccezione è il sanguinamento disfunzionale, perdite abbondanti durante le mestruazioni. Per tali pazienti, il ginecologo può raccomandare misurazioni ripetute, anche il 5-7 ° giorno. Ci sono anche casi in cui il giorno dell'esame viene stabilito sulla base di misurazioni della temperatura basale..

Si consiglia di leggere l'articolo sui test per gli ormoni femminili. Da esso imparerai quali test vengono effettuati per gli ormoni femminili, le indicazioni per la ricerca, quando è necessario donare il sangue per gli ormoni, la corretta preparazione di giorno, quanti risultati vengono preparati e gli indicatori decifrati. E qui c'è di più sugli ormoni durante il parto..

Gli ormoni durante le mestruazioni sono bassi. Ciò provoca disagio e cambiamenti di umore. Durante questo periodo, si consiglia di sottoporsi a test per il contenuto di estradiolo e testosterone, nonché di ormoni ipofisari - follicolo-stimolante, luteinizzante, prolattina.

Inoltre, il ginecologo può prescrivere e determinare la funzione ormonale delle ghiandole surrenali e tiroidee. La preparazione è necessaria prima della diagnosi. Nella prima fase del ciclo, è raramente necessario un esame del sangue per il progesterone..

Indicatori della norma

Il concetto di norma è piuttosto vago, il corpo di ogni donna è completamente individuale.

Ma ci sono una serie di caratteristiche comuni alla maggior parte delle donne:

  • il ciclo dovrebbe durare all'incirca lo stesso numero di giorni. Se il ciclo di una donna era di 30 giorni e il successivo è di 25, questo è già motivo di preoccupazione. Dovresti contattare immediatamente uno specialista. La tolleranza è di soli 2-3 giorni;
  • il sanguinamento dal tratto genitale è normale da 3 a 7 giorni. Il volume di sangue non deve superare gli 80 ml, la norma è di 30-60 grammi. L'eccessiva emorragia o scarsa è una patologia che richiede un intervento specialistico.

Ci sono anche parametri in base ai quali uno specialista ammette un certo fallimento nel ciclo. Questi includono:

  • adolescenza: il corpo dell'adolescente si sta preparando solo per la funzione riproduttiva, quindi sono possibili malfunzionamenti. Di norma, il ciclo nelle donne è fissato a 12-15 anni. Ma ci sono anche casi in cui le mestruazioni arrivano a 9 anni. Tutti i bambini sono individuali, l'instaurazione precoce dei giorni critici è la norma;
  • stress regolare;
  • diete a digiuno o estenuanti;
  • menopausa - la funzione riproduttiva sta gradualmente volgendo al termine.

Video utile

Guarda il video sul ciclo mestruale:

  • Test per gli ormoni femminili: quando, in quali giorni...
    È necessario superare i test per gli ormoni femminili se si sospetta uno squilibrio ormonale, quando si pianifica una gravidanza. È importante sapere esattamente quali e in quali giorni prendere, come prepararsi correttamente per ottenere risultati accurati. Quanti test sono in preparazione? Ciò che è considerato normale, decifrando i risultati per gli ormoni sessuali femminili. Leggi di più
  • Test per gli ormoni durante la pianificazione della gravidanza...

È altamente consigliabile fare il test per gli ormoni quando si pianifica una gravidanza. Soprattutto devono essere controllati per coloro che non sono stati in grado di rimanere incinta per molto tempo. Gli indicatori della ghiandola tiroidea nel sangue, così come l'ormone ipofisario, sono importanti. Leggi di più

Cambiamenti nei livelli ormonali durante, prima e dopo...

Se c'è un disturbo ormonale e il ciclo cambia. Possono essere scarsi o abbondanti, in alcuni casi c'è un ritardo, in altri una totale assenza. Cosa causa il ritardo? Cosa fare e cosa provocare nelle donne se non vanno? Come cambiano le mestruazioni dopo l'ormone? Leggi di più

Ormoni durante le mestruazioni: cosa vengono prodotti...

Gli ormoni cambiano durante la gravidanza a seconda del trimestre. Pertanto, il tasso di maschio e femmina, la ghiandola tiroidea sarà anche diverso all'inizio e alla fine della donna. Cosa succede agli ormoni? Perché si riscontrano livelli elevati di progesterone, tireotropina, luteinizzante e altri? Leggi di più

Ormoni durante il parto: che chiamante...

È stato dimostrato che gli ormoni durante il parto influenzano non solo il processo stesso, ma anche la vita successiva (formano la relazione tra madre e figlio, normale allattamento). Allocare causando, stimolando, riducendo il dolore, e ci sono anche comuni, secernenti e partecipi al parto. Leggi di più

Come puoi spiegare il dolore durante le mestruazioni?

Cambiamenti nei livelli ormonali. I genitali, in particolare le ovaie e l'utero, reagiscono bruscamente ai cambiamenti ormonali. Spesso, dopo i 30 anni nelle donne, il livello di estrogeni aumenta, causando forti dolori durante le mestruazioni. In questo caso, è necessario consultare uno specialista e assumere farmaci appropriati. Alti livelli di prostaglandine stimolano una forte contrazione dei muscoli dell'utero, che a sua volta provoca forti dolori e può anche causare vomito, nausea, mal di testa e altri disagi. L'attività della ghiandola tiroidea influisce anche sul flusso delle mestruazioni. Posizione errata dell'utero nella cavità addominale, le sue varie patologie dello sviluppo sono le cause delle mestruazioni dolorose. Spesso, il dolore durante le mestruazioni può essere un sintomo di infertilità o un'altra malattia degli organi genitali. Infezioni, virus, traumi ai genitali dovuti all'aborto o dopo un parto difficile, un intervento chirurgico, un dispositivo intrauterino come mezzo per prevenire una gravidanza indesiderata: tutte queste sono anche cause di dolore durante le mestruazioni. Come puoi vedere, il dolore durante le mestruazioni può essere spiegato da vari fattori, quindi è necessaria la consultazione di un medico. Solo lui può determinare la causa esatta delle mestruazioni dolorose e prescrivere il trattamento appropriato per il pancreas. Se il dolore è spiegato dalle caratteristiche del corpo, che reagisce così ai naturali processi fisiologici, in assenza di altre malattie, uno stile di vita sano può aiutare.
269

Cos'è la sindrome premestruale?

