Perché la secrezione del capezzolo dovrebbe allertare una donna?

Ogni donna è preoccupata per la sua salute. Qualsiasi secrezione dai capezzoli nelle donne è allarmante e richiede un esame. C'è un motivo per preoccuparsi o potrebbe essere la norma?

Anatomia

La ghiandola mammaria è un organo accoppiato, la cui funzione principale è fornire l'allattamento, cioè nutrire il neonato con il latte materno. La composizione principale della ghiandola mammaria è il tessuto ghiandolare (parenchima). All'interno di ogni seno ci sono lobuli, alveoli e condotti del latte. Durante la gravidanza sono in corso i preparativi per l'allattamento al seno, il tessuto ghiandolare cresce. Fuori dal seno c'è il capezzolo e l'areola (pelle scura).

Cosa sono?

Lo scarico dai capezzoli nelle donne può apparire spontaneamente, da solo o sotto pressione. Per colore ci sono:

  • Marrone;
  • giallo;
  • bianca;
  • latticini;
  • trasparente;
  • verde;
  • nuvoloso;
  • con il sangue.

La consistenza si distingue:

  • liquido, acquoso;
  • di spessore;
  • molto spesso, fibroso;
  • asciutto.

Norma o patologia

Piccole quantità di secrezione chiara dal capezzolo possono essere normali. Ciò può accadere, ad esempio, se urtato o lasciato cadere..

Succede che 1-2 gocce di una secrezione trasparente vengano rilasciate prima delle mestruazioni, non c'è motivo di preoccupazione in questo caso. Se ciò accade regolarmente, ciò indica un disturbo ormonale nel corpo ed è un motivo per un consulto medico. Inoltre, alcune gocce di liquido trasparente durante l'eccitazione sessuale possono essere la norma, specialmente durante l'orgasmo o la stimolazione dei capezzoli durante i giochi d'amore.

Il liquido bianco o lattiginoso secreto dal seno può indicare una patologia come la galattorrea (un eccesso dell'ormone prolattina nel corpo). Se una donna è incinta o sta allattando, questa è la norma. Quando si assumono contraccettivi orali, può comparire anche una piccola quantità di secrezione simile al latte. Ciò suggerisce che il farmaco non è adatto per la donna. Dovresti consultare un medico per la scelta corretta dei contraccettivi.

Lo scarico bianco dai capezzoli può anche indicare che c'è stato un guasto in uno degli organi. Può essere insufficienza renale, insufficienza epatica, tumore ovarico, ipotiroidismo o formazione nella ghiandola pituitaria. Un fluido purulento o verde indica un'infezione al seno. Un liquido giallo o brunastro può apparire con la mastopatia. Le secrezioni patologiche dal torace dovrebbero essere la ragione per una visita immediata a un mammologo. Se il fluido secreto è apparso una o due volte e si è fermato, ciò non significa che tutto sia andato via da solo, questo potrebbe indicare che la patologia è passata in una forma latente.

Possibili patologie

Malattie che sono accompagnate da secrezione patologica dalle ghiandole mammarie:

  1. Dilatazione dei dotti lattiferi (ectasia). Questo è un processo infiammatorio in una o entrambe le ghiandole mammarie, in cui si accumula una scarica verdastra o scura di una consistenza spessa nel condotto del latte. Il più delle volte si verifica dopo 40 anni. Viene trattato con farmaci antinfiammatori, a volte possono essere prescritti antibiotici. In rari casi, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico..
  2. Galattorrea. La ragione dell'aumento della prolattina può essere un fallimento nel livello di altri ormoni nel corpo. Più comune nelle donne che assumono contraccettivi orali. Meno comunemente - con un tumore ipofisario, patologia tiroidea.
  3. Mastopatia. Lo scarico è spesso verdastro o giallo, a volte trasparente. Le ragioni sono diverse, ma la patogenesi è la stessa. Inizialmente, si verifica un processo infiammatorio, quindi si forma l'edema. E l'edema provoca la proliferazione del tessuto connettivo (fibrosi), che a sua volta si trasforma in una formazione cistica. Con una tale patologia nel periodo premestruale, le donne hanno dolore al petto..
  4. Malattie degli organi genitali femminili. Il fluido secreto dal seno può essere associato a malattie dell'utero e delle sue appendici, nonché a aborti e aborti.
  5. Lesioni al petto. Con danni interni al seno, lo scarico può essere chiaro, giallo o sanguinante. Il trauma non può essere curato da solo o aspettare che passi da solo, perché all'interno possono verificarsi diversi processi patologici contemporaneamente.
  6. Infezioni. Lo scarico è spesso verde. In una tale situazione, è necessario un trattamento antibiotico obbligatorio..
  7. Mastite. Questa infezione è una compagna frequente delle donne che allattano ed è acuta. Si verifica un forte dolore al petto accompagnato da febbre. Lo scarico dai capezzoli diventa verde a causa della presenza di pus in essi. Lo sviluppo della mastite è principalmente associato al mancato rispetto dell'igiene personale, al pompaggio improprio o all'attaccamento del bambino al seno.
  8. Educazione maligna. Il cancro al seno tende a durare a lungo senza segni e sintomi. Pertanto, una donna deve eseguire regolarmente un esame indipendente delle ghiandole mammarie. I seguenti segni dovrebbero avvisarti: un seno è più grande dell'altro, si sente un sigillo e quando viene premuto, spicca lo scarico marrone dai capezzoli. La desquamazione della pelle del seno, arrossamento, ispessimento all'interno, linfonodi ascellari gonfi e secrezioni scure e viscose dai capezzoli sono tutti i primi sintomi del cancro al seno. Il dolore in questa patologia si verifica raramente e principalmente nelle ultime fasi. Se vengono trovati tutti i segni, è necessario consultare immediatamente un medico! È indicato il trattamento chirurgico.
  9. La malattia di Paget. Questa è una forma specifica di cancro al seno. La malattia di Paget è associata al capezzolo. Sintomi: prurito e bruciore, desquamazione dell'areola, secrezione sanguinolenta dal capezzolo. La patologia può svilupparsi sia nelle donne che negli uomini.

Ogni donna di qualsiasi età dovrebbe essere in grado di condurre un esame indipendente delle ghiandole mammarie. In caso di secrezione dal seno, sensazione di noduli e foche, è necessaria una visita urgente a un mammologo o ginecologo.

Scarica dai capezzoli

L'aspetto della secrezione dai capezzoli è una delle principali lamentele con cui i pazienti si rivolgono a un mammologo. Il fluido dal seno può fluire spontaneamente o apparire solo quando il capezzolo viene schiacciato.

Lo scarico dai capezzoli può essere di colore diverso: bianco, giallo, grigio, sanguinante. Per la loro consistenza, sono acquosi, liquidi o densi.

E se lo scarico dai capezzoli durante la gravidanza di un liquido biancastro (colostro) è la norma, allora in tutti gli altri casi, qualsiasi scarico dal seno è, molto spesso, un sintomo di alcune malattie delle ghiandole mammarie.

