Temperatura basale prima delle mestruazioni e dopo le mestruazioni. Regole di misurazione della temperatura basale

Chiunque stia pianificando un bambino nel prossimo futuro o semplicemente monitorando la propria salute è interessato alle peculiarità del lavoro del corpo. Molte donne misurano la temperatura basale, perché aiuta a capire se il sistema riproduttivo funziona normalmente. Per determinare se tutto è in ordine, è necessario sapere quali indicatori dovrebbe avere una donna in diversi periodi del ciclo..

Regole di misurazione

Prima di parlare di valori specifici, è importante scoprire esattamente come misurare la temperatura basale prima delle mestruazioni. Le letture più accurate saranno solo se viene soddisfatta una serie di condizioni. Quindi, si consiglia di prendere le misure contemporaneamente, al mattino, fino al momento in cui la donna si alza dal letto. I medici raccomandano di monitorare la temperatura basale e di non effettuare misurazioni in bocca o sotto l'ascella. Si ritiene che nel retto sia più affidabile.

Tracciare

Va notato che ci sono indicatori generali medi di quale dovrebbe essere la temperatura basale prima e dopo le mestruazioni, durante l'ovulazione, così come in altri periodi del ciclo. Ma ogni organismo è individuale, quindi, per capire se ci sono problemi con il sistema riproduttivo, è necessario registrare regolarmente i valori ottenuti e costruire grafici. Le possibili malattie sono giudicate dalle fluttuazioni di temperatura, dalla differenza degli indicatori nella prima e nella seconda fase, dalla natura dei loro cambiamenti. Il grafico è costruito come segue: l'asse orizzontale segna i giorni del ciclo e l'asse verticale segna i valori di misurazione. Normalmente, su di esso dovrebbero essere chiaramente tracciate due fasi. Nel primo di essi, la temperatura è più bassa ed è al livello di 36,5 gradi, e nel secondo, che si verifica dopo il rilascio dell'uovo, sale a 37 o più. Per capire se ci sono problemi, i medici consigliano di calcolare i valori medi in ciascuna delle fasi. La differenza tra loro deve essere di almeno 0,4 gradi.

Cambiamenti ciclici

Se è chiaro con gli indicatori nella prima e nella seconda fase, la domanda su quale dovrebbe essere la temperatura basale prima delle mestruazioni preoccupa molte donne. Idealmente, durante la seconda fase, che inizia dopo l'ovulazione, i valori dovrebbero essere superiori a 37 gradi. All'inizio del ciclo, potrebbero diminuire leggermente. I primi giorni delle mestruazioni sono caratterizzati dal fatto che la temperatura scende ogni giorno, raggiungendo un livello di 36,5-36,8 gradi entro la fine.

Prima dell'ovulazione, potrebbe cadere ancora di più e aumentare bruscamente subito dopo il rilascio dell'uovo. Ciò indica che la seconda fase è iniziata. Se gli indicatori vengono misurati regolarmente, quindi dalla deviazione dei valori, si possono sospettare vari problemi. Nonostante molti parlino dell'insensatezza delle misurazioni durante i giorni critici, la temperatura durante questo periodo può suggerire a quali aspetti della salute delle donne dovrebbe essere prestata attenzione. La temperatura basale durante le mestruazioni dovrebbe diminuire, se ciò non accade, dovresti pensare di sottoporsi a un esame.

Possibili malattie

In media, un paio di giorni prima dell'inizio della dimissione, gli indicatori dovrebbero iniziare a diminuire. Anche durante i giorni critici dovrebbe verificarsi una graduale diminuzione della temperatura. Se, invece di una diminuzione durante le mestruazioni, vi è un forte aumento degli indicatori di circa 37,6 gradi, ciò potrebbe indicare lo sviluppo di endometrite o endomiometrite. Ovviamente, una temperatura basale elevata durante le mestruazioni dovrebbe allertare, ma è inaccettabile diagnosticare solo una misurazione.

Ma nel caso in cui nella seconda fase la temperatura raggiunga appena i 37 gradi, ma con l'inizio dei giorni critici si alzi sopra questo livello, si può sospettare un'infiammazione delle appendici. Inoltre, le misurazioni consentono di identificare problemi con i tubi o la cervice. Vale la pena parlare della probabile infiammazione di questi organi in quei casi in cui gli indicatori di temperatura aumentano entro il 4-5 ° giorno delle mestruazioni. Vale la pena prestare molta attenzione a quei casi in cui la temperatura basale prima delle mestruazioni è 37,2. Se allo stesso tempo non diminuisce in modo significativo con l'inizio dei giorni critici, è meglio fare un test. Forse questa è una gravidanza con la minaccia di interruzione. Ma se la temperatura è aumentata di un giorno, non dovresti preoccuparti, non significa nulla. Inoltre, non dimenticare che le misurazioni da sole non sono sufficienti per fare una diagnosi; questo richiederà una serie di esami.

Prima fase

Avendo affrontato la temperatura durante i giorni critici, puoi scoprire come dovrebbe comportarsi il corpo dopo la loro fine. Normalmente, le letture del termometro dovrebbero essere circa 36,6, ma dipenderanno dalle caratteristiche personali di ogni ragazza o donna. Per alcuni manterranno l'intera prima fase al livello di 36,4, mentre per altri potranno salire a 36,8 gradi. Ma entrambi i casi descritti sono abbastanza accettabili..

Ma un aumento più significativo della temperatura indica che è meglio per una donna consultare un ginecologo. Se gli indicatori nella prima fase si avvicinano ai 37 gradi, ciò potrebbe indicare una mancanza di estrogeni. Ma questo può essere confermato solo con un esame del sangue per gli ormoni. Dovresti anche fare attenzione se la temperatura basale aumenta durante le mestruazioni e il suo aumento periodico di 1-2 giorni durante la prima fase fino al livello di 37 gradi e oltre. Questo potrebbe indicare un'infiammazione..

Indicatori durante l'ovulazione

Una temperatura basale insolita prima delle mestruazioni o durante il loro passaggio può indicare una serie di problemi. Ma le misurazioni negli altri giorni non sono meno indicative. Normalmente, la mattina dopo il rilascio dell'uovo, la donna osserva un aumento della temperatura. Può essere acuto o graduale. Per alcuni, il primo giorno, aumenta di 0,4 gradi, per altri questa differenza viene assunta in 2-3 giorni. Entrambe queste situazioni sono perfettamente accettabili. Nel caso in cui l'aumento dei valori richieda più di 3 giorni, si può sospettare l'inferiorità dell'uovo rilasciato dall'ovaio o una carenza di estrogeni. Di regola, è quasi impossibile rimanere incinta in un tale ciclo..

