L'addome inferiore di una donna fa male, come prima delle mestruazioni: cause e trattamento

Molto spesso, il dolore nell'addome inferiore si verifica il primo giorno delle mestruazioni e una settimana prima delle mestruazioni. In altre situazioni, le donne sane non hanno disagio nell'area delle appendici..

La gravità e le sensazioni dolorose nell'addome indicano lo sviluppo di gravi patologie. Soprattutto dovrebbe essere allertato dal dolore costante, accompagnato da altri sintomi spiacevoli, quando il momento delle mestruazioni non è ancora arrivato. È necessario determinarne la natura: il dolore può essere piccolo o intenso, apparire e scomparire improvvisamente. Il trattamento è prescritto solo da un medico, a seconda della patologia identificata.

  • 1 Cause e sintomi
    • 1.1 Gravidanza
      • 1.1.1 Minaccia di aborto spontaneo
    • 1.2 Ovulazione
    • 1.3 Algodismenorrea
    • 1.4 Disturbi ormonali
    • 1.5 Vaginite
    • 1.6 Endometriosi
    • 1.7 Cistite
    • 1.8 Appendicite
  • 2 Diagnostica
  • 3 Trattamento
  • 4 Metodi tradizionali
  • 5 consigli utili

Solo uno specialista può determinare la causa esatta che ha causato il dolore e la pesantezza di una donna nell'addome inferiore. Per fare ciò, condurrà una diagnosi differenziale per la gravidanza. Un paziente sano non dovrebbe provare dolore. Questa situazione comporta il rischio di interruzione della gravidanza o lo sviluppo di pericolose patologie nel corpo..

Molti pazienti lamentano irregolarità mestruali, mentre il test è negativo e si avvertono dolore e pesantezza nell'addome inferiore nei 20-23 giorni del ciclo o durante l'ovulazione. Sintomi simili si verificano a destra oa sinistra, a volte diffondendosi in tutto l'addome.

A volte la causa del dolore nell'addome inferiore risiede nello sviluppo dell'infiammazione degli organi genitali, che includono: cisti e tumori, infiammazione o apoplessia delle ovaie, mioma uterino, ureaplasmosi, clamidia e tricomoniasi. In caso di una leggera torsione della gamba della cisti, si verifica un leggero dolore a causa della circolazione ridotta.

La gravidanza precoce è spesso accompagnata da sintomi simili alla sindrome premestruale (sindrome premestruale). Questa condizione dura circa sette giorni ed è associata all'impianto di un uovo nell'utero. I sintomi principali sono:

  • pesantezza nella parte bassa della schiena;
  • eccitabilità eccessiva;
  • nausea;
  • indurimento delle ghiandole mammarie;
  • ritardo delle mestruazioni;
  • sonnolenza;
  • spotting spotting (raro);
  • dolore addominale inferiore.

Durante la gravidanza, a causa del rapido aumento dell'utero, molte donne provano dolore e pesantezza, ma insignificanti. In una gravidanza ectopica (test positivo), questi sintomi compaiono a causa dell'infiammazione e del restringimento delle tube di Falloppio da parte delle aderenze.

È importante ricordare che la pesantezza e il dolore nella metà inferiore vengono spesso confusi con i sintomi di un aborto spontaneo. Durante la gravidanza, è normale se il disagio non è molto pronunciato e dura diversi minuti.

La più alta percentuale di possibilità di una minaccia di aborto spontaneo si verifica nel primo trimestre di gravidanza, soprattutto se una donna non è a conoscenza della sua nuova condizione. Quando l'uovo non si attacca alla parete dell'utero, si verifica il sanguinamento. Se una donna è in gravidanza e avverte un dolore intenso (specialmente nelle fasi successive), dovresti consultare urgentemente un ginecologo. Questo di solito indica ipertonicità dell'utero, che minaccia un aborto spontaneo..

In alcune donne, durante il periodo di ovulazione, dopo il trasferimento degli embrioni, durante la maturazione e il movimento dell'uovo nella cavità uterina, ci sono dolori e pesantezza, come con le mestruazioni. Ulteriori sintomi sono: spotting, aumento del dolore durante il rapporto, associato a distorsione dei legamenti ovarici. Il dolore dura da 2-3 ore a due giorni, dopodiché scompare da solo.

Nelle donne con questa condizione, il dolore si verifica prima delle mestruazioni e continua fino alla fine. Ulteriori sintomi:

  • crampi e dolori tiranti che si irradiano all'inguine;
  • nausea;
  • debolezza e sonnolenza.

Esistono forme primarie e secondarie di algodismenorrea. Il primo non ha nulla a che fare con l'infiammazione dei genitali e viene rilevato nelle ragazze di età inferiore ai 16 anni. Il secondo si verifica negli adulti e nelle donne che hanno partorito ed è solitamente associato a patologie ginecologiche.

Con un normale background ormonale, una donna non avverte mai disturbi addominali quando il suo periodo è passato o nel mezzo del suo ciclo mestruale. Il dolore mestruale è associato ad una maggiore produzione di prostaglandine (ormoni) nel corpo. Il suo eccesso provoca una dolorosa contrazione dell'utero, di solito alla fine delle mestruazioni..

Se la causa del dolore è una ghiandola tiroidea iperattiva, si verificano ulteriori sintomi: perdita di peso, letargia, sonnolenza e insonnia.

A volte la gravità e il dolore compaiono durante l'assunzione di farmaci ormonali. In questo caso, solo il medico che li ha prescritti aiuterà..

La malattia si sviluppa a causa dell'infezione, che è facilitata dai seguenti fattori:

  • inosservanza delle regole di igiene personale;
  • vita sessuale promiscua;
  • patologia degli organi del sistema endocrino;
  • disturbi ormonali;
  • mancanza di vitamine;
  • diminuzione dell'immunità;
  • danno alla mucosa.

Sintomi della vaginite: pesantezza e dolore al basso ventre, secrezione, minzione frequente, gonfiore della mucosa uterina, bruciore e prurito. Nella fase acuta della patologia, il dolore è intenso, nella fase cronica è periodica.

Questa patologia è associata alla proliferazione dei tessuti e alla loro uscita dall'utero. Di solito si osserva in pazienti di età compresa tra 35 e 50 anni. I seguenti fattori contribuiscono allo sviluppo dell'endometriosi:

  • disturbi ormonali;
  • diminuzione dell'immunità;
  • peso in eccesso;
  • anemia;
  • patologie croniche del sistema genito-urinario;
  • predisposizione genetica.

Una donna avverte dolore, debolezza generale, pesantezza nell'addome inferiore e nella parte bassa della schiena, che si intensificano con l'inizio delle mestruazioni.

In caso di urgenza frequente e falsa di urinare, presenza di sangue nelle urine, si può sostenere che una donna sviluppa la cistite. Il dolore si irradia alla regione lombare. Questa patologia si verifica abbastanza spesso ed è associata alle caratteristiche strutturali del corpo: l'uretra è molto ampia e corta, il che contribuisce alla rapida penetrazione dell'infezione. Le ragioni per lo sviluppo della cistite sono:

  • prendere farmaci;
  • ipotermia;
  • lesione della mucosa;
  • irradiazione.
  • dolori nell'addome inferiore;
  • appare una scarica bianca;
  • dolore durante la minzione.

Con la colecistite, possono verificarsi ulteriori sintomi: aumento della temperatura corporea e esacerbazione del dolore dopo aver mangiato. Entrambe le forme della malattia non rappresentano un grande pericolo, ma in assenza di trattamento, è possibile lo sviluppo di insufficienza renale o pielonefrite (il dolore si irradia all'addome inferiore, il che complica notevolmente la diagnosi a causa della mancanza di un focus specifico di localizzazione).

