Come sbarazzarsi della minzione frequente durante la menopausa?

Durante la menopausa, le donne affrontano sintomi diversi. Appaiono a causa di un forte squilibrio ormonale che si verifica a causa della disfunzione ovarica. Menopausa: un lungo periodo durante il quale i problemi possono cambiare uno dopo l'altro.

I sintomi tipici includono vampate di calore, mal di testa, sanguinamento, debolezza, insonnia e ansia. Ci sono altri sintomi meno comuni. Alcune donne sperimentano minzione frequente durante la menopausa. È caratterizzato non solo da frequenti viaggi in bagno, ma anche da incontinenza, disagio durante il processo e così via..

Non è necessario sopportare tali problemi. Ci sono molti modi per alleviare la tua condizione. Inoltre, non dimenticare che durante la menopausa, l'immunità diminuisce e la minzione frequente nelle donne in menopausa può essere associata a infiammazioni o infezioni..

Questo sintomo è spiacevole non solo fisicamente, ma anche moralmente. Molte donne si chiedono cosa fare con la minzione frequente durante la menopausa?

Ci sono tantissimi trattamenti. Leggi le cause, i metodi di terapia e le conseguenze del sintomo di seguito..

Cause

Considera i motivi per cui può verificarsi minzione frequente durante la menopausa. Questo è un problema abbastanza comune, anche se non se ne parla spesso. Naturalmente, le donne che hanno precedentemente avuto infezioni del sistema riproduttivo o malattie renali sono a maggior rischio..

I cambiamenti che avvengono nel corpo durante la menopausa sono molto gravi, quindi interessano non solo il sistema riproduttivo, ma tutto il resto.

A causa di una diminuzione degli estrogeni, l'elasticità dei tessuti si deteriora. Questo vale per il tessuto della vescica compreso.

Tutte le cause di minzione frequente con la menopausa:

  1. Diminuzione dell'elasticità.
    Il tessuto sciolto non può trattenere l'urina come prima. Inoltre, gli organi possono cambiare la loro posizione. Anche gli intestini sono indeboliti..
  2. Sovrappeso.
    Se durante la menopausa hai guadagnato peso o eri obeso prima, allora sotto la pressione della massa, anche gli organi funzioneranno peggio..
  3. Membrane mucose secche.
    Questo è un evento comune durante la menopausa. Irritazione e bruciore possono causare infezioni che rendono difficile il controllo della minzione durante la menopausa.
  4. Cambiamenti del tessuto vescicale.
    Le pareti durante la menopausa diventano più rigide e non si allungano bene. L'urina può drenare anche se non è completamente riempita.

L'immunità indebolita può causare malattie renali, diabete e malattie della tiroide. Questi sono altri motivi più seri per cui può verificarsi l'incontinenza..

Effetti

I problemi con la minzione durante la menopausa sono normali, ma non dovresti ignorare il sintomo ed evitare il trattamento. In sua assenza, una donna dovrà affrontare spiacevoli conseguenze..

Vale la pena menzionare il disagio psicologico. Con un problema del genere, è difficile concentrarsi sulle solite cose, come fare sport, camminare e così via. Anche il problema dell'igiene è acuto, poiché a volte può sembrare che una donna odori costantemente di urina.

Le frequenti procedure igieniche seccano ancora di più le mucose e inizia l'irritazione. Ecco perché è meglio consultare un medico e iniziare a fare di tutto per far sì che il sintomo ti lasci in pace..

Diagnostica

Molte persone possono diagnosticare erroneamente se stesse, trovando un problema in cui in realtà non esiste. Essere andati in bagno più volte del solito non significa necessariamente che hai minzione frequente..

Segni con cui è possibile diagnosticare la minzione frequente nelle donne in menopausa:

  • incontinenza;
  • bagnare il letto;
  • dolore e prurito;
  • impulso forte e doloroso, di conseguenza poca urina;
  • scarico di urina con movimenti improvvisi o tosse.

Tipi di incontinenza urinaria.

Almeno uno di questi segni parla di incontinenza da menopausa. Con il raffreddore, la voglia aumenta.

Ricorda che i sintomi peggioreranno solo se non vengono trattati..

Con uno stadio lieve, la moglie può controllare la minzione, anche se si sente a disagio mentre va in bagno.

Nella fase intermedia, l'urina esce spontaneamente più volte al giorno.

Nella fase grave, costante voglia di usare il bagno, l'urina esce in quantità molto piccole. È possibile anche uno svuotamento improvviso.

Trattamento

Assicurati di cercare una terapia in questo caso. Questo sintomo viene trattato e con successo. Prima cerchi aiuto, più facile sarà curarlo..

Terapia farmacologica

Se lo stadio della malattia è iniziale, di norma vengono prescritti farmaci come Driptan, Vesicar, Detrusitol.

Se il motivo risiede nella scarsa elasticità dei tessuti, prestare attenzione a Ubretid, Proserin, Neuromidin.

Se il problema è nel sistema nervoso, i medici prescrivono Simbalt e Duloxetina.

Non sempre è richiesto un trattamento speciale per la minzione frequente durante la menopausa, a volte si può rinunciare alla terapia ormonale prescritta per i sintomi usuali della menopausa. Tuttavia, se tali pillole non funzionano, puoi chiedere al tuo medico di prescriverti i farmaci sopra. Non auto-medicare!

Esercizi

C'è un buon esercizio che aiuta a rafforzare tutto il tessuto muscolare. Questi sono esercizi che si chiamano "ginnastica di Kegel". Allenano i muscoli del sistema urinario.

Devi sederti e stringere i muscoli inferiori. È necessario interrompere il flusso immaginario di urina e mantenere i muscoli in questo stato per diversi secondi. Quindi il tempo deve essere aumentato. L'allenamento dovrebbe essere fatto quattro volte al giorno..

Dopo un paio di settimane di allenamento, puoi fare esercizio mentre starnutisci o tossisci..

Chirurgia

Se i metodi convenzionali come le pillole e l'allenamento non aiutano, puoi provare il metodo chirurgico. Dà la massima garanzia e risultato, tuttavia, per ovvi motivi, le donne, il più delle volte, hanno paura di ricorrere alla chirurgia. Tuttavia, non sono traumatici e rapidamente fattibili..

Vengono eseguite le seguenti operazioni:

  1. Farmaco.
    Il collagene o il silicone vengono iniettati nell'area, il che rende l'uretra sana. Nel tempo, è necessaria la correzione e il supporto della terapia.
  2. Colporrhaphy.
    Questo è un irrigidimento delle pareti vaginali che allevia la pressione sulla vescica.
  3. Colposospensione.
    Questo è un irrigidimento dei tessuti dell'uretra. Questa è l'operazione più efficace, ma anche la più difficile..
  4. Fionda.
    Questo è un cappio che metto sull'uretra e lo tengo in una posizione sana. Questa operazione non dà sempre il risultato al cento per cento..

Le operazioni vengono eseguite in casi estremi quando la terapia non aiuta.

Fisioterapia

La fisioterapia può essere combinata con altri tipi di terapia. Questo è il riscaldamento, l'ammorbidimento dei legamenti. Le procedure ripristinano il flusso sanguigno. L'elettroforesi e la terapia con paraffina aiutano. Stimola anche i tessuti con microcorrente.

I dispositivi monitorano l'attività dei muscoli pelvici.

Ricorda che durante il trattamento, devi trascorrere molto tempo all'aria aperta, osservare l'igiene intima e mangiare bene. Anche se le pillole e la fisioterapia ti aiutano, è meglio fare esercizi di rafforzamento muscolare.

Qualsiasi sintomo anormale richiede un trattamento e un lavoro su di esso, anche se è un evento comune in menopausa. Se hai problemi a urinare, consulta il tuo medico.