Cause di secrezione dal capezzolo:

  • Ectasia (espansione) dei condotti del latte. Un processo infiammatorio si verifica in più o un dotto lattiginoso, a seguito del quale l'essudato inizia ad accumularsi in esso. La malattia di solito si manifesta nelle donne di età superiore ai 40 anni. Il primo segno è la comparsa di secrezione dal capezzolo scuro o verde. Il trattamento è generalmente conservativo, ma a volte può essere necessario un intervento chirurgico per rimuovere il dotto interessato.
  • La secrezione dal capezzolo bianco è più comunemente osservata nella galattorrea ed è un liquido lattiginoso, colostro o latte. Tale scarico dai capezzoli durante la gravidanza, come abbiamo detto sopra, è la norma. In tutti gli altri casi, sono un sintomo di squilibrio ormonale nel corpo di una donna. Pertanto, se hai una scarica bianca dai capezzoli, dovresti assolutamente visitare un mammologo ed endocrinologo. Dovresti anche donare il sangue per il contenuto di prolattina e ormoni tiroidei. A volte la galattorrea può verificarsi nelle donne che assumono contraccettivi orali.
  • La comparsa di uno scarico giallo o verde chiaro dai capezzoli può essere osservata con la mastopatia fibrocistica.
  • Lesione toracica chiusa. In questo caso, si osserva lo spotting dai capezzoli. In alcuni pazienti, non sono sanguinanti, ma gialli..
  • Lo scarico trasparente dai capezzoli può apparire sullo sfondo di malattie acute o con esacerbazione di malattie croniche degli organi genitali femminili, nonché dopo un aborto precoce o un aborto artificiale.
  • Mastite. Con la fusione purulenta del tessuto mammario, dai capezzoli appare una secrezione purulenta. In questo caso, il trattamento viene eseguito da un chirurgo e consiste nell'apertura dell'ascesso, nel drenaggio della sua cavità e nella prescrizione di antibiotici.
  • Papilloma intraduttale. È un tumore benigno situato all'interno della cavità del dotto lattico. Uno dei sintomi di questa malattia è la comparsa di secrezione sanguinolenta dai capezzoli, che ha una consistenza abbastanza spessa. Trattamento chirurgico con esame istologico obbligatorio del tessuto mammario rimosso.
  • Cancro mammario. La malattia è asintomatica da molto tempo. Uno dei primi segni è la comparsa di secrezioni sanguinolente dal capezzolo dal seno colpito. Spesso, allo stesso tempo, una donna nota un aumento dello stesso seno e la comparsa di una neoplasia nodulare nel suo spessore. Alcuni pazienti lamentano dolore ai capezzoli e secrezione spontanea dal torace.
  • La malattia di Paget. Questa malattia è una forma speciale di cancro al seno che colpisce principalmente il capezzolo. Con la malattia di Paget, l'aspetto del capezzolo cambia (retrazione, deformazione), il suo colore (oscuramento o arrossamento). Spesso i pazienti si lamentano di avere una secrezione e che il capezzolo fa male o prude, si verifica bruciore nella sua area. Trattamento chirurgico del cancro di Paget - rimozione del seno (mastectomia).

Scarica dai capezzoli: cosa fare?

Se scopri di avere la secrezione dai capezzoli, dovresti assolutamente venire a un appuntamento con un mammologo. Per fare una diagnosi accurata, è necessario un esame di laboratorio e strumentale:

  • Esame ecografico (ecografia) delle ghiandole mammarie;
  • Mammografia;
  • Analisi del sangue per gli ormoni;
  • Esame citologico della secrezione dal capezzolo.

Ricorda che l'aspetto di qualsiasi scarica dalle ghiandole mammarie richiede sempre un'attenzione speciale e un esame approfondito obbligatorio. Ciò è particolarmente vero per lo scarico sanguinante dal capezzolo, nel caso in cui dovresti consultare immediatamente un medico.!

Video di YouTube relativo all'articolo:

Le informazioni sono generalizzate e fornite solo a scopo informativo. Al primo segno di malattia, consultare il medico. L'automedicazione è pericolosa per la salute!

Con una visita regolare al solarium, la possibilità di contrarre il cancro della pelle aumenta del 60%.

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Si pensava che lo sbadiglio arricchisse il corpo con l'ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che sbadigliando, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

Oltre alle persone, solo una creatura vivente sul pianeta Terra soffre di prostatite: i cani. Questi sono davvero i nostri amici più fedeli.

Solo negli Stati Uniti vengono spesi più di 500 milioni di dollari all'anno in farmaci antiallergici. Credi ancora che si troverà un modo per sconfiggere finalmente le allergie.?

Nel Regno Unito, esiste una legge secondo la quale un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un intervento chirurgico su un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico..

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, tirare fuori i denti cattivi faceva parte dei doveri di un normale parrucchiere..

L'antidepressivo Clomipramine induce un orgasmo nel 5% dei pazienti.

Quattro fette di cioccolato fondente contengono circa duecento calorie. Quindi, se non vuoi stare meglio, è meglio non mangiare più di due fette al giorno..

Il noto farmaco "Viagra" è stato originariamente sviluppato per il trattamento dell'ipertensione arteriosa.

La maggior parte delle donne riesce a trarre più piacere dalla contemplazione del proprio bel corpo allo specchio che dal sesso. Quindi, donne, lottate per l'armonia.

Sorridere solo due volte al giorno può abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di infarti e ictus..

Secondo le statistiche, il lunedì il rischio di lesioni alla schiena aumenta del 25% e il rischio di infarto del 33%. stai attento.

Secondo la ricerca, le donne che bevono diversi bicchieri di birra o vino a settimana hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno..

Scienziati americani hanno condotto esperimenti sui topi e sono giunti alla conclusione che il succo di anguria previene lo sviluppo di aterosclerosi vascolare. Un gruppo di topi ha bevuto acqua naturale e l'altro ha bevuto succo di anguria. Di conseguenza, i vasi del secondo gruppo erano privi di placche di colesterolo..

La correzione della vista è una delle procedure chirurgiche meno traumatiche. Tuttavia, è naturale essere preoccupati per il prossimo intervento. Altro de.

Scarica dalle ghiandole mammarie con la pressione

Quando il fluido viene rilasciato dal seno, questo fenomeno è spesso indicativo dello sviluppo della malattia del seno..

Un'eccezione è il periodo di gravidanza, quando tale secrezione dal seno può apparire durante la gravidanza. Pertanto, non appena una donna non incinta inizia a comparire a lungo, secrezione bianca dai capezzoli o liquido di qualsiasi altro colore, ha urgente bisogno di sottoporsi a uno studio e il più presto possibile eseguire il trattamento che il medico prescriverà.

Questo sintomo dovrebbe allertare anche il sesso più forte. Dopotutto, può manifestarsi se si sviluppa l'infiammazione della ghiandola mammaria negli uomini o altri processi patologici. Pertanto, il fluido dalle ghiandole mammarie in entrambi i sessi è un segno allarmante, con il quale è necessario contattare immediatamente uno specialista.

Cosa causa la scarica?

Il seno femminile contiene condotti del latte, che si trovano tra il tessuto fibroso e adiposo. Ogni canale ha un'apertura all'apice del capezzolo. Per tutte le donne, il numero di condotti è individuale, ma il numero massimo può essere fino a quindici. Attraverso i dotti lattiferi non si producono solo latte e colostro, ma anche secrezioni fisiologiche.

In assenza di malattie, l'influenza di fattori negativi esterni per lo scarico biancastro e trasparente dalle ghiandole mammarie, la seguente condizione è inerente:

  • scarso e abbondante;
  • denso e acquoso;
  • viscoso o viscido.

Qualsiasi consistenza uniforme della secrezione dai canali è normale, ma solo sullo sfondo di un'ombra trasparente di liquido e un piccolo volume. Se c'è troppa scarica, non è consigliabile posticipare una visita a un mammologo..

Per una certa condizione, ci sono indicatori della norma della secrezione fisiologica:

  1. Magro, spesso (una o due gocce). Si nota con la pressione sul petto nelle ragazze e nelle donne nullipare pochi giorni prima delle mestruazioni e durante l'aumento dell'eccitazione sessuale.
  2. Non molto abbondante, che cola. Tipico per le donne anziane e le donne che partoriscono, ma è possibile l'aspetto di un liquido denso.
  3. Viscoso. Il colostro si manifesta durante la gestazione, l'alimentazione del bambino e per diversi anni dopo la cessazione dell'allattamento (indicatore individuale).

