Perché il dolore durante le mestruazioni può irradiarsi nel retto

Perché il dolore durante le mestruazioni dà al retto? Ci sono diverse possibili spiegazioni. La disfunzione di un organo può provocare dolore in un altro. Dolore e fastidio che si irradiano al canale rettale avvertono di alcune patologie nella piccola pelvi, nel sistema escretore o nell'intestino. Il dolore al retto è considerato una manifestazione pericolosa, che non può essere ignorata..

Perché può esserci dolore durante le mestruazioni

Lo stomaco fa male o fa male sullo sfondo delle mestruazioni con una malattia come l'endometriosi. Questa è una delle patologie genitali più comuni. L'endometriosi è considerata la principale causa di infertilità femminile e dolore durante le mestruazioni..

Durante le operazioni diagnostiche, la patologia endometriale si riscontra nel 25% delle donne, metà delle quali soffre di infertilità.

L'endometriosi è un processo patologico caratterizzato dalla diffusione della mucosa dell'utero oltre i suoi limiti. Gli elementi delle lesioni subiscono tutti i cambiamenti che caratterizzano il normale ciclo mestruale. I seguenti fattori provocano questa malattia:

  • interruzione artificiale della gravidanza;
  • interventi chirurgici;
  • trauma genitale;
  • predisposizione genetica;
  • processi infiammatori degli organi pelvici;
  • squilibrio ormonale.

I sintomi dell'endometriosi possono essere diversi: da un decorso latente a un quadro clinico pronunciato di "addome acuto". Tutto dipende dalla prevalenza del processo patologico, dalla presenza di patologie concomitanti, dallo stato psico-emotivo della donna. I segni tipici dell'endometriosi sono i seguenti:

  • infertilità;
  • dolore nell'addome inferiore, aggravato dalle mestruazioni;
  • irregolarità nel ciclo, in cui possono verificarsi diverse mestruazioni in un mese;
  • sanguinamento intermestruale.

Questi sintomi possono causare lo sviluppo di anemia, disuria (violazione dei processi di escrezione urinaria) negli ultimi giorni del ciclo.

Con l'endometriosi ovarica, c'è un forte dolore al retto durante le mestruazioni. È forte e può irradiarsi anche nella parte bassa della schiena e nell'osso sacro. Gli attacchi sono accompagnati da nausea con vomito, tensione nei muscoli addominali e dolore in essi.

Manifestazioni cliniche di "addome acuto" si verificano quando la cisti endometrioide si rompe con il rilascio del suo contenuto nella cavità addominale. I disturbi gastroenterologici si manifestano con costipazione, flatulenza e anche fenomeni spasmodici. Sono spiegati dal corso delle aderenze nella piccola pelvi..

L'endometriosi, che si diffonde oltre la cervice, è caratterizzata da dolori dolorosi che coinvolgono il retto, la vagina e l'osso sacro. Con la germinazione dell'endometrio nel tessuto del retto, il disagio aumenta molte volte durante la defecazione, e questo spiega perché il sedere fa male solo durante le mestruazioni.

Il dolore al retto è un sintomo comune di alterazioni infiammatorie nel sistema genito-urinario. La lesione delle appendici ha sintomi tipici. La sindrome del dolore che si irradia al retto è acuta. Tali malattie sorgono a causa della penetrazione di infezioni a trasmissione sessuale. Con una terapia impropria o senza di essa, le patologie diventano croniche - si trasformano in una forma trascurata, caratterizzata da ricadute periodiche.

La dismenorrea (questo è il modo in cui vengono chiamate le mestruazioni dolorose) nelle donne è una conseguenza frequente dei disturbi ormonali che si sono verificati nel corpo. Di solito è registrato nelle ragazze sotto i 25 anni di età. Le donne mature sopportano dolori addominali durante le mestruazioni associate a patologie dei genitali. Il dolore è di natura crampica, l'attacco può durare 1-2 giorni, dopodiché l'intensità delle sensazioni spiacevoli diminuisce.

La dismenorrea si verifica spesso in risposta al sovraccarico psico-emotivo.

Il sanguinamento e il dolore nell'addome inferiore sono manifestazioni di una gravidanza extrauterina. Il dolore acuto che si irradia al retto e il successivo sanguinamento, che si è verificato sullo sfondo delle mestruazioni ritardate, non dovrebbero essere ignorati. Lo sviluppo del feto al di fuori della cavità uterina può terminare con una rottura della tuba di Falloppio, quindi, con una gravidanza extrauterina, una donna viene urgentemente operata. Altri segni di questa condizione sono nausea, vomito, debolezza generale, vertigini..

Diagnostica e trattamento

Le donne che trovano segni simili in se stesse devono correre all'ufficio del ginecologo. Lo stomaco può far male per vari motivi, che non possono essere stabiliti da soli. È obbligatorio un esame ginecologico bimanuale. Per escludere o diagnosticare una malattia infettiva, vengono prelevati strisci dalla vagina, dalla superficie della cervice. Sono necessari per l'analisi batteriologica. Per rilevare i cambiamenti patologici nei genitali, viene mostrata l'ecografia.

È necessario scoprire esattamente perché lo stomaco fa male sullo sfondo delle mestruazioni. Il trattamento inizia con l'eliminazione della causa di questa condizione. Se si tratta di malattie infiammatorie e infettive del sistema genito-urinario, il medico prescrive una terapia antibiotica. Il tipo e il dosaggio dei farmaci sono selezionati in base alla sensibilità stabilita dell'agente infettivo. Insieme alla terapia etiotropica viene prescritto un trattamento sintomatico, finalizzato al miglioramento del benessere del paziente. Per questo vengono utilizzati antinfiammatori e antidolorifici..

Con la dismenorrea, è necessario ripristinare lo sfondo ormonale del corpo.

Con la sindrome del dolore intenso, il medico può prescrivere farmaci antinfiammatori non steroidei sotto forma di supposte rettali. Il trattamento principale per l'endometriosi è la terapia ormonale. Si abbina a sedazione, fisioterapia, terapia desensibilizzante e tecniche psicoterapeutiche. Le indicazioni per la chirurgia sono la forma nodale di endometriosi, malattia grave, cisti ovariche endometrioidi, processi patologici comuni, una combinazione di endometriosi con leiomioma.