L'inizio della seconda fase

Se gli indicatori dopo il rilascio dell'uovo non raggiungono i 37 gradi, ciò potrebbe indicare l'inferiorità del corpo luteo. Ma non vale la pena parlare dell'insufficienza della seconda fase solo dal valore della temperatura. È importante non guardare agli indicatori stessi, ma alla differenza di valori che erano nella prima e nella seconda parte del ciclo. Se le misurazioni vengono effettuate in gradi Celsius, sarà 0,4 o anche superiore durante il normale funzionamento del corpo. Anche se non vale la pena fare diagnosi senza un esame. L'insufficienza della seconda fase e la nomina di farmaci progesterone è possibile solo dopo un'analisi appropriata.

Fine della seconda fase

Indipendentemente dal tipo di valori che una donna aveva dopo l'ovulazione e prima di lei, la temperatura basale prima delle mestruazioni dovrebbe iniziare a diminuire. Inoltre, il suo valore entro il primo giorno del ciclo non dovrebbe normalmente superare i 37 gradi. Se, secondo il programma, l'ovulazione è avvenuta più di 14 giorni fa e la temperatura non scende, puoi eseguire un test che aiuta a diagnosticare il concepimento di un bambino nelle prime fasi. La temperatura basale prima di 37 gradi mensili è considerata abbastanza normale. Ma è importante che diminuisca con l'inizio della scarica. Se le mestruazioni sono iniziate e la febbre è durata per molti altri giorni e si è ridotta solo alla fine dei giorni critici, ciò potrebbe indicare una gravidanza interrotta.

Durata della fase

Oltre alle informazioni su quale dovrebbe essere la temperatura basale prima delle mestruazioni, è importante sapere per quanto tempo può durare ciascuna parte del ciclo. Quindi, la durata solo della sua seconda parte è relativamente costante, a seconda delle caratteristiche dell'organismo di ogni donna in particolare, può essere di 12-16 giorni. Ma è considerata l'opzione ideale in cui dura 14 giorni. Ma la lunga prima parte del ciclo può variare da 10-12 giorni a diverse settimane. Certo, con un ciclo di 28 giorni, dura circa 14 giorni, durante i quali il follicolo ha il tempo di maturare e avviene l'ovulazione. Ma per alcune donne, può essere molto più lungo. Allo stesso tempo, tutte le fasi necessarie attraversano nel loro corpo: la crescita e la maturazione del follicolo, il rilascio dell'uovo, la formazione e il funzionamento del corpo luteo..

Opzioni di norma

Non vale la pena parlare di malattie solo dal livello delle temperature. Ma questa informazione è necessaria per sospettare alcuni problemi e sottoporsi alle ricerche necessarie per confermare o negare la diagnosi. Allo stesso tempo, è impossibile giudicare da un solo ciclo; è necessario eseguire misurazioni per almeno tre mesi. Se l'immagine si ripete ogni mese, allora, insieme al ginecologo, puoi trarre conclusioni analizzando come cambia la temperatura basale prima delle mestruazioni. Il tasso per esso non può essere impostato in valori assoluti. Dipende da entrambi i valori nella seconda e nella prima fase. Se gli indicatori di una donna prima dell'ovulazione sono di circa 36,4 gradi, dopo di lei non possono superare i 36,9. Allo stesso tempo, un aumento del giorno della temperatura mensile fino a 37 non parlerà dei giorni critici in avvicinamento, ma dell'inizio della gravidanza.

Cicli anovulatori

Idealmente, una donna dovrebbe avere un grafico della temperatura basale bifasica. Prima delle mestruazioni, diminuisce leggermente, ma allo stesso tempo la differenza tra gli indicatori medi della prima e della seconda metà del ciclo si adatta alla norma. Ma è abbastanza accettabile se l'ovulazione è assente una o due volte l'anno. In questo caso, gli indicatori possono cambiare ogni giorno, la temperatura può aumentare e diminuire. Questo non indica alcun problema, semplicemente non ovulerà questo mese..

Sfumature importanti

Se in uno qualsiasi dei giorni precedenti le misurazioni è stata violata la normale routine quotidiana, la temperatura non sarà indicativa. Se hai bevuto alcol la sera, ti sei alzato un paio d'ore prima della misurazione in bagno o sei stato vicino al mattino, i valori ottenuti potrebbero differire in modo significativo. Anche un banale mal di stomaco o stress il giorno prima può causare fluttuazioni nella curva della temperatura. Questo, tra l'altro, è uno dei motivi per cui è impossibile giudicare lo stato di salute di una donna solo sulla base di un grafico. Ma allo stesso tempo, va anche notato che anche un grafico ideale, in cui sono delineate due fasi chiare con una buona differenza di indicatori e la temperatura basale prima delle mestruazioni è di 36,9 gradi, non significa che la donna stia bene con la sua salute. Ad esempio, le misurazioni non forniranno alcuna informazione sulla dimensione dell'endometrio nell'utero o sulle aderenze nei tubi. Pertanto, anche con indicatori normali, non dovresti trascurare le visite dal ginecologo.

Temperatura da 36 a 36,9 gradi

Il contenuto dell'articolo

Il ciclo mestruale è suddiviso in fasi che successivamente si sostituiscono a vicenda. A seconda della fase, il contenuto di ormoni nel corpo di una donna può aumentare o diminuire, insieme a questo, gli indicatori della temperatura basale cambiano..

Valori di temperatura basale

Il corpo di ogni persona ha caratteristiche individuali. Pertanto, la normale temperatura basale di ogni donna è diversa. In questo caso, il criterio principale non è un indicatore di temperatura, ma la differenza di valori di temperatura tra le fasi del ciclo.

Se il corpo femminile funziona normalmente, la differenza minima tra le temperature nella prima e nella seconda fase è di almeno 0,4 gradi.

In uno stato normale, nella fase follicolare (immediatamente dopo le mestruazioni), il livello di estrogeni nel sangue aumenta, a seguito del quale viene determinata una temperatura basale di 36,7 gradi. In alcune situazioni, i valori possono essere leggermente inferiori, ad esempio la temperatura basale di 36,4 gradi nella fase follicolare non è una violazione. Tuttavia, se durante questo periodo la temperatura basale è di 36,1 gradi è già una patologia che richiede la consultazione di uno specialista.

Prima dell'inizio dell'ovulazione, la temperatura basale è di 36,6 gradi. Cosa significa una temperatura basale di 36,8 durante questo periodo? Anche la temperatura basale 36,8 in questa fase del ciclo è un indicatore normale. Il giorno della maturazione delle uova, i valori di temperatura aumentano e viene determinata una temperatura basale 36.9.

Cosa significa? Ciò suggerisce che il livello degli ormoni è aumentato e il corpo è pronto per fertilizzare e riparare l'ovulo nella parete dell'utero. Al momento dell'ovulazione, gli indicatori di temperatura possono raggiungere i 37,2 gradi. Dopo l'ovulazione, la temperatura basale è di 36,9 gradi.

Quindi si osserva una diminuzione dei valori di temperatura. Ma anche qui tutto è individuale: alcune donne hanno una temperatura basale nella seconda fase di 36,8 gradi, mentre altre hanno una temperatura basale di 36,9 nella seconda fase. A volte appena prima delle mestruazioni, la temperatura basale è di 36,9 gradi, anche questo non va oltre il range normale.

