Quando il dolore al petto durante le mestruazioni indica un problema

Molte donne hanno familiarità con il disagio al seno e ai capezzoli che compaiono prima, durante e talvolta dopo le mestruazioni. Tale disagio è spesso associato a cambiamenti nei livelli ormonali durante il ciclo mestruale. Secondo la maggior parte dei medici, è normale, perché secondo le statistiche, circa il 60% delle donne ha familiarità con questa manifestazione della sindrome premestruale. Ma cosa fare se il petto fa male durante le mestruazioni e la natura del dolore è troppo forte, acuta o semplicemente atipica per una donna? Come non perdere i sintomi che possono servire come primi segnali per la presenza di problemi associati a malattie delle ghiandole mammarie nelle donne?

Cause naturali di fastidio al seno durante il ciclo

Per capire perché il torace fa male durante le mestruazioni, è necessario ricordare quali processi accompagnano il ciclo mestruale della donna.

Il dolore toracico durante le mestruazioni e durante l'ovulazione è un fenomeno del tutto normale, perché questi processi sono accompagnati dalla produzione attiva di ormoni sessuali femminili, tra cui ossitocina e prolattina. Entrambi gli ormoni sono secreti nella ghiandola pituitaria e sono responsabili dell'attivazione e della preparazione delle ghiandole mammarie per un'eventuale fecondazione e parto.

È durante l'ovulazione che il dolore al petto può manifestarsi in modo speciale, poiché tutte le attenzioni e le forze del corpo sono dirette al possibile inizio della gravidanza. Il flusso sanguigno alle ghiandole mammarie aumenta, saturando i tessuti con i nutrienti necessari. Porta anche ad un aumento della pressione. La ghiandola mammaria può aumentare di 1,5-2 volte, gonfiarsi e ispessirsi.

Con l'inizio delle mestruazioni, il processo si attenua gradualmente, il livello degli ormoni torna alla normalità e il seno assume le sue dimensioni abituali. Di solito ci vogliono dai 4 ai 5 giorni e il dolore potrebbe non disturbare la donna fino al successivo periodo di ovulazione..

Leggi nell'articolo sul link se il torace dovrebbe ferire prima delle mestruazioni e quali dolori indicano una violazione.

Tenerezza del seno in un adolescente con le mestruazioni

Il dolore al petto può anche essere associato al processo di pubertà della ragazza. La crescita e la formazione del seno nelle ragazze inizia all'età di 8 anni e dura fino a 20-21 anni. Il picco di attività e crescita cade all'età di 11-14 anni, quando inizia la produzione attiva di ormoni sessuali. Nel sangue della ragazza, la quantità di estrogeni, l'ormone sessuale femminile, aumenta in modo significativo. Provoca la crescita e lo sviluppo dei tessuti parenchimali e stromali da cui si forma il seno. Anche il dolore tollerabile e l'asimmetria delle ghiandole mammarie durante questo periodo sono la norma..

L'inizio della gravidanza

Ci sono spesso casi in cui una donna potrebbe non essere nemmeno consapevole della sua situazione interessante: l'individuazione nel primo mese di gravidanza è spesso confusa con la regolazione e una donna semplicemente potrebbe non attribuire molta importanza al gonfiore e al dolore delle ghiandole mammarie dopo le mestruazioni o durante le mestruazioni. Ma se il dolore al seno appare nel periodo tra la fine delle mestruazioni e l'inizio dell'ovulazione, il concepimento non è escluso. Questo sintomo può servire come segnale per fare un test di gravidanza..

Ma perché il seno fa male quando non c'è il ciclo e il test è negativo? Considera altri fattori che influenzano le mestruazioni e la tenerezza del seno.

Altre cause di dolore al petto

Assunzione di farmaci ormonali o contraccettivi orali

Tali farmaci sono spesso prescritti non solo per prevenire gravidanze indesiderate, ma anche per correggere i livelli ormonali e durante la menopausa. Poiché la loro azione è volta a modificare il livello degli ormoni, l'aspetto del dolore nelle ghiandole mammarie può indicare che il medicinale è stato scelto in modo errato o che la sua azione non causa l'effetto desiderato. La comparsa di un sintomo come il dolore al petto, è imperativo informare il medico.

Processo infiammatorio nei tessuti o nelle ghiandole mammarie

Un livido, ipotermia, un colpo possono danneggiare i tessuti molli del torace e causare un processo infiammatorio, che provocherà dolore e gonfiore.

Disturbo ormonale

Lo squilibrio ormonale può essere considerato la causa di un sintomo se, oltre a sensazioni spiacevoli al seno, una donna ha un deterioramento del benessere, cambiamenti nell'aspetto, ci sono problemi con il sistema riproduttivo (incapacità di concepire e sopportare un bambino). Lo squilibrio ormonale spesso porta alla mastopatia, che può anche causare dolore.

Mastopatia

Questa è una neoplasia benigna nella ghiandola mammaria, che si forma a causa della proliferazione del tessuto connettivo. I segni di mastopatia sono un nodulo evidente nel seno, scarico dai capezzoli.

Può manifestarsi per una serie di motivi, tra cui:

  • violazione dei livelli ormonali;
  • fatica;
  • rifiuto di allattare durante l'allattamento;
  • aborto;
  • infezioni del sistema genito-urinario;
  • malattie ginecologiche degli organi genitali femminili.

La mastopatia nelle prime fasi viene trattata con farmaci ormonali. I casi più avanzati possono richiedere un intervento chirurgico. Tali misure drastiche per rimuovere un tumore sono associate alla sua possibile trasformazione da benigno a maligno, fino alla formazione di un tumore canceroso..

Neoplasie

Se il torace fa male durante le mestruazioni, il dolore non è in alcun modo collegato con l'inizio di questo o quel tempo di ciclo, si aggrava periodicamente e non scompare entro un mese - una donna ha urgentemente bisogno di vedere un medico. Tali sintomi a volte indicano la presenza di una neoplasia maligna - cancro.

Motivi aggiuntivi

  1. Danni a muscoli, torace, articolazioni.
  2. Cisti formata. In questi casi, il dolore nella ghiandola mammaria non è in alcun modo associato a un'interruzione del suo lavoro..
  3. La mancanza di sostanze nutritive e acidi grassi saturi può anche portare a dolore al petto. Il sintomo appare se una donna segue una rigorosa dieta mono..
  4. Anche i rapporti irregolari possono causare dolore al petto. Sebbene la causa sarà la stessa violazione della produzione di ormoni.

Quale dolore richiede una visita immediata dal medico

Le conseguenze dell'ignorare il dolore al petto possono essere molto pericolose, quindi è importante analizzare correttamente le sensazioni e imparare a distinguere la natura del dolore. Il dolore può essere suddiviso in:

Ciclico

Questo è il dolore che arriva in un certo periodo del ciclo (durante le mestruazioni o durante l'ovulazione), ha un carattere doloroso, sopportabile senza l'uso di analgesici. Si avvia e si arresta contemporaneamente con approssimativamente lo stesso intervallo. Per un monitoraggio competente, oltre a mantenere un calendario delle mestruazioni, una donna dovrebbe anche notare le manifestazioni del dolore al petto. Nel mondo moderno, questo non sarà difficile, dato il gran numero di applicazioni speciali che possono essere installate direttamente sul telefono..

Non ciclico

L'inizio del dolore avviene in modo caotico e non è legato al tempo del ciclo. Il dolore rotola a ondate, ha un carattere pronunciato, diventa così grave da richiedere l'uso di antidolorifici. Se una donna osserva questo per più di due mesi, questo è un motivo per una visita urgente in ospedale..

