Cause comuni di dolore uterino

Il dolore nell'utero può avere varie cause. Nella maggior parte dei casi, il sintomo appare prima e dopo le mestruazioni. Ogni donna sperimenta dolori simili almeno una volta nella vita. Tuttavia, molto spesso il segno indica non solo i processi naturali nell'organo riproduttivo di una donna durante le mestruazioni. Il dolore nell'utero può comparire durante la gravidanza, dopo il rapporto, a metà del ciclo. Un sintomo può indicare la presenza di qualsiasi patologia in una donna.

La natura e le fonti del dolore

I dolori uterini hanno varie cause:

  1. Spesso si verificano durante il periodo mestruale mensile e sono chiamati "algodismenorrea". I periodi dolorosi compaiono a causa di un aumento della produzione di prostaglandine, responsabili del dolore, della presenza di malattie infiammatorie (infettive).
  2. I crampi uterini compaiono anche a causa di situazioni stressanti. Se il dolore nell'utero non si attenua, aumenta dopo lo sforzo fisico, l'addome diventa duro, teso, dovresti riposare un po '. Allo stesso tempo possono manifestarsi febbre, vomito o nausea. Spesso c'è sangue nelle feci o nelle urine, bassa pressione sanguigna. Con tali sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico. Gli spasmi nell'utero non porteranno buoni risultati, soprattutto se compaiono spesso.
  3. La prossima ragione di questo sintomo è la gravidanza. Quasi ogni donna sente dolore durante il trasporto di un bambino. Questo è normale e si verifica perché il bambino cresce e occupa più spazio. L'organo riproduttivo è allungato, superando significativamente le sue dimensioni originali. L'organo cavo si presta a un forte stress, quindi le donne incinte spesso si lamentano che l'utero tira. Se la donna si sdraia per riposare, il dolore scomparirà in breve tempo..

La natura del dolore può essere la seguente:

  • dolorante;
  • stupido;
  • acuto;
  • tirando;
  • spasmodico;
  • taglio;
  • tiro.

Endometriosi, endometrite e apoplessia ovarica

I crampi uterini sono spesso causati da una condizione cronica benigna chiamata endometriosi. Questa patologia è caratterizzata dalla crescita dell'endometrio al di fuori dell'organo genitale a causa del lancio di un uovo non fecondato nella tuba di Falloppio. Quindi entra nella cavità addominale, si innesta e inizia a crescere. Questa condizione provoca una sensazione di dolore, il più delle volte interpretata come normali crampi mestruali..

La comparsa di crampi nell'addome inferiore è associata all'infiammazione del rivestimento uterino. La cosiddetta endometrite è accompagnata dalla formazione di dolore nell'utero, sanguinamento. Se l'infezione si diffonde alle ovaie e alle tube di Falloppio, c'è un alto rischio di febbre. L'endometrite può portare a processi infiammatori nella cervice (cervicite), vaginosi e vaginite.

I dolori acuti dell'organo genitale compaiono con l'apoplessia ovarica. La malattia si manifesta principalmente nelle donne in età riproduttiva. Quando si preme sull'appendice, si può sentire il suo aumento, i tagli appaiono sul lato dell'ovaia che scoppia. La rottura provoca vomito, nausea. È impossibile determinare in modo indipendente i segni di emorragia interna.

Se senti dolori taglienti, dovresti consultare immediatamente un ginecologo, non puoi prendere decisioni sul trattamento senza consiglio medico.

Dolore durante la gravidanza

I crampi uterini durante la gravidanza non sono rari. Questa condizione porta all'espansione, alla crescita dell'organo genitale, che causa spasmi. Il basso ventre fa male soprattutto nell'ultimo trimestre di gravidanza. L'aspetto di un tale sintomo è innocuo. Tuttavia, dovresti consultare un ginecologo se i sintomi persistono, non dovresti aspettare una settimana, puoi danneggiare la tua salute e il nascituro.

Il dolore uterino che si irradia alla parte bassa della schiena può significare un parto prematuro, indicare problemi con la placenta o indicare una rottura. In caso di dubbio, le donne incinte dovrebbero sempre consultare un'ostetrica o un ginecologo per escludere gravi cause di dolori o crampi, dolore, crampi.

Dolore dopo il parto

Durante il parto, l'utero è sottoposto a uno stress estremo. L'organo genitale si allarga per fornire al bambino spazio sufficiente per la crescita e durante il periodo del parto si contrae fortemente, cercando di spingere il bambino fuori dal canale del parto. Di conseguenza, i muscoli dell'organo genitale sono gravemente colpiti, devono essere ripristinati. Pertanto, nei primi giorni dopo la nascita del bambino, si riducono intensamente, riducendo l'utero alle dimensioni normali. Soprattutto quando si allatta un neonato, molte madri lamentano la comparsa improvvisa di tagli causati da una contrazione dell'organo genitale.

Il dolore appare con qualsiasi movimento di una donna e anche durante un periodo di riposo. Emana nell'ano, se premi sullo stomaco, si intensificherà. Se la circolazione sanguigna è compromessa, i coaguli iniziano ad accumularsi, la lombalgia appare nell'utero.

Altre malattie

Il dolore uterino può indicare un'infezione degli organi riproduttivi o malattie di altri organi. L'utero può ferire per i seguenti motivi:

  • cancro cervicale;
  • erosione;
  • ectopia;
  • leucopenia;
  • sottosviluppo dei genitali;
  • processo adesivo;
  • ectropion;
  • mioma, polipo, fibroma, adenomiosi;
  • problemi ormonali, ad esempio, androginia, sottosviluppo dei genitali;
  • uso prolungato di un dispositivo intrauterino;
  • formazione di cisti.

I sintomi del dolore possono indicare prolasso o prolasso dell'utero, iperandrogenismo, iperprolattinemia. Questo segno può indicare la presenza di colecistite, appendicite, colite, infezione parassitaria, patologia spinale. Non ignorare i sintomi. Se spara nell'utero, fa male, la vescica fa male, allo stesso tempo c'è una sensazione di pienezza, nausea, vomito - prendi immediatamente un appuntamento con un medico. Il ginecologo diagnosticherà, fornirà l'assistenza necessaria, prescriverà farmaci.

Quali malattie ginecologiche possono causare dolore all'utero

Il dolore nell'utero può indicare malattie infiammatorie, tumori, disturbi ormonali del sistema riproduttivo della donna. È importante ai primi sintomi consultare immediatamente un ginecologo. L'autotrattamento può portare a inevitabili ricadute e complicazioni.

