Pillole efficaci per il dolore durante le mestruazioni e altri modi per alleviare i giorni critici

La forza della sensazione di dolore associata alla sensibilità al dolore di ciascun organismo è individuale.

  1. Dolore durante le mestruazioni
  2. Tipi di dolore nei giorni critici
  3. Dolore addominale
  4. Mal di schiena
  5. Mal di testa
  6. Come prevenire il dolore mestruale?
  7. Come ridurre il dolore mestruale?
  8. Pillole per il dolore durante le mestruazioni
  9. Farmaci antinfiammatori non steroidei
  10. Antispastici
  11. Analgesici
  12. Analgin (Baralgin, Tempalgin)
  13. Aspirina (trombo, acido acetilsalicilico)
  14. Novalgin (Saridon, Kaffetin, Safiston, Flucomp, Ekstratab)
  15. Cerotti mestruali per il dolore
  16. Candele per il dolore
  17. Il dolore può essere gestito senza pillole??
  18. Esame e trattamento
  19. Rimedi popolari
  20. Recensioni

Dolore durante le mestruazioni

La principale circostanza del dolore nei giorni critici è il processo di contrazione uterina, tuttavia, se il dolore raggiunge il suo apice, questo fatto indica che questo processo è aggravato dalla patologia concomitante:

  • aborto spontaneo (aborto spontaneo);
  • carenza di calcio;
  • quantità insufficiente di progesterone;
  • endometriosi;
  • cisti sugli organi riproduttivi;
  • flessione impropria degli organi riproduttivi;
  • infiammazione della sfera genito-urinaria di diversa eziologia.

Il dolore iniziale, o dismenorrea, si manifesta nelle ragazze giovani, subito dopo la prima mestruazione o dopo 3-4 anni. Le donne emotive sono particolarmente inclini a dismenorrea più grave..

Tipi di dolore nei giorni critici

Esistono due tipi di dolore che differiscono nella sintomatologia:

  1. Il tipo adrenergico si manifesta con un eccesso della quantità di dopamina e adrenalina, per questo motivo lo sfondo ormonale di una donna durante questo periodo differisce dal solito. Si verificano aritmia, costipazione, emicrania, spasmi.
  2. Con il tipo di dolore parasimpatico, al contrario, si verifica diarrea, gonfiore, rallentamento del ritmo cardiaco, aumento di peso. Questi due tipi sono generalmente normali e non comportano alcuna minaccia, caratteristica delle donne di fisico astenico..

Devi preoccuparti nelle seguenti situazioni:

  • i farmaci per il dolore addominale non sono efficaci;
  • aumento del sanguinamento, molti coaguli;
  • dolore estremo, vomito, nausea, altri segni insoliti.

Dolore addominale

Il motivo principale per cui i dolori nella zona inferiore dell'inguine si verificano nei giorni delle donne sono i cambiamenti ormonali e le contrazioni uterine. L'aumentata presenza di prostaglandine stimola le contrazioni uterine. Allo stesso tempo, la tensione dell'utero e, di conseguenza, le sensazioni di dolore dipendono dalla quantità di questi ormoni..

Posizionamento improprio dell'utero, possibile spostamento dell'organo indietro e compressione delle terminazioni nervose. Quando una rappresentante femminile ha una tale struttura corporea, il disagio è sempre presente..

Mal di schiena

Possibili cause di lombalgia durante le mestruazioni:

  • Compressione delle terminazioni nervose dovuta alla curvatura dell'utero;
  • Infezioni a trasmissione sessuale causate da infezione;
  • Aumento della pressione sulla colonna vertebrale e sui muscoli che circondano la colonna vertebrale, a causa di una violazione del rapporto tra acqua e sale, con edema;
  • Formato a causa dell'infiammazione delle aderenze nell'utero, che interferiscono con il rilascio delle secrezioni;
  • Il processo di eliminazione delle membrane mucose obsolete, che consiste in potenti contrazioni degli organi, irritazione delle fibre nervose.

Mal di testa

A volte le donne soffrono di mal di testa durante o prima del ciclo. La sensazione di dolore è descritta come forte, pulsante.

Una sindrome simile è interpretata da un restringimento improvviso e una forte espansione delle vene e dei capillari del cervello, appare per diversi motivi:

  • Il cambiamento ormonale influisce spesso sullo stato dei vasi sanguigni;
  • La violazione del metabolismo del sale marino può causare un leggero edema nei tessuti.

Come prevenire il dolore mestruale?

Poiché le realtà odierne non consentono di rimandare l'attualità riferita al dolore durante le mestruazioni, le donne sono costrette a cercare modi per eliminare il disagio e prevenirlo..

  1. Circa 3-4 giorni prima di un certo momento dell'inizio delle mestruazioni, caffè, arrosti, condimenti, cibi grassi e dolci, latte e latticini dovrebbero essere esclusi dalla dieta.
  2. Tutti i cibi crudi, o cibi vegetali cotti (cereali) e carne dietetica bollita, sono di grande beneficio durante questo periodo. Poiché si verifica una perdita di sangue, vale la pena ripararla con cibi fortificati con ferro..
  3. Le bevande più ottimali in un dato periodo di tempo e durante la preparazione per le mestruazioni sono i tè con l'aggiunta di menta, camomilla, melissa. Non sarà superfluo utilizzare integratori con magnesio e calcio, multivitaminici.
  4. Gli esercizi ginnici contribuiscono alla rimozione della mucosa usata e delle contrazioni. Gli esperti sono sicuri che le donne che praticano sport siano molto raramente soggette a disturbi durante il ciclo. Alle donne antisportive, ovviamente, non viene detto di vincere medaglie, ma fare jogging nel parco, camminare a passo svelto e andare in bicicletta possono aiutare. Inoltre, la visita ai centri fitness non è vietata, ma con una leggera diminuzione del normale carico.

Come ridurre il dolore mestruale?

Oltre ai metodi menzionati per eliminare i segni di algodismenorrea, ci sono altri modi:

  • Sollievo dallo stress, emozioni positive;
  • Farmaci o semplicemente riposo possono aiutare;
  • Sbarazzarsi del fumo e del consumo di alcol, che, avvelenandosi, riducono le funzioni protettive;
  • Un esercizio moderato e costante aiuta a tonificare il tessuto muscolare, questo vale anche per i muscoli addominali, che possono rendere il dolore meno intenso;
  • Jogging, yoga, flessione del corpo, esercizio in palestra;
  • Una sana alimentazione accelera la digestione e il metabolismo, rimuove l'acqua in eccesso, normalizza la funzione del tratto gastrointestinale.

Pillole per il dolore durante le mestruazioni

Tra i primi pensieri che visitano una donna con questa sindrome c'è quello di prendere un antidolorifico. Tuttavia, spesso una donna non immagina quale tipo di pillola che ha un effetto momentaneo dovrebbe essere bevuta. Questi medicinali includono farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

Sono in grado di alleviare il sintomo del dolore in breve tempo, inoltre, prevengono la comparsa del dolore, o contribuiscono alla sua riduzione, a condizione che vengano utilizzati 1-2 giorni prima dell'inizio della dimissione.

La base dell'azione dei FANS è un arresto parziale della sintesi delle prostaglandine, che forniscono contrazioni uterine eccessivamente intense. Con l'uso del medicinale la tensione dell'utero diminuisce, ma i processi fisiologici non si fermano e il dolore scompare.

Il principio di funzionamento dei medicinali FANS è formato da principi attivi come:

  • Indometacina;
  • Diclofenac;
  • Ibu-Ketoprofen;
  • Proxyam.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

I farmaci antinfiammatori non steroidei agiscono in diversi modi: aiutano ad alleviare il dolore e aiutano a trattare l'infiammazione e riducono la quantità di prostaglandine nel sangue.

Questi farmaci dovrebbero essere prescritti solo da un medico e, per essere efficaci, è meglio prenderli prima dell'inizio delle mestruazioni in 2 giorni. Sono applicabili anche per le donne che hanno controindicazioni alle pillole ormonali..

Antispastici

Il dolore simile al dolore all'inguine è causato da spasmi della muscolatura liscia dell'utero. La contrazione muscolare viene eseguita a causa dell'influenza degli ormoni prostaglandine, la cui quantità aumenta durante le mestruazioni.

Eliminando il dolore, i farmaci antispastici alleviano gli spasmi muscolari lisci. Questi antidolorifici possono essere consumati da soli solo a piccole dosi e devono essere rigorosamente secondo l'annotazione.

Elenco degli antispastici:

  1. Papaverina (come pillola o supposta per uso rettale). Le pillole vengono bevute 3-4 volte al giorno, le candele - 2-3 volte al giorno. Controindicazioni - malattie degli occhi, fegato, difetti cardiaci.
  2. No-shpa (l'ingrediente attivo è la drotaverina). No-shpa viene utilizzato 2-3 volte al giorno o No-shpa Forte due volte al giorno. No-shpa viene prodotto anche come soluzione per iniezioni. Controindicazioni: forma complessa di disfunzione del cuore, fegato, reni, allergia al lattosio. No-shpa è vietato durante il periodo dell'allattamento. No-shpa, come un modo per sbarazzarsi della dismenorrea, ha diversi analoghi: Spazmonet, Spakovin, Unispaz (in associazione con paracetamolo e codeina). L'ipotetico effetto collaterale di No-shpa è tachicardia, febbre, sudorazione, una reazione allergica sulla pelle.
  3. Halidor (ingrediente attivo - benciclano). Sedativo e antidolorifico. Consumare tre volte al giorno. Non raccomandato per insufficienza complessa del sistema respiratorio, cardiovascolare e nervoso. Anche per malattie renali e epatiche, allattamento.
  4. Buscopan (il principio attivo è il bromuro di butile di ioscina). Disponibile sotto forma di compresse e supposte. Compresse da usare tre volte al giorno, candele-4 p. Non raccomandato per - miastenia grave, malattie degli occhi, megacolon, gonfiore del sistema respiratorio, aterosclerosi.