Come ridurre il dolore toracico ciclico

Per ridurre il dolore alle ghiandole mammarie durante le mestruazioni, puoi usare alcune semplici regole:

  1. Indossa biancheria intima naturale comoda. È già stato detto che durante le mestruazioni il seno aumenta, quindi un reggiseno normale diventa piccolo e stringe troppo il seno. Cambiare la tua solita biancheria intima con quelli più larghi può aiutare ad alleviare o ridurre il dolore..
  2. Una doccia calda può anche aiutare ad alleviare il dolore al petto durante il ciclo. Se la ragazza non soffre di malattie infiammatorie, questa tecnica funziona bene.
  3. La regolazione della nutrizione aiuterà a rimuovere il gonfiore e ridurre il dolore. Evitare cibi piccanti e salati, caffeina e alcol riduce la ritenzione di liquidi nel corpo di una donna, aiutando così a ridurre il dolore al petto e migliorare la salute generale.
  4. Evita l'ipotermia. Cambiamenti improvvisi di temperatura durante le mestruazioni influenzeranno negativamente non solo le sensazioni al petto, ma anche le condizioni generali del corpo.

Malattie oncologiche

Ci possono essere molte ragioni per cui il seno fa male durante le mestruazioni. Ma il più grave tra gli altri rimane il rischio di avere un cancro al seno. È il cancro più comune tra le donne nel mondo, ma una tale diagnosi non sarà una condanna a morte se viene rilevata precocemente. Per fare ciò, è necessario condurre un autoesame regolare e sottoporsi a un esame professionale due volte l'anno da un mammologo.

Se una donna ha identificato noduli sospetti nell'area del seno o dei linfonodi ascellari, deve contattare immediatamente uno specialista.

Esistono diversi metodi per determinare la presenza di cellule tumorali:

  • MRI (risonanza magnetica per immagini) del torace;
  • ductografia con contrasto: un'immagine del seno con l'introduzione di un mezzo di contrasto;
  • marker tumorale: un'analisi speciale che determina la presenza di composti proteici che compaiono solo in presenza
  • tumori;
  • l'erogazione di una puntura al seno è un'analisi del materiale tumorale, che si ottiene inserendo un ago nel sigillo e
  • campionamento di biomateriali;
  • mammografia - ecografia del seno;
  • passaggio di analisi per istologia - analisi dei tessuti neoplastici.

Sono tutti efficaci e provati. La maggior parte sono indolori e quindi non causeranno molto disagio, ma forniranno tranquillità e fiducia nella propria salute..

Sensazioni dolorose al petto, dolori tiranti, gonfiore dei capezzoli: tutti questi sono processi normali per il periodo di ovulazione, mestruazioni, gravidanza e parto, durante l'allattamento. Tutti sono accompagnati da un riarrangiamento ormonale attivo del corpo femminile e sono consentiti dai medici. Ma è importante che il livello di dolore in uno qualsiasi di questi periodi sia tollerabile e non provochi alcun disagio particolare. È anche normale se il petto fa male durante le mestruazioni, ma non dopo la fine. Se il dolore persiste o il suo livello è troppo intenso, questo è il primo segno della necessità per una donna di visitare un mammologo.

Perché le ghiandole mammarie fanno male durante le mestruazioni

Le sensazioni dolorose al petto durante le mestruazioni sono un evento abbastanza comune che molte ragazze e donne affrontano. In questa situazione, dovresti ascoltare attentamente il tuo corpo, perché un forte dolore può indicare problemi seri. Ma nella maggior parte dei casi, una tale condizione durante le mestruazioni è considerata assolutamente normale..

La natura del disagio

Il dolore al petto durante le mestruazioni è descritto come dolorante, punti di sutura e prolungato. Di solito, prima delle mestruazioni, i capezzoli si gonfiano, le ghiandole mammarie aumentano leggermente di dimensioni. Normalmente, tale dolore è tollerato abbastanza facilmente e non interferisce con le attività quotidiane di una donna. Ma in un decimo dei casi, le sensazioni dolorose diventano insopportabili e sono spesso accompagnate da contrazioni spastiche nel basso addome. Tale condizione indica la presenza di gravi malattie, pertanto, in una situazione del genere, è necessaria una visita urgente dal medico..

Cause

I principali fattori della comparsa di disagio durante le mestruazioni possono essere suddivisi in diverse categorie..

Disturbi ormonali

Durante le mestruazioni, il livello degli ormoni sessuali nel corpo di una donna cambia: estrogeni e progesterone. Una maggiore concentrazione di quest'ultimo porta al fatto che il tessuto ghiandolare del seno aumenta leggermente di dimensioni, cresce e quindi c'è una sensazione di compattazione, gonfiore. Questo fenomeno è assolutamente normale, il che significa che alla fine delle mestruazioni, il dolore dovrebbe andare via..

Ciclo irregolare

Nelle donne con mestruazioni simili, le sensazioni spiacevoli al petto compaiono abbastanza spesso. In una tale situazione, è necessario essere prontamente esaminati da un mammologo e ginecologo per prevenire lo sviluppo di un processo serio..

Malattie ginecologiche

Le patologie dell'apparato riproduttivo femminile sono uno dei disturbi più pericolosi, che spesso terminano con un esito sfavorevole, poiché i pazienti vanno dal medico troppo tardi.

Il dolore al petto durante le mestruazioni può essere un sintomo delle seguenti patologie:

  1. Cisti al seno. La malattia è una neoplasia nel tessuto mammario. Come risultato dell'interruzione ormonale, il rapporto tra tessuti epiteliali e connettivi viene interrotto, il che porta alla formazione di una ciste. In alcuni casi, l'inizio della patologia è un processo precanceroso..
  2. Mastite. L'infiammazione della ghiandola mammaria è più spesso osservata durante il periodo dell'allattamento al seno. Se l'allattamento al seno viene effettuato nel modo sbagliato, il latte ristagna nelle ghiandole e compaiono crepe sui capezzoli, si creano condizioni favorevoli per lo sviluppo della mastite. Tale malattia è causata da vari agenti infettivi: stafilococchi, streptococchi. Gli agenti patogeni entrano nella ghiandola mammaria dalla bocca del bambino attraverso vestiti sporchi, articoli per l'igiene personale.
  3. Cisti ovarica. Questa malattia si manifesta con una neoplasia nella struttura dell'organo, un aumento del suo volume più volte. Questo tipo si verifica più spesso in assenza di gravidanza durante il periodo riproduttivo, nonché con un gran numero di aborti e malattie associate al sistema endocrino.
  4. Mastopatia. Per molti decenni, rimane il disturbo ginecologico più comune. La patologia è caratterizzata da un aumento significativo dei livelli di estrogeni e dalla proliferazione del tessuto connettivo. Ma anche un aumento della quantità di prolattina, un ormone che regola lo sviluppo e il funzionamento delle ghiandole mammarie, può contribuire al decorso della malattia..
  5. Malattie del cancro. Una neoplasia nell'area del torace può essere sia benigna che maligna. Un forte dolore durante le mestruazioni indica la crescita del tumore. Puoi diagnosticare tu stesso una neoplasia, quindi devi consultare urgentemente un medico.
  6. Gravidanza extrauterina. La patologia è caratterizzata dall'attaccamento dell'embrione al di fuori della cavità uterina. In questo caso, diventa non vitale, ma il processo patologico sviluppato è pericoloso per la madre ed è irto di morte..

