Canale cervicale e cervice

Trattamento delle malattie del canale cervicale della cervice

I pazienti con varie malattie femminili si rivolgono alla nostra clinica. Tra questi, i medici della clinica diagnosticano spesso patologie del canale cervicale della cervice: polipi, cisti, infiammazioni, ecc..

La funzione principale dei genitali è riproduttiva ed è molto importante che le loro malattie non possano portare a infertilità o disfunzione mestruale. Pertanto, ogni donna dovrebbe sottoporsi a esami preventivi almeno una volta all'anno..

I ginecologi che lavorano presso la clinica aiuteranno a diagnosticare e curare la malattia in modo tempestivo. Prima viene rilevata la malattia, maggiori sono le possibilità di curarla e non trasferirla in una forma cronica.

Qual è il canale cervicale

Gli organi genitali femminili interni si trovano nell'addome inferiore e sono costituiti dalla cervice, che è visibile se osservata negli specchi, e dal corpo dell'utero, che si trova nella cavità addominale (bacino). Le tube di Falloppio si estendono dall'utero (dai suoi angoli) e le ovaie si trovano sotto le tube di Falloppio, su entrambi i lati. La cervice è cilindrica o conica.

La natura ha pensato molto e per proteggere il corpo femminile dalle infezioni provenienti dalla vagina, e per mantenere la gravidanza durante la gestazione, ci sono 2 restringimenti nel canale cervicale, la cosiddetta faringe (faringe interna e faringe esterna). Il medico esamina la faringe esterna durante l'esame negli "specchi". Faringe punteggiata - tipica delle donne nullipare, simile a una fessura - per il parto o per l'aborto.

All'interno della cervice c'è il canale cervicale. È il canale cervicale che forma la connessione tra gli organi esterni e interni. È attraverso di lui che un'infezione dalla vagina può entrare e diffondersi nella cavità addominale. Durante il parto, la cervice si accorcia e un bambino nasce attraverso il canale cervicale levigato. Il canale, l'utero e la vagina formano il canale del parto.

Lo strato interno del canale cervicale è rivestito da un epitelio che produce muco. L'epitelio è dipendente dall'ormone e produce un segreto diverso, a seconda del giorno del ciclo mestruale. È dal muco nel canale cervicale, nel mezzo del ciclo mestruale, che il medico determina il "sintomo pupillare" - un segno di ovulazione. Durante la gravidanza, è nel canale cervicale che l'epitelio forma il muco, un tappo, il cui scarico è un presagio dell'inizio del travaglio.

Quando viene visualizzato sugli specchi, il medico presta attenzione alla superficie della cervice. Se è liscio, di colore rosa chiaro, non ci sono problemi. Il medico esamina il confine dell'epitelio cervicale e l'epitelio del canale cervicale. Se il bordo dell'epitelio è spostato o è presente una superficie erosiva, il medico descrive la posizione e le dimensioni della patologia identificata. Oltre a un esame visivo, il medico può eseguire un test di Schiller con la colorazione della mucosa cervicale con una soluzione contenente iodio. Inoltre, è possibile eseguire la colposcopia.

Durante la postmenopausa, così come durante la gravidanza e dopo il parto, la cervice subisce cambiamenti. Quindi, durante la menopausa, la mucosa diventa più pallida, il segreto non viene prodotto, c'è secchezza nella vagina. Il medico esegue annualmente i raschiamenti di una donna per oncocitologia con uno speciale pennello dal canale cervicale e dalla superficie della cervice al fine di rilevare nel tempo malattie oncologiche e pre-oncologiche. Durante la gravidanza, la cervice è di colore cianotico..

Questi sono normali cambiamenti fisiologici che si verificano in un periodo..

Il canale cervicale non subisce cambiamenti ciclici associati al ciclo mestruale. Solo durante l'ovulazione aumenta la secrezione.

Patologia del canale cervicale della cervice

Spesso vengono nella nostra clinica donne che lamentano un aumento delle secrezioni dal tratto genitale, il loro odore sgradevole, la secrezione sanguinolenta dopo il rapporto sessuale.

Durante l'esame, il medico vede solo la cervice e il sistema operativo esterno del canale cervicale. Le principali malattie diagnosticate nei pazienti sulla base dell'esame in specchi e della ricerca microbiologica:

• Cervicite, che è un'infiammazione del canale cervicale della cervice (può essere diagnosticata dopo aver esaminato gli strisci). Con cervicite prolungata non trattata, può verificarsi la fusione delle pareti o l'ostruzione del canale cervicale. Il trattamento della cervicite è ridotto alla nomina di terapia antinfiammatoria e trattamento locale della cervice e della vagina.

• I polipi sono neoplasie benigne, la cui causa è lo stesso processo infiammatorio. La crescita di un polipo nel canale cervicale può essere innescata da disturbi ormonali, nonché da traumi alla cervice durante il parto o l'aborto. I nostri medici rimuovono i polipi chirurgicamente. Inoltre, viene prescritta una terapia concomitante. I polipi richiedono un trattamento chirurgico e dopo il loro esame istologico viene prescritta una terapia adeguata.

• Restringimento, curvatura del canale cervicale: quando si esegue l'ecografia della piccola pelvi, il medico descrive necessariamente la lunghezza e il decorso del canale cervicale, descrive la parte invisibile della cervice. Se si rileva o si sospetta un restringimento, una curvatura del canale cervicale o un intasamento parziale del canale, il medico suggerisce di esaminare il canale cervicale utilizzando un isteroscopio ottico. Se si prevede di eseguire il trattamento dell'infertilità utilizzando metodi ART, il medico che esegue la manipolazione dell'inseminazione o del trasferimento di embrioni dovrebbe tenere conto di tutte le sfumature della struttura del canale cervicale, la sua posizione rispetto all'utero. Se necessario, viene eseguito il bougienage del canale cervicale, le sinechie vengono sezionate, viene eseguita una terapia antinfiammatoria.

Leggi la patologia della parte visibile della cervice nella sezione COLPOSCOPIA.

Se vengono rilevate patologie del canale cervicale della cervice, il medico prescriverà sicuramente ulteriori esami per te: test per infezioni urogenitali, uno striscio PAP, con il quale è possibile rilevare lo sviluppo del cancro nelle prime fasi, colposcopia, biopsia, ecc..

Dovresti monitorare attentamente la tua salute e, ai primi sintomi spiacevoli o dolorosi, chiedere aiuto a un ginecologo. I medici della nostra clinica hanno una vasta esperienza, una vasta conoscenza e pratica, quindi aiuteranno sicuramente a determinare la malattia e prescriveranno un trattamento efficace. Anche se non hai lamentele, non dimenticare comunque di sottoporsi a una visita annuale da uno specialista: allora saprai che tutto è in ordine con la tua salute..

Cervice

La cervice collega la vagina al corpo dell'utero. Questo piccolo organo gioca un ruolo importante nella salute di una donna. Il suo normale funzionamento influisce sulla vita sessuale, sulla fertilità, sulla gravidanza e sul normale parto..