Gli antidolorifici del gruppo antispasmodico hanno alcuni effetti negativi: emicranie e vertigini, disturbi dell'apparato digerente (diarrea, costipazione), allergie ai componenti del farmaco.

Il metodo più efficace è l'uso di No-shpa. Queste compresse sono perfettamente compatibili con altri antispastici. Corso terapeutico - fino a 2 giorni o fino alla completa eliminazione del disagio.

L'ID YouTube di 2Zi --- DTLIZw non è valido.

Analgesici

Più applicabile per il periodo delle mestruazioni. Con l'aiuto degli analgesici, puoi sbarazzarti del sintomo del dolore e della causa principale della cattiva salute.

Analgin (Baralgin, Tempalgin)

Forme di produzione: compresse, supposte, soluzioni per iniezioni; ingrediente attivo - metamizolo di sodio.

Questo farmaco è efficace per:

  • sindrome del dolore,
  • a causa di coliche epatiche e renali,
  • mialgia,
  • mal di testa,
  • denti,
  • un aumento della temperatura con disturbi infettivi e infiammatori.

Il corso è di 1 compressa fino a 3 volte al giorno.

Non consigliato per:

  • insufficienza epatica,
  • rene,
  • bassa coagulazione del sangue,
  • maggiore suscettibilità ai componenti del farmaco.

Aspirina (trombo, acido acetilsalicilico)

Il principio attivo è l'acido acetilsalicilico.

Le compresse di aspirina sono consigliate per:

  • eliminazione del dentale,
  • mal di testa,
  • per alleviare periodi dolorosi,
  • con una forte sensazione di fastidio alla gola,
  • indietro,
  • articolazioni e corsetto muscolare;
  • utilizzato per ridurre la temperatura corporea in ARVI e altri disturbi infettivi e infiammatori.

Per eliminare la dismenorrea, utilizzare 2 pillole, fino a 4 dosi al giorno.

È vietato prendere quando:

  • ulcere e gastrite,
  • diatesi sanguinante,
  • problemi respiratori,
  • intolleranza individuale all'ASA e ad altri componenti ausiliari,
  • bambini sotto i 15 anni.

Novalgin (Saridon, Kaffetin, Safiston, Flucomp, Ekstratab)

Ingrediente attivo: propifenazone, paracetamolo, caffeina.

Un buon farmaco multicomponente utilizzato nel trattamento del dolore di gravità da lieve a moderata con varie cause sottostanti (dismenorrea iniziale, mal di testa, mialgia, artralgia, ecc.), Aumento della temperatura corporea.

Prendi 1 pillola, fino a 1-3 volte al giorno.

Prodotto in compresse, capsule.

Un farmaco multicomponente, la cui struttura comprende: paracetamolo, naprossene, caffeina.

Il rimedio è prescritto per alleviare il malessere, per il raffreddore.

Non consigliato per:

  • gastrite e ulcera,
  • tachicardia e aritmia,
  • malattie del sistema cardiovascolare, ecc..

Cerotti mestruali per il dolore

Il principio principale dell'utilizzo del cerotto per il dolore nei giorni critici è l'uso degli effetti termici. Striscia di tessuto molto comoda da usare, incollata alla sezione problematica del corpo.

L'effetto riscaldante dei cerotti può competere con successo con le compresse, poiché hanno uno scopo mirato. Può aiutare a ridurre il dolore.

Ci sono aziende che producono antidolorifici sotto forma di termoplastiche appositamente per il periodo delle mestruazioni:

  • Frauplast;
  • CureTape;
  • Extraplast;
  • ThermaCare.

Candele per il dolore

A volte il paziente non vuole prendere pillole, nel qual caso le supposte sono adatte per aiutare con la dismenorrea. Le supposte hanno un effetto locale, riducono l'infiammazione. Grazie alla loro composizione cremosa, vengono iniettati senza sforzo.

Le supposte più utilizzate:

  • Paracetamolo - ha un effetto analgesico e antibatterico, un corso terapeutico - ogni 4 ore, 2-3 volte al giorno;
  • Cefekon N - rimuove l'infiammazione, la sindrome del dolore nei giorni critici. Allevia il mal di testa.

Il dolore può essere gestito senza pillole??

Quando un paziente ha un'intolleranza ai farmaci, il problema di alleviare la sindrome del dolore nei giorni critici richiede un'attenzione speciale.

I metodi di medicina tradizionale possono aiutare in una situazione del genere:

  • L'agopuntura è un modo orientale per eliminare il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni. È molto importante trovare un appaltatore competente qui;
  • Le ricette a base di erbe vengono preparate e consumate in modo indipendente;
  • Il riscaldamento è un metodo efficace per sbarazzarsi del disagio nei giorni critici.

Esame e trattamento

Ogni donna ha sempre bisogno di conoscere la principale circostanza dell'inizio del dolore, poiché una tale manifestazione può essere un segnale dal corpo sui processi patologici, a volte irreversibile - un grave pericolo per gli organi del sistema riproduttivo o la vita del paziente.

Rimedi popolari

Quando il dolore è allarmante nei giorni delle donne, puoi usare i metodi della medicina alternativa:

  • Infusi e decotti di piante con effetto diuretico: equiseto, orecchie d'orso, ortica;
  • Bere origano, lampone - lasciare agire per 30 minuti, bere 100 ml tre volte, mezz'ora prima dei pasti. Porta i muscoli dell'utero in uno stato più elastico, che aiuta a ridurre il dolore;
  • Tè a base di camomilla medicinale, menta piperita, valeriana, ha un duplice effetto: anestetico, sedativo, molto utile in caso di stato nervoso;
  • 4 cucchiai di corteccia di viburno, bolliti per circa mezz'ora e filtrati, funzionano alla grande. Dovrebbe essere bevuto in un cucchiaio tre volte al giorno. Lo zenzero bollito con il miele può aiutare..

È importante tenere presente che con malattie concomitanti della sfera genito-urinaria è necessario consultare uno specialista.

Quali pillole aiutano con il dolore addominale durante le mestruazioni

Le mestruazioni, o mestruazioni, sono un processo fisiologico naturale che segna l'inizio della pubertà nelle ragazze e continua nelle donne fino alla menopausa. Nel 65% del gentil sesso, il periodo mestruale è accompagnato da dolori dolorosi nell'addome inferiore. Le sensazioni dolorose associate a giorni critici sono chiamate dismenorrea. Per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, si consiglia alle donne e alle ragazze di assumere antidolorifici durante le mestruazioni. Il medico ti aiuterà a scegliere l'opzione migliore per un tale medicinale..

Cause del dolore mestruale

Gli esperti ritengono che quando il basso addome fa male un po 'prima dell'inizio e nei primi giorni delle mestruazioni, non dovresti preoccuparti: questo è abbastanza normale. Prima del rilascio di un uovo maturo dal follicolo, il corpo femminile si prepara al concepimento: le pareti dell'utero sono ricoperte da uno strato di endometrio - tessuto molle e sciolto necessario per lo sviluppo favorevole dell'embrione. Se la fecondazione non avviene, il tessuto viene rifiutato dall'attività contrattile dei muscoli uterini. Spasmo e rottura dei piccoli vasi sanguigni, che causa sanguinamento e dolore lieve.

I medici dividono la dismenorrea in primaria e secondaria. La ragione delle sensazioni dolorose del primo tipo, che affrontano le ragazze e le giovani donne nullipare, è:

  • Uno stile di vita sedentario sedentario che provoca la circolazione sanguigna stagnante nella zona pelvica.
  • Eredità: se la madre della ragazza ha sofferto di dolori mestruali in gioventù, è molto probabile che anche la figlia li avrà.
  • Verginità: i sintomi scompaiono non appena la ragazza diventa una donna.
  • Rapporti sessuali rari: per sbarazzarsi del problema, si consiglia di iniziare una vita sessuale regolare con un partner regolare.
  • Protezione a lungo termine dalla gravidanza: la dismenorrea primaria praticamente non si verifica nelle donne che hanno partorito.

La dismenorrea nelle ragazze adolescenti può essere causata dalla displasia (sottosviluppo) dei genitali o da disturbi ormonali. Man mano che invecchiano, il corpo di solito compensa lo squilibrio ormonale da solo, ma in alcuni casi è necessario un intervento medico. La cattiva alimentazione e la mancanza di vitamine rallentano il processo della pubertà, provocando lo sviluppo della dismenorrea. Inoltre, il dolore mestruale in giovane età è un sintomo di una patologia congenita: la flessione dell'utero.

La dismenorrea secondaria si sviluppa sullo sfondo dei processi infiammatori negli organi riproduttivi: l'utero e le ovaie. Possono essere innescati da grave ipotermia, malattie sessualmente trasmissibili (malattie sessualmente trasmissibili) o interferendo con i processi naturali del concepimento e della nascita di un feto: aborto o uso della contraccezione intrauterina (spirali). Un'altra causa di dismenorrea secondaria nelle donne è l'infiammazione postpartum..

Gli antidolorifici non sempre aiutano con il ciclo. L'uso di compresse di farmaci analgesici che possono alleviare rapidamente il dolore a breve termine è giustificato solo nella dismenorrea primaria causata da spasmi dei muscoli intrauterini. Se si verifica a causa della disfunzione degli organi interni, il sollievo temporaneo dal dolore intenso non porterà risultati positivi duraturi: è necessario trattare prima di tutto la patologia, che è la causa principale dei sintomi del dolore.