Cause di dolore all'ano durante le mestruazioni

Il dolore all'ano durante le mestruazioni spesso infastidisce le donne di età diverse. Ci sono molte ragioni per cui c'è disagio. Per eliminare un sintomo spiacevole, è necessario determinare con precisione l'eziologia. A tale scopo vengono utilizzati vari metodi. Tuttavia, molti pazienti non vanno da uno specialista, il che porta a gravi conseguenze. Un appello tempestivo a uno specialista aiuterà a evitarlo..

Informazione Generale

Quando il dolore appare durante le mestruazioni, cede all'ano e si ripete ogni mese, parlano di violazioni del funzionamento degli organi interni. L'ano funge da sezione finale del sistema digestivo. C'è solo un sottile setto tra esso e la vagina. Questo è il motivo per cui questi dipartimenti sono strettamente interconnessi. La violazione in uno di essi porta a una reazione nell'altro.

Il dolore all'ano durante le mestruazioni può indicare vene rettali ingrossate e altri problemi. Molte terminazioni nervose dell'organo reagiscono in modo abbastanza brusco a qualsiasi influenza interna ed esterna.

Durante le mestruazioni, la circolazione sanguigna negli organi pelvici è migliorata dal flusso di grandi quantità di sangue. Di conseguenza, tutti i microrganismi patogeni vengono attivati. Con uno stile di vita sedentario, disturbi del sonno e veglia, l'immunità di una donna è indebolita, il che diventa la causa di vari tipi di disturbi.

La maggior parte delle donne associa la sindrome del dolore alle mestruazioni, ma nella maggior parte dei casi questo è il primo segno dello sviluppo di gravi patologie.

Patologia intestinale

Le caratteristiche della posizione anatomica del retto portano al fatto che durante le mestruazioni, l'ano fa male in quasi tutte le donne. Ma ci sono diverse malattie intestinali che possono peggiorare la situazione:

  • La coccinoginia è un processo patologico caratterizzato dalla comparsa di sensazioni spiacevoli e dolorose dopo l'atto di defecazione. In alcuni casi, i sintomi della malattia sono costantemente presenti. Irradiare alla coscia, al coccige o ai genitali. È facile determinare la patologia, poiché il dolore aumenta con la pressione.
  • Le emorroidi sono considerate la causa più comune di dolore. Durante le mestruazioni, c'è un aumento del flusso sanguigno agli organi pelvici. Le emorroidi iniziano a sanguinare. Molte donne notano prurito, bruciore, difficoltà a defecare a causa del fatto che il paziente ha paura del dolore. La malattia diventa una conseguenza di uno stile di vita sedentario, ipotermia frequente, predisposizione ereditaria e altri fattori. Di norma, dopo la fine del sanguinamento, i sintomi di esacerbazione della patologia scompaiono. Tuttavia, questo non dovrebbe essere un motivo per posticipare la visita dal medico..
  • La paraproctite è una condizione patologica caratterizzata dallo sviluppo di un processo infiammatorio nei tessuti che circondano il retto. La malattia si basa sull'aspetto di una cavità piena di contenuti purulenti. La malattia è caratterizzata da vivide manifestazioni cliniche, forte dolore durante il movimento intestinale, aumento della temperatura corporea fino a +40 gradi. In assenza di terapia, l'ascesso può aprirsi da solo. Di conseguenza, appare una secrezione purulenta, in alcuni casi con una miscela di sangue. La malattia è molto pericolosa e tende a svilupparsi rapidamente durante il sanguinamento mestruale..
  • Le ragadi anali possono anche provocare sensazioni dolorose. Ciò è dovuto ad un aumento della pressione sugli organi pelvici dovuto all'afflusso di grandi quantità di sangue. L'intensità della sindrome del dolore dipende dal numero di crepe e dalla profondità del danno tissutale. Di regola, il disagio è accompagnato da un movimento intestinale..
  • L'infiammazione delle tasche cieche o dei seni nasali nell'ano è chiamata criptite in medicina. La patologia è caratterizzata da vivide manifestazioni cliniche e si sviluppa a seguito dell'infezione. La stitichezza è considerata uno dei sintomi della malattia. Nei casi più gravi, il processo patologico porta alla comparsa di fistole e persino di tumori rettali.

La comparsa di tali sintomi può indicare l'inizio dello sviluppo della patologia rettale. È considerato un segnale allarmante che la sindrome del dolore dopo la fine delle mestruazioni non diminuisca..

Malattie ginecologiche

La probabilità che una donna abbia una malattia ginecologica aumenta in modo significativo se c'è dolore durante le mestruazioni nel retto e nell'ano. Le cause più probabili sono le seguenti:

  1. L'algodismenorrea è una condizione patologica caratterizzata da attacchi di dolori crampi nell'addome inferiore. Le sensazioni spiacevoli possono essere di natura tirante, dare nel retto. Il disturbo può anche essere accompagnato da mal di testa, debolezza, irritabilità e aumento della fatica. Spesso si osservano disturbi delle feci. Nelle donne con endometriosi ed endometrite, il dolore è più pronunciato. Un fattore predisponente per la comparsa di algomenorrea può essere un'anomalia nella struttura dell'utero o la sua posizione errata.
  2. Fibromi - una malattia dell'utero, che si basa sulla formazione di un tumore benigno all'interno dell'organo. La patologia si sviluppa più spesso nelle donne dopo 35 anni. Le cause principali della malattia includono: interruzione artificiale della gravidanza, cisti ovariche, auto-selezione dei contraccettivi o uso improprio degli stessi, nessuna storia di parto, stress frequente, accompagnato da squilibrio ormonale. La neoplasia può essere di diverse dimensioni. L'intensità e la durata del dolore durante le mestruazioni dipendono da questo. Per una diagnosi accurata della patologia, si consiglia al paziente di sottoporsi a un esame ecografico.
  3. L'annessite è una malattia infiammatoria in cui sono colpite le appendici. Oltre al dolore nell'ano, si osservano altri sintomi: ipertermia, aumento del lavoro delle ghiandole sudoripare, sensazioni spiacevoli nei muscoli, forte dolore al sacro. Al centro della malattia c'è la penetrazione di E. coli, streptococco o malattie sessualmente trasmissibili alle appendici. L'ipotermia frequente, la diminuzione dell'immunità, il raffreddore e le malattie virali sono considerati fattori predisponenti..
  4. L'endometriosi è una malattia grave caratterizzata dalla proliferazione delle cellule endometriali in luoghi atipici. Nei casi più gravi, i fuochi compaiono non solo nel corpo dell'utero, ma anche all'esterno, sui tubi, sulle ovaie, nella vagina, sulla superficie degli organi addominali. La malattia è caratterizzata da un decorso grave, irregolarità mestruali, dolore all'ano durante le mestruazioni. Una delle caratteristiche della patologia sarà la comparsa di una scarica marrone. In alcuni casi, la scarica continua per tutto il ciclo..
  5. La gravidanza ectopica è anche una causa comune di dolore durante le mestruazioni. Sintomi concomitanti: forte dolore che si irradia all'ano e all'osso sacro, debolezza, ipertermia.