La malattia cervicale è abbastanza comune tra le donne. La maggior parte è asintomatica nelle fasi iniziali, compreso il processo oncologico. Possono essere rilevati solo durante una visita ginecologica. Allo stesso tempo, le forme di malattie non trascurate, di regola, sono completamente curabili, pertanto ogni donna dovrebbe monitorare la propria salute e visitare un ginecologo ogni anno..

La struttura della cervice e le sue funzioni

L'organo ha una forma cilindrica e la sua parte interna è un "tubo" cavo rivestito di tessuto epiteliale.

La cervice è divisa in due aree:

  1. Vaginale. Entra nella cavità vaginale. Ha una forma convessa. Foderato con epitelio squamoso stratificato.
  2. Sopravaginale. Si trova sopra la vagina. Foderato con epitelio colonnare.

L'area in cui l'epitelio squamoso della parte vaginale si trasforma in un canale cervicale cilindrico è chiamata zona di trasformazione.

Il canale cervicale è la parte centrale della cervice. Ha una faringe interna che va al corpo dell'utero, così come una esterna, rivolta verso la vagina - è vista dal ginecologo durante l'esame del paziente. Nelle donne nullipare la faringe esterna ha forma rotonda o ovale, in quelle che hanno partorito è a fessura. Il canale contiene sempre una certa quantità di muco.

Il muco cervicale è un fluido biologico, la cui importanza per la salute riproduttiva di una donna difficilmente può essere sopravvalutata..

Ha proprietà antibatteriche e impedisce alle infezioni di entrare nella cavità uterina. Quando una donna rimane incinta, il canale cervicale viene chiuso con un tappo mucoso denso, che protegge in modo affidabile il feto dai microrganismi patogeni.

Le caratteristiche reologiche del muco cervicale variano a seconda del ciclo mensile della donna. Durante l'ovulazione e le mestruazioni, diventa più fluido. Nel primo caso, aiuta il movimento dello sperma attraverso il canale, il che significa che promuove il concepimento. Nella seconda, facilita il deflusso del sangue mestruale.

Cervice durante la gravidanza

Il compito della cervice durante questo periodo è proteggere il feto dalle infezioni e prevenire l'aborto o il parto prematuro.

Subito dopo il concepimento, si verificano in lei i seguenti cambiamenti:

  • La superficie rosa del canale acquisisce una tinta bluastra a causa del rafforzamento del modello dei vasi sanguigni. Ciò è facilitato dall'intensa circolazione sanguigna nell'utero..
  • La mucosa diventa più morbida. È anche dovuto all'aumento della circolazione sanguigna e alla produzione di muco..
  • La cervice si abbassa e il lume del canale si restringe ed è "sigillato" ermeticamente con un tappo.

Sulla base di questi cambiamenti, il ginecologo può determinare visivamente la gravidanza diverse settimane dopo il concepimento..

Man mano che il feto si sviluppa nell'utero, la lunghezza della cervice diminuisce gradualmente. È molto importante che corrisponda all'età gestazionale, poiché un collo troppo corto può minacciare un aborto spontaneo o un parto prematuro..

Nel terzo trimestre, la cervice diventa più corta, più morbida e più vicina al parto inizia ad aprirsi leggermente. Il tappo mucoso può allontanarsi entro poche settimane dal travaglio..

Cervice e travaglio

Prima dell'inizio del travaglio attivo, l'organo viene accorciato a 1 cm e la sua posizione anatomica cambia. Il collo, precedentemente diretto leggermente all'indietro, si sposta al centro e si trova sotto la testa del bambino.

Man mano che il travaglio progredisce, la cervice si accorcia e si appiattisce e il suo lume si apre gradualmente in modo che la testa del bambino possa attraversarlo. Dilatazione completa della cervice - circa 10 cm.

Alla prima nascita si apre prima la faringe interna e poi quella esterna. Con la successiva divulgazione, avviene simultaneamente, quindi il lavoro è più veloce.

Malattie della cervice

Le malattie di questo organo sono suddivise nei seguenti tipi:

  1. Sfondo - non correlato a processi maligni.
  2. Precancerose (displasie) - ci sono aree con struttura cellulare danneggiata (cellule atipiche), ma senza alterazioni maligne.
  3. Cancro: cambiamenti maligni nella struttura cellulare.

La maggior parte delle malattie della cervice sono asintomatiche. In alcuni casi, possono essere accompagnati da un aumento della dimissione, disagio durante i rapporti sessuali e secrezione sanguinolenta. Ma anche il cancro cervicale può dare sintomi gravi solo in una fase avanzata, quando la malattia è difficile da curare..

La patologia della cervice può essere rilevata solo con metodi specializzati durante un esame ginecologico.

Questi metodi includono:

  • Striscio per citologia (test PAP). Consente di sospettare la presenza di cellule atipiche e il grado del loro danno, per identificare un processo infiammatorio nella cervice. Sulla base dei risultati del test PAP, viene eseguito un ulteriore esame del paziente.
  • Colposcopia. Esame visivo della mucosa dell'organo utilizzando un dispositivo ottico: un colposcopio. Durante la colposcopia, è possibile eseguire vari test per identificare le aree danneggiate e un frammento di tessuto (biopsia) può essere prelevato per eseguire un esame istologico.
  • Analisi istologica. Studio al microscopio della struttura cellulare del biomateriale selezionato. La diagnosi di "displasia" e "cancro cervicale" può essere fatta solo sulla base dei risultati istologici.
  • Striscio per la flora. Viene eseguito per identificare la flora patogena e determinarne la sensibilità agli antibiotici e agli antimicotici (farmaci antifungini). L'analisi è necessaria per organizzare il trattamento dei processi infiammatori.

Il medico può anche ordinare esami del sangue per malattie a trasmissione sessuale (MST) e papillomavirus umano (HPV). Alcuni ceppi di HPV sono oncogeni e provocano displasia e cancro cervicale.

I processi oncologici della cervice si formano piuttosto lentamente, passando attraverso tre fasi di displasia: lieve, moderata e grave. E anche il terzo grado di displasia è curabile con la piena conservazione della funzione riproduttiva in una donna..

Anche il cancro cervicale in stadio iniziale ha una prognosi favorevole per il paziente se il trattamento viene avviato in tempo. Se l'organo sarà conservato, il medico decide in base alle indicazioni.

Nelle fasi successive, viene praticata l'isterectomia radicale: rimozione dell'utero con appendici, linfonodi pelvici e la vagina superiore.

Ripetiamo che le displasie e successivamente il cancro cervicale si sviluppano lentamente, quasi in modo asintomatico, ma sono facilmente diagnosticate durante una visita medica. Che una donna abbia o meno questo tipo di cancro è in gran parte una questione di sua responsabilità personale. Una visita annuale da un ginecologo per esami preventivi ti proteggerà da questa grave malattia e preserverà la tua salute riproduttiva..