Elenco degli analgesici

La scelta di farmaci orali (assorbiti attraverso il tratto gastrointestinale) che possono essere bevuti con dolori mestruali è piuttosto ricca. Hanno meccanismi d'azione diversi, ma portano allo stesso risultato: l'eliminazione dei sintomi della dismenorrea.

Analgesici

Di solito, al fine di alleviare la sindrome del dolore di un'eziologia simile, si consiglia di utilizzare compresse di farmaci analgesici ad azione debole, a cui non vi è dipendenza. L'elenco di farmaci economici di questo tipo include:

  • Analgin è un analgesico lungo e ampiamente conosciuto. Una confezione da 10 compresse costa 30 rubli.
  • Pentalgin: l'azione è simile ad Analgin, il prezzo dipende dal numero di compresse nella confezione, ma in generale entrambi questi farmaci si trovano nella stessa categoria di prezzo.
  • Citramon è il farmaco più economico di questo tipo: 10-13 rubli per 10 pillole.
  • Paracetamolo: è noto come un efficace antipiretico, ma il farmaco appartiene anche al numero di analgesici. Il costo di un pacchetto è di soli 10 rubli.

I fondi elencati alleviano bene i sintomi del dolore, non contengono sostanze stupefacenti e sono relativamente sicuri. Possono essere usati abbastanza spesso, anche per alleviare i sintomi della dismenorrea nell'adolescenza. Tutti sono venduti nella catena di farmacie su base da banco..

Le controindicazioni all'uso di analgesici includono:

  • Intolleranza individuale dei loro componenti costitutivi.
  • Allattamento (allattamento al seno).
  • Insufficienza renale ed epatica.
  • Propensione alle reazioni allergiche.

Il dosaggio è importante: si consiglia di bere non più di una o due compresse al giorno. Il citramon, oltre all'antidolorifico, tende ad aumentare la pressione sanguigna, quindi non dovrebbe essere usato per i pazienti ipertesi.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

Queste pillole alleviano il dolore sopprimendo il processo infiammatorio. Tra i FANS, il cui uso è raccomandato per la dismenorrea, includono:

  • Nurofen - blocca la sintesi delle prostagladine - sostanze biologicamente attive che aumentano la sensibilità dei recettori nervosi, allevia l'edema tissutale, elimina gli spasmi muscolari. Può irritare il rivestimento dello stomaco, quindi va assunto con il cibo.
  • Diclofenac - ha un effetto simile sulle prostagladine, ma può causare più effetti collaterali: mal di testa, eruzione cutanea, tosse.
  • Ibuprofene: riduce la forza e la frequenza delle contrazioni dei muscoli uterini, riduce la pressione nella cavità uterina. Controindicato nelle patologie ulcerative del tratto gastrointestinale, malattie renali ed epatiche, asma bronchiale.

Si raccomanda di assumere farmaci antinfiammatori non steroidei sotto la supervisione e come indicato da un medico. La farmacia li vende su prescrizione..

Antispastici

La causa principale del dolore mestruale nella dismenorrea primaria sono gli spasmi muscolari, la cui rimozione è ottenuta mediante l'uso di antispastici. L'agente antispastico più popolare è No-Shpa. L'uso di No-Shpa per il dolore addominale mestruale riduce significativamente o elimina completamente la sindrome del dolore.

Inoltre, i farmaci antispastici che alleviano i sintomi della dismenorrea includono:

  1. Papaverina: riduce il tono dei muscoli uterini, provoca vasodilatazione, migliora la circolazione sanguigna.
  2. Halidor - oltre all'antispasmodico, ha un lieve effetto sedativo (calmante).
  3. Spazmalgon: provoca una diminuzione del tono muscolare e il rilassamento della muscolatura liscia degli organi interni.
  4. Buscopan - allevia gli spasmi muscolari e blocca il flusso dei segnali del dolore ai nodi nervosi (gangli).

Gli antispastici di solito non causano effetti collaterali. In rari casi sono possibili emicrania, vertigini, nausea, diarrea. Se compaiono tali sintomi, l'assunzione delle pillole deve essere interrotta..

Altri significati

Le donne adulte che non prevedono di rimanere incinte nel prossimo futuro, dopo aver consultato uno specialista, possono utilizzare i farmaci contraccettivi ormonali assunti per via orale come analgesici durante le mestruazioni. Per il dolore molto grave, quando gli analgesici lievi non aiutano, il medico può prescrivere farmaci più potenti:

  • Nise;
  • Solpadein;
  • Ketonal;
  • Tempalgin.

A casa, dopo aver preso il medicinale, dovresti sdraiarti su un fianco, sollevando le ginocchia fino allo stomaco. La rimozione degli spasmi dolorosi accelera il leggero accarezzamento dell'addome e l'applicazione di una piastra riscaldante calda (non bollente!).

Caratteristiche dell'uso di farmaci analgesici per le mestruazioni

Prima di assumere antidolorifici, è necessario leggere attentamente l'annotazione ad essi allegata. Quasi tutti gli analgesici e i farmaci non steroidei hanno un effetto irritante sulla mucosa del tratto gastrointestinale. Le donne con una storia di malattie ulcerative e infiammatorie dello stomaco e dell'intestino - gastrite, colite - dovrebbero usare tali farmaci con cautela per non provocare esacerbazioni della patologia. Molti dei farmaci in questo gruppo sono anticoagulanti, ad es. hanno un effetto fluidificante del sangue e sono in grado di provocare sanguinamento. Durante l'assunzione, è necessario osservare il dosaggio: la dose giornaliera non deve superare le tre compresse. Le pillole vengono bevute durante o subito dopo un pasto, senza masticare e bere molta acqua calda bollita.

Normalmente, la sindrome del dolore nella dismenorrea ha una manifestazione a breve termine, limitata ai primi giorni delle mestruazioni - quando il distacco endometriale termina, il dolore si attenua. Pertanto, l'assunzione di antidolorifici inizia due o tre giorni prima della data di inizio prevista e termina dopo uno o due giorni. Tuttavia, se il dolore mestruale provoca gravi sofferenze e dura più a lungo del periodo specificato, può essere un sintomo di gravi disturbi nel lavoro sia degli organi riproduttivi che di altri organi interni situati nella regione pelvica. Pertanto, con una sindrome del dolore pronunciata di questa eziologia, è necessario sottoporsi a una visita medica..

Quali pillole per il dolore puoi bere durante il ciclo?

Le mestruazioni sono un processo normale, che indica la capacità di una donna di avere figli. Tuttavia, le mestruazioni spesso iniziano ad essere accompagnate da sintomi spiacevoli, il più comune dei quali è il dolore. Per alcuni la sensazione di disagio dura un'ora, mentre per altri può durare diversi giorni. Gli antidolorifici per le mestruazioni possono ripristinare in modo efficace e rapido il benessere.

Cause e tipi di dolore

Il dolore durante le mestruazioni è di natura diversa: tirando, formicolio, spasmodico, dolorante. Anche se questa sintomatologia è implicitamente espressa, a volte deve essere tollerata per un periodo piuttosto lungo (nel 50% dei casi la sensazione di dolore inizia a farsi notare 3-4 giorni prima delle mestruazioni e termina l'ultimo giorno delle mestruazioni).

Ci sono tre fasi del dolore durante le mestruazioni, che si basano sui sintomi concomitanti e sull'intensità delle sensazioni:

  • il primo stadio (dolore minore nell'addome inferiore, che non interferisce con il solito stile di vita);
  • il secondo stadio (l'intensità del dolore inizia ad aumentare, la temperatura corporea diminuisce leggermente, appare una leggera nausea, mentre si nota l'instabilità dello stato psicoemotivo, una tendenza alla comparsa di depressione e una sindrome premestruale pronunciata);
  • il terzo stadio (durante il dolore durante le mestruazioni, la sensazione di disagio inizia a diffondersi sia al basso addome che alla parte bassa della schiena, possibilmente un aumento della temperatura, comparsa di vomito e nausea, depressione e depressione, debolezza generale, tali sintomi possono indicare malattie ginecologiche).

La causa più comune di dolore è la dismenorrea primaria. Le mestruazioni si verificano in una forma complicata a causa di un'interruzione generale del lavoro del corpo o per l'influenza di fattori negativi esterni:

  • usare la spirale come contraccettivo;
  • squilibrio ormonale;
  • ripristino delle mestruazioni dopo il parto;
  • trasferito prima di questa interruzione della gravidanza;
  • mancanza di minerali e sostanze nutritive nel corpo;
  • mancanza di sesso regolare;
  • una predisposizione genetica al dolore durante le mestruazioni;
  • malnutrizione.

Tutti questi fattori causano un passaggio rapido e un dolore minore..

Tuttavia, se la situazione è difficile e anche speciali pillole per alleviare il dolore durante le mestruazioni non aiutano a far fronte, allora, molto probabilmente, la donna ha dismenorrea secondaria, segnalando un malfunzionamento del corpo.

Dovresti visitare immediatamente il tuo ginecologo se riscontri costantemente:

  • disturbi delle feci e voglia di vomitare;
  • dolore durante i giorni critici, impedendoti di svolgere qualsiasi attività quotidiana o di andare al lavoro;
  • sintomi di dolore significativo, che non erano stati precedentemente notati durante le mestruazioni;
  • periodi abbondanti, soprattutto quando si verificano sotto forma di scarica densa.

Le pillole per alleviare il dolore per le mestruazioni, che hanno lo scopo di correggere la sindrome del dolore, possono aiutare anche se c'è un problema serio (tra quelli sopra elencati). Ma questo è solo un effetto a breve termine, poiché non esiste un trattamento per la malattia, che è la causa principale..