Cause

L'utero, le tube di Falloppio e le ovaie sono gli organi genitali interni. Sono progettati per il concepimento, portando un feto. Quando compaiono dolori nell'utero, l'addome inferiore fa male, questo indica processi patologici. Le sensazioni dolorose possono essere costanti o variabili. Perché e per quali motivi fa male l'utero?

Annessite

Processi infiammatori delle appendici uterine (tube di Falloppio, ovaie), causati da infezione da streptococco, gonococco, stafilococco, Escherichia coli. L'infiammazione può essere su uno o entrambi i lati.

Sintomi

L'annessite è acuta o cronica. Durante la forma acuta della malattia, la temperatura corporea aumenta, nausea, vomito. C'è dolore doloroso nell'addome inferiore, che si irradia alla parte bassa della schiena o alla coscia. Se l'adnexite è unilaterale, il dolore viene dato al lato dal lato dell'infiammazione.

I sintomi specifici di tutte le malattie infiammatorie sono la secrezione, che può causare prurito, bruciore. Lo scarico purulento o viscido ha un odore putrido. La forma cronica della malattia è considerata una fase acuta non trattata.

I dolori sordi costanti nell'addome inferiore, irradiati lateralmente, sono più pronunciati durante lo sforzo fisico, durante le mestruazioni e i rapporti sessuali. I periodi prolungati sono abbondanti, a volte scarsi. Il lungo decorso della malattia causa l'ostruzione dei tubi, che porta alla sterilità.

Endometrite

Infiammazione dello strato superficiale dell'endometrio sul rivestimento uterino. Il motivo principale per cui l'utero fa male è la penetrazione di microrganismi patogeni nella cavità uterina. Gli agenti causali che provocano l'endometrite possono entrare nel corpo dopo il parto o l'aborto, i rapporti sessuali con le mestruazioni, quando si usa una spirale.

Sintomi

Durante l'endometrite acuta, la temperatura corporea aumenta, debolezza, dolore doloroso nell'addome inferiore, aumento delle dimensioni del corpo dell'utero. I sintomi sono accompagnati da una secrezione abbondante e maleodorante. Possibile accumulo di pus nell'utero (piometrite).

Se l'endometrite acuta non viene trattata, entra in uno stadio cronico. Quando un'infezione penetra dopo il rapporto sessuale, la forma cronica non si manifesta clinicamente per molto tempo.

Durante il decorso dell'endometrite cronica, il ciclo mestruale viene disturbato, compaiono scariche leggere, lievi dolori lombari. Nella forma cronica, si verifica un cambiamento nella struttura dell'endometrio, si formano le cisti. L'infertilità, l'interruzione della gravidanza è comune.

Endometriosi

L'endometriosi è generalmente considerata una malattia dipendente dagli ormoni. L'endometriosi è caratterizzata dalla proliferazione dell'endometrio che riveste la cavità uterina. L'endometrio può crescere nel tessuto degli organi vicini (vescica, intestino). Secondo questi segni, si distinguono le forme genitali ed extragenitali della malattia..

Sintomi

I sintomi dell'endometriosi possono essere assenti o pronunciati. Il sintomo principale è il dolore nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena. Il dolore diventa grave durante le mestruazioni. Spesso si avverte dolore pelvico.

L'endometriosi è caratterizzata da una violazione del ciclo mensile, secrezione scura e macchiata. Il dolore è accompagnato da debolezza, vomito, febbre e aumento dei leucociti nel sangue. L'infertilità si sviluppa sullo sfondo di una forma asintomatica di endometriosi.

Apoplessia ovarica

La struttura dei tessuti è disturbata, l'ovaio si rompe, causando sanguinamento nel peritoneo. L'apoplessia è caratterizzata da un forte dolore lancinante.

Sintomi

I principali sintomi dell'apoplessia ovarica si manifestano nella sensazione che l'utero faccia male. La sindrome del dolore appare nell'addome inferiore, dato alla parte bassa della schiena, perineo. La natura del dolore è parossistica o costante.

Il sanguinamento è accompagnato da una diminuzione della pressione sanguigna, debolezza, perdita di coscienza, secchezza delle fauci e frequente bisogno di urinare. Può iniziare una scarica sanguinolenta. Con uno stadio facile di apoplessia, il dolore è di natura a breve termine. Durante l'apoplessia moderata, lo shock è possibile..

Dolori acuti compaiono nell'addome inferiore nel mezzo del ciclo. A volte sono nel secondo tempo. Durante il sondaggio, il lato sinistro o destro potrebbe ferire. La sindrome dolorosa appare dal lato dell'ovaio con rottura del tessuto.

Dolore durante la gravidanza

Se una donna è incinta, spesso ha la sensazione che l'utero stia soffrendo. Nelle prime fasi della gravidanza, potresti avvertire una leggera sensazione di formicolio, lieve dolore. Raramente, il normale sviluppo fetale causa forti dolori..

Durante la crescita del feto, i legamenti dell'utero sono allungati, la dimensione dell'utero aumenta. Con una forte distorsione, possono comparire dolori acuti nell'addome inferiore. Danno a destra oa sinistra. Tali dolori durano pochi secondi.

Quando l'utero fa male durante la gravidanza, questo indica un aumento del tono muscolare. L'ipertonia appare a causa di una diminuzione della produzione di progesterone. Particolarmente pericoloso è lo stato di ipertonicità dell'utero nelle prime fasi, poiché esiste una minaccia di aborto spontaneo. Tardo termine - parto prematuro.

Il dolore all'addome è la prova di distacco della placenta. I principali sintomi di distacco sono perdite vaginali sanguinolente, dolore parossistico, aumento della temperatura corporea, sensazione di arresto dell'attività motoria fetale.

Gravidanza extrauterina

È impossibile sopportare un bambino durante una gravidanza extrauterina a causa del fatto che la cellula fecondata dell'ovulo inizia a svilupparsi al di fuori del corpo dell'utero. Si attacca alle ovaie, il più delle volte nelle tube di Falloppio.

All'inizio di una gravidanza extrauterina, c'è una sensazione dolorosa che tira in una delle tube di Falloppio. Il lato destro può ferire quando l'uovo si sposta lungo il tubo destro. Il lato sinistro fa male quando lo sviluppo si verifica sul lato sinistro.

Il feto, sviluppandosi in uno dei tubi, lo allunga, le pareti diventano più sottili, di conseguenza, è possibile la rottura del tessuto.

Sintomi

All'inizio della gravidanza, una sindrome dolorosa appare nell'addome inferiore. Spesso, i sintomi di una gravidanza extrauterina possono comparire solo su un lato, nella tuba di Falloppio interessata. Il dolore aumenta quando cambia la posizione del corpo.