Cosa potrebbe essere?

Il primo sintomo allarmante che indica una possibile malattia è lo scarico dalla ghiandola mammaria, che si verifica quando viene premuto e da solo.

Le cause della dimissione sono:

  1. Fisiologico: alla nascita - ingorgo delle ghiandole con la scadenza del colostro, il periodo di gravidanza e allattamento, quando la ghiandola produce latte, secrezione residua dopo la fine della poppata.
  2. Patologico: disturbi ormonali nel corpo, cambiamenti legati all'età, malattie infiammatorie delle ghiandole mammarie, tumori.

Cause patologiche di scarico dal torace

Le principali cause di scarica patologica sono le seguenti:

  1. Trauma toracico (colpi, contusioni). Se ciò è accaduto senza violare l'integrità della pelle, entro due giorni dal capezzolo, puoi facilmente spremere il fluido sanguinante.
  2. La duttectasia è un disturbo caratterizzato dalla dilatazione patologica dei dotti chiamati canali subareolari. La malattia è tipica delle donne dopo i 40 anni, poiché la sua causa principale sono i cambiamenti legati all'età. La malattia non rappresenta un pericolo per la salute, ma solo a condizione di un trattamento tempestivo. In caso contrario, non sono escluse gravi conseguenze..
  3. Mastite e ascesso. I disturbi si verificano durante l'allattamento o sono una conseguenza della penetrazione di un oggetto infetto. Con la mastite, l'area della ghiandola si infiamma. La causa è un'infezione batterica, nella maggior parte dei casi Staphylococcus aureus. Con un ascesso, il pus si accumula nei tessuti del seno, l'area interessata è limitata dall'area sana.
  4. Il papilloma intraduttale è un tumore benigno papillare. Appare nel condotto vicino al capezzolo. A causa dello sviluppo di un tumore, viene rilasciato un fluido denso, in cui a volte sono presenti impurità del sangue.
  5. La mastopatia fibrocistica è la comparsa di aree di tessuto compattato nel seno. La condizione è pericolosa perché può degenerare in cancro.
  6. La neoplasia maligna (cancro al seno) è un tumore che si forma impercettibilmente a causa della divisione cellulare incontrollata. Lo scarico appare con la pressione di entrambi i seni o di uno solo.
  7. La galattorrea è una malattia in cui la pressione del capezzolo fa fluire il latte, ma questo non è il caso dell'allattamento al seno. La causa principale della galattorrea è lo squilibrio ormonale, l'eccesso di prolattina. La malattia a volte accompagna le malattie del cervello o della tiroide.
  8. La malattia di Paget è un tumore maligno che si è diffuso al capezzolo o all'areola. La malattia è estremamente pericolosa e necessita di diagnosi e cure tempestive..

Cause fisiologiche di dimissione

Le caratteristiche fisiologiche spiegano la scarica:

  1. Qualche tempo dopo aver finito di mangiare. Lo scarico può essere osservato per i prossimi due o tre anni. Dipende dall'età della donna e dal numero di gravidanze..
  2. Durante la gravidanza. Nel seno femminile vengono fatti i preparativi per la nascita di un bambino e la sua alimentazione. Le ghiandole addestrano a formare il latte ed espellerlo. Processi simili si verificano nel terzo trimestre finale. Il tono aumentato dell'utero stimola la secrezione di un fluido bianco o giallastro torbido da entrambe le ghiandole mammarie.
  3. Quando si usano contraccettivi. I contraccettivi orali contengono ormoni che stimolano l'allattamento. Lo scarico dovrebbe scomparire dopo l'abolizione dei contraccettivi. Dovrebbero essere sostituiti con un tipo diverso. Ma è ragionevole farlo solo su consiglio di un medico.
  4. Dopo un aborto. La presenza di secrezioni e la loro durata sono determinate dalla durata dell'interruzione artificiale della gravidanza. Possono disturbare una donna da diversi giorni a un mese..

Il rilascio di una piccola quantità di liquido trasparente è possibile durante il trattamento con farmaci ormonali, l'uso di antidepressivi. Il motivo può essere un reggiseno troppo stretto e un sovraccarico fisico..

Determinazione del colore

Dal colore della scarica, il medico può facilmente determinare la malattia che è la causa della malattia:

  1. Giallo. Uno scarico giallo con una tonalità crema (colostro) viene rilasciato dopo il parto nei primi giorni. Se una tinta giallastra appare prima delle mestruazioni ed è accompagnata da dolore, si può presumere la mastopatia.
  2. Purulento. Appaiono con lo sviluppo di un ascesso all'interno dei dotti, si osservano con la mastite. Pericoloso sono le perdite sanguinolente. Spesso indicano una neoplasia maligna..
  3. Bianca. Appare dopo aver assunto contraccettivi e con un tumore ipofisario.
  4. Verde. Il colore verde scuro è dato dal pus, che viene rilasciato durante la mastite..
  5. Marrone. Si verificano quando si forma una cisti o un tumore nella ghiandola mammaria. Un liquido scuro viene rilasciato quando entra nei condotti del latte del sangue, quando i capillari sono danneggiati.
  6. Trasparente. Se compaiono prima delle mestruazioni, questa è la norma..
  7. Sangue. Questo è un segno dello sviluppo di una neoplasia maligna o di un danno ai vasi sanguigni..
  8. Nero. Osservato durante il decadimento di una neoplasia maligna.

La quantità di liquido secreto può essere piccola o abbondante quando è necessario utilizzare le coppette per il seno.

Autoesame del seno

Al fine di "catturare" l'insorgenza della malattia nel tempo, è utile condurre personalmente un esame periodico del seno. È facile e non richiede tempo..

L'esame viene effettuato nella prima metà del ciclo mensile dopo la fine delle mestruazioni

  1. Spogliato fino alla vita, devi stare davanti allo specchio. Mettendo le mani in basso, esamina attentamente il torace per arrossamento, gonfiore, cambiamenti nella forma delle ghiandole. Alza le mani dietro la testa, esamina il petto in questa posizione.
  2. Premendo delicatamente i capezzoli alle basi, controllare lo scarico.
  3. Tenendo una mano dietro la testa, usa delicati movimenti circolari per esaminare ciascuna ghiandola dai capezzoli alle ascelle. Ripeti l'esame in posizione supina.

Normalmente, non dovrebbe esserci durezza o gonfiore al petto. Eventuali stranezze dovrebbero avvisarti: secrezione, retrazione del capezzolo, rigonfiamenti, cambiamenti nel colore della pelle.

È necessario esaminare il seno da solo una volta ogni 3-4 mesi, questo ti permetterà di notare eventuali cambiamenti in modo tempestivo.

Se rilevi la secrezione dalle ghiandole mammarie, assicurati di consultare immediatamente un medico. Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico e avere paura. La stragrande maggioranza delle secrezioni ghiandolari non sono cancro. Tra i medici, il termine "carcinofobia" è persino diffuso, la paura di questa malattia è così forte tra i pazienti. La diagnosi e il trattamento tempestivi preverranno lo sviluppo di complicanze.

Quando vedere un dottore?

Ci sono una serie di sintomi, nel caso in cui è necessario contattare immediatamente uno specialista:

  • la dimissione disturba più di due giorni;
  • contengono una miscela di sangue;
  • il segreto viene fuori da una sola ghiandola mammaria;
  • lo scarico ha una consistenza densa;
  • il peeling appare sulla pelle del capezzolo;
  • perdita di simmetria (aumento delle dimensioni, formazione di nodi densi);
  • il colore del capezzolo e l'area circostante cambia;
  • c'è dolore al petto.