Tuttavia, in alcuni casi, una temperatura basale di 36,9 gradi prima dell'inizio delle mestruazioni può parlare di patologia, quindi una consultazione con un ginecologo non sarà superflua.

Bassa temperatura basale

Come notato sopra, la temperatura basale è un indicatore puramente individuale e non esiste uno standard rigoroso. Quindi, ad esempio, una temperatura basale di 36 gradi e una temperatura basale di 36,5 gradi è un normale fenomeno individuale, a condizione che la differenza tra le fasi sia di almeno 0,4 gradi.

Se la differenza nei valori di temperatura è inferiore a 0,4 gradi o la temperatura basale media è a un livello basso, ciò potrebbe indicare una violazione.

Ad esempio, si osservano indicatori di bassa temperatura con tali patologie:

  • insufficienza del corpo luteo. Nella seconda fase, il progesterone inizia a essere rilasciato (un altro nome è l'ormone del corpo luteo), sotto l'influenza del quale aumentano gli indicatori di temperatura. In caso di mancanza di questo ormone, si osserva un lento aumento dei valori di temperatura (a volte la temperatura basale massima nella seconda fase è di 36,5 gradi) ed è possibile un fallimento dell'inizio della gravidanza.
    Un aumento degli indicatori di temperatura si verifica poco prima delle mestruazioni e una diminuzione della temperatura prima dell'inizio delle mestruazioni, che si osserva in uno stato normale, è assente. Forse questo è un sintomo di carenza ormonale. Per fare la diagnosi corretta nella seconda fase del ciclo, viene eseguito un esame del sangue per il contenuto di progesterone.
    Con tariffe ridotte, uno specialista può prescrivere l'uso di sostituti di questo ormone: medicinali Dufaston o Utrozhestan. Tali medicinali vengono assunti solo dopo l'inizio dell'ovulazione. Se si verifica il concepimento, un sostituto del progesterone viene assunto fino a 10-12 settimane di gravidanza. La sospensione improvvisa di tale farmaco può comportare l'interruzione della gravidanza..
    Dovresti anche prestare attenzione alla durata della seconda fase del ciclo mestruale, se questo periodo non supera i 10 giorni, allora c'è un fallimento della seconda fase. Gli indicatori di temperatura elevata possono essere un sintomo di infiammazione degli organi pelvici, la presenza di una cisti ovarica. Inoltre, se una temperatura basale di 36,9 viene determinata con un ritardo di 2 settimane, molto probabilmente indica una gravidanza.
  • carenza di estrogeno-progesterone. Con una tale patologia nella seconda fase, non vi è un forte aumento dei valori di temperatura. Le letture della temperatura aumentano di non più di 0,3 gradi. Questo fenomeno è un sintomo di squilibri ormonali, che nella maggior parte dei casi sono causa di infertilità..
  • ciclo anovulatorio. A volte nella seconda fase del ciclo i dati di temperatura non aumentano e la temperatura basale massima è 36,7, cosa significa? Questo fenomeno può avvenire nel caso del ciclo anovulatorio, in cui il concepimento è impossibile, poiché l'uovo non è maturo e non è pronto per la fecondazione. In uno stato normale, i cicli anovulatori si verificano un paio di volte all'anno, se si verificano più spesso, è necessario discutere questo problema con uno specialista qualificato..

Dati sulla temperatura basale durante la gravidanza

Durante la gravidanza, la temperatura basale è l'indicatore più importante con cui è possibile rilevare eventuali violazioni in una fase precoce, fino alla minaccia di aborto spontaneo. Gli indicatori di temperatura sono di particolare importanza quando le mestruazioni sono ritardate..

Una temperatura basale di 36,7 con un ritardo, di regola, significa che il concepimento non si è verificato. La ragione dell'assenza di mestruazioni in questo caso potrebbe essere un disturbo ginecologico. Un sintomo di una violazione può essere una temperatura basale di 36,8 con un ritardo.

Tuttavia, la causa del ritardo non è sempre la patologia. Un cambiamento nel ciclo mestruale può essere associato, ad esempio, al cambiamento climatico. Pertanto, quando si programmano i valori di temperatura, tutti i fattori devono essere presi in considerazione..

Se il concepimento è avvenuto, gli indicatori di temperatura saranno di 37 gradi o più. In uno stato normale, una temperatura basale di 36,7 non può essere durante la gravidanza. Durante il trasporto di un bambino, il contenuto di progesterone aumenta, il che significa che aumentano anche gli indicatori di temperatura. Tuttavia, in determinate situazioni, la temperatura può essere abbassata.

Va notato che si tratta proprio di una diminuzione persistente dei valori di temperatura. Se la temperatura basale di 36,8 durante la gravidanza è stata rilevata una volta, questo non è ancora un sintomo di un disturbo. Un fenomeno simile indica piuttosto lo stato generale del corpo della donna..

La futura mamma dovrebbe essere avvisata dei valori di bassa temperatura che sono stati determinati da tempo. La temperatura basale 36,6 durante la gravidanza, nella maggior parte dei casi, indica una minaccia di aborto spontaneo.

In una tale situazione, è necessario contattare immediatamente un istituto medico, soprattutto se gli indicatori di bassa temperatura sono accompagnati da sintomi come dolore, tono uterino persistente, secrezione sanguinolenta.

La temperatura basale di 36,9 durante la gravidanza può essere associata a una carenza di ormoni sessuali. Una diminuzione della produzione di progesterone nel corpo della futura mamma può portare a un aborto spontaneo.

Dopotutto, è il progesterone che previene le contrazioni uterine e, di conseguenza, il distacco dell'ovulo.

Per stabilire una diagnosi accurata, è obbligatorio un esame del sangue. Se il motivo della diminuzione degli indicatori di temperatura è una carenza di progesterone, alla futura mamma vengono prescritti farmaci speciali contenenti progesterone.

Con il rilevamento tempestivo delle deviazioni e le manipolazioni mediche appropriate, la gravidanza può essere salvata nella maggior parte dei casi..