L'infiammazione del processo appendicolare è accompagnata da un dolore tirante quando viene spostato nell'utero. Questa condizione è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • alta temperatura;
  • debolezza generale;
  • vomito.

Con l'appendicite, una donna è spesso nauseata.

Il pericolo di patologia è la possibilità di morte in assenza di intervento chirurgico immediato.

Ulteriori sintomi che ti consentono di scoprire la causa del dolore:

  • lo svenimento spesso indica sanguinamento intra-addominale;
  • dolori acuti e crampi e febbre alta - per la presenza di pietre nella vescica;
  • perdita di appetito - sulla patologia degli organi del tratto gastrointestinale.

Dolore e pesantezza all'addome si verificano in quasi tutte le donne dopo il parto a causa dell'intensa contrazione dei muscoli dell'utero. Nelle donne anziane, questi segni sono spesso causati dal prolasso della vagina o dell'utero a causa di muscoli indeboliti.

Se c'è pesantezza e dolore nell'addome, indipendentemente dai giorni del ciclo, è necessario visitare urgentemente un medico per stabilire la causa. Non puoi auto-medicare, soprattutto se hai sintomi aggiuntivi.

L'errore principale che molte donne commettono è quello di andare in farmacia per antidolorifici quando si manifesta il dolore. In questo modo, è impossibile curare la malattia sottostante, ma solo temporaneamente eliminare i sintomi e rendere difficile il lavoro dei medici. Il trattamento deve essere completo e una diagnosi accurata è la chiave per il suo corretto appuntamento. Di solito include le seguenti procedure:

  • Laparoscopia;
  • analisi di urine, feci e sangue;
  • Ultrasuoni;
  • tampone vaginale.

Dopo aver stabilito la causa esatta dell'inizio del dolore, lo specialista prescrive il trattamento:

  1. 1. Le donne incinte di solito non vengono trattate con farmaci. La cosa principale è rispettare tutte le raccomandazioni per preservare la salute e la vita del nascituro e prevenire gravi complicazioni. Ciò include: mangiare sano, evitare sigarette e alcol, evitare un grande stress emotivo e fisico.
  2. 2. Se la sindrome del dolore si verifica prima delle mestruazioni, il medico prescrive farmaci per alleviare gli spasmi e la vasodilatazione.
  3. 3. Il trattamento dell'algodismenorrea consiste nell'uso di agenti ormonali, complessi vitaminici e nell'attuazione di misure fisioterapiche.
  4. 4. Con colpite, vengono prescritte supposte e unguenti antibatterici, dieta e rifiuto temporaneo di fare sesso.
  5. 5. L'endometriosi, a seconda dello stadio di sviluppo, richiede una terapia medica o chirurgica. Di solito vengono prescritti contraccettivi orali e antispastici. Se questo trattamento non aiuta, il paziente viene operato..
  6. 6. La cistite viene eliminata con diuretici e urosettici. Gli antidolorifici sono indicati per il dolore intenso.

Importante! Cisti, aborto spontaneo, fibromi, gravidanza ectopica e appendicite richiedono cure mediche immediate per evitare conseguenze pericolose.

Se è impossibile consultare uno specialista, i rimedi popolari per il trattamento del dolore addominale inferiore aiuteranno ad alleviare la condizione. Le ricette più efficaci:

  • Riso (2 cucchiai. L.) Versare acqua bollente e aggiungere un po 'di miele, prendere il brodo raffreddato prima di mangiare;
  • semi di finocchio (1 cucchiaino) versare sopra acqua bollente e lasciare agire 30 minuti, ogni 2 ore;
  • se la nausea e il bruciore di stomaco si uniscono al dolore, sciogliere un po 'di soda in acqua fredda e bere tre volte al giorno;
  • preparare un decotto di menta e camomilla, assumere 1/2 tazza prima dei pasti;
  • radice di sedano (tritata) versare 200 ml di acqua tiepida, prendere prima di ogni pasto;
  • Tritare finemente lo zenzero, preparare come tè e bere durante il giorno.

Se nessuno dei metodi di cui sopra ha aiutato entro pochi giorni, dovresti consultare immediatamente un medico.

Non esiste una prevenzione unica quando il basso addome di una donna fa male, poiché questi sintomi possono essere causati da varie malattie degli organi interni. Gli esperti consigliano quanto segue:

  • ai primi segnali del corpo sui fallimenti, si consiglia di riposarsi: ridurre lo stress emotivo e fisico;
  • soggetto al riposo a letto, tutti i farmaci prescritti saranno assorbiti meglio;
  • arricchire la dieta con sostanze e microelementi utili per rafforzare il sistema immunitario;
  • si sconsiglia l'uso di borse dell'acqua calda, tranne nei casi di dolore mestruale, per evitare lo sviluppo di sepsi;
  • sono consentiti impacchi di ghiaccio;
  • curare tempestivamente patologie infiammatorie e infettive e sottoporsi a esami annuali programmati.

Va ricordato che qualsiasi malattia è più facile da curare all'inizio dello sviluppo. Anche se si verificano lievi dolori addominali, è necessaria una consulenza specialistica.

Cause e trattamento del dolore addominale inferiore prima delle mestruazioni

Il dolore mestruale all'addome è un evento comune che affligge molte donne. La causa più comune di disagio sono le contrazioni dei muscoli uterini, ma ci sono eccezioni alla regola quando il disagio diventa un sintomo di una grave malattia. Se il dolore nell'addome inferiore prima delle mestruazioni si intensifica e la condizione peggiora di mese in mese, è necessario consultare uno specialista e scoprire la causa degli spasmi.

L'inizio del dolore mestruale

Durante diversi giorni del ciclo, le donne spesso avvertono dolore mestruale nell'addome inferiore, che può essere di natura tirante o dolorante. Nella maggior parte dei casi, questo è un fenomeno naturale che può essere accompagnato da edema e aumento di peso. Ciò è dovuto al fatto che lo sfondo ormonale cambia e il progesterone ormonale viene prodotto attivamente.

Insieme a sensazioni spiacevoli, le ragazze possono provare un aumento dell'appetito e osservare un deterioramento dell'umore. Le mestruazioni aggravano significativamente le condizioni generali. In questi giorni, nel corpo femminile viene attivato un meccanismo protettivo, che è responsabile del rilascio delle secrezioni sanguigne e le controlla con l'aiuto degli spasmi..

Questo processo è chiamato rilascio di prostaglandine, sostanze che aiutano i vasi sanguigni a spasmi e impediscono al sangue di fluire continuamente. In effetti, il dolore mestruale protegge il corpo di una donna da una grande perdita di sangue. Per questo le ragazze devono pagare con disagio..

Puoi spiegare perché il basso addome fa male durante le mestruazioni in diversi modi:

  1. Nelle ragazze nullipare, il sintomo mestruale compare poco prima dell'inizio del sanguinamento e persiste per tutta la sua durata. Molto spesso, il disagio scompare dopo il parto..
  2. C'è una curva nell'utero, plessi nervosi troppo sensibili che sentono la pressione prima delle mestruazioni e durante l'intero periodo. Le ragazze provano dolori doloranti nell'area pubica, che viene data alla regione lombare.
  3. Dopo il lavoro fisico nei primi giorni delle mestruazioni, si verifica spesso un forte dolore sordo, che persiste per tutto il giorno.
  4. Alcune donne provano dolore durante il sanguinamento che è parossistico. È necessario consultare un ginecologo per un consiglio e comprendere le cause del sintomo.