Altri motivi

Ci sono anche una serie di altri fattori che causano dolore al petto durante il ciclo. Questi includono stress frequente e tensione nervosa, assunzione di contraccettivi, nonché cambiamenti fisiologici legati all'età nel corpo di una ragazza e una donna: la pubertà e il tempo di estinzione delle funzioni riproduttive - il periodo della menopausa.

Come alleviare il dolore non patologico

Anche se il verificarsi di disagio al petto durante le mestruazioni è assolutamente normale, una donna può comunque sentirsi a disagio. Per alleviare il dolore il più possibile, è importante seguire queste linee guida:

  1. Apporta cambiamenti dietetici. Al fine di fornire al corpo gli acidi grassi necessari e creare condizioni favorevoli per la produzione di ormoni, è necessario includere nella dieta quotidiana alimenti come noci, oli vegetali non raffinati spremuti a freddo. È importante scegliere varietà di pesce che contengano un'alta concentrazione di olio di pesce sano, una fonte di vitamina D e Omega-3. Questi tipi includono il salmone. Per quanto riguarda la frutta secca, è meglio scegliere noci, mandorle, nocciole. Ma non dovresti lasciarti trasportare da questi prodotti, poiché ciò può portare ad aumentare il peso corporeo in eccesso..
  2. Prendi le vitamine. Il complesso multivitaminico fornirà al corpo femminile i nutrienti mancanti e gli oligoelementi durante il periodo di insufficienza ormonale.
  3. Rivedi il tuo guardaroba. Per alleviare il dolore, dovresti indossare la biancheria intima più comoda. Il reggiseno non deve stringere il petto, ostacolare il movimento, causare disagio.
  4. Rifiuto delle cattive abitudini. Fumare e bere bevande alcoliche può provocare lo sviluppo di vari processi patologici, incluso l'intensificazione dei dolori mestruali al petto. Pertanto, si consiglia di rinunciare del tutto a tabacco e alcol o di ridurre al minimo il loro uso. Ma dovresti anche eliminare dalla tua dieta cibi dannosi, piccanti, fritti e salati che influenzano negativamente il corpo femminile sensibile..
  5. Rispetto del regime di temperatura. È necessario evitare l'ipotermia, ma è anche impossibile surriscaldarsi: durante le mestruazioni è fortemente sconsigliato fare una doccia calda.

Diagnostica

Nello studio di tali malattie, uno degli elementi principali è un esame preliminare indipendente, che viene eseguito a casa. Nei paesi sviluppati, in ogni clinica, è possibile trovare istruzioni dettagliate su come svolgere da soli tali eventi. Pertanto, è urgente consultare un medico per una donna che ha riscontrato i seguenti sintomi:

  1. Sensazioni crescenti al petto, che si alzano in modo intermittente. Normalmente, il dolore è doloroso e prolungato e con la patologia assomiglia a periodici shock acuti ed è quasi insopportabile.
  2. La presenza di guarnizioni sferiche. La donna può palpare in modo indipendente il seno e rilevare il gonfiore.
  3. Lo scarico dai capezzoli è bianco. Va notato che un liquido chiaro è una variante della norma.
  4. Deterioramento del benessere generale. Se il dolore al petto è accompagnato da vertigini, nausea, vomito e aumento della temperatura corporea, questo può indicare lo sviluppo di patologia.
  5. Rossore, presenza di un processo infiammatorio superficiale.

Dopo aver rilevato tali sintomi, uno specialista dovrebbe intraprendere ulteriori azioni. Prima di tutto, il medico esegue un esame visivo e palpa anche le aree dolorose. Inoltre, il medico deve raccogliere la storia del paziente, cioè condurre il sondaggio necessario.

Se si sospetta una patologia, il medico prescrive le seguenti procedure:

  1. Un esame del sangue completo, che include uno studio del livello di vari ormoni, inclusa la prolattina, nonché un'analisi per i marcatori tumorali, che consente di scoprire la presenza dello sviluppo di un tumore canceroso.
  2. Ultrasuoni delle ghiandole mammarie e degli organi pelvici.
  3. Mammografia: esame radiografico del seno.

Se si sospetta lo sviluppo del cancro, è necessario condurre una biopsia, cioè prelevare un campione di tessuto per la diagnosi.

Terapia e prevenzione

Il trattamento delle malattie ginecologiche è farmacologico e chirurgico. Se viene rilevata una cisti o un tumore, è necessario eseguire un intervento chirurgico, anche se la neoplasia è benigna, poiché in qualsiasi momento può svilupparsi in carcinoma.

Il trattamento terapeutico prevede l'uso di farmaci prescritti da uno specialista. Questo tipo è più delicato e viene prescritto dopo l'intervento chirurgico..

Le misure preventive implicano il rispetto delle seguenti raccomandazioni:

  1. Controllo delle condizioni delle ghiandole mammarie. Ogni donna dovrebbe condurre regolarmente un'autodiagnostica e visitare un mammologo.
  2. Controllo delle mestruazioni. L'opzione ideale è mantenere un calendario speciale del ciclo mestruale, che segna l'inizio e la fine dei giorni critici. In caso di malfunzionamenti o deviazioni, consultare il proprio medico. Ciò contribuirà a contrassegnare la presenza di malattie ginecologiche nel tempo..
  3. Condurre una vita sessuale attiva con un partner regolare. Un rapporto sessuale sano e regolare aiuta a mantenere i normali livelli ormonali nel corpo femminile. Ma anche durante il sesso vengono prodotte endorfine, che aiutano a combattere le situazioni di stress..
  4. Uno stile di vita sano. Abbandonare cattive abitudini, arricchire la dieta con cibi corretti e sani, attività fisica moderata: una combinazione di tutti questi fattori aiuterà a mantenere il corpo in uno stato sano e lo renderà più resistente allo sviluppo di vari disturbi.

Pertanto, il dolore al petto durante le mestruazioni può essere un segnale importante che un pericoloso processo patologico si sta sviluppando nel corpo femminile e un'urgente necessità di consultare un medico per prevenirlo. Un trattamento tempestivo e una prevenzione competente sono le componenti principali di una buona salute.

Dolore al petto prima, durante e dopo il ciclo

La sensibilità dolorosa e la pesantezza nelle ghiandole mammarie sono notate da molte donne una o due settimane prima dell'inizio delle mestruazioni. Questo dolore al petto è chiamato mastodinia (o mastalgia) e viene indicato come una manifestazione della sindrome premestruale. Un leggero disagio durante questo periodo è normale. Vale la pena essere cauti quando le sensazioni sono forti, il loro aspetto puntuale o dopo giorni critici.

Le cause del dolore toracico ciclico sono associate alle fluttuazioni mensili degli ormoni nel corpo di una donna. Le sensazioni colpiscono entrambe le ghiandole mammarie, sono più forti nella parte superiore e nei capezzoli, accompagnate da una sensazione di pesantezza. Irregolarità della mastalgia, disagio in un solo seno, avverte della presenza di malattie di natura non ormonale.

Cause di mastalgia ciclica

I motivi principali sono i seguenti.

Sindrome premestruale

La mastodinia può essere l'unica manifestazione della sindrome o essere accompagnata da altri sintomi: mal di testa, nausea, picchi di pressione, disturbi del ritmo cardiaco, edema, aumento dell'emotività.

Assunzione di farmaci ormonali

I contraccettivi o la terapia ormonale durante il periodo di adattamento al farmaco (i primi 2-3 mesi) aumentano la gravità del sintomo doloroso fino a quando il corpo si abitua a produrre meno dei propri ormoni.