Qualsiasi malattia richiede una visita a uno specialista. Una gravidanza ectopica richiede cure mediche immediate. In assenza di terapia, la patologia può portare alla rottura della tuba di Falloppio..

Metodi diagnostici

Per eliminare efficacemente il dolore, è necessario determinare con precisione la loro eziologia. Ciò è possibile utilizzando metodi diagnostici moderni. Il primo passo sarà quello di intervistare il paziente, scoprendo la natura e la durata delle sensazioni spiacevoli che accompagnano i sintomi.

Successivamente, viene eseguito un esame digitale del retto per identificare le patologie. Successivamente, la donna viene esaminata su una sedia ginecologica, viene eseguita una macchia per determinare la microflora patogena. Inoltre, viene prescritta un'analisi clinica delle urine e del sangue.

Un metodo diagnostico obbligatorio sarà un esame ecografico per confermare o escludere una gravidanza extrauterina, fibromi, endometriosi e altri disturbi. Per escludere patologie del retto e del colon, viene eseguita una colonscopia o sigmoidoscopia. Sulla base dei risultati dell'esame, lo specialista fa una diagnosi e prescrive il trattamento appropriato.

Metodi di trattamento

Viene prescritto un trattamento appropriato a seconda della causa del dolore. In genere, vengono utilizzati i seguenti medicinali:

  • Con l'algodismenorrea, è indicato l'uso di antispastici, che aiuteranno ad alleviare lo spasmo della muscolatura liscia e ad alleviare le condizioni del paziente. I più comuni sono Spazmalgon, No-shpa, Drotaverin.
  • La proctite purulenta richiede un intervento chirurgico per aprire la cavità purulenta ed estrarne il contenuto. Dopo l'operazione, viene prescritto un ciclo di farmaci antibatterici per prevenire varie complicazioni..
  • Se vengono rilevate emorroidi, è necessario sottoporsi a un ciclo di terapia con supposte rettali, che allevierà i sintomi dell'infiammazione. Le candele a rilievo hanno un buon effetto terapeutico..
  • Con annessite, viene prescritto un lungo ciclo di farmaci antibatterici e antinfiammatori. La terapia ormonale è indicata anche per malattie gravi..
  • Le forme gravi di fibromi ed endometriosi, caratterizzate dalla rapida crescita di focolai patologici, richiedono un intervento chirurgico. Per eliminare il dolore grave, vengono prescritti analgesici. Nel periodo postoperatorio, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento ormonale per prevenire le ricadute.

Un punto obbligatorio della terapia sarà la nomina di antidolorifici. I più comunemente usati sono Nurofen, Ibuprofen e loro analoghi. Questi medicinali contengono anche ingredienti antinfiammatori. Prima di usarli, è necessario consultare uno specialista e assicurarsi che non ci siano controindicazioni, poiché ci sono una serie di complicazioni che si sviluppano con un uso analfabeta ed eccessivo..

Misure preventive

Durante il periodo di trattamento, si consiglia di rinunciare all'attività fisica intensa, alle bevande alcoliche. È necessario stabilire una modalità di lavoro e riposo, per dedicare abbastanza tempo a un buon sonno.

Seguire semplici misure preventive aiuterà a evitare il dolore. Non dovresti scegliere i contraccettivi ormonali da solo, solo un medico può farlo. È necessario evitare l'ipotermia, trattare tempestivamente il raffreddore e altri disturbi, bilanciare la dieta, osservare le regole dell'igiene personale.

Se vengono rilevati i sintomi di una delle malattie, si raccomanda di non posticipare la visita a uno specialista. Ciò ti consentirà di identificare la patologia in tempo e prevenire complicazioni..

Perché il dolore durante le mestruazioni dà al retto

Molte donne hanno una domanda: perché l'intestino fa male durante le mestruazioni? Durante questo periodo, la natura e la frequenza delle feci cambiano, il benessere generale peggiora. Ciò è dovuto alla struttura degli organi pelvici e ai picchi ormonali. L'intensità del dolore è diversa per ogni donna. La natura dell'inizio del dolore è fisiologica e patologica.

Cause di dolore intestinale

Durante le mestruazioni, aumenta la circolazione sanguigna nella regione pelvica. Gli organi interni si ingrandiscono e esercitano pressione sull'intestino. Le contrazioni intense dell'utero provocano la comparsa di spasmi muscolari, che sono concentrati nell'addome e nella parte bassa della schiena. Il dolore è tirante, acuto e crampi. Succede che durante le mestruazioni, la voglia di defecare diventa più frequente. Alcune donne hanno anche dolore durante i movimenti intestinali..

La causa del disagio è stabilita dal ginecologo. È impossibile diagnosticare a casa. I fattori fisiologici che provocano dolore intestinale includono:

  • mangiare cibi che causano flatulenza;
  • struttura anormale dell'utero o presenza di una curva;
  • mancanza di progesterone;
  • un gran numero di situazioni stressanti;
  • binge eating;
  • deviazione del livello di prostaglandine.

Se il dolore diventa grave durante le mestruazioni, possiamo parlare di processi patologici. Questi includono quanto segue:

  • malattie accompagnate da infiammazione nella piccola pelvi;
  • tumori nell'intestino o negli organi del sistema genito-urinario;
  • Morbo di Crohn;
  • rottura dell'ovaio con emorragia;
  • blocco delle arterie intestinali;
  • emorroidi;
  • gravidanza extrauterina;
  • violazione della microflora intestinale;
  • disfunzione ovarica;
  • endometriosi.

A volte l'intestino fa male a metà del ciclo, durante l'ovulazione. Ciò è dovuto ad un aumento del volume delle ovaie. La sindrome ovulatoria si riflette nei crampi nell'addome inferiore, un cambiamento nella natura della scarica e un aumento della libido. Alcune donne hanno una leggera macchia. Quando il follicolo si rompe, il dolore può essere dato all'ano. Il liquido follicolare riempie lo spazio posteriore, che irrita l'intestino, rendendolo doloroso da svuotare.