Canale cervicale della cervice

Articoli di esperti medici

Il canale cervicale della cervice è una formazione anatomica degli organi genitali interni, che ha una funzione importante nel processo di portare una gravidanza e dare alla luce un bambino. Vari cambiamenti e deformazioni di questo canale possono contribuire alla patologia della gestazione, così come al processo stesso di fecondazione. Pertanto, è importante avere una comprensione dell'anatomia e delle caratteristiche fisiologiche, nonché dei possibili cambiamenti patologici che possono causare la malattia..

Anatomia del canale cervicale della cervice

Il canale cervicale della cervice è una formazione che si trova nello spessore della cervice e svolge molte funzioni, la principale delle quali è la connessione tra gli organi genitali esterni e interni. In una ragazza, si sviluppa gradualmente e raggiunge le dimensioni normali più vicino alla pubertà. Normalmente, l'anatomia degli organi genitali femminili interni è posizionata come segue: la vagina passa nella cervice, che inizia con la faringe uterina esterna, quindi inizia il canale cervicale della cervice, che termina con la faringe uterina interna e passa nella cavità uterina. Questa anatomia consente di regolare l'apertura della cervice nella prima fase del travaglio. Grazie alla faringe uterina, il canale cervicale inizia ad aprirsi dalla faringe uterina interna e quindi, come una clessidra, si apre la faringe esterna. Nel processo di involuzione dell'utero nel periodo postpartum, prima la faringe uterina interna si chiude per 5-7 giorni, quindi il 21 ° giorno viene chiusa la faringe esterna del canale cervicale..

Tali caratteristiche anatomiche contribuiscono a questi cambiamenti fisiologici già nel periodo postpartum, mentre la faringe esterna non si chiude completamente dopo il primo parto, e questo contribuisce al fatto che il travaglio ripetuto è più veloce.

Per quanto riguarda la struttura istologica del canale cervicale della cervice, ha anche le sue peculiarità. La vagina, chiamata anche exocervix, è rivestita di epitelio squamoso stratificato non cheratinizzante e il canale cervicale, o endocervice, è costituito da un epitelio colonnare a strato singolo. Normalmente c'è un piccolo confine tra queste zone, che è chiamato zona di transizione, e normalmente si trova a livello del sistema operativo esterno. Tale struttura deve essere conosciuta per comprendere meglio il concetto di "displasia" e la reale minaccia di una tale condizione..

Quando si esamina una donna allo specchio, si può vedere la cervice, o meglio la sua faringe esterna, e conoscendo le caratteristiche anatomiche di quest'area e le modificazioni fisiologiche, si può presumere questa o quella disfunzione. È anche importante che la donna stessa comprenda cosa significa una particolare diagnosi, rispetto ai valori normali..

Il canale cervicale durante la gravidanza ha le sue caratteristiche, che sono associate sia all'influenza degli ormoni che all'ulteriore preparazione del canale del parto per la nascita del feto. Normalmente, la lunghezza della cervice è di 35-45 millimetri e il diametro del canale è di 5 millimetri, qualsiasi deviazione in una direzione o nell'altra rappresenta un rischio di complicazioni. La lunghezza del canale cervicale più vicino a 32-35 settimane di gravidanza può diminuire fino a 35 millimetri, e questo è considerato un indicatore fisiologico, dovuto alla preparazione al parto. Se la lunghezza della cervice è inferiore a 35 millimetri, e questo è spesso 20-25, prima della 30a settimana di gravidanza, allora parlano di un concetto come insufficienza istmico-cervicale. Questo è un rischio di parto prematuro, pertanto il trattamento chirurgico viene eseguito sotto forma di una sutura ostetrica - un pessario - che fissa circolarmente il canale cervicale e ne impedisce l'apertura prematura. A 35-36 settimane, la sutura viene rimossa. Non diagnosticata in tempo, questa condizione può portare a un parto prematuro. Se la lunghezza del canale cervicale durante la gravidanza e il parto è superiore a 45 millimetri, allora parlano di una cervice lunga, che ha anche le sue conseguenze negative. Durante la gravidanza, il normale attacco della placenta può essere interrotto, poiché la struttura anatomica della faringe uterina è disturbata e la placenta può avere un attaccamento centrale, laterale o basso. Durante il parto possono verificarsi anche numerose complicazioni. Una delle manifestazioni può essere il travaglio prolungato, che dura più di 12-14 ore nelle primipare e più di 9-12 ore nelle pluripare. Ciò è dovuto al fatto che la cervice allungata prima del parto non è preparata e si apre lentamente. Una cervice lunga e dura non si appiattisce, il che porta all'indisponibilità del canale del parto. Pertanto, le contrazioni durano a lungo, portano alla stanchezza e all'esaurimento della donna e questa condizione può portare a una debolezza secondaria del travaglio, che richiede già tattiche attive sotto forma di stimolazione della gravidanza.

Possono esserci anche ostacoli al normale passaggio del bambino attraverso il canale del parto, poiché la cervice allungata non è sufficientemente dilatata e la testa del bambino o la parte che si presenta possono essere a lungo su un piano, il che aumenta il rischio di ipossia e può richiedere metodi aggiuntivi.

Un'altra importante caratteristica del canale cervicale durante la gravidanza è la sua importante funzione protettiva: durante il normale funzionamento dell'epitelio del canale cervicale, le ghiandole secernono un'enorme quantità di secrezione, a seguito della quale si forma un tappo mucoso, che impedisce ai microrganismi patogeni di entrare nella cavità uterina. Prima della nascita, questo tappo mucoso si stacca.

Pertanto, diventa chiaro che eventuali violazioni della struttura anatomica del canale cervicale della cervice possono causare complicazioni in futuro, pertanto richiedono una diagnosi e un trattamento tempestivi..

Malattie del canale cervicale

La patologia cervicale può giocare un ruolo importante nello sviluppo di malattie, sia durante la gravidanza che al di fuori della gravidanza, anche con possibile infertilità.

Convenzionalmente, le patologie del canale cervicale possono essere suddivise in:

  1. anomalie della struttura e della struttura del canale cervicale;
  2. malattie infiammatorie;
  3. neoplasie del canale cervicale.

Le anomalie della struttura e della struttura del canale cervicale possono essere sia congenite che acquisite. Le anomalie congenite, di regola, sono accompagnate da anomalie concomitanti di altri organi genitali: la vagina, l'utero. Più spesso nelle donne in età riproduttiva, ci sono anomalie acquisite della struttura del canale cervicale, che si verificano a seguito di aderenze, cicatrici, deformità dopo vari interventi chirurgici. Tra tali patologie ci sono il canale circolare della cervice, il restringimento del canale cervicale e la sua ostruzione.