Il dolore acuto durante le mestruazioni può essere un segno di una malattia: violazione degli organi riproduttivi, infiammazione, infezione. Abbastanza spesso, la sindrome del dolore scende alle gambe, dà alla parte bassa della schiena, può anche essere accompagnata da nausea, debolezza generale nel corpo e diarrea.

Provocare malattie

Un forte dolore durante le mestruazioni può essere un sintomo di malattie gravi. In una situazione del genere, non dovresti aspettare l'aiuto degli antidolorifici e, se lo fa, sarà solo temporaneo. Per stabilire una diagnosi e prescrivere un trattamento, è necessario contattare immediatamente uno specialista. Le seguenti malattie possono essere le cause del dolore:

  1. Cistite. Patologia del sistema urinario, i cui sintomi sono particolarmente pronunciati durante le mestruazioni. Di regola, il dolore appare non solo nella regione pubica, ma si estende anche alla regione lombare. Potresti anche notare un aumento della temperatura corporea. Se compaiono tali segni, vale la pena contattare un urologo. Ciò contribuirà a evitare la transizione della malattia in una forma cronica..
  2. Endometriosi Nei giorni di sanguinamento, questo disturbo provoca forti dolori e secrezioni insolitamente abbondanti, spesso marroni. Puoi anche provare dolore alla schiena. Durante la malattia, i ritardi sono caratteristici, compaiono nausea, vomito, problemi con l'intestino e il sistema urinario. Se hai tali segni, dovresti consultare immediatamente un ginecologo.
  3. Infiammazione delle appendici. Il motivo per cui lo stomaco fa male prima delle mestruazioni può essere l'ipotermia del corpo femminile o l'infezione da un'infezione a trasmissione sessuale. Il malessere è accompagnato da dolore doloroso o tirante, che è simile al dolore premestruale. C'è disagio nella vagina, disagio durante la minzione, la temperatura corporea aumenta e la nausea è possibile. Il flusso mestruale è scarso o, al contrario, abbondante. Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario sottoporsi a un esame completo.
  4. Cisti. I sintomi delle neoplasie sono un dolore insopportabile prima delle mestruazioni e per tutta la loro durata. Può essere costante o periodico sotto forma di convulsioni. L'area in cui si verifica il disagio diventerà il sito della cisti. Può essere riconosciuto molto prima dell'inizio delle mestruazioni. Di regola, questo si manifesta in sensazioni dolorose durante il rapporto, la minzione. C'è anche un aumento dell'addome nella posizione della formazione. È possibile effettuare una diagnosi dopo che la diagnosi ecografica è stata completata. Per il trattamento delle cisti vengono prescritti farmaci ormonali e, con grandi volumi, vengono rimossi chirurgicamente.
  5. Mioma dell'utero. Con questa malattia, sensazioni spiacevoli accompagnano la donna durante l'intero sanguinamento mestruale. Questo spiega perché il basso addome fa male dopo le mestruazioni. Nel tempo, il dolore si intensifica, diffondendosi non solo all'addome, ma anche alla parte bassa della schiena, diffondendosi in tutta la schiena. I seni diventano più sensibili. Con il mioma, lo scarico diventa brunastro e sono possibili coaguli di sangue. Per rilevare la malattia, è necessario essere esaminati utilizzando una macchina ad ultrasuoni, fare un test di biopsia e sottoporsi a una serie di test di laboratorio. I fibromi vengono trattati con un ciclo di farmaci ormonali, ma in casi speciali viene prescritta un'operazione chirurgica.

Altre circostanze

Oltre alle malattie, il dolore durante le mestruazioni può essere causato da una serie di altri motivi. Forse questi sono aborti recenti, disturbi della tiroide, mancanza di magnesio o potassio nel corpo, una bassa soglia del dolore e uno stile di vita sedentario. Determinare cosa sta causando il disagio richiede cure mediche.

Ci sono una serie di segni, al rilevamento dei quali è necessario chiedere urgentemente consiglio a un ginecologo:

  • un sintomo che caratterizza i processi infiammatori che si verificano nel corpo: aumento della temperatura corporea, sudorazione eccessiva, perdite vaginali con un odore sgradevole;
  • sanguinamento mestruale molto pesante, accompagnato da una diminuzione irragionevole del peso corporeo;
  • prurito e bruciore della vagina durante le mestruazioni o durante la minzione.

Come sbarazzarsi del disagio

I giorni di sanguinamento mestruale possono essere più confortevoli. Per fare questo, dovrai assumere farmaci che diventeranno una sorta di bloccanti delle prostaglandine. I farmaci più comuni sono:

  • Aspirina;
  • Ibuprofene;
  • Voltaren;
  • Nurofen;
  • Paracetamolo;
  • No-shpa.

Possono non solo ridurre il dolore, ma anche alleviare l'infiammazione. Se la ragazza ha una predisposizione al sanguinamento o una scarsa coagulazione del sangue, l'uso di questi farmaci è severamente vietato..

Vale la pena evitare l'uso di farmaci per le persone che soffrono di ipertensione, poiché contribuiscono alla vasocostrizione e all'aumento della pressione sanguigna. Vale anche la pena rinunciare agli antidolorifici per le donne con malattie intestinali e ulcere gastriche. In caso di forte dolore, vale la pena contattare uno specialista che prescriverà un farmaco tenendo conto di tutte le caratteristiche fisiologiche del corpo.

Se il tuo stomaco fa molto male prima del ciclo e non desideri assumere farmaci, allora le tisane e le varie infusioni possono sostituirli. Sono venduti liberamente nelle farmacie. Quando scegli una collezione, dovresti prestare attenzione alla composizione. Il tè dovrebbe contenere erbe analgesiche, antinfiammatorie e lenitive. Questi includono:

  • Erba di San Giovanni;
  • camomilla;
  • motherwort;
  • calendula;
  • margherita.

Rispetto ad altre erbe medicinali, queste sono le più efficaci. È necessario iniziare a prendere un brodo medicinale alcuni giorni prima dell'inizio delle mestruazioni..

Per forti dolori nella parte inferiore dell'addome, una piastra riscaldante calda può aiutare. È in grado di rilassare i muscoli e ridurre notevolmente il disagio. È importante assicurarsi che il calore emanato dal dispositivo sia il più confortevole possibile. Può anche essere una prevenzione del dolore..

I contraccettivi possono salvare una donna con disturbi ormonali da sentimenti spiacevoli. È severamente vietato prescrivere e acquistare farmaci da soli..

Solo uno specialista può prescrivere un rimedio dopo un esame visivo e una diagnosi. I farmaci ormonali sono prescritti puramente individualmente.

Il dolore addominale inferiore durante le mestruazioni è un fenomeno naturale e legittimo. È necessario rivolgersi a specialisti in caso di forti sensazioni acute, insopportabili, che possono essere sintomo di malattie gravi o infezioni genitali.

Perché tira il basso addome prima delle mestruazioni

Il gentil sesso è spesso a disagio prima dell'inizio delle mestruazioni. Ad esempio, spesso hanno mal di pancia prima del ciclo. Un sintomo simile si verifica in quasi il 55% delle donne sessualmente mature. Per capire se una tale condizione è normale o patologica, è necessario scoprire le ragioni del suo verificarsi.

Durante le mestruazioni, parte della mucosa che riveste l'utero viene rifiutata. Il processo ha una certa frequenza, che si chiama ciclo mestruale. Normalmente, dura 28-30 giorni, i ginecologi consentono un leggero spostamento - da 25 a 34 giorni.