Minzione frequente con la menopausa

La minzione frequente durante la menopausa si verifica nelle donne nel 30% dei casi. È accompagnato da improvvisi picchi di pressione e altri sintomi. Con l'incontinenza da menopausa, le donne hanno molti problemi, non possono viaggiare, fare esercizio, concentrarsi sul lavoro, ecc. In questo caso, devi capire come risolvere il problema..

  1. Incontinenza e menopausa: qual è la connessione?
  2. Tipi di disturbi
  3. Cause
  4. Trattamento
  5. Terapia farmacologica
  6. Rimedi popolari
  7. Stile di vita
  8. Intervento chirurgico
  9. Cose da ricordare?

Incontinenza e menopausa: qual è la connessione?

La maggior parte delle donne sperimenta minzione frequente durante la menopausa con sintomi molto diversi. Spesso questo problema richiede l'intervento di un medico. Durante la menopausa, il lavoro del background ormonale viene ricostruito nelle donne, che colpisce tutti i sistemi del corpo, in particolare l'azione degli organi genito-urinari.

Di giorno questo problema non si fa sentire troppo, a differenza della notte, quando ci si deve svegliare ogni poche ore. La minzione frequente si verifica a causa della diminuzione del tono muscolare negli organi del pavimento pelvico. Se una donna è in sovrappeso, inizia a fare pressione sugli organi del sistema genito-urinario. Le ragioni della frequente incontinenza con la menopausa includono una perdita di elasticità, a causa della quale si perde la capacità di trattenere i liquidi..

Durante la menopausa, la mucosa si secca e può consentire il passaggio dei batteri, il che contribuirà alla minzione frequente. In questo caso, il medico curante dovrebbe prescrivere farmaci che aumenteranno il tono dell'uretra e dello sfintere. Questi includono "Vesikar", "Spazmex", ecc..

Tipi di disturbi

Esistono diversi tipi di disturbi dell'incontinenza della menopausa:

  1. Tipo di stress - caratterizzato dal rilascio di liquidi durante l'esercizio, tosse, starnuti, risate e altri movimenti che influenzano la pressione della vescica.
  2. Motivazione - caratterizzata dall'incapacità di trattenere i liquidi prima di andare in bagno. Questo tipo è spesso presente in coloro che hanno diabete mellito, demenza, sclerosi, parkinsonismo, cancro alla vescica, ecc..

È particolarmente necessario evidenziare la minzione frequente, che riduce significativamente le prestazioni di una donna, interferisce con la vita di tutti i giorni. Per eliminare questo problema, è necessario consultare il proprio medico, che prescriverà un ciclo di trattamento efficace..

Cause

Tra le principali cause di minzione frequente e incontinenza urinaria con menopausa, vanno evidenziati i seguenti aspetti:

  • deformazione legata all'età dello sfondo ormonale. Nei genitali, l'ormone estrogeno mantiene il tono muscolare nel sistema genito-urinario. Con l'età, la produzione di estrogeni diminuisce, i muscoli si indeboliscono, provocando l'incontinenza urinaria;
  • attività della vescica. Si sviluppa durante la menopausa nelle donne con diabete mellito o infiammazione della tiroide;
  • processo infiammatorio negli organi del sistema genito-urinario. Malattie come la cistite o l'infezione da un fungo possono portare a minzione frequente durante la menopausa;
  • situazioni stressanti. Già nella vecchiaia, le donne sentono su se stesse tutto ciò che hanno allenato in tutta la loro vita: pesanti borse della spesa, bambini in braccio e altri carichi regolari sui muscoli della schiena e del piccolo bacino. Ciò alla fine si traduce in muscoli indeboliti che non sono in grado di sostenere la vescica;
  • l'uso di farmaci. Per il trattamento dell'ipertensione legata all'età, alcune donne assumono farmaci antipertensivi che hanno un effetto diuretico, questo provoca la frequente voglia di usare il bagno.

Con l'identificazione tempestiva della causa di questo sintomo e la corretta nomina del trattamento, il periodo della menopausa passerà senza complicazioni, senza influire sulla vita quotidiana della donna.

Trattamento

La minzione frequente durante la menopausa in quanto tale non è una malattia, tuttavia, ci sono casi in cui il trattamento di questo disturbo è semplicemente necessario. Sono disponibili diversi trattamenti, a seconda dell'entità del sintomo. La minzione frequente viene trattata in modo conservativo:

  • stimolazione muscolare elettrica;
  • Esercizi che rafforzano i muscoli pelvici
  • l'introduzione di collagene e plasma sanguigno nella regione periuretrale per fissare e stabilizzare il lavoro dell'uretra.

In caso di incontinenza, al paziente può essere assegnata un'operazione, utilizzando il metodo del ciclo libero o un'imbracatura. Una fionda è una piccola striscia di un materiale speciale che viene posta in un piccolo bacino, dove tiene il collo, trattenendo il fluido, impedendogli di affondare.

Terapia farmacologica

A seconda della causa di questo sintomo con la menopausa, viene prescritto un certo gruppo di farmaci:

  • gli uroantisettici sono prescritti per cistite, pielonefrite o uretrite (Kanefron, Uronesan);
  • gli antibiotici sono prescritti per l'infiammazione del sistema urinario (Amoxiclav, Gentamicina);
  • i pribiotici sono prescritti se la flora del tratto urinario e genitale è stata modificata (Linex, Bifiform);
  • la terapia insulinica viene utilizzata se il paziente ha il diabete mellito;
  • la terapia antispasmodica è prescritta se si osservano anche calcoli nel tratto urinario (No-shpa, Spazmalgon).

Non è consigliabile ritardare il corso della terapia per non sviluppare un processo patologico o infiammatorio negli organi pelvici.

Rimedi popolari

In medicina, ci sono diversi rimedi popolari efficaci che possono alleviare la manifestazione di un sintomo:

  • Granato. La sua buccia, una volta macinata, stabilizza il lavoro di tutti gli organi del sistema genito-urinario. Il corso dura 5 giorni;
  • tè / tinture. Il tè eccellente è considerato dai boccioli di betulla o dal bocciolo di pioppo nero. Bere mezza tazza prima dei pasti tre volte al giorno per una settimana;
  • brodo di menta. La composizione della menta comprende un flavonoide, oli essenziali e un carotenoide, grazie al quale il brodo ha un effetto calmante, antispasmodico e coleretico. Bere tre volte al giorno per una settimana;
  • sesamo. Oltre a fermare la minzione eccessiva, i semi sono considerati un buon antiossidante. Per un effetto migliore, si consiglia di cucinare con zucchero e carambola.

L'uso di rimedi popolari riduce solo la manifestazione dei sintomi, ma non tratta la causa della rottura della vescica.

Stile di vita

In assenza di malattie, la frequenza di andare in bagno può essere normalizzata grazie alla corretta alimentazione. Cerca di eliminare gli agrumi, i succhi di frutta acidi e riduci caffè, alcolici, bevande energetiche e tè nero. La cioccolata calda ha anche un effetto negativo sul funzionamento della vescica, del fegato e dei reni. Evita di aggiungere salse, condimenti, zucchero e miele ai tuoi pasti quando sei a dieta..

Oltre a una corretta alimentazione, le donne dovrebbero anche utilizzare assorbenti urologici di qualità poiché i normali assorbenti mestruali non saranno in grado di sopportare la quantità di liquido che fuoriesce..

Intervento chirurgico

In rari casi, il medico può prescrivere un'operazione per la minzione frequente con la menopausa, quando la deformazione degli organi inizia nel sistema genito-urinario. Il nastro a rete è attaccato all'uretra e quindi trattiene il flusso di fluido. Dopo l'operazione, il paziente sarà in grado di controllare il processo di minzione.