Suggerimenti per misurare le letture della temperatura

Per ottenere dati accurati, la temperatura deve essere misurata tenendo conto delle seguenti raccomandazioni:

  • effettuare misurazioni ogni giorno, all'incirca alla stessa ora (differenza di tempo massima 30 minuti);
  • è possibile misurare la temperatura nella cavità orale, nel retto o nella vagina (viene sempre utilizzato un solo metodo selezionato), è preferibile utilizzare un termometro a mercurio per la procedura;
  • se la temperatura viene misurata per via orale, il termometro deve essere tenuto in bocca per almeno 5 minuti, il tempo di misurazione con altri metodi è di 3 minuti;
  • i valori di temperatura vanno misurati subito dopo il risveglio, prima di alzarsi dal letto, il termometro va preparato la sera;
  • ogni ora si verifica un aumento della temperatura di 0,1 gradi;
  • la misurazione deve essere eseguita dopo un sonno continuo di almeno 6 ore;
  • eseguire la procedura solo in posizione supina, senza movimenti bruschi e alzandosi dal letto;
  • dopo la misurazione, i dati ottenuti vengono immediatamente registrati nel grafico e se i valori di temperatura sono compresi tra due cifre, viene registrato quello inferiore;
  • va tenuto presente che il volo, i cambiamenti climatici, i rapporti sessuali, il consumo di alcol influiscono sui valori di temperatura;
  • se la temperatura corporea complessiva aumenta sullo sfondo della malattia, le letture della temperatura saranno imprecise;
  • l'uso di sonniferi e sedativi influisce sui valori di temperatura; inoltre, i dati ottenuti saranno inaffidabili durante l'assunzione di contraccettivi orali e altri farmaci ormonali.

Quando vedere uno specialista?

Se, a condizione di misurazioni corrette degli indicatori di temperatura per un lungo periodo, si osservano deviazioni significative dalla norma, è necessario consultare un ginecologo per eseguire una visita medica aggiuntiva e fare una diagnosi corretta.

In tali situazioni è necessaria una consulenza specialistica:

  • gli indicatori di temperatura sono ridotti durante l'intero ciclo (ciclo anovulatorio);
  • dati di alta temperatura durante tutto il ciclo;
  • frequenti ritardi nelle mestruazioni in assenza di gravidanza;
  • inizio tardivo dell'ovulazione e assenza di gravidanza per un lungo periodo di tempo;
  • difficile determinare l'ovulazione sul grafico della temperatura;
  • la seconda fase del ciclo dura meno di 10 giorni;
  • la durata della prima fase è superiore a 17 giorni;
  • aumento dei dati di temperatura nella seconda fase del ciclo, osservato per più di 18 giorni, non ci sono mestruazioni, nessun risultato del test di gravidanza;
  • individuazione nel mezzo del ciclo;
  • mestruazioni abbondanti che durano più di 5 giorni;
  • la differenza negli indicatori di temperatura tra le fasi del ciclo mestruale è inferiore a 0,4 gradi;
  • tempi di ciclo inferiori a 21 o superiori a 35 giorni;
  • un periodo di ovulazione pronunciato sul grafico della temperatura, rapporti regolari durante l'ovulazione e assenza di gravidanza per lungo tempo.

Il controllo della temperatura basale è un metodo diagnostico efficace quando si pianifica una gravidanza.

Inoltre, i grafici degli indicatori di temperatura consentono di identificare i disturbi ormonali nel corpo di una donna (a condizione che la temperatura sia misurata correttamente). Pertanto, molti specialisti oggi usano questo metodo di ricerca semplice ma allo stesso tempo affidabile..

Indicatori della temperatura basale prima, durante e dopo le mestruazioni

È normale che una donna desideri un figlio, perché avere una prole è la sua funzione naturale. Forse è per questo che il gentil sesso, che vuole davvero rimanere incinta, è così felice per il ritardo delle mestruazioni. Ma i giorni critici non sono sempre ritardati a causa del concepimento..

Per non rallegrarti in anticipo o non essere turbato dall'arrivo delle mestruazioni invece della gravidanza desiderata, dovresti sapere quale dovrebbe essere la temperatura basale prima delle mestruazioni e che indica la fecondazione dell'uovo. È la costruzione del grafico della temperatura basale che ti aiuterà a scegliere il momento giusto per il concepimento e scoprirne la presenza nelle prime fasi..

La temperatura basale (BT) è una temperatura misurata immediatamente dopo una notte di sonno. L'esecuzione delle misurazioni richiede il rispetto di alcune regole, che forniremo sicuramente in questo articolo..

Perché misurare BT - perché le letture cambiano

Misurare la temperatura basale e stabilire un programma appropriato consentirà a una donna di valutare lo stato del suo sistema riproduttivo. Poiché il corpo di ciascun rappresentante del gentil sesso funziona nella sua modalità, il programma per ogni donna avrà un aspetto diverso. Gli indicatori BT possono essere influenzati non solo dalle caratteristiche del corpo e dalla presenza di patologie, ma anche dal giorno del ciclo..

Per ottenere un quadro completo, è necessario osservare i cambiamenti in BT per almeno 4 mesi. Le misurazioni in 1 ciclo non consentiranno calcoli corretti. In questo caso, non importa come è stata effettuata la misurazione: può essere la temperatura orale, vaginale o rettale, l'importante è che ogni volta la misurazione venga eseguita in modo simile alla precedente.

Il programma BT può dire molto a un medico:

  • molto spesso, questi valori vengono utilizzati per determinare la gravidanza con un ritardo nelle mestruazioni;
  • puoi scoprire se l'uovo è maturo, cioè l'ora dell'ovulazione è visibile sul grafico;
  • è possibile determinare la presenza di malattie ginecologiche e processi infiammatori;
  • viene determinata la funzionalità del sistema endocrino;
  • viene valutato il livello di secrezione degli ormoni da parte delle ovaie.

Se una donna non può rimanere incinta per molto tempo, mantenere un programma BT aiuterà a determinare la presenza di disturbi nel sistema riproduttivo, come:

  • squilibrio ormonale che non consente all'embrione di prendere piede nell'endometrio;
  • nascondere le malattie ginecologiche che causano infertilità;
  • infertilità dovuta alla mancanza di ovulazione in quanto tale;
  • problemi nell'attività del sistema endocrino.

Grazie alla misurazione di BT, puoi aumentare notevolmente le possibilità di concepimento, alcune donne usano tali grafici per concepire un bambino di un certo sesso.

Va ricordato che è impossibile fare una diagnosi da soli solo in base alle letture della temperatura basale; per confermarla è imperativo sottoporsi a studi di laboratorio e strumentali. Solo un medico può condurre una diagnosi accurata..