Pillole per adolescenti

Per le ragazze, anche il problema del dolore durante le mestruazioni è rilevante, poiché il ciclo mensile inizia, di regola, dall'età di 14 anni. Pertanto, è necessario produrre anestesia durante le mestruazioni immediatamente dopo l'inizio del disagio (può apparire sia durante la scarica stessa, sia alcuni giorni prima delle mestruazioni). La scelta migliore sono i farmaci non steroidei che contengono ibuprofene. Questi farmaci combattono l'infiammazione e alleviano gli spasmi. Il miglioramento può essere visto entro 30-40 minuti dall'uso del prodotto. Quali antidolorifici possono essere bevuti con adolescenti mensili:

  • Ibuprofene;
  • Diclofenac;
  • Piroxicam;
  • Ketoprofene;
  • Tamipul;
  • Indometacina;
  • Naproxin.

I medicinali non devono essere assunti per più di 5 giorni. Schema di utilizzo: 2 giorni prima delle mestruazioni e 3-4 giorni con esacerbazione durante la dimissione.

Se non c'è modo di andare in farmacia, usano un rimedio così economico come il paracetamolo, che può essere facilmente trovato in qualsiasi armadietto dei medicinali di casa. Tuttavia, le ragazze non hanno bisogno di "appoggiarsi" a questo rimedio. Dosaggio giornaliero accettabile - 4 compresse.

Accade così che i farmaci non steroidei siano inutili. Analgin può aiutare in questo caso. Ridurrà le sensazioni di dolore agendo sui canali sensibili.

Iniezioni per le mestruazioni

L'effetto delle pillole arriva dopo un certo tempo ed è di breve durata. Inoltre, le pillole hanno un effetto negativo sul tratto digestivo e sono vietate ai pazienti con gastrite e ulcere. Pertanto, in determinate situazioni, i ginecologi raccomandano le iniezioni.

Le iniezioni per alleviare il dolore funzionano più velocemente perché penetrano nel flusso sanguigno quasi istantaneamente. Possono alleviare anche spasmi molto gravi. Ma non puoi prescriverti queste iniezioni, solo un medico può farlo. Gli antidolorifici più comuni per la sindrome premestruale e le mestruazioni sono:

  • Lidocaina;
  • Baralgin;
  • Midocalm;
  • Novocaina;
  • Diclofenac;
  • Ketonal;
  • Ibuprofene;
  • Analgin.

Droghe forti

Forti antidolorifici durante le mestruazioni vengono utilizzati se il dolore interferisce con la vita normale. Questi medicinali sono sotto forma di supposte e compresse. Le supposte agiscono localmente, senza intaccare il corpo nel suo insieme:

  • Mexalen;
  • Taifenolo;
  • Efferalgan;
  • Akmol-Teva;
  • Baralgin;
  • Mirolgan.

Le forme di compresse forti per il dolore durante i giorni critici vengono utilizzate meno spesso. Nomi ed elenco di antidolorifici per le mestruazioni:

  • Nurofen;
  • Papaverina;
  • Ketonal;
  • Tempalgin;
  • Menalgin;
  • Nise;
  • Combispasm;
  • Novalgin;
  • Solpadein;
  • Buscopan;
  • Spazmalgon.

Qualsiasi analgesico per le mestruazioni, che è sulla lista, deve essere prescritto solo da uno specialista. Se il dolore è una predisposizione ereditaria, il medico sceglierà una combinazione di farmaci efficace e sicura.

Se si tratta di una sindrome acquisita, lo specialista svilupperà un regime di trattamento ottimale che mira a eliminare la causa del disagio..

Farmaci non steroidei

Puoi sbarazzarti dei segni della sindrome premestruale e alleviare rapidamente gli spasmi con l'aiuto di farmaci non steroidei generalmente disponibili che non hanno un effetto negativo sul corpo, ma allo stesso tempo alleviano il processo infiammatorio. L'elenco di questi farmaci include:

  1. Paracetamolo (la dose per una donna adulta non è superiore a 5 compresse nell'arco della giornata). Le proprietà antidolorifiche sono espresse solo durante il dolore moderato. È vietato combinare questo medicinale con bevande alcoliche, poiché ciò può portare a effetti collaterali imprevedibili. Il principio attivo paracetamolo si trova in tali medicinali: Migrenol, Panadol, Acetominophen, Febricet, Prohadol.
  2. Ibuprofene (la dose per una donna adulta è fino a 7 compresse al giorno). Lo strumento aiuta a ridurre il numero di contrazioni e la pressione intrauterina. Farmaci simili sono Sedalgin e MIG. I farmaci non steroidei hanno un gran numero di controindicazioni: malattie epatiche e renali, emofilia, patologie del tratto gastrointestinale e asma cronica.
  3. Naprossene (la dose per adulti non è superiore a due compresse al giorno). Se non sai come alleviare il dolore e non affrontare gli effetti collaterali, usa Neproxen. Ci sono solo alcune serie restrizioni all'uso: ulcere e allattamento. Sanoprox, Nalgezin, Pronoxen e Apranax possono essere indicati come agenti simili..
  4. Prodotti combinati che contengono paracetamolo e ibuprofene: Ibuklin, Brustan, Khairumat, Nekst.
  5. Ketoprofene (assunto fino a 5 volte al giorno). Il farmaco agisce sulla formazione attiva delle prostaglandine, riducendo così la frequenza delle contrazioni uterine. Le controindicazioni includono: malattie del fegato e dei reni, patologia del tratto gastrointestinale, emofilia.

Farmaci antispastici

Questi farmaci agiscono come antidolorifici solo se la sindrome del dolore è dovuta a spasmi. Se il paziente ha processi infiammatori o sono presenti altre malattie ginecologiche, il medicinale non sarà in grado di aiutare a fermare il dolore:

  1. Buscopan (2 compresse al giorno, ciclo di trattamento 5 giorni). Questo farmaco aiuta ad alleviare le coliche, che sono provocate dalle mestruazioni e rilassa gli organi interni..
  2. Papaverina (dosaggio 2-3 compresse al giorno). Il medicinale ha un eccellente effetto rilassante.
  3. No-shpa (5-6 compresse al giorno). È l'antidolorifico più comunemente usato e non ha effetti collaterali gravi..
  4. Drotaverinum (prendere 2 compresse al giorno). Agisce sui vasi, creando un effetto espandente, alleviando il tono aumentato dei muscoli genitali. Quasi nessun effetto collaterale negativo. Il farmaco è approvato per l'assunzione per ridurre il dolore durante gli spasmi del travaglio.

Assunzione di analgesici

Questi farmaci agiscono abbastanza rapidamente, ma i loro effetti durano per un breve periodo. Gli analgesici non combattono la causa sottostante del disagio, quindi non dovresti aspettarti alcun trattamento da loro. Ma per sbarazzarsi di dolori tiranti e doloranti, debolezza generale ed emicrania, i farmaci di questo gruppo possono aiutare:

  • Spazmalgon;
  • Novalgin;
  • Peretin;
  • Analgin;
  • Baralgin;
  • Minalgin.

Modi popolari

Anche se sai quali rimedi assumere durante i giorni critici, puoi utilizzare metodi semplici per affrontare i crampi. Metodi tradizionali di trattamento per la sindrome premestruale:

  • lo yoga può aiutare perfettamente con la scarica dolorosa (gli esercizi più efficaci: "arciere", "cobra", "bambino");
  • il calore sotto forma di una piastra elettrica, che viene applicata allo stomaco, è il miglior rimedio casalingo per alleviare l'aumento del tono uterino (basta tenere la piastra elettrica per mezz'ora e il sintomo acuto passerà);
  • il rifiuto del latte fermentato e dei prodotti a base di carne prima dell'inizio delle mestruazioni avrà un effetto benefico sulla condizione durante la dimissione;
  • se metti le palline da tennis sotto l'osso sacro, ottieni un buon massaggio terapeutico;
  • un asciugamano avvolto più volte, situato nella regione lombare, crea una curva anatomica, allungando la colonna vertebrale e rilassando i genitali.

Piante curative

È possibile anestetizzare i giorni critici e curare il processo infiammatorio del sistema riproduttivo con l'aiuto di erbe medicinali. In termini di efficacia, non sono praticamente inferiori ai farmaci:

  1. L'ortica riduce le perdite abbondanti e allevia il dolore. Previene lo sviluppo di anemia e riordina il corpo nel suo insieme regolando il ciclo. L'ortica ripristina anche il ferro e la vitamina C. Se non vuoi fare un decotto da solo, puoi acquistare un estratto di questa erba in farmacia e prenderne 30 gocce prima di mangiare. La durata del trattamento dipenderà dall'intensità del dolore.
  2. La tisana alla menta e camomilla, preparata in un rapporto 1: 1, allevia il dolore, aiuta ad alleviare la depressione e calma il sistema nervoso. I giorni critici dolorosi saranno ancora più facili se combini il tè con la tintura di radice di valeriana. Per questo, 1 cucchiaio. l. portare a ebollizione in 350 ml di acqua.
  3. L'origano aiuta ad alleviare il dolore doloroso e la sensazione di pesantezza. Il metodo di cottura è abbastanza semplice: 3 cucchiai. l. l'origano deve essere versato con acqua bollente (0,5 l) e lasciato fermentare per 30 minuti. Dividi questa composizione tre volte e prenditi mezz'ora prima di mangiare.

Non dovresti sopportare il dolore durante i giorni critici. Consulta il tuo ginecologo per un consiglio sulle pillole giuste durante un ciclo mestruale doloroso. Non dimenticare i rimedi popolari, che possono anche dare un enorme contributo alla lotta contro la sindrome premestruale. E un esame regolare da parte di un medico previene la comparsa di problemi femminili e malattie urinarie..

Quali pillole vengono prese per il dolore mestruale

Le mestruazioni sono un processo regolare che viene fornito con determinati sintomi. Il dolore addominale inferiore nei giorni critici è familiare a molte donne. I periodi eccessivamente dolorosi sono chiamati "dismenorrea".