Displasia mammaria

Il dolore ciclico avverte dell'inizio della mastopatia, quando è ancora in fase diffusa, e può scomparire con l'ulteriore sviluppo della malattia. È quasi indistinguibile dalle sensazioni naturali che si verificano durante il ciclo mestruale e può essere diagnosticato solo su appuntamento dal medico..

Il dolore irregolare in quest'area è associato a cambiamenti non ormonali nel corpo e avverte dello sviluppo di liposclerosi, sclerosi reattiva del tessuto connettivo del seno, adenoma, fibroadenoma o cancro. È localizzato in uno dei seni, ma in caso di natura diffusa può interessare anche le zone ascellari. A volte il dolore muscolare che si irradia al petto viene scambiato per mastalgia..

Cambiamenti ormonali

La formazione e lo sviluppo delle ghiandole mammarie inizia dal momento dell'inizio della pubertà e termina più vicino all'età di 21 anni. Ma i loro tessuti continuano a cambiare durante l'età fertile sotto l'influenza dei livelli ormonali. Il livello degli ormoni è diverso durante la gravidanza, l'allattamento, il parto o le mestruazioni, le sue fluttuazioni si fermano solo dopo la menopausa.

Nel mezzo del ciclo mestruale, quando un uovo maturo entra nella tuba di Falloppio, il corpo inizia a prepararsi per la fecondazione e la gravidanza. I dotti delle ghiandole mammarie crescono, il sangue scorre verso di loro, schiacciando le terminazioni nervose e aumentando la sensibilità del seno.

Un aumento dei livelli di progesterone nella seconda metà del ciclo mensile aumenta la quantità di tessuto ghiandolare. Il disagio causato dalla spremitura aumenta, il seno si gonfia e diventa più denso. Ciò è facilitato anche dall'edema che si manifesta nel periodo premestruale..

In giovane età, quando la sensibilità del recettore è più forte e le ghiandole mammarie continuano a crescere, il dolore prima delle mestruazioni appare più spesso. In futuro, le sensazioni diventano meno pronunciate - a seconda delle caratteristiche individuali, può rimanere solo una sensazione di pesantezza e prurito a breve termine a causa della tensione della pelle. Più la donna è anziana, più è probabile che si sviluppi uno dei sintomi della sindrome premestruale. Se il disagio nei giorni che precedono le mestruazioni causa disagi significativi e interferisce con il solito stile di vita, è necessaria l'assistenza medica.

Dolore durante le mestruazioni

Quando la fecondazione dell'uovo non si verifica, quindi con l'inizio delle mestruazioni, inizia il processo inverso. Il gonfiore formato durante il ciclo precedente si attenua, i dotti delle ghiandole mammarie e le cellule del tessuto ghiandolare muoiono e tutte le tracce di disagio scompaiono in 1-2 giorni. Se persiste durante le mestruazioni, il dolore è probabilmente causato dai seguenti motivi:

  • malattie ginecologiche;
  • squilibrio ormonale, quando la produzione di progesterone non si è fermata;
  • l'inizio della gravidanza e la presenza di dolore indicano la probabilità di una gravidanza extrauterina.

In ogni caso, un tale sintomo richiede una visita medica. Non ritardare una visita da un mammologo o ginecologo, a volte anche un ritardo di 1-2 cicli è fondamentale.

Dolore dopo le mestruazioni

Nelle donne in età adulta, il background ormonale stabilito garantisce la regolarità del ciclo mestruale. Il dolore toracico osservato dopo la fine delle mestruazioni può segnalare infiammazioni o addirittura neoplasie.

  • disturbi ormonali, compresi quelli causati dall'assunzione di farmaci ormonali o sedativi;
  • inizio della gravidanza, soprattutto ectopica;
  • mastopatia;
  • malattie muscolari e ossee;
  • meno spesso - malattie oncologiche.

Particolare attenzione all'aspetto di un tale sintomo dovrebbe essere mostrata dalle donne con un ciclo mensile irregolare. Devono innanzitutto escludere la possibilità di gravidanza effettuando un test o donando sangue per hCG.

I processi infiammatori nell'area del torace, i cambiamenti sclerotici nei tessuti di questa parte del corpo o uno sforzo fisico intenso sui muscoli del torace causano sensazioni che vengono trasmesse alle ghiandole mammarie. Il loro carattere bruciante e tagliente, unito all'arrossamento della pelle e allo scarico dai capezzoli, parla di mastite o di un processo infettivo. Le mialgie che si verificano dopo un danno muscolare portano a dolori di trazione costanti che peggiorano quando vengono pressati.

La regolarità del dolore in entrambe le ghiandole mammarie, la leggera scarica dai capezzoli, i noduli al petto sono segni di mastopatia. Si sviluppa sullo sfondo dello squilibrio ormonale, quando non si verifica la diminuzione richiesta del livello di progesterone ei dotti lattiferi formati durante il ciclo precedente non si atrofizzano. Le cisti sparse compaiono al loro posto. Una visita tempestiva da un medico aiuta a combattere la malattia. Altrimenti, le sensazioni di disturbo si interrompono da sole o diminuiscono in modo significativo quando la forma fibrocistica diffusa di mastopatia passa in una forma nodulare.

La mastopatia nodulare in qualsiasi momento può degenerare in un cancro. Il sintomo del dolore non è specifico per il cancro al seno. Se si verifica, è legato a una delle ghiandole mammarie. I sentimenti in questo caso sono di natura irregolare, possono peggiorare e svanire senza connessione con il ciclo mensile. Non si verificano gonfiore al seno e aumento della sua sensibilità..

Tuttavia, non puoi rassicurarti sul fatto che la presenza del dolore non è sicuramente un cancro. L'autoesame del seno dovrebbe essere familiare a qualsiasi donna in età fertile. Il cancro in una fase iniziale è avvertito:

  • Un nodulo duro e indolore nel seno o nell'ascella con bordi frastagliati
  • cambiamento nella forma del seno o della pelle (sul petto compaiono depressioni appiattite, le rughe della pelle, il capezzolo è retratto);
  • secrezione dal capezzolo.

Diagnostica e terapia

I cambiamenti mensili nel benessere di una donna non sempre interrompono la sua qualità di vita così tanto che lei si precipita nello studio del medico. Ma questo è ciò che deve essere fatto in primo luogo quando ci sono un disagio pronunciato nelle ghiandole mammarie. La linea tra norma e patologia in una situazione del genere è molto sottile e non c'è modo di determinare in modo indipendente ciò che causa preoccupazione: normali fluttuazioni ormonali o una cisti incipiente.

L'esame inizia con la palpazione delle ghiandole e dell'area circostante. Si consiglia di eseguire nei primi giorni dopo la fine delle mestruazioni. Un'ulteriore diagnosi si basa sui risultati dell'esame, che include:

  1. Analisi del sangue per gli ormoni (estrogeni, progesterone e testosterone).
  2. Analisi del sangue per marker tumorali.
  3. Mammografia (esame a raggi X della ghiandola in proiezioni speciali) per le donne sopra i 40 anni.
  4. Ecografia mammaria (nella seconda metà del ciclo) nelle donne sotto i 40 anni e in aggiunta alla mammografia.
  5. Vari tipi di biopsia tissutale per sospetti processi tumorali.
  6. Ultrasuoni della tiroide e dei genitali - se necessario per chiarire la diagnosi.

Il dolore aciclico richiede un esame completo e un chiarimento della patologia che li causa. Dopo aver stabilito accuratamente la loro causa, iniziano la terapia per la malattia sottostante. I tumori e le cisti richiedono un intervento chirurgico e talvolta radioterapia e chemioterapia aggiuntive. In alcuni casi, piccole neoplasie benigne vengono trattate con farmaci.