Differenze tra la natura patologica del dolore e naturale

Separare i sintomi della sindrome premestruale dai sintomi della malattia è estremamente difficile senza una certa conoscenza. Il criterio principale per valutare la condizione è la durata del disagio..

È importante prestare attenzione ai sintomi associati. La patologia è evidenziata da quanto segue:

  • vomito e nausea;
  • condizione febbrile;
  • un aumento della temperatura corporea;
  • svenimento;
  • movimento intestinale doloroso.

Con le emorroidi, ai sintomi principali si aggiungono secrezione sanguinolenta dall'ano, forti dolori durante i movimenti intestinali e disagio in posizione seduta. Si avverte un nodulo sulla superficie dell'ano. Segni simili compaiono con microfessure. La sindrome del dolore in questo caso nell'area intestinale non è localizzata.

Diagnostica e azioni terapeutiche

Se il dolore durante le mestruazioni è intenso e si irradia nel retto, dovresti consultare un ginecologo. Esaminerà la sedia e prenderà un tampone per verificare la presenza di malattie infettive. Inoltre, l'esame ecografico viene eseguito all'inizio e a metà del ciclo. Se necessario, viene eseguita la diagnostica delle malattie intestinali. Le patologie del canale anale sono trattate da un proctologo e le malattie del tratto gastrointestinale sono trattate da un gastroenterologo. La causa del dolore nell'intestino è determinata dal metodo della fibrogastroduodenoscopia.

Un tablet "No-Shpy" o "Spazmalgon" aiuterà ad eliminare le sensazioni dolorose. Puoi migliorare la digestione e rimuovere il gas dall'intestino con l'aiuto dei preparati Enterosgel, Smecta, Espumizan, Duphalac e Linex. In presenza di nausea è indicata l'assunzione di carbone attivo. Il numero di compresse viene calcolato in base al peso del paziente: 1 pezzo per 10 kg. Puoi prevenire la diarrea modificando la tua dieta. Riso, prodotti da forno, pasta, patate e carote hanno un effetto rassodante sulle feci..

In assenza della possibilità di visitare un medico, puoi usare rimedi popolari. Gli infusi di erbe sono antinfiammatori e diuretici. Origano, coda di cavallo, corteccia di viburno, orecchie d'orso e camomilla sono perfetti per preparare una tisana. Il brodo viene preparato nella velocità di 1 cucchiaio di miscela secca per bicchiere d'acqua. Le erbe vengono combinate tra loro o prese separatamente. Ciò non influisce sull'efficacia del trattamento farmacologico..

Misure preventive

Se segui semplici regole, tirare l'addome inferiore sarà molto meno. Sono rilevanti sia per la sindrome premestruale che in presenza di processi patologici:

  • dovresti fare periodicamente un'analisi che determini la quantità di ormoni. Con il loro squilibrio, è indicato l'uso di farmaci speciali;
  • si consiglia di ridurre al minimo il consumo di bevande alcoliche, caffè e fumo;
  • una corretta alimentazione è garante di una buona funzionalità intestinale. Si consiglia di mangiare più frutta, verdura e cereali;
  • l'igiene regolare dei genitali ridurrà la probabilità di malattie infettive;
  • lo stress influisce negativamente sulla salute, compreso il lavoro degli organi pelvici. In presenza di situazioni stressanti, è necessario concedersi riposo o passeggiate all'aria aperta;
  • la disidratazione del corpo ha un effetto dannoso sulla funzione intestinale. Bere molti liquidi nel periodo premestruale.

Conclusione

L'addome inferiore è considerato una delle aree più problematiche del gentil sesso. Il dolore è una normale reazione del corpo al rigetto endometriale. È importante essere in grado di distinguere i sintomi della patologia dai processi fisiologici. Per comodità della diagnosi, si consiglia di annotare i dati sull'intensità e la natura delle mestruazioni in un quaderno separato, questo aiuterà a identificare le violazioni nella fase iniziale del loro sviluppo. Misure tempestive adottate per prevenire complicazioni in futuro.

Il dolore ai glutei è così innocuo durante le mestruazioni??

Cause di disagio

Qual è esattamente la ragione del dolore all'ano, lo specialista può dire con certezza.

Ci sono molte ragioni diverse: emorroidi, endometriosi, nevralgia del retto, ecc..

Le emorroidi sono infiammazioni che si verificano nel retto. Il disturbo proctologico nella bella metà dell'umanità può manifestarsi in modo completamente diverso rispetto agli uomini. Con le mestruazioni, il dolore all'ano può intensificarsi e causare disagio quando si cammina - il 20% delle donne ne soffre.

La nevralgia del retto è un'infiammazione delle terminazioni nervose dell'estremità del tubo digerente. È molto difficile diagnosticare anche per medici qualificati. Se inizi la malattia e non la tratti, alla fine si svilupperà in una malattia cronica, che porterà a costanti dolori e spasmi nell'ano..

L'endometriosi è una delle principali cause di dolore nel canale anale, una grave malattia ginecologica. Il dolore che si manifesta con l'inizio del ciclo mestruale è innescato dalla proliferazione delle cellule endometriali e dalla loro penetrazione in altri organi. Ciò minaccia di interrompere la regolarità del ciclo mestruale e l'intensità della scarica..

Quali altre cause di questo spiacevole dolore ci sono? Altri sintomi includono:

  • La paraproctite è un processo purulento nei tessuti che circondano il retto. Può causare febbre, rapido deterioramento delle condizioni generali, crampi improvvisi all'ano.
  • La criptite è un dolore sgradevole che provoca una sensazione di bruciore nel retto. Molte donne si manifestano spesso proprio nei giorni critici..
  • Ragade anale - può essere causata da varie lesioni e danni alla mucosa rettale. I suoi sintomi sono molto simili a quelli della criptite. Il livello di sindrome del dolore dipende dalla profondità della frattura..
  • Algodismenorrea - interruzioni nel ciclo delle mestruazioni. Può sopportare dolori di trazione e taglio. Ci sono anche altri sintomi: mal di testa, nausea e debolezza.

Come alleviare la condizione

Prima di tutto, la paziente dovrebbe adattare la sua dieta. Sono esclusi eventuali cibi e condimenti piccanti. Non usare:

  • spezie;
  • cibi eccessivamente salati;
  • marinate;
  • carni affumicate;
  • bevande alcoliche;
  • caffè.