Lo scarico dalle ghiandole mammarie con pressione, così come qualsiasi cambiamento in quest'area, non dovrebbe essere ignorato. Visite tempestive dal medico, diagnostica, terapia aiuteranno a evitare complicazioni e malattie gravi.

Diagnostica competente

I processi patologici nella ghiandola mammaria sono la sfera di influenza del mammologo. Quando si accede, verrà assegnato quanto segue:

  • mammografia;
  • microscopia e coltura della mammella separata;
  • procedura ecografica;
  • Risonanza magnetica;
  • CT;
  • analisi del sangue clinico;
  • esame citologico;
  • test per il livello di vari ormoni nel corpo;
  • radiografia;
  • ductografia;
  • biopsia, ecc..

Questi metodi diagnostici ci consentono di esaminare la struttura della ghiandola mammaria, valutare il grado della sua funzionalità, identificare la presenza di un processo infiammatorio o infettivo ed escludere anche il rischio di sviluppare un tumore canceroso..

Inoltre, il medico ascolterà la paziente, analizzerà i suoi reclami, traccerà l'anamnesi, apprenderà la presenza di neoplasie maligne nel genere della donna..

Condurrà quindi un esame approfondito del contatto con il seno. Sarà sicuramente valutata la concentrazione e l'aspetto del fluido separato, nonché la presenza di sangue in esso. Lo specialista esaminerà attentamente le condizioni stesse del seno. Prima di tutto controllerà le dimensioni, la forma, il colore, il tipo di capezzolo, il suo colore e la gravità di eventuali modifiche per il rispetto della norma.

Se ci sono noduli, sigilli o neoplasie dolorose nella ghiandola mammaria del paziente, eseguirà una diagnostica differenziale.

Come trattare?

L'assegnazione non è una malattia, ma solo un sintomo di essa. È necessario scoprire il motivo che ha causato i sintomi di una particolare malattia per scegliere un regime di trattamento terapeutico. Può essere conservativo, ma non è esclusa la pronta apertura di cavità purulente:

  1. Il trattamento della galattorrea comporta l'eliminazione della causa sottostante della malattia.
  2. La terapia della secrezione dal seno con mastopatia è conservativa, è sintomatica.
  3. Nella malattia di Paget, il seno colpito viene rimosso con un ulteriore ciclo di chemioterapia.
  4. L'ectasia dei dotti lattiferi viene trattata con impacchi e vengono prescritti antibiotici per l'infezione. In casi speciali è indicato il trattamento chirurgico.
  5. La mastite e l'ascesso vengono curati con antibiotici o aprendo cavità purulente.
  6. Il papilloma intraduttale (formazione benigna) si sviluppa nel condotto del latte vicino al capezzolo. Il trattamento consiste nella pronta rimozione della zona interessata.
  7. Il disturbo ormonale per il corpo di una donna ha gravi conseguenze. È richiesto un esame del sangue per lo studio degli ormoni sessuali. Per il trattamento vengono prescritti farmaci ormonali.
  8. Per il trauma toracico dopo l'esame mammologico, vengono prescritti farmaci antinfiammatori.

Con una scarica costante, è possibile la rimozione chirurgica del condotto del latte dilatato. Se viene rilevato un tumore maligno, il paziente viene indirizzato a un oncologo. Le viene prescritto un trattamento combinato che comprende chirurgia, radioterapia e chemioterapia in varie combinazioni..

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di malattie del seno, è necessario:

  1. Mantenere un peso corporeo ottimale, attività fisica quotidiana
  2. Segui una dieta completa, dormi
  3. Evita urti, contusioni, tagli, forature e altri danni al torace e al décolleté
  4. Non trascurare l'allattamento al seno
  5. Abbandona le cattive abitudini, minimizza il numero di situazioni stressanti
  6. Limitare l'uso eccessivo di farmaci ormonali
  7. Da esaminare da un mammologo due volte all'anno

È altrettanto importante auto-palpare regolarmente le ghiandole. In presenza di neoplasie, possono essere avvertiti più chiaramente durante le mestruazioni. Nella vita di tutti i giorni, è meglio usare biancheria intima comoda in tessuto naturale. Il reggiseno dovrebbe sostenere il petto, non stringerlo.

Le raccomandazioni elencate hanno un effetto positivo sullo sfondo ormonale, aiutano a rafforzare il sistema immunitario e riducono al minimo il rischio di secrezione patologica dalle ghiandole mammarie..

Scarico dalle ghiandole mammarie con pressione: cause e malattie

Uno dei sintomi più comuni di un'ampia varietà di malattie: secrezione dal torace. Scarica dalle ghiandole mammarie con pressione: le cause e la prevenzione di questo sintomo. Cosa dice la secrezione del capezzolo? Come capire se vale la pena preoccuparsi o se un sintomo spiacevole andrà via da solo? Perché compaiono?

Scopriamo perché il fluido appare dalle ghiandole mammarie e quanto è pericoloso. Ogni donna almeno una volta nella sua vita ha notato che la secrezione appare dal capezzolo. Possono essere di colori molto diversi: dal trasparente al giallo, e non sempre indicano una malattia. Se la dimissione appare dopo la gravidanza, tutto è chiaro: il latte materno è andato. Ma cosa succede se il tuo petto fa male e il fluido scorre senza una ragione apparente? Non dovresti preoccuparti, devi valutare la natura della dimissione e i sintomi di accompagnamento e, naturalmente, consultare uno specialista per un consiglio.

Scarica: pericoloso o no

Le ghiandole mammarie sono l'organo della secrezione. Sono progettati per trasmettere il segreto all'ambiente esterno. Il latte materno di solito inizia a fluire durante la gravidanza e la produzione aumenta durante l'allattamento. La dimissione può essere fastidiosa anche in assenza di gravidanza. Se il fluido dal seno viene rilasciato in una quantità abbastanza grande senza una ragione apparente, molto probabilmente il problema è associato a un brusco cambiamento nei livelli ormonali. Questa situazione richiede una consultazione obbligatoria con un medico, ma in assenza di altri sintomi, non rappresenta un rischio per la salute.

Lo scarico può apparire da un solo capezzolo o da entrambi contemporaneamente. Nel primo caso, indicano possibili problemi al dotto mammario e possono essere un sintomo di mastopatia. Nel secondo caso, significa disfunzione sistemica.

Un liquido limpido dai capezzoli, che viene rilasciato in piccole quantità durante alcune fasi del ciclo, è considerato normale. Vale la pena preoccuparsi se lo scarico ha un colore insolito (giallo, verde) o un odore. Se sono accompagnati da dolore, è necessario consultare un medico, c'è un alto rischio di sviluppare un processo infettivo.

Cosa viene evidenziato

La secrezione del capezzolo di per sé non è una malattia specifica, ma può segnalare un malfunzionamento nel corpo femminile. Alcune di queste malattie progrediscono rapidamente senza un trattamento adeguato. Pertanto, è importante non impegnarsi nell'autodiagnostica e utilizzare l'aiuto di specialisti..

Può indicare le seguenti malattie:

  • mastite
  • ectasia dei dotti lattiferi
  • mastopatia mammaria
  • papilloma
  • malattie infettive
  • conseguenze del trauma
  • neoplasie maligne (come uno dei tanti sintomi)

Sintomi

Se si osserva una secrezione purulenta, può svilupparsi la mastite. Questa è una diagnosi abbastanza comune. La malattia è caratterizzata dall'accumulo di contenuti purulenti nell'area delle ghiandole mammarie. Con la mastite si osserva una scarica bianca o giallastra, con una tinta verde, spesso con un odore sgradevole. Appare un dolore toracico grave e persistente. I sintomi possono verificarsi in un seno o in entrambi.