Se il sintomo inquietante è associato alla sindrome premestruale, viene eseguito un trattamento complesso, combinando terapia farmacologica, dieta e cambiamenti dello stile di vita. Ha lo scopo di normalizzare i livelli ormonali, eliminando l'edema emergente e il sollievo dal dolore. Possono essere prescritti farmaci ormonali (che hanno anche un effetto contraccettivo) per sopprimere la produzione di prolattina. Vengono utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei (ketanolo, nurofen, indometacina) o medicinali a base di erbe (mastadinone, ciclodinone). La fitoterapia viene eseguita con erbe decongestionanti e antinfiammatorie, talvolta terapia vitaminica e immunocorrezione.

La riduzione della gravità del dolore toracico si ottiene eliminando gli stimoli esterni, utilizzando reggiseni più larghi per proteggersi da pressioni non necessarie dell'organo. La correzione della nutrizione è necessaria anche per alleviare il gonfiore: cibi grassi, piccanti e acidi, latticini, caffè, alcol dovrebbero essere assenti nella dieta della seconda metà del ciclo mensile. Si consiglia uno stile di vita attivo, ma un'eccessiva attività fisica pochi giorni prima dell'inizio delle mestruazioni può aumentare le manifestazioni della sindrome.

Il trattamento per la sindrome premestruale richiede da diversi mesi a un anno. Solitamente, durante l'anno, si alternano cicli di terapia di tre mesi con la sua cancellazione per 2-3 mesi per valutarne l'efficacia.

Cause di dolore al petto durante le mestruazioni

La condizione delle ghiandole mammarie è strettamente correlata al lavoro del sistema riproduttivo della donna e all'equilibrio ormonale. È per questo motivo che durante le mestruazioni il torace fa male, aumenta di dimensioni e la sua sensibilità aumenta. A volte questo non rappresenta una minaccia e in alcuni casi può indicare l'inizio di una grave malattia. Pertanto, se i capezzoli fanno male durante le mestruazioni, compaiono punti di cucitura o dolori doloranti, il problema non dovrebbe essere ignorato. Contattare uno specialista ti consentirà di scoprire con precisione la causa del disagio e ottenere consigli per correggere la condizione.

Non abituarti al dolore al petto

Durante le mestruazioni, il seno subisce alcuni cambiamenti in 9 donne su 10. Reclami frequenti: gonfiore, aumento della sensibilità, dolore. I sintomi di solito iniziano poco prima dell'inizio delle mestruazioni e si risolvono completamente entro il 3 ° o 4 ° giorno del ciclo. Il dolore toracico durante le mestruazioni può essere considerato una variante normale se:

  • non sono accompagnati da sintomi pericolosi (foche, scarico);
  • hanno una natura ciclica rigorosa (iniziano e terminano negli stessi periodi);
  • non provocare gravi disagi.

In tutti gli altri casi, dovresti stare in guardia ed essere esaminato.

Il seno e le mestruazioni di una donna sono strettamente correlati, ma non si possono escludere altre possibili ragioni per la comparsa di sensazioni spiacevoli.

Se le ghiandole mammarie iniziano a ferire più del solito o se compaiono dei grumi, è necessaria una consulenza specialistica. Le malattie rilevate precocemente sono più facili da curare.

La mastopatia è il flagello delle donne moderne

Una causa comune di disagio è la mastopatia. Questa è una malattia comune che, secondo le statistiche, il 60-80% delle donne in età riproduttiva deve affrontare per tutta la vita. La patologia si manifesta nella crescita dei tessuti ghiandolari e connettivi, nella formazione di cisti e foche nel petto.

Il fattore principale che provoca lo sviluppo della malattia è uno squilibrio degli ormoni sessuali nel corpo femminile. Nella prima fase del ciclo, il ruolo principale appartiene agli estrogeni: sotto la loro influenza, la crescita dei tessuti avviene nelle ghiandole mammarie. Nel secondo, il progesterone predomina nel sangue, il che inibisce questo processo e limita l'effetto degli estrogeni.

Per vari motivi, l'equilibrio può essere sconvolto. Sullo sfondo della mancanza di progesterone e di un eccesso di estrogeni nel corpo, iniziano a verificarsi cambiamenti patologici.

Oltre a quello ormonale, molti altri motivi possono provocare l'insorgenza della malattia: stress, traumi, vita sessuale irregolare.

Il 90% delle donne con diagnosi di mastopatia indica la presenza dei seguenti sintomi:

  • il petto fa male durante le mestruazioni;
  • dolori sordi e doloranti compaiono prima dell'inizio delle mestruazioni;
  • c'è dolore al seno al di fuori del ciclo;
  • con le mestruazioni, i capezzoli fanno male, è possibile l'aspetto di una scarica trasparente, bianca e persino verdastra;
  • compaiono grumi dolorosi.

Abbastanza spesso, i medici diagnosticano la mastopatia con la menopausa. Puoi leggere di più su questo in un articolo separato sul nostro sito web..

In questo caso, il torace spesso continua a far male dopo la fine delle mestruazioni. Le cisti con mastopatia sono formazioni benigne, sono curabili con i farmaci.

Se la malattia viene lasciata incustodita, può svilupparsi in oncologica. Se sospetti una mastopatia, non rimandare una visita dal medico. Viene trattato con successo in una fase iniziale. Dovresti anche essere cauto se c'è scarico dalle ghiandole mammarie..

Cause e fattori che causano dolore

In alcuni casi, solo uno specialista può determinare esattamente perché il seno fa male durante le mestruazioni. Tra i motivi più comuni ci sono i seguenti:

  1. Prepararsi per l'allattamento. Molto spesso, il seno aumenta con le mestruazioni per questo motivo. Contemporaneamente all'ovulazione, il corpo inizia a prepararsi per la gravidanza e la successiva alimentazione del bambino. Ciò accade intorno alla metà del ciclo. Il livello di ormoni speciali - ossitocina e prolattina, responsabili della produzione di latte, aumenta. Sotto la loro influenza, più vicino al ciclo mestruale, il seno si gonfia, aumenta di dimensioni e appare dolore. Con l'inizio delle mestruazioni, questi sintomi diminuiscono e scompaiono..
  2. Gravidanza. Se si è verificata la fecondazione, il corpo continua a prepararsi intensamente per l'aspetto del bambino. Allo stesso tempo, i seni sono versati, pesanti e dolorosi. Questo stato persiste a lungo. Piccoli spotting all'inizio della gravidanza possono essere scambiati per le mestruazioni.
  3. Malattie del sistema riproduttivo femminile. I genitali sono strettamente correlati alle ghiandole mammarie attraverso gli ormoni. Pertanto, il dolore è più forte e più lungo se la donna ha malattie ginecologiche: fibromi uterini, cisti ovariche, endometriosi o tumori maligni.
  4. Mastopatia - formazioni fibrocistiche che si sono manifestate sullo sfondo di una mancanza dell'ormone progesterone.
  5. Il cancro è una delle gravi malattie causate da squilibri ormonali a lungo termine, cattive abitudini, impatto negativo della scarsa ecologia e altri motivi. Un sintomo insolito in questo caso può essere dolore in un solo seno. Il disagio è lieve, ma per escludere una diagnosi del genere, è necessario consultare un medico e sottoporsi a un esame.
  6. Rapporti sessuali irregolari. Causano squilibri ormonali e influenzano le condizioni delle ghiandole mammarie. Affinché il corpo funzioni stabilmente, è desiderabile avere un partner costante e rapporti sessuali regolari..
  7. Lesioni. Lividi e altre lesioni possono ricordare a se stessi con dolore per molto tempo e persino provocare l'insorgenza di patologie più gravi.