Regole di misurazione

Affinché la misurazione della temperatura basale fornisca le informazioni più affidabili, è necessario scegliere il momento giusto per le misurazioni, ovvero il momento in cui la temperatura è più bassa. Il rispetto delle seguenti regole per la misurazione del BT è la chiave per ottenere informazioni accurate:

  1. La temperatura basale deve essere misurata solo dopo essersi svegliati dal sonno, durando almeno 5-6 ore senza interruzioni.
  2. Le misurazioni vengono effettuate nei seguenti punti: vagina, retto (i dati più accurati), bocca. Se misurato in bocca, il termometro deve essere posizionato sotto la lingua per 5 minuti. In altri punti, è sufficiente tenere il termometro per 3 minuti.
  3. La misurazione viene eseguita ogni volta allo stesso tempo con uno scarto non superiore a mezz'ora.
  4. È necessario misurare BT con un metodo e uno strumento. Per questi scopi, un termometro a mercurio è più adatto..
  5. È necessario preparare il misuratore la sera. Il termometro deve essere abbattuto e posizionato vicino al letto in modo che il sutra non ne esca, ma immediatamente, quando ti svegli, prendi le letture.
  6. Dopo il risveglio, prima di prendere le misure, in nessun caso dovresti alzarti dal letto, allungarti e muoverti attivamente.
  7. Il valore BT è influenzato da ogni movimento e tempo attivo. Ad ogni ora dopo il risveglio, si alza di 0,1 gradi, quindi è inutile misurarlo durante il giorno e la sera, il risultato sarà inutile.
  8. Se il sonno di una notte deve essere interrotto per qualsiasi motivo, è necessario fare le cose pianificate, quindi andare a dormire per altre 3-4 ore, e solo allora prendere le misurazioni BT.
  9. È necessario eseguire le letture in posizione supina, il che implica prendere le misurazioni senza alzarsi dal letto.
  10. Non appena il termometro viene rimosso, è necessario registrare immediatamente le letture nel grafico.
  11. Se la colonna di mercurio sul termometro si trova tra due divisioni, è necessario prendere in considerazione il segno inferiore.
  12. Se una donna fa il turno di notte, le letture dovrebbero essere effettuate dopo un pisolino.
  13. Nel grafico è necessario annotare tutti gli incidenti che possono influenzare il valore delle misurazioni, tali fattori includono relazioni intime il giorno prima, una lunga permanenza in viaggio, un aumento della temperatura corporea, l'assunzione di sonniferi, farmaci ormonali o sedativi e il consumo di alcol..
  14. È meglio eseguire le misurazioni prima delle 8:00.
  15. Poiché il programma deve essere compilato in circa 3 mesi, le misurazioni vengono effettuate quotidianamente, anche nei giorni critici.

Poiché il sistema riproduttivo femminile può riposare 2 volte durante l'anno, l'ovulazione non si verifica in questo momento, il concepimento può essere sospettato solo se il grafico mostra che era in questo ciclo.

Norme BT in diverse fasi

È abbastanza naturale per il corpo femminile che BT cambi durante il ciclo. Ma per determinare cosa è nella norma, è necessario effettuare misurazioni per almeno 3 mesi per ottenere dati affidabili. Considera quali sono i valori BT consentiti nelle diverse fasi del ciclo mestruale, nonché cosa può significare questa o quella temperatura con misurazioni sistematiche e quanti giorni prima delle mestruazioni il suo valore inizia a diminuire.

È necessario iniziare a elaborare un programma il primo giorno del ciclo, cioè in questo giorno è necessario effettuare la prima misurazione. Il suo valore aumenta leggermente nei primi giorni, quindi questo indicatore non prende parte ai calcoli. In media, la temperatura basale durante le mestruazioni può oscillare tra 36,3-36,5 ° C, questo valore può contenere l'intera 1a fase del ciclo. Queste sono le condizioni ottimali per la crescita del follicolo sotto l'influenza dell'ormone estrogeno..

Immediatamente prima che l'uovo maturo debba lasciare l'ovaio, BT inizia a scendere di alcuni decimi di grado, per poi aumentare bruscamente fino a 37-37,2 ° C. Un aumento della temperatura basale indica l'inizio dell'ovulazione e l'inizio della 2a fase del ciclo, tali indicatori possono essere mantenuti fino alla fine del ciclo.

Quale sarà la temperatura basale prima delle mestruazioni dipende dallo stato dell'uovo: se è fecondato o meno. Nel sito della rottura del follicolo nella ferita sulla parete ovarica, si forma un corpo luteo, che produce l'ormone progesterone. Il risultato della fecondazione dipende in gran parte da lui. Sotto l'influenza del progesterone, il BT sale a 37,0-37,5 ° C. Questo è il momento migliore per concepire. Fino alla fine del ciclo, il grafico mostrerà i valori entro questi limiti. Al momento del concepimento, tali indicazioni vengono annotate prima e dopo il ritardo: questo è il segno più sicuro della gravidanza. Per confermare il suo verificarsi, puoi anche utilizzare il test.

Una settimana prima delle mestruazioni, la normale temperatura basale può essere mantenuta intorno ai 37 ° C, il punteggio più alto non deve superare i 37,5 ° C. È necessario tenere conto di una sfumatura che con un ciclo di 4 settimane è in questo momento che si può osservare l'affondamento dell'impianto: BT diminuisce di diversi decimi di grado durante la fissazione dell'embrione nella parete uterina. In questo caso, la futura mamma potrebbe avvertire dolore nell'addome inferiore e potrebbe verificarsi anche una lieve emorragia. Il BT durante l'attaccamento dell'embrione potrebbe non diminuire in ogni donna, ma nel tempo il valore è ancora uguale. Se la fecondazione non si è verificata, il livello di progesterone diminuisce e questo porta a una diminuzione di BT alla vigilia delle mestruazioni.

3 giorni prima delle mestruazioni, la BT è solitamente caratterizzata da un calo di 3-5 decimi di grado. Una variante della norma durante questo periodo sarà considerata il suo valore nell'intervallo 36,7-37,1 °. Ma in generale, per ogni donna prima delle mestruazioni, il tasso di temperatura basale sarà individuale.

Grazie alla misurazione della temperatura basale è possibile valutare la coerenza del lavoro del corpo femminile, si può dire con certezza quando è arrivato il momento più adatto al concepimento, e chiarire i giorni in cui non è possibile proteggersi durante il rapporto. È meglio eseguire le misurazioni più volte di seguito per ottenere risultati più accurati..

Poiché il lavoro del corpo femminile è fortemente dipendente dagli ormoni, è del tutto naturale che, a causa del loro livello, il valore BT possa aumentare e diminuire. Una bassa temperatura basale si verifica immediatamente prima dell'ovulazione e negli ultimi giorni del ciclo. In quest'ultimo caso, ciò significa che la fecondazione non è arrivata e devi prepararti per l'inizio delle mestruazioni. Se la temperatura basale non scende in questo momento, ma rimane al livello di 37 e mezzo, o anche 38 °, ciò potrebbe indicare la presenza di un processo infiammatorio o di una malattia nel corpo. Durante la gravidanza, BT non aumenta più di 37,2-37,5 ° C, il che significa che 38 ° C è un segnale allarmante per una donna, il che significa che un'urgente necessità di consultare un medico.

La temperatura basale dopo le mestruazioni è mantenuta nel range di 36-36,9 ° C, ma se rimane a questo livello per tutto il ciclo, significa che questo mese il sistema riproduttivo ha deciso di riposare, poiché ci sarebbe un aumento della temperatura all'inizio dell'ovulazione. In questo ciclo, la gravidanza non sarà possibile. Devi andare nel panico solo se una situazione simile si ripete più cicli consecutivi: questo è un motivo per chiedere aiuto a uno specialista.