La scarica sanguinante è la caratteristica principale di una gravidanza extrauterina. Con la forma cervicale, ci sono perdite di sangue vaginale molto forti, che possono essere una seria minaccia..

Diagnostica e trattamento

Per redigere il quadro clinico delle malattie ginecologiche, è necessario condurre studi diagnostici. Per l'anamnesi, vengono registrati i reclami, viene eseguito un esame ginecologico. Esami del sangue e delle urine, test di striscio.

Se necessario, vengono eseguiti l'ecografia e la risonanza magnetica del bacino e della cavità addominale. Test di laboratorio per coltura microbiologica e PCR consentono una diagnosi accurata. Dopo la diagnosi, viene prescritto il trattamento.

Quando si sceglie un regime di trattamento, i medici usano farmaci, fisioterapia, biostimolanti.

Cosa fare se l'utero fa male

Dolori di etimologia fisiologica

Spesso il dolore nell'addome inferiore si verifica durante le mestruazioni. Se i dolori sono tollerabili, hanno un carattere pressante, spastico, e la secrezione è di media abbondanza e senza coaguli, si afferma spesso una caratteristica fisiologica del corpo. Puoi chiedere al tuo medico di prescriverti un antispasmodico adatto. Altrimenti, dovresti sottoporti a un esame ginecologico - forse ci sono alcune malattie nascoste degli organi riproduttivi.

Per ragioni fisiologiche, il dolore uterino si verifica anche nelle seguenti situazioni:

  • Durante l'ovulazione, quando l'uovo matura e lascia il follicolo. Un disagio simile si verifica il 14 ° giorno dopo le mestruazioni, a metà del ciclo.
  • Pochi giorni dopo il concepimento, quando l'ovulo è attaccato alla parete uterina. Si ritiene che le giovani donne abbiano maggiori probabilità di provare dolore se hanno una gravidanza precoce..
  • Durante la crescita fetale intensiva. A volte il dolore inizia all'inizio della gravidanza, se una donna ha una malattia o un danno al corpo uterino, sono presenti aderenze.
  • Più vicino alla nascita del bambino. La gestazione finisce e iniziano le contrazioni fastidiose.

Non c'è pericolo se si tratta di combattimenti di addestramento. Ma l'utero può anche ferire a causa della minaccia di aborto spontaneo o parto prematuro. Pertanto, vale la pena consultare un medico..

Sensazioni spiacevoli sotto forma di crampi sono possibili dopo il parto e sono anche naturali. È così che l'organo cerca di ritrovare la sua forma precedente. Aumentano con l'allattamento al seno a causa di una risposta riflessa alla stimolazione dei capezzoli..

Cause patologiche

Il dolore può verificarsi a causa di una lesione infettiva degli organi riproduttivi. Più spesso le donne che conducono rapporti sessuali promiscui e non usano contraccettivi di barriera ne soffrono. Le infezioni causano l'infiammazione delle mucose e, senza terapia, i patogeni penetrano nei tessuti, il che porta a gravi complicazioni. I processi infiammatori coprono gli organi vicini e possono interessare l'intera cavità pelvica.

Anche l'utero fa male in tali condizioni:

  • Neoplasie - fibromi, cisti ovariche. Se c'è una torsione dell'ultima gamba, il disagio si intensifica e viene dato alla parte bassa della schiena.
  • Processo di saldatura. Le sensazioni di dolore compaiono in onde, irradiandosi all'ano e alla regione lombare.
  • Endometriosi È caratterizzato dallo sviluppo di cellule della mucosa uterina al di fuori della sua posizione normale. Se non rispondi alle sensazioni dolorose, inizieranno a crescere nella cavità addominale e persino a penetrare in altri organi. È necessario un intervento chirurgico per sbarazzarsi delle lesioni endometriosiche.

Una gravidanza extrauterina, in cui un ovulo fecondato viene impiantato all'esterno della cavità uterina (principalmente nelle tube di Falloppio), è accompagnata da un graduale aumento del dolore. All'inizio, sta tirando in natura, ma dopo alcuni giorni l'intensità dei sintomi aumenta, il dolore aumenta, si irradia alla parte bassa della schiena. La temperatura potrebbe aumentare. In questa condizione è necessaria un'operazione urgente, è necessario chiamare una "ambulanza".

Attività diagnostiche

È necessaria una visita ginecologica per identificare i fattori che causano il disagio. Il medico ascolterà i reclami del paziente, analizzerà le informazioni sulla natura del dolore e la secrezione dal tratto genitale, nonché le malattie precedenti.

Sarà richiesta la diagnostica di laboratorio e hardware:

  • analisi del sangue e delle urine;
  • uno striscio dalla vagina, dal canale cervicale e dall'uretra per rilevare agenti infettivi che possono causare processi infiammatori;
  • semina per identificare la crescita microbica, determinare la sensibilità dei patogeni agli antibiotici;
  • ecografia ginecologica.

Inoltre, possono essere assegnati studi strumentali specifici per confermare una possibile diagnosi. Questo può essere isteroscopia, colposcopia e biopsia, isterosalpingografia.

È possibile che il medico possa raccomandare l'esame dei partner sessuali con i quali il paziente ha avuto recentemente rapporti sessuali, anche se non hanno lamentele.

I problemi ginecologici dovrebbero essere differenziati da altre condizioni che possono causare dolore addominale inferiore. Questi includono:

  • emorroidi, colite, ragadi anali;
  • malattia adesiva intestinale, appendicite;
  • patologia del sistema urinario (cistite, pielonefrite);
  • osteocondrosi della colonna lombare;
  • lesioni ossee pelviche, contusioni addominali.

Se non ci sono problemi con gli organi riproduttivi, ma c'è un'altra patologia, il ginecologo indirizza il paziente a un medico della specialità appropriata.

Trattamento per il dolore nella regione uterina

Il corso terapeutico dipenderà dalla condizione che ha causato la sindrome del dolore. Se l'infiammazione è provocata da batteri patogeni, gli antibiotici la faranno fronte. I farmaci antivirali sono necessari quando esposti a virus.

Inoltre, il medico può prescrivere una terapia di infusione endovenosa per rimuovere le tossine, un ciclo di immunomodulatori e probiotici, procedure di fisioterapia.

Le forme acute di infiammazione dell'utero e delle appendici vengono trattate in un ospedale. Alcune condizioni possono richiedere un intervento chirurgico.

Non dovresti auto-medicare: se manifesti sintomi allarmanti, dovresti consultare immediatamente un medico.