Se le secrezioni sono abbondanti, frequenti e poco legate alle fasi del ciclo, possono indicare ectasia dei dotti lattiferi. Un liquido viscoso con riflessi verdognoli. Lo sviluppo della malattia è drammatico, i sintomi progrediscono rapidamente. Questa malattia compare più spesso dopo 40 anni..

Una scarica chiara e bianca che sembra latte trasparente può essere un segno di disfunzione ormonale associata a una ridotta produzione di prolattina. In questo caso, il trattamento principale sarà il ripristino del normale metabolismo. La malattia si verifica a causa di malattie degli organi del sistema endocrino, in presenza di tumori, quando si assumono contraccettivi orali selezionati in modo errato.

Un'altra causa di secrezione può essere il papilloma intraduttale. Questa è una lesione benigna che si verifica nel lume del dotto mammario e il più delle volte si verifica dopo 35 anni. Il sintomo principale: liquido che scorrerà solo dopo aver premuto. Se non eserciti pressione sulla ghiandola mammaria, il liquido non verrà rilasciato. Questa malattia è poco conosciuta, quindi il trattamento viene prescritto individualmente, dopo ulteriori esami.

Lo scarico di un colore scuro o giallo è caratteristico della mastopatia. La malattia si sviluppa a causa di disturbi ormonali. Il torace fa male durante la seconda fase del ciclo. I sintomi peggiorano nel tempo. La mastopatia è abbastanza facile da trattare se consulti un medico non appena il petto inizia a far male, quando compaiono i primi segni della malattia.

In alcuni casi, con lesioni meccaniche, il colostro viene escreto. In assenza di sintomi concomitanti, non è pericoloso. Se i sintomi persistono entro un mese, consultare uno specialista.

Il dolore e la secrezione sono rari in oncologia. Il fluido dai capezzoli può scorrere quando viene premuto. Anche la pressione e la palpazione rivelano un certo dolore. Tuttavia, l'oncologia non è definita da tali sintomi; ha manifestazioni molto più eloquenti. Pertanto, quando il fluido appare dai capezzoli, non dovresti pensare all'oncologia..

Diagnostica

Una serie di metodi viene utilizzata per diagnosticare una malattia specifica. Prima di tutto, il medico esegue un esame visivo e la palpazione. Durante lo studio è possibile individuare sigilli e gonfiori dei tessuti, delimitare le zone interessate e scoprirne la natura.

È chiaro che la valutazione visiva nella maggior parte dei casi non è sufficiente per fare una diagnosi corretta. Come studi chiarificatori, vengono prescritti: ecografia, mammografia, test citologici e un esame del sangue generale. Se si sospettano malattie ormonali, viene prescritta separatamente un'analisi per gli ormoni sessuali e gli ormoni tiroidei.

Spesso, potrebbe essere necessario consultare uno specialista ristretto, ad esempio un ginecologo-endocrinologo. Inizialmente i pazienti devono rivolgersi a un mammologo o terapista, che, se necessario, può fare riferimento a un medico con una specializzazione diversa..

Prevenzione

Per proteggersi da sintomi spiacevoli, si consiglia di ricordare le misure preventive. Soprattutto è necessario monitorare attentamente le condizioni delle ghiandole mammarie delle donne che allattano o che lo hanno rifiutato. Quindi, il latte materno deve essere estratto in tempo. Se il latte materno inizia a ristagnare, può svilupparsi un'infiammazione..

Esistono raccomandazioni preventive generali:

  • Conduci autoesami, padroneggiando una semplice tecnologia. Se vengono trovati sigilli, consultare immediatamente un medico.
  • Evita lesioni al seno.
  • Utilizzare contraccettivi orali solo con l'approvazione del medico.

Solo un medico può dire esattamente perché è apparsa la scarica e come eliminarla. Una certa quantità di liquido può essere rilasciata da una donna assolutamente sana o sarà la prova di un processo patologico.

Trattamento

Va notato che il trattamento dipende dalla malattia. Tutti i regimi di trattamento sono divisi in due grandi gruppi: terapia conservativa e trattamento chirurgico. La seconda opzione viene utilizzata raramente quando vengono rilevati tumori. In altri casi, il trattamento dipenderà dalla malattia che ha causato i sintomi spiacevoli..

Se i test mostrano un processo infettivo, vengono prescritti farmaci antibatterici. Per gli squilibri ormonali, il trattamento include la terapia ormonale sostitutiva. Indicatore principale di successo del trattamento: effetto pronunciato entro le prime due settimane di trattamento.

Se la terapia conservativa è inefficace, viene prescritto un trattamento chirurgico.

È importante ricordare che l'automedicazione è pericolosa e può portare a complicazioni. Un sintomo da solo non può essere utilizzato per fare una diagnosi accurata. Quando viene visualizzata la dimissione, è necessario contattare uno specialista e seguire i suoi consigli.

Scarica dalla ghiandola mammaria quando viene premuto: tipi e cause

Ciao cari lettori. Hai notato una secrezione dalla ghiandola mammaria quando viene premuto e stai cercando una risposta alla domanda: è normale o patologia? O i tuoi cari hanno avuto un problema del genere? In questo articolo cercheremo di rispondere alla tua domanda nel modo più chiaro possibile e ti aiuteremo a comprendere le cause del fenomeno..

Le ragioni per l'aspetto dello scarico

Tutti i motivi possono essere suddivisi in due grandi gruppi:

  • fisiologico;
  • patologico.

I primi. Piccole escrezioni possono essere durante la gravidanza anche all'inizio del termine. Dopo la nascita del bambino, le ghiandole mammarie secernono prima il colostro, una sostanza viscosa traslucida, poi il latte.

Durante l'allattamento, le ghiandole producono attivamente il latte. Potresti notare una piccola scarica per un po 'e dopo aver smesso di nutrire.

In tutti gli altri casi, la comparsa di un segreto non è considerata la norma ed è richiesta la consultazione di un ginecologo e di un mammologo. Ci sono parecchie ragioni patologiche per questo fenomeno:

  • disturbi ormonali;
  • lesione al seno;
  • malattie infiammatorie;
  • neoplasie: benigne e maligne.

Se hai secrezioni dal capezzolo / capezzoli in qualsiasi periodo, anche durante la gestazione, dovresti consultare il tuo medico.

Tipi segreti

Secondo le proprietà "organolettiche": odore, consistenza, colore, sapore (non è necessario provarli in ogni caso), lo scarico può essere diverso:

  • spesso e sottile;
  • acquoso e viscido;
  • trasparente, traslucido e opaco;
  • bianco, giallo, verdastro, verde scuro, quasi nero, marrone, sanguinante;
  • sottile e offensivo.

Se è probabile che tu vada in ospedale quando appare una scarica sanguinolenta con un odore sgradevole, allora una scarica trasparente debole potrebbe non essere notata. E perdere il momento in cui la patologia è appena "iniziata". Pertanto, i ginecologi insistono su un attento autoesame delle ghiandole mammarie..

Scarico trasparente

Se hai una piccola quantità di secrezione chiara e inodore, non sei malato di nulla di grave. Lo scarico trasparente può essere nelle donne al di fuori della gravidanza e dell'allattamento:

  • con un intenso sforzo fisico;
  • quando si indossano reggiseni piccoli;
  • stimolazione attiva dei capezzoli (con pressione);
  • prima delle mestruazioni;
  • durante l'assunzione di OK (contraccettivi orali).