Grafico della temperatura basale prima delle mestruazioni

Il grafico BT è un grafico a linee regolari con 2 assi coordinate, dove l'asse X rappresenta il numero di giorni nel ciclo e l'asse Y rappresenta il valore della temperatura in gradi, la graduazione dell'asse Y è 0,1 °, mentre il segno di zero sarà il valore 35,7 ° C.

Ogni giorno, una donna subito dopo il risveglio, proprio a letto, misura BT con qualsiasi metodo conveniente per lei con lo stesso termometro. Dopo aver ricevuto il valore, mette un punto all'intersezione del giorno del ciclo e la lettura sul termometro. Quindi questi punti sono collegati. Pertanto, è possibile tracciare chiaramente tutti i cambiamenti in BT durante il ciclo. Il grafico mostra chiaramente quando sale e quando scende.

Durante i giorni critici, BT può essere di 36,6 ° C, un massimo di 36,7 ° C, quindi diminuisce e immediatamente prima dell'ovulazione ha il valore più basso per diversi giorni. Dopo il rilascio dell'uovo nel corpo, c'è un forte aumento del progesterone, seguito da un aumento della temperatura, raggiungendo i 37-37,2 ° C. Questo livello viene mantenuto per tutta la seconda fase del ciclo, fino a un nuovo ciclo, quindi diminuisce gradualmente.

Ragioni per deviazioni nella temperatura basale

Gli indicatori BT possono discostarsi dai valori normali tipici di una particolare fase del ciclo. Se le deviazioni negli indicatori di temperatura basale sono significative, è imperativo consultare uno specialista.

Le deviazioni nelle letture della temperatura per patologie possono essere le seguenti:

  • carenza di progesterone: la curva sul grafico scende bruscamente. La temperatura può aumentare leggermente, ma non dura più di una settimana. La differenza di temperatura tra le fasi è inferiore a 0,4 gradi. La seconda fase diventa più breve (non 14, ma 10 giorni), le mestruazioni si verificano prematuramente;
  • endometrite. Con l'infiammazione della mucosa uterina nei primi giorni del ciclo, BT aumenta a 37 gradi, invece di cadere. Con tali sintomi, puoi scoprire la presenza di patologia, ma per confermarla è necessario contattare uno specialista;
  • problema di gravidanza. Se BT viene notato a 37 gradi e mezzo, non c'è periodo, che indica una gravidanza, ma è iniziata una "macchia" sanguinolenta dalla vagina, questo può essere un segno di un aborto spontaneo. Se il test non conferma la gravidanza, potrebbe essere ectopico;
  • nessuna ovulazione. Quando le misurazioni sono disposte in modo casuale sul grafico, salgono, poi cadono, in questo ciclo non c'era ovulazione e il concepimento non si verificherà. Se questo viene ripetuto più cicli consecutivi, è necessaria la consultazione con un ginecologo;
  • l'infiammazione delle appendici può essere diagnosticata quando anche nella prima fase si misura una temperatura basale elevata a 37 °, la conferma della presenza di un processo infiammatorio è un aumento di BT a 38 gradi nella 2 ° fase del ciclo.

Quando si assumono contraccettivi ormonali, la programmazione BT sarà inefficace, poiché questi farmaci distorcono significativamente i valori di misurazione.

Conclusione

La temperatura basale misurata secondo tutte le regole permette ad una donna di risolvere molte problematiche legate al concepimento e alla salute del suo sistema riproduttivo. Pertanto, ogni donna dovrebbe sapere come redigere correttamente un programma BT..

Temperatura basale 36 - cosa significa

Tempo di lettura: min.

Cosa può significare la temperatura basale 36

Una temperatura basale abbassata è un segno formidabile: può parlare dello sviluppo di complicazioni pericolose.

Cosa devi sapere su BT prima e durante la gravidanza? Il desiderio della futura mamma di scoprire la gravidanza è del tutto naturale. La temperatura basale è uno dei concetti chiave che determinano lo stato del corpo in un periodo così cruciale. In ogni fase del ciclo mensile, il livello degli ormoni cambia e cambia anche la temperatura interna..

Cosa significa una temperatura basale 36,9? Durante la prima fase del ciclo, questo può indicare una variante della norma. Prima dell'ovulazione, diminuisce. Se la temperatura basale è 36,9 prima delle mestruazioni, è necessario attendere alcuni giorni. Se si placa, allora non c'è gravidanza e se rimane lo stesso per molto tempo, allora, molto probabilmente, la gravidanza è arrivata. Se la temperatura basale durante il giorno è 36,9 o qualche altra, questo non significa nulla, poiché vale la pena misurarla solo al mattino..

Se la temperatura basale è 36,2 o la temperatura basale è inferiore a 36, ​​cosa significa? Ciò suggerisce che la donna ha avuto un calo di temperatura eccessivo e che tutto è in ordine nel corpo. Molte future mamme chiedono ai loro medici: se la temperatura basale è 36,4, cosa significa? Se è prima dell'ovulazione, il corpo funziona normalmente. Ma se una tale condizione si trova nella seconda fase del ciclo o nelle prime fasi della gestazione, allora questo è pericoloso: il paziente può sviluppare una grave carenza ormonale.

Dopo l'ovulazione, la temperatura aumenta. Se si verifica l'ovulazione, la temperatura basale è 36,9, questo indica uno squilibrio ormonale e la necessità di un trattamento. La gravidanza può essere minacciata (la stessa identica condizione si verifica se la temperatura è superiore a 37,5).

Soprattutto dovresti essere attento a quelle donne che hanno già affrontato il problema dell'aborto spontaneo. Per loro, dovrebbe essere misurato costantemente durante tutta la gravidanza, poiché nella sua seconda metà potrebbero esserci situazioni in cui possono verificarsi sbiadimenti o aborti spontanei. Dopo aver controllato il programma, puoi trarre alcune conclusioni e, se necessario, iniziare il trattamento.

Nella seconda metà del ciclo, la temperatura basale sale leggermente a 37 e due. Se non c'è una temperatura basale di 36,5 mesi, ciò può indicare un grave squilibrio ormonale. Il trattamento in questi casi è estremamente necessario: se non viene eseguito, l'infertilità può svilupparsi con un alto grado di probabilità. In ogni caso, va ricordato che la disfunzione ormonale delle ovaie non può essere considerata sicura e che sarà necessario compiere notevoli sforzi per correggerla..

Cosa dice la temperatura basale di 36,6 dopo l'ovulazione??

Una temperatura basale di 36,6 dopo l'ovulazione può indicare il cosiddetto ciclo anovulatorio. Ciò significa che l'uovo non si è sviluppato e non è stato rilasciato. Il livello e il tipo di ormoni Quindi la donna cambia, il che porta a una ridotta funzione riproduttiva.

Se BT non diminuisce dopo l'ovulazione e non c'è depressione prima del nuovo ciclo previsto, molto probabilmente indica che la gravidanza è comunque arrivata. Per confermarlo, è necessario sottoporsi a una diagnostica aggiuntiva. Puoi fare un semplice test di gravidanza a casa. Se ha mostrato la sua presenza, è necessario consultare un medico per ulteriori esami. Dopo l'ovulazione, una temperatura basale di 36,7 nella seconda metà del ciclo può indicare una disfunzione del progesterone..

