Cause di dolore crampi nell'addome inferiore

Il dolore che si manifesta nell'addome inferiore è abbastanza comune. Questo sintomo può verificarsi sia negli uomini che nelle donne. Il disagio non dovrebbe in alcun modo essere tollerato, soprattutto se le sue cause non sono stabilite. Nelle donne, i dolori crampi nell'addome inferiore sono associati alla gravidanza o al suo decorso patologico, compaiono sullo sfondo di malattie ginecologiche e nella parte maschile della popolazione questo fenomeno è più spesso associato a disturbi del tratto gastrointestinale. Qualsiasi disturbo patologico richiede diagnosi e trattamento e gli spasmi crampi dovrebbero essere un segnale per cure mediche immediate..

Crampi addominali

Tale dolore non può essere tollerato e nella maggior parte dei casi è impossibile. Per la bella metà dell'umanità, è il risultato di violazioni degli organi riproduttivi, è pericoloso con gravi conseguenze e può persino portare alla morte..

Il dolore nell'intestino, ma non solo, può essere localizzato sul lato destro o sinistro, svilupparsi nell'addome inferiore o diffondersi nella parte bassa della schiena, a volte si irradia agli arti inferiori. Il trattamento di un tale fenomeno patologico è impossibile senza l'intervento immediato di un medico..

Il dolore crampico indica una forte contrazione della muscolatura liscia degli organi interni, che si trovano nell'addome inferiore dietro il peritoneo:

  • utero e tube di Falloppio;
  • intestino tenue e tenue;
  • tratto urinario;
  • Vescica urinaria.

A volte il dolore può verificarsi sullo sfondo di una funzione renale compromessa, ma poi si nota nel lato o nella parte bassa della schiena e va all'addome inferiore. Lo spasmo muscolare o il dolore nella parte sinistra rende difficile il passaggio del contenuto attraverso gli organi cavi e provoca disagio.

Il movimento delle feci, così come dei liquidi, è un processo naturale e in assenza di patologia non provoca sensazioni dolorose. Per le donne, anche la contrazione delle tube di Falloppio per far avanzare l'uovo è indolore, a volte solo le contrazioni dell'utero durante le mestruazioni possono portare disagio. Ma queste sono solo sensazioni spiacevoli, non contrazioni o dolore nella parte sinistra..

Il dolore può essere un sintomo di gravi disturbi o lo sviluppo di malattie pericolose. Si verifica quando il movimento negli organi cavi è difficile o completamente bloccato. Per le donne, l'ostruzione delle tube di Falloppio porta all'impossibilità di concepire. I disturbi intestinali o l'ostruzione delle vie urinarie sono in pericolo di vita.

Il dolore può anche verificarsi a causa di disturbi funzionali. I dolori crampi nelle donne in gravidanza segnalano una possibile interruzione della gravidanza o una minaccia per il bambino. Nelle donne in età fertile possono manifestarsi patologie degli organi del sistema riproduttivo..

Il dolore nella parte sinistra o destra, così come nel mezzo, può avere intensità diverse e, poiché ognuno ha una soglia del dolore individuale, le sensazioni vengono percepite in modo diverso. Comunque sia, richiedono un appello immediato a uno specialista.

Cause di dolore

Senza esame, è impossibile dire cosa abbia causato i sintomi potenzialmente letali. Il dolore acuto come le contrazioni può verificarsi indipendentemente dal sesso e ci sono molte ragioni per questo..

Appendicite

È con il dolore che si manifesta questa ben nota malattia. E non è un segreto per nessuno che senza intervento medico non se ne andrà da solo. La localizzazione del dolore è tale che non consente di diagnosticare immediatamente la malattia. L'infiammazione dell'appendice è determinata da un complesso di sintomi caratteristici, incluso il dolore.

Potrebbe esserci dolore nella parte sinistra, che non è caratteristico dell'appendicite. Questa condizione è pericolosa con un alto rischio di sviluppare peritonite e lui, a sua volta, senza intervento chirurgico, nella maggior parte dei casi porta alla morte.

Occlusione intestinale

Questo fenomeno si verifica, di regola, all'improvviso e, oltre alle contrazioni, una persona ha un dolore acuto insopportabile. È accompagnato da flatulenza, gonfiore e costipazione. Passa solo in caso di miglioramento della pervietà e normalizzazione della sedia.

Ernia inguinale

Un altro fenomeno patologico che non può essere eliminato da solo. Il dolore potrebbe diminuire per un po ', ma poi tornerà di nuovo. È impossibile correggere l'ernia da soli, minaccia la vita umana. Solo uno specialista può determinare la tattica del trattamento.

Ritenzione di urina

Si verifica a causa di insufficienza renale o blocco delle vie urinarie. La causa può anche essere una grave infiammazione non solo della vescica e degli ureteri, ma anche della prostata o delle appendici in una donna. Oltre alle sensazioni dolorose, c'è il bisogno di urinare, che di conseguenza non si verifica.

Colica renale

Calcoli renali e sabbia durante il movimento possono causare spasmi, ostruire il flusso di urina o bloccare il tratto urinario. Il dolore come le contrazioni con le coliche in questo caso non consente a una persona di camminare, sedersi, stare in piedi, senza provare sensazioni spiacevoli. Oltre a una dieta speciale e analgesici, di solito non viene prescritto nulla, ma pietre grandi e affilate possono diventare un'indicazione per un intervento chirurgico..

Malattie infettive

Le infezioni intestinali possono spesso provocare dolori crampi nell'addome inferiore a destra. Uno di questi è la dissenteria, è accompagnata da una serie di altri sintomi, ma il dolore è sempre caratterizzato da un decorso acuto. E anche altri batteri patogeni possono interrompere il lavoro dell'intestino e causare infiammazioni delle sue pareti..

Cecum volvolo

Un altro fenomeno che si manifesta con forti dolori crampi. Sono accompagnati dall'accumulo di gas e feci. Senza cure mediche, il volvolo fa fuoriuscire il contenuto intestinale attraverso l'esofago.

Ci sono cause di dolore che colpiscono solo uomini o donne. Per il sesso più forte, un tale fenomeno è raro, ma non può essere escluso..

I processi infiammatori degli organi genitali, in particolare i testicoli e la ghiandola prostatica, possono causare spasmi. Il rischio di malattia aumenta se un uomo, poco prima della comparsa dei sintomi, ha avuto influenza, parotite o malattie infettive del sistema riproduttivo. Il sesso più forte può sopportare il dolore e l'imbarazzo ritarda la visita dal medico, che è irto di conseguenze per la sua salute maschile. Tutto può finire in impotenza o infertilità..

Una donna ha dolori addominali crampi durante la gravidanza a causa di molti disturbi. E anche le malattie ginecologiche possono essere la causa. Le contrazioni possono essere di natura fisiologica e parlare della prontezza del bambino a nascere, ma in brevi periodi di tempo segnala un possibile aborto spontaneo.