Il segreto di solito viene fuori da entrambi i capezzoli. In senso pieno, tale scarica non è considerata patologica, ma non può essere attribuita alla norma. La comparsa di qualsiasi scarica dai capezzoli indica uno squilibrio ormonale. Una tale violazione richiede una correzione..

Secrezione mucosa verde scuro

Se noti una secrezione verde scuro, a volte nera dal capezzolo, sei in menopausa, molto probabilmente i tuoi dotti lattiferi sono deformati, modificati e dilatati. Questo fenomeno potrebbe non essere accompagnato da sensazioni dolorose. Questa patologia è più comune nelle donne:

  • ha avuto una mastite purulenta;
  • con iperlattazione durante l'alimentazione.

L'ectasia (mastite plasmacitica) del dotto lattico non è considerata una condizione grave, ma può accompagnare lo sviluppo del cancro. Diagnosticare la malattia utilizzando l'ecografia e l'esame a raggi X del seno. Il trattamento può essere conservativo (antibiotici, immunostimolanti, farmaci antinfiammatori) e operativo. Se il trattamento farmacologico non è efficace, il condotto interessato viene rimosso.

Segreto sanguinoso

Quando il tessuto ghiandolare è danneggiato, il fluido viene rilasciato dal capezzolo del seno colpito, a volte mescolato con sangue. È imperativo andare in ospedale, perché gli ematomi in quest'area sono spesso ascessi. A volte, il trauma provoca cistoadenopapilloma o papilloma intraduttale.

Il papilloma può anche formarsi per altri motivi (squilibrio ormonale). Il tumore è benigno. Non provoca sensazioni dolorose all'inizio del processo. La sua crescita è caratterizzata da secrezioni viscose e sanguinolente. È così che si manifesta una neoplasia non infiammata..

Quando è attaccata un'infezione batterica, compare il dolore. L'istruzione si indurisce, ben palpabile. Lo scarico è giallo con un odore specifico di pus. Il trattamento è estremamente veloce.

Se un segreto viene secreto da una ghiandola, la secrezione è sanguinolenta o purulenta, il seno è deformato, il colore della pelle e il colore dell'areola cambia, cambia la forma del capezzolo, forse è una questione di cancro. Il dolore con questo disturbo appare già nella sua ultima fase. Trattamento chirurgico.

In assenza di metastasi e un focus limitato, è possibile un intervento chirurgico di conservazione degli organi. Con una lesione estesa, non solo il tumore viene asportato, ma anche i tessuti che lo circondano - mastectomia.

Scarico brunastro-verdastro

Con la mastopatia o il disturbo fibrocistico, le ghiandole di solito si gonfiano, specialmente prima delle mestruazioni, una sensazione di scoppio appare nella zona del torace e scarica: piuttosto marrone scuro, a volte verdastro. La malattia richiede cure mediche e monitoraggio. La malignità è rara. Con un trattamento adeguato, le formazioni cistiche si risolvono.

Scarico giallo, maleodorante

Puoi osservare tale scarica in te stesso durante lo sviluppo della mastite. La mastite può essere in pazienti di qualsiasi genere, ma più spesso si sviluppa nelle madri che allattano sullo sfondo della lattostasi. La penetrazione della flora coccal e la sua riproduzione nel tessuto ghiandolare del seno porta al fatto che:

  • il petto fa male;
  • la pelle diventa rossa;
  • si riscalda al tatto;
  • dal capezzolo viene rilasciato in abbondanza un segreto giallo opaco con uno specifico odore "purulento".

Come trattamento, è necessario eliminare l'ascesso formato e condurre un ciclo di terapia antibiotica.

Segreto lattiginoso bianco

La galattorrea o il deflusso del colostro possono verificarsi in pazienti di entrambi i sessi. Questa non è una patologia indipendente, ma un segno di prolactemia. Quest'ultimo sta sviluppando:

  • con voli frequenti e zone climatiche mutevoli;
  • patologie della tiroide;
  • disturbi del sistema ipofisario-ipotalamico.

La galattorrea è caratterizzata da uno scarico chiaro o bianco, denso da entrambi i capezzoli..

Su questo ti salutiamo. Speriamo di aver risposto in modo completo alla domanda sul perché una secrezione del capezzolo può risaltare e quando si verifica. Condividi le informazioni con i tuoi amici tramite i social network e visita di nuovo il nostro portale. Siamo felici di rispondere alle tue domande e aiutarti a risolvere i problemi..

Scarica dalle ghiandole mammarie con la pressione

Il fenomeno si verifica nelle donne non solo a causa di cambiamenti patologici nel corpo. La secrezione rara dalle ghiandole è un processo naturale. È dovuto alla struttura caratteristica dell'organo accoppiato. Il fluido ha una consistenza sanguinolenta o purulenta, accompagnata da dolore, indurimento. Se trovi questi sintomi, dovresti prendere un appuntamento con un mammologo. Lo specialista identificherà le cause della secrezione dalle ghiandole mammarie con la pressione, durante la gravidanza o prima delle mestruazioni.

Perché apparire

Lo scarico evidente dalle ghiandole mammarie è un segno della loro sconfitta da un processo infettivo-infiammatorio o tumorale. L'eccezione è la gravidanza, l'allattamento. Tutti gli altri casi richiedono cure mediche. Fattori che contribuiscono alla condizione patologica: uso improprio del reggiseno, insufficienza ormonale, una storia di trauma, mastopatia, cancro.

Tipi di dimissione

Oltre al periodo dell'allattamento, lo scarico è un liquido di varia densità, odore, colore e intensità di infiltrazione. Scorre attraverso i condotti del latte allo stesso modo del latte materno. Vengono prese in considerazione anche le caratteristiche della secrezione: viene rilasciata spontaneamente o come risultato della palpazione. Il rischio di sviluppare il disturbo aumenta con l'età e il numero di nascite.

bianca

La norma è il sanguinamento di poche gocce di liquido con una compressione significativa della ghiandola mammaria durante l'allattamento. Questa consistenza impedisce alle pareti dei condotti del latte di aderire tra loro ed è quindi accettabile. Dopo la fine del periodo di allattamento, la produzione di latte diminuisce gradualmente nell'arco di diversi mesi. Se il processo richiede più tempo, si consiglia di consultare un medico. Uno scarico bianco lattiginoso innaturale è causato da livelli elevati di prolattina, indicando potenziali patologie, che includono:

  • Squilibrio degli ormoni nel corpo
  • Galattorrea osservata anche dopo 20 settimane dal completamento dell'allattamento
  • Gravidanza ectopica o congelata, sua interruzione artificiale
  • Destabilizzazione dell'ipotalamo o della ghiandola pituitaria a causa di danni, presenza di un tumore canceroso
  • La conseguenza della chirurgia è il pizzicamento delle terminazioni nervose del seno
  • Malattia ovarica o surrenale
  • Uso eccessivo di contraccettivi

I sintomi sono integrati da sensazioni spiacevoli quando si usa un reggiseno, formicolio e bruciore nella zona del torace. L'intensità dell'escrezione di liquidi aumenta con l'attività fisica, la corsa.

Purulento

Il liquido purulento dai capezzoli è il primo segno di mastite, papilloma intraduttale. È una neoplasia benigna anormale nella cavità del condotto del latte, che ne cancella il lume. Il pus indica un ascesso, ascesso nell'area della ghiandola mammaria, capezzolo.