La prevenzione delle malattie dell'utero è finalizzata principalmente all'osservazione delle condizioni di uno stile di vita sano e alla prevenzione dei processi infiammatori. È necessario rinunciare alle cattive abitudini, fare sesso con un partner di fiducia, non dimenticare l'attività fisica e sottoporsi a visite ginecologiche preventive almeno una volta all'anno.

Perché l'utero fa male?

Il posto principale nel sistema riproduttivo di una donna, come sai, è l'organo uterino. Ecco perché, in caso di primi disturbi nell'addome inferiore, dovresti immediatamente chiedere il parere di un medico che possa identificare il motivo per cui l'utero fa male. Poiché diventare madre non è solo il destino, ma anche il sogno di ogni donna, non vale la pena iniziare la salute delle donne. Cosa può provocare dolore nell'addome inferiore?

1. Mestruazioni

Il caso più comune in cui può verificarsi una sensazione di dolore nella parte inferiore dell'addome è il ciclo mestruale. La maggior parte del gentil sesso sopravvive a questa fase difficile abbastanza saldamente. In questo momento, le sensazioni di dolore superano la parte bassa della schiena e l'addome inferiore e possono anche verificarsi mal di testa.

Quali sono le cause del dolore nell'utero durante le mestruazioni? Tutto a causa del fatto che durante le mestruazioni nell'utero si osservano processi di intensa contrazione. E ad ogni contrazione, c'è uno spasmo violento che causa dolore.

Nel mondo moderno, le donne vengono salvate da questi spiacevoli sintomi nel modo seguente: se non riescono a sdraiarsi a casa, vengono in soccorso antispastici e analgesici, il cui uso può ridurre significativamente gli spasmi del dolore. È importante notare che durante questo periodo, con forti spasmi, è consigliabile abbandonare completamente l'attività fisica, per non peggiorare la condizione.

2. Ovulazione

Non è un segreto per nessuna donna che la sindrome dell'ovulazione possa causare dolore all'utero e ogni ginecologo lo confermerà. Tutto ciò è dovuto alle peculiarità della fisiologia di questo processo: i follicoli si trovano sulla superficie delle ovaie, dove si sviluppano le uova. A metà del ciclo (mestruale), le pareti dei follicoli si rompono, a seguito della quale viene rilasciata una piccola quantità di sangue dall'uovo, il che porta a una sensazione di dolore tirante.

Inoltre, durante questo periodo può verificarsi anche un aumento della temperatura corporea. Ecco perché se le sensazioni di trazione sorgono immediatamente dopo il rapporto sessuale, questo è un chiaro segno di ovulazione..

3. Sindrome premestruale

Spesso, le sensazioni dolorose nell'utero sono causate dalla sindrome premestruale. Dolore e tirare l'addome inferiore dopo le mestruazioni in quasi tutte le donne, e la colpa di tutto ciò sono le caratteristiche individuali del corpo di ogni donna.

La relazione è tale che se, dopo l'ovulazione, l'uovo non viene fecondato, si verifica il distacco della membrana, che si trova all'interno dell'utero. Questo processo è spesso accompagnato da un leggero sanguinamento. Questo processo può provocare un intenso dolore nell'utero, che ricorda i dolori del travaglio..

Riposo e farmaci appropriati possono aiutare a calmare gli spasmi dolorosi. Anche durante questo periodo, si consiglia di bere speciali infusi di erbe che possono influenzare la normalizzazione dell'equilibrio ormonale (gestageni, estrogeni).

4. Infiammazione delle appendici (annessite)

L'annessite è una malattia infiammatoria delle appendici, il cui sviluppo è provocato da agenti patogeni infettivi. Le giovani donne di età compresa tra i 20 ei 30 anni sono a rischio di questa malattia.

Le ragioni per lo sviluppo di annessite

  • penetrazione di infezioni nelle tube di Falloppio (attraverso i genitali o il sangue);
  • può diventare una complicazione dopo malattie a trasmissione sessuale (malattie a trasmissione sessuale);
  • a seguito di un trauma (aborto, installazione di spirali);
  • sistema immunitario indebolito.

Sintomi di annessite:

  • aumento significativo della temperatura;
  • dolori acuti nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena;
  • l'utero fa male quando si preme sullo stomaco;
  • violazioni del ciclo mestruale (comparsa di intensi crampi dolorosi durante le mestruazioni, aumento della durata delle mestruazioni, forte scarica);
  • minzione dolorosa;
  • dolore durante e dopo il rapporto.

L'infiammazione delle ovaie e delle tube di Falloppio è solitamente caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • dolore acuto nell'utero;
  • aumento della temperatura corporea.

Molti metodi vengono utilizzati per diagnosticare l'infiammazione delle appendici. Prima di tutto, devi essere esaminato da un medico che eseguirà tutti i test necessari. Inoltre, sarà necessaria un'ecografia. E non appena viene fatta una diagnosi accurata, vale la pena iniziare immediatamente a trattare l'infiammazione.

Trattamento dell'infiammazione delle appendici

  • Con annessite acuta, è necessario il ricovero.
  • Vengono prescritti farmaci antinfiammatori e antidolorifici e antibiotici.
  • Se c'è una minaccia di sepsi, ricorrono all'uso di antibiotici per via endovenosa in combinazione con la terapia per infusione, progettata per rimuovere le tossine dal corpo.
  • In caso di infiammazione purulenta, viene eseguita la laparoscopia (rimozione del pus, somministrazione di antibiotici e antisettici). Se il trattamento con medicinali non dà il risultato desiderato (quando si esamina l'utero quando viene premuto, fa male), è necessario ricorrere almeno a - intervento chirurgico (rimozione di appendici).
  • Metodi fisioterapici e biostimolanti - sono prescritti dopo l'eliminazione dell'infiammazione acuta (hanno un effetto analgesico e assorbibile, riducono la probabilità di formazione di adesione).

5. Apolexia ovarica (emorragia)

Un tale processo può verificarsi a seguito della rottura di un follicolo con un uovo maturo. Le ragioni principali di ciò includono:

  • sforzo eccessivo durante l'attività fisica;
  • contatto sessuale.

Secondo i segni dell'apolessia, può essere confusa con una gravidanza extrauterina, solo con l'emorragia non c'è ritardo nelle mestruazioni.

Sintomi dell'apolessia ovarica:

  • nausea;
  • l'addome inferiore fa male, dov'è l'utero;
  • vertigini;
  • forti dolori all'inguine e alla parte bassa della schiena;
  • debolezza;
  • perdita di conoscenza.

Quando compaiono tutti questi segni, l'unico modo sicuro per risolvere il problema è contattare urgentemente uno specialista per un aiuto di emergenza..