Con l'inizio delle mestruazioni, anche il ciclo mestruale prende il suo conteggio, volto a preparare il corpo femminile al concepimento e portare ulteriormente il feto.

I precursori delle mestruazioni sono normali

Durante l'ovulazione, cioè durante il rilascio di un uovo dall'ovaio, che cade nel 14-16 ° giorno del ciclo mestruale, la cellula sessuale si attacca alla membrana della tuba di Falloppio. Se la fecondazione non si verifica, l'endometrio rifiuta l'uovo e viene evacuato dal corpo insieme alle particelle della mucosa. La parete dell'organo è danneggiata, seguita dalla sua rigenerazione fisiologica. Ciascuno di questi processi può causare dolore prima delle mestruazioni..

Il dolore 3 o 2 giorni prima del ciclo è una normale reazione del corpo. Se non è accompagnato da un processo patologico, non dovresti consultare un medico. Puoi capirlo dai seguenti segni:

  1. Febbre normale o di basso grado (inferiore a 37,5 ºС).
  2. Il malessere generale non è osservato.
  3. Non ci sono segni di sanguinamento uterino.

Per quanto riguarda quest'ultima caratteristica, va notato che il sangue mestruale differisce dal sangue uterino per una maggiore viscosità a causa della presenza di cellule endometriali morte in esso, e anche per un colore più scuro a causa dell'aumentato contenuto di proteine ​​enzimatiche.

Pertanto, prima delle mestruazioni, il basso addome può ferire per ragioni abbastanza oggettive. Questo fa parte del ciclo fisiologico, al quale il corpo di ogni donna reagisce individualmente, compreso il processo in esame, che può essere accompagnato da sensazioni dolorose..

Sindrome premestruale

La sindrome premestruale è una combinazione di diversi sintomi che si verificano in un certo numero di persone del gentil sesso poco prima dell'inizio delle mestruazioni. La patogenesi di questa condizione non è ben compresa, esistono teorie sull'origine psicosomatica e autoimmune della sindrome premestruale. I suoi sintomi includono:

  • tirando il dolore nell'addome inferiore;
  • emicrania mestruale;
  • lieve nausea;
  • intolleranza a determinati alimenti;
  • dolore nell'area delle ghiandole mammarie;
  • iperattività.

Quindi, la sindrome premestruale è uno dei motivi per cui l'addome inferiore si tira prima delle mestruazioni e anche perché lo stomaco inizia a far male.

Nel corpo di una donna si verificano non solo fallimenti emotivi, ma anche fisiologici, accompagnati da manifestazioni molto spiacevoli. Molti hanno dolori al petto e addominali, altri soffrono di nausee mattutine. Tuttavia, i sintomi emotivi sono spesso anche più significativi..

Le donne che soffrono di sindrome premestruale diventano irritabili e piangono e, con una mancanza di ormoni, la sindrome premestruale può svilupparsi in psicosi, richiedendo cure ospedaliere e terapia farmacologica.

Se spesso prima che le mestruazioni inizino a tirare l'addome inferiore o i dolori all'inguine, allora dovresti consultare un medico per escludere patologie del sistema endocrino e un processo tumorale nella ghiandola pituitaria.

Forte dolore 3-5 giorni prima delle mestruazioni

Un forte dolore durante le mestruazioni, che si manifesta immediatamente prima delle mestruazioni, è un motivo per pensare al fatto che potrebbe essere necessario consultare un medico. Uno dei motivi per cui lo stomaco fa molto male prima delle mestruazioni è l'infiammazione degli organi genitali femminili, le cui conseguenze possono essere la perdita della loro funzione principale, che è quella di sopportare il feto. Altri processi patologici, compresi quelli infettivi, possono anche iniziare il verificarsi di un forte e tirante disagio..

Mioma dell'utero

Il mioma è un tumore benigno della parete muscolare dell'utero. È molto comune tra le donne di mezza età, specialmente quelle che usano contraccettivi orali. La patologia sembra uno o più nodi localizzati in diverse aree dell'organo:

  • nel collo (un tale tumore è chiamato cervicale);
  • pareti miocitarie più spesse (intermuscolari);
  • aree di aderenza alla copertura peritoneale (subperitoneale);
  • la parte inferiore della costola laterale (intersligamentosa);
  • più vicino alla cavità uterina, a volte scende nella vagina o nella cervice (sottomucosa).

Il mioma dell'utero è caratterizzato dalle seguenti manifestazioni: c'è dolore all'inguine dell'addome, c'è una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore, si apre un grave sanguinamento uterino o si sviluppa la menorragia (mestruazioni pesanti che durano fino a una settimana).

Pertanto, se lo stomaco fa male prima delle mestruazioni, allora dovresti analizzare le tue condizioni e consultare un medico, poiché la sindrome del dolore può essere il primo segno di fibromi uterini..

Patologia endometriale

Abbastanza spesso si verificano malattie dell'endometrio dell'utero. Uno dei più comuni è l'iperplasia: si verifica una crescita eccessiva dello strato, la cui funzione principale è la produzione di secrezioni mucose. Nel peggiore dei casi di questa condizione, le sue cellule iniziano a sporgere nella cavità uterina, nel qual caso alla donna viene diagnosticata "endometriosi".

I medici diagnosticano l'endometriosi mediante ecografia e isteroscopia. Tuttavia, le donne hanno una serie di sintomi che le fanno vedere un ginecologo. Questi includono:

  • forte dolore prima delle mestruazioni;
  • regolazione abbondante e prolungata (più di sette giorni);
  • formicolio nell'addome inferiore;
  • irradiazione del dolore nelle regioni sacrale e lombare della colonna vertebrale, nonché nei glutei e nelle cosce.

Oltre alle manifestazioni di cui sopra, una donna può essere infastidita da dolori crampi nell'addome inferiore ogni mese e il sanguinamento spesso si apre una settimana prima dell'inizio previsto delle mestruazioni. Tutto ciò minaccia la penetrazione dell'infezione attraverso la mucosa danneggiata dell'organo, che può causare sepsi e conseguente perdita della funzione riproduttiva da parte dell'utero.

Malattie della sfera genito-urinaria

Il dolore prima delle mestruazioni è un sintomo di una malattia degli organi urogenitali, il più comune dei quali è la cistite, un processo infiammatorio della vescica che si sviluppa a seguito dell'infezione della sua parete con microrganismi patogeni.

Altre malattie della sfera genito-urinaria, di regola, sono caratterizzate da processi infiammatori nella cavità uterina. Possono verificarsi patologie:

  • sulla superficie interna dell'organo stesso, nel suo strato muscolare. È anche possibile un'infiammazione combinata;
  • su uno o entrambi i lati della tuba di Falloppio;
  • nell'ovaio (infiammazione unilaterale e bilaterale);
  • peritoneo pelvico.

Secondo la nomenclatura moderna, questo gruppo di malattie è chiamato malattie infiammatorie degli organi pelvici..

Localizzazione di sensazioni dolorose

Il dolore addominale può accompagnare una donna durante il suo ciclo mestruale. Esistono sia cause fisiologiche che patologiche di sensazioni spiacevoli. Per distinguere un gruppo da un altro, è necessario descrivere correttamente la sindrome del dolore. Per questo, un indicatore estremamente importante è la sua localizzazione..