Se la temperatura basale è 36,8 al mattino, cosa significa? Se non c'è gravidanza, questo indicatore indica che il corpo si sta preparando per l'inizio di un nuovo ciclo mensile. Ma se un tale indicatore è disponibile durante la gravidanza, è necessario prendere urgentemente un'analisi per gli ormoni. Quindi l'inizio precoce del trattamento aiuterà a sbarazzarsi dei problemi con la gestazione..

Se la temperatura basale nelle prime fasi è 36,9, ciò indica la presenza di varie patologie. Dovrebbe essere al livello di 37,1 - 37,2, e talvolta di più, a seconda delle caratteristiche individuali del corpo femminile.

Con una gravidanza ectopica, l'embrione occupa una posizione anormale, ma allo stesso tempo il progesterone continua a essere rilasciato nel sangue. La crescita di BT avviene ancora. In nessun caso l'aumento della temperatura deve essere associato allo sviluppo di una gravidanza così anormale. Il paziente deve sottoporsi a un esame completo in presenza del minimo reclamo.

Perché BT diminuisce? Le donne dovrebbero ricordare che durante la gravidanza, qualsiasi calo di BT inferiore a 37 è un segno di patologia. Ciò significa che ci sono alcune ragioni nel corpo che complicano il suo corso normale. dovresti consultare un ginecologo e non iniziare mai l'autotrattamento. Puoi provare a misurare di nuovo la temperatura, forse sono state fatte delle imprecisioni in una procedura così importante.

A volte il medico può rilevare bassi livelli di progesterone nel corpo. Un tale paziente è soggetto a ricovero in ospedale. Se questo viene fatto in tempo, la gravidanza può essere salvata. Succede che un BT ridotto indichi una gravidanza congelata. Il livello di progesterone è notevolmente ridotto, il che viene visualizzato anche sull'indicatore di temperatura. Se la temperatura basale è 36,3 cosa significa? Questa condizione durante la gravidanza può essere molto pericolosa..

A cosa dovrebbero prestare attenzione le donne quando abbassano il BT? Ecco alcune semplici linee guida.

  1. Non è mai necessario misurare BT ripetutamente, questo non darà comunque il risultato desiderato..
  2. Se nella seconda metà della giornata questo indicatore cade, ciò non dà ancora motivo di preoccupazione..
  3. La temperatura va misurata solo al mattino, seguendo tutti i consigli necessari.
  4. L'indicatore BT è influenzato da fattori come stress, attività fisica, superlavoro, sonno interrotto e breve. Tutto ciò dovrebbe essere preso in considerazione nel monitoraggio continuo..
  5. Se una donna incinta è malata, non è possibile ottenere l'indicatore BT corretto. Molti farmaci possono sia abbassare che aumentare la temperatura. Vedere un medico in tali condizioni sarà l'unica decisione corretta, poiché alcuni fenomeni infettivi possono influenzare negativamente il corso naturale della gravidanza.

Se, in base ai risultati delle misurazioni, viene stabilita una diminuzione della temperatura basale, ciò indica la presenza di gravi deviazioni nel corso della gravidanza. Il trattamento precoce di questa condizione contribuisce alla conservazione del feto e alla normalizzazione del background ormonale disturbato del paziente.

In futuro, in modo più dettagliato, si prevede di considerare le seguenti questioni in articoli separati:

  • cosa significa una temperatura basale di 36,6 prima delle mestruazioni, dopo l'ovulazione;
  • cosa significa una temperatura basale di 36,7 prima delle mestruazioni e dopo l'ovulazione;
  • perché c'è una temperatura basale di 36,8 durante la settimana, di 6 dpo, il 28 ° giorno del ciclo;
  • il che significa una temperatura basale di 36,6 il 18, 25 giorno del ciclo.

Quale dovrebbe essere la temperatura basale prima delle mestruazioni?

Quale dovrebbe essere la temperatura basale o BT breve prima delle mestruazioni? Molte donne sognano un ciclo mestruale regolare, poiché questo è uno dei principali segni del corretto funzionamento del sistema riproduttivo. Uno degli indicatori importanti è BT. La sua misurazione giornaliera consente di monitorare lo stato del corpo, determinare l'imminente ovulazione e l'inizio di un nuovo ciclo mestruale. Considerare le caratteristiche dei test e l'interpretazione dei risultati delle misurazioni BT.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/Gradusnik-protiv-zalyota.jpg "alt =" termometro in bocca "larghezza = "660" height = "414" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/02/Gradusnik-protiv-zalyota.jpg 660w, https: // dazachatie.ru / wp-content / uploads / 2018/02 / Gradusnik-protiv-zalyota-300x188.jpg 300w "sizes =" (max-width: 660px) 100vw, 660px "/>

Cos'è BT?

BT - indicatori che sono stati ottenuti utilizzando un termometro nella cavità orale, nella vagina o nel retto, nell'ano. Temperatura basale durante le mestruazioni, prima e anche dopo i cambiamenti.

Un aumento o una diminuzione di questo indicatore di temperatura è dovuto alla differenza nelle fasi del ciclo mensile:

  • follicolare: la fase di maturazione dell'uovo, il livello di bt diminuirà;
  • ovulazione - la fase fertile, durante la quale è possibile il concepimento;
  • luteale - la fase dell'inizio delle mestruazioni, quando tutti gli ormoni cadono, il BT diminuisce.

Durante tutte queste fasi, il livello degli ormoni nel corpo di una donna è diverso. Gli estrogeni e il progesterone, che sono regolarmente secreti dall'organismo, influenzano il cambiamento di BT. Ed è sul cambiamento di BT che viene costruito uno dei metodi contraccettivi più affidabili: il metodo del calendario.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/03/chart.jpg "alt =" graph "width =" 660 "height = "334" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/03/chart.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018 /03/chart-300x152.jpg 300w "size =" (larghezza massima: 660px) 100vw, 660px "/>

Regole di misurazione

Quindi, il grafico della temperatura basale (orale o rettale) è molto importante, perché, basandosi sui dati ottenuti, il medico sarà in grado di vedere il quadro della salute della donna e determinare se ci sono cambiamenti nel lavoro del sistema del parto o meno.