Canale circolare della cervice - questa è una patologia in cui il canale ha una forma a forma di imbuto a causa della disposizione errata delle fibre muscolari nella direzione circolare. Questa patologia può verificarsi con rotture degli organi genitali interni dovute al parto e al loro trattamento chirurgico - la sutura, in futuro questa può essere la ragione di un tale processo con una guarigione dei tessuti impropria. Questa patologia potrebbe non manifestarsi in alcun modo a causa della sua insignificanza, cioè tutti i processi fisiologici nell'utero e nelle ovaie non soffrono. Possono sorgere problemi durante la gravidanza successiva, quando può esserci una discordanza del travaglio dovuta ad una contrazione impropria delle fibre muscolari del canale circolare della cervice, che impedisce la normale apertura della cervice. Il trattamento di questa patologia, in quanto tale, non esiste, poiché si tratta di cambiamenti strutturali che non possono essere corretti. Il trattamento può essere sintomatico quando si verificano complicazioni.

Restringimento del canale cervicale - queste sono le sue dimensioni inferiori a 5 millimetri. Allo stesso tempo, una donna in età riproduttiva può già avere sintomi, sotto forma di un'irregolarità mestruale di tipo oligomenorrea, poiché uno stretto canale cervicale può interferire con le normali mestruazioni, che prolungano il periodo delle mestruazioni con una piccola quantità di scarico. Per quanto riguarda la gravidanza, questa può essere una minaccia diretta al travaglio normale, in caso di scarsa apertura della cervice e un'indicazione per un taglio cesareo. Ma potrebbe esserci un background ormonale sufficiente con una buona dinamica dell'apertura cervicale e del travaglio, quindi questa condizione non è pericolosa. L'estremo grado di restringimento del canale cervicale è la sua ostruzione. L'ostruzione del canale cervicale della cervice è una condizione che richiede già un intervento, poiché ci sono complicazioni. Con questa patologia si forma una barriera meccanica, che nelle donne in età riproduttiva può causare un ritardo nel sangue mestruale con il suo accumulo nella cavità uterina e la formazione di condizioni acute in ginecologia - un ematometro. Poi c'è una clinica per il dolore addominale acuto, la tensione nella parete addominale anteriore ei dati della storia indicano un ritardo delle mestruazioni per diverse settimane o più volte di seguito. All'esame, puoi determinare la tensione e il dolore dell'utero. Questa è una condizione che richiede un intervento chirurgico immediato..

Tra le malattie infiammatorie del canale cervicale della cervice, l'endocervicite più comune è una patologia caratterizzata da infiammazione focale del canale cervicale. La causa eziologica può essere un qualsiasi microrganismo patogeno o opportunista che entra nella via ascendente. Allo stesso tempo, l'infiammazione si verifica nel canale cervicale con sintomi locali sotto forma di secrezione purulenta dalla vagina, dolore durante i rapporti ea riposo, disturbi delle mestruazioni. Inoltre, oltre ai sintomi locali, i sintomi generali compaiono sotto forma di febbre, intossicazione, cambiamenti nell'analisi del sangue. Il trattamento deve essere completo - locale e generale. Il trattamento locale consiste nell'irrigazione con antisettici, supposte antibiotiche e igiene genitale. Il trattamento generale prevede l'uso sistemico di antibiotici per un ciclo di 7-10 giorni, nonché la terapia sintomatica. Al momento della malattia e del trattamento, è necessario escludere i rapporti sessuali e allo stesso tempo trattare meglio il partner, soprattutto nel caso di verifica di una specifica flora urogenitale.

Le neoplasie cervicali possono essere benigne o maligne. Tra le malattie benigne, i polipi del canale cervicale della cervice sono i più comuni. Questa è una patologia caratterizzata dalla formazione di una struttura caratteristica sotto forma di cavolfiore su uno stelo o una base ampia. Questa struttura è visibile ad occhio nudo. La causa di questa formazione è molto spesso il papillomavirus umano, che colpisce le cellule epiteliali degli organi genitali a causa dell'alto trofismo. La poliposi del canale cervicale della cervice è spesso multipla ed è combinata con un'altra localizzazione di polipi - nella cervice, nella vagina.

Tra le formazioni benigne del canale cervicale della cervice si trova anche una cisti. È una formazione a pareti sottili che ha una capsula sottile, contenuto liquido all'interno e una tendenza a crescere. Poiché il canale cervicale ha un diametro limitato, spesso sorgono complicazioni sotto forma di rottura della cisti o della sua infezione. Allora è anche necessario effettuare il trattamento complesso. Il decorso di una tale cisti di piccole dimensioni può essere asintomatico, quindi potrebbe essere solo un ritrovamento accidentale sugli ultrasuoni. A volte il contenuto della cisti può essere sangue mestruale, quindi parlano di una cisti endometrioide. Le tattiche di trattamento possono essere operative se una tale formazione viene trovata accidentalmente..

Il cancro del canale cervicale della cervice può essere tra i tumori maligni. Questa patologia non si verifica così spesso come il cancro di altra localizzazione, ma è piuttosto pericolosa in termini di decorso asintomatico. Pertanto, tale cancro viene spesso diagnosticato nella fase di metastasi ad altri organi. Nella prima o seconda fase della malattia, trattamento chirurgico radicale con estirpazione dell'utero e dei linfonodi regionali, nonché radioterapia preoperatoria e postoperatoria. Nelle fasi successive, trattamento combinato.

Queste sono le principali malattie che possono essere localizzate nel canale cervicale della cervice..

Diagnostica patologia del canale cervicale della cervice

La diagnostica di queste patologie dovrebbe essere completa per escludere altre condizioni e correggere il trattamento.

Prima di tutto, è necessario ascoltare i reclami con tutti i dettagli dei sintomi. È inoltre necessario chiarire i dati anamnestici con la determinazione della data dell'ultima mestruazione. L'esame negli specchi consente di vedere solo il sistema operativo esterno del canale cervicale, ma se ci sono polipi nella vagina, allora possiamo presumere che ci sia anche una poliposi del canale cervicale della cervice. Potrebbe anche esserci una scarica sanguinolenta quando la cisti del canale cervicale della cervice si rompe o una secrezione purulenta quando suppura.

Una fase importante nell'esame vaginale di una donna negli specchi è l'assunzione di strisci di due tipi: per la flora batterica e per l'esame istologico. Uno striscio dal canale cervicale viene schermato da ogni donna con uno speciale pennello. È necessario seguire la tecnologia corretta: uno striscio viene prelevato da tre zone della cervice: devono essere presenti l'endocervice, la zona intermedia e il canale cervicale, cioè tutti e tre i tipi di epitelio. Inoltre, tutti gli strisci vengono inviati al laboratorio per la citologia e l'istologia.