Sotto la pancia

L'addome prima delle mestruazioni di solito fa male nella proiezione diretta dell'utero. Il dolore è acuto e acuto, a volte pulsante, opaco o spasmodico. In questo caso, le ragioni della condizione in questione sono molto probabilmente fisiologiche. Lo stiramento dello stomaco può essere dovuto a intense contrazioni dell'organo quando una parte dell'endometrio viene rifiutata. Quindi, se prima delle mestruazioni fa male nell'addome inferiore, ma non si osservano sintomi di malessere generale, non c'è bisogno di preoccuparsi.

Piccolo di schiena

Prima delle mestruazioni, la parte bassa della schiena fa male a causa dell'irradiazione del dolore dalla proiezione dell'utero. Il motivo sono le caratteristiche anatomiche della posizione dell'organo. L'utero aumenta prima delle mestruazioni e può spremere le terminazioni nervose degli organi vicini, influenzare i nervi che originano dai plessi sacrale e lombare.

Area perineale

Prima delle mestruazioni, molte donne provano dolore al perineo e ai genitali. Le ragioni possono essere sia fisiologiche (quelle che sono state discusse sopra) che patologiche. Questi ultimi includono:

  • effetti traumatici sui genitali dovuti a procedure diagnostiche o aborto;
  • lacrime scarsamente suturate dopo il parto;
  • uso di prodotti per l'igiene non idonei (tamponi);
  • malattie della sfera genito-urinaria.

Per chiarire il motivo, è necessario contattare uno specialista esperto.

Antidolorifici efficaci

Molte donne sono preoccupate per la risposta alla domanda su cosa fare se lo stomaco fa male prima delle mestruazioni. Oltre alle raccomandazioni generali, esistono numerosi farmaci che aiutano a far fronte alla sindrome del dolore. Per tirare i dolori nell'addome inferiore prima delle mestruazioni, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Analgin.
  2. Ibuprofene.
  3. Ketorol.

Assicurati di consultare il tuo ginecologo prima di utilizzare questi fondi. Leggere attentamente le istruzioni per l'uso e monitorare il dosaggio del farmaco.

Perché lo stomaco fa male prima delle mestruazioni?

L'addome inferiore fa male prima delle mestruazioni: la causa è la sindrome premestruale

Il disagio alla vigilia del ciclo è un problema molto comune. Nella maggior parte dei casi, è associato a cambiamenti ormonali nel corpo femminile, che si verificano quando lo strato mucoso nell'utero viene respinto. Un complesso di sintomi spiacevoli è chiamato dismenorrea o sindrome premestruale - PMS.

Le ragioni di questo disagio sono abbastanza naturali e non pericolose, ma si manifestano in donne diverse in modi diversi. Tutto dipende dal livello degli ormoni e dalle caratteristiche individuali del corpo. La dismenorrea, di regola, dura da due a tre giorni ed è accompagnata dai seguenti sintomi spiacevoli:

  • La donna ha dolore al basso ventre. Le sensazioni spiacevoli possono essere deboli e persistenti o manifestarsi parossistiche.
  • L'umore cambia spesso. Il paziente diventa piagnucoloso, nervoso e irritabile.
  • C'è una sensazione infondata di stanchezza, sonnolenza.
  • L'appetito aumenta bruscamente, le voglie di cibo possono cambiare.

La sindrome premestruale segnala i cambiamenti ormonali nel corpo femminile. Tale ristrutturazione influisce sullo stato emotivo, sul lavoro del tratto digerente, può causare emicranie e aumento della pressione sanguigna..

Come fa male lo stomaco prima delle mestruazioni con patologie pericolose

In alcuni casi, una donna sente tutti i segni di un periodo che si avvicina, ma non lo sono. Il ritardo combinato con un disagio pronunciato può avere cause patologiche e pericolose per la salute.

I disturbi ginecologici più comuni con sintomi simili:

  • Algomenorrea. Un paziente con una deviazione ginecologica simile ha un forte dolore all'addome e alla parte bassa della schiena. Questo disagio si verifica una settimana prima della data prevista delle mestruazioni e può persistere per tutto il ciclo di sanguinamento. I segni distintivi di algomenorrea dalla sindrome premestruale ordinaria possono essere considerati attacchi di nausea e mal di testa, condizioni depressive. La malattia può essere congenita o acquisita. Spesso si sviluppa dopo un aborto, una malattia infiammatoria, l'installazione di un dispositivo intrauterino.
  • Annessite e altre malattie ginecologiche infiammatorie. Con annessite, la parte bassa della schiena e lo stomaco sono molto dolorosi. La temperatura corporea aumenta, il ciclo fallisce, il disagio appare durante l'intimità. La progressione dell'infiammazione può avere conseguenze negative per la salute riproduttiva di una donna. Se trovi tali sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico..
  • Endometriosi La proliferazione patologica dell'epitelio porta a disagio nell'addome, può diffondersi alla schiena, alle gambe. Il dolore aumenta gradualmente e il periodo diventa molto pesante..
  • Infezioni genito-urinarie. Con tali malattie, ai sintomi della sindrome premestruale si aggiungono febbre alta, prurito nell'area genitale esterna, secrezione atipica con un odore sgradevole.
  • Mioma. Una neoplasia benigna si sviluppa nell'utero. Nelle fasi iniziali, la malattia non si manifesta in alcun modo. Con la crescita del tumore compaiono irregolarità mestruali, le mestruazioni diventano abbondanti, la sindrome premestruale è pronunciata.

I medici evidenziano anche i casi in cui il disagio nell'addome inferiore prima delle normative non è associato agli organi del sistema riproduttivo. Una sintomatologia simile si manifesta in pazienti con disfunzione del tratto gastrointestinale, infiammazione dell'appendice. Allo stesso tempo, i problemi con una sedia sono ulteriormente disturbati..

Devo vedere un medico se mi fa male lo stomaco prima delle mestruazioni

Una donna dovrebbe trattare la sua salute nel modo più responsabile possibile. Ciò è particolarmente vero per le ragazze che stanno pianificando una gravidanza in futuro. Se si verificano lievi disagi, non è necessario fissare un appuntamento urgente con un ginecologo. Devi ascoltare il tuo corpo, seguire il ciclo per capire perché fa male lo stomaco, il petto o la parte bassa della schiena.

Con una gravidanza extrauterina, anche il basso addome fa male

Se il disagio è così forte da interferire con la vita normale, assicurati di consultare un medico qualificato al riguardo. Il dolore in cui è impossibile sedersi o sdraiarsi normalmente spesso indica lo sviluppo di patologie pericolose. Potrebbe anche essere una gravidanza extrauterina che richiede cure mediche di emergenza..

È vietato assumere da soli potenti analgesici. Quindi lubrificerai il quadro clinico e ci vorranno più tempo e sforzi per diagnosticare con precisione la patologia..

Perché lo stomaco fa male prima delle mestruazioni, ma non c'è scarico

Una situazione è particolarmente spiacevole per una donna quando sono presenti tutti i segni dell'imminente inizio del sanguinamento mestruale, ma la scarica non appare. Le ragioni del ritardo combinato con dolore addominale doloroso possono essere diverse..

Molto spesso, tali sintomi si verificano nei seguenti casi:

  • Ovulazione. Il naturale processo di rottura del follicolo e rilascio dell'uovo può essere accompagnato da un disagio localizzato sul lato destro o sinistro dell'addome. Tali segni, di regola, compaiono nel mezzo del ciclo mestruale e segnalano che è arrivato il periodo più favorevole per concepire un bambino..
  • Gravidanza. Il ritardo combinato con i sintomi della sindrome premestruale è uno dei segni più comuni di gravidanza. Nelle prime settimane, durante l'impianto dell'embrione, il tono nell'utero è notevolmente aumentato. Le sensazioni sono esattamente le stesse della vigilia delle mestruazioni. Se l'emorragia non inizia entro una settimana e il test mostra due strisce, fissa un appuntamento con il tuo ginecologo. Il tono alto dell'utero può provocare un aborto spontaneo.
  • Vene varicose negli organi del sistema riproduttivo.
  • Adesioni o endometriosi.
  • Mioma.