La sindrome premestruale è una condizione che colpisce l'umore, la condizione fisica e il comportamento in determinati giorni del ciclo mestruale, di solito pochi giorni prima dell'inizio del ciclo.

La sindrome premestruale, come molti altri aspetti della salute delle donne che non sono direttamente correlati al parto, è ancora poco conosciuta e non ci sono ancora criteri chiari per valutare la sindrome premestruale..

La ricerca mostra che dal 5 al 97% delle donne è affetto da sindrome premestruale in una certa misura..

In effetti, vale la pena distinguere tra la sindrome disforica premestruale (PMS), che si osserva in circa il 3-8% delle donne, dal mito della sindrome premestruale..

La sindrome premestruale è una condizione premestruale ricorrente mensile in cui sono presenti almeno 5 sintomi della sindrome premestruale, così gravi da interferire con la vita quotidiana di una donna.

Ad ogni modo, molte donne sperimentano sintomi ogni mese correlati alla sindrome premestruale e sono molto reali..

Trattamento di disturbi ormonali e mestruazioni ritardate

Se si verificano sintomi di squilibrio ormonale, è meglio informare il proprio ginecologo-endocrinologo, che consiglierà farmaci appropriati in base a indicatori individuali..

Per le donne con un aumento dell'ormone androgeno maschile e interruzioni costanti del ciclo, il medico può prescrivere contraccettivi orali volti ad aumentare gli estrogeni. Questi farmaci includono:

Tenere caldo

C'è un motivo per cui vuoi avvolgerti in una coperta e sdraiarti a letto durante il ciclo..

Nella medicina cinese, la sindrome premestruale è il periodo "freddo" del mese ", afferma Alisa Vitti, specialista in nutrizione funzionale e ormoni femminili. - Quindi mantieni il tuo corpo caldo con borse dell'acqua calda, calze e sciarpe.

Quali test possono e non possono essere eseguiti durante le mestruazioni

Durante i giorni critici, si raccomanda di astenersi da interventi chirurgici pianificati, nonché da test di routine..

Un esame del sangue prevede la consegna di un'analisi generale, biochimica, emostasiografica (o coagulogramma, che determina i parametri della coagulazione del sangue). Durante le mestruazioni sono possibili alcune deviazioni, che in alcuni casi possono essere interpretate come malattie o tendenza ad esse.

L'effetto dei cambiamenti nel corpo durante le mestruazioni:

  • Normalmente, durante le mestruazioni, il corpo spende da 80 a 150 ml di sangue. Tuttavia, questi valori possono variare in modo significativo. A causa dell'abbondante scarica durante le mestruazioni, il livello di emoglobina può diminuire in modo significativo, gli indicatori ESR e il livello dei leucociti nel sangue aumentano. Ciò è dovuto alla perdita di sangue. Anche nelle donne sane, i valori possono variare, il che crea confusione per il medico..
  • Il volume del fluido nel corpo diminuisce. Pertanto, durante le mestruazioni, una donna può sperimentare una leggera disidratazione se non si segue il regime di alcol. Ciò porterà a cambiamenti negli indicatori di un esame del sangue generale, in misura minore: coagulogramma e biochimica.
  • La coagulazione diminuisce. Per il normale rigetto dello strato funzionale dell'endometrio della cavità uterina, il sangue diventa meno viscoso, il che è evidente con un esame dettagliato delle analisi per fibrinogeno, tempo di coagulazione, D-dimeri.

Il momento più ottimale per eseguire un esame del sangue è la metà del ciclo e la seconda fase, da 10-12 a 28 giorni. Questo vale per tutti i tipi di ricerca standard..

In qualsiasi giorno, il sangue viene prelevato per il successivo rilevamento:

  • HIV, epatite, sifilide;
  • per lo studio delle infezioni genitali per ELISA;
  • sangue per il complesso TORCH quando si pianifica una gravidanza;
  • sugli ormoni tiroidei, prolattina, testosterone, DHEA, cortisolo e altri.

L'analisi per gli ormoni sessuali viene fornita in questi giorni:

  • il 5-7 ° giorno ̶ estrogeni, FSH, LH;
  • il giorno 21-23 ̶ progesterone.

Se i test devono essere eseguiti in modo pianificato, è meglio scegliere i giorni più adatti. Altrimenti, dovranno essere ripresi.

I seguenti cambiamenti nei test sono possibili se li prendi durante i giorni critici:

  • emocromo completo: diminuzione del livello di emoglobina, aumento della VES, leucociti, diminuzione del livello delle piastrine;
  • coagulogramma: ridotta capacità di coagulazione;
  • studio biochimico: diminuzione del livello di proteine ​​totali.

Tuttavia, in alcuni casi, i cambiamenti non saranno evidenti, gli indicatori si adatteranno alle norme.

Uno studio teorico delle urine può essere effettuato senza prestare attenzione al giorno del ciclo. Tuttavia, nel caso di un'analisi durante le mestruazioni, una donna deve garantire condizioni tali che le perdite vaginali non cadano nel barattolo di raccolta. A tale scopo, è necessario chiudere accuratamente l'ingresso della vagina con un batuffolo di cotone, ed è meglio posare un tampone, quindi prendere misure igieniche.