L'esame citologico della cervice e del canale cervicale consente di diagnosticare una condizione così pericolosa come la metaplasia della cervice, una malattia precancerosa di fondo. Sulla base dei risultati dell'istologia, viene giudicata una possibile malattia. Esistono sei tipi principali di colpi:

  1. quadro istologico di una donna sana;
  2. cambiamenti infiammatori e benigni nello striscio;
  3. neoplasia intraepiteliale cervicale
    1. metaplasia leggera (CIN-I) - le cellule displastiche alterate si estendono nella profondità di non più di un terzo della copertura epiteliale;
    2. metaplasia moderata (CIN-II) - le cellule displastiche alterate si estendono in profondità per non più di due terzi;
    3. metaplasia grave (CIN-ІІІ) le cellule displasiche alterate si diffondono più in profondità di due terzi o più, ma senza invasione della membrana basale;
  4. sospetto cancro;
  5. cancro;
  6. striscio non informativo (non tutti i tipi di epitelio sono presentati).

Se si sospetta la metaplasia, cioè se lo striscio è del terzo tipo, vengono eseguiti ulteriori metodi di ricerca. Durante la gravidanza, con la terza ecografia pianificata, tutte le donne vengono sottoposte a uno speciale esame ecografico - cervicometria - misurando la lunghezza e lo spessore del canale cervicale della cervice. Se gli indicatori sono fuori dalla norma, decidono le possibili tattiche di correzione.

Operazioni sul canale cervicale

Gli interventi chirurgici sul canale cervicale non vengono eseguiti molto spesso, poiché questo è un luogo molto inaccessibile. Molto spesso, per determinate indicazioni vengono eseguiti interventi minimamente invasivi. Con anomalie nella struttura del canale cervicale della cervice, come il restringimento o l'ostruzione del canale cervicale, viene eseguita una procedura speciale: bougienage del canale cervicale. Si tratta di un intervento, che consiste nell'ampliare il canale con uno strumento speciale - il bougie. Questo è molto spesso uno strumento di metallo, che viene selezionato in base al numero che corrisponde alla sua dimensione e inizia dal più piccolo al più largo. Spesso è necessario ripetere la procedura più volte, poiché una volta non è sufficiente. Un tale intervento è efficace con piccoli gradi di costrizione..

Tra i metodi chirurgici di trattamento delle patologie del canale cervicale della cervice, in questo caso vengono utilizzati polipi canalari, criodistruzione, combustione con azoto liquido e combustione laser.. Metodo di criodistruzione è usare il freddo, che congela i polipi e loro cadono. Questa procedura viene ripetuta 1-2 volte a settimana fino a quando il polipo non è completamente sparito. La moxibustione con azoto liquido funziona allo stesso modo..

Terapia laser - è l'uso di un raggio laser con un meccanismo d'azione simile a un bisturi.

Raschiamento del canale cervicale può essere effettuato sia per scopi diagnostici che terapeutici. Il curettage diagnostico del canale cervicale viene eseguito se si sospetta una gravidanza extrauterina o se si sospetta un corpo estraneo. In questo caso è importante inviare tutto il materiale ricevuto per un esame istologico. Il curettage terapeutico del canale cervicale viene eseguito nel periodo postpartum quando compaiono complicazioni o se si sospetta un focolaio infiammatorio nell'utero. Possono anche eseguire questo metodo di trattamento se metodi più minimamente invasivi sono inefficaci nel trattamento della poliposi o con la sua natura multipla..

Il canale cervicale della cervice è una formazione che ha importanti funzioni nel processo di fecondazione, portamento e parto, nonché nella patologia del sistema riproduttivo femminile. È necessario conoscere alcune delle caratteristiche della struttura anatomica del canale cervicale della cervice per la diagnosi tempestiva della patologia e determinare la tattica del possibile trattamento.

Canale cervicale

Il canale cervicale della cervice è la parte anatomica del sistema riproduttivo femminile che si trova negli organi genitali interni. Il successo dell'esito della gravidanza e il processo del parto stesso dipendono direttamente da questa educazione..

La causa principale dei problemi di concepimento anche nella fase della fecondazione, così come durante l'ulteriore portamento di un bambino, può essere un canale cervicale malsano. Che cos'è e l'importanza di questa educazione è divulgata al massimo di seguito. La sua funzionalità è dovuta alla necessità di possedere informazioni di base sulla struttura e sui suoi possibili cambiamenti patogeni..

Anatomia del canale cervicale della cervice

Eseguendo la funzione di collegamento del sistema femminile di organi genitali interni ed esterni, il canale cervicale si trova nello spessore stesso della cervice. Non raggiunge immediatamente le sue dimensioni, ma aumenta gradualmente nelle ragazze dalla nascita fino al momento della pubertà a tutti gli effetti.

La seguente disposizione degli organi genitali interni femminili è considerata normale: la cavità uterina, inizia con la faringe uterina interna e passa nel canale cervicale della cervice, che, a sua volta, passa nella cervice, terminando con la faringe uterina esterna che passa nella vagina. Grazie a questa struttura anatomica, è possibile controllare il processo del travaglio nella sua prima fase..

L'esistenza della faringe uterina consente al canale cervicale di aprirsi in sequenza. Il processo inizia con la faringe uterina interna e solo allora si apre l'esterno. Il processo inverso nel periodo postpartum si verifica in modo simile: alla fine della prima settimana, il sistema operativo interno del canale cervicale si chiude e dopo 3 settimane - la faringe uterina esterna.

La caratteristica anatomica è che dopo il primissimo parto, la chiusura del sistema operativo esterno del canale cervicale non si verifica fino alla fine, il che accelera in modo significativo il processo di lavoro ripetuto.

Il canale cervicale della cervice ha anche caratteristiche della struttura della sua istologia. A differenza dell'esocervice (in altre parole, è un canale mucoso che unisce l'utero e la vagina, altrimenti chiamato canale cervicale della cervice), ricoperto da un epitelio stratificato di tipo squamoso non cheratinizzante, l'endocervice è rivestito da un epitelio colonnare monostrato. Per una piena comprensione del concetto e della minaccia di un termine come "displasia", è necessario sapere che i tessuti di ENDocervix ed EKZocervix sono separati da una zona speciale situata nell'area della faringe uterina esterna.

La presenza di qualsiasi patologia del sistema degli organi genitali interni può essere ipotizzata se osservata con uno speciale specchio del sistema cervicale esterno, conoscendone la normale caratteristica anatomica. Tale conoscenza non sarà superflua per la donna stessa, che sarà in grado di valutare sensibilmente la diagnosi fatta dagli specialisti..

Durante la gestazione, il canale cervicale viene modificato sotto l'influenza di una grande quantità di ormoni prodotti e la preparazione generale del corpo, così come il canale del parto, in particolare per il parto.

Normale è considerata la lunghezza della cervice dell'ordine di 3,5-4,5 centimetri e la larghezza - 0,5 centimetri. La discrepanza tra questi parametri su o giù di solito indica il rischio di complicanze. Un'eccezione alla regola è l'accorciamento fisiologico della cervice a una lunghezza di 3,5 centimetri nel terzo trimestre di gravidanza, quando il corpo femminile si sta già preparando al parto il più possibile.