Le mestruazioni ritardate e il dolore nell'addome inferiore disturbano i pazienti con cistite cronica, urolitiasi. Tutte queste patologie devono essere trattate sotto la stretta supervisione di un medico qualificato dopo una diagnosi preliminare completa..

Cosa fare per alleviare i crampi

In caso di dolore intenso, assicurati di contattare il tuo ginecologo. Il medico effettuerà un esame e, se necessario, prescriverà una diagnostica aggiuntiva sotto forma di esame del sangue o ecografia. Se vengono rilevate patologie gravi, vengono prescritti metodi di ricerca hardware: risonanza magnetica o TC, laparoscopia o isteroscopia. Dopo aver effettuato una diagnosi accurata, viene selezionato un trattamento efficace.

Se ti fa male lo stomaco prima delle mestruazioni a causa di processi fisiologici naturali, puoi provare a eliminare il disagio da solo a casa. Per questo, vengono utilizzati farmaci di diversi gruppi..

  • Antispastici. Ti permettono di eliminare rapidamente gli spasmi muscolari nell'utero. Questi farmaci sono disponibili senza prescrizione medica, ma è necessario leggere attentamente le istruzioni prima di prenderli. Per la sindrome premestruale, si consigliano farmaci sotto forma di compresse o supposte rettali.
  • Farmaci antinfiammatori non steroidei. Le medicine di questo gruppo alleviano rapidamente il dolore, combattono l'infiammazione. Puoi eliminare i sintomi spiacevoli con l'aiuto di compresse in cui il principio attivo è paracetamolo, ibuprofene, diclofenac. Ricorda che questi farmaci hanno gravi controindicazioni e assicurati di consultare il tuo medico prima di prenderli. Rispettare rigorosamente il dosaggio raccomandato.

Puoi ripristinare il normale benessere prima del ciclo ed eliminare il disagio senza farmaci. Per fare questo, a volte è sufficiente fare esercizi leggeri, applicare una piastra riscaldante calda sullo stomaco, fare un leggero massaggio, arricchire la dieta con una grande quantità di vitamine e microelementi utili. Tutte queste azioni possono essere eseguite solo se sei sicuro di essere assolutamente sano..

Il sanguinamento mensile femminile è spesso accompagnato da disagio e dolore addominale. È abbastanza normale se il disagio è minore e non influisce troppo sulla qualità della vita. Ricorda che devi visitare un ginecologo almeno due volte all'anno. Questo ti salverà dallo sviluppo di patologie pericolose e preserverà la salute riproduttiva..

L'addome inferiore fa male prima delle mestruazioni: le principali cause del dolore

Le mestruazioni sono un processo naturale nel corpo, caratterizzato dal normale funzionamento del sistema riproduttivo di una donna. Tuttavia, ogni donna sperimenta una diversa intensità e durata del dolore prima delle mestruazioni. Il dolore nell'addome inferiore può essere insignificante o può causare un grave disagio, che non consente a una donna di svolgere completamente qualsiasi attività.

Le principali cause di dolore

Le cause del dolore addominale inferiore possono essere diverse. Solo uno specialista qualificato può prescrivere gli esami necessari per scoprire i motivi esatti.

Se una settimana prima delle mestruazioni o immediatamente prima del suo inizio, l'addome inferiore fa male o fa molto male e in modo insopportabile, non dovresti rimandare una visita dal medico. Ciò è giustificato dal fatto che il dolore è un segno piuttosto frequente che qualcosa non va nel corpo di una donna..

Il trattamento tempestivo e l'attuazione delle raccomandazioni del ginecologo preverranno possibili complicazioni e preserveranno la funzione riproduttiva.

Questo articolo discute le cause più comuni di dolore prima delle mestruazioni..

Algomenorrea come la causa più comune di periodi dolorosi

L'algomenorrea è un disturbo ginecologico comune caratterizzato da disfunzione mestruale e mestruazioni dolorose. L'algomenorrea si verifica in quasi una donna su due.

Questa violazione si manifesta come dolori periodici nell'addome inferiore prima dell'inizio delle mestruazioni. Il dolore nell'addome inferiore può variare in intensità e durata. La donna ha la sensazione che i dolori coprano gli intestini. L'algomenorrea nella maggior parte dei casi inizia una settimana prima dell'inizio delle mestruazioni e può continuare per tutto il ciclo mestruale. La natura del dolore caratteristico dell'algomenorrea può essere descritta come crampi, tiri, dolori.

Distinguere tra algomenorrea primaria e secondaria:

    L'algomenorrea primaria si verifica a seguito di una violazione del deflusso del sangue mestruale e delle contrazioni spasmodiche dell'utero. La domanda sul perché compaia l'algomenorrea primaria può essere risolta come segue: posizione errata dell'utero (ad esempio, la sua deviazione posteriormente), malattie endocrine, contraccezione intrauterina (spirali, ecc.), Aumento della quantità di prostaglandine.

Oltre alle sensazioni dolorose nell'addome inferiore, una donna può provare debolezza, nausea, mal di testa e umore depresso. L'intensità del dolore nell'algomenorrea, di regola, influisce negativamente sulle prestazioni, il benessere, l'umore di una donna.

A questo proposito, è importante sapere perché si verifica l'algomenorrea. Le ragioni per la comparsa di questa violazione della funzione mestruale sono diverse. Nella stragrande maggioranza dei casi, l'algomenorrea è una malattia concomitante che si verifica in altre malattie ginecologiche, come endometrite, processi infiammatori nella cavità uterina, infiammazione delle appendici uterine, malattie infettive della sfera urogenitale.

Il trattamento deve essere diretto alla causa sottostante. Successivamente, sarà possibile ridurre le manifestazioni di algomenorrea..

Dolore addominale alla vigilia delle mestruazioni: altre cause

Perché altrimenti può esserci dolore nell'addome inferiore, verrà discusso più avanti. Se una settimana prima dell'inizio delle mestruazioni, l'addome inferiore si tira e fa male, questo indica che qualcosa non va nel corpo.

Le cause più comuni, oltre all'algomenorrea, che provocano dolore prima delle mestruazioni:

  • Fase luteale insufficiente a causa di bassi livelli di progesterone.

In questo caso, l'addome inferiore fa costantemente male, lo stomaco sembra scoppiare, potrebbero esserci aderenze nella cavità uterina e nell'intestino.

  • Diminuzione dei livelli di endorfine.

Prima delle mestruazioni, la quantità di progesterone ed estrogeni nel corpo di una donna viene drasticamente ridotta, a seguito della quale diminuisce anche il livello di endorfine. Un salto ormonale così brusco non può passare inosservato al corpo. Questa è la risposta alla domanda perché, prima dei giorni critici, le donne notano dolore al basso ventre, ingrossamento e indolenzimento delle ghiandole mammarie, malinconia o irritabilità e in alcuni casi anche un disturbo intestinale.

  • Sindrome premestruale.