Minzione frequente nelle donne in menopausa

L'incontinenza urinaria e la minzione frequente durante la menopausa sono un problema molto urgente. Tutti i segni di disturbi urinari sono indicati con il termine generale "disuria". È incluso nella sindrome del climaterio urogenitale molto comune. Almeno il 40% delle donne di età compresa tra 35 e 75 anni lo affronta, ma solo il 4% circa si rivolge ai medici per questo e riceve un trattamento tempestivo. [1] Ma nascondere questo problema o rifiutare la terapia proposta è il rischio di progressione del disturbo. Un anno dopo l'inizio della menopausa (cessazione delle mestruazioni correlata all'età), la disuria climaterica è stata osservata nel 64,7% delle donne e 6 anni dopo, già nell'84,2%. [2]

Perché la menopausa influisce sulla minzione?

I sintomi della menopausa nelle donne non compaiono spontaneamente. Questo è il risultato di disturbi ormonali che sono aumentati per almeno diversi anni precedenti senza una terapia adeguata. Inoltre, gli estrogeni svolgono un ruolo chiave in questo processo naturale. È il principale ormone sessuale femminile, che viene prodotto nelle ovaie durante il periodo riproduttivo (fertile)..

Dopo circa 35-36 anni, iniziano i processi di una diminuzione naturale dell'attività delle gonadi, che è accompagnata da una graduale diminuzione della produzione di estrogeni. Quando il suo livello raggiunge numeri criticamente bassi, la donna entra nel periodo climaterico..

Una grave carenza di estrogeni influisce sullo stato della maggior parte degli organi, sul metabolismo e diventa un fattore predisponente per una serie di malattie. Ma i cambiamenti più pronunciati nella menopausa si verificano nel sistema genito-urinario e nei tessuti adiacenti. L'uretra (uretra), i muscoli e i legamenti del perineo e della piccola pelvi, insieme ai vasi situati qui. I tessuti che li formano contengono un gran numero di recettori degli estrogeni altamente sensibili. L'estriolo (un tipo di estrogeno) è in grado di legarsi direttamente ad essi, influenzando direttamente l'attività cellulare. Pertanto, una carenza critica di questo ormone può portare a incontinenza urinaria e minzione frequente durante la menopausa. Tali disturbi della minzione con la menopausa sono inclusi nella struttura della cosiddetta sindrome urogenitale climaterica.

Cosa succede nel sistema genito-urinario con la menopausa?

La carenza di estrogeni porta a un complesso di cambiamenti caratteristici della menopausa nell'area urogenitale. Ciò comprende:

  • atrofia della mucosa della vagina e dell'uretra. Di conseguenza, diventa eccessivamente sottile, insufficientemente elastico, soggetto a danni e infiammazioni;
  • diminuzione dei meccanismi di difesa con un aumento significativo del rischio di infezione urogenitale ascendente. A causa dell'atrofia, l'immunità locale diminuisce e i batteri dell'intestino crasso, che entrano nella mucosa dell'uretra e della vagina, provocano varie malattie;
  • diminuzione del tono della vescica del pavimento pelvico e dei piccoli muscoli pelvici. Questo predispone al prolasso (prolasso) degli organi interni e al deterioramento della vescica..

Tutti questi cambiamenti si notano anche in quelle donne che soggettivamente non notano problemi di minzione durante la menopausa. Naturalmente, la gravità di tali violazioni è piccola. Ma la sindrome urogenitale tende generalmente a progredire nel tempo. Pertanto, l'incontinenza urinaria si sviluppa spesso dopo l'inizio della menopausa e l'estinzione di vividi sintomi vegetativo-vascolari della menopausa, ad esempio vampate di calore o sudorazione.

Come si manifesta?

L'incontinenza da menopausa è una perdita intermittente di urina. In genere, le perdite si verificano quando si tossisce, si starnutisce, si ride, si sforzano, si soffia il naso, si solleva pesi. L'incontinenza è solitamente accompagnata da minzione frequente durante la menopausa con rilascio di piccoli volumi di urina e urgenza scarsamente contenuta. Sono comuni anche frequenti viaggi notturni in bagno, chiamati nicturia, che altera significativamente la qualità del sonno..

È possibile in qualche modo ridurre l'incontinenza urinaria con la menopausa?

Nel tentativo di far fronte ai disturbi urinari della menopausa, molte donne ricorrono alla fitoterapia utilizzando fitoestrogeni (composti simili agli estrogeni vegetali). Ma questo non dà l'effetto atteso, come la terapia vitaminica. [3]

Secondo le moderne linee guida cliniche, alle donne con incontinenza urinaria durante la menopausa viene mostrata una terapia ormonale locale (vaginale). [4], [5] Inoltre, è consigliabile iniziare tale trattamento il prima possibile [6], già con i primi segni di atrofia urogenitale della menopausa, ad esempio, se secchezza o incontinenza e menopausa. Ciò non solo ridurrà la gravità dei reclami già insorti, ma preverrà anche lo sviluppo di disturbi uroginecologici più gravi (ad esempio, infezioni ascendenti o ricorrenti, prolasso genitale).

Terapia ormonale locale per l'incontinenza femminile

La terapia ormonale sostitutiva locale della menopausa utilizzando farmaci contenenti estrogeni (ad esempio, Ovestin) contribuisce al rapido sollievo delle manifestazioni urogenitali della menopausa nelle donne. Ciò è fornito da diversi effetti [7], [8], [9]:

  • normalizzazione della composizione della microflora vaginale e senza ulteriore introduzione di lattobacilli dall'esterno. Questo riduce significativamente il rischio di infezione urogenitale ascendente [10], [11] e serve come prevenzione della cistite;
  • attivazione del rinnovamento cellulare della mucosa vaginale e dell'uretra senza intaccare l'endometrio dell'utero. Sullo sfondo dell'uso di forme locali di Ovestin, si nota la normalizzazione dello spessore e dell'umidità della mucosa della vagina e dell'uretra;
  • aumento dell'attività delle ghiandole mucose della vagina e dell'uretra;
  • aumentare la forza del tessuto connettivo di supporto e dei tessuti muscolari del perineo e della piccola pelvi;
  • migliorare l'afflusso di sangue all'area urogenitale, che aiuta la vescica a funzionare normalmente.

È stato dimostrato che l'uso della crema ovestin o delle supposte (supposte vaginali) per l'incontinenza urinaria aiuta a ottenere un effetto positivo. Studi [12] hanno dimostrato che dopo 2 settimane di uso quotidiano del farmaco, la maggior parte delle donne nota un miglioramento significativo delle proprie condizioni: il numero medio di minzioni giornaliere si riduce del 30%, il pH della vagina viene riportato a un livello fisiologicamente normale.

[1] N. I. Tarasov, V. N. Mironov. "Moderna diagnosi preospedaliera e trattamento dell'incontinenza urinaria nelle donne", Guida allo studio per medici di medicina generale, urologi, ginecologi, neurologi. 2003.

[2] F. Palmaa, *, A. Volpea, P. Villa b, A. Cagnacci, Atrofia vaginale delle donne in postmenopausa. Risultati di uno studio osservazionale multicentrico: lo studio AGATA, Maturitas, 2016.

[3] Linee guida cliniche "Terapia ormonale in menopausa e mantenimento della salute delle donne in età adulta". Lettera del Ministero della Salute della Federazione Russa 15-4 / 10 / 2-5804 del 02.10.2015.

[4] Linee guida cliniche "Terapia ormonale menopausale e mantenimento della salute delle donne in età adulta". Lettera del Ministero della Salute della Federazione Russa 15-4 / 10 / 2-5804 del 02.10.2015.

[5] R. J. Beber, N. Panay, A. Fenton, Raccomandazioni IMS, Climacteris, 2016.

[6] V. E. Balan. “Sindrome genito-urinaria o urogenitale. Possibilità di terapia a lungo termine ”. Miele. Consiglio. No. 12.2016.