Quando la cervice viene accorciata alla 30a settimana di gravidanza a un valore di 2-2,5 centimetri, parlano dell'esistenza di insufficienza istmico-cervicale. Una tale patologia aumenta le possibilità di parto prematuro e richiede un intervento chirurgico sotto forma di un pessario. Questo tipo di sutura ostetrica è un ostacolo all'ulteriore divulgazione della cervice, fissando circolarmente il suo canale. Il pessario viene rimosso rapidamente dopo 8 mesi interi di gravidanza. Se la diagnosi non viene effettuata e mancano le informazioni necessarie, c'è un'alta probabilità di morte fetale in caso di parto prematuro..

Anche la patologia inversa, cioè l'allungamento della cervice fino a 4,5 centimetri e oltre, influisce negativamente sul processo di gestazione e parto. Una cervice lunga, che interrompe la struttura anatomica del canale cervicale, aumenta la probabilità di patologie dell'attaccamento della placenta. In questo caso è possibile l'attacco basso, laterale o centrale..

Possibili complicazioni alla nascita si manifestano con un aumento della loro durata da 12 ore nelle donne che partoriscono per la prima volta e da 9 ore in quelle che hanno partorito prima. Questa complicazione sorge sullo sfondo dell'impreparazione della cervice allungata per il processo del parto e, di conseguenza, della sua lenta apertura. La durezza e la lunghezza del collo non consentono il processo della sua normale levigatura. Questa situazione porta ad un aumento della durata totale delle contrazioni e del superlavoro della donna in travaglio, che aggrava la debolezza del travaglio. Questa situazione richiede un intervento medico diretto da parte di specialisti per stimolare.

Inoltre, la cervice allungata, a causa della sua impreparazione, può interferire con il processo di discesa della parte presentante del bambino nel canale del parto. Questa condizione aumenta il rischio di ipossia fetale e richiede l'assistenza dei medici..

Va anche detto dell'importante funzione protettiva del canale cervicale della cervice. Le ghiandole dell'epitelio endocervicale, essendo in uno stato sano, producono una grande quantità di secrezione che, accumulandosi, forma un tappo mucoso che impedisce a microrganismi estranei di entrare nella cavità uterina durante la gravidanza. La spina si stacca naturalmente alla vigilia dell'inizio del travaglio.

Concludendo da quanto sopra, il canale cervicale svolge molte importanti funzioni legate alla vita riproduttiva di una donna. Questo è il motivo per cui è necessario affrontare le violazioni ad esso associate con particolare attenzione ed eseguire regolarmente tutte le diagnosi necessarie..

Malattie del canale cervicale della cervice

Indipendentemente dallo stato di gravidanza e dall'età della donna, i disturbi del canale cervicale rappresentano un grave problema associato al rischio di infertilità..

Le condizioni patologiche del canale cervicale sono solitamente suddivise in:

  • Anomalie strutturali del canale cervicale.
  • Malattie infiammatorie.
  • La comparsa di neoplasie.

Anomalie strutturali del canale cervicale

Le anomalie strutturali del canale cervicale, a loro volta, sono suddivise in congenite e acquisite. Di solito, le anomalie congenite coprono l'area dell'intero sistema genitale femminile. Alcune patologie, rispettivamente, possono essere localizzate nella struttura dell'utero o della vagina. In pratica, le deformità acquisite durante l'intervento chirurgico sono più comuni, così come le anomalie strutturali che si sono manifestate durante il processo di cicatrizzazione o saldatura. I più comuni sono il canale circolare, il restringimento e l'ostruzione del canale cervicale della cervice..

Il canale circolare della cervice, nella pratica medica, è una deviazione negli organi del sistema riproduttivo, caratterizzata dalla comparsa di formazioni. I cambiamenti in atto possono influire negativamente sia sulla possibilità stessa della cellula uovo di fecondare, sia sull'intero processo di portare un bambino nel suo insieme. La ragione di questa deformazione è la rottura degli organi interni, il loro pronto ripristino e la fusione impropria. Con questo tipo di cambiamento patologico nel canale cervicale, le sue principali funzioni riproduttive non ne risentono, pur mantenendo la connessione dell'utero con le ovaie. Tuttavia, la falsa contrazione delle fibre muscolari può causare complicazioni nel parto successivo, causando una discordanza dell'attività e, di conseguenza, problemi con l'apertura della cervice. Questa deformità non richiede trattamento. Viene eseguito solo sintomaticamente, in presenza di eventuali complicazioni.

Quando il canale cervicale raggiunge una dimensione inferiore a 0,5 centimetri e il suo stupore, parlano di un restringimento del canale cervicale. Tale patologia può manifestarsi come una violazione del normale ciclo mestruale di una donna dal tipo di oligomenorrea: un aumento della durata della dimissione, con una diminuzione del volume stesso, a causa del restringimento, che interferisce con il processo mestruale.

Per quanto riguarda la gravidanza e il corso del processo del travaglio in presenza di questa anomalia, il processo dipende dal background ormonale femminile e dal corso del travaglio con la dinamica dell'apertura della cervice e dell'ulteriore parto. Tuttavia, nel caso della situazione opposta e in condizioni di scarsa attività lavorativa, il restringimento del canale cervicale è uno degli indicatori diretti del taglio cesareo. La forma più grave di patologia è l'ostruzione del canale..

L'ostruzione del canale cervicale della cervice è una patologia che richiede un intervento medico immediato e minaccia direttamente la vita di una donna. Una manifestazione di questa anomalia è la presenza di un'ostruzione meccanica che interferisce con il normale flusso delle mestruazioni e il loro accumulo. Il sintomo di questa condizione, chiamata ematometro, è il verificarsi di forti dolori nella cavità addominale, tensione nella parete anteriore e ripetuti ritardi delle mestruazioni. L'utero è sentito per la tensione e il dolore acuto.

Malattie infiammatorie

La malattia infiammatoria più comune è l'endocervicite. Questa violazione è caratterizzata dalla presenza di infiammazione focale del canale cervicale stesso. Qualsiasi microrganismo con qualsiasi livello di patogenicità che entra naturalmente nell'ambiente del canale cervicale può diventare un fattore del tipo eziologico di tale malattia. I sintomi dell'endocervicite sono secrezione purulenta, disagio che può verificarsi durante il rapporto o anche a riposo, irregolarità mestruali. Oltre ai sintomi del sistema riproduttivo stesso, la malattia può essere espressa in un aumento della temperatura corporea, intossicazione del corpo, presenza di anomalie nell'analisi del sangue generale. Il trattamento di questo disturbo viene effettuato in due modi contemporaneamente:

  • Il trattamento locale prevede l'irrigazione dell'ambiente vaginale con antisettici speciali, l'uso di supposte vaginali e una maggiore igiene degli organi genitali esterni.
  • Il trattamento generale si riferisce a un ciclo di sette giorni di antibiotici e al trattamento dei sintomi che compaiono. Naturalmente, durante l'intero corso del trattamento, i rapporti sessuali sono vietati. I partner regolari si sottopongono al trattamento insieme. Se ci sono molti di questi partner, ciò non farà che aggravare la situazione..