Se questo non viene curato, gli elementi dello scarico, insieme al sangue, entreranno nelle urine, motivo per cui sono possibili risultati falsi:

  • la comparsa di globuli rossi freschi nelle urine dal flusso mestruale, di solito un segno di lesione del tratto urinario;
  • c'è un cambiamento nel colore delle urine quando il sangue entra, succede anche con malattie del fegato, dei reni e alcune infezioni;
  • leucociti da perdite vaginali, normalmente questo indica un'infiammazione nel sistema urinario.

L'analisi delle urine, che viene somministrata durante le mestruazioni senza osservare le regole di base, porterà alla necessità di un secondo studio almeno e, in alcuni casi, a una diagnosi errata..

La possibilità o meno di eseguire un'ecografia dipende dall'organo che verrà esaminato. Durante i giorni critici, se questo non porta disagio alla donna, è possibile sottoporsi a un'ecografia degli organi addominali, dei reni, dei linfonodi in tutto il corpo, dei vasi ovunque. Per gli ultrasuoni, ci sono solo alcune restrizioni sui giorni del ciclo se i genitali vengono esaminati.

L'ecografia dell'utero, le appendici nel caso di un esame preventivo devono essere eseguite il 7-10 ° giorno del ciclo. Si presume che in questo momento ci sia ancora una piccola scarica di sbavatura dal tratto genitale. Tuttavia, questi giorni sono i più istruttivi per trovare la patologia della cavità uterina, le cisti sulle ovaie. Con l'endometriosi, è meglio fare un'ecografia alla vigilia delle mestruazioni, il 25-26 giorno.

In casi di emergenza, viene eseguita un'ecografia degli organi genitali in qualsiasi giorno del ciclo per aiutare a stabilire una diagnosi, se necessario, eseguire il controllo.

Non ha senso visitare un ginecologo durante le mestruazioni, a meno che, ovviamente, il motivo non sia il sanguinamento o il sospetto di qualche grave patologia. L'ispezione può essere eseguita, ma il suo contenuto informativo è leggermente ridotto.

Prelevare eventuali strisci dalla vagina o dalla cervice, anche in presenza di sole sbavature e secrezioni molto insignificanti, non è informativo. In ogni caso, verranno rilevati segni di infiammazione e se il materiale è stato prelevato per oncocitologia, le cellule maligne possono essere perse a causa dell'abbondanza di leucociti ed eritrociti nella preparazione..

Gli studi PCR per le infezioni genitali possono essere effettuati solo dopo la fine completa della dimissione dal tratto genitale, altrimenti i risultati potrebbero essere errati.

Maggiori informazioni nel nostro articolo sulle analisi durante il ciclo..

Effetto delle mestruazioni sul sangue

Durante il ciclo mestruale di una donna, non solo i livelli ormonali variano, ma anche molti parametri del sangue e delle urine. Pertanto, durante i giorni critici, si raccomanda di astenersi da interventi chirurgici pianificati, nonché da test di routine..

Un esame del sangue prevede la consegna di un'analisi generale, biochimica, emostasiografica (coagulogramma, che determina i parametri della coagulazione del sangue). Durante le mestruazioni sono possibili alcune deviazioni, che in alcuni casi possono essere interpretate come malattie o tendenza ad esse.

Le seguenti caratteristiche del corpo femminile durante i giorni critici possono influenzare i valori del test:

  • Il sangue è perso. Normalmente, il corpo spende da 80 a 150 ml di sangue. Tuttavia, i valori possono variare. Ad esempio, con periodi molto pesanti o se una donna è preoccupata per le periodiche scariche acicliche. Il livello di emoglobina può diminuire in modo significativo, gli indici ESR e il livello dei leucociti nel sangue aumentano. Ciò è dovuto alla perdita di sangue. Anche nelle donne sane, i valori possono variare leggermente, il che può creare confusione per il medico..
  • Il volume del fluido nel corpo diminuisce. Il sangue non è solo elementi formati, ma anche liquido. Pertanto, durante le mestruazioni, una donna può sperimentare una leggera disidratazione se non si segue il regime di alcol. E questo porterà a cambiamenti negli indicatori dell'analisi del sangue generale, in misura minore ̶ coagulogramma e biochimica.
  • La coagulazione diminuisce. Per il normale rigetto dello strato funzionale dell'endometrio della cavità uterina, il sangue diventa meno viscoso, il che è evidente con un esame dettagliato delle analisi per fibrinogeno, tempo di coagulazione, D-dimeri.

E qui c'è di più sul motivo per cui viene prescritta una macchia per la flora nelle donne.

Quando può essere effettuato un esame del sangue

Il momento più ottimale per eseguire un esame del sangue è la metà del ciclo e la seconda fase ̶ da 10-12 a 28 giorni. Questo vale per tutti i tipi di ricerca standard: generale, analisi biochimica, coagulazione.

In alcuni casi, il prelievo di sangue per la ricerca successiva può essere effettuato senza tenere conto del giorno del ciclo. Vale a dire:

  • analisi per HIV, epatite, sifilide;
  • sangue per infezioni genitali per ELISA;
  • il sangue per il complesso TORCH deve essere donato quando si pianifica una gravidanza;
  • analisi del sangue per ormoni tiroidei, prolattina, testosterone, DHEA, cortisolo e alcuni altri.

Per quanto riguarda gli esami del sangue per gli ormoni sessuali, devono essere effettuati in determinati giorni del ciclo:

  • il 5-7 ° giorno ̶ estrogeni, FSH, LH;
  • nei giorni 21-23 ̶ progesterone.