[7] I. V. Kuznetsova. "Il ruolo dell'uso locale dell'estriolo nell'ottimizzazione dei risultati del trattamento chirurgico del prolasso degli organi genitali nei pazienti in peri- e postmenopausa". EF. 19.2015.

[8] I. A. Apolikhin. "Correzione di stati carenti di estrogeni nelle donne con disturbi urogenitali". Ostetricia e Ginecologia. 2015.

[9] M. A. Weber, M. H. Kleijn, M. Langendam, J. Limpens, M. J. Heineman, J. P. Roovers. Estrogeni locali per i disturbi del pavimento pelvico: una revisione sistematica, 2015.

[10] Raz R, Stamm WE. Uno studio controllato di estriolo intravaginale nelle donne in postmenopausa con infezioni ricorrenti del tratto urinario. N Engl J Med. 1993; 329 (11): 753-756.

[11] Istruzioni per l'uso medico del farmaco Ovestin®.

[12] Urologiia. 2009 luglio-agosto; (4): 14-9. [Trattamento della cistite cronica nelle donne in postmenopausa]. Davidov MI, Petruniaev AI, Bunova NE.

Quando si copiano le informazioni dall'articolo, è necessario fornire un collegamento a questo sito. RU-EST-00001-0919

Incontinenza urinaria con menopausa: cosa dovrebbe fare una donna per eliminare tale disturbo

Come diagnosticare l'incontinenza in te stesso

Una donna stessa può rilevare irregolarità nel lavoro del sistema urinario secondo determinati segni:

  • il rilascio di una certa quantità di urina con movimenti improvvisi, sforzo, tosse o starnuti;
  • incapacità di trattenere l'urina nella vescica anche per un breve periodo;
  • enuresi notturna;
  • dolore frequente e prurito a causa della penetrazione senza ostacoli di infezioni (cistite);
  • minzione frequente, impulsi forti e talvolta dolorosi si verificano con una vescica quasi vuota, esce pochissima urina.

Questi fenomeni possono essere osservati sia separatamente che contemporaneamente, causando disagio fisico e psicologico. Una donna si abitua ad essere in tensione, è difficile per lei stare in una squadra e con un raffreddore banale, la voglia di aumentare è tipica. Non si può parlare di sport e vita intima. Ma i sintomi attuali non sono i peggiori. Senza trattamento, le conseguenze possono essere molto più gravi..

Gli specialisti distinguono tre forme di malattia:

  1. Lieve, quando la donna ha qualche fastidio durante la minzione, ma può controllarlo normalmente e mantenere l'impulso di svuotare la vescica.
  2. Medio, caratterizzato da rilascio incontrollato di liquidi più volte al giorno.
  3. Pesante. Frequente - più di 10 volte al giorno - urgenza di andare in bagno, mentre l'urina viene rilasciata in piccole porzioni, senza portare sollievo. Lo svuotamento spontaneo della vescica può verificarsi tra i viaggi in bagno.

Sintomi di violazioni

Violazioni imperative del flusso di urina durante la menopausa - una combinazione di minzione frequente durante il giorno e la notte sullo sfondo dell'atrofia della mucosa vaginale.

Il problema è accompagnato dai seguenti sintomi:

  1. La voglia di urinare è inquietante di notte. Una donna può sperimentarli più di due volte..
  2. Il tratto urinario viene infettato.
  3. L'urina viene escreta involontariamente durante le risate, la tosse o lo sforzo fisico. È l'incontinenza da stress che causa problemi sociali e igienici..

La minzione frequente interferisce con una vita appagante. Le donne che soffrono di gravi malattie sono costrette a restare a casa.

Qual è il motivo?

Perché si verifica l'incontinenza urinaria? In menopausa si verificano cambiamenti ormonali, che apportano cambiamenti in tutti i sistemi del corpo. Se una donna ha avuto problemi con la sfera genito-urinaria in gioventù, aumenteranno nella seconda metà della sua vita, ma anche in loro assenza, la menopausa può sconvolgere il sistema perfettamente funzionante. Con un livello insufficiente dell'ormone estrogeno, l'elasticità e l'elasticità dei tessuti che assicurano il lavoro coordinato degli organi sono drasticamente ridotte:

  1. Il tessuto muscolare in tutto il corpo diventa più sottile, perde il suo tono, questo vale anche per il pavimento pelvico. La donna non è più in grado di controllare i muscoli per trattenere l'urina. Se ha avuto esperienze di parto traumatico, questo sintomo può manifestarsi prima e intensificarsi durante la menopausa..
  2. La mancanza di lubrificazione naturale nella vagina lo rende un bersaglio accessibile per virus e batteri.
  3. Le pareti della vescica diventano ruvide e perdono la capacità di allungarsi, diventando allo stesso tempo iperattive e sensibili a qualsiasi irritazione. Ciò contribuisce allo svuotamento involontario con l'accumulo di piccolissime quantità di urina, la sua fuoriuscita e la comparsa di gocce di urina sul bucato..
  4. Premendo sulla vescica dall'utero e dalla vagina, che spesso scendono durante la menopausa.
  5. Aumento di peso, pressione sul pavimento pelvico e stiramento di muscoli già deboli.
  6. Qualsiasi intervento chirurgico, in particolare la rimozione dell'utero, può interrompere il funzionamento di tutti gli organi della piccola pelvi.

L'incontinenza urinaria con menopausa si sviluppa anche sullo sfondo di altri problemi di salute non correlati alla struttura genito-urinaria. Ad esempio, il diabete o i disturbi neurologici bloccano la sensibilità delle terminazioni nervose che trasmettono le informazioni dalla vescica al cervello. Disturbi che deprimono l'attività mentale, privano una persona del controllo su qualsiasi funzione fisiologica.

Come riconoscere l'incontinenza urinaria? È difficile non notare il rilascio di un grande volume di fluido. È molto più difficile diagnosticare goccia a goccia di urina. In questo caso, sulla biancheria rimangono delle macchie umide, appare un odore pungente sgradevole. L'escrezione di urina aumenta con la tosse, gli starnuti, le risate, lo sforzo fisico. Il medico sarà in grado di fare una diagnosi accurata dopo aver esaminato il paziente.

Consigli sullo stile di vita

Per prevenire l'uretrite durante la menopausa, è importante mantenere l'equilibrio ormonale nel corpo. Si raccomanda di non esporre il corpo all'ipotermia, osservare l'igiene degli organi genitali esterni, andare in bagno in tempo, indossare biancheria intima di cotone. Si consiglia alle donne con urolitiasi di sottoporsi regolarmente a test, sottoporsi a un ciclo di terapia farmacologica, anche in assenza di esacerbazioni.

Modalità acqua

Durante la menopausa, è importante osservare il regime di consumo di alcol. Si consiglia alle donne di consumare almeno 1,8 litri al giorno. L'acqua favorisce l'accelerazione dei processi metabolici, il diradamento del sangue nelle vene. Il liquido previene la congestione nel corpo.

Esercizi

Nella complessa terapia della cistite climaterica, insieme ai farmaci, vengono mostrati esercizi ginnici speciali. Hanno lo scopo di ottimizzare la circolazione sanguigna nella zona pelvica, oltre a migliorare la funzionalità delle vie urinarie. Il metodo Kegel si è diffuso. Gli esercizi vengono eseguiti in posizione seduta.

Il complesso è costituito da tre componenti importanti:

  1. Spremere e rilassare i muscoli della zona intima. L'esercizio viene eseguito per alcuni secondi, dopodiché dovresti rilassarti..
  2. Tensione e rilassamento, che si alternano con maggiore frequenza.
  3. Espulsione. In questo caso, non è richiesta una forte tensione. I muscoli dovrebbero essere tenuti in uno stato contratto il più a lungo possibile..