La comparsa di neoplasie

Per quanto riguarda le neoplasie, possono essere sia benigne che maligne. Il tipo più comune di neoplasia benigna è il polipo del canale cervicale. Questo disturbo è una massa che sembra un cavolfiore su un supporto spesso. Questa formazione è facile da vedere. La causa più comune è il papillomavirus umano, che infetta le cellule epiteliali degli organi genitali interni, a causa dell'alto livello di trofismo. La forma locale della malattia è rara. Molto spesso, il polipo del canale cervicale è localizzato in più punti, combinando "isolotti" tra loro. La rimozione del polipo del canale cervicale dipende dal caso e dai sintomi specifici.

La cisti è un'altra patologia comune del canale cervicale della cervice. Questa neoplasia ha un alto tasso di crescita, una struttura fine ed è riempita con una componente infettiva liquida. A causa dello spazio limitato nel canale cervicale, ci sono frequenti casi di rottura della cisti, quando tutto il suo contenuto viene espulso. Nonostante la possibile assenza di sintomi, la cisti richiede un trattamento complesso da parte di specialisti. Il riempimento della cisti può anche essere flusso mestruale. Questa cisti sarà chiamata endometrioide. Una tale neoplasia potrebbe benissimo diventare oggetto di trattamento chirurgico..

Le neoplasie maligne includono, prima di tutto, il cancro del canale cervicale. Questo è un tipo di patologia piuttosto raro, rispetto ad altre localizzazioni di cancro. Il pericolo principale di questa formazione è la sua asintomaticità, motivo per cui può essere rilevata da un esame accidentale già nelle fasi successive, quando la malattia riesce a diffondere metastasi ad altri organi. In caso di rilevamento tempestivo del cancro del canale cervicale, viene eseguito un trattamento complesso, inclusi entrambi i metodi chirurgici radicali per la rimozione completa dell'utero e dei linfonodi colpiti più vicini, e la radioterapia..

Diagnostica patologia del canale cervicale della cervice

Per escludere la presenza di patologie, viene effettuato un esame completo della donna.

Innanzitutto, viene effettuata una conversazione con il paziente, durante la quale vengono dettagliati tutti i sintomi esistenti e viene redatta una storia completa della donna, inclusa la determinazione della data di inizio dell'ultima mestruazione e dei dati su di essa. Un esame viene eseguito utilizzando uno specchio speciale della faringe uterina esterna. La presenza di poliposi nella vagina indica la possibilità dell'esistenza di polipi e più in profondità, nel canale cervicale della cervice stessa. Inoltre, in questo modo, è possibile vedere la presenza di una possibile secrezione (sanguinolenta o purulenta), caratteristica di una cisti rotta del canale cervicale.

Il passo principale nella diagnosi delle patologie è l'assunzione di strisci. Per l'obiettività dei risultati, non viene prelevata solo una macchia dal canale cervicale, ma anche dalla zona intermedia. Gli strisci risultanti vengono sottoposti a esami istologici e citologici.

Grazie alla citologia, viene diagnosticata la metaplasia, una patologia precancerosa della cervice, che è una malattia pericolosa. L'istologia dà un'idea della presenza di altre malattie.

I principali tipi di colpi sono:

  • istologia di un paziente sano;
  • cambiamenti nello striscio di natura benigna o infiammatoria;
  • neoplasia intraepiteliale del canale cervicale;
  • metaplasia del primo livello - la presenza di cellule displastiche, distribuite non più di 1/3 della copertura epiteliale;
  • metaplasia del secondo livello - la presenza di cellule displastiche, distribuite non più dei 2/3 della copertura epiteliale;
  • metaplasia del terzo livello - la presenza di cellule displastiche, distribuite su più di 2/3, senza invasione della membrana basale;
  • l'assunzione di cancro;
  • cancro;
  • è necessaria una seconda macchia - a causa della mancanza di qualsiasi tipo di epitelio.

Con uno striscio a partire dal tipo 3, sono necessari esami aggiuntivi.

Durante la gravidanza, la cervicometria viene eseguita sull'ecografia pianificata, che determina i parametri del canale cervicale della cervice. Quando viene rilevata una delle patologie indicate, viene presa una decisione sulla correzione più sicura delle condizioni della donna. Ad esempio, un polipo del canale cervicale durante la gravidanza viene osservato in dinamica, senza ricorrere a metodi radicali di intervento chirurgico.

Operazioni sul canale cervicale

È molto difficile entrare nel canale cervicale stesso, quindi le operazioni su di esso sono estremamente rare. Di norma vengono operate aree localizzate separate soggette a patologie. I più comuni sono gli interventi minimamente invasivi se indicati.

La violazione della struttura del canale cervicale della cervice viene corretta dalla procedura di bougienage del canale. Consiste nel correggere la forma del canale utilizzando uno strumento speciale: il bougie, che è uno strumento metallico selezionato individualmente. La procedura viene ripetuta più volte fino a ottenere il risultato desiderato..

Tra i metodi chirurgici per il trattamento dei polipi, viene utilizzata la criodistruzione: combustione laser della localizzazione dei polipi utilizzando azoto liquido. Dopo la cauterizzazione dei polipi, cadono da soli.

Un metodo popolare è la terapia laser, che agisce come un bisturi..

Sia come metodo diagnostico che a scopo terapeutico, viene eseguito il curettage del canale cervicale. Questo metodo viene utilizzato anche quando si sospetta la presenza di un corpo estraneo nel canale cervicale, inclusa la gravidanza ectopica e le complicanze nel periodo postpartum. Meno comunemente, usato per trattare la poliposi che ha lesioni multiple o non risponde a trattamenti minimamente invasivi.

Risultato

Eseguendo una funzione di collegamento nel sistema femminile degli organi genitali interni ed esterni, il canale cervicale è una parte importante e integrante del sistema riproduttivo. Lo stato normale di questa formazione anatomica garantisce il funzionamento dei processi di concepimento, sopportando un feto e un parto riuscito. Esami regolari del canale e diagnosi tempestive delle malattie aiuteranno a evitare un intervento chirurgico e preservare la salute delle donne per molti anni.

Qual è il canale cervicale e la cervice

Il sistema riproduttivo femminile è un complesso complesso, i cui organi sono strettamente interconnessi tra loro. Il loro compito principale è sopportare e dare alla luce un bambino. Uno dei ruoli più importanti nella gravidanza e nel parto è svolto dalla cervice e dal suo canale. La struttura, le funzioni della cervice e del canale cervicale determinano il decorso e l'esito della gravidanza. La superficie della cervice è oggetto di grande attenzione da parte dei medici, poiché è considerata il luogo dello sviluppo più frequente della patologia.