È meglio rifiutare l'aggiunta di spezie al cibo.

Devi bere quanto più liquido possibile. Puoi dare la preferenza a brodi, tè, bevande alla frutta. Questa raccomandazione viene utilizzata anche per la profilassi durante le mestruazioni per prevenire il dolore..

Se hai la stitichezza, devi mangiare erbe, verdure e cereali. Un'attività fisica moderata è utile. Mantieni la calma quando si verifica il dolore.

Perché si verifica una riacutizzazione nei giorni critici?

Molto spesso, c'è dolore e disagio nell'ano con l'inizio dei giorni critici. Possono essere attivati ​​da una serie di malattie:

  • annessite (infiammazione delle appendici uterine, può causare dolore tagliente nell'ano e nell'addome);
  • fibromi - un piccolo nodo, ma con un aumento può premere su alcuni organi e causare dolore vicino all'ano durante le mestruazioni (se il nodo si forma all'esterno dell'utero, quest'ultimo potrebbe ben riposare contro l'intestino);
  • endometriosi - di regola, provoca la comparsa di sangue dall'ano (la sindrome del dolore può verificarsi nell'area non solo dei genitali, ma anche dell'intestino).

Spesso, il dolore all'ano durante le mestruazioni può essere causato da alcune patologie. Il loro aspetto può essere giustificato dall'eccesso di cibo, perché durante il ciclo mestruale, il corpo femminile sperimenta uno stress, che può aumentare l'appetito, in particolare la voglia di dolci..

Cos'è la stitichezza?

Molte persone sperimentano la stitichezza che causa dolore quando una persona cerca di usare il bagno.
Le sensazioni dolorose contribuiscono alla formazione di crepe, attraverso le quali batteri e infezioni possono penetrare molto facilmente.

La rottura del tratto gastrointestinale è la ragione per cui si verifica la stitichezza, la cui durata può essere diversa.

La violazione è la ritenzione delle feci per 4-5 giorni.

La stitichezza è un periodo di movimenti intestinali difficili che le persone sperimentano per qualche motivo. Questo indica solo uno squilibrio nella nutrizione, nonché la formazione di problemi nel tratto gastrointestinale..

Che minaccia?

Ci sono molte malattie diverse che provocano sensazioni insolite, a seguito delle quali l'ano fa male durante le mestruazioni. Non è consigliabile ignorare tali sintomi durante le mestruazioni, questo può portare a gravi conseguenze. Possono verificarsi patologie intestinali.

Il retto è vicino alla vagina e durante le mestruazioni c'è dolore che si irradia al retto, ma quando il ciclo mestruale arriva alla fine, potrebbe non indebolirsi, ma piuttosto intensificarsi. Inoltre, è possibile la formazione di una ragade anale di emorroidi. I principali sintomi che indicano la presenza di danni al retto sono i seguenti:

  1. Dolore intenso nella zona anale durante o dopo un movimento intestinale.
  2. Presenza di spasmo dello sfintere anale.
  3. Una piccola quantità di secrezione scura dall'ano.

Cos'è la prevenzione

Il dolore mestruale può essere prevenuto seguendo una serie di misure preventive. I medici raccomandano:

  • osservare le basi dell'igiene personale;
  • usare il preservativo per il sesso occasionale o per il sesso con un partner insicuro;
  • evitare possibile ipotermia;
  • rinunciare a forme ruvide di rapporti sessuali;
  • eliminare eventuali processi infiammatori nel tempo;
  • mangiare bene e fare sport;
  • rifiutare le cattive abitudini.

È necessario visitare regolarmente un ginecologo per la prevenzione. Eventuali malattie richiedono un'eliminazione tempestiva. L'autoselezione dei medicinali è categoricamente controindicata..

Trattamento

Il canale anale contiene un numero molto elevato di terminazioni nervose. Quando si infiammano, il corpo sperimenta un terribile disagio e soffre di disturbi..

Per iniziare il trattamento, è necessario stabilire la causa che ha portato a sensazioni dolorose nell'ano. Ci sono diverse fasi della malattia. A volte puoi cavartela con unguento e supposte, a volte è necessario solo un intervento chirurgico. Non è consigliabile auto-medicare, poiché i disturbi che colpiscono quest'area sono molto gravi. Solo un medico può prescrivere sintomi e cure.

Esistono metodi diagnostici moderni che devono essere utilizzati:

  • Visita dal ginecologo per stabilire una diagnosi, visita in poltrona ginecologica.
  • Diagnostica ecografica della piccola pelvi e della cavità addominale.
  • Fluoroscopia.

Se si sospetta un'infezione nel corpo femminile, possono essere prescritti esami generali delle urine e del sangue. Per escludere la patologia intestinale da una serie di malattie, vale la pena usare la colonscopia e la sigmoidoscopia. È imperativo superare un test delle feci per i batteri.

Flusso insolito delle mestruazioni durante lo svuotamento

Abbastanza spesso sui forum delle donne si può trovare la seguente lamentela: "il mio periodo va solo quando vado in bagno". Quasi il 30% delle donne affronta questo problema e solo la fine delle mestruazioni può essere considerata la norma, quando escono i resti dell'endometrio..

E anche il problema potrebbe essere correlato a:

  • con scarso tono uterino;
  • con un'anomalia degli organi del sistema riproduttivo;
  • con restringimento del canale cervicale;
  • con l'inizio della gravidanza.

È possibile identificare la causa esatta di ciò che sta accadendo solo su un'ecografia. I medici consigliano alle donne di abbandonare anche i metodi della medicina tradizionale fino a quando non viene fatta una diagnosi accurata..

La frequente voglia di usare il bagno, il dolore e altri disturbi potrebbero non essere associati a patologia. Ma è imperativo ottenere informazioni da un medico. Lo specialista effettuerà un esame, risponderà alle domande del paziente e prescriverà il trattamento necessario. I commenti su forum e articoli possono essere utilizzati solo a scopo informativo, altrimenti l'automedicazione aggraverà solo il problema del tratto gastrointestinale e della vescica.

Malattie del sistema urinario

Il frequente deflusso di urina può parlare di pielonefrite, cistite e uretrite. Ma questo è lungi dall'essere l'unico sintomo che accompagna tali malattie..

Nel processo infiammatorio, il colore e la composizione dell'urina cambieranno (visibile anche senza analisi di laboratorio), apparirà dolore alle zone lombari e inguinali e la temperatura corporea potrebbe aumentare. Spesso si ha la sensazione di non svuotare completamente la vescica.