6. Infiammazione della cervice (cervicite)

La cervicite è una malattia molto pericolosa degli organi pelvici del gentil sesso, caratterizzata da un processo infiammatorio di natura infettiva. L'infiammazione si sviluppa nella mucosa della cervice e un sintomo così spiacevole appare come tirare l'utero.

Le cause della cervicite sono simili a quelle dell'infiammazione ovarica. Gli agenti patogeni infettivi di questa malattia possono avere diverse etimologie:

  • batterico: sia patogeno (Trichomonas, clamidia, micoplasma, gonococchi), sia opportunistico (E. coli, stafilococco, streptococco);
  • virale (herpes genitale, papillomavirus umano);
  • fungino (candida).

Non vale la pena lasciare che l'infiammazione della cervice faccia il suo corso, perché in futuro ciò può portare a conseguenze irreparabili. Se la malattia diventa cronica, causerà gravi complicazioni:

  • erosione della cervice (e quindi displasia);
  • indurimento (ipertrofia) o assottigliamento (eritropilassia) delle pareti dell'utero stesso;
  • sviluppo del rischio di aborti spontanei e persino infertilità, in caso di diffusione dell'infezione attraverso il tratto genitale.

Inoltre, le ragioni per lo sviluppo dell'infiammazione della cervice possono essere:

  • lesioni subite a seguito di aborti (l'utero si indebolisce dopo la pulizia), l'uso di contraccettivi installati per via intrauterina, isteroscopia;
  • debole immunità (l'incapacità del corpo di superare le infezioni batteriche);
  • interruzioni ormonali;
  • irrigazione impropria;
  • sesso promiscuo.

Trattamento della cervicite (infiammazione della cervice)

La cervicite acuta, causata dalla comparsa di batteri nel corpo, implica l'uso di antibiotici per il trattamento, a cui alcuni batteri sono sensibili, che sono determinati sulla base di test. Inoltre, è possibile prescrivere UHF o fisioterapia, ma rigorosamente dopo che l'esacerbazione dell'infiammazione è stata rimossa. E poiché spesso questa malattia è provocata da malattie sessualmente trasmissibili, è imperativo controllare il partner sessuale per la presenza di un agente infiammatorio e, se infetto, trattare.

Se non si avvia una lotta intensiva contro la malattia in modo tempestivo, la cervicite acuta assume una forma cronica, quando i sintomi pronunciati possono scomparire completamente e quindi la definizione della malattia diventa molto più difficile senza esame da parte di un medico.

La cervicite cronica rappresenta un grande pericolo per il corpo di una donna, poiché con essa l'infezione penetra negli strati profondi della cervice e provoca la comparsa di displasia, lo stadio successivo dopo il quale è il cancro uterino. Oltre agli antibiotici, vengono prescritte anche supposte per alleviare l'infiammazione. L'infiammazione cronica della cervice è difficile da trattare. Ecco perché, in assenza di risultati positivi dal trattamento farmacologico, vale la pena ricorrere a tali metodi chirurgici per risolvere il problema:

  • terapia laser;
  • crioterapia;
  • diatermocoagulazione;
  • onde radio.

È importante notare che durante il trattamento dell'infiammazione è necessario utilizzare ulteriormente farmaci la cui azione è volta a ripristinare l'equilibrio naturale della microflora vaginale.

Quale medico contattare

In caso di anche le più piccole deviazioni nella salute delle donne, accompagnate da dolore, non c'è bisogno di perdere tempo cercando di trovare la risposta alla domanda "Cosa fare se l'utero fa male?" negli spazi aperti del collegio. È necessario cercare immediatamente l'aiuto di un ginecologo qualificato, perché solo con l'aiuto di un esame, test ed effettuando gli esami necessari, è possibile fare la diagnosi corretta e scegliere il trattamento più adatto.

In molti casi, come nell'infiammazione acuta, ogni ora di ritardo può portare a seri problemi di salute..

Altre cause di dolore nell'organo uterino

  • L'iperandrogenismo è una malattia caratterizzata da un aumento del livello di produzione di ormoni maschili nel corpo di una donna. Uno dei principali segni di questa malattia è la comparsa di fallimenti nel ciclo mensile..
  • L'infantilismo genitale - è un sottosviluppo dei genitali. Cioè, con questa deviazione, l'utero può ferire a causa di un leggero aumento del suo tono.
  • Infertilità di natura ormonale (dovuta all'uso di farmaci ormonali).
  • Cambiamenti strutturali nelle pareti dell'utero.

Riassumendo

La salute delle donne, per le sue caratteristiche fisiologiche, è costantemente a rischio di malattie. Le sensazioni dolorose nel gentil sesso sono un sintomo abbastanza specifico, che può essere sia la norma in determinati periodi del ciclo, sia un araldo del verificarsi di malattie quando l'addome inferiore fa male nell'utero. Comunque sia, le visite a un ginecologo dovrebbero essere sistematiche per prevenire la possibilità dello sviluppo di malattie gravi che possono portare alle conseguenze più disastrose..

Come sai, lo scopo principale di una donna è diventare madre. Ecco perché il compito principale di una donna è monitorare ed essere responsabile della salute delle sue donne, in modo da non perdere l'opportunità di sperimentare tutte le gioie della maternità..

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Perché l'utero fa male: cause, sintomi di malattie e trattamento

L'utero è un importante organo muscolare spaiato riproduttivo nel corpo di una donna. L'insorgenza del dolore in esso è un sintomo molto importante che in nessun caso dovrebbe essere ignorato, poiché è una reazione protettiva del corpo alla comparsa di un processo irritante e infiammatorio. Ci sono una serie di ragioni che portano alla comparsa di dolori spiacevoli nell'addome inferiore e a conseguenze irreparabili, in particolare l'infertilità. Pertanto, è importante cercare l'aiuto di un ginecologo il prima possibile, al fine di diagnosticare tempestivamente la patologia che porta alla comparsa del dolore.