Il sollievo del processo infiammatorio prevede l'uso di antibiotici, l'uso di compresse speciali e, in casi eccezionali, l'apertura di un ascesso. Il papilloma colpisce le donne di età superiore ai 40 anni. La malattia è confermata da ultrasuoni, ductografia, studi di laboratorio su campioni di secrezioni secrete.

Sanguinosa

Non avere niente a che fare con il trasporto o l'alimentazione di un bambino. Nell'80% dei casi confermano la diagnosi di un tumore benigno o maligno. Il sangue è presente quando il tumore danneggia i capillari dei dotti escretori, che scorrono da ciascun capezzolo in profondità nella ghiandola.

Il numero di secrezioni e l'intensità della loro colorazione aumenta con la crescita della neoplasia. È particolarmente pericoloso se non c'è storia di danni al torace, contusione dei suoi tessuti molli. Meno comunemente, una condizione simile si verifica sullo sfondo dell'uso di un reggiseno aderente in tessuto sintetico. Il materiale sfrega il corpo, forma crepe sanguinanti sull'epitelio sensibile del capezzolo.

La condizione è pericolosa per l'infezione del tessuto ghiandolare con agenti patogeni. Nella pratica medica, questa condizione patologica è definita calito. La malattia è accompagnata da dolori acuti, consistenza del capezzolo purulenta e sanguinante. La terapia prevede il rispetto delle regole igieniche, l'uso di speciali creme curative.

Verde scuro

La manifestazione di mastopatia cistica, nodulare o fibrosa, ascesso mammario, papilloma intraduttale. Allo stesso tempo, si osservano periodici dolori al petto (specialmente prima delle mestruazioni), si avvertono piccoli noduli. L'eziologia della malattia comprende obesità, insufficienza epatica, renale, problemi con l'attività della ghiandola tiroidea, ovaie. Questi fattori destabilizzano l'equilibrio ormonale, provocano lo sviluppo di dolore nell'addome inferiore (anche durante il rapporto). Inoltre, il ciclo mestruale viene interrotto.

Escrezione di colostro prima delle mestruazioni

Il processo naturale durante la gravidanza, in altri casi, indica disturbi ormonali che contribuiscono allo sviluppo di malattie del seno. La diagnosi è confermata da un esame del sangue per la prolattina. L'uso di contraccettivi è la causa principale di un liquido giallastro appiccicoso dai capezzoli alla vigilia del ciclo. Sintomi concomitanti: capezzoli ingrossati, fastidio al petto, aumento della sensibilità.

Secrezione consentita senza colore e odore durante le mestruazioni fino a 2 gocce alla palpazione. Alti livelli di estrogeni all'inizio del ciclo contribuiscono al gonfiore del seno. Il suo valore ritorna normale dopo le mestruazioni..

Con eccitazione sessuale

I capezzoli femminili sono in grado di produrre fino a 4 gocce di liquido bianco o trasparente durante l'orgasmo. Il fenomeno dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Con un aumento dell'eccitazione sessuale, gli ormoni vengono rilasciati nel sangue. Il loro numero raggiunge la massima concentrazione durante l'inizio del massimo piacere nell'intimità. Cambiamenti ormonali positivi stimolano la naturale lubrificazione del seno, segno di piena soddisfazione femminile.

Scarica durante la gravidanza

I cambiamenti nel corpo femminile sono naturali durante la gravidanza. Si applicano anche alle condizioni delle ghiandole mammarie, che:

  • Aumentano di volume, il che contribuisce al verificarsi di disagio, prurito della pelle
  • Aumenta la loro sensibilità, dopo di che la donna reagisce a piccoli tocchi
  • Cambia il colore delle areole (durante questo periodo, la maglia venosa del seno è più visibile)
  • Viene emesso il colostro: il primo latte materno

Lo scarico dai capezzoli durante la gravidanza è consentito, è un fenomeno naturale e ha una tinta giallastra. All'inizio il colostro è piuttosto denso, ma la sua consistenza diventa meno frequente nel tempo. I tempi di inizio della secrezione variano dal primo trimestre di gravidanza al periodo postpartum.

Dovresti stare attento quando il colostro diventa sanguinante o giallo brillante. La condizione è accompagnata da dolore doloroso nella zona del torace. Si verifica la deformazione delle ghiandole. I sintomi indicano il verificarsi di una patologia che richiede l'esame di uno specialista. Le raccomandazioni per la cura del seno durante la gravidanza includono una buona igiene, non esprimere le secrezioni e indossare un reggiseno comodo..

Cause

Il latte materno è una secrezione naturale composta principalmente da lattosio. Se contiene impurità sanguinolente o purulente, è difficile identificare l'eziologia della condizione patologica da un aspetto di consistenza. Fenomeni simili si osservano negli uomini con un tumore ipofisario, acromegalia, accompagnati dall'assunzione di determinati farmaci. Sullo sfondo di gravi disturbi endocrini, alti livelli di prolattina nel sangue (iperprolattinemia), craniofaringoma, la condizione patologica viene diagnosticata nei bambini.

Il rilascio di latte durante l'allattamento è una reazione naturale del corpo femminile, che consente di fornire a un bambino un'alimentazione adeguata. In altre circostanze, la sintomatologia fa sorgere il sospetto di una serie di malattie..

Galattorrea

È una definizione accurata della diagnosi quando il latte fuoriesce dal seno a causa di fattori innaturali - l'assenza di gravidanza o dopo la menopausa. La causa della malattia è:

  1. Disturbi ormonali, uso eccessivo di contraccettivi
  2. Malattie endocrine, danni agli organi interni (insufficienza renale)
  3. Danni meccanici all'ascella, encefalopatia traumatica
  4. Malattie dell'epidermide nella zona decollete, conseguenze della laparotomia
  5. Patologia ipotalamica, sclerosi tuberosa

A seconda dell'eziologia, del grado di progressione dei fattori provocatori, il latte assume una tonalità diversa, dal giallo pallido al marrone scuro. Con una ridotta concentrazione di ormoni sessuali, è possibile l'atrofia ovarica, lo sviluppo della sindrome lattorrea-amenorrea persistente..

Ectasia dei dotti lattiferi

Si verifica a causa dell'infiammazione dei dotti della ghiandola mammaria, il loro blocco da parte di masse cellulari di una consistenza spessa e di colore scuro. Le malattie sono suscettibili alle donne sopra i 40 anni. La terapia prevede l'uso di antibiotici, farmaci per il dolore, poiché la patologia è caratterizzata da dolore acuto.

Mastite

È una delle complicanze più comuni del periodo postpartum. Lo sviluppo della malattia è spiegato dalla struttura del tessuto epiteliale del capezzolo. Il rischio di mastite aumenta a causa della necessità di allattamento frequente, del mancato rispetto delle norme di igiene personale.

In 9 casi su 10, la patologia si sviluppa a causa della penetrazione di stafilococchi o streptococchi nel tessuto della ghiandola mammaria. Si sviluppa la suppurazione dei tessuti, che contraddice la possibilità di nutrire ulteriormente il bambino. È accompagnato dallo scarico di un liquido denso e torbido mescolato con sangue dai capezzoli.

  1. Rossore della pelle, aumento della temperatura corporea
  2. Gonfiore dei capezzoli, ingestione di masse purulente nel latte
  3. Tirare il dolore, debolezza del corpo

Il fenomeno complica l'allattamento se la pelle delicata del capezzolo è danneggiata sotto forma di numerose crepe. Puoi impedire al sangue di entrare nel latte lubrificando il seno con un unguento alla lanolina. Ma inizialmente dovresti ottenere l'approvazione di un medico.

Conseguenze di una lesione al torace

Problemi domestici, incidenti, forza maggiore, aggressioni da parte di altri, cadute accidentali sono potenziali cause di danni al torace. Il tessuto adiposo danneggiato, la sostanza cellulare nelle profondità del seno porta a necrosi, mastite settica.