Tre esercizi fondamentali aiutano a rafforzare i muscoli del pavimento pelvico. Ognuno di loro viene eseguito 10 volte. La durata aumenta gradualmente fino a 30 minuti.

Quando si eseguono gli esercizi, gli addominali dovrebbero essere rilassati. Dovresti respirare con calma e in modo uniforme. Si consiglia ai principianti di fare gli esercizi sdraiati. Dopo un po ', possono essere eseguiti da seduti..

Le lezioni devono essere regolari, altrimenti la loro efficacia sarà bassa.

Nutrizione

La dieta dovrebbe essere dominata da frutta, verdura, legumi, pesce, latticini, uova, carne di pollo.

Durante la menopausa, si consiglia di astenersi dall'assumere determinati alimenti che hanno un effetto dannoso sul corpo..

  1. Bevande alcoliche. Provocano un restringimento del lume dei vasi sanguigni e vampate di calore..
  2. Prodotti affumicati.
  3. Tè e caffè forti.
  4. Carni rosse.
  5. Dolci. Interrompono il metabolismo.
  6. Cibo piccante e piccante. Promuovono la ritenzione di liquidi e compromettono il metabolismo.
  7. Bevande contenenti gas.

Questi alimenti hanno un effetto negativo sul corpo ed esacerbano tutti i sintomi della menopausa..

Igiene personale

L'igiene personale durante la menopausa ha alcune peculiarità. Le donne spesso provano un senso di disordine durante la terapia per l'incontinenza. Il lavaggio frequente provoca secchezza della mucosa vaginale, che aumenta le manifestazioni della cistite. Dovresti lavarti 2-3 volte al giorno usando prodotti di cosmetologia.

Si consiglia di utilizzare speciali tamponi urologici. È importante cambiarli frequentemente per prevenire l'irritazione delle mucose urinarie..

Quali sono le cause dell'incontinenza

Poiché un'ampia varietà di disturbi nel corpo portano all'incontinenza urinaria, possono anche contribuire allo sviluppo di malattie concomitanti:

  • i muscoli indeboliti provocano successivamente incontinenza di gas e feci, disturbi nel funzionamento dell'intestino;
  • infiammazioni frequenti provocano cistite cronica o uretrite;
  • il prolasso degli organi del sistema riproduttivo continuerà;
  • le gocce di urina, essendo in costante contatto con la pelle, creano prurito;
  • risveglio costante di notte e al mattino presto, che porta all'insonnia;
  • assorbenti profumati, senza i quali la vita in una situazione del genere è impensabile, possono provocare allergie e irritare la pelle, e creano anche un effetto serra.

La perdita di controllo sulla minzione è una sorta di segnale di problemi di salute legati all'età durante la menopausa. Una visita medica stabilirà la causa esatta, che c'è una grande possibilità di eliminare..

Caratteristiche igieniche durante la menopausa

Con l'inizio della menopausa, viene prestata particolare attenzione alla cura dei genitali. Per la salute del sistema genito-urinario, sia la mancanza di igiene che l'eccessiva pulizia sono pericolose. L'abbondanza di batteri patogeni provoca lo sviluppo di malattie infettive. L'uso di detergenti aggressivi per lavare i genitali seccherà le mucose. Fino a quando il problema dell'incontinenza urinaria non viene eliminato, si consiglia a una donna di utilizzare assorbenti urologici specializzati.

Metodi diagnostici

Per identificare la patologia della piccola pelvi, viene necessariamente utilizzata l'ecografia. Vengono esaminati gli organi riproduttivi, l'uretra, la vescica, i reni e gli ureteri. Pertanto, vengono determinate violazioni della struttura degli organi, un cambiamento nella loro posizione, la presenza di neoplasie.

È necessario passare l'urina e lo striscio vaginale per l'analisi, l'analisi del sangue per gli ormoni, l'ecografia della ghiandola tiroidea, la consultazione con un endocrinologo e altri specialisti possono essere prescritti. È possibile che sia richiesto un trattamento complesso.

Eliminazione degli odori


Un odore sgradevole appare a causa dello sviluppo di agenti patogeni sulla pelle, sulla biancheria intima. Per prevenirlo, è necessario seguire le regole igieniche descritte nella sezione precedente. Quando si utilizzano le guarnizioni, cambiarle almeno 4 volte al giorno. Per prevenire i cattivi odori vengono prodotti speciali prodotti per l'igiene, simili a quelli utilizzati nei giorni critici. Anche l'uso di guarnizioni autocostruite richiede frequenti sostituzioni. Va tenuto presente che gli agenti deodoranti in questa situazione non aiutano..

Recupero di sé

I più disastrosi in questa materia sono i pensieri che l'incontinenza urinaria durante la menopausa nelle donne è completamente incurabile e i sintomi possono essere alleviati solo temporaneamente. Ma nella maggior parte dei casi, c'è una completa guarigione e ripristino della qualità della vita.

È bello quando da una giovinezza, in particolare, dopo il parto, una donna rafforza autonomamente i muscoli del pavimento pelvico. Questo ti salverà da molti problemi in età adulta e vecchiaia..

Gli esercizi di Kegel sono specificamente mirati a mantenere e ripristinare il tono dei muscoli del sistema genito-urinario. Il principio dell'allenamento è quello di tensionare e rilassare il perineo e la vagina. Il tempo di riduzione deve essere regolato a 3 minuti. C'è tutta una serie di esercizi che fanno lavorare questi muscoli. Si consiglia di allenare periodicamente i muscoli durante la giornata..

Quando hai voglia, è consigliabile sedersi su una superficie dura e, respirando profondamente e in modo uniforme, trattenere l'urina con la forza muscolare o farlo mentre si va in bagno. Lo stesso dovrebbe essere fatto in caso di starnuti e altri stress che causano il rilascio involontario di liquidi..

Sono stati sviluppati anche simulatori per l'allenamento dei muscoli intimi, il loro principio per superare la resistenza meccanica.

Si consiglia di allenare l'uretra nel processo di andare in bagno interrompendo intenzionalmente il flusso urinario. Qualsiasi lavoro muscolare controllato è sempre vantaggioso.

Tipi di disturbi

Esistono diversi tipi di disturbi dell'incontinenza della menopausa:

  1. Tipo di stress - caratterizzato dal rilascio di liquidi durante l'esercizio, tosse, starnuti, risate e altri movimenti che influenzano la pressione della vescica.
  2. Motivazione - caratterizzata dall'incapacità di trattenere i liquidi prima di andare in bagno. Questo tipo è spesso presente in coloro che hanno diabete mellito, demenza, sclerosi, parkinsonismo, cancro alla vescica, ecc..

È particolarmente necessario evidenziare la minzione frequente, che riduce significativamente le prestazioni di una donna, interferisce con la vita di tutti i giorni. Per eliminare questo problema, è necessario consultare il proprio medico, che prescriverà un ciclo di trattamento efficace..

Trattamento farmacologico

In alcuni casi, l'incontinenza e la minzione frequente si interrompono dopo il ripristino dell'equilibrio ormonale, che viene disturbato durante la menopausa. Se non ci sono cambiamenti patologici nel sistema degli organi pelvici, tutto tornerà alla normalità abbastanza rapidamente dopo l'eliminazione dei sintomi della menopausa. Tuttavia, l'effetto può essere di breve durata e, dopo la fine dell'assunzione di farmaci ormonali, il problema potrebbe ripresentarsi, quindi la ginnastica viene mostrata a tutti in ogni caso..

Di regola, il ginecologo prescrive farmaci (in pillole o iniezioni) volti ad alleviare spasmi e stress, per il rilassamento generale. Spesso il problema risiede nell'eccitazione del sistema nervoso, che provoca minzione frequente, creando uno stimolo costante.