  • 1 Eziologia
  • 2 sintomi
  • 3 Dolore durante il ciclo mestruale
  • 4 sensazioni dolorose durante la gravidanza
  • 5 Diagnostica
  • 6 Trattamento

Le cause del dolore nell'utero possono essere molto diverse e apparire dovute a:

  1. 1. Complicazioni di malattie infiammatorie dei genitali e degli organi addominali (appendicite, oofarite - infiammazione delle ovaie, salpingite - infiammazione delle tube di Falloppio, sigmoidite - infiammazione del colon sigmoideo, paraproctite - infiammazione del tessuto rettale, annessite - infiammazione delle tube di Falloppio e dell'ovaio, colpite - infiammazione delle pareti vagina).
  2. 2. Lesioni iatrogene, cioè effettuate da un medico durante interventi chirurgici sugli organi pelvici, cavità addominale.
  3. 3. Mestruazioni e ovulazione.
  4. 4. Gravidanza.
  5. 5. Parto.
  6. 6. Uso a lungo termine di contraccettivi orali contraccettivi.
  7. 7. Formazioni tumorali benigne (leiomioma, fibromi).
  8. 8. Tumori maligni (leiomiosarcoma, adenocarcinoma, cancro cervicale, ecc.).
  9. 9. Cambiamenti strutturali nella parete uterina, non oncogeni (polipi e iperplasia della mucosa, endometriosi).
  10. 10. Prolasso e prolasso dell'utero.
  11. 11. Processi infiammatori nella parete uterina (endometrite - infiammazione dello strato interno, miometrite - infiammazione dello strato muscolare, perimetrite - infiammazione dello strato sieroso, parametrite - infiammazione del tessuto peri-uterino).

La sindrome dolorosa generalmente si sviluppa gradualmente - da settimane a parecchi mesi con processi tumorali. Il dolore è più spesso cronico e di lunga durata, con un decorso periodico o progressivo. L'intensità del dolore può aumentare durante:

  • le mestruazioni;
  • attività fisica;
  • situazioni stressanti;
  • sullo sfondo dell'esaurimento generale del corpo (influenza, ARVI, ipo e avitaminosi);
  • durante il rapporto.

Il dolore dell'utero si osserva nell'addome inferiore, ha un carattere doloroso e tirante, può spostarsi nell'area della parte bassa della schiena e delle cosce, successivamente c'è un aumento anche quando si cammina. Quando si preme sull'utero, viene determinata la sua rigidità (tono aumentato) e un aumento delle sensazioni di dolore stesse, a causa di processi infiammatori nella parete o nella cavità dell'utero. La formazione di una malattia infiammatoria nell'utero è accompagnata da altri sintomi, questi includono:

  • perdite vaginali di diversa natura (mucopurulenta, purulenta, con un odore sgradevole, consistenza della cagliata, bianca o con una sfumatura verdastra, ecc.);
  • bruciore e prurito alle labbra, nella vagina;
  • febbre, malessere, debolezza e irritabilità.

Con formazioni oncogene nella cavità o nelle pareti dell'utero, i sintomi sono spesso sfocati e compaiono dopo molto tempo (3-12 mesi) o non compaiono affatto. In questo caso, le modifiche possono essere rilevate solo con visite regolari dal ginecologo..

È importante notare che la presenza di dolore nell'addome inferiore può anche indicare malattie infiammatorie degli organi addominali e pelvici, tra cui:

  • appendicite;
  • sigmoidite;
  • paraproctite;
  • oofarite;
  • salpingite;
  • annessite.

La presenza di sensazioni dolorose può essere osservata durante l'intero ciclo mestruale. Tali dolori sono fisiologici e di natura normale, ma vale la pena prestare attenzione alla loro intensità e durata durante le fasi del ciclo..

Quindi, a metà del ciclo - durante l'ovulazione - il follicolo si rompe e l'uovo viene rilasciato dall'ovaio. Questo processo è accompagnato da un dolore acuto al momento della rottura o da un leggero dolore che passa rapidamente, può intensificarsi quando viene premuto.

Quando l'uovo non è stato fecondato, cioè l'embrione non è stato impiantato nella parete dell'utero, l'endometrio iperplastico, cresciuto per probabile fecondazione, si è rivelato non necessario e in questo caso muore e si spegne sotto forma di sanguinamento mestruale. Questa fase è accompagnata da dolori periodici doloranti nell'addome inferiore. Durante le mestruazioni vengono utilizzati analgesici: ibuprofene, Tamipul.

Se l'uovo viene fecondato e si forma uno zigote, che viene impiantato nella parete dell'utero per un'ulteriore crescita e sviluppo, è possibile un dolore acuto minore, anche con il rilascio di alcune gocce di sangue, che può indicare una gravidanza.

Il dolore durante la gravidanza è più spesso causato dallo sviluppo di ipertonicità uterina, che è associata a una mancanza di produzione del progesterone dell'ormone della gravidanza. Quindi, nelle prime fasi (nelle prime settimane o mese) con una carenza di questo ormone, può verificarsi un aborto spontaneo..

La comparsa di dolore nel secondo trimestre e in un secondo momento è dovuta ai seguenti fattori:

  • gravidanza multipla;
  • aumento del contenuto di liquido amniotico;
  • un grande frutto che preme su tutti gli organi circostanti;
  • allungamento eccessivo delle pareti dell'utero;
  • duro lavoro fisico;
  • situazioni stressanti che portano a interruzioni dei meccanismi neuroregolatori di innervazione delle pareti dell'utero;
  • intossicazione generale del corpo della donna incinta sullo sfondo di influenza, infezioni respiratorie acute, malattie infettive.

È necessario trattare il dolore durante la gravidanza con attenzione e solo dopo aver visitato un medico, poiché molti farmaci possono danneggiare il bambino.

La questione del dolore nell'addome inferiore deve essere affrontata in modo molto responsabile. Se compaiono sensazioni dolorose, è necessario consultare un ginecologo specializzato. Il medico sarà in grado di raccogliere e valutare il quadro completo dei reclami, esaminare, sentire l'area delle sensazioni dolorose.

  1. 1. Eseguire la colposcopia (esame delle pareti della vagina e dell'utero al microscopio), in cui è possibile determinare la presenza di cellule tumorali atipiche nella cervice, nella parete uterina ed escludere possibili patologie da altri sistemi di organi.
  2. 2. Prescrivere metodi di esame aggiuntivi: ecografia, tomografia computerizzata.
  3. 3. È obbligatorio raccogliere le perdite vaginali al fine di determinare la presenza di possibili microrganismi che potrebbero essere la causa dello sviluppo del processo infiammatorio, ecc..

In futuro, il ginecologo prescrive un trattamento farmacologico a seconda del fattore identificato, che ha provocato lo sviluppo del processo infiammatorio:

  • macrolidi (azitromicina);
  • fluorochinoloni (gatifloxacina, ofloxacina);
  • antifungino (ketoconazolo);
  • antivirale (valaciclovir);
  • antiprotozoico (metronidazolo)
Gruppo di fondiattoEsempi di
ImmunostimolantiPrescritto allo scopo di aumentare l'immunità, specialmente nei processi infiammatori e infettivi nel sistema riproduttivo
  • Levamisole.
  • Ribomunil.
  • Timalin
ImmunosoppressoriUtilizzato nei processi neoplastici per ridurre l'infiammazione incontrollata in caso di processi autoimmuni
  • Prednisolone.
  • Desametasone
CitostaticiPrescritto per le neoplasie per ridurre la divisione incontrollata delle cellule tumoraliCiclofosfamide
Farmaci antinfiammatoriUtilizzato per ridurre il gonfiore, alleviare gli spasmi, alleviare il dolore
  • Nimesulide.
  • Diclofenac.
  • Serrata
Farmaci antibattericiSono prescritti per i processi infettivi nel sistema riproduttivo. L'applicazione locale e sistemica è obbligatoria

La prevenzione delle malattie uterine consiste nel trattamento tempestivo e nel rilevamento delle malattie, nell'uso di metodi contraccettivi locali, nell'evitare situazioni stressanti, nello sforzo fisico moderato.