Esistono numerose regole per misurare la temperatura, osservando le quali è possibile ottenere i risultati più accurati:

  1. Le misurazioni della temperatura devono essere effettuate sempre alla stessa ora del giorno. I risultati più affidabili possono essere ottenuti misurando BT al mattino subito dopo il risveglio. Sono consentite leggere deviazioni di tempo - +/- 30 minuti non influenzeranno negativamente le letture. Il momento ideale per la procedura è considerato dalle 6 alle 8 del mattino. In questo caso, è molto importante che prima di misurare BT, ci sia un sonno sano per almeno 4 ore.
  2. Basale o, in altre parole, rettale, la temperatura durante le mestruazioni viene sempre misurata dallo stesso termometro. Se si è rotto o ha smesso di mostrare i valori corretti e il termometro doveva essere sostituito, allora questo deve essere annotato sul tuo taccuino, dove vengono registrate le letture.
  3. Si consiglia di preparare in anticipo il termometro posizionandolo vicino al letto. E si bloccò per eseguire senza alzarsi dal letto.
  4. La durata della procedura dipende dal metodo di misurazione, ma in media almeno 5 minuti.
  5. Per tenere traccia delle dinamiche dei cambiamenti in BT, è necessario mantenere un programma speciale, in cui sono indicati tutti gli indicatori per il giorno, la settimana, il mese, ecc..

Osservando queste semplici raccomandazioni, puoi ottenere i risultati più accurati e con il loro aiuto prevenire l'esacerbazione di malattie del sistema riproduttivo o genito-urinario o determinare il fatto della gravidanza.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/03/maxresdefault-1.jpg "alt =" come misurare "larghezza =" 660 "height =" 371 "srcset =" "data-srcset =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/03/maxresdefault-1.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp- content / uploads / 2018/03 / maxresdefault-1-300x169.jpg 300w "size =" (larghezza massima: 660px) 100vw, 660px "/>

BT durante le mestruazioni

Gli studi dovrebbero iniziare a essere registrati dal primo giorno delle mestruazioni. Quale dovrebbe essere il BT prima delle mestruazioni, ad esempio, una settimana prima delle mestruazioni? Le indicazioni durante questo periodo possono essere aumentate, quindi questo fatto può essere ignorato. Ma l'ultimo giorno delle mestruazioni, l'indicatore BT sarà di circa 36,3 ° C e può variare fino a 36,5 ° C. Queste sono le condizioni più favorevoli per il pieno sviluppo dei follicoli..

Ciò che BT prima delle mestruazioni dipende dal comportamento dell'uovo: se il concepimento è avvenuto o meno. Quando l'uovo lascia il follicolo, nel sito della rottura della bolla si forma un corpo luteo, che produce ormoni per preparare l'utero all'impianto dell'embrione se si è verificata la fecondazione. Ed è questa ghiandola che stimola un aumento del BT il primo giorno del ritardo al fine di migliorare le condizioni nell'utero per uno sviluppo più confortevole dell'embrione.

BT una settimana prima delle mestruazioni

Durante questo periodo, gli indicatori oscilleranno tra 37-37,5 ° C. In questo caso, vale la pena considerare un fattore come l'affondamento dell'impianto - quando il BT scende per un po 'e poi aumenta bruscamente.

Se la fecondazione non è avvenuta durante questo periodo, il livello di progesterone diminuisce gradualmente, il corpo luteo inizia a svanire, il che porta ad una diminuzione del livello di temperatura.

BT 3 giorni prima delle mestruazioni

Che tipo di BT sarà durante le mestruazioni e pochi giorni prima di loro dipende dalle caratteristiche individuali di ogni singola donna. Secondo le statistiche, alla vigilia delle mestruazioni, gli indicatori possono diminuire di 0,3-0,5 ° C. La norma per questa fase del ciclo sono valori nell'intervallo da 36,8 a 37,1 ° С.

.gif "data-lazy-type =" immagine "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/03/maxresdefault11.jpg "alt =" durante la gravidanza "width =" 660 "altezza = "371" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/03/maxresdefault11.jpg 660w, https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/ 2018/03 / maxresdefault11-300x169.jpg 300w "taglie =" (larghezza massima: 660 px) 100 vw, 660 px "/>

Motivi per cambiare BT

Ci sono una serie di ragioni che influenzano l'aumento o la diminuzione della temperatura:

  1. Carenza di progesterone. Porta a una diminuzione degli indicatori BT. Una caratteristica di questa condizione patologica è un lento aumento della temperatura, che durerà non più di 7 giorni. Allo stesso tempo, la differenza negli indicatori nelle diverse fasi del ciclo non supera 0,4 ° C e la durata del secondo periodo è ridotta a 10 giorni, il che, a sua volta, stimola l'inizio delle mestruazioni prima.
  2. Endometrite. Questa malattia è caratterizzata da un aumento della temperatura basale prima delle mestruazioni - 37 ° C. Questo BT viene mantenuto fino alla fine delle mestruazioni. E quando si osserva una diminuzione di BT prima delle mestruazioni, quindi nel caso dell'endometrite, questi valori diminuiscono solo di pochi decimi di grado, dopodiché iniziano a crescere.
  3. L'inizio della gravidanza. Se c'è un ritardo e la temperatura nella vagina o nell'ano raggiunge i 37 ° C, ma non superiore a 37,5 ° C, molto probabilmente c'è stata una concezione di un bambino. Se il test rapido di gravidanza non ha mostrato 2 strisce, allora forse stiamo parlando di impianto tardivo o patologie: gravidanza ectopica o anembrionia.
  4. L'inizio della fase di anovulazione. Un aumento e una diminuzione caotici degli indicatori BT possono indicare l'assenza di ovulazione. Allo stesso tempo, il grafico della temperatura basale non ha un bordo chiaro e il punto più alto.
  5. La presenza di malattie ginecologiche infiammatorie. Con l'infiammazione delle ovaie, il termometro registra i valori intorno ai 37 ° C, che si osserveranno nel primo e nel secondo periodo. Allo stesso tempo, prima delle mestruazioni, BT diminuirà, dopodiché risalirà, ma già fino a 38 ° С.

Inoltre, letture della temperatura basale insolite possono essere osservate con interruzioni nel background ormonale e con disturbi della ghiandola tiroidea..

Conclusione

Alla fine della pubblicazione, riassumiamo:

  1. BT è un metodo ginecologico collaudato per il monitoraggio della salute del sistema riproduttivo di una donna. Particolarmente importanti sono i valori di temperatura basale o rettale dopo le mestruazioni e prima dei giorni critici, l'ovulazione, più precisamente, la dinamica della loro crescita e declino è importante.
  2. Secondo il programma BT, è possibile determinare l'approccio dell'ovulazione e delle mestruazioni, per scoprire se ci sono deviazioni nel lavoro degli organi del sistema riproduttivo. Molto spesso, bruschi salti di temperatura segnalano la presenza di un processo infiammatorio o di una malattia.
  3. Esistono alcuni standard BT, le cui deviazioni sono caratterizzate da evidenti cambiamenti nel funzionamento degli organi del sistema genito-urinario o riproduttivo..

Va tenuto presente che durante i contraccettivi orali, gli indicatori BT "saltano", quindi non dovresti fare affidamento sulla loro affidabilità.

Hai mai controllato la tua temperatura rettale? Tu oi tuoi amici tenete un calendario del genere per tenere traccia della fase fertile e dell'avvicinarsi delle mestruazioni??