Solo una visita tempestiva da un medico aiuterà a mantenere la gravidanza ed eliminare la causa del dolore addominale inferiore nelle donne.

Ma anche forti dolori crampi nell'addome inferiore a sinistra oa destra possono indicare una gravidanza extrauterina. Quando un ovulo fecondato non passa attraverso la tuba di Falloppio ed è attaccato alla sua membrana mucosa, mentre cresce, il tubo si allunga e di conseguenza scoppia. L'unica soluzione qui è la chirurgia, i crampi non andranno via da soli.

Cosa fare con i dolori crampi nell'addome inferiore

Nella maggior parte dei casi, il dolore non scompare da solo, soprattutto se è un sintomo della malattia. L'automedicazione è pericolosa per la salute e il dolore a sinistra oa destra non può essere tollerato. Al primo disagio, devi consultare un medico.

Senza un motivo stabilito per soffocare le sensazioni degli analgesici è un errore. I farmaci possono offuscare l'immagine e complicare la diagnosi. È ancora più pericoloso ignorare o sopportare il dolore che deriva da:

  • problemi sanguinosi;
  • Aumento della temperatura;
  • vomito;
  • nausea.

Solo in un istituto medico, dopo aver superato i test e gli esami necessari, stabiliranno la causa di tali sintomi e prescriveranno un trattamento. Per alleviare il dolore grave dopo che la diagnosi è stata chiarita, vengono utilizzati analgesici. È consentito assumere antidolorifici durante le mestruazioni, poiché questo è un processo puramente fisiologico e non rappresenta una minaccia.

In alcuni casi, il dolore intenso richiede il ricovero immediato, quindi se si verifica, è necessario chiamare un'ambulanza.

Cause di dolore crampi nell'addome inferiore

Cause di spasmi

I principali fattori che causano lo spasmo della muscolatura liscia della cavità addominale sono la rottura del tratto digerente, le malattie dei sistemi riproduttivo e urinario..

Le seguenti condizioni e malattie possono portare a disagio e disagio nell'addome:

  • interruzione del tratto digestivo;
  • aborto spontaneo;
  • gravidanza extrauterina;
  • ovaio policistico;
  • pielonefrite, cistite;
  • pietre nei reni;
  • malattie oncologiche;
  • appendicite;
  • infestazione da elminti.

Le patologie intestinali includono condizioni come ernia inguinale, volvolo del cieco, ostruzione intestinale, malattie infettive.

La natura del dolore

La gravidanza ectopica è pericolosa. Nella migliore delle ipotesi, porta ad aborto spontaneo, nel peggiore dei casi, alla rottura della tuba di Falloppio. Nella fase iniziale, il disagio viene scambiato per periodi dolorosi. Con un aborto spontaneo, vengono date sensazioni dolorose alla parte bassa della schiena e all'osso sacro. Sono accompagnati da perdite vaginali sanguinolente.

Dolori crampi nell'addome inferiore con secrezione manifestano neoplasie benigne e maligne. La torsione della gamba della cisti ovarica è accompagnata da febbre, nausea e vomito.

La colica renale è spesso associata a malattie del sistema urinario. Il blocco delle vie può essere causato dalla presenza di calcoli, stenosi ureterale. Le lesioni infiammatorie e infettive dei reni e della vescica sono caratterizzate da dolore nella regione sovrapubica e nella parte bassa della schiena.

Le patologie intestinali portano a un intenso dolore a sinistra. L'addome aumenta di dimensioni, si accumulano gas e feci.

Con l'infiammazione del cieco, si verifica una grave colica a destra. Febbre e debolezza sono comuni..

L'infezione intestinale è accompagnata da vomito e diarrea, febbre. Lo stomaco bolle e si gonfia, c'è un forte dolore a sinistra oa destra. Può essere causato da intossicazione alimentare da cibo non lavato o avariato.

I crampi parossistici con elmintiasi sono aggravati di notte. I sintomi tipici sono sete, gonfiore, flatulenza e vomito..

Come eliminare gli spasmi

In caso di improvvise sensazioni dolorose acute e acute, che sono accompagnate da febbre, secrezione sanguinolenta, è necessario chiamare un'ambulanza. Il ritardo può essere pericoloso per la vita. Gli spasmi sistematici e il disagio richiedono un esame da parte di uno specialista. Prima dell'esame, per non imbrattare l'immagine, non dovresti usare droghe.

Se il problema è noto e non minaccia la tua salute, puoi affrontarlo da solo. Quindi, con le mestruazioni, puoi assumere farmaci antispastici o antinfiammatori non steroidei.

A volte alla fine del termine, le donne incinte possono scambiare le contrazioni per spasmi intestinali.

Se gli spasmi sono causati da un'infiammazione delle vie urinarie o da un'infezione, saranno necessari antibiotici. La diagnostica prevede uno studio batteriologico per determinare il tipo di microrganismo. Dopo l'esame e il test, il medico prescrive il trattamento.

È impossibile prevenire tutte le possibili ragioni per il verificarsi di dolore addominale. Per evitare patologie intestinali, dovresti mangiare bene. Al fine di prevenire le malattie del sistema genito-urinario, è necessario condurre uno stile di vita sano, sottoporsi a regolari visite mediche. La prevenzione delle infezioni intestinali, dell'intossicazione alimentare e dell'infezione da elminti è la stretta osservanza delle regole di igiene personale.

Cosa fare con i crampi addominali

Il dolore nel tratto gastrointestinale è considerato il disturbo più comune non solo tra gli adulti, ma anche tra i giovani pazienti di gastroenterologi. Le cause della condizione patologica possono essere molti fattori: vermi, disturbi dell'apparato digerente, appendicite, indigestione, SARS, infiammazione dei reni o dei polmoni. Per rispondere in tempo al segnale del corpo, è necessario imparare a distinguere tra i sintomi di tali manifestazioni..

Eziologia del mal di stomaco

I crampi allo stomaco sono una sorta di disturbo nel funzionamento di questo organo. L'intensità del dolore crampi può diminuire o aumentare, provocando lo sviluppo di crampi allo stomaco.

Le cause del dolore crampi nella zona dello stomaco possono essere le seguenti:

  • Funzionale: appare come conseguenza di nevralgie, disturbi metabolici;
  • Organico: si sviluppa a causa di processi patologici che si verificano nel tratto gastrointestinale.

Le principali cause di forte dolore allo stomaco sono associate a malattie dell'apparato digerente. Tali patologie contribuiscono allo sviluppo di disfunzioni. I dolori crampi allo stomaco possono essere una conseguenza di erosione, ulcere gastriche, infiammazione del duodeno e infiammazione dei dotti della mucosa gastrica.

I fattori provocatori possono essere:

  • alimentazione impropria, fame;
  • vari avvelenamenti;
  • sovrappeso;
  • depressione;
  • farmaci;
  • fumo e bevande alcoliche;
  • trauma, livido;
  • nevrosi.

Presentazione clinica e trattamento

Il dolore crampi si presenta sotto forma di un attacco. Può crescere e svanire da solo. In alcuni casi sono necessari antidolorifici. Inoltre, il dolore può scomparire da solo dopo pochi minuti..