L'utero fa male: cause e trattamento

Molte donne vengono nell'ambulatorio del medico lamentandosi che il loro utero fa male.

Per alcuni - prima o dopo le mestruazioni.

In altri - durante la gravidanza, in altri - dopo il sesso o in generale sullo sfondo di una piena salute.

Ed è positivo se questo problema viene risolto con un medico e non con un vicino o una ragazza..

Perché il dolore uterino deve essere sempre preso sul serio..

Questo può essere un segno di una malattia abbastanza grave..

Affrontare ciò che è impossibile senza un aiuto qualificato.

L'utero fa male: sintomi e reclami

Molti nomi sono stati coniati per la sindrome del dolore addominale inferiore.

Le persone hanno messo radici "dolore come una donna", i medici preferiscono un termine diverso: pelvialgia o dolore pelvico.

Perché tutti gli organi genitali interni di una donna si trovano nella piccola pelvi e ognuno di essi può dare dolore..

A favore del fatto che è l'utero che fa male, i seguenti segni indicano:

  • Il dolore è localizzato al centro dell'addome.
  • Può dare alla zona vaginale.
  • Rafforza con la pressione sopra il pube.

A volte una donna sente istintivamente che il centro della sua sofferenza è l'utero..

Ci sono anche sintomi meno tipici e localizzati.

Quindi, se la parte inferiore dell'addome e la parte bassa della schiena fanno male allo stesso tempo, allora questo indica il coinvolgimento delle ovaie.

A volte si avverte dolore in un utero che è stato rimosso di recente o molto tempo fa.

Molte opzioni per diverse patologie possono portare a "dolore come una donna".

Pertanto, nonostante la generalità dei reclami, scoprire la causa del dolore è la prima e più importante fase nella fornitura di assistenza medica professionale alle donne..

Cause di dolore nell'utero

Per comodità, è meglio dividerli in diverse categorie:

  • Funzionale. Associato a determinate caratteristiche del corpo femminile.
  • Organico relativo all'utero. Sorgono sullo sfondo di una particolare patologia da parte degli organi genitali interni.
  • Non genitale.

Ogni elemento dell'elenco include molte altre sottocategorie, le considereremo in modo più dettagliato.

Funzionale

La maggior parte dei fattori che appartengono a questa categoria sono di natura fisiologica e non sono considerati patologia:

  • Dolore premestruale.
  • Visita ginecologica non qualificata.
  • Installazione di un contraccettivo intrauterino.
  • Attività fisica eccessiva.
  • Il periodo finale di una gravidanza normale.
  • Caratteristiche della vita sessuale.

Periodi

La maggior parte delle denunce di dolore nell'addome inferiore si verificano pochi giorni prima dell'inizio del sanguinamento mestruale.

Il motivo è che il rilascio di ormoni alla fine della fase di proliferazione porta al vasospasmo dei vasi endometriali.

Di conseguenza, ischemia e rigetto del rivestimento dell'utero (fase di desquamazione, sanguinamento).

È nel periodo dell'ischemia, quando l'endometrio non ha abbastanza ossigeno e durante le mestruazioni si verificano dolori dolorosi.

Sono familiari a tante donne e ragazze..

Visita ginecologica

Se le dimensioni degli specchietti non sono perfettamente abbinate, possono ferire leggermente la parte vaginale della cervice..

Nelle donne con una soglia del dolore bassa, questo è accompagnato da disagio e dolore..

Dispositivo intrauterino

Comunque sia, ma la spirale è un corpo estraneo.

Non sempre, ma in alcune donne il corpo può reagire alla sua installazione con sensazioni dolorose.

Di norma, non c'è niente di sbagliato in questo, ma se il dolore dura più di 2-3 giorni, è necessario consultare un medico.

Con un aumento della patologia e la comparsa di dimissione, è necessaria una consultazione urgente, anche urgente.

Attività fisica eccessiva

Le condizioni di lavoro per le donne non sono sempre ideali.

Se devi lavorare molto con il carico della colonna vertebrale, i muscoli addominali, aspettati dolore nell'utero.

Qui e il sovraccarico dell'apparato legamentoso e la spasticità dei vasi sanguigni e l'accumulo di acido lattico.

Anche se riesci a recuperare entro il turno successivo, è comunque meglio cercare un altro utilizzo per te stesso..

Periodo prenatale

Un aumento del tono dell'utero prima del parto e delle contrazioni è un tale dolore che è difficile confondere con qualcosa..

Tuttavia, abbiamo dovuto ricordarla.

Caratteristiche della vita sessuale

L'utero può ferire dopo il sesso a causa della penetrazione troppo profonda del partner.

Un pene eccessivamente lungo o una postura inappropriata che esercita pressione sulla cervice e sposta il suo corpo.

È possibile eliminare questo disagio con anelli restrittivi sul pene e la selezione di una posizione con una profondità di penetrazione ottimale..

Cause organiche del dolore uterino

Questa è la categoria più ampia.

Poiché la patologia dell'utero e degli organi genitali interni (ovaie, tube di Falloppio) è sempre più comune.

I più comuni sono:

  • Hypertonia sullo sfondo di una gravidanza anormalmente procedente.
  • Spostamento e cambiamento nella configurazione del corpo dell'utero rispetto alla sua cervice.
  • Processi infiammatori (infettivi).
  • Endometriosi, adenomiosi.
  • Miomatosi.
  • Processi maligni.

Patologia portante

Ogni caso in cui una donna incinta inizia ad avere mal di stomaco dovrebbe essere considerato per il rischio di interruzione della gravidanza.

Anche se sono trascorse solo poche settimane dal ritardo.

Ci sono molte ragioni per l'ipertonicità dell'utero, è meglio affidare la comprensione ai medici.

Ma la cosa principale è che quando appare un dolore lancinante e doloroso all'addome, la donna incinta dovrebbe consultare urgentemente un medico qualificato, contattare la clinica prenatale.