Il disagio è aggravato da problemi all'apparato digerente, vertigini e malessere. Questi disturbi si verificano nel 65% delle donne. La dismenorrea è divisa in primaria e secondaria e ogni tipo ha le proprie cause e metodi di trattamento.

Cause di periodi dolorosi

La dismenorrea primaria è più comune nelle ragazze adolescenti e nei pazienti nullipare. Le sue cause risiedono nell'ereditarietà, nell'alimentazione inappropriata, nella mancanza di sessualità e nella sua irregolarità..

La condizione durante le mestruazioni è peggiorata da molti altri fattori:

  1. Avitaminosi.
  2. Aborto.
  3. Piega dell'utero.
  4. Sottosviluppo genitale.
  5. Disturbi ormonali.
  6. L'uso di un dispositivo intrauterino.
  7. Periodo postpartum.
  8. Posizionamento errato degli organi genitali interni.

La dismenorrea secondaria si sviluppa sullo sfondo di malattie degli organi pelvici e disturbi ginecologici di natura infiammatoria. Il dolore è accompagnato da una scarica abbondante con coaguli..

Un forte analgesico non aiuterà qui, perché il dolore si attenuerà per un breve periodo, poi riprenderà e causerà ansia fino alla fine del ciclo.

Bere analgesici è efficace solo per la dismenorrea primaria. Nel secondo caso, per eliminare il dolore nei giorni delle mestruazioni, devi prima essere esaminato e ricevere un adeguato ciclo di trattamento.

È possibile assumere antidolorifici durante le mestruazioni e cosa

Quando si sceglie un antidolorifico durante le mestruazioni, è necessario prestare attenzione al meccanismo d'azione del farmaco.

Alcuni farmaci alleviano il dolore moderato, mentre altri possono sopprimere attacchi gravi. Pillole moderate possono aiutare ad alleviare il dolore mestruale.

Si possono anche assumere farmaci più potenti. Tuttavia, in futuro, quando il dolore diventerà insopportabile, saranno inefficaci. Il corpo, abituato a potenti antidolorifici, risponderà successivamente solo alle iniezioni o alle pillole più potenti. Se i farmaci deboli salvano dal dolore, è sufficiente limitarsi a loro e non passare a farmaci forti.

Gli analgesici aiuteranno a rimuovere il solito dolore mestruale nell'addome, i rimedi più deboli.

I preparati oppioidi contengono componenti narcotici e creano dipendenza. È vietato prenderli all'insaputa del medico e violare il dosaggio. Tali farmaci agiscono istantaneamente. L'opzione migliore sono i farmaci non steroidei: influenzano la concentrazione del problema ed eliminano definitivamente il disagio.

I farmaci antispastici sono utili per il dolore nell'addome inferiore, che si verifica a causa della contrazione dei muscoli dell'utero. Lo spasmo è dovuto all'effetto delle prostaglandine, che vengono secrete attivamente nei giorni critici. Le compresse spasmolitiche alleviano gli spasmi muscolari lisci e alleviano il dolore. Il loro utilizzo indipendente è consentito previa stretta osservanza delle istruzioni.

Di seguito è riportato un elenco con i prezzi dei comuni antidolorifici che aiutano con il ciclo:

  • Analgin - 30 rubli.
  • Paracetamolo - 10 rubli.
  • Ibuprofene - 15 rubli.
  • Drotaverina - 15 rubli.
  • Piroxicam - 40 rubli.
  • Ketolong - 20 rubli.

I fondi elencati sono economici e sicuri: durante le mestruazioni possono essere utilizzati costantemente quando il dolore è preoccupato.

Tra i rimedi economici ed efficaci per il dolore mestruale c'è No-shpa. Prendi il farmaco per 1-2 giorni o fino a quando il disagio scompare completamente. Le compresse funzionano bene con altri antispastici.

Revisione di pillole efficaci per alleviare il dolore

Diamo un'occhiata più da vicino a ciascun gruppo di fondi in modo da capire quali antidolorifici puoi bere durante il tuo periodo.

Per prima cosa, cerca di alleviare il tuo benessere con una piastra riscaldante calda (mettila sullo stomaco) o un tè caldo con brandy o balsamo. Sdraiati a letto e mettiti in una posizione comoda. Se tutto il resto fallisce, apri il kit di pronto soccorso.

Farmaci non steroidei

I farmaci del gruppo non steroideo sopprimono l'infiammazione e alleviano il dolore. Per trattare la dismenorrea, iniziano a prenderli 2-3 giorni prima delle mestruazioni..

Di solito vengono prescritti a pazienti che rifiutano i farmaci ormonali e non prendono nemmeno la contraccezione. Un'altra opzione è la presenza di controindicazioni alla terapia ormonale.

Le compresse antinfiammatorie non steroidee per il dolore mestruale possono avere nomi diversi:

  1. Paracetamolo - efficace per il dolore da lieve a moderato. Può essere assunto fino a 4 volte al giorno. Controindicazioni - dipendenza da alcol, patologie epatiche e renali.
  2. Ibuprofene: riduce la frequenza delle contrazioni uterine, riduce la pressione nella sua cavità. Le compresse vanno bevute dopo i pasti 3-4 volte al giorno. Controindicazioni dell'ibuprofene: emofilia, ulcera peptica, insufficienza epatica o renale, asma, ulcera duodenale.
  3. Diclofenac: inibisce la sintesi delle prostaglandine. Può essere assunto 3 volte al giorno. Controindicazioni - asma, processi infiammatori nel tratto gastrointestinale, ulcere. Analoghi: Rapten, Voltaren, Naklofen, Sanfinak, Diklovit.
  4. Naprossene: per la dismenorrea, assumere due volte al giorno. Controindicazioni: allattamento, broncospasmo, ulcere nel sistema digestivo. Analoghi: Pronaxen, Sanaproks, Apranaks, Nalgezin.
  5. Il ketoprofene - come il diclofenac, inibisce la produzione di prostaglandine e influenza la funzione contrattile dell'utero. Assumere compresse / capsule 2-4 volte al giorno. Gli analoghi di Ketoprofen sono Flamax, Dexalgin e Ketonal. Controindicazioni: emofilia, colite ulcerosa, malattie infiammatorie gastrointestinali, funzionalità epatica e renale anormale.

I farmaci non steroidei più sicuri, nonostante le controindicazioni, sono l'ibuprofene e il paracetamolo. Puoi sbarazzarti del dolore mestruale assumendo preparati combinati contenenti paracetamolo e ibuprofene - Khairumat, Next, Brustan, Ibuklin.

Antispastici

L'assortimento di antispastici ha i suoi antidolorifici per le mestruazioni. Il rimedio più famoso è No-shpa con la drotaverina.

No-shpu Forte viene assunto 2 volte al giorno, normale No-shpu - 2-3 volte al giorno. In presenza di controindicazioni (allattamento, intolleranza al lattosio, fegato, cuore, patologia renale), vengono utilizzati analoghi: Unispaz, Spazmonet, Spakovin.

  • Papaverina: in assenza di glaucoma, gravi danni al fegato e blocco cardiaco, le compresse vengono prese 3-4 volte al giorno.
  • Halidor - il principio attivo bencyclan ha un effetto antispasmodico e blando sedativo. La frequenza di somministrazione è 3 volte al giorno. Controindicazioni: epilessia, ictus emorragico, allattamento e insufficienza di organi importanti.
  • Buscopan: le compresse contenenti bromuro di butile di ioscina vengono assunte 3 volte al giorno. Il trattamento è vietato per aterosclerosi cerebrale, miastenia grave, megacolon, glaucoma ed edema polmonare.

Gli effetti collaterali degli antispastici includono allergie, vertigini ed emicranie. Alcuni pazienti lamentano nausea e disturbi della defecazione.

Medicinali con metamizolo sodico

Il metamizolo sodico contiene farmaci come:

  1. Analgin.
  2. Spazgan.
  3. Spazmalgon.
  4. Baralgin.
  5. Revalgin.
  6. Ha preso.
  7. Maxigan.
  8. Optalgin.

Per eliminare la dismenorrea, le compresse vengono bevute tre volte al giorno. I medici hanno stabilito controindicazioni per il metamizolo sodico sotto forma di allattamento, asma, malattie renali ed epatiche e quelle patologie che peggiorano la formazione del sangue.

Contraccettivi orali

I contraccettivi ormonali orali aiuteranno ad alleviare i sintomi della sindrome premestruale e garantiranno un ciclo indolore. Si consiglia di utilizzarli per quelle donne che non intendono ancora avere prole..

I più potenti antidolorifici

Per un dolore mestruale insopportabile, è possibile somministrare forti antidolorifici sotto forma di pillole e supposte. Le supposte interessano solo l'area ginecologica. I medici prescrivono Miralgan, Mexalen, Tylenol, Baralgin, Efferalgan, Akamol-Teva.

L'elenco delle pillole più potenti per la dismenorrea include:

  • Nise.
  • Ketanov.
  • Novalgin.
  • Papaverina.
  • Combispasm.
  • Tempalgin.
  • Nurofen.
  • Solpadein.
  • Menalgin.
  • Spazmalgon.
  • Ketonal.
  • Buscopan.

Abbastanza spesso, le donne sotto stress e i pazienti irritabili con un sistema nervoso distrutto si lamentano di periodi dolorosi. Vengono mostrati decotti di erbe medicinali. Melissa, origano, assenzio, olivello spinoso, erba di San Giovanni, borace, camomilla, menta hanno un effetto calmante..

Antidolorifici per il trattamento della dismenorrea nelle ragazze

Nelle ragazze giovani nella fase del menarca, le mestruazioni sono spesso dolorose. Dovrebbero iniziare a bere pillole per il dolore da 2 a 3 giorni prima dell'inizio del sanguinamento..