Guarda in questo video perché e come donano il sangue per gli ormoni sessuali:

Quando è necessario rifiutare un esame del sangue durante il ciclo

Se i test devono essere eseguiti in modo pianificato, è meglio scegliere i giorni più adatti a questo. Altrimenti, è probabile che il medico ti chieda di riprendere lo studio a causa della presenza di piccoli cambiamenti.

Non esiste una differenza così fondamentale per una serie di esami del sangue..

Le letture del sangue sono normali durante le mestruazioni

I seguenti cambiamenti nei test sono possibili se li prendi durante i giorni critici:

  • emocromo completo: diminuzione del livello di emoglobina, aumento della VES, leucociti, diminuzione del livello delle piastrine;
  • coagulogramma: ridotta capacità di coagulazione;
  • studio biochimico: diminuzione del livello di proteine ​​totali.

Tuttavia, in alcuni casi, le modifiche non saranno evidenti e gli indicatori si adatteranno alle norme richieste..

È possibile fare un test delle urine

Gli studi teorici sulle urine possono essere eseguiti senza prestare attenzione al giorno del ciclo. Tuttavia, nel caso di un'analisi durante le mestruazioni, una donna deve garantire condizioni tali che le perdite vaginali non cadano nel barattolo di raccolta. A tal fine, è necessario chiudere accuratamente l'ingresso della vagina con un batuffolo di cotone, ed è meglio posare un tampone, quindi prendere misure igieniche.

Se questo non viene curato, gli elementi dello scarico insieme al sangue entreranno nelle urine, motivo per cui sono possibili risultati falsi. Vale a dire:

  • la comparsa di globuli rossi freschi nelle urine dal flusso mestruale, di solito un segno di lesione del tratto urinario;
  • c'è un cambiamento nel colore delle urine quando il sangue entra, di solito si verifica in malattie del fegato, dei reni e di alcune infezioni;
  • leucociti da perdite vaginali, di solito indicano infiammazione nel sistema urinario.

Condurre un'ecografia durante le mestruazioni: quando puoi e non puoi

La possibilità o meno di eseguire un'ecografia dipende dall'organo in esame. Durante i giorni critici, se questo non porta disagio alla donna, è possibile sottoporsi a un'ecografia degli organi addominali, dei reni, dei linfonodi in tutto il corpo, dei vasi ovunque. Per gli ultrasuoni, ci sono solo alcune restrizioni sui giorni del ciclo se i genitali vengono esaminati.

L'ecografia dell'utero, le appendici nel caso di un esame preventivo devono essere eseguite il 7-10 ° giorno del ciclo. Si presume che in questo momento ci sia ancora una piccola scarica di sbavatura dal tratto genitale. Tuttavia, questi giorni sono i più istruttivi per trovare la patologia della cavità uterina, le cisti sulle ovaie.

Se il medico sta cercando di stabilire o confutare la diagnosi di endometriosi, è meglio eseguire un'ecografia alla vigilia delle mestruazioni, nei giorni 25-26. In questo momento, i fuochi hanno le dimensioni maggiori e contorni più chiari..

In casi di emergenza, un'ecografia degli organi genitali viene eseguita in qualsiasi giorno del ciclo per aiutare a stabilire una diagnosi, se necessario, eseguire il controllo secondo le raccomandazioni generalmente accettate.

Quali altri test non dovrebbero essere eseguiti per le mestruazioni

Non ha senso visitare un ginecologo durante le mestruazioni, a meno che, ovviamente, non ci sia sanguinamento o sospetto di qualche grave patologia. L'ispezione può essere eseguita, ma il suo contenuto informativo sarà ridotto.

Prendere qualsiasi sbavatura dalla vagina o dalla cervice, anche in presenza di solo sbavature e secrezioni molto insignificanti, è una perdita di tempo. Ciò è spiegato dal fatto che negli strisci, in ogni caso, verranno rilevati segni di infiammazione e se il materiale è stato prelevato per analisi per oncocitologia, le cellule maligne possono essere perse a causa dell'abbondanza di leucociti ed eritrociti nella preparazione.

Esame citologico della cervice (gli indicatori sono normali)

Lo stesso vale per gli studi mediante PCR per le infezioni genitali. Tali test possono essere superati solo dopo la fine completa della dimissione dal tratto genitale, altrimenti i risultati potrebbero essere errati.

Quali esami si possono sostenere

Teoricamente, qualsiasi test (ad eccezione degli strisci) può essere eseguito durante i giorni critici, in questo caso non ci sono regole e raccomandazioni specificatamente prescritte. Tuttavia, se l'esame viene eseguito in modo pianificato, secondo la legge non detta, è meglio rimandarli a giorni più favorevoli, quando terminano le mestruazioni..

Se è necessaria la ricerca in caso di emergenza, nessuno presta mai attenzione al giorno del ciclo, ma durante l'analisi dei dati è possibile apportare alcune modifiche tenendo conto dei giorni critici.

E qui c'è di più su cosa e quando sottoporsi al test per gli ormoni.

I test possono essere effettuati durante le mestruazioni. Tuttavia, molte ragazze lo rifiutano a causa della sensazione di disagio dovuta al dolore o alle secrezioni abbondanti. In generale, i risultati della ricerca possono risultare in qualche modo modificati, tuttavia, ampi valori della norma di solito ci consentono di entrare nei limiti necessari..

Video utile

Guarda in questo video se è possibile eseguire un'ecografia durante le mestruazioni:

È possibile donare il sangue per gli ormoni durante le mestruazioni

Quando fare il test

Il background ormonale negli uomini è più stabile. Al contrario, il corpo femminile deve spesso sperimentare fluttuazioni dei livelli ormonali per tutta la vita, che sono causate da vari fattori, tra cui la fase del ciclo mestruale, lo stress e varie malattie, incluso il raffreddore. Tuttavia, una diminuzione o un aumento persistente del tasso di ormoni può portare allo sviluppo di malattie ginecologiche e persino all'infertilità. Inoltre, una mancanza o un eccesso di ormoni sessuali porta a una violazione dello stato emotivo e cambiamenti nell'aspetto..