Modifica offset e configurazione

Normalmente, il corpo dell'utero è inclinato in avanti rispetto alla sua cervice..

Se il nodo diventa più pronunciato, si verifica il dolore.

Una sintomatologia simile si osserva quando si inclina nella direzione opposta..

Sembra che un forte dolore sia difficile da chiamare.

È localizzato al centro del bacino, a volte è descritto come se il fondo dell'utero facesse male.

Processi infiammatori

Forse la patologia più comune nel nostro tempo.

Il ruolo principale è giocato dalle infezioni batteriche: i patogeni entrano nella cavità uterina e causano l'infiammazione dell'endometrio.

Insieme a questo, le ovaie e le tube di Falloppio sono spesso colpite..

I patogeni attivi (gonococchi, stafilococchi, Escherichia coli e altri) danno un'immagine caratteristica:

  • Il dolore al centro del bacino, che può fuoriuscire dopo poche ore, si irradia nella parte bassa della schiena.
  • Si nota la tensione muscolare riflessa nell'addome inferiore.
  • Le condizioni generali della donna peggiorano: compaiono febbre, debolezza, nausea.
  • Dai genitali: secrezione purulenta o mucopurulenta.

Sintomi simili sono un motivo per consultare urgentemente un medico in qualsiasi momento della giornata..

Soprattutto se il dolore e i segni di infiammazione nell'utero sono insorti qualche tempo dopo le mestruazioni, il parto o il curettage (pulizia): questi sono segni di un'endometrite molto pericolosa.

Endometriosi, adenomiosi

Questi due processi hanno una cosa in comune: l'endometrio si estende oltre la mucosa del corpo dell'utero.

Con l'adenomiosi, cresce nella membrana muscolare (miometrio).

L'endometriosi è accompagnata dal lancio di frammenti endometriali in luoghi dove non dovrebbe essere:

  • Canale cervicale.
  • Le tube di Falloppio.
  • Ovaie.
  • Peritoneo pelvico.

La patologia non è innocua, poiché, obbedendo al ciclo mestruale, l'endometrite in luoghi atipici inizia a crescere e provoca dolore.

Ma alla fine della fase di proliferazione, non viene rifiutato, ma rimane nello stesso posto e addirittura aumenta di volume.

L'endometriosi è una causa abbastanza comune di dolore alla cervice, alle ovaie e al basso addome, che si preoccupa e si intensifica costantemente con le mestruazioni.

Miomatosi

Questo si riferisce a tumori condizionatamente benigni, che nelle donne anziane sono di natura epidemica..

A seconda del tessuto, questi possono essere leiomiomi, polipi e altri.

Può ferire in diversi casi:

  • Formazioni multiple quando si schiacciano a vicenda.
  • Nodi grandi singoli o multipli: l'utero stesso si allunga in modo indolore, il dolore si verifica quando aumenta così tanto che inizia a spremere gli organi circostanti.
  • La nascita di un grande nodo miomato.
  • Lesioni sulla gamba se la gamba è attorcigliata.

Il dolore è diverso in ogni situazione..

Il più acuto - quando le gambe sono attorcigliate.

Una situazione molto pericolosa, poiché le navi passano attraverso la gamba di un polipo o di un nodo.

La loro torsione interrompe l'afflusso di sangue, inizia la necrosi e la disintegrazione dell'educazione.

Senza un intervento medico urgente, una donna può morire.

Tumore maligno

Per i processi precancerosi come il leiomioma corporeo o l'erosione cervicale, il dolore non è comune. È possibile identificare la patologia nelle prime fasi solo con un esame bimanuale qualificato e un esame allo specchio.

Se avverti dolore nell'utero sullo sfondo di fibromi, polipi o erosione, dovresti assolutamente e il prima possibile consultare un medico per un esame, per escludere il cancro del corpo o della cervice.

Cause organiche non uterine del dolore

Nel nostro corpo, tutti gli organi sono strettamente correlati tra loro, quindi il dolore nell'utero può verificarsi senza patologia da parte sua.

Le ragioni sono le seguenti:

  • Osteocondrosi della colonna vertebrale lombosacrale.
  • Trombosi pelvica.
  • Componente psicologica.

Tali situazioni non sono molto comuni, ma dovresti esserne consapevole..

Inoltre, può essere appendicite, colica renale, problemi intestinali.

Osteocondrosi

Dolori brucianti, acuti.

Si presentano nell'area pelvica nel suo insieme (sembra che tutto faccia male: l'utero, le ovaie).

Aumentato dopo lo sforzo fisico.

Trombosi pelvica

Porta a un'estesa ischemia degli organi genitali interni.

Dolore doloroso e tagliente.

Casi abbastanza complessi da diagnosticare.

Componente psicologica

Non è un segreto che la psiche delle donne sia molto labile..

A volte, con l'erotofobia, può verificarsi un dolore piuttosto forte e pronunciato nell'utero alla vigilia del rapporto sessuale.

Inoltre, sullo sfondo di una salute completa.

Per escludere la patologia dell'utero e calmare una donna può essere esaminata da un medico qualificato, l'aiuto di uno psicologo.

L'utero fa male: come farlo bene?

Quindi, l'aiuto di un medico è necessario in quasi tutti i casi di pelvialgia..

Solo uno specialista troverà la causa esatta del dolore e ti dirà cosa farne.

Una consultazione urgente è indicata se:

  • Fa male alla piccola pelvi pochi giorni dopo la rimozione dell'utero.
  • L'utero gravido è in tono prima del parto e in precedenza la donna ha avuto un taglio cesareo (c'è il rischio di rottura lungo la cicatrice).
  • Sullo sfondo del dolore, si nota un aumento della temperatura corporea e si unisce la scarica dai genitali.
  • Le sensazioni dolorose sorgono bruscamente e sono pronunciate, la donna si piega direttamente nella parte bassa della schiena.

Di routine, dovresti consultare una sindrome premestruale grave.

Quando l'utero, l'addome inferiore e il torace iniziano a ferire regolarmente e gravemente prima delle mestruazioni.

Oppure, il dolore si prolunga alla fine del sanguinamento mestruale.

In linea di principio, nessun dolore vale la pena sopportare.

Ed è meglio avvertirla.

Per fare questo, sottoporsi a regolari esami preventivi con un medico e fare tutti i test necessari.

Per il dolore all'utero, contattare i ginecologi competenti del nostro centro medico.

La salute è di gran lunga la componente più importante della nostra qualità di vita. In molti modi, lo stato di salute, il benessere generale, la bellezza, a volte anche l'umore dipendono dall'equilibrio degli ormoni nel corpo, sia negli uomini che nelle donne.