Non è desiderabile diagnosticare te stesso e prescrivere un trattamento da solo. Questo approccio può portare a gravi conseguenze se una malattia grave non viene rilevata in tempo. Per qualsiasi disagio alle ghiandole mammarie e sintomi di accompagnamento sospetti, dovresti consultare un mammologo per un consiglio.

Piccoli trucchi di grande felicità femminile

Se il dolore al petto durante le mestruazioni non è un problema e fa parte del normale corso del ciclo, possono essere alleviati con metodi semplici ed economici..

Biancheria intima correttamente selezionata

Un buon reggiseno dovrebbe sostenere il seno in una posizione naturale, non stringerlo o lasciarlo allungare. È molto importante scegliere il top giusto per lo sport: in esso il busto dovrebbe essere ben fissato, ma non deformato.

È importante assicurarsi che la biancheria non interferisca con la corretta circolazione sanguigna. Se ti fa male il petto durante le mestruazioni, un reggiseno selezionato con cura ti aiuterà a ridurre il disagio.

Terapia vitaminica

Una corretta alimentazione durante le mestruazioni aiuterà a migliorare il benessere e in parte a neutralizzare il dolore al petto:

  1. È importante mantenere il rapporto tra BJU - proteine, grassi e carboidrati, dando la preferenza a prodotti sani.
  2. I piatti dannosi dovrebbero essere esclusi. Alcol, cibi salati, grassi e fritti, carni affumicate e marinate non gioveranno alla tua salute durante questo periodo..
  3. Speciali complessi vitaminici aiuteranno il corretto funzionamento di tutti i sistemi del corpo e ridurranno il disagio.

Secondo alcune donne, anche una temporanea sospensione del caffè per il periodo delle mestruazioni le aiuta a liberarsi dal dolore. Ciò conferma che il benessere nei giorni critici è strettamente correlato alla nutrizione..

Fitoterapia

Se le sensazioni dolorose disturbano durante le mestruazioni, le piante medicinali aiuteranno ad alleviare la condizione:

  1. I bagni con un decotto di erbe lenitive e rilassanti alleviano la tensione e alleviano il dolore. Camomilla, menta sono adatte a questo..
  2. La medicina tradizionale suggerisce di applicare impacchi di foglie di bardana o farfara alle ghiandole mammarie.
  3. Al posto del tè, si consiglia di bere un infuso di rosa canina, salvia, calendula e ortica..

Prima di utilizzare i metodi della medicina tradizionale, è consigliabile consultare un medico e scoprire la causa esatta dei disturbi.

Preparativi per la mastopatia

Se la mastopatia è diventata la causa del dolore, è necessario attenersi rigorosamente al corso del trattamento prescritto dal medico. Quando la patologia viene rilevata in una fase iniziale, è facile affrontarla:

  1. Nella fase iniziale è sufficiente un corso di preparazione omeopatica Mastodinon e vitamina E per correggere l'equilibrio ormonale.
  2. Nei casi più difficili, vengono prescritti contraccettivi orali (Marvelon, Silest) o Tamoxifen per abbassare i livelli di estrogeni.
  3. Se la malattia viene trascurata, ricorrono alla chirurgia e agli antibiotici..

È importante consultare uno specialista quando compaiono i primi segni della malattia. Questo ti permetterà di guarire rapidamente e con una perdita minima. Se viene avviata la mastopatia, può trasformarsi in una forma maligna..

Il seno non è solo una decorazione per una donna, è un organo importante che richiede un'attenzione particolare. Per preservarlo, è importante non chiudere gli occhi a sintomi spiacevoli e non auto-medicare. L'accesso tempestivo a un medico è necessario per mantenere la salute.

La natura, le cause, la diagnosi e il trattamento del dolore toracico durante le mestruazioni

Le mestruazioni nelle ragazze e nelle donne sono spesso accompagnate da spiacevoli disagi. Sensazioni spiacevoli sorgono sia nell'addome inferiore che nelle ghiandole mammarie. A volte il petto fa male durante le mestruazioni in presenza di malattie croniche degli organi riproduttivi. Come eliminare il dolore e aiutare il tuo corpo?

La natura del disagio

Il dolore alla ghiandola è solitamente accompagnato da pesantezza e gonfiore. Il capezzolo e l'area dell'alone potrebbero iniziare a far male. Molte persone avvertono una sensazione di formicolio nello spessore del seno, come durante l'allattamento.

Le sensazioni dolorose più intense sono al momento dell'ovulazione. Il dolore è più grave a metà del ciclo mensile che durante le mestruazioni..

Il dolore alla ghiandola durante le mestruazioni è meno intenso e temporaneo. Va via rapidamente, poiché la gravidanza non si è verificata e il corpo femminile inizia a prepararsi per la prossima ovulazione..

Di solito, durante il periodo delle mestruazioni, una donna avverte un leggero disagio. Il dolore si manifesta a bassa intensità: c'è una sensazione di trazione nell'addome inferiore e un leggero ingorgo del torace. Se il torace fa male, questo potrebbe indicare una patologia..

Le manifestazioni patologiche includono la manifestazione di spasmi nell'addome inferiore e grave dolore nelle strutture organiche. Tuttavia, nel 5% dei casi, tali manifestazioni si verificano in assenza della malattia. Il disagio è solitamente accompagnato da una diminuzione dell'attività fisica. Quando il seno fa male, ma non ci sono le mestruazioni, devi consultare un medico. Questo può indicare lo sviluppo della patologia nel corpo..

Cause

Prima dell'inizio delle mestruazioni, il livello degli ormoni nel corpo cambia. L'ossitocina e la prolattina non vengono più prodotte in grandi quantità. Le sostanze progesterone ed estrogeni iniziano a prevalere. Questi ormoni contribuiscono al distacco dello strato superiore dell'utero durante le mestruazioni..

Ci sono cause fisiologiche naturali della tenerezza del seno. In tali situazioni, fa leggermente male. Il dolore toracico ciclico è normale e non richiede farmaci. In presenza di vari disturbi il dolore è prolungato e di grande intensità. In questo caso, è necessario consultare un medico e identificare i motivi del suo aspetto..

Disturbi ormonali e cicli irregolari

Se l'equilibrio ormonale e la produzione delle sostanze necessarie sono disturbati nel corpo, il torace farà male per molto tempo. Una delle principali cause di dolore al petto durante le mestruazioni è lo squilibrio ormonale..

La mancata produzione degli ormoni giusti è spesso stressante. Il corpo della donna è meno resistente allo stress, quindi reagisce in modo molto brusco alle più piccole fluttuazioni del background emotivo.

Lo stress provoca insonnia, depressione e ha un effetto estremamente negativo sul funzionamento di tutti i sistemi del corpo.

Le irregolarità mestruali sono spesso osservate sotto stress. L'inizio irregolare delle mestruazioni è associato al superlavoro. A volte è sufficiente riposarsi e dormire bene, ridurre il carico di lavoro in modo che il ciclo mensile si normalizzi e il corpo inizi a funzionare senza problemi..

Malattie ginecologiche

Diverse patologie ginecologiche possono portare a tenerezza del seno durante le mestruazioni. Ciò è dovuto al fatto che il funzionamento dei genitali e le funzioni del seno sono strettamente correlati. La ghiandola femminile è fortemente reattiva alla gravidanza.