Se si verificano tali sintomi, specialmente in combinazione con la febbre, è urgente consultare un medico e iniziare il trattamento. I casi trascurati di malattie infiammatorie minacciano di gravi complicazioni e lo sviluppo di insufficienza renale.

Non c'è motivo di preoccuparsi

Il motivo più piacevole e innocuo del ritardo, che è accompagnato da frequenti viaggi in bagno, è la gravidanza. Durante questo periodo, il volume del fluido nel corpo della donna aumenta. E i reni, che funzionano in modalità avanzata, lo rimuovono rapidamente. Inoltre, un feto cresce nell'utero e, di conseguenza, questo organo preme sulla vescica.

Se andare in bagno è diventato più frequente e anche le mestruazioni non arrivano, allora vale la pena ricordare se alla vigilia c'è stato uno shock emotivo. Inoltre, la donna potrebbe essere molto fredda. Questi fattori portano al fatto che si verifica lo spasmo della vescica. Il suo volume diminuisce, quindi deve essere svuotato più spesso..

Visite frequenti in bagno durante il ritardo che non causano dolore si verificano dopo aver bevuto bevande contenenti caffeina o alcol. Inoltre, frutta e verdura succosa, infusi di erbe o farmaci che hanno un effetto diuretico possono provocare minzione frequente. Pertanto, non c'è motivo di preoccuparsi.

Nel caso in cui si verifichi un ritardo e il test mostri un risultato negativo, dovresti cercare la causa della minzione frequente con uno specialista. Questo è necessario per non iniziare una grave patologia..

Come eliminare e prevenire il dolore intestinale

È estremamente difficile affrontare il dolore senza conoscerne la causa. Quando l'intestino fa male durante le mestruazioni, è consigliabile applicare una certa serie di misure che riducono la sindrome del dolore o addirittura la eliminano completamente.


Puoi preparare la camomilla, è utile per le malattie gastrointestinali

  • orecchie da orso;
  • menta;
  • corteccia di viburno;
  • lamponi (sia bacche che foglie).

In linea di principio, cambiare la tua dieta verso una dieta sana ed equilibrata è vantaggioso, soprattutto nei giorni del ciclo. Pertanto, è possibile facilitare il lavoro del tubo digerente, soprattutto se c'è stitichezza o diarrea. Allo stesso tempo, è utile usare zuppe frullate, ricotta, kefir, latte cotto fermentato, succo di carota, prugne.

Per la diarrea, il porridge di riso o il suo decotto funziona bene. Inoltre, si raccomanda di escludere aglio, latte fresco, cavolo bollito e altri alimenti che causano flatulenza attiva dalla dieta in tali giorni. Piatti piccanti prima della comparsa del sanguinamento contribuiranno ad aumentare la circolazione sanguigna, quindi è anche consigliabile rifiutarli..

Perché l'ano fa male durante le mestruazioni

Quando sorgono vari problemi nel corpo, lo segnala con l'aiuto di segnali di dolore. Il dolore all'ano durante le mestruazioni differisce da un dolore simile in un altro periodo, pertanto, è necessario contattare un ginecologo per chiedere aiuto. Dovrebbe essere chiaro che le sensazioni dolorose accompagnano spesso giorni critici, ma in questo caso non stiamo parlando della normale manifestazione della fisiologia del corpo femminile.

Comprendiamo i processi fisiologici

Tutti conoscono molto bene lo scopo funzionale dell'ano. Il cibo non digerito fuoriesce da questi fori, avendo precedentemente attraversato l'intero tratto gastrointestinale. Lo sfintere svolge, tra le altre cose, una funzione protettiva, chiudendo l'ano e impedendo la fuoriuscita casuale delle feci. Tuttavia, man mano che il cibo non digerito si accumula, le pareti del retto iniziano ad allungarsi, a causa della quale lo sfintere indebolisce la sua copertura del retto..

Affinché l'intero processo avvenga in modo indolore, lavorano ghiandole speciali che secernono muco. Questo tipo di lubrificazione rende i movimenti intestinali il più indolore possibile. Ne consegue che quando il retto fa male durante le mestruazioni, ciò può essere dovuto a una lunga assenza di movimenti intestinali. Ma i problemi con il rilascio delle ghiandole del lubrificante dovrebbero causare dolore solo durante il processo di svuotamento..

Il retto e la vagina non sono isolati l'uno dall'altro quanto vorremmo. C'è solo una sottile partizione tra di loro. La struttura dell'ano è tale da rispondere attivamente a qualsiasi cambiamento nel corpo. Ci sono molti fattori negativi (obesità, stile di vita sedentario, sforzo eccessivo, ecc.) Che possono portare all'espansione o all'infiammazione di questi vasi.

Il periodo mestruale è caratterizzato da un aumento del flusso sanguigno alla piccola pelvi e questo influenza le terminazioni nervose del canale anale.

Cause di sensazioni dolorose associate alle mestruazioni

Può essere difficile per una donna capire perché l'ano fa male durante le mestruazioni. Per determinarlo esattamente, è necessario consultare un medico..

  1. L'infiammazione delle appendici uterine (annessite) provoca una sensazione di dolore nell'addome inferiore, ma a volte il dolore va al retto.
  2. A causa di una serie di diversi problemi e malattie (infiammazione dei genitali, posizione anormale dell'utero, endometriosi, ecc.), Si verifica l'algomenorrea. In questo caso, il dolore può essere dato anche al quinto punto..
  3. L'endometriosi è una malattia molto comune. Per questo motivo, si verificano spesso entrambi i dolori anali e il sangue esce dall'ano durante le mestruazioni. Se il sangue proviene dall'ano, questo è un chiaro segnale che l'aiuto del medico non può più essere fatto.
  4. Se i fibromi si sono formati all'esterno dell'utero, allora potrebbe benissimo riposare contro l'intestino, causando un dolore caratteristico.

In realtà, questo non è un elenco completo di malattie e malattie che possono causare dolore caratteristico durante le mestruazioni. Solo un medico sarà in grado di escludere le opzioni sbagliate e trovare il vero motivo per cui sorgono ulteriori spiacevoli sensazioni.