Gli attacchi di dolore crampi possono provocare vomito, nausea e spasmo peritoneale. Una tensione simile dei muscoli addominali è accompagnata da brividi, debolezza, aumento della produzione di gas..

Lo spasmo allo stomaco può essere una conseguenza dell'irritazione intestinale, che si verifica sullo sfondo di stitichezza, feci molli, nausea. Se lo stimolo è forte, si verifica una costrizione convulsa del piloro. Questi processi causano crampi allo stomaco. Oltre a un tale sintomo, possono comparire anche coliche nell'addome inferiore, che segnaleranno già altri problemi nell'addome..

Per evitare complicazioni, si consiglia di visitare un gastroenterologo. Di norma, in questi casi, la terapia dietetica è prescritta per un periodo di 3 mesi. Si consigliano pasti frazionari e frequenti fino a 6-7 volte al giorno. Puoi bere un bicchiere di latte caldo senza grassi prima di andare a letto..

Per il periodo di recupero, lo stile di vita dovrebbe essere adeguato: buon sonno, alimentazione corretta ed equilibrata, una quantità minima di situazioni stressanti e shock nervosi, attività fisica moderata.

Cosa fare quando lo spasmo preoccupa? Tali condizioni possono essere trattate con farmaci. Il trattamento dipende dal fattore provocante, quindi è necessario un esame completo. Per eliminare il dolore, puoi assumere antispastici: No-Shpa, Spazmalgon e Drotaverin. Grazie alla loro azione, lo spasmo della muscolatura liscia scompare..

L'uso della procinetica aiuta il cibo a muoversi attraverso il tubo digerente, ripristinando le pareti dell'organo cavo. In alcuni casi, sono necessari farmaci per ridurre la maggiore acidità del succo gastrico: Omeprazolo, ranitidina, antiacidi alluminio-magnesio.

Pancia appuntita

Dolori intensi e crampi nell'addome inferiore segnalano che si sta verificando una contrazione muscolare liscia. Ciò può indicare danni agli organi situati nella cavità addominale inferiore, così come nella piccola pelvi. Questi sono i seguenti organi: vescica, intestino, ureteri, utero, tube di Falloppio.

La contrazione della muscolatura liscia avviene costantemente, garantendo così il pieno passaggio del contenuto. Se non ci sono patologie, il processo è indolore, quindi non puoi sentire le contrazioni della vescica o della peristalsi intestinale. Le donne non sentono le contrazioni delle tube di Falloppio, che fanno avanzare l'uovo, così come il tono uterino, che assicura l'eliminazione del sangue mestruale.

I crampi addominali sono un segnale pericoloso che indica un fallimento nel movimento dei contenuti attraverso l'organo cavo. Un'attenzione medica prematura può portare a complicazioni pericolose. Gli spasmi possono verificarsi a causa di compromissione funzionale. Ad esempio, nelle donne, tale dolore può indicare fibromi uterini, aborto spontaneo, periodi dolorosi..

Acuta ostruzione intestinale meccanica

Una delle patologie accompagnate da sensazioni simili è l'ostruzione intestinale. Questa patologia è estremamente pericolosa, la morte è registrata nel 10-26% dei casi. Secondo le statistiche, il più delle volte, i sintomi compaiono di notte, che è causato dal ritmo circadiano del tratto gastrointestinale.

Il quadro clinico dell'ostruzione intestinale in una fase iniziale:

  • colica;
  • stipsi;
  • aumento della formazione di gas;
  • attacchi di nausea e vomito;
  • pallore della pelle;
  • vertigini e perdita di coscienza;
  • addome "obliquo" asimmetrico;
  • movimenti ondulati dell'addome;
  • sete intensa.

I sintomi dipendono dalla forma della patologia. Distinguere tra strangolamento e forme ostruttive di ostruzione. La forma ostruttiva si sviluppa a causa del blocco del lume intestinale: un tumore, una palla di ascaridi e altri parassiti, un corpo estraneo, fecale o calcoli biliari. La forma strangolata si manifesta a causa del pizzicamento del mesentere intestinale con i vasi sanguigni. Una patologia simile è possibile sullo sfondo di volvolo, aderenze e intussuscezione. Per un tale disturbo, una fase iniziale di necrosi dell'intero intestino, la peritonite è intrinseca. Qualsiasi forma di ostruzione intestinale richiede il ricovero d'urgenza in terapia intensiva. Fondamentalmente, è indicato un intervento chirurgico.

Interruzione spontanea della gravidanza

La presenza di crampi durante la gravidanza può indicare un aborto spontaneo. C'è una sensazione dolorosa che tira nell'addome inferiore, che viene data all'osso sacro, scarico sanguinante dalla vagina. Con questa sintomatologia è necessario un ricovero urgente. Se fornisci aiuto in tempo, c'è la possibilità di mantenere la gravidanza. Come risultato dell'autoaborto, una parte dell'ovulo rimane nell'utero, che deve essere eliminato. Altrimenti, c'è il rischio di complicanze settiche: peritonite, sepsi, salpingoofarite purulenta, endometrite acuta.

Il dolore crampi può essere un segnale dal corpo della presenza di una malattia pericolosa. Se le sensazioni dolorose durano più di trenta minuti, si consiglia di chiamare un'ambulanza..

Crampi addominali

I crampi addominali sono una delle manifestazioni cliniche più comuni che chiunque può affrontare. Il sesso e l'età saranno una limitazione per il verificarsi del dolore.

Nella maggior parte delle situazioni, i fattori predisponenti sono di natura patologica e sono spesso associati agli organi dell'apparato digerente, ma questo non significa affatto che l'insorgenza del dolore non possa essere il risultato di altri provocatori.

I dolori crampi all'addome possono essere integrati da un gran numero di un'ampia varietà di manifestazioni cliniche, che vanno dal mal di testa alle impurità del sangue nelle urine o nelle feci.

Stabilire la causa del dolore con le contrazioni è sempre complesso. La diagnosi si basa su procedure di laboratorio e strumentali, integrate da un esame fisico e altre manipolazioni del medico.

Per eliminare il sintomo, è sufficiente utilizzare metodi terapeutici inutilizzabili. Per eliminare il provocatore della malattia, potrebbe essere necessario eseguire un intervento chirurgico..

Eziologia

Le cause dei crampi nella parete addominale anteriore sono così diverse che i medici le dividono in diverse grandi categorie..

