Temperatura basale durante le mestruazioni

Ogni ragazza che vuole diventare madre si preoccupa se è sana. La temperatura basale durante e dopo le mestruazioni è uno degli indicatori del corretto funzionamento delle ovaie, se sono in grado di produrre uova a tutti gli effetti.

Qual è la particolarità di questa tecnica e perché la temperatura basale viene misurata durante le mestruazioni, considereremo nel nostro articolo.

Regole di misurazione

La temperatura basale è intesa come letture di temperatura ottenute misurando per via rettale, cioè nel retto. Questo non è l'unico modo per saperne di più su come funzionano i tuoi organi riproduttivi. I ginecologi moderni preferiscono metodi più precisi. Ad esempio, ultrasuoni, studi del profilo ormonale, test di ovulazione. Tuttavia, il metodo di misurazione BT è ancora popolare perché è semplice, gratuito, economico e abbastanza informativo..

Per l'affidabilità della diagnosi, gli studi dovrebbero essere effettuati quotidianamente per diversi mesi. I numeri vengono inseriti in un programma speciale, con l'aiuto del quale vengono monitorate le fluttuazioni di temperatura.

Gli indici rettali differiscono dal normale regime di temperatura. Dopotutto, fissano i valori minimi di riscaldamento del corpo solo a causa del funzionamento degli organi interni. In una diagnosi ideale, l'energia muscolare dovrebbe essere assente..

Per ottenere tali condizioni, è necessario osservare le seguenti regole durante la misurazione di BT:

  • Diagnosticare immediatamente dopo essersi svegliati da una notte di sonno a un certo orario prestabilito;
  • Eseguire studi sdraiati, effettuando un numero minimo di movimenti;
  • Utilizzare un solo termometro, preferibilmente mercurio;
  • Eseguire la diagnostica solo a condizione di un sonno profondo e completo per almeno 5-8 ore.

Qualsiasi deviazione da queste regole distorce il risultato..

Inoltre, molti fattori influenzano gli indicatori di temperatura: stress, alcol, farmaci, ecc. Pertanto, è consigliabile indicare eventuali fattori provocatori sul grafico accanto ai risultati digitali registrati..

Cosa succede durante il ciclo

La temperatura basale viene solitamente misurata all'inizio del ciclo mensile, cioè il primo giorno delle mestruazioni..

La fase iniziale del ciclo è caratterizzata dalla rimozione delle tossine accumulate dal corpo. Pertanto, prima delle mestruazioni, le donne avvertono un certo disagio fisico:

  • Disegnare dolori nella parte bassa della schiena o nell'addome inferiore;
  • Dolore e lieve nodulo al petto;
  • Vertigini;
  • Frequenti mal di testa.

Oltre ai cambiamenti fisici, le donne sperimentano forti sbalzi d'umore, rabbia irragionevole o depressione..

Questa condizione è associata a bruschi cambiamenti nei livelli ormonali. Alla fine del periodo luteale, si osserva la quantità massima di progesterone prodotta dall'organismo. L'ormone è molto attivo in questa fase. Se il concepimento non si è verificato, la sua concentrazione diminuisce. È sostituito dall'estrogeno, che sostituisce il progesterone nel periodo mestruale..

Durante le mestruazioni, l'endometrio inizia a rifiutare le sue particelle funzionali, che si manifesta nella comparsa di sanguinamento. Dopo alcuni giorni, la cavità endometriale viene ripristinata e il flusso mestruale termina.

In media, il corpo di una donna perde ogni giorno da 20 a 60 g di sangue, che differisce in modo significativo dalla normale perdita di sangue: non si coagula e ha un odore specifico.

Bruschi cambiamenti ormonali portano alla manifestazione di uno squilibrio psicologico e fisico. Sebbene alcune donne non abbiano mai sperimentato le manifestazioni della sindrome premestruale e tollerino abbastanza bene i cambiamenti funzionali naturali.

Questi picchi ormonali modificano anche le letture BT in diverse fasi del ciclo. I loro valori determinano non solo i giorni "importanti" per il concepimento, ma anche varie deviazioni nella salute delle donne.

Un certo numero di medici ritiene che durante i giorni critici sia possibile non effettuare misurazioni, poiché durante questo periodo i numeri non sono così importanti come, ad esempio, nel mezzo del ciclo. E certamente non consigliano di utilizzare il metodo di misurazione vaginale: durante il periodo di sanguinamento è antigienico e persino dannoso.

Considera quale dovrebbe essere la temperatura basale durante le mestruazioni e perché i suoi indicatori possono differire dalla norma.

Tasso di temperatura

La temperatura basale durante le mestruazioni può variare da donna a donna, perché siamo tutti diversi. Ma la tendenza generale è importante. Sul grafico BT, all'inizio delle mestruazioni, la linea della curva dovrebbe indicare chiaramente una diminuzione degli indicatori. Nel 16-25 ° giorno del ciclo, la temperatura nell'ano è normalmente stabile sopra i 37.