In caso di uretrite e cistite concomitanti, vengono prescritti antibiotici e agenti antifungini. I farmaci vengono somministrati per via orale o locale sotto forma di supposte. La scelta di un agente specifico dipenderà dall'agente eziologico della malattia..

Prevenzione

È possibile prevenire la minzione patologica durante la menopausa. Per fare questo, dopo 40 anni, una donna deve riconsiderare il suo solito stile di vita, apportare modifiche alla sua dieta:

  • fare ginnastica al mattino per rafforzare i muscoli degli organi pelvici;
  • fare lunghe passeggiate;
  • rinunciare a tè forte, caffè, non abusare di bevande alcoliche;
  • controllare il peso;
  • assumere farmaci per migliorare la salute generale, rafforzare l'immunità, eliminare i sintomi della menopausa;
  • osservare le norme igieniche;
  • visitare un ginecologo almeno 2 volte all'anno.

Chirurgia

La chirurgia è indicata quando altri metodi di terapia sono impotenti. Molto spesso viene utilizzato per il prolasso e lo spostamento di organi che premono sulla vescica. Questo è spesso l'unico modo per prevenire il prolasso dell'utero e della vagina. Questa operazione è la più difficile, ma anche la più efficace..

Esistono altri tipi di intervento meno traumatici:

  1. un anello di materiale a rete elastica, chiamato imbracatura, viene gettato sul canale uretrale e lo mantiene nella posizione desiderata;
  2. l'introduzione di farmaci che ripristinano la superficie mucosa e la struttura della vagina e dell'uretra - silicone, collagene o tessuto adiposo;
  3. serraggio della parete vaginale.

Fitoterapia

Le erbe e le piante sono rimedi affidabili e testati nel tempo per l'enuresi. Sulla loro base, puoi preparare sia infusi medicinali che decotti..

saggio


Il secondo nome per la salvia è "erba sacra" da Ippocrate

La salvia è considerata uno dei rimedi popolari più convenienti nel trattamento dell'incontinenza urinaria. Si consiglia di utilizzarlo sotto forma di infuso. Per fare questo, è necessario prendere 40 g di materie prime secche e versarvi sopra 1 litro di acqua bollente. Per una migliore infusione di salvia, lasciarla sotto un coperchio chiuso per 2 ore. Filtrare l'infuso finito attraverso un colino o un filtro di garza e prendere un bicchiere della bevanda finita 3 volte al giorno.

semi di aneto


I semi di aneto contengono vitamine dei gruppi A, B, C, oli essenziali, acido palmitico e linico

I semi di aneto sono un altro ottimo rimedio per l'incontinenza urinaria. Per preparare la medicina, preparare un cucchiaio di semi con un bicchiere di acqua bollente e inviare il contenitore con il contenuto per 2-3 ore in un luogo caldo, avvolgendo il tutto in un panno caldo. Dopo il tempo specificato, filtrare l'infuso e bere un bicchiere del medicinale finito al giorno. Si consiglia di continuare il trattamento fino al raggiungimento di un risultato positivo. I guaritori tradizionali affermano che questo metodo aiuterà le donne di qualsiasi età a liberarsi dell'enuresi notturna..

Rosa canina

Rosehip è un noto guaritore nella lotta contro molti disturbi, inclusa l'incontinenza urinaria. Le bacche di questo arbusto vengono utilizzate insieme alle bacche delle drupacee in un rapporto di quattro cucchiai per uno. Questa miscela viene versata con un litro d'acqua e fatta bollire a fuoco basso per trenta minuti. Trascorso questo tempo, senza togliere il brodo dal fuoco, aggiungete due cucchiai di fiori di rosa canina e continuate a bollire riducendo al minimo la fiamma. Aspettiamo che il liquido torni a bollire e togliamo il medicinale dal fuoco. Beviamo il prodotto filtrato in un bicchiere 2 volte al giorno.

Mirtillo rosso

Le bacche e le foglie di mirtillo rosso sono usate per trattare l'enuresi notturna.

Tutti sanno che le bacche di mirtillo rosso hanno un alto effetto diuretico. Tuttavia, se applicato insieme alle foglie delle piante e all'erba di San Giovanni, si possono ottenere risultati sorprendenti. Per preparare la miscela medicinale, dovresti prendere 1 cucchiaio. l. bacche e foglie di mirtillo rosso e 2 cucchiai. l. Erbe di erba di San Giovanni. Versare un composto di tre cucchiai con 600 ml di acqua bollente, inviare il contenitore con il contenuto a fuoco basso e far bollire il medicinale. Dopo la filtrazione, beviamo tre bicchieri di brodo raffreddato al giorno.

È importante prendere il primo bicchiere alle quattro del pomeriggio, l'ultimo prima di coricarsi e il secondo nel mezzo.

Succo di carota

Il succo di carota è un buon rimedio non solo per rafforzare il sistema immunitario e la vista, ma anche per il trattamento dell'enuresi. Per scopi medicinali, si consiglia di bere un bicchiere di succo di carota appena spremuto ogni giorno al mattino a stomaco vuoto fino a quando non compaiono risultati positivi..

More e mirtilli

Una deliziosa e sana composta che aiuta a sbarazzarsi dell'incontinenza urinaria può essere preparata da bacche essiccate o fresche di more e mirtilli, che devono essere mescolate insieme in 1 cucchiaio. l. Versare il composto con 500 ml di acqua e far bollire le bacche per 10–20 minuti a fuoco basso. Bere la composta preparata 4 volte al giorno, dividendo questa quantità di bevanda in parti uguali.

Achillea

Achillea ha proprietà diaforetiche e astringenti, aiuta a normalizzare il metabolismo nel corpo

Achillea è un tesoro di benefici per la salute che possono aiutarti a far fronte all'incontinenza urinaria. Per curare questa malattia, prepara 10 g di erba secca e riempila con un bicchiere d'acqua. Va cotto a fuoco basso per 10 minuti, quindi è necessario lasciare in infusione il medicinale sotto un coperchio chiuso per un'altra ora. Prendi il brodo finito in mezzo bicchiere 3 volte al giorno.

Raccolta di erbe medicinali

Se l'incontinenza urinaria è associata a cambiamenti legati all'età, prova la prossima collezione, per la quale dovrai prendere un cucchiaio di foglie di uva ursina, betulla, radice di liquirizia e seta di mais. Prima della cottura, tutti questi componenti devono essere tritati accuratamente, quindi prendere un cucchiaio della miscela e versarlo con un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente. È necessario infondere il medicinale per 5-6 ore e, trascorso questo tempo, farlo bollire a fuoco basso per 5 minuti e filtrare. Prendi l'infuso finito un cucchiaio quattro volte al giorno poco prima dei pasti..

La fitoterapia è un vero toccasana nella lotta all'enuresi femminile. Seguendo le istruzioni e osservando un chiaro dosaggio di ammissione, puoi facilmente sbarazzarti di questa malattia a qualsiasi età. La cosa principale è bere regolarmente le infusioni e i decotti proposti, senza interrompere il trattamento fino al completo recupero..

  • Autore: Maria Khorolets

Il tema della medicina tradizionale mi ha interessato circa un anno fa. L'ispirazione per l'inizio della scrittura di articoli di questo tipo sono stati i numerosi ritagli del noto quotidiano "Babushka".

L'incontinenza urinaria è un problema comune che può verificarsi sia in un bambino che in un adulto. Le ragioni per impedire il controllo dei muscoli della vescica possono essere molto diverse..

L'urologo, uroginecologo sarà in grado di stabilire la vera causa e prescrivere un trattamento terapeutico. Parallelamente al trattamento principale, non sarà superfluo rafforzare la vescica con l'aiuto di comprovati rimedi popolari per l'incontinenza urinaria, tramandati di generazione in generazione..