Il primo gruppo di fattori predisponenti è rappresentato dalle seguenti condizioni patologiche:

  • gastrite di natura autoimmune, batterica, erosiva, stressante ed eosinofila;
  • lesione ulcerosa del duodeno o dello stomaco;
  • colecistite;
  • pancreatite;
  • blocco intestinale;
  • infiammazione dell'appendice;
  • dissenteria;
  • intrappolamento di un'ernia inguinale o femorale;
  • sindrome dell'intestino irritabile;
  • colite spastica cronica;
  • distonia vegetativa;
  • ostruzione meccanica dell'intestino: una neoplasia maligna o benigna, vermi o parassiti, calcoli fecali o biliari, un oggetto estraneo ingerito accidentalmente o un grumo di cibo possono fungere da tappo;
  • volvolo o intussuscezione dell'intestino;
  • aderenze nella cavità pelvica;
  • ostruzione del retto o del colon sigmoideo;
  • insufficienza intestinale;
  • reazioni allergiche;
  • colica renale;
  • nevrosi;
  • lesioni o lividi;
  • decorso cronico di gastroduodenite;
  • gastroenterite o gastroenterocolite;
  • carenza enzimatica;
  • diabete;
  • celiachia;
  • colelitiasi.

Le seguenti malattie sono i provocatori più rari:

  • decorso acuto di infarto miocardico;
  • malattia da urolitiasi;
  • insufficienza coronarica acuta;
  • danno al diaframma;
  • pericardite;
  • angina e scarlattina;
  • tireotossicosi e ARVI;
  • reumatismi e altri disturbi che interessano il tessuto connettivo;
  • patologia del sistema nervoso o del sistema muscolo-scheletrico;
  • fratture delle costole inferiori;
  • malattie del sangue sistemiche;
  • polmonite;
  • dissezione dell'aneurisma aortico.

I dolori crampi nell'area della parete anteriore del peritoneo nelle donne possono essere causati da:

  • gravidanza extrauterina;
  • aborto spontaneo;
  • mensile;
  • la formazione di fibromi uterini.

Oltre ai fattori sfavorevoli che hanno una base patologica, esiste una categoria di fonti che non sono associate al decorso di una particolare malattia:

  • eccesso di cibo o rifiuto prolungato di mangiare;
  • l'impatto di situazioni stressanti;
  • uso irrazionale di droghe - mancato rispetto della tariffa giornaliera prescritta dal medico curante e durata dell'assunzione di farmaci;
  • attività fisica eccessiva;
  • stile di vita sedentario;
  • obesità e anoressia;
  • dipendenza a lungo termine da cattive abitudini.

Tutti i motivi di cui sopra causano crampi al dolore addominale nel bambino. Se si verifica un tale sintomo, dovresti cercare un aiuto qualificato il prima possibile..

Sintomi

Prima di tutto, va tenuto presente che i dolori addominali crampi sono solo intermittenti e gli attacchi sono spesso piuttosto gravi. In alcuni casi, una persona può provocare in modo indipendente il loro verificarsi o un aumento di intensità:

  • sollevamento pesi;
  • rifiuto deliberato di visitare il bagno per svuotare gli intestini;
  • mangiare molto cibo in un pasto.

Sotto l'influenza di provocatori sia patologici che fisiologici, il forte dolore di un carattere crampo sarà sempre la prima, ma non l'unica manifestazione clinica.

I sintomi di accompagnamento più comuni:

  • febbre e brividi;
  • feci sconvolte - in alcuni pazienti si nota stitichezza, nel secondo - dolore addominale e diarrea, e in altri - l'alternanza di questi segni;
  • nausea, che termina con il vomito, che può procedere senza vomitare - non in tutti i casi ciò porta a un miglioramento delle condizioni della persona;
  • gonfiore e brontolio nell'intestino;
  • aumento della produzione di gas e sudorazione;
  • fluttuazioni della frequenza cardiaca e degli indicatori del tono sanguigno;
  • amarezza e alitosi;
  • voglia dolorosa o falsa di defecare;
  • diffusione del dolore agli arti inferiori, alla regione lombare e all'inguine, al petto;
  • segni di intossicazione;
  • diminuzione dell'appetito;
  • mancanza di sonno;
  • malessere generale;
  • forti mal di testa e vertigini;
  • la comparsa di impurità del sangue nelle feci e nelle urine;
  • singhiozzo e bruciore di stomaco;
  • eruttazione con un odore aspro e sgradevole;
  • mancanza di respiro e aritmia;
  • una diminuzione o un aumento irragionevole del peso corporeo;
  • sovrapposizione della lingua con una fioritura di tinta bianca, grigia o giallastra;
  • diminuzione della capacità lavorativa;
  • letargia e debolezza;
  • affaticabilità veloce.

Il complesso di segni esterni che accompagna i dolori crampi all'addome, indipendentemente dal motivo, sarà di natura puramente individuale. Ciò è dovuto all'influenza del fattore eziologico che ha causato un sintomo così spiacevole, che, oltre a tutto, riduce significativamente la qualità della vita dei pazienti..

Se compaiono i seguenti sintomi, è necessario chiamare il personale dell'ambulanza il prima possibile e fornire il primo soccorso alla vittima:

  • aumento della temperatura a 39-40 gradi;
  • "Stomaco affilato";
  • grave gonfiore della parete addominale anteriore, vomito indomabile e costipazione;
  • dolore da pugnale allo stomaco;
  • attacchi di perdita di coscienza.

Il primo soccorso di emergenza include le seguenti regole:

  • garantire una posizione orizzontale e un riposo completo per il paziente;
  • la persona dovrebbe essere adagiata su un fianco in modo che il paziente non si soffochi con il proprio vomito;
  • dare un anestetico da prendere;
  • massaggio cardiaco e ventilazione artificiale dei polmoni - in caso di perdita di coscienza e mancanza di polso.

In nessun caso dovresti:

  • lasciare in pace la vittima;
  • dare a una persona cibo e bevande;
  • mettere clisteri;
  • dare farmaci lassativi;
  • metti una piastra elettrica sullo stomaco.

Diagnostica

Solo un medico può stabilire le cause dei crampi addominali. Se si verifica un tale sintomo, vale la pena cercare l'aiuto di un gastroenterologo, perché i provocatori più spesso sono malattie dell'apparato digerente.

La diagnosi primaria prevede l'implementazione di una serie di manipolazioni direttamente dal medico:

  • familiarizzazione con la storia della malattia - per stabilire la fonte patologica più caratteristica di una persona;
  • raccolta e analisi della storia della vita - per confermare l'influenza di fattori predisponenti fisiologici;
  • palpazione e percussione della parete addominale anteriore;
  • misurazione degli indicatori di temperatura e polso, frequenza cardiaca e pressione sanguigna;
  • un'indagine dettagliata del paziente - aiuterà il medico a elaborare un quadro completo del decorso della condizione patologica.

Metodi diagnostici di laboratorio:

  • analisi del sangue clinico generale;
  • biochimica del sangue;
  • coprogramma;
  • test batterici e immunologici;
  • analisi generale delle urine.

Per diagnosticare con precisione cosa ha causato dolore nell'addome inferiore o altra localizzazione, i dati di tali procedure strumentali aiuteranno:

  • gastroscopia;
  • ecografia;
  • radiografia;
  • irrigoscopia;
  • colonscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • biopsia endoscopica;
  • CT;
  • MRI.