I seguenti sintomi indicano la necessità di consultare uno specialista e superare un'analisi per gli ormoni:

  • bassa resistenza allo stress;
  • disordini del sonno;
  • una sensazione incessante di stanchezza e debolezza;
  • diminuzione delle funzioni protettive del corpo;
  • suscettibilità alle malattie virali;
  • cambiamenti legati all'età;
  • sbalzi d'umore senza causa;
  • sudorazione eccessiva;
  • violazione del ciclo mestruale e amenorrea;
  • rigonfiamento;
  • un aumento o una diminuzione irragionevole del peso corporeo;
  • sviluppo sessuale ritardato;
  • aborto spontaneo ripetuto;
  • ovaio policistico;
  • neoplasie nelle ovaie;
  • problemi di pelle;
  • perdita di capelli o crescita eccessiva dei capelli nei posti sbagliati.

Come donare il sangue per gli ormoni?

È necessario prepararsi adeguatamente per la consegna dei test. Ad esempio, gli ormoni tiroidei sono altamente suscettibili a vari fattori, pertanto, al fine di eliminare gli errori diagnostici, è necessario seguire le raccomandazioni degli specialisti..

I test per gli ormoni tiroidei devono essere eseguiti a stomaco vuoto. Dall'ultimo pasto, dovrebbero essere necessarie dalle 8 alle 12 ore. Durante questo periodo, non puoi bere succo di frutta, tè, caffè e gomme da masticare. Le bevande alcoliche non dovrebbero essere consumate la sera prima dello studio. Ci sono altre raccomandazioni dei medici che non dovresti mangiare prima di donare il sangue per ottenere il risultato più affidabile..

Dovresti anche rispettare le seguenti regole:

  • è meglio donare il sangue prima delle 10 del mattino;
  • Non devi fumare un'ora prima della prova;
  • le pillole ormonali possono essere prese dopo la raccolta del sangue;
  • la mattina prima dell'analisi non è possibile sottoporsi a procedure ECG, radiografiche, ecografiche o fisioterapiche;
  • prima dell'analisi del sangue, il paziente deve riposare per 10-15 minuti.

Funzione degli estrogeni nel corpo delle donne

Gli estrogeni sono diversi tipi di ormoni che si trovano sia nelle donne che negli uomini. È molto più difficile per le donne, poiché il loro corpo viene attaccato da tre dei loro rappresentanti contemporaneamente:

  • estradiolo;
  • estriolo;
  • estrone.

Gli estrogeni sono prodotti dalle ovaie e dalle ghiandole surrenali. E il principale ormone che svolge le funzioni più importanti, dalla pubertà alla menopausa, è l'estradiolo. La sua competenza comprende circa 400 funzioni.

La sintesi dell'estradiolo diminuisce in modo significativo con l'inizio della menopausa, dopodiché la sua produzione si interrompe gradualmente. Inoltre, alcune delle funzioni dell'estradiolo vanno all'estrone e il resto viene svolto dall'estradiolo, che continua ad essere prodotto dalle ghiandole surrenali.

L'estrone è il principale ormone che sostiene il corpo femminile durante la menopausa. E se prima della menopausa la sua produzione viene effettuata dalle ovaie, dal fegato, dalle ghiandole surrenali e dal tessuto adiposo, con l'inizio della menopausa viene sintetizzata esclusivamente nel tessuto adiposo.

L'estrone è un precursore dell'estradiolo, ma la sua sovrapproduzione prima della menopausa porta allo sviluppo di malattie ormono-dipendenti, che includono il cancro al seno e il cancro dell'utero.

L'estriolo è l'estrogeno più debole e quindi la sua concentrazione nel sangue delle donne è minima. La sua parte principale è sintetizzata esclusivamente durante la gravidanza..

Durante tutti i cicli di vita, gli estrogeni svolgono le funzioni più importanti che rendono una ragazza una donna..

  • La produzione attiva di estrogeni si verifica durante l'adolescenza. Durante questo periodo, sotto la loro influenza, iniziano a formarsi nelle ragazze caratteristiche sessuali secondarie, che includono un aumento delle ghiandole mammarie e l'acquisizione di una figura di rotondità..
  • Gli estrogeni modellano la funzione riproduttiva aumentando il numero di cellule epiteliali e muco nella vagina, creando così un ambiente favorevole per la sopravvivenza degli spermatozoi. Durante la gravidanza, questi ormoni contribuiscono all'aumento del tessuto ghiandolare del seno, preparandolo così all'allattamento..

Altre caratteristiche includono quanto segue:

  • stimolare lo sviluppo dei genitali e delle ghiandole mammarie;
  • partecipare al processo di pigmentazione dei genitali e degli aloni;
  • formare caratteristiche sessuali femminili secondarie;
  • regolare la crescita delle ossa lunghe;
  • partecipare alla chiusura tempestiva delle zone di crescita nelle ossa lunghe;
  • promuovere il rigetto dello strato interno dell'utero, che è un processo naturale durante le mestruazioni;
  • prevenire la formazione di coaguli di sangue;
  • aumentare la coagulazione del sangue, prevenendo il passaggio dalle mestruazioni al sanguinamento;
  • prevenire la formazione di depositi di colesterolo nei vasi sanguigni;
  • aumentare la suscettibilità dei recettori cellulari al progesterone.