I farmaci non steroidei con ibuprofene sono sicuri per le ragazze. Agiscono molto rapidamente: il sollievo arriva entro 15 minuti dall'assunzione del medicinale.

Per periodi dolorosi, è possibile somministrare pillole antidolorifiche per un adolescente:

  • Ibuprofene.
  • Naprossene.
  • Ketoprofene.
  • Tamipul.
  • Indometacina.
  • Diclofenac.
  • Piroxicam.

Se al momento giusto questi farmaci non sono a casa, puoi bere paracetamolo. Il dosaggio consentito per le ragazze adolescenti è da 1 a 3 compresse al giorno..

Il paracetamolo viene assunto inizialmente 2 giorni prima del sanguinamento e altri 2-3 giorni durante il periodo mestruale, in modo che la durata totale del trattamento non superi i 5 giorni. Gli ultimi giorni delle mestruazioni sono più facili da sopportare. Non c'è bisogno di prendere medicine.

Se il farmaco antinfiammatorio non steroideo non funziona, alla ragazza viene somministrato Analgin. La sfera di influenza del farmaco sono i recettori del dolore. Il disagio scompare quasi istantaneamente. Durante il giorno, è consentito assumere non più di 3 compresse di Analgin.

Prevenzione del dolore mestruale

Per ridurre il dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni, è necessario rivedere la dieta..

Prima dell'inizio delle mestruazioni, dovresti rinunciare a latticini e cibi a base di carne o limitarne il consumo. Al posto del tè e del caffè, è utile bere succhi di verdura fresca, in particolare carota, barbabietola e prezzemolo spremuto. Per prevenire la dismenorrea, puoi nutrire il corpo con vitamine E e B, magnesio e calcio.

Le mestruazioni andranno senza problemi se la ragazza pratica sport o yoga. Ma anche semplici esercizi mattutini o esercizi di stretching possono alleviare la condizione. È inoltre necessario aumentare la resistenza allo stress..

P.S. Ma se nessuna misura aiuta a superare la dismenorrea o lo stato di salute durante le mestruazioni è pessimo, è meglio rifiutare di prendere le pillole. Un'urgente necessità di consultare un medico e stabilire la causa principale dei periodi dolorosi.

Ricorda che la dismenorrea è congenita e acquisita. Bloccare il dolore in modo incontrollabile è irto di nuovi problemi di salute.

Quali pillole per il dolore usare per le mestruazioni

Farmaci analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) sono solo uno dei collegamenti nel trattamento dei periodi dolorosi: l'algodismenorrea. Tradizionalmente, per il trattamento di questo disturbo, gli specialisti usano 3 gruppi di farmaci: gestageni (progesterone e suoi derivati), contraccettivi orali - per ridurre il volume delle secrezioni e la soglia dell'eccitabilità della muscolatura liscia e antidolorifici. Secondo i medici, l'assunzione di analgesici e FANS è indicata per le donne che non usano contraccettivi orali a causa di varie circostanze: pianificazione di una gravidanza, presenza di controindicazioni, ecc..

I vantaggi dell'utilizzo dei FANS includono un breve ciclo di trattamento, così come la loro capacità di influenzare la causa della malattia - per bloccare l'effetto delle prostaglandine sul tessuto muscolare liscio dell'utero.

  • 1 Trattamento della patologia
  • 2 Caratteristiche dei singoli farmaci
    • 2.1 Metamizolo sodico
      • 2.1.1 Baralgin
      • 2.1.2 Analgin
      • 2.1.3 Optalgin
      • 2.1.4 Spazdolzin
    • 2.2 Preparazioni a base di paracetamolo
      • 2.2.1 Tsefekon D
      • 2.2.2 Paracetamolo
      • 2.2.3 Efferalgan
      • 2.2.4 Panadol
    • 2.3 Ibuprofene
      • 2.3.1 Nurofen
      • 2.3.2 Smusso
      • 2.3.3 Flash
    • 2.4 Nimesulide
    • 2.5 Naprossene
    • 2.6 Drotaverina
      • 2.6.1 No-Shpa
    • 2.7 Combinazioni
      • 2.7.1 Ibuprofene + paracetamolo
      • 2.7.2 Nurofen Plus
      • 2.7.3 Sedalgin-Neo
      • 2.7.4 Sedalgin Plus
      • 2.7.5 Effetto Pentalgin e Spazmalgon
      • 2.7.6 Pentalgin Plus
      • 2.7.7 Pentalgin-N
      • 2.7.8 Tempalgin
      • 2.7.9 Tempalgin Trio
      • 2.7.10 Novigan
      • 2.7.11 Tsefekon H

Il termine algodismenorrea combina diversi tipi di patologia e ciascuna delle forme richiede un approccio individuale e la selezione di una combinazione di farmaci:

Nome

Descrizione

Il dolore durante le mestruazioni con questa forma è dovuto a una diminuzione della soglia del dolore. E 'inoltre consentita la presenza di meccanismi ad oggi non predisposti. Questa forma è una caratteristica individuale del corpo del paziente. Con la dismenorrea essenziale, i FANS assunti quando si verifica una sindrome da dolore intenso, di solito il 2-3 ° giorno delle mestruazioni, hanno mostrato un buon risultato

Gli esperti spiegano la condizione con una sensazione di ansia e paura del dolore durante le mestruazioni..

Questo fenomeno si nota anche nelle ragazze in pubertà, soprattutto se l'inizio delle mestruazioni è associato a una situazione stressante. La dismenorrea psicogena colpisce le donne con un tipo di psiche isterico o sensibile, nonché con la sindrome astenonurotica. In alcuni casi, nel trattamento dell'algodismenorrea, insieme ai farmaci antinfiammatori non steroidei, aiutano:

  • farmaci sedativi leggeri a piccole dosi, che aiutano ad eliminare l'ansia e la paura di recidive della sindrome del dolore;
  • farmaci anti-ansia

La sindrome del dolore è causata da uno spasmo del tessuto muscolare liscio dell'utero. Nelle donne con dismenorrea spasmodica, buoni risultati sono mostrati dall'uso di farmaci antispastici o una combinazione di antispastici e antidolorifici con sindrome da dolore grave

Se la sindrome del dolore nella dismenorrea è accompagnata da una scarica eccessivamente abbondante, può essere prescritta una terapia emostatica. Spesso, a questo scopo, vengono utilizzati schemi speciali per l'uso di contraccettivi orali. Fermare un'emorragia troppo pesante è facilitato da un rimedio popolare come il succo di foglie di ortica, che si consiglia di prendere 1 cucchiaino. Da 1 a 3 volte al giorno prima dei pasti.

La selezione del trattamento per ciascun paziente deve essere effettuata tenendo conto del meccanismo di formazione della sindrome del dolore. Con la dismenorrea secondaria, la corretta diagnosi delle cause della malattia e la loro eliminazione è di grande importanza..

Sia nella dismenorrea primaria che in quella secondaria, l'attenzione è rivolta a un regime razionale di lavoro e riposo, benessere emotivo, igiene del sonno e una dieta equilibrata. La quantità di terapia farmacologica e non farmacologica è determinata dalla gravità del disturbo:

Gravità

Caratteristica

Sindrome da dolore moderato

Non accompagnato dalla presenza di sintomi sistemici, prestazioni ridotte

La sindrome dolorosa è accompagnata da sintomi metabolici ed endocrini e disturbi del sistema nervoso autonomo. Caratterizzato da prestazioni ridotte

Sindrome del dolore grave, a volte intollerabile

La sindrome del dolore grave è accompagnata da sintomi endocrini neurovegetativi e metabolici, che comportano una completa perdita della capacità lavorativa

I farmaci antinfiammatori non steroidei sono riconosciuti come farmaci di prima linea nel trattamento di questa patologia.

La loro elevata efficacia nel sollievo del dolore e dei sintomi di accompagnamento nella dismenorrea primaria è divenuta prova dell'ipotesi di partecipazione delle prostaglandine allo sviluppo della malattia..

È un farmaco antinfiammatorio non steroideo derivato dal pirazolone. Inibisce l'attività dell'enzima cicloossigenasi, interferisce con il metabolismo dell'acido arachidonico e riduce la produzione di bradichinina, alcune prostaglandine, radicali liberi e previene la perossidazione lipidica. Il metamizolo sodico è il principio attivo di tali farmaci:

  • Baralgin;
  • Analgin;
  • Optalgin;
  • Spazdolzin.

Gli effetti collaterali più comuni del metamizolo sodico:

  • una diminuzione del contenuto di granulociti e agranulociti nel sangue periferico;
  • trombocitopenia;
  • tendenza al sanguinamento;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • nefrite interstiziale;
  • reazioni allergiche, comprese forme gravi - broncospasmo, anafilassi, sindrome di Stevens-Johnson.

L'uso di preparati a base di metamizolo sodico è controindicato in tutte le condizioni caratterizzate da inibizione dell'emopoiesi, con gravi disfunzioni epatiche e renali, asma bronchiale prostaglandina-dipendente, anemia emolitica ereditaria, nonché durante la gravidanza e l'allattamento..

L'effetto analgesico del metamizolo sodico può essere potenziato da sostanze della classe dei barbiturici, che possono essere utilizzate nel trattamento della dismenorrea psicogena dopo aver consultato uno specialista e un'attenta selezione dei dosaggi. Lo stesso risultato si osserva quando i farmaci sono combinati con sedativi e tranquillanti..

Non si deve combinare l'assunzione di metamizolo sodico con alte dosi di antidepressivi triciclici e contraccettivi orali, poiché queste sostanze, interferendo con il metabolismo, aumentano la sua tossicità.

La combinazione con altri farmaci della classe dei FANS è inappropriata e talvolta pericolosa, poiché porta a un aumento reciproco degli effetti tossici e ad un aumento della probabilità di sanguinamento.