Inoltre, il gastroenterologo può indirizzare il paziente per la consultazione a specialisti di altri campi della medicina:

  • endocrinologia;
  • ginecologia;
  • neurologia;
  • oncologia;
  • pediatria.

Trattamento

Se una persona ha mal di stomaco (le sensazioni dolorose hanno un carattere di crampi), il segno clinico può essere neutralizzato utilizzando metodi di trattamento conservativi. Il medico individualmente, in base alla malattia di base, alle condizioni generali del paziente, alla gravità di questo sintomo e alla categoria di età, prescrive:

  • prendere farmaci;
  • dieta parsimoniosa;
  • corso di ginnastica terapeutica;
  • rimedi popolari.

Il metodo di terapia generale per tutti i pazienti è la fisioterapia, che è rappresentata dalle seguenti procedure:

  • ultrasuoni;
  • elettroforesi;
  • fonoforesi;
  • riscaldamento;
  • agopuntura;
  • magnetoterapia;
  • darsonvalutazione;
  • UHF;
  • induttotermia.

È impossibile eliminare completamente il dolore addominale (contrazioni) senza eliminare la malattia sottostante.

Prevenzione e prognosi

I crampi all'addome non disturberanno mai persone di qualsiasi età e sesso, se segui semplici misure preventive:

  • rifiuto per tutta la vita dalle dipendenze;
  • mantenere uno stile di vita moderatamente attivo;
  • cibo equilibrato e nutriente;
  • rafforzamento costante dell'immunità;
  • mantenere il peso corporeo entro i limiti normali;
  • evitare l'esaurimento fisico ed emotivo;
  • diagnosi tempestiva ed eliminazione di eventuali malattie che portano al dolore;
  • regolare esame preventivo completo in clinica con visita obbligatoria a tutti i medici.

Il dolore simile alle contrazioni nella parete anteriore della cavità addominale ha un esito favorevole e non rappresenta una minaccia per la vita umana.

Ignorare il disagio può portare non solo a frequenti ricadute, ma anche alla progressione della malattia sottostante, che è irta dello sviluppo di complicazioni caratteristiche della condizione patologica.

Dolori crampi nell'addome inferiore

Come evidenziato da dolori crampi nell'addome inferiore

I dolori crampi nell'addome inferiore sono spesso associati non solo a malfunzionamenti dell'apparato digerente, ma anche a gravi patologie dell'area urogenitale.

Nelle donne, i dolori crampi molto spesso indicano lo sviluppo di malattie ginecologiche. Tali patologie sono pericolose, poiché possono portare a gravi conseguenze e talvolta persino alla morte..

In ogni caso, i dolori crampi indicano forti contrazioni della muscolatura liscia degli organi interni, che si trovano dietro il peritoneo, ovvero:

  • Utero e tube di Falloppio.
  • Intestini.
  • Organi del sistema urinario.

Molto spesso, il dolore crampi nell'addome inferiore si verifica con lo sviluppo della patologia renale, ma in questo caso si irradia ulteriormente sul lato o nella parte bassa della schiena. Dovresti anche essere consapevole che i dolori crampi nell'addome inferiore possono verificarsi per ragioni psicosomatiche. Di norma, questo accade nelle persone che sono emotivamente instabili, che non possono sopportare condizioni di stress e sono costantemente in uno stato di tensione nervosa..

Una violazione della dieta può portare a una sindrome del dolore di natura crampica. Dolori crampi nell'addome inferiore si verificano spesso con l'abuso di bevande alcoliche o con avvelenamento causato da un sovradosaggio di farmaci.

La sindrome del dolore da crampi può indicare le seguenti patologie:

  • blocco intestinale. Di norma, le sensazioni dolorose si manifestano all'improvviso e sono accompagnate da flatulenza e gonfiore. La stitichezza è un sintomo aggiuntivo. È possibile normalizzare la condizione solo con il miglioramento della pervietà (spesso chirurgicamente);
  • ernia inguinale. In questo caso, il dolore può rilasciare per un po ', ma poi ricomparire. Non puoi provare a correggere l'ernia da solo, poiché questo può essere pericoloso per la vita. Le tattiche di trattamento possono essere sviluppate solo da un medico;
  • ritenzione urinaria acuta. Questa condizione può verificarsi quando le vie urinarie sono bloccate da sabbia o pietre e dallo sviluppo di varie patologie renali. Se grandi pietre affilate iniziano a muoversi, il che può danneggiare l'uretere, è indicato un trattamento chirurgico urgente. Molto spesso, la causa sono i processi infiammatori negli organi del sistema urinario. Sullo sfondo dei tagli, ci sono frequenti impulsi di urinare;
  • infezioni intestinali. Il dolore crampico più comune nell'addome inferiore è causato dalla dissenteria. Questa patologia è sempre caratterizzata da un decorso acuto. In assenza di misure terapeutiche, possono verificarsi gravi conseguenze;
  • volvolo del cieco. In questo caso si osservano costipazione e flatulenza. In casi gravi, il contenuto intestinale può essere rilasciato attraverso l'esofago.

Dolore come sintomo di una malattia

I dolori crampi nell'addome inferiore negli uomini e nelle donne si verificano più spesso con lo sviluppo di malattie dell'apparato digerente e genito-urinario.

Un forte dolore parossistico è un segno di ostruzione intestinale acuta. Ciò accade quando il processo patologico colpisce l'intestino inferiore. Dovresti sapere che questa malattia si sviluppa gradualmente. Sono i dolori i primi sintomi. Inizialmente, il dolore si manifesta di notte, ma una persona riesce a ridurre la propria intensità assumendo una posizione comoda.

Ulteriori sintomi di ostruzione intestinale sono:

  • Flatulenza.
  • Costipazione, mancanza di feci.
  • Sviluppo dell'asimmetria dell'addome.
  • La comparsa di motilità intestinale visibile, che si manifesta con movimenti ondulatori involontari dell'addome.
  • Sete costante.
  • Nausea e vomito ricorrenti.

Il dolore crampi si verifica con lo sviluppo della urolitiasi. La patologia è caratterizzata dalla formazione di calcoli negli organi del sistema urinario a causa di disturbi metabolici.

Di norma, l'inizio di un attacco di dolore nell'addome inferiore è preceduto da un dolore doloroso costante nella regione lombare. Possono essere sia unilaterali che bilaterali. Quando si verificano dolori crampi nell'addome inferiore associati all'urolitiasi, ci sono difficoltà con la minzione e talvolta nelle urine appare una miscela di sangue. Quando una pietra blocca il lume dell'uretere, si verifica un attacco di colica renale. Questa condizione può durare da diverse ore a diversi giorni. Solo dopo che la pietra ha lasciato l'uretere, il dolore scompare. Nei casi più gravi è indicato il trattamento chirurgico.

La violazione di un'ernia inguinale è anche accompagnata da crampi nell'addome inferiore. Una caratteristica caratteristica è che il dolore si diffonde molto rapidamente all'intero addome, quindi è difficile indicare la posizione della localizzazione, il che spesso complica la diagnosi. Sullo sfondo di uno stato di stress del corpo nelle prime ore dopo un attacco, compaiono feci molli e spesso si verifica vomito.