Caratteristiche anatomiche

La cervice è la parte inferiore dell'utero, che è il collegamento tra la cavità e la vagina. Al suo interno si trova il canale cervicale, che è l'unico modo per comunicare l'ambiente e gli organi genitali interni.

Poiché è attraverso il tessuto cervicale può verificarsi un'infezione, ha uno speciale meccanismo di difesa. Ci sono due faringe: quella esterna, che si apre nella cavità vaginale, è lui che è a disposizione del medico per l'esame, e quella interna, che si trova all'incrocio con la cavità uterina. Queste strutture sono necessarie principalmente non solo per proteggere gli organi da virus e batteri patogeni, ma anche per il normale svolgimento della gravidanza..

Dall'interno, il canale cervicale è rivestito da cellule del tipo ghiandolare epiteliale, in grado di produrre muco. Dall'aspetto della cervice, dal suo colore e dalla sua superficie, nonché dalla consistenza del muco, il medico può suggerire la presenza di qualsiasi patologia.

Funzioni

Le principali funzioni della cervice includono:

  • barriera: la faringe esterna impedisce a virus, microrganismi e batteri di entrare nella cavità uterina e limita anche il movimento dello sperma verso l'uovo (ad eccezione del periodo di ovulazione);
  • gravidanza: la cervice è capace di un forte allungamento durante il passaggio del bambino attraverso il canale del parto;
  • fecondazione - il muco prodotto dalle cellule del canale cervicale, nel mezzo del ciclo mestruale, crea un ambiente favorevole per la penetrazione dello sperma nell'utero e l'ulteriore concepimento.

Tutte le funzioni di cui sopra sono importanti per il corpo di una donna, specialmente durante il periodo di gravidanza..

Possibili patologie

Le patologie cervicali sono uno dei casi più comuni nella pratica ginecologica. Le malattie possono svilupparsi per molte ragioni, le principali includono:

  • disturbi congeniti;
  • squilibrio del sistema ormonale;
  • infezioni;
  • processi infiammatori;
  • lesioni durante l'intervento chirurgico.

I sintomi comuni delle patologie cervicali sono dolore, secrezione atipica o addirittura sanguinolenta e disagio durante il rapporto.

Anomalie strutturali

Il primo gruppo di malattie cervicali è costituito da anomalie associate a cambiamenti nella struttura. Possono essere sia congeniti che acquisiti. Nel primo caso, la patologia si estende più spesso ad altre parti del sistema riproduttivo femminile..

Le anomalie strutturali sono principalmente associate a un cambiamento nella pervietà o nella forma del canale cervicale. Le principali malattie includono le seguenti patologie.

  • Il canale cervicale ha la forma di un imbuto, che si è sviluppato a seguito di un posizionamento improprio delle fibre muscolari. Può verificarsi durante il travaglio, il che porta a difficoltà nelle gravidanze successive. Questa patologia non fornisce cure.
  • Atresia del canale cervicale - è un'ostruzione completa o un grave restringimento del canale. Può essere sia un'anomalia congenita che patologie sviluppatesi durante l'aborto o la formazione di tumori cancerosi. Pericoloso per l'accumulo di sangue mestruale nella cavità uterina e l'incapacità di concepire un bambino.
  • Lo sviluppo di due canali è un'anomalia congenita, che è un raddoppio dei genitali. In questo caso, esiste la possibilità di una gravidanza e un parto normali, quindi l'intervento chirurgico è una misura estrema..

A volte ci sono casi di espansione del canale cervicale, che comporta un pericolo durante la gravidanza. Ciò è dovuto a un eccesso di ormoni sessuali maschili nel corpo e alla perdita della funzione cervicale di trattenere il feto. Molto spesso, vengono prescritti farmaci appropriati per correggere i livelli ormonali o viene installato un anello ginecologico. Spesso la struttura del collo contiene una quantità eccessiva di tessuto connettivo; in tali situazioni, l'organo non può resistere alla pressione meccanica esercitata dal feto. Il canale cervicale inizia ad espandersi e la cervice inizia ad accorciarsi.

Processi infiammatori

La principale malattia infiammatoria del canale cervicale è l'endocervicite. La vera ragione è la penetrazione di microrganismi patogeni nella cervice. I sintomi includono secrezione purulenta, dolore sia a riposo che durante il rapporto, irregolarità mestruali, nonché malessere generale e aumento della temperatura corporea.

Come trattamento, vengono prescritti farmaci antibiotici e farmaci per eliminare i sintomi della patologia.

Neoplasie

Le neoplasie tumorali della cervice e del canale cervicale possono essere sia benigne che maligne. Benigni includono:

  • polipi;
  • fibromi;
  • emangiomi;
  • fibromi;
  • leiomiomi.

Queste malattie possono essere completamente asintomatiche o causare molto disagio durante la minzione, accompagnate da sanguinamento e sviluppo di ostruzione dell'intestino inferiore. Il trattamento implica un intervento chirurgico.

I tumori di natura maligna, prima di tutto, includono una cisti e un adenocarcinoma. Una cisti è una piccola formazione piena di liquido e soggetta a crescita eccessiva. A causa del diametro limitato del canale cervicale, la crescita di una cisti può provocare la sua rottura e un'ulteriore infezione dei tessuti.

L'adenocarcinoma è una lesione cancerosa del canale cervicale. Le manifestazioni di questa patologia cervicale nelle fasi successive sono una forte diminuzione del peso corporeo, dolore acuto nell'addome inferiore, sanguinamento e un cambiamento nella formula del sangue..

Visita ginecologica e diagnosi delle malattie

La prima fase nella diagnosi delle patologie è un esame ginecologico standard. Il medico esamina la superficie della cervice, la sua struttura, il colore rivela eventuali deviazioni dalla norma. Poiché è impossibile ispezionare visivamente il canale cervicale, viene prelevato uno striscio per un ulteriore esame microscopico. Utilizzando questo metodo, è possibile identificare agenti causali di processi infiammatori e malattie infettive, nonché eventuali cambiamenti cellulari che precedono lo sviluppo di tumori.

Inoltre, gli ultrasuoni vengono utilizzati nella diagnostica per indagare la posizione della cervice rispetto ad altri organi e identificare eventuali cambiamenti strutturali. Un altro metodo è l'isteroscopia. Utilizzando uno speciale dispositivo, il metodo consente di visualizzare l'utero dall'interno, compreso il canale cervicale, nonché di selezionare biomateriali per ulteriori studi citologici.

La cervice e il canale cervicale, essendo una delle strutture più importanti del corpo femminile, richiedono un'attenzione particolare a se stessi. È importante visitare un ginecologo ogni anno e monitorare eventuali cambiamenti nel corpo.

Lo scarico vaginale è un evento normale che accompagna i cambiamenti fisiologici durante tutte le fasi del ciclo mestruale. Trasparenti o biancastre biancastre, inodori e con un range di densità da acquoso a mucoide sono familiari ad ogni donna.