Come cambiano i livelli ormonali durante le mestruazioni

Gli indicatori di sostanze ormonali consentono di identificare la presenza di determinate patologie. Ad esempio, quando si verifica l'ovulazione, i test ormonali mostrano la norma dell'estradiolo - 35-420 ng / l, i dati durante la menopausa scendono a un valore minimo e non superano 5-50 ng / l. Il livello abbassato di ormoni durante le mestruazioni porta all'esfoliazione dell'endometrio. La patologia può essere suggerita dal progesterone e dagli estrogeni.

Fase follicolare

È caratterizzato dalla maturazione del follicolo e dal rilascio dell'uovo. Le sostanze vengono trasferite agli ormoni luteinizzanti e affinché questo periodo passi senza disturbi, è necessaria una quantità sufficiente di FSH. Se i suoi dati rientrano nell'intervallo normale, il processo di distacco della mucosa avverrà entro 2 settimane. Gli indicatori di estrogeni e progesterone durante questo periodo si abbassano e l'FG aumenta..

Fase di ovulazione

L'inizio di questo periodo dipende dal picco dell'ormone luteinizzante. Una quantità sufficiente di esso contribuisce al rilascio tempestivo dell'uovo e al normale funzionamento della mucosa della cervice. Un basso contenuto di LH può portare a una mancanza di ovulazione e, di conseguenza, a difficoltà nel concepire un bambino.

Informazioni importanti: come il livello di hCG aumenta di giorni dopo l'impianto (tabella)

Fase luteale

È caratterizzato dall'impianto di un ovulo fecondato, un risultato favorevole arriverà con la quantità ottimale di ormoni necessari. LH cessa di essere prodotto e viene attivato il progesterone, il cui contenuto influisce sull'attività del corpo luteo. I valori di LH richiesti per questa fase sono 1,1-8,9 IU / ml. I normali livelli di progesterone garantiscono la sintesi di altri ormoni, influenzano la salute generale della pelle, la crescita dell'endometrio e il peso della gravidanza.

Progesterone e sua funzione

Il progesterone è uno degli ormoni steroidei femminili prodotti dalle ghiandole surrenali e dal corpo luteo delle ovaie. Il tasso di ormoni femminili dipende dalla fase in cui si verifica il ciclo mestruale. La funzione principale del progesterone è quella di preparare l'utero per il consolidamento di un ovulo fecondato e di fornire condizioni favorevoli per l'ulteriore gestazione. Altre caratteristiche includono quanto segue:

  • il progesterone aiuta ad aumentare le dimensioni dell'utero e a rilassare i suoi muscoli;
  • crea un apporto di nutrienti grazie alla formazione di grasso sottocutaneo;
  • prepara muscoli e legamenti per il parto;
  • sopprime alcune funzioni del sistema immunitario, prevenendo il rigetto del feto;
  • promuove la produzione di latte attivando l'allattamento postpartum.

Quando c'è una minaccia di mastopatia, il progesterone neutralizza gli estrogeni, che sono la causa del suo sviluppo.

Quando viene prescritto un esame per gli ormoni in ginecologia

Un esame ormonale delle donne viene prescritto quando compaiono i sintomi:

  • mancanza di mestruazioni;
  • anemia;
  • affaticabilità veloce;
  • problemi della pelle (acne, psoriasi);
  • problemi ai capelli (secchezza eccessiva o perdita di capelli grassi);
  • guadagnare peso in eccesso;
  • insufficienza renale;
  • gonfiore del corpo e degli arti;
  • frequenti mal di testa;
  • dolore nella parte bassa della schiena e nell'addome;
  • abbondanti mestruazioni dolorose;
  • frequenti sbalzi d'umore;
  • sudorazione profusa;
  • disordini del sonno;
  • gonfiore e dolore delle ghiandole mammarie;
  • assenza prolungata di gravidanza;
  • aborti ripetuti;
  • peli del corpo eccessivi;
  • perdita di interesse per il sesso.
  • I principali sintomi della sindrome premestruale nelle ragazze. Come alleviare la condizione?

    Gli esami e gli esami ginecologici possono rilevare molte malattie nelle prime fasi. Sono anche usati in preparazione alla gravidanza, per diagnosticare, monitorare lo sviluppo fetale, prima di prescrivere contraccettivi e alcuni farmaci..

    Il sangue diventa la base dell'esame. Dopo le sue analisi di laboratorio, viene eseguita la diagnostica ecografica. Può essere indicata la laparoscopia o l'isteroscopia.

    Ormoni ipofisari e tiroidei

    Anche una serie di altri ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria e dalla ghiandola tiroidea sono molto importanti per il corpo femminile..

    Gli ormoni ipofisari che sono importanti per la conservazione della funzione riproduttiva e del corpo nel suo insieme includono quanto segue:

    • ormone follicolo-stimolante (FSH);
    • ormone luteinizzante (LH);
    • stimolante della tiroide;
    • somatotropico;
    • ossitocina.

    Tra gli ormoni prodotti dalla tiroide, la tiroxina è il più prezioso per il corpo femminile..

    Indicazioni per la diagnosi di disturbi ormonali

    Si consiglia di eseguire il test per gli estrogeni nei seguenti casi:

    • ciclo mestruale disturbato;
    • infertilità;
    • acne;
    • peso in eccesso;
    • patologia mammaria.

    Gli uomini vengono testati per gli androgeni nello sviluppo di un processo tumorale, disfunzione delle ovaie, infertilità, obesità. Durante la gravidanza, si raccomanda di sottoporsi a test per gli estrogeni se si sospetta un portamento anormale del feto. Con l'aiuto di un'analisi per hCG, il medico rileva il concepimento.

    Più spesso, i ginecologi esaminano gli indicatori di FSH, LH, estradiolo, prolattina, progesterone, TSH. Nel primo trimestre di gravidanza, è necessario studiare le sostanze biologicamente attive della ghiandola tiroidea, del progesterone e dell'hCG. Dopo la 5a settimana di gravidanza, viene prestata particolare attenzione al valore del lattogeno placentare. Questo ormone è prodotto dalla placenta dell'embrione. Promuove la maturazione e lo sviluppo delle ghiandole mammarie della futura mamma, oltre a prepararle per l'allattamento.