Problemi intestinali

Sebbene il disagio si manifesti con il ciclo, non è necessariamente associato ad esso. Quindi il dolore dall'ano può manifestarsi a causa di problemi con l'intestino o altre patologie, che non hanno una relazione diretta con il periodo mestruale. Considera le possibili cause del dolore caratteristico:

  • le emorroidi sono una causa molto comune di dolore anale. Questa malattia spesso peggiora durante le mestruazioni. Se il dolore durante le mestruazioni cede all'ano, la colpa può essere delle emorroidi banali. Non è sempre visibile, perché può essere interno;
  • è molto difficile definire la nevralgia rettale. Nonostante il fatto che la malattia sia molto pericolosa, non può essere rilevata visivamente e il proctologo non può sempre diagnosticare durante l'esame. La malattia si verifica a causa di processi infiammatori delle terminazioni nervose del retto;
  • la criptite si attiva durante lo sforzo fisico e durante i movimenti intestinali. Se il dolore persiste a riposo, non è criptite;
  • la ragade anale non ha nulla a che fare con le mestruazioni, ma può verificarsi durante questo periodo a causa della malnutrizione e della gola. Se durante le mestruazioni c'è sangue dall'ano, potrebbe essersi formata una crepa. Guarisce da molto tempo e il trattamento deve essere concordato con il medico;
  • la paraproctite è caratterizzata da dolori lancinanti. Se non presti attenzione a tale infiammazione del tessuto adrettale, puoi aspettarti la comparsa di fistole e secrezione purulenta;
  • la sfinterite si verifica con l'infiammazione del canale anale. Di solito compare insieme alla malattia infiammatoria intestinale..

In effetti, ci sono molte più cause di dolore ed è estremamente difficile determinare in modo indipendente il problema. Anche una cisti ovarica rotta o una gravidanza ectopica possono causare dolore all'ano.

A volte il dolore rettale durante le mestruazioni non è un problema così terribile. Spesso, le ragazze nel periodo premestruale iniziano ad assorbire attivamente cibi grassi e dolci, che l'intestino non può affrontare. Di conseguenza, quando iniziano le mestruazioni, sono accompagnate da sensazioni di dolore caratteristiche, sia nell'intestino che nell'ano..

A che tipo di trattamento ricorrere

Se la malattia viene diagnosticata, possiamo parlare di trattamento. Per questo motivo, la presenza di un sintomo allarmante richiede cure mediche. Se il dolore durante le mestruazioni dà al retto, allora devi prima andare dal ginecologo e poi dal proctologo, se necessario.

Dimentica la medicina tradizionale e il consiglio di un amico che aveva la stessa cosa. Nessun impiastro di tarassaco aiuterà, ma aggraverà solo tutto, perché il tempo prezioso sarà sprecato per un trattamento reale.

Sono necessari trattamenti diversi a seconda della malattia. In un caso sono necessari antibiotici e nell'altro è necessario un intervento chirurgico. Supposte speciali, unguenti, antispastici, fisioterapia e altri trattamenti dovrebbero essere prescritti da un medico che ha determinato accuratamente la causa del dolore anale e il loro rapporto con le mestruazioni.

Nelle situazioni più elementari, il riposo e la dieta aiuteranno. Se questo non aiuta, tutto ciò che il paziente può fare da solo è cercare aiuto in tempo..

Misure preventive

Per evitare spiacevoli dolori in futuro, è possibile adottare misure preventive. Quando l'ano fa male durante le mestruazioni, è troppo tardi per impegnarsi nella prevenzione. Se il dolore è passato o non è ancora iniziato, è tempo di pensare alla prevenzione..

  1. Gli sport sono necessari per rafforzare il corpo, ma dovrebbero essere moderati, in modo da non provocare malattie proctologiche, che sono associate a sovraccarico.
  2. Gli esami annuali con uno specialista dovrebbero essere una regola obbligatoria. Le consultazioni del medico aiuteranno a identificare i problemi nel corpo nelle prime fasi.
  3. Il rapporto sessuale non dovrebbe portare a traumi alla vagina o all'ano.
  4. Una corretta alimentazione riduce il rischio di un numero enorme di malattie.
  5. Se sei sedentario, cerca di muoverti il ​​più possibile.
  6. L'igiene è la chiave per la salute.

Il disagio nell'ano durante le mestruazioni può andare via da solo, ma non sarà sempre così. Può essere causato da una grave condizione medica o da un problema temporaneo. In ogni caso, il corpo segnala un problema, la cui gravità può essere determinata con l'aiuto di un medico..

Ogni donna in un certo periodo della sua vita deve affrontare problemi mestruali. Ma questo non significa che le mestruazioni avvengano in tutti [...]

I cambiamenti fisiologici nel sistema riproduttivo di una donna che si verificano ciclicamente sono chiamati mestruazioni. Il loro sintomo è il sanguinamento ricorrente dal tratto genitale. [...]

Le mestruazioni sono state a lungo un evento comune per la maggior parte delle ragazze e delle donne sessualmente mature. In questi giorni, il sangue mestruale scorre da luoghi intimi. [...]

Fin dall'antichità, ci sono state varie restrizioni per il gentil sesso durante il periodo di giorni critici, inclusa la visita a determinati luoghi. [...]

Cosa causa dolore nella zona rettale durante le mestruazioni

Per la maggior parte delle donne, le mestruazioni sono accompagnate da dolore nell'addome inferiore. Possono essere di varia intensità: qualcuno può condurre una vita piena, qualcuno non può fare a meno degli analgesici e 2-3 giorni di congedo per malattia. Molti si trovano di fronte al fatto che il dolore durante le mestruazioni è dato al retto. Ma a questo non viene sempre prestata la dovuta attenzione. Ma può essere un segnale di malattie ginecologiche o proctologiche..

A volte il retto fa male durante le mestruazioni

Quali sono i motivi principali della violazione

Il dolore al retto durante le mestruazioni si verifica a causa dello spasmo, che può essere causato da tali fattori:

  • Dysbacteriosis - sarà accompagnato da flatulenza e indigestione.
  • Parassiti nell'intestino.
  • Forte stress, gli intestini sono molto sensibili a questo. Il dolore durante le mestruazioni può essere spiegato dal fatto che per molte donne la mestruazione è di per sé stress, soprattutto se è accompagnata da dolore uterino e causa grandi disagi.
  • Uno stile di vita sedentario, il lavoro sedentario causa il ristagno di sangue negli organi pelvici e le feci nell'intestino, che aumenta la formazione di gas.

Questi sono motivi non specifici, possono manifestarsi senza gravi malattie degli organi riproduttivi o dell'intestino..