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di compresse contenenti 500 mg del principio attivo, nonché una soluzione per iniezione con la stessa dose di metamizolo sodico - 1 ml. La fiala contiene 5 ml di soluzione.

Se assunta per via orale, una singola dose per gli adulti può variare da 500 a 1000 mg con una frequenza di 4 volte al giorno. La quantità massima giornaliera è di 3 g di metamizolo sodico.

La soluzione per iniezione è destinata alla somministrazione intramuscolare ed endovenosa. Questa forma di consumo di farmaci per l'algodismenorrea è consigliabile per il secondo e terzo grado di gravità della patologia, quando il dolore è accompagnato da altri sintomi somatici, in particolare il vomito. Una singola dose per pazienti di età superiore a 15 anni va da 2 a 5 ml e una dose giornaliera fino a 10 ml. La soluzione iniettabile per preparazioni iniettabili deve avere una temperatura corporea quando viene iniettata.

Farmaco poco costoso e noto.

Il farmaco è disponibile in compresse da 500 mg di metamizolo sodico ciascuna, nonché sotto forma di una soluzione per iniezione contenente 250 mg o 500 mg del principio attivo in fiale da 1 o 2 ml. Esistono anche supposte rettali di analgin contenenti 100 o 250 mg del farmaco.

Il dosaggio del farmaco viene effettuato in base all'intensità della sindrome del dolore, con la considerazione obbligatoria della dose giornaliera massima di 3 g.

Si consiglia l'uso di una soluzione per iniezione e supposte rettali se è impossibile portare il farmaco all'interno.

Optalgin è disponibile nelle seguenti forme di dosaggio:

Forma di dosaggio

Concentrazione della sostanza attiva

Modulo per il rilascio

Compressa da 500 mg

Confezioni da 10

Soluzione orale

Flaconcini da 10 ml

Iniezione

Indipendentemente dalla forma di dosaggio, una singola dose di Optalgin non deve superare 1 ge la dose giornaliera non deve superare i 3 g.La frequenza di somministrazione è fino a 4 volte al giorno..

Il farmaco è posizionato per i bambini ed è adatto all'uso da parte degli adolescenti. Tuttavia, questa dose può essere sufficiente per pazienti adulti, ad esempio, con lieve dolore mestruale. Il prodotto è prodotto sotto forma di supposte rettali contenenti 200 mg di metamizolo. L'uso di una tale forma di dosaggio è consigliabile in caso di sindrome da dolore moderato, che è accompagnata da sintomi che rendono impossibile l'assunzione del farmaco all'interno (nausea, vomito, disturbi della deglutizione).

La frequenza di utilizzo di Spazdolzin - fino a 4 volte al giorno con un intervallo di almeno 6 ore.

L'efficacia della sostanza è associata alla sua capacità di interrompere la sintesi delle prostaglandine. È efficace per la sindrome del dolore da lieve a moderato.

I nomi di compresse e supposte, che contengono paracetamolo come ingrediente attivo:

  • Tsefekon D;
  • Paracetamolo;
  • Efferalgan;
  • Panadol;
  • Tylenol;
  • Daleron.

Gli effetti collaterali derivanti dall'uso di preparati di paracetamolo sono associati all'inibizione dell'ematopoiesi (agranulocitosi, anemia, trombocitopenia). È possibile lo sviluppo di coliche renali, piuria asettica, glomerulonefrite interstiziale e reazioni allergiche sotto forma di eruzioni cutanee. Da parte del tratto gastrointestinale sono possibili fenomeni dispeptici e con l'uso prolungato di alte dosi - effetto epatotossico.

Le controindicazioni sono ipersensibilità individuale al principio attivo, disfunzione epatica e renale, età inferiore a 6 anni, dipendenza da alcol.

Se assunto contemporaneamente agli anticoagulanti, il paracetamolo può aumentare il loro effetto. È stata notata la capacità della sostanza di aumentare l'effetto dannoso sul fegato dei farmaci epatotossici. L'effetto epatotossico del paracetamolo aumenta se combinato con induttori degli enzimi epatici.

L'assorbimento del farmaco è ridotto in presenza di anticolinergici. L'assunzione di contraccettivi orali accelera il ritiro del paracetamolo dall'organismo e quindi riduce il suo effetto analgesico (antidolorifico).

L'efficacia della sostanza diminuisce in presenza di carbamazepina, fenobarbital. A sua volta, il paracetamolo stesso è in grado di ridurre l'effetto del Diazepam.

Il farmaco è disponibile sotto forma di supposte rettali contenenti 50, 100 o 250 mg di ingrediente attivo. Il farmaco è posizionato per i bambini e contiene un dosaggio ridotto di paracetamolo. L'uso di una tale dose può essere efficace nella sindrome del dolore basso e moderato senza accompagnare disturbi endocrini vegetativi e metabolici..

L'applicazione viene eseguita per via rettale. Frequenza di utilizzo: fino a 4 volte al giorno.

È un noto antidolorifico, economico ed efficace. Adatto a coloro la cui patologia non è accompagnata da ulteriori sintomi vegetativi.

Il farmaco viene rilasciato nelle seguenti forme di dosaggio:

  • compresse contenenti 200 o 500 mg di ingrediente attivo in ciascuna;
  • sospensione orale - 120 mg in 5 ml;
  • sciroppo - 125 mg in 5 ml;
  • supposte rettali - 50 mg, 100 mg, 250 mg, 500 mg;
  • compresse effervescenti - 500 mg;
  • soluzione per infusione endovenosa - 10 mg in 1 ml.

Una singola dose per pazienti adulti che pesano più di 60 kg è in media di 500 mg. Tasso di frequenza di applicazione - fino a 4 volte al giorno con un intervallo inferiore a 4-6 ore. La durata massima dell'uso continuo del farmaco è fino a 3 giorni. Dose giornaliera consentita - 4 g.

Le forme di dosaggio del farmaco per adulti sono presentate sotto forma di supposte rettali contenenti 300 mg di principio attivo e compresse effervescenti con un dosaggio di 330 mg di paracetamolo.

Singola dose: una compressa sciolta in un bicchiere d'acqua o 1 supposta somministrata per via rettale.

Quando si utilizzano forme effervescenti, va ricordato che la soluzione ottenuta sciogliendo il prodotto in acqua deve essere bevuta immediatamente, non può essere conservata.

Il medicinale è disponibile sotto forma di compresse rivestite con film e compresse solubili per la preparazione della soluzione. Entrambe le forme di dosaggio contengono 500 mg di ingrediente attivo.

Quando si utilizza il farmaco, il dosaggio giornaliero massimo di paracetamolo è di 4 ge la frequenza di utilizzo non è più di una volta ogni 4 ore.

L'ibuprofene è una sostanza della categoria dei FANS, che ha effetti antinfiammatori, antipiretici e analgesici. Gestisce bene l'eliminazione delle manifestazioni vegetative di algodismenorrea associate a alterata termoregolazione.

L'ibuprofene è il principio attivo dei farmaci:

  • Nurofen;
  • Faspik;
  • Momento;
  • Next Uno Express;
  • Sedalgin Sprint.

L'elenco degli effetti collaterali causati dalla sostanza è piuttosto ampio:

  • disturbi dispeptici;
  • gastropatia associata all'assunzione di FANS;
  • mucose secche;
  • flatulenza;
  • pancreatite;
  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • mal di testa;
  • ansia;
  • sonnolenza;
  • nervosismo;
  • agitazione psicomotoria;
  • confusione di coscienza;
  • sindrome allucinatoria;
  • sindrome astenica;
  • meningite settica;
  • tinnito;
  • ambliopia tossica;
  • gonfiore della congiuntiva e delle palpebre;
  • insufficienza cardiaca;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • ipertensione arteriosa;
  • diminuzione del contenuto di elementi formati nel sangue;
  • broncospasmo;
  • dispnea;
  • sindrome edematosa;
  • disfunzione renale;
  • cistite;
  • eruzioni cutanee;
  • orticaria;
  • rinite allergica;
  • Edema di Quincke;
  • reazioni anafilattiche;
  • eritema multiforme essudativo;
  • necrolisi epidermica tossica;
  • iperidrosi;
  • sindrome febbrile.

L'uso dell'ibuprofene è controindicato nelle seguenti condizioni:

  • ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti del prodotto;
  • malattie erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale nella fase acuta;
  • asma bronchiale da aspirina;
  • allergie sotto forma di orticaria, rinite, provocate dall'assunzione di FANS e salicilati;
  • disturbi della coagulazione del sangue;
  • malattie del nervo ottico;
  • diatesi emorragica;
  • grave disfunzione renale;
  • malattia del fegato attiva;
  • grave insufficienza cardiaca;
  • età inferiore a 12 anni.

Il farmaco Nurofen è disponibile sotto forma di compresse rivestite contenenti 200 mg del principio attivo.

Il prodotto è destinato alla somministrazione orale. Una dose singola per i pazienti di età inferiore a 18 anni è di 200 mg e la dose massima giornaliera per questa fascia di età è di 4 compresse (800 mg). Una singola quantità per gli adulti varia da 1 a 2 compresse, a seconda dell'intensità della sindrome del dolore.

Nurofen è destinato all'uso a breve termine. Se, sullo sfondo dell'assunzione, i sintomi persistono per più di 2-3 giorni, la situazione richiede una consulenza specialistica.

Il prodotto è disponibile sia in compresse che in forma di granulato per la preparazione di una soluzione orale di diversi gusti (anice-menta o albicocca).

Le compresse contengono 400 mg di ibuprofene e bustine di granuli da 200, 400 o 600 mg.

Il prodotto deve essere assunto durante o dopo i pasti..