    Il lattogeno placentare e la prolattina supportano il lavoro del corpo luteo delle ovaie nelle donne in gravidanza, aumentando la secrezione di progesterone. Con l'aiuto di questi indicatori, il ginecologo controlla il corso della gravidanza. Prima di utilizzare la tecnologia riproduttiva, sono indicati i farmaci ormonali..

    Si consiglia di sottoporsi a diagnosi per sostanze biologicamente attive del sistema riproduttivo in determinati giorni del ciclo. La preparazione è richiesta in anticipo. Prima di fare un esame del sangue per la prolattina, una donna dovrebbe rinunciare all'attività fisica e ai rapporti sessuali. Tale studio viene effettuato al mattino (a stomaco vuoto). Se si osservano queste condizioni, gli indicatori per le sostanze nel materiale saranno oggettivi..

    Nella prima fase del ciclo vengono esaminati prolattina, estradiolo, FSD, ghiandola pituitaria, LH. Il 22-24 ° giorno del ciclo, puoi donare il sangue per il progesterone. Per valutare la ciclicità riproduttiva, vengono testati per LH e FSH (il 14 ° giorno del ciclo). L'insulina e il glucosio richiedono una dieta specifica prima del test. Per valutare il livello di alcuni ormoni, viene testata l'urina. Una tecnica simile viene utilizzata per regolare la terapia..

    Norme degli ormoni nel sangue nelle donne

    Un esame del sangue per gli ormoni viene eseguito in tre approcci. La ragione di ciò è il fatto che nel corpo femminile il loro livello cambia costantemente a seconda della fase del ciclo mestruale..

    Attualmente viene utilizzata una tecnica speciale, sulla base della quale viene fornita la donazione di sangue per determinare il livello di ormoni nelle donne tre volte per ciclo. I cicli vengono calcolati dal primo giorno del ciclo. Questa regola non si applica alle ragazze di età inferiore alla pubertà e alle donne durante la menopausa..

    In generale, la tabella degli ormoni nelle donne dovrebbe essere così.

    NomeRagazzeDonne in età riproduttivaDonne in menopausa
    FSHda 0,3 a 6,7dall'1 all'11.8dal 31 al 130
    LHda 0,03 a 3,9da 1 a 8.8dal 18.6 al 72
    Prolattina91 a 52667 a 72667 a 726
    Testosteroneda 0,1 a 1,12da 0,45 a 3,75da 0,1 a 1,42
    DHEA-sda 0,025 a 1,45da 35 a 430da 0,1 a 0,6
    Estradiolodalle 5 alle 21Da 43,8 a 211da 5 a 46
    Progesteronenon definitodal 5.3 all'86non definito

    Ormone follicolo-stimolante o FSH

    L'ormone follicolo-stimolante viene prodotto nella parte anteriore della ghiandola pituitaria con l'assistenza della gonadoliberina, un ormone dell'ipotalamo. Se gli ormoni sono normali, si forma un follicolo in una delle ovaie del corpo femminile, in cui matura un uovo. Se si verifica l'ovulazione, il follicolo si rompe e l'uovo viene rilasciato. Il resto del follicolo viene convertito in un corpo luteo, che produce progesterone durante la gravidanza. In caso di mancata fecondazione dell'uovo, il corpo luteo viene distrutto, provocando le mestruazioni.

    Un aumento dei livelli ormonali può indicare le seguenti condizioni:

    • disfunzione delle ovaie;
    • formazioni benigne o maligne nella ghiandola pituitaria;
    • alcolismo;
    • Irradiazione a raggi X..

    Una diminuzione dell'FSH può essere presente con la malattia dell'ovaio policistico e il sovrappeso, nonché in presenza di malattie genetiche.

    L'ormone luteinizzante viene prodotto insieme all'ormone precedente. E la sua funzione principale è quella di influenzare la maturazione del follicolo. LH è attivamente coinvolto nell'ovulazione e nella produzione di estrogeni.

    Un eccesso della norma LH può essere osservato con le seguenti patologie:

    • disfunzione delle ovaie;
    • neoplasie nella ghiandola pituitaria;
    • stress frequente;
    • digiuno prolungato;
    • intensa attività fisica.

    Prolattina

    Durante l'adolescenza, la produzione di prolattina promuove la crescita del seno nelle ragazze. In futuro, solo la gravidanza può aumentare il suo livello. E dopo il parto, la sua funzione principale è produrre latte. In altri periodi della vita, il suo livello nel sangue delle donne è molto basso..

    Un eccesso della norma della prolattina indica le seguenti condizioni:

    • sulla gravidanza;
    • la presenza di un tumore nella ghiandola pituitaria;
    • sull'amenorrea;
    • sull'ipotiroidismo;
    • sull'ovaio policistico;
    • sull'uso di farmaci ormonali.

    Una diminuzione dei livelli di prolattina è possibile con una funzione ipofisaria difettosa.

    Testosterone e diidroepiandrosterone solfato o DHEA-c

    Il testosterone e i DHEA sono ormoni maschili, la cui produzione nel corpo degli uomini viene effettuata dai testicoli e nelle donne dalle ovaie e dalla corteccia surrenale..

    Le seguenti malattie portano ad un aumento del livello ematico di testosterone nelle donne:

    • malattie del sistema riproduttivo, compresi i fibromi uterini, le ovaie policistiche;
    • fattori ereditari;
    • iperfunzione delle ghiandole surrenali;
    • tumore ipofisario.