La sindrome premestruale è considerata un'altra ragione più comune per cui il dolore può verificarsi prima dell'inizio dei giorni critici. Contrariamente alla credenza popolare che la sindrome premestruale si rifletta principalmente nello stato emotivo delle donne, questo non è il caso. La sindrome premestruale colpisce un'area di influenza molto più ampia: l'appetito di una donna aumenta, si osservano gonfiore e disfunzione intestinale e lo stomaco viene tirato. Una donna può provare mal di testa, mancanza di respiro, aumento della pressione sanguigna, sonnolenza.

  • Lesioni, operazioni nella zona pelvica.

In questo caso, l'addome tira, i dolori nell'addome inferiore sono caratterizzati da un carattere spasmodico. Potrebbero verificarsi crampi intestinali.

  • Processi infiammatori.

Il dolore prima delle mestruazioni può essere il risultato di processi infiammatori negli organi pelvici, derivanti da ipotermia o malattie infettive. Le sensazioni dolorose sono localizzate nell'addome inferiore. Lo stomaco può essere molto doloroso, con crampi e crampi.

Nelle donne con irregolarità mestruali, l'ovulazione può verificarsi troppo tardi, anche prima dell'inizio previsto delle mestruazioni. Pertanto, il basso addome può ferire a causa dell'ovulazione tardiva..

  • Problemi intestinali.

In alcuni casi, le donne non possono identificare correttamente la localizzazione del dolore. Spesso è difficile sapere se lo stomaco o l'intestino fanno male. Pertanto, è importante conoscere le differenze tra il dolore prima delle mestruazioni e il dolore nell'intestino..

Il dolore premestruale è caratterizzato da sensazioni dolorose, tiranti e doloranti nell'addome inferiore. L'addome inferiore fa male tutto il tempo o periodicamente (diversamente per tutte le donne).

Quando gli intestini sono colpiti, i dolori sono per lo più spasmodici. Con dolore nell'intestino, l'addome può gonfiarsi, brontolare, si nota la formazione di gas.

Dolore prima delle mestruazioni e ritardo

A volte le donne si trovano ad affrontare una situazione in cui lo stomaco fa male prima dell'inizio dei giorni critici, ma non c'è il ciclo. Questo ritardo può essere dovuto ai seguenti motivi:

Innanzitutto, è necessario determinare la presenza o l'assenza di gravidanza. Se la gravidanza è confermata, l'addome inferiore può tirare a causa dell'aumentato tono dell'utero. In ogni caso, non sarà superfluo visitare un medico, poiché il dolore nell'addome inferiore e il tono dell'utero durante la gravidanza possono provocare una minaccia di aborto spontaneo.

Se non c'è gravidanza, l'addome inferiore può ferire prima delle mestruazioni a causa di disfunzione ovarica, infiammazione delle appendici uterine, dolore ovulatorio in violazione del ciclo mestruale.

Dolore aciclico prima delle mestruazioni

Prima delle mestruazioni, l'addome può ferire a causa della stasi del sangue o delle vene varicose nella zona pelvica, con cistite, urolitiasi. Tale dolore è chiamato aciclico e non è associato al ciclo mestruale..

Il dolore aciclico è solitamente di breve durata e irregolare. Sono spesso associati a problemi non in ginecologia, ma in altre aree. Tuttavia, è importante distinguere tra sindrome del dolore e stabilirne le cause, in modo che, se necessario, si sottoponga a un trattamento in tempo.

Quanti giorni prima delle mestruazioni inizia a far male il basso addome?

Normalmente, una donna sana non dovrebbe provare alcun dolore prima delle mestruazioni, ma raramente per qualcuno questi giorni sono assolutamente indolori. Con disturbi digestivi minori, disturbi ormonali, una diminuzione stagionale dell'immunità, compaiono ancora sensazioni spiacevoli. Puoi ignorarli se il dolore non è un compagno costante delle mestruazioni, ma per fedeltà è meglio andare dal medico e controllare le condizioni del sistema riproduttivo.

Quanti giorni prima delle mestruazioni lo stomaco inizia a far male

La sindrome premestruale si manifesta come conseguenza dell'interruzione del sistema nervoso centrale e endocrino. Di conseguenza, il metabolismo non funziona come al solito e la donna sperimenta vari disturbi:

  • mal di testa;
  • nausea;
  • gonfiore;
  • depressione o comportamento aggressivo.

Spesso, prima delle mestruazioni, il torace si allarga e fa male, compare mancanza di respiro o insufficienza cardiaca. Questi sintomi di solito compaiono una settimana prima del periodo previsto. È possibile una precedente sensazione di disagio, immediatamente dopo l'ovulazione, che si verifica nel mezzo del ciclo. Se il ciclo di una donna dura 28 giorni, il momento dell'ovulazione cade il giorno 14. In questo momento, le pareti del follicolo si rompono e l'uovo, pronto per la fecondazione, lo lascia. Durante questo periodo, una donna può provare dolore nell'addome inferiore..

Circa il 10% delle ragazze in età fertile sperimenta un dolore molto forte e non solo lo stomaco fa male, ma anche la parte bassa della schiena, lo stomaco, la testa e le gambe.

Se una settimana prima delle mestruazioni tira il basso ventre, ma il dolore è insignificante e compare ogni volta contemporaneamente con la stessa intensità, forse questo è dovuto a disturbi funzionali e caratteristiche del corpo. Tali sintomi non richiedono trattamento..

Cause di dolore nell'addome inferiore prima delle mestruazioni

Ci sono diversi motivi per cui i dolori nell'addome inferiore compaiono prima delle mestruazioni. Queste sono le caratteristiche del sistema endocrino, in particolare l'equilibrio di estrogeni e progesterone. A loro volta, stimolano la produzione di endorfine - ormoni naturali della gioia, che sono oppiacei per il loro costituente chimico. Quando la quantità di progesterone diminuisce dopo l'ovulazione, il corpo non produce endorfine. Insieme a una diminuzione del progesterone, una donna può avere una mancanza di estrogeni, quindi i sintomi negativi aumentano.

Le cause naturali che richiedono una correzione includono anche:

  • violazione della dieta e mancanza di oligoelementi - potassio e magnesio;
  • situazioni stressanti costanti nella vita;
  • mancanza di sonno.

Il momento in cui le sensazioni dolorose hanno iniziato a infastidire la donna aiuterà a determinare la causa. Basta ricordare dopo quali eventi il ​​dolore è diventato particolarmente forte. Successivamente, è necessario regolare la routine quotidiana e l'alimentazione. Va ricordato che il corpo in condizioni di stress costante consuma più calorie, vitamine e minerali. Se la dieta non viene adattata in tempo, può reagire con la malattia.

Anomalie congenite dell'utero come causa di dolore premestruale

Dei difetti congeniti del sistema riproduttivo, c'è un utero a due corna, a sella, raddoppiato e sottosviluppato.

Con il raddoppio degli organi, uno è normalmente normale, l'altro è rudimentale. La gravidanza si verifica in un organo normale. Ci sono momenti in cui entrambi gli uteri si sviluppano normalmente. Questo può essere determinato usando gli ultrasuoni. Entrambi hanno le mestruazioni contemporaneamente, ma uno scarso flusso sanguigno dal rudimento provoca distensione e dolore dei tessuti.

Questa è una condizione pericolosa, poiché la gravidanza nel corno del rudimento è considerata ectopica e può causare la rottura dei tessuti. I medici consigliano di rimuoverlo. La minaccia di aborto spontaneo è anche più alta rispetto alle donne con una struttura normale, quindi la donna incinta viene osservata dai primi giorni dopo il concepimento.