La probabilità di malattia aumenta quando viene rilevata:

  • gonfiore significativo, noduli al petto
  • oscuramento delle aree contuse
  • danno ai dotti lattiferi, il successivo rilascio spontaneo di liquido sanguinante da essi
  • aree danneggiate ad alta temperatura

Gli ematomi minori si risolvono da soli in 2-3 settimane. Con danni estesi, solo il trattamento esterno con unguenti o agenti antibatterici come terapia non è sufficiente. Nel 35% dei casi, le conseguenze di lesioni di qualsiasi tipo compaiono dopo 12-18 mesi.

L'accesso tempestivo a un medico riduce il rischio di sviluppare il cancro.

Mastopatia fibrocistica

È caratterizzato dalla formazione di noduli singoli o multipli di varie densità e dimensioni nella ghiandola mammaria. Hanno contorni chiari. L'assenza di trattamento a lungo termine è pericolosa per la degenerazione di una neoplasia in un tumore maligno. La condizione è accompagnata da sensazioni dolorose con un aumento periodico della loro intensità prima delle mestruazioni.

L'irradiazione del dolore alla schiena, alle ascelle o agli avambracci è causata dal pizzicamento dei nervi da parte dei nodi patologici. I sintomi premestruali (edema e ingrossamento del seno, fastidio nella parte inferiore dell'addome, irritabilità) accompagnano lo scarico dai capezzoli. La secrezione è di colore verde o viola, il volume varia da poche gocce che compaiono alla palpazione del seno a masse abbondanti.

Formazione maligna

È possibile in qualsiasi area del seno, all'interno e all'esterno dei condotti del latte. La scarica sanguinante è uno dei segni di un tumore canceroso, che è confermato da una diagnostica specializzata. La terapia comprende esclusivamente metodi chirurgici: maste- e nodulectomia.

La malattia di Paget

È un tipo di tumore maligno sui capezzoli con diffusione all'areola. L'origine della patologia non è completamente compresa, ci sono solo teorie. Lo sviluppo della malattia colpisce uomini e donne, principalmente dai 45 ai 50 anni. I sintomi includono:

  • Infiammazione del tessuto del capezzolo, arrossamento e eruzione cutanea squamosa sul petto
  • Dolore, prurito, ipersensibilità dell'areola
  • Sanguinamento regolare dai capezzoli
  • Noduli duri palpabili nel petto visti in tutti gli altri casi

La patologia può diffondersi a una o entrambe le ghiandole contemporaneamente. La malattia è oncologica, comporta interventi chirurgici, uso di antitumorali, farmaci ormonali.

Quale medico contattare?

Per dolori al petto, secrezione dal capezzolo di eziologia poco chiara, dovresti contattare il tuo ginecologo o terapista. Il trattamento delle malattie di gravità iniziale e moderata viene eseguito dal mammologo in modo indipendente, senza l'assistenza di un oncologo. Nei casi clinici gravi, l'intervento di un oncologo è inevitabile. Pertanto, aggravare lo stato del corpo e l'automedicazione è pericoloso per la vita e la salute. La terapia nelle prime fasi della patologia riduce al minimo la probabilità di un'ulteriore implementazione di tecniche terapeutiche radicali.

Diagnostica

Inizialmente, le malattie del seno vengono rilevate dalla palpazione. I noduli rilevati sono accompagnati da dolore e danno motivo di sospettare una patologia specifica. Il momento ottimale per la procedura è di 9-11 giorni dall'inizio delle mestruazioni, quando il seno ritorna al suo stato normale. La sensazione rende facile determinare il grado di gonfiore, espansione di vene e arterie, asimmetria dei contorni delle ghiandole. Oltre alla termografia, la diagnostica completa include:

  1. Analisi del sangue di laboratorio. Permette di identificare i processi infiammatori aumentando il livello dei leucociti, aumentando gli indicatori ESR.
  2. Mammografia. Aiuta a rilevare una neoplasia nelle prime fasi di sviluppo in modo più accurato rispetto alla risonanza magnetica, che viene prescritta meno spesso a causa dell'elevato numero di risultati falsi.
  3. Ductografia. Permette di escludere o confermare la presenza di ectasia, papilloma intraduttale, neoplasie. Il mezzo di contrasto iniettato aiuta a determinare la localizzazione specifica della neoplasia maligna.
  4. Ultrasuoni. Il risultato dello studio fornisce un quadro clinico più chiaro con sospetta infiammazione o processi tumorali. Il metodo è informativo in termini di determinazione dello spettro di danno. Prima di eseguire un'operazione è necessario eseguire un'ecografia.
  5. Esame citologico di un campione di secrezione di ciascun capezzolo per l'analisi della microflora batterica.

Gli esami del sangue per la presenza di un'alta concentrazione di prolattina vengono eseguiti per confermare la patologia della ghiandola pituitaria. Rivelare la concentrazione dell'ormone stimolante la tiroide dà un'idea dello stato della ghiandola tiroidea. La presenza di gonadotropina corionica nel sangue viene rilevata da un test di gravidanza standard. Il medico presta particolare attenzione al colore e alla temperatura della pelle del seno, alle dimensioni dei linfonodi. Lo studio dell'anamnesi, la valutazione della natura della secrezione dai capezzoli contribuiscono a stabilire una diagnosi più accurata.

Citologia da dimissione

In uno studio citologico, il numero esatto di cellule tumorali è determinato nel fluido secreto dalle ghiandole mammarie. La diagnosi è confermata da tecniche concomitanti. La puntura della pelle dell'areola viene eseguita se si sospetta il cancro di Paget. Una biopsia dell'epidermide del capezzolo è una procedura diagnostica accurata per determinare il numero di cellule tumorali. Si tratta di prendere un pezzo di tessuto per l'esame al microscopio e differenziare la natura, il tipo di neoplasia.

Trattamento

La terapia prevede un approccio integrato. Il desiderio di sostituire il farmaco o il trattamento chirurgico a tutti gli effetti con le ricette della medicina tradizionale può portare a conseguenze irreversibili. La quantità di intervento terapeutico dipende dalla causa, dalla natura e dalla gravità delle malattie rilevate. Il trattamento comprende l'assunzione di agenti ormonali, terapia antibiotica e applicazione topica di unguenti antisettici. Vengono inoltre somministrate vitamine e antidolorifici.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di malattie del seno, è necessario:

  • Mantenere un peso corporeo ottimale, attività fisica quotidiana
  • Segui una dieta completa, dormi
  • Evita urti, contusioni, tagli, forature e altri danni al torace e al décolleté
  • Non trascurare l'allattamento al seno
  • Abbandona le cattive abitudini, minimizza il numero di situazioni stressanti
  • Limitare l'uso eccessivo di farmaci ormonali
  • Da esaminare da un mammologo due volte all'anno

È altrettanto importante auto-palpare regolarmente le ghiandole. In presenza di neoplasie, possono essere avvertiti più chiaramente durante le mestruazioni. Nella vita di tutti i giorni, è meglio usare biancheria intima comoda in tessuto naturale. Il reggiseno dovrebbe sostenere il petto, non stringerlo.

Le raccomandazioni elencate hanno un effetto positivo sullo sfondo ormonale, aiutano a rafforzare il sistema immunitario e riducono al minimo il rischio di secrezione patologica dalle ghiandole mammarie..

La medicina moderna non attribuisce il curettage per l'endometriosi ai metodi del suo trattamento. La pulizia dell'utero viene eseguita in risposta a complicazioni causate da endometriosi o malattie associate..