Può far male durante il ciclo e anche più a lungo. Grave disagio può essere sentito a qualsiasi età - con menopausa, mestruazioni ritardate, gravidanza. La patologia può verificarsi anche in un adolescente.

Patologie che causano dolore nell'organo associato:

  • Cisti al seno
  • Mastite
  • Cisti ovarica
  • Endometriosi
  • Mioma dell'utero
  • Tumori nella ghiandola mammaria
  • Cancro

La malattia interrompe la produzione di sostanze ormonali, c'è un fallimento nel livello di estrogeni e progesterone. Il disagio al petto aumenta, con l'ulteriore sviluppo della patologia, la sensazione spiacevole si intensifica.

I sintomi tipici delle malattie sono dolori frequenti o periodici al petto di grande intensità, pesantezza all'interno delle ghiandole mammarie, secrezione dai capezzoli. Sia le ragazze giovani che le donne mature possono ammalarsi.

Con una cisti al seno, il disagio al petto assomiglia a una sensazione di bruciore. Si intensifica durante le mestruazioni. Una cisti raramente si trasforma in cancro, ma richiede un trattamento e un monitoraggio costanti. Devi andare a vedere un medico al primo segno di patologia.

Con la mastite si osservano anche sensazioni spiacevoli al petto. Quando ti rifiuti di allattare al seno si verifica un processo pericoloso. Il disagio può svilupparsi nella prima settimana dopo il parto, quando l'allattamento al seno non è adeguatamente stabilito. Il bambino potrebbe non succhiare bene il latte, si forma un ristagno di latte nei dotti mammari, che causa dolore e l'insorgenza di mastite. È importante non interrompere l'allattamento al seno e l'estrazione del latte.

Con una cisti ovarica e fibromi uterini, il formicolio si manifesta non solo nel torace, ma anche nell'addome inferiore. La neoplasia inizia a spremere il tessuto circostante, i recettori e le terminazioni nervose reagiscono con dolore acuto a questo processo. Con varie malattie ginecologiche, il petto di una donna formicola e brucia. La ghiandola spesso si gonfia, si avverte pesantezza. Le cellule possono cambiare, si verifica il cancro.

Un tumore nella ghiandola mammaria o nei genitali può essere benigno o maligno. In oncologia, un tumore in via di sviluppo può essere rilevato dalla palpazione e da vari metodi diagnostici..

Diagnostica

Per stabilire una diagnosi accurata, sarà necessario sottoporsi a una serie di esami ed essere testati per gli ormoni. Queste sono le misure principali per identificare la patologia. Una donna non incinta dovrebbe donare il sangue per gli ormoni in determinati momenti del suo ciclo mensile. Si consiglia di testare la prolattina nei giorni 1-5 del ciclo.

L'intero ciclo mensile è fortemente influenzato dal progesterone. L'ormone prepara le strutture dell'utero al concepimento. Il suo livello e il grado di estrogeni devono essere identificati per chiarire la causa del dolore al petto.

Dovrai anche fare:

  • Ecografia mammaria
  • Mammografia
  • Analisi di biomateriali per marker tumorali
  • Ultrasuoni degli organi riproduttivi

Dopo un esame approfondito, il medico prescriverà i farmaci necessari che aiuteranno a localizzare la patologia ed eliminare il dolore al petto. È importante eseguire un test utilizzando i marker tumorali. L'ulteriore trattamento dipende da un risultato negativo o positivo..

Terapia e prevenzione

Il trattamento del dolore dipende dalle cause identificate della sua comparsa e dalla diagnosi stabilita. Il percorso terapeutico ha lo scopo di correggere i livelli ormonali, eliminare lo stress, ripristinare il metabolismo.

In presenza di un processo o di una neoplasia infettiva-infiammatoria, sarà richiesta la nomina di farmaci antinfiammatori non steroidei e medicinali di altri gruppi di farmaci..

In presenza di nodi, cisti o tumori, viene utilizzata la chirurgia. L'operazione si basa sulla rimozione di un focus doloroso. In alcuni casi, sarà necessaria la rimozione completa del seno. Anche le malattie del cancro vengono trattate con la chemioterapia e le radiazioni.

Affinché i dolori con una condizione del seno sano non compaiano durante le mestruazioni, è necessario aderire ad alcune misure preventive. Importante:

  • Eseguire periodicamente un autoesame del seno davanti a uno specchio
  • Tieni traccia del tuo ciclo mestruale
  • Indossare il reggiseno giusto
  • Conduci uno stile di vita sano
  • Elimina lo stress dalla vita

Una doccia di contrasto sarà in grado di migliorare la circolazione sanguigna nelle ghiandole mammarie. Il massaggio con getti d'acqua è un'ottima prevenzione delle malattie del seno. L'esercizio fisico e l'esercizio moderato possono aiutare a rafforzare i muscoli..

Indossare il reggiseno giusto gioca un grande ruolo preventivo. La biancheria intima previene lo sviluppo di malattie, mantiene il tessuto mammario nella giusta posizione.

Come alleviare il dolore non patologico

Per rendere il disagio meno evidente, è necessario modificare la dieta e lo stile di vita. È importante non abusare di alcol e fumo. Questi fattori negativi possono causare molti cambiamenti nel corpo umano..

Non abusare di cibi salati, carni affumicate e cibi fritti. Mangiare molta frutta e verdura fa bene alla salute del seno. Prima dell'inizio delle mestruazioni, puoi fare un bagno rilassante: attenuerà i muscoli lisci e ridurrà il dolore al petto.

È normale avere dolore al petto durante il ciclo?

Le mestruazioni in molte ragazze sono accompagnate non solo da disagio nell'addome inferiore, ma anche da sensazioni dolorose al petto. Questo fenomeno ha diverse ragioni: da cambiamenti innocui nei livelli ormonali a gravi malattie ginecologiche. Perché il torace fa male durante le mestruazioni, come ridurre il dolore delle ghiandole mammarie?

Perché si verifica dolore al petto?

Di solito, i dolori al petto compaiono in una ragazza nel mezzo del ciclo, a volte il disagio è così forte che è impossibile toccare le ghiandole mammarie e quando si muovono iniziano a far male. Questa condizione è una norma fisiologica ed è associata all'ovulazione, ai cambiamenti ormonali nel corpo della donna..

Ovulazione

Il ciclo mestruale dura in media quasi un mese (28-32 giorni). Il 15-16 ° giorno del ciclo, si verifica l'ovulazione. Durante questo periodo, l'uovo lascia il follicolo all'interno dell'ovaio, inizia a muoversi attraverso le tube di Falloppio nella cavità uterina. L'ovulazione dura 4-6 giorni: questo è l'unico periodo del ciclo mestruale in cui una donna può rimanere incinta.

Durante l'ovulazione, alcuni ormoni sessuali vengono secreti dalle ovaie, dall'ipofisi e dalla corteccia surrenale: estrogeni, progesterone, prolattina e ossitocina. I primi due sono responsabili dell'ispessimento dell'endometrio, il rivestimento dell'utero, a cui deve attaccarsi l'uovo fecondato. Ma gli ultimi due ormoni causano fastidio al torace, quindi dovrebbero essere discussi separatamente..

Influenza degli ormoni

Durante l'ovulazione e le mestruazioni, il seno inizia a dolere a causa dell'azione di due ormoni: prolattina e ossitocina. Questi principi attivi sono necessari affinché le ghiandole mammarie femminili inizino a secernere latte dopo la nascita del bambino..