    DHEA-s è un precursore del testosterone, ovvero la sua forma di riserva, che viene rilasciata quando necessario. Date le peculiarità della posizione dell'ormone, la causa dell'aumento del testosterone è determinata sulla base di questa analisi. Se a una bassa concentrazione di DHEA viene diagnosticato un alto livello di testosterone, significa che la causa risiede nella patologia delle ovaie. Se, come risultato dell'analisi, è stato trovato un indicatore alto per entrambi gli ormoni, viene diagnosticata la malattia surrenale.

    Estradiolo e progesterone

    I test che indicano livelli elevati di ormoni nel sangue possono essere dovuti alla presenza di un tumore alle ovaie o alle ghiandole surrenali. Il tasso di ormoni femminili aumenta anche con un eccesso di tessuto adiposo, poiché le cellule adipose sono attivamente coinvolte nella produzione di estrogeni.

    Il progesterone viene prodotto attivamente nella seconda fase del ciclo mestruale. Non c'è da meravigliarsi che un eccesso della sua norma possa indicare solo una gravidanza. Tuttavia, in alcuni casi, un aumento dell'indicatore può essere la causa di un tumore alle ovaie o alle ghiandole surrenali..

    Norme di analisi per gli ormoni

    I livelli normali di ormoni nel sangue possono variare a seconda dell'età e del periodo del ciclo mestruale di una donna. Diamo dati generali su come appare la decodifica degli indicatori di analisi del sangue per gli ormoni per un corpo sano.

    1. Prolattina: 130-540 mcg / L durante la gravidanza, 107-290 mcg / L durante la menopausa.
    2. Ormone stimolante la tiroide: 0,2-3,2 mIU / L.
    3. Ormone follicolo-stimolante: 6,7 +/- 2,7 mU / ml nella fase follicolare, 25,0 +/- 7,6 mU / ml nel periodo ovulatorio, 4,1 +/- 2,1 mU / ml nella fase luteale e 54,9 +/- 29,6 mU / ml durante la menopausa.
    4. Ormone luteinizzante: 4,66 +/- 3,3 mU / ml nella fase follicolare, 52,9 +/- 18,2 mU / ml nel periodo ovulatorio, 2,57 +/- 1,54 mU / ml nella fase luteale e 43,9 +/- 29,7 mU / ml in menopausa.
    5. Progesterone: 1,0–2,2 nM / L nella fase follicolare, 23,0–30,0 nM / L nella fase luteale e 1,0–1,8 nM / L durante la menopausa.
    6. Estradiolo: 198-284 pM / L nella fase follicolare, 439-570 pM / L nella fase luteale e 51-133 pM / L durante la menopausa.
    7. Testosterone: 0,2-1,0 ng / ml.
    8. Tiroxina: 9,0-22,0 mmol / L.
    9. Triiodotironina: 2,6-5,7 mmol / L.
    10. Anticorpi anti-tiroperossidasi: non più di 5,6 U / ml.
    11. Anticorpi contro la tireoglobulina: 0-18 U / ml.

    Solo uno specialista esperto è in grado di determinare se il tuo esame del sangue per gli ormoni è normale o meno. Allo stesso tempo, tiene conto della tua situazione individuale e delle caratteristiche del tuo corpo..

    Come prepararsi adeguatamente per lo studio?

    La preparazione per un esame del sangue per gli ormoni deve essere necessariamente, poiché l'affidabilità del risultato dipende direttamente da questo. Le ricerche di laboratorio vengono effettuate presso l'apposito studio medico, rigorosamente a stomaco vuoto. Dopotutto, qualsiasi pasto, anche bere acqua naturale, può cambiare significativamente i risultati. Quando decidi di fare questa analisi, ricorda cosa devi fare:

    - Almeno un giorno prima, non avere rapporti sessuali, non praticare sport attivi.

    - Sbarazzarsi delle cattive abitudini per un breve periodo: non bere bevande alcoliche (un giorno prima dell'analisi) e non fumare (circa 1 ora).

    - Se stai assumendo o utilizzando preparati topici contenenti ormoni, assicurati di coordinarlo con il medico che ti prescrive questo studio. Possono essere cancellati per un breve periodo o semplicemente regolata la loro ricezione..

    - Assicurati di discutere con il tuo medico la durata e la regolarità del tuo ciclo mestruale, poiché l'analisi per gli ormoni sessuali femminili viene effettuata in un determinato giorno.

    Se questi suggerimenti non vengono seguiti, potrebbe verificarsi la seguente situazione: i risultati dello studio saranno notevolmente distorti, vengono prescritti farmaci sbagliati, di conseguenza, il trattamento sarà inutile. E diventerà follemente offensivo per i soldi e il tempo sprecati.

    Screening ormonale nelle donne

    Per identificare le patologie endocrine nelle donne, viene utilizzato il metodo dello screening ormonale. Lo scopo di tale diagnostica è determinare il livello di secrezione basale di ormoni steroidei e tropici nel plasma sanguigno. Lo studio viene effettuato durante la prima fase del ciclo del paziente, cioè il 2 ° dopo l'inizio delle mestruazioni. Se il ciclo viene interrotto e la donna ha l'oligomenorrea, il giorno dell'analisi viene conteggiato dalla reazione mestruale, causata dai gestageni (il 2 ° o il 3 ° giorno dall'inizio). Allo stesso tempo, viene prestata attenzione al contenuto di tali ormoni: LH, FSH, prolattina, estradiolo, cortisolo, DHAES, testosterone, TSH, frazioni libere di ormoni tiroidei, rivelano l'indice AT alla tireoglobulina e alla perossidasi tiroidea.

    La secrezione mucosa è osservata nelle donne per tutta la vita. Sono dovuti alla fisiologia: è così che il corpo purifica gli organi riproduttivi da batteri e infezioni.