Tutte le malattie sopra descritte sono caratteristiche di uomini e donne, ma ci sono anche malattie specifiche.

In particolare, nelle donne il dolore crampico può essere sintomo delle seguenti patologie:

Apoplessia ovarica, che è caratterizzata da emorragia. Nel processo di sviluppo della patologia, l'integrità dei tessuti dell'organo viene interrotta e si apre il sanguinamento nella cavità addominale. Molto spesso una tale patologia è provocata da una maggiore attività fisica o da rapporti duri. Il dolore crampico nell'addome inferiore si irradia alla parte bassa della schiena e al retto. Si verificano vomito, grave debolezza e vertigini, associati a perdita di sangue.

Salpingo-ooforite o annessite. Tali malattie sono associate all'infiammazione acuta delle appendici uterine. Febbre, vomito e nausea sono ulteriori sintomi. Con cure mediche premature, c'è un alto rischio di sviluppare la peritonite.

Negli uomini, i dolori crampi nell'addome inferiore possono anche essere un sintomo di malattie del sistema riproduttivo. Molto spesso indicano lo sviluppo di prostatite acuta, orchite o orchiepididimite. Tali malattie di solito si verificano dopo precedenti infezioni (influenza, scarlattina, parotite, gonorrea, clamidia, ecc.). Una caratteristica è che un attacco acuto è sempre preceduto da un dolore costante di bassa intensità. Ecco perché gli uomini raramente vedono un medico in modo tempestivo..

È importante sapere quanto segue:

  • Con un attacco di prostatite acuta, il dolore crampi si irradia al retto e allo scroto. Appare anche difficoltà a urinare. A volte si verifica ritenzione urinaria acuta e, nei casi più gravi, appare una secrezione purulenta dall'uretra.
  • Nell'infiammazione acuta dei testicoli o dell'epididimo, le sensazioni di dolore crampi si trasformano rapidamente in dolore acuto costante. Inoltre, c'è gonfiore dello scroto e una sindrome da intossicazione pronunciata.

Crampi durante la gravidanza

I dolori crampi durante la gravidanza possono verificarsi per vari motivi. Non sono sempre minacciosi..

Le cause fisiologiche del dolore spastico nell'addome inferiore durante la gravidanza possono essere associate a:

  • Con impianto di embrioni. Molto spesso, molte donne, circa una settimana dopo il concepimento, sperimentano crampi nell'addome inferiore di natura crampica. Possono essere accompagnati da una piccola quantità di sanguinamento. Questo segno indica l'attaccamento riuscito dell'ovulo all'utero..
  • Con allungamento dei tessuti dell'utero. Nelle prime fasi, questo organo inizia a cambiare, provocando spasmi muscolari. Inoltre, il dolore parossistico nel primo trimestre si verifica a causa del fatto che l'utero, aumentando di dimensioni, inizia a esercitare pressione sugli organi vicini. Provoca anche spasmi muscolari..
  • Con cambiamenti ormonali. I cambiamenti nel corpo di una donna possono portare a interruzioni del processo digestivo, gonfiore, flatulenza.

Oltretutto:

  • All'inizio della gravidanza, durante il rapporto possono verificarsi lievi crampi.
  • Negli ultimi mesi di gravidanza, il dolore parossistico si verifica durante le contrazioni dell'allenamento. Quindi, il corpo si prepara per la nascita imminente..

Ci sono anche ragioni patologiche per il verificarsi di dolori crampi durante la gravidanza nell'addome inferiore:

Aborto spontaneo. In questo caso, il dolore è accompagnato da perdite vaginali sanguinolente. Il bambino può essere salvato solo durante le cure ospedaliere.

Gravidanza extrauterina. Questa patologia si manifesta come dolori crampi circa una settimana dopo il rapporto. Il dolore è solitamente localizzato sul lato in cui è attaccato l'embrione. Questa patologia è molto pericolosa e rappresenta una minaccia per la vita se le cure mediche non vengono fornite in tempo..

Problemi ai reni. A causa del crescente stress sul corpo durante la gravidanza, si verificano molto spesso patologie ai reni. Tali malattie sono accompagnate da problemi con la minzione e la presenza di sangue nelle urine. La mancanza di un trattamento tempestivo e corretto della malattia renale può provocare aborto spontaneo.

Quando i dolori crampi nell'addome inferiore durante la gravidanza si verificano dopo una caduta o un colpo all'addome, è molto pericoloso. Possono indicare un distacco prematuro della placenta. In questi casi, il dolore si diffonde rapidamente all'intero addome e si irradia anche alla parte bassa della schiena e al retto. Nei casi più gravi, appare il sanguinamento, che indica l'inizio di un aborto spontaneo. Il distacco della placenta è una patologia che minaccia non solo il feto, ma anche la vita della donna.

I dolori acuti che si verificano alla fine della gravidanza sono dolori del travaglio. Nella maggior parte dei casi, il dolore sta crescendo, ma a volte il travaglio inizia all'improvviso, quindi il dolore parossistico è rapido. Con questo sintomo, è importante andare in ospedale il prima possibile..

Diagnostica e trattamento

I crampi nell'addome inferiore possono essere un sintomo di un'ampia varietà di patologie, quindi è molto importante diagnosticare correttamente. Spesso, questa sindrome del dolore può indicare una condizione pericolosa per la vita. Ecco perché, in alcuni casi, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. In particolare, il dolore parossistico è considerato pericoloso, la cui intensità aumenta nel tempo..

È necessario chiamare un'ambulanza nei casi in cui il dolore spasmodico è accompagnato da altri sintomi:

  • Alta temperatura.
  • Grave debolezza.
  • Vomito che non porta sollievo.
  • Scarico sanguinante dal tratto genitale.
  • Forte mal di testa.
  • Aumento della pressione sanguigna.
  • Un forte calo della pressione sanguigna.
  • Svenimento.
  • Insorgenza di asimmetria addominale.

Se un attacco di dolori crampi al basso ventre si è interrotto spontaneamente, si consiglia di fissare un appuntamento con un terapista. Il medico effettuerà un primo esame, raccoglierà l'anamnesi, prescriverà i necessari esami di laboratorio e gli esami strumentali. Sulla base dei risultati ottenuti, verrà dato un rinvio a uno specialista ristretto per una diagnosi accurata..

Quando si contatta un medico con lamentele di sensazioni di dolore crampi nell'addome inferiore, il paziente viene inviato per test di laboratorio:

  • analisi del sangue generale;
  • analisi delle feci;
  • Analisi delle urine.

Quando i test confermano che i dolori crampi nell'addome inferiore sono associati a patologie intestinali, possono essere necessari altri test di laboratorio più informativi per fare una diagnosi accurata, che vengono prescritti individualmente.

Per ottenere un quadro generale dello stato degli organi situati nella cavità addominale o nella cavità pelvica, vengono utilizzati ultrasuoni, radiografie, imaging a risonanza magnetica o computerizzata.