Il corpo si prepara per la gravidanza ogni mese e secerne ossitocina e prolattina dalla ghiandola pituitaria. Si legano alle cellule del seno e inducono il flusso di sangue con sostanze nutritive, grassi e proteine ​​al seno. Un aumento significativo della pressione sanguigna porta a sensazioni dolorose, un aumento delle dimensioni delle ghiandole mammarie di 1,5-2 volte, il loro ingorgo - compattazione.

Quando si verificano le mestruazioni, il livello di questi ormoni diminuisce rapidamente, l'edema al seno si attenua, diminuisce gradualmente e dal 4 ° al 5 ° giorno delle mestruazioni smette di far male fino alla successiva ovulazione.

Cause di dolore al petto durante le mestruazioni

Da quanto precede, diventa chiaro che il picco di disagio nelle ghiandole mammarie si verifica durante l'ovulazione e il dolore al petto durante le mestruazioni non dovrebbe essere così intenso e passare rapidamente, perché la gravidanza non è arrivata. Ma a volte il dolore persiste fino alla fine delle mestruazioni e anche più a lungo, questo è dovuto a vari motivi.

Cambiamento dei livelli ormonali

Con l'inizio delle mestruazioni, il background ormonale viene riorganizzato rapidamente, prolattina e ossitocina cessano di essere secreti in grandi quantità dalla ghiandola pituitaria e predominano estrogeni e progesterone nel corpo, che "guidano" la rimozione della mucosa uterina durante le mestruazioni.
Se il corpo non si ricostruisce abbastanza rapidamente o l'equilibrio tra questi ormoni femminili è disturbato, le ghiandole mammarie fanno male più a lungo. In questo caso, devi trovare la causa dell'insufficienza ormonale. Se è associato a stress o affaticamento, il corpo si riprenderà e il ciclo successivo andrà bene. Ma a volte lo sfondo ormonale è disturbato da fattori più gravi..

Malattie ginecologiche

Molte malattie ginecologiche provocano disagio a lungo termine nelle ghiandole mammarie, a volte a causa di esse, il torace fa male durante l'intero ciclo mestruale e durante l'ovulazione e le mestruazioni il dolore aumenta. Tali violazioni includono:

  • endometriosi;
  • cisti ovarica;
  • multifollicolosi;
  • fibromi uterini;
  • neoplasia nelle ghiandole mammarie.

Queste malattie ginecologiche interferiscono con la sintesi di estrogeni e progesterone e il cancro al seno aumenta gli effetti della prolattina e dell'ossitocina, quindi la tenerezza del seno aumenta e dura più a lungo. La malattia può essere accompagnata da tagli nell'addome inferiore e secrezioni abbondanti.

Gravidanza extrauterina

La gravidanza ectopica è una frase spaventosa per molte ragazze che vogliono rimanere incinte. Questo fenomeno è accompagnato dall'impianto di un ovulo fecondato non nella parete dell'utero, ma nella tuba di Falloppio. Può farmi male il petto per questo??

Una gravidanza ectopica provoca un grave disturbo ormonale, perché l'uovo non si attacca all'utero, il corpo “pensa” che la gravidanza non si sia verificata, rimuove l'endometrio e attutisce il rilascio di prolattina e ossitocina. Ma dopo una settimana, l'uovo secerne sostanze di segnalazione, informando sullo sviluppo del feto. Il corpo è "sbalordito", riprende il rilascio di prolattina e ossitocina, regolandone male i livelli.

Questa spiegazione, ovviamente, è esagerata, ma riflette pienamente il quadro. Una gravidanza ectopica provoca la comparsa di dolore 1-1, 5 settimane dopo la fine delle mestruazioni: questo è uno dei suoi sintomi principali e i dolori, l'aspetto di una pancia, il sanguinamento compaiono molto più tardi.

La natura del dolore al petto durante le mestruazioni

Comprendi, vale la pena preoccuparsi del fatto che il petto fa male durante le mestruazioni aiuterà la natura delle sensazioni dolorose, che possono essere:

  • ciclico;
  • non ciclico.

Il dolore toracico ciclico in una donna è la norma, appare e termina approssimativamente nello stesso momento del ciclo, non è acuto, ma di natura dolorosa. Una ragazza dovrebbe segnare nel calendario non solo l'inizio e la fine delle mestruazioni, ma anche i dolori al petto, perché un cambiamento nella loro ciclicità indica cambiamenti ormonali o legati all'età.
Il dolore non ciclico è l'opposto del precedente. Può apparire in qualsiasi momento del ciclo mestruale, ha un carattere acuto, il più delle volte è associato a gravi disturbi ormonali, malattie ginecologiche, neoplasie al petto o affaticamento muscolare. Se i dolori al petto non ciclici infastidiscono una donna per più di due mesi, allora dovrebbe contattare un mammologo e un ginecologo.

Sintomi

I seguenti sintomi di dolore toracico dovrebbero allertare le ragazze e causare una visita a un mammologo e ginecologo:

  • dolore acuto alla palpazione del torace;
  • indurimento eccessivo delle ghiandole mammarie;
  • capezzoli doloranti;
  • la presenza di singoli noduli al petto, che possono essere avvertiti durante l'autoesame;
  • il dolore è accompagnato da vertigini, febbre, nausea;
  • il dolore delle ghiandole mammarie non si ferma dopo le mestruazioni.

Diagnostica

Se trovi sintomi allarmanti, dovresti contattare un mammologo e un ginecologo. Condurranno un esame esterno e la palpazione del torace e dei genitali, prenderanno l'anamnesi - informazioni sui sintomi del dolore associati. Se si sospetta una malattia del sistema riproduttivo o della mammella, sarà necessaria un'ecografia degli organi pelvici o una mammografia.

Quali test sono necessari

Se le precedenti misure diagnostiche non mostrano le cause del dolore toracico prolungato, è necessario eseguire un ulteriore esame del sangue per gli ormoni per vedere l'equilibrio delle sostanze attive nel sangue della donna. A volte è questa misura che aiuta a determinare una diagnosi dubbia, ad esempio, multifollicolosi ovarica lieve.

Trattamento

Il trattamento per il dolore al petto dipende dalla causa. Con i disturbi ormonali, viene prescritta una terapia combinata con farmaci contenenti ormoni. Correggeranno il ciclo mestruale entro 2-3 mesi e ridurranno il dolore. Se il fastidio al torace è causato da malattie ginecologiche o dalla comparsa di neoplasie, senza il loro trattamento o rimozione, il dolore non può essere rimosso..

Come evitare il dolore al petto

Per evitare il dolore al seno, la prevenzione dovrebbe essere iniziata prima dell'ovulazione. L'introduzione di vitamine liposolubili A, E e D nella dieta, così come l'uso di oli vegetali, pesce azzurro e noci ridurrà significativamente il disagio.

Per alleviare il dolore, puoi massaggiare delicatamente il seno usando oli essenziali di melaleuca, rosa o albicocca. Ciò migliorerà la circolazione sanguigna, previene la ritenzione di liquidi e una forte compattazione dei tessuti..

I dolori al petto dovrebbero scomparire nel 4-5 ° giorno delle mestruazioni, altrimenti segnalano vari disturbi nel corpo. Ogni ragazza dovrebbe tenere traccia non solo del programma delle mestruazioni, ma anche del dolore delle ghiandole mammarie, in caso di malattie improvvise che non vanno via per molto tempo, è necessario consultare un medico.

Lo scarico nelle donne e nelle ragazze dovrebbe sempre essere: questo è lo stato naturale della mucosa vaginale. Inoltre, grazie alle secrezioni, la vagina si pulisce da vari batteri, cellule morte, sangue mestruale, muco.