La dose massima giornaliera per i pazienti di età inferiore a 18 anni è di 40 mg / 1 kg di peso corporeo; per gli adulti - non più di 1,2 g (1200 mg).

La durata del ricovero consigliata dal produttore non è superiore a 5 giorni.

Le compresse rivestite con film contengono 400 mg di ibuprofene.

Si consiglia di assumere il farmaco per i pazienti di età superiore a 12 anni a una dose iniziale di 200 mg fino a 3-4 volte al giorno. Al primo, e talvolta al secondo grado di gravità dell'algodismenorrea, questa quantità è sufficiente per alleviare il dolore. Se inefficace, la dose può essere aumentata a 400 mg tre volte al giorno. Quando si ottiene il risultato desiderato, la quantità giornaliera viene ridotta a 600-800 mg.

Il farmaco è destinato all'uso in un breve corso - non più di 7 giorni. Se il paziente ha disfunzione renale, disturbi cardiaci o epatici, è necessaria una riduzione del dosaggio.

Questo farmaco appartiene alla classe dei FANS selettivi. Il vantaggio della nimesulide è che inibisce principalmente la cicloossigenasi di tipo 2, sopprime efficacemente la sintesi delle prostaglandine nei focolai dell'infiammazione, influenzando minimamente il tratto gastrointestinale e la mucosa renale, poiché i cambiamenti in questi organi sono causati dall'azione della cicloossigenasi di tipo 1.

Gli effetti collaterali del tratto gastrointestinale sono limitati alla sindrome dispeptica, disagio allo stomaco, dal sistema nervoso centrale - mal di testa, vertigini e sonnolenza. È possibile la comparsa di reazioni allergiche sotto forma di eruzioni cutanee, eritema, orticaria. Da parte del metabolismo generale - ritenzione di liquidi nel corpo, sindrome dell'edema.

L'uso di preparati a base di nimesulide è controindicato nei seguenti casi:

  • esacerbazione di lesioni ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • sanguinamento acuto;
  • disfunzione epatica moderata e grave;
  • insufficienza renale con clearance della creatinina fino a 30 ml al minuto;
  • periodi di gravidanza e allattamento;
  • ipersensibilità alla nimesulide e ad altri FANS, compresa l'aspirina.

Ai fini del trattamento dell'algodismenorrea, possono essere utilizzati i seguenti farmaci a base di nimesulide:

Una droga

Modulo per il rilascio

Dosaggio

Modalità applicazione

Nimesulide

Per i pazienti adulti, il regime va da 100 a 200 mg 2 volte al giorno. Nella fascia di età inferiore a 18 anni - 1,5 mg per 1 kg di peso corporeo da 2 a 3 volte al giorno

Granuli di sospensione

Nise

Adulti - 1 compressa (100 mg) due volte al giorno.

Per ottenere una sospensione, una compressa dispersibile deve essere sciolta in 5 ml di acqua prima dell'assunzione. Il dosaggio può essere regolato da 50 a 200 mg per varie condizioni.

La dose massima giornaliera è di 400 mg.

È meglio assumere Nise prima dei pasti, tuttavia, se compare fastidio nella zona dello stomaco, può essere consumato a fine pasto o dopo..

La dose massima nella fascia di età inferiore a 18 anni è di 5 mg per 1 kg di peso corporeo al giorno. Per gli adolescenti di peso pari o superiore a 40 kg, il farmaco viene prescritto in una quantità per adulti di 100 mg due volte al giorno.

La durata massima dell'assunzione del farmaco non supera i 10 giorni

Nimesil

Granuli di sospensione

100-200 mg due volte al giorno per gli adulti e 1,5 mg per kg di peso corporeo per i bambini

Aponil

  • Per gli adulti, una singola dose va da 50 a 200 mg, a seconda della gravità dei sintomi. L'importo singolo medio è di 100 mg. La dose massima giornaliera è di 400 mg.
  • Ai bambini dai 12 anni vengono prescritti 1,5 mg per 1 kg di peso corporeo, ma non più di 100 mg per dose. La dose massima giornaliera è di 5 mg per 1 kg di peso corporeo

Nemulex

Bustine di granulato per sospensione orale

Si raccomanda agli adulti e agli adolescenti di età superiore ai 12 anni di assumere 100 mg due volte al giorno dopo i pasti. Se il paziente ha un'insufficienza renale cronica, è necessario ridurre la dose giornaliera a 100 mg. Il produttore avverte che la durata dell'ammissione non deve superare i 15 giorni.

Nimica

Per gli adulti, la dose giornaliera è di 200-400 mg in 2 dosi separate. Per i bambini - 1,5 mg per 1 kg di peso corporeo in 2-3 dosi

Nimulid

Losanghe

Dose per adulti - 200-400 mg in due dosi, dose per bambini - 1,5 mg per 1 kg di peso corporeo in 2-3 dosi.

Le pastiglie devono essere tenute in bocca fino a quando non sono completamente sciolte. La sospensione e le compresse orali vengono assunte per via orale

Sospensione orale

Prolid

Singola dose per adulti: da 100 a 200 mg.

Nella fascia di età inferiore ai 18 anni, la quantità massima giornaliera - 5 mg per 1 kg di peso - è suddivisa in 2-3 dosi.

Prima dell'uso, si consiglia di sciogliere la compressa in una piccola quantità di acqua per ottenere una sospensione.

Questo farmaco appartiene alla categoria dei farmaci antinfiammatori non steroidei, un derivato dell'acido naftil propionico. L'efficacia del farmaco è dovuta all'inibizione non selettiva della cicloossigenasi, a causa della quale il metabolismo dell'acido arachidonico e la produzione di prostaglandine - mediatori dell'infiammazione - vengono interrotti. Il risultato dell'uso è un pronunciato effetto analgesico, effetto antipiretico, una diminuzione dell'aggregazione piastrinica.

Effetti collaterali:

  • sindrome dispeptica;
  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • disfunzione epatica;
  • mal di testa;
  • sonnolenza;
  • diminuzione della velocità delle reazioni psicomotorie;
  • oppressione dei germogli ematopoietici di varia gravità, anemia emolitica;
  • polmonite eosinofila;
  • disfunzione renale;
  • orticaria;
  • edema angioneurotico;
  • in caso di applicazione rettale, comparsa di movimenti intestinali dolorosi, perdite sanguinolente.

Le controindicazioni all'uso di farmaci contenenti naprossene sono:

  • lesioni erosive e ulcerative del tratto gastrointestinale;
  • triade dell'aspirina;
  • disturbo dell'ematopoiesi;
  • grave disfunzione renale;
  • gravi violazioni del fegato;
  • età inferiore a 12 anni;
  • ipersensibilità individuale ai FANS.

Il naprossene è il principio attivo di questi farmaci:

Una droga

Dosaggio (quantità di mg in 1 compressa)

Modalità di applicazione

L'ordine di dosaggio è impostato individualmente. La dose giornaliera può variare da 0,5 a 1 g La quantità di mantenimento è di 500 mg al giorno.

È preso internamente. La dose iniziale è di 500 mg per dose. Una volta ottenuto l'effetto, si consiglia di ridurre il dosaggio al minimo efficace

Dose giornaliera media - da 2 a 4 compresse; durata massima del corso - non più di 2 settimane

1-2 compresse al giorno dopo i pasti

La drotaverina è un antispasmodico miotropico. Il suo effetto si esprime in una diminuzione del tono della muscolatura liscia degli organi interni e in un effetto vasodilatatore. In termini di efficacia, questo rimedio è superiore alla papaverina, sebbene sia simile ad essa nella struttura chimica..

La drotaverina è un ingrediente attivo nei seguenti farmaci:

  • No-Shpa;
  • Drotaverina;
  • Nosh Bra;
  • Spasmol;
  • Spazmonet.

Gli effetti collaterali durante l'uso della drotaverina sono palpitazioni, sensazione di calore (soprattutto se somministrato per via endovenosa). Inoltre, con l'uso parenterale, ci sono casi di ipertensione arteriosa, sviluppo di blocco atrioventricolare e aritmie cardiache. Dal lato del centro respiratorio è stata osservata una depressione del centro respiratorio. Le reazioni comuni includono vertigini, iperidrosi..

Le controindicazioni all'uso della drotaverina sono grave insufficienza renale ed epatica, insufficienza cardiaca..

La somministrazione parenterale è vietata durante l'infanzia.

L'uso di farmaci drotaverina è consigliabile per la natura spasmodica dell'algodismenorrea. Ma nel caso del 2 ° e 3 ° grado di gravità, si consiglia di combinarlo con antidolorifici.

Il farmaco è disponibile sotto forma di compresse contenenti 40 mg del principio attivo in ciascuna e una soluzione con una concentrazione di 20 mg di drotaverina in 1 ml.

La dose media giornaliera per i pazienti adulti, fissata al livello di 40-240 mg di farmaco, deve essere suddivisa in 2-3 dosi se supera rispettivamente 2-3 compresse.

L'uso di farmaci a base di drotaverina nei bambini non è raccomandato a causa della mancanza di informazioni affidabili sulla loro efficacia e sicurezza in questa fascia di età..

L'uso di compresse analgesiche combinate per le mestruazioni consente non solo di sbarazzarsi del dolore, ma anche di influenzare altri sintomi di dismenorrea: disturbi autonomici ed endocrini, ansia e altri disturbi emotivi.

Questa combinazione di principi attivi è contenuta nelle seguenti preparazioni:

Elenco dei farmaci

Quantità di ibuprofene (mg)

Quantità di paracetamolo (mg)

È possibile rimanere incinta durante le mestruazioni?Puoi rimanere incinta durante il ciclo? La risposta non può essere in alcun modo univoca. Ogni corpo femminile è individuale e sono possibili deviazioni dal periodo "normale" di ovulazione.