L'ipoplasia è una "rottura" congenita nel corpo, che porta all'assenza di mestruazioni in una ragazza adulta. A volte questo può causare periodi irregolari con lunghe pause. Se, insieme al sottosviluppo dell'utero, c'è una vagina sottosviluppata, una neoplasia tumorale - l'ematokolpo può apparire nell'addome inferiore. Man mano che cresce, occupa l'intera area pelvica. Il motivo è l'impossibilità del deflusso del sangue mestruale. L'ematocolpo viene rimosso chirurgicamente poiché provoca forti dolori esplosivi e può causare sepsi.

Con l'aplasia congenita - l'assenza dell'utero e della vagina, o solo dell'utero, le ragazze non hanno periodi mensili sullo sfondo di caratteristiche sessuali secondarie normalmente formate. Allo stesso tempo, ogni mese sentono dolore nell'addome inferiore, il petto diventa ruvido, l'umore cambia, perché le ovaie sono ben sviluppate e secernono ormoni sessuali.

Processi infiammatori degli organi riproduttivi

Con i processi infiammatori negli organi pelvici, lo stato di salute prima delle mestruazioni può deteriorarsi bruscamente. Ciò è dovuto a cambiamenti nell'afflusso e nel deflusso del sangue, ostruzione vascolare. Se le mestruazioni sono sempre state normali o con deviazioni minime, il dolore si fa sentire molto più forte con l'infiammazione..

L'infiammazione si verifica per diversi motivi:

  • infezione;
  • mancanza di soddisfazione sessuale;
  • aborto;
  • penetrazione dell'infezione nella cavità addominale dall'utero e sviluppo di pelvioperitonite.

È possibile la penetrazione di microbi dall'intestino o dall'appendice. In questo caso, è necessario l'intervento chirurgico e la disinfezione degli organi interni..

I processi infiammatori nelle ovaie sono rari. Molto spesso, iniziano nel sito di un follicolo scoppiato. Dopo un aborto, le tube di Falloppio possono essere danneggiate, mentre una donna su cinque può successivamente avere problemi di concepimento a causa del processo adesivo. A volte il processo colpisce il tessuto muscolare dell'utero, che è accompagnato da edema a causa della scarsa microcircolazione. Il trattamento viene effettuato con farmaci antibatterici, antinfiammatori e riparatori.

Tumori benigni

A causa dello squilibrio ormonale nella parete dell'utero, a volte si verificano sigilli nodulari: fibromi. Si distinguono per la loro posizione: nello strato muscolare, fuori dall'utero, nella cavità, nel canale cervicale. La presenza di fibromi può essere sospettata dai seguenti sintomi:

  • i periodi diventano più abbondanti e durano più di una settimana;
  • dolore alla piccola pelvi;
  • violazione della minzione o della defecazione dovuta alla spremitura dell'intestino o della vescica;
  • allargamento dell'addome.

I piccoli fibromi possono essere trattati in modo conservativo con l'aiuto di farmaci ormonali. Se il tumore cresce rapidamente di dimensioni o vi è una combinazione di endometriosi con fibromi, si consiglia la rimozione chirurgica.

Le crescite fibromatose sullo strato mucoso dell'utero si verificano a causa di manipolazioni traumatiche: aborto, curettage diagnostico, parto frequente. Un segno caratteristico del fibroma è un forte dolore durante le mestruazioni e un sanguinamento abbondante. Il trattamento viene eseguito in modo conservativo o chirurgico, a seconda di come si sente il paziente.

Se un tumore interferisce con una normale vita sessuale o richiede l'uso costante di forti antidolorifici, è meglio rimuoverlo. Una complicazione del fibroma può essere l'aborto spontaneo o l'infertilità.

Infezioni

Con un'attività sessuale irregolare e frequenti cambi di partner, se non si osservano le regole di igiene, l'infezione può entrare nella vagina e da lì nell'utero e nei tubi. Ciò causa infiammazione e gonfiore locale. Prima delle mestruazioni, il dolore si intensifica. Il processo infiammatorio coinvolge gli organi del sistema urinario, l'intestino inferiore.

Il processo patologico può essere provocato da:

  • infezioni fungine - candida, micoplasma;
  • clamidia, se l'immunità del corpo è bassa;
  • Trichomonas;
  • gonococchi;
  • virus dell'herpes;
  • ureaplasma;
  • citomegalovirus.

I processi infettivi sono accompagnati da perdite vaginali, dolori doloranti o tiranti, febbre e malessere generale. Le infezioni virali non possono essere trattate con antibiotici, quindi tutte le misure sono volte a rafforzare il corpo: assunzione di vitamine, normalizzazione della nutrizione e regime idrico, trattamento di malattie croniche che riducono l'immunità.

Le infezioni batteriche vengono trattate con antibiotici. Dopo il corso, è necessario eseguire un test di controllo per assicurarsi che non ci siano microbi nel tratto genitale. I farmaci antifungini agiscono solo su una certa microflora, quindi a volte vengono prescritti diversi tipi di farmaci.

Sintomi allarmanti

I seguenti sintomi non possono essere ignorati:

  • Profuso sanguinamento durante le mestruazioni. Questo può indicare la presenza di tumori, inclusi maligni, endometriosi, polipi sanguinanti. Come risultato di una regolare perdita di sangue, può svilupparsi anemia e questo è un problema per tutto il corpo..
  • Disegnare dolori nell'addome inferiore prima delle mestruazioni può essere un segno di una gravidanza extrauterina, se durante l'ovulazione c'è stato un rapporto non protetto o una donna sta pianificando una gravidanza. È necessario eseguire un test hCG o verificare la presenza di un embrione utilizzando un'ecografia. Il dispositivo mostrerà se lo zigote è posizionato correttamente o è necessario un intervento chirurgico.
  • Dopo un aborto, potresti avere problemi con il ciclo. Se l'aborto viene eseguito in condizioni antigeniche, infetta il peritoneo, causando infiammazione. In questo caso, è necessario eseguire un'operazione addominale e una serie di misure per alleviare i sintomi di intossicazione. Al primo segno, devi vedere un dottore.
  • Anche in giovane età, ci sono casi di cancro cervicale. Uno dei primi sintomi è il dolore dopo il rapporto e lo spotting. Se ciò accade, è necessario essere visitati da un medico o donare il sangue per i marcatori tumorali in qualsiasi laboratorio specializzato..

I sintomi allarmanti compaiono all'improvviso o aumentano rapidamente. In questo caso, non puoi esitare ad andare dal dottore..

Come aiutare te stesso con la sindrome premestruale

Il farmaco è più comunemente usato dalle donne per trattare la sindrome premestruale. Con un forte dolore, bevono potenti farmaci, che hanno un cattivo effetto sulle funzioni del fegato e dei reni.

Vale la pena provare a utilizzare regolarmente la conoscenza della medicina tradizionale basata sull'assunzione di erbe e tasse. Alcuni di loro contengono sostanze simili agli estrogeni, quindi sono in grado di normalizzare gli ormoni prima e dopo le mestruazioni..

Erbe consigliate per donne e ragazze:

  • Ortica - contiene una serie di sostanze utili - vitamine, sostanze emostatiche. Ha un effetto antinfiammatorio, allevia il dolore mestruale. Si consiglia di bere dalla metà del ciclo fino alla fine del ciclo.
  • Origano - viene utilizzato per lo sviluppo ritardato degli organi genitali interni, nonché per il dolore nell'addome inferiore.

Il trattamento a base di erbe deve essere effettuato regolarmente, si consiglia di iniziare il corso di ammissione prima dell'inizio delle sensazioni dolorose - 1-2 settimane prima delle mestruazioni.