Questo tipo di problema non è raro tra i bambini, gli anziani e le donne. Nei bambini piccoli, l'incontinenza di solito si verifica durante il sonno, negli adulti durante il giorno.

Misure preventive


Nonostante il successo del trattamento conservativo o operabile, la prevenzione è importante per prevenire le recidive. Non tanto è richiesto da una donna:

  1. ginnastica regolare per muscoli intimi;
  2. passeggiate quotidiane;
  3. igiene intima;
  4. una dieta sana (per mantenere un peso ottimale e normalizzare i processi metabolici e i livelli ormonali).

Cosa ricordare

La menopausa è un periodo difficile, la cui vita dipende in larga misura dall'atteggiamento e dalla preoccupazione per la salute durante tutta la vita. Qualsiasi sintomo fastidioso può essere alleviato o alleviato prima rilassandosi e accettando la situazione. Anche la minzione, che causa molti problemi durante la menopausa, non sarà in grado di interrompere il solito ritmo di vita di una donna che ha fiducia in se stessa, pronta a prendersi cura di se stessa, sottoporsi a esami e collaborare coscienziosamente con i medici.

  • Come trattare le vampate di calore durante la menopausa
  • Dimissione nelle donne in menopausa: la norma o devi andare dal medico
  • Come trattare il prurito e il bruciore dei genitali con la menopausa nelle donne
  • Ritenzione di liquidi durante la menopausa, gonfiore sotto gli occhi

Come prevenire i problemi urinari durante la menopausa?

Si dovrebbe ricorrere alla prevenzione della minzione involontaria, senza attendere l'inizio della menopausa. Esistono diversi metodi di base:

  • perdita di peso,
  • esercizio regolare,
  • dieta bilanciata,
  • rifiuto completo di alcol,
  • esame sistematico da parte di un medico.

Utilizzando queste linee guida, è possibile ridurre al minimo il rischio di problemi alla vescica senza soffrire di flusso urinario involontario anche durante la menopausa..

Farmaci per la cistite climaterica

La base della terapia è il ripristino dei normali livelli ormonali. La cistite con menopausa si verifica a causa della carenza di estrogeni, quindi il trattamento deve necessariamente includere farmaci che la contengono.

Di solito vengono utilizzati sotto forma di compresse, sebbene sia possibile utilizzare supposte, unguenti, cerotti, iniezioni. La terapia ormonale sostitutiva viene eseguita per tutta la vita sotto la supervisione di un medico. Regola il dosaggio e il tipo di farmaco secondo necessità.

Grazie a questo trattamento, lo strato di mucina viene ripristinato, la produzione di muco viene normalizzata e il tono degli organi del sistema genito-urinario aumenta. Vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  • "Trisequencing";
  • "Klimonorm";
  • Cyclo-Proginova;
  • "Klymen";
  • Ovestin;
  • "Premarin";
  • Estriolo;
  • "Hormoplex".

Anche i preparati a base di fitoestrogeni hanno ricevuto un buon feedback dai medici: Estrovel, Remens, Tsi-Klim, Feminal. Si distinguono per la loro azione delicata, senza effetti collaterali e sono adatti per un uso a lungo termine..

La sindrome del dolore aiuta ad alleviare "No-Shpa", "Ketorol". Le infezioni batteriche sono trattate con farmaci dei seguenti gruppi:

  • derivati ​​chinolonici - "Perfloxacina", "Lomefloxacina", "Ofloxacina", "Norfloxacina".
  • derivati ​​del nitrofurano - "Furagin", "Furadonin", "Furazolidone";
  • acido pipemidico - "Pimidel", "Palin";
  • acido ossolinico - "Glamurin";
  • acido nalidixico - "Nevigramon", "Negram";
  • derivati ​​della 8-idrossichinolina - "Nitroxoline", "Intestopan".

La scelta dei fondi è ampia, ma vengono utilizzati esclusivamente su prescrizione del medico, che selezionerà i farmaci in base alle esigenze individuali del paziente..

Minzione frequente con la menopausa

La minzione frequente di notte nelle donne in menopausa in alcuni casi passa da sola, essendo un sintomo temporaneo. Alcuni pazienti richiedono un intervento chirurgico..

Il corpo non può funzionare come prima, se è giunto il momento di cambiamenti ormonali significativi. Come sapete, le donne anziane hanno un calo dei livelli di estrogeni. Gli organi del sistema genito-urinario sono particolarmente sensibili ai cambiamenti..

I cambiamenti associati all'invecchiamento possono manifestarsi nei seguenti modi:

  • il sistema immunitario è disturbato;
  • rallenta la circolazione sanguigna nell'addome inferiore;
  • la mucosa vaginale si secca;
  • la condizione dello strato interno delle vie urinarie peggiora;
  • i muscoli dello sfintere uretrale si indeboliscono.

A causa del suddetto deterioramento, la minzione frequente nelle donne anziane è abbastanza naturale. Già all'inizio della menopausa, devi andare in bagno più spesso del solito.

Durante il giorno, questa immagine potrebbe essere dovuta alla dieta e al regime alimentare. Per quanto riguarda i viaggi notturni in bagno, si manifestano problemi associati alla vescica. Diciamo subito che non ci sono minacce alla salute in questi cambiamenti. Questa è solo la fase successiva della vita, in cui devi rispondere adeguatamente.

Tuttavia, la menopausa può aumentare il rischio di infezioni e la minzione frequente nelle donne di 60 anni di età porta a crepe e ulcere nella zona inguinale, irritazione dovuta al contatto con l'urina.

Non c'è bisogno di farsi prendere dal panico e bere una montagna di pillole. Dovresti discutere con calma la tua condizione con il tuo medico e trovare il modo giusto per risolvere il problema. La situazione più difficile è quando l'urina esce spontaneamente. Qui non puoi assolutamente fare a meno dell'aiuto..

Tipi di violazioni

Gli esperti hanno suddiviso il disturbo della minzione in diversi tipi.

  • Stressante. In questo caso, a causa della tensione dei muscoli addominali, lo sfintere si rilassa e l'urina non può essere trattenuta. Questo accade quando si starnutisce, si tossisce, si ride o si solleva pesi..
  • Improvvisa. In questo caso, non c'è connessione con fattori esterni. Tutto accade a causa dei processi che avvengono nel corpo. E a un certo punto, l'urina viene rilasciata. Di solito una donna conosce tali perdite e indossa assorbenti speciali.
  • Frequenti viaggi in bagno. I problemi con la menopausa con la vescica possono essere infiniti. Una donna va in bagno giorno e notte. Poca urina esce.

Come già accennato, se avverti prurito o dolore, dovresti consultare un medico..

Perdita di urina

L'incontinenza da menopausa viene diagnosticata se:

  • l'urina esce spontaneamente - la donna non ha il tempo di controllare il processo;
    sorge l'impulso e il paziente non ha il tempo di raggiungere il bagno, che si trova nelle vicinanze;
  • di notte devi alzarti e correre in bagno più di due volte.

Quando una donna si avvicina alla menopausa, si osserva quasi sempre la minzione frequente. La colpa sono degli estrogeni, di cui abbiamo parlato sopra.

Come sapete, gli estrogeni sono responsabili della forza e dell'elasticità dei tessuti, rendendoli elastici. Se non ce ne sono abbastanza, il tono diminuisce. E il risultato sono problemi.

Fattori di rischio

Di seguito discuteremo più in dettaglio ciò che provoca frequenti viaggi in bagno in età adulta..