Se sospetti che i dolori crampi nell'addome inferiore siano causati da patologie dell'intestino crasso, viene eseguita una colonscopia. La procedura è complessa e talvolta può essere dolorosa. La sua essenza sta nel fatto che una sonda con una videocamera viene inserita nell'ano, il che consente di esaminare la superficie dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza. Durante tale studio sull'hardware, il medico ha l'opportunità di eseguire un esame parziale del cieco, del sigma, del colon e del retto. La colonscopia può essere utilizzata per rimuovere polipi e altre escrescenze. Inoltre, questa procedura consente di prelevare il tessuto per la biopsia.

In alcuni casi, sono prescritti altri studi:

  • In caso di sospetto di patologia renale, viene inoltre eseguita la scintigrafia renale.
  • Se si verificano patologie della vescica, viene eseguita la cistoscopia. Tale studio viene eseguito utilizzando un dispositivo speciale: un cistoscopio. Consente di esaminare le condizioni delle pareti vescicali, ad esempio, per rilevare la presenza di ulcere o polipi.

Se i dolori crampi si verificano nell'addome inferiore, è necessario trattare la causa principale del loro verificarsi. Per migliorare il benessere del paziente e alleviare il dolore, vengono utilizzati farmaci antispastici. Sono prescritti dal medico su base individuale, tenendo conto delle condizioni generali del paziente e della gravità dei sintomi. Puoi anche alleviare il dolore con rimedi popolari, ma la loro composizione dovrebbe essere preventivamente concordata con il medico.

Se il dolore è causato da problemi intestinali, allora, prima di tutto, è necessario riconsiderare la dieta e lo stile di vita. Puoi ridurre al minimo il rischio di tagli nella parte inferiore dell'addome con una dieta moderata. La stitichezza o l'indigestione non devono essere trattate con i soli farmaci. Diventano rapidamente dipendenza..

Per migliorare il funzionamento dell'apparato digerente nel suo complesso, e quindi per facilitare il successo del trattamento, è necessario condurre uno stile di vita attivo. Si consiglia di praticare qualsiasi tipo di sport o eseguire regolarmente una serie di esercizi di ginnastica medica.

Sulla base della diagnosi stabilita, possono essere prescritti vari tipi di trattamento per i crampi nell'addome inferiore. Inoltre, se sono causati da ragioni fisiologiche, molto probabilmente verrà prescritta una terapia conservativa con l'uso di analgesici e antispastici. Inoltre, se le sensazioni dolorose sono causate da ragioni fisiologiche, sarà consigliato cambiare stile di vita, per evitare stress e sovraccarico nervoso.

Se i dolori crampi sono causati dallo sviluppo di malattie oncologiche nelle ultime fasi, allora sono necessariamente prescritti farmaci narcotici.

Nel trattamento di varie infiammazioni degli organi interni sono indicati farmaci antinfiammatori e, se vengono confermate infezioni di natura infettiva, viene eseguita una terapia antibatterica. Il corso del farmaco è sempre prescritto individualmente..

Per rimuovere varie formazioni sugli organi interni che possono provocare dolori crampi, viene utilizzato un trattamento endoscopico. Utilizzando questo metodo, vengono eseguite cauterizzazione, rimozione di piccoli polipi, arresto del sanguinamento, ecc. La colonscopia consente di eliminare formazioni patologiche minori nell'intestino crasso.

Il trattamento chirurgico tradizionale è indicato solo in caso di emergenza. Ad esempio, questo può riguardare un attacco acuto di appendicite, una gravidanza extrauterina o la presenza di un tumore maligno. L'operazione è indicata per cisti rotte o torsione testicolare.

I metodi di trattamento fisioterapici sono considerati efficaci: terapia ad altissima frequenza, terapia con corrente elettrica e induttotermia, che prevede l'uso di radiazioni elettromagnetiche..

Dolori crampi all'addome: sotto, vicino all'ombelico, a sinistra ea destra

Articoli di esperti medici

Senza dubbio, i dolori addominali spasmodici, spastici o crampi compaiono in condizioni patologiche. Un'eccezione sono le sensazioni dolorose durante il travaglio nelle donne in travaglio.

Nell'ICD-10, il dolore che si manifesta nella regione addominale è assegnato alla classe XVIII: sintomi, segni e deviazioni dalla norma e il dolore associato all'apparato digerente e alla cavità addominale è codificato R10-R19.

Codice ICD-10

Cause di crampi al dolore addominale

Quindi, i crampi addominali sono un sintomo della malattia. E, data la prevalenza di questo sintomo, le cause delle sensazioni dolorose addominali spasmodiche possono essere suddivise in più gruppi..

Innanzitutto, nausea, crampi addominali e vomito con diarrea sono i primi segni di intossicazione alimentare. In alcuni casi, la colpa è di alcuni cibi (soprattutto quelli grassi, che portano al ristagno della bile) o dell'eccesso di cibo sistematico, che rallenta il processo di digestione e può spesso portare a disturbi funzionali che causano dolori crampi allo stomaco e all'intestino.

I crampi periodici del dolore addominale possono essere non solo condizionati fisiologicamente (eccesso di cibo, costipazione, nelle donne - mestruazioni), ma compaiono con patologie di cui il paziente non sa nemmeno, ad esempio, quando lo stomaco o l'intestino sono vuoti.

I motivi più comuni includono giustamente l'intero spettro delle infezioni intestinali che causano nausea grave con vomito, crampi addominali e diarrea. In particolare, vomito disidratante e diarrea in un bambino sono segni molto comuni infezione da rotavirus nei bambini.

Va ricordato che sintomi in gran parte simili compaiono quando infettati da vermi parassiti (elminti).

Nella maggior parte delle situazioni, i frequenti dolori addominali crampi sono un sintomo di patologie dell'apparato digerente e disturbi del tratto gastrointestinale, cioè riflettono problemi gastroenterologici. Ad esempio, per diverticolite sono caratterizzati da crampi addominali e vomito e per spastici gastroenterocolitee e pancreatite - nausea, vomito e diarrea.

Un gruppo a parte è costituito dalle fermentopatie geneticamente determinate, prima fra tutte l'incapacità di digerire il glutine dei cereali - celiachia, quando, a causa del danneggiamento della mucosa ben innervata dell'intestino tenue, si notano frequenti sensazioni dolorose spasmodiche addominali e disturbi intestinali. E le persone con intolleranza al lattosio - intolleranza allo zucchero del latte - oltre a nausea, diarrea e aumento della produzione di gas nell'intestino (flatulenza), lamentano frequenti dolori addominali crampi sopra l'ombelico.

A volte l'eziologia non trova una spiegazione per molto tempo, anche quando i dolori crampi allo stomaco e all'intestino si verificano costantemente, come accade con le anomalie congenite - dolichosigme, atresia intestinale, La sindrome di Ledd; nevrosi gastroenterologica (sensazioni dolorose nell'addome di genesi psicogena) o epilessia addominale.