Quali possono essere le malattie intestinali

Durante le mestruazioni, il dolore rettale può essere causato da:

  • Lesione al coccige: può essere sia recente che vecchia. Una frattura o un livido del coccige spesso scompare in modo indolore, ma si fa sentire dopo un po '. In caso di frattura, gli elementi spostati possono premere sull'intestino, provocando dolore.
  • Le emorroidi sono un riempimento eccessivo e la trombosi venosa del retto. È accompagnato dalla formazione di nodi, dolore, sanguinamento, costipazione.
  • Ano screpolato - a causa di emorroidi, costipazione prolungata o diarrea, parto o trauma meccanico all'ano, duro lavoro fisico.
  • La paraproctite è un'infiammazione infettiva dei tessuti che circondano il retto. È accompagnato da un accumulo di pus, si verifica se le emorroidi non vengono trattate, crepe, danni meccanici.
  • La criptite è un'infiammazione delle tasche cieche del retto. Le tasche si formano a causa della sporgenza dell'area rettale.
  • Nevralgia rettale - infiammazione dei nervi, caratterizzata da un forte dolore. La malattia è difficile da diagnosticare, poiché non ci sono altri sintomi e cambiamenti visibili nell'ano e nell'intestino.
  • Cancro rettale.
  • La proctalgia è uno spasmo dei muscoli intestinali che si è manifestato su base nervosa. In questo caso, la vera patologia sta nel disturbo del sistema nervoso..
Le emorroidi hanno spesso un forte dolore

Nonostante la delicatezza del problema, è meglio contattare immediatamente un proctologo. Se la malattia non viene curata, progredirà..

Quali patologie ginecologiche possono essere presenti

Il dolore ai glutei durante le mestruazioni può anche essere influenzato da malattie degli organi genitali femminili:

  • Violazione del ciclo mestruale - con mestruazioni irregolari troppo scarse o abbondanti, i crampi uterini sono più forti rispetto a un ciclo normale, quindi vengono somministrati anche all'intestino.
  • L'apoplessia ovarica è una condizione improvvisa causata dalla rottura dell'ovaio quando l'uovo lascia il follicolo. È caratterizzato da forti dolori ed emorragie interne, in quasi tutti i casi richiede un intervento chirurgico.
  • I fibromi dell'utero sono un tumore benigno dello strato muscolare. Formato a causa della divisione patologica di una cellula, può raggiungere diversi centimetri di lunghezza. Preme sul retto, provocando dolore.
  • Infiammazione delle tube di Falloppio e delle ovaie, che si verifica per infezione. Può causare dolore intestinale durante le mestruazioni.
  • L'endometriosi è una crescita eccessiva dei muscoli dell'utero. Le cellule possono attecchire al di fuori della cavità uterina, anche nell'intestino.
Anche l'infiammazione delle tube di Falloppio può provocare dolore.

Quali sono i metodi diagnostici

Per una diagnosi accurata, dovrai visitare almeno due specialisti. Per stabilire la causa del dolore nell'ano, è necessaria la consultazione:

  • Ginecologo.
  • Proctologo: condurrà un esame visivo e digitale. Se necessario, eseguirà la sigmoidoscopia e l'ecografia degli organi riproduttivi, della vescica e dei reni.
  • Un esame del sangue per gli ormoni femminili aiuterà a identificare gli squilibri ormonali e, di conseguenza, le patologie dell'utero e delle sue appendici.
  • Feci e analisi del sangue per i parassiti.
  • Se c'è il sospetto di malattie infettive croniche, sarà necessario donare il sangue per le infezioni corrispondenti.

Come sta andando il trattamento

Il medico prescriverà il trattamento del disagio intestinale durante le mestruazioni in base al problema identificato. Le possibili soluzioni sono riportate nella tabella.

PatologiaTrattamento
Lesione al coccige1) Fornire pronto soccorso di emergenza
2) Se necessario - correzione chirurgica.
3) Fase di riabilitazione: fisioterapia, terapia fisica, nuoto.
Emorroidi1) Assunzione di analgesici, farmaci antinfiammatori, fluidificanti del sangue, miglioramento del tono venoso.
2) Eliminazione della stitichezza, assunzione di preparati enzimatici, esclusione di cibi piccanti, acidi grassi, salati.
3) Intervento chirurgico - rimozione delle emorroidi.
Ano screpolato1) Sollievo dal dolore e guarigione delle crepe con unguenti e microclitri.
2) Elimina la stitichezza.
3) semicupi caldi con farmaci.
4) Esercizi di fisioterapia per migliorare la circolazione sanguigna.
5) Operazione chirurgica - escissione della fessura.
ParaproctiteIntervento chirurgico

Cryptite1) Con una forma lieve, la correzione nutrizionale aiuterà.
2) Se trascurato - escissione chirurgica.
Nevralgia rettale1) Farmaci antinfiammatori, analgesici.
2) Blocco della novocaina.
Cancro rettale1) Trattamento chirurgico.
2) Chemioterapia.
Apoplessia ovarica1) Sutura chirurgica del tessuto ovarico rotto.
2) Detergere e igienizzare la cavità addominale.
Fibromi dell'utero1) Terapia ormonale.
2) Rimozione chirurgica.
3) Embolizzazione delle arterie uterine - blocco dei vasi che alimentano il fibroma e la sua successiva morte.
Infiammazione delle appendici uterine1) Supposte antinfiammatorie e analgesiche.
2) Antibiotico e fitoterapia
EndometriosiTerapia ormonale

È possibile eliminare il dolore al retto durante le mestruazioni solo dopo il recupero dalla malattia sottostante.

Questo video ti mostrerà cosa fare per il dolore durante il ciclo:

Quale prevenzione viene utilizzata

Puoi evitare problemi con l'aiuto delle regole di base:

  • Attenta aderenza alla iena personale.
  • Una corretta alimentazione, prevenzione della stitichezza e flatulenza.
  • Uno stile di vita attivo migliorerà la circolazione sanguigna.
  • Visita profilattica annuale da parte di un ginecologo.
  • Evita lesioni meccaniche alla vagina e all'ano durante l'intimità.

Se sei preoccupato per un disagio anche minore, non posticipare una consultazione con un ginecologo e un proctologo. Meglio superare subito l'imbarazzo, ma assicurati la salute in futuro..

Dal punto di vista della ginecologia, l'insorgenza del menarca è un evento centrale nello sviluppo del corpo femminile. La comparsa della prima mestruazione nelle ragazze indica l'emergere della possibilità di portare un feto.