Entro il primo giorno "critico", le misurazioni dovrebbero fissare i numeri 36,8-37,0. Questo tasso può variare leggermente. Allo stesso tempo, i soliti indicatori della temperatura corporea rimarranno familiari: 36,5-36,7.

In futuro, indipendentemente dalla durata dei giorni critici e dall'abbondanza di secrezioni, i numeri devono necessariamente diminuire. E alla fine delle mestruazioni, gli indicatori scendono a 36,2-36,6.

Se il mio BT è "sbagliato"

Nonostante la media degli indicatori sopra riportati, deviazioni significative da essi indicano lo sviluppo di processi patologici nel corpo..

Se le misurazioni BT durante tutti i giorni critici registrano numeri elevati (da 37,1 a 37,9), ciò può indicare la presenza di processi infiammatori. Le patologie possono essere rilevate nel rivestimento dell'utero o nell'organo stesso. Una caratteristica distintiva dell'infiammazione "femminile" è l'assenza di sintomi evidenti e la normale temperatura corporea, misurata nel modo usuale.

Cioè, se hai 36,5 sotto l'ascella e BT il 5 ° giorno del ciclo è 37,2, allora devi vedere un ginecologo. Se la temperatura è elevata sia lì che lì, la causa deve essere ricercata in qualche malattia comune. Ad esempio, hai un ARVI banale.

L'infiammazione nelle appendici è caratterizzata da un aumento costante degli indicatori durante tutti i giorni critici. Se la durata dei giorni critici va da 3 a 5 giorni (cioè è normale) e dopo le mestruazioni si verifica un rapido aumento dei numeri sul termometro, potrebbe esserci un processo infiammatorio nelle tube di Falloppio.

Segni di una malattia infiammatoria

Se le mestruazioni sono scarse e insolite nelle sensazioni, e allo stesso tempo BT è costantemente alto, questo può indicare una gravidanza, ma con la minaccia della sua interruzione.

Nel caso in cui un brusco salto negli indicatori sia stato registrato per un breve periodo, ad esempio per un giorno, non dovresti preoccuparti. Molto probabilmente, tali cambiamenti sono associati a ragioni psicologiche o errori di misurazione, poiché l'infiammazione richiede un periodo più lungo per svilupparsi..

Una quantità insufficiente di estrogeni si rifletterà in un numero elevato di temperatura rettale appena prima dell'inizio delle mestruazioni (37,5).

Una temperatura di 37 e oltre, che non diminuisce, a partire dall'ovulazione fino al periodo pianificato (e quindi le mestruazioni non arrivano), molto spesso indica l'inizio del concepimento. Ciò è dovuto al fatto che dopo l'inizio della vita, il progesterone continua a essere prodotto attivamente, prevenendo l'aumento degli estrogeni. Pertanto, per l'intero primo trimestre di gravidanza, gli indicatori BT saranno aumentati. Solo all'inizio del quarto mese la quantità di ormone inizierà a diminuire leggermente. Ciò si rifletterà nel numero di temperatura rettale..

Eventuali deviazioni significative dalla media richiedono la consultazione con un ginecologo.

Se la curva "salta"

Le fluttuazioni significative nella curva sul grafico non sempre indicano l'inizio di una gravidanza o una patologia nell'area urogenitale di una donna.

Molto spesso ciò è dovuto alla violazione di regole importanti durante le misurazioni. È necessario misurare la temperatura basale seguendo le raccomandazioni di cui abbiamo parlato sopra..

Inoltre, prima dello studio, è necessario escludere fattori provocatori che distorcono significativamente le informazioni:

  • Assunzione di farmaci;
  • Rapporto sessuale;
  • Fatica;
  • Attività fisica significativa;
  • Stress psico-emotivo;
  • Cambiamento climatico;
  • Bere alcol anche a piccole dosi.

Come puoi vedere dagli esempi precedenti, numerosi fattori possono influenzare i numeri sul grafico della temperatura rettale. Pertanto, questo metodo non può essere considerato assolutamente affidabile..

Tuttavia, la conoscenza di quale dovrebbe essere la temperatura basale nella norma aiuterà una donna a rilevare in modo indipendente le anomalie nel lavoro del sistema riproduttivo e consultare un medico in tempo.

Il ginecologo, dopo aver studiato gli orari forniti, prescriverà la diagnostica e gli esami di laboratorio appropriati. Con il loro aiuto, il medico confermerà o negherà le ipotesi su possibili cambiamenti patologici nel corpo..

L'ipomenorrea o periodi scarsi è una delle varianti dello stato del sistema riproduttivo, in cui c'è una separazione inadeguata del normale volume sanguigno durante le mestruazioni.