  • Tono muscolare. In precedenza, i muscoli pelvici erano in buona forma. Grazie alla loro elasticità, la donna è stata in grado di trattenere l'urina. E quando possibile, svuota la vescica. La menopausa cambia questo processo. E il controllo è perso.
  • Obesità. In presenza di eccesso di peso, gli organi situati nell'addome inferiore sono sovraccarichi di gravità. Il frequente bisogno di urinare nelle donne anziane in sovrappeso si verifica più spesso, soprattutto se sono state obese nella vita. Ma per quei pazienti che hanno guadagnato chili in più a causa della menopausa, sono possibili anche problemi..
  • Tessuto vescicale. La perdita di elasticità nelle pareti della vescica porta al fatto che perdono la capacità di allungarsi. E anche una minima quantità di urina provoca l'impulso.
  • Membrane mucose secche. L'infezione penetra facilmente nella vescica se la barriera protettiva viene interrotta a causa dell'essiccazione della mucosa.
  • Prolasso dell'utero. Se i muscoli perdono completamente la loro elasticità, non sarà possibile mantenere gli organi interni. E poi lasciano la posizione giusta. Questo è spesso il caso dell'utero. E nei casi in cui rimuove. Perché questo sta accadendo, non esiste un'unica risposta. Eppure, a causa di un organo, anche gli altri soffrono..

Trattamento

Quando le donne in menopausa hanno minzione frequente, cosa fare - non viene guidata subito. Qualcuno pensa che tutto tornerà alla normalità da solo, mentre altri vanno immediatamente dal medico. Ci sono anche pazienti che danno per scontato ciò che sta accadendo e si limitano a sopportare, adattandosi ai cambiamenti nel corpo..

Il trattamento per la minzione frequente e l'incontinenza urinaria può variare. Tutto dipende dalla gravità della patologia. La medicina offre terapia farmacologica, chirurgia e persino psicoterapia.

Esercizi. Nelle fasi iniziali, esercizi speciali di Kegel, così come squat regolari, possono aiutare. Con un esercizio regolare, i muscoli del pavimento pelvico vengono rafforzati, il che ha un effetto benefico sul funzionamento del sistema genito-urinario Assicurati di fare esercizio ogni giorno per tre mesi. La minzione frequente nelle donne anziane in uno stato di abbandono non può essere curata con esercizi, sfortunatamente.

Un diario. Tenere un diario di svuotamento è utile. Puoi provare a frenare l'impulso ogni volta, allungando leggermente gli spazi tra loro..

Fisioterapia. Procedure di questo tipo miglioreranno la circolazione sanguigna nell'addome inferiore, oltre ad aumentare il tono muscolare e l'elasticità..

Dieta. Assicurati di monitorare il tuo peso. Non bere molti liquidi prima di andare a letto. Mangia più cibi ricchi di fitoestrogeni. Questo include aglio, legumi, prezzemolo, uva, chicchi di grano germogliati. Aumentando i livelli di estrogeni del tuo corpo, puoi attenuare i sintomi della menopausa. Ciò include l'uso frequente della toilette..

Pillole di estrogeni. Spesso i medici prescrivono alle donne ormoni a base di estrogeni. Qualcuno pratica anche cure omeopatiche. Ma qui hai bisogno di una consultazione obbligatoria con un medico..

Igiene. Si consiglia di lavarsi dopo ogni uscita in bagno per evitare scottature e irritazioni. L'urina residua sulla biancheria intima è un buon terreno fertile per i batteri. Per l'abluzione dei genitali è necessaria acqua pulita, gradita al corpo. Se l'accesso all'acqua è limitato, ad esempio durante l'orario di lavoro, è necessario utilizzare assorbenti igienici. Usa una crema idratante per evitare la secchezza della pelle.

Se l'urina perde, allora dovresti indossare assorbenti o pannolini, pannolini che assorbono l'umidità. Sono ideali per l'uso notturno. Oggi è in vendita un'ampia gamma di prodotti per l'igiene. Le guarnizioni devono essere cambiate almeno quattro volte al giorno. Se vuoi fare gli assorbenti da solo, ricorda che anche loro devono essere cambiati e poi lavati accuratamente..

Quindi, sei finalmente convinto che ci sia un problema. E abbiamo deciso di combatterla. Per prima cosa, devi contattare un ginecologo e, senza alcuna esitazione, parlargli delle tue condizioni. Il medico ti esaminerà su una sedia, ti indirizzerà per un'ecografia e dei test, se necessario. Molto spesso, viene prescritta una determinazione del livello degli ormoni per scegliere le tattiche di trattamento corrette..

Non esiste una cura per la minzione frequente nelle donne anziane. Il medico farà affidamento sui sintomi presentati e sulla loro gravità per elaborare un piano di trattamento.

etnoscienza

Per risolvere i problemi con la minzione, i pazienti si rivolgono spesso a ricette popolari, portando all'interno decotti e infusi di erbe o bacche.

Molto spesso vengono scelti semi di aneto, salvia, achillea, mirtillo rosso, rosa canina, uva ursina, seta di mais. Per sostenere il corpo, puoi bere succo di carote, pomodori, uva appena spremuto.

Terapia farmacologica

Come abbiamo già accennato, i problemi con la menopausa con la vescica sorgono a causa di uno squilibrio ormonale. Questo è il motivo per cui è necessaria la terapia ormonale sostitutiva come trattamento..

I farmaci più comuni sono Divina, Klimonorm, Femoston, Klimara, Angelik. Questi farmaci sono basati su fitoestrogeni, quindi non danneggiano la salute delle donne. Dai rimedi omeopatici, la preferenza è data a Klimakt-Hel, Remens, Klimaksan.

Se l'infiammazione viene rilevata sullo sfondo di un'infezione, sono necessari antibiotici e farmaci antinfiammatori.

Chirurgia

La chirurgia è più spesso necessaria se l'urina perde. A tale scopo, viene utilizzato il metodo dell'imbracatura, quando viene applicato un cappio all'uretra. Di conseguenza, l'urina verrà trattenuta e non uscirà spontaneamente. La procedura richiede l'anestesia locale ed è un po 'traumatica.

Un altro metodo è l'introduzione di sostanze speciali nello spazio sottomucoso che aiutano a ripristinare l'elasticità. Questi includono collagene, silicone, tessuto adiposo.

Colposospensione. In questo caso, il tessuto cedevole del canale viene irrigidito. Il risultato è spesso garantito, ma l'operazione in sé è molto laboriosa. È prescritto solo in casi gravi..

Colporrhaphy. Se le pareti vaginali sono abbassate, devono essere riportate nella posizione corretta. E poi i problemi con la menopausa con la vescica rimangono anche nel passato..

Recupero dopo l'intervento

Questo periodo dipenderà dal tipo di operazione eseguita. Se è stato scelto il metodo di imbracatura o l'introduzione di sostanze sotto la mucosa, si verifica un recupero completo in due settimane. Altri interventi sono considerati più seri e richiedono molto tempo per riprendersi..

Prevenzione

Per prevenire la minzione frequente nelle donne di 60 anni, è necessario iniziare a cambiare il proprio stile di vita dopo 40 anni..

  • Assicurati di fare esercizio per mantenere tonici i muscoli pelvici. Anche camminare ogni giorno sarà molto utile..
  • Elimina l'alcol dalla dieta, così come il tè, il caffè, fortemente preparati.
  • Dovresti sempre fare attenzione al tuo peso.
  • Prendi tutti i tipi di preparati complessi per sostenere il corpo durante la ristrutturazione, oltre a integratori vitaminici e minerali.
  • È importante visitare un ginecologo almeno due volte l'anno per non perdere di vista i processi patologici che stanno guadagnando slancio in questa particolare età..

Riassumiamo. Non scoraggiarti se urini spesso durante la menopausa. Sai già cosa fare. La cosa più importante è trovare un medico con cui discutere facilmente qualsiasi problema.!

Drappeggio al posto delle mestruazioni: un segno di gravidanza o meno?Le statistiche mostrano che un terzo delle donne incinte all'inizio della gravidanza deve affrontare una scarica marrone invece delle mestruazioni, i cosiddetti daub.