Quasi tutti questi motivi possono provocare dolore addominale spastico in un bambino e in un adolescente..

Inoltre, gli organi del sistema riproduttivo urinario e femminile hanno una localizzazione addominale. E in un numero significativo di pazienti, l'aspetto di questa sindrome del dolore è associato a danni o infiammazioni di questi particolari organi viscerali - con alcune malattie urologiche e ginecologiche.

Ma in ogni caso, la patogenesi dell'addome è dovuta all'eccitazione dei nocicettori e delle terminazioni affettive delle fibre nervose che forniscono innervazione agli organi della cavità addominale (cavo e parenchimale), del mesentere e del peritoneo parietale.

Localizzazione di sensazioni dolorose

La gamma di malattie in cui i crampi addominali sono uno dei sintomi principali è estremamente ampia, pertanto gli specialisti evidenziano fattori diagnostici così importanti come la localizzazione specifica del dolore e la natura dominante delle sensazioni dolorose.

E sebbene entrambi i fattori, così come i sintomi concomitanti, siano considerati in un complesso, il luogo in cui il paziente avverte dolore, cioè la sua localizzazione, funge da guida anatomica per determinarne l'eziologia:

  • nell'addome superiore più spesso indica infiammazione dell'esofago, gastrite, ulcera gastrica e / o ulcera duodenale, giardiasi, ma può essere con infiammazione dei linfonodi mesenterici, polmonite groppa e persino con infarto del miocardio;
  • nella parte destra dell'addome associata a discinesia o infiammazione della cistifellea, colelitiasi, appendicite cronica, infiammazione del parenchima epatico;
  • nella parte destra dell'addome inferiore si notano infiammazioni dell'appendice, enterite granulomatosa (morbo di Crohn);
  • nella parte sinistra dell'addome (sopra) - un indicatore di problemi con il pancreas, sotto - diverticolite, colite ulcerosa e nelle donne - infiammazione del lato sinistro delle appendici;
  • nell'addome inferiore a causa di problemi con l'intestino crasso (la stessa colite ulcerosa), la vescica (il più delle volte cistite interstiziale) e gli organi pelvici (con malattie ginecologiche);
  • nell'addome nell'ombelico - il primo segno di infiammazione dell'appendice, così come spasmi intestinali con infezioni del tratto gastrointestinale, elmintiasi e aneurisma dell'aorta addominale;
  • nell'addome sopra l'ombelico sono caratteristici di molte gastropatie, inclusa la nevrosi gastrica (dispepsia nervosa); può essere con una cisti pancreatica;
  • nel mezzo dell'addome può essere causato da infiammazione, sindrome dell'intestino irritabile o pizzicamento delle anse dell'intestino tenue. In caso di dolore intenso, nausea e febbre, si deve sospettare un'appendicite acuta con ascesso; le conseguenze e le complicazioni della sua perforazione sono l'infiammazione in rapido sviluppo dei fogli del peritoneo (peritonite). Questa condizione urgente spesso porta alla sepsi e minaccia la morte..

Altrettanto urgente è la dissezione e perforazione dell'aneurisma dell'aorta addominale, irto di significative perdite di sangue..

La natura del dolore

La natura delle sensazioni dolorose - a seconda delle caratteristiche fisiopatologiche - può avere differenze significative di durata, intensità e sua valutazione sensoriale soggettiva.

Ad esempio, con aderenze intestinali, si può avvertire un leggero dolore tirante o dolorante, e con la stessa patologia, dopo aver mangiato o uno sforzo fisico, possono esserci forti dolori crampi all'addome.

Sono chiamati dolori addominali crampi acuti derivanti da infezioni intestinali, avvelenamento e altri motivi coliche intestinali. In caso di perforazione di un'ulcera allo stomaco o un'ostruzione intestinale in pazienti, taglienti dolori; sensazioni dolorose simili sono ben note a chi ha spesso la cistite, così come a chi ha avuto un'ernia inguinale.

L'infiammazione acuta dell'appendice, del pancreas, della cistifellea o della vescica provoca dolore acuto. I sintomi di infiammazione e intossicazione infettiva generale - temperatura - sono spesso osservati in ginecologia (ne parleremo più avanti).

E i crampi addominali dopo aver mangiato corrispondono al quadro clinico di errore alimentare, sindrome dello stomaco irritabile, gastrite, reflusso gastroesofageo e gastroduodenite, gastroenterite di eziologia virale, celiachia, discinesia della cistifellea e presenza di calcoli in essa.

Crampi addominali nelle donne

Capisci perché i crampi al dolore addominale nelle donne sono evidenziati in una sezione separata, sebbene tutti i motivi di cui sopra siano rilevanti indipendentemente dal sesso.

Prima di tutto, fisiologico (dovuto al funzionamento del sistema riproduttivo femminile) si riferisce al dolore nell'addome inferiore prima delle mestruazioni, quando si verificano sensazioni dolorose prima dell'inizio di ogni mestruazione a causa della sindrome dell'ovulazione. Ma in una parte significativa delle donne, è associato il dolore crampi durante le mestruazioni algodismenorrea.

I ginecologi notano dolore nell'addome inferiore nelle donne con infiammazione delle appendici uterine (annessite o salpingo-ooforite); infiammazione ovarica (ooforite), cisti ovarica o tumore maligno; aderenze pelviche peritoneali e uterine.

Il dolore crampi nell'utero può essere causato da polipi formati sulle sue pareti interne, endometriosi o mioma uterino sottomucoso.

Cosa causa crampi addominali durante la gravidanza?

  • contrazioni dell'utero durante l'impianto di un ovulo fecondato nel suo endometrio (nelle prime due settimane);
  • costipazione e flatulenza a causa dell'aumento dei livelli di estrogeni, che rallenta la motilità gastrointestinale (per tutto il periodo).
  • intense sensazioni dolorose spastiche nell'addome (spesso unilaterali) - un segno di gravidanza ectopica, cioè gravidanza extrauterina;
  • forti crampi nell'addome inferiore con perdite vaginali sanguinolente fino a 20 settimane - la minaccia di aborto spontaneo;
  • crampi ricorrenti dolori addominali ripetuti più volte durante un'ora con irradiazione alla parte bassa della schiena e sensazione di pressione crescente nella regione pelvica (contrazioni di Braxton-Hicks) fino a 37 settimane - un segnale dell'inizio del travaglio pretermine.

I crampi al dolore addominale dopo il parto sono spiegati dal fatto che le fibre muscolari eccessivamente tese della parete uterina - a causa dell'azione dell'ormone ossitocina - iniziano a contrarsi per riportare l'organo alla sua dimensione precedente.

Il sanguinamento dal tratto genitale è uno dei sintomi chiave dei fibromi uterini. Un tumore benigno che cresce nello strato muscolare interrompe la sua struttura e impedisce alla muscolatura liscia dell'organo di contrarsi completamente, il che porta al rigetto dell'endometrio e alla perdita di sangue.