Come trattare la polimenorrea (periodi frequenti)

La caratteristica principale del ciclo mestruale in assenza di patologie è la regolarità. La sua formazione inizia nell'adolescenza e in media questo processo dura circa un anno. I cambiamenti nella durata del ciclo indicano violazioni nel sistema riproduttivo. In questo caso, è necessario consultare immediatamente un medico per la diagnosi e il trattamento della patologia..

Le principali cause della malattia

I disturbi provocati da malfunzionamenti del sistema endocrino possono verificarsi a qualsiasi età. I normali tempi di ciclo variano da 21 a 35 giorni. La patologia più comune è l'assenza di mestruazioni per più di sei mesi (amenorrea). I periodi frequenti sono molto meno comuni, ma sono anche un segno di gravi disturbi riproduttivi. In medicina, la patologia è chiamata polimenorrea. Tale deviazione può essere innescata da una produzione insufficiente di ormoni responsabili della formazione del corpo luteo..

Alla pubertà, la prima mestruazione si verifica ogni 15 giorni. Questo è un segno di cambiamenti ormonali nel corpo che non richiedono cure. Nell'età riproduttiva, una donna può confondere lo scarico che si verifica nel mezzo del ciclo per le mestruazioni. Si formano quando i vasi sanguigni sono danneggiati a causa della rottura del follicolo.

In età adulta, un aumento delle mestruazioni indica l'inizio della menopausa. Questo accade dopo 45 anni. Ma ci sono concetti come la menopausa tardiva e precoce. Durante la menopausa, la produzione di estrogeni diminuisce gradualmente al minimo. I giorni critici arrivano prima in una sequenza caotica e poi scompaiono completamente.

Le ragioni delle mestruazioni frequenti sono convenzionalmente suddivise in interne ed esterne. Il primo tipo include processi patologici, sullo sfondo dei quali la funzione principale dei genitali è disturbata. Le cause esterne includono fattori ambientali e stile di vita del paziente. In entrambi i casi, le violazioni sono suscettibili di correzione..

Influenza delle malattie femminili

Ogni organo genitale è un collegamento in un unico insieme. Con deviazioni nel lavoro di uno di loro, il processo generale di funzionamento del sistema riproduttivo viene interrotto. Se i giorni critici arrivano 1-2 settimane prima della data di scadenza, in questo caso non c'è ovulazione. Gli ormoni non hanno il tempo di ricostruirsi prima del rigetto endometriale.

Si distinguono i seguenti motivi per un breve ciclo mestruale:

  • malattie infettive del sistema riproduttivo;
  • tumori di origine benigna o maligna;
  • disturbi ormonali;
  • complicazioni dopo aver sofferto di rosolia o varicella;
  • malattie accompagnate da un processo infiammatorio;
  • gravidanza extrauterina;
  • disturbi del sistema endocrino.

Fattori provocatori

La regolarità delle mestruazioni è influenzata dallo stile di vita della donna. In presenza di cattive abitudini, il rischio di sviluppare una malattia del sistema riproduttivo aumenta in modo significativo. I fattori provocatori includono:

  • trasferirsi in un'altra zona climatica;
  • mancanza di nutrienti con cattiva alimentazione;
  • situazioni stressanti;
  • uso a lungo termine di farmaci a base di ormoni;
  • abuso di attività fisica;
  • dipendenze (droghe, fumo e alcol).

Sintomi di patologia

La polimenorrea può verificarsi sia indipendentemente che in combinazione con altri disturbi.

Durante la diagnosi, il medico tiene conto dell'intensità della perdita di sangue, della presenza di disagio, del tipo di dimissione e dei sintomi correlati. La polimenorrea è caratterizzata dalle seguenti caratteristiche:

  • la durata del ciclo è superiore a una settimana o inferiore a due giorni;
  • dolore acuto nell'addome inferiore;
  • deterioramento della salute;
  • aumento della temperatura corporea;
  • disturbo delle feci;
  • carattere imbrattante del flusso mestruale.

Diagnostica

Un aumento delle mestruazioni indica la necessità di visitare un ginecologo. Per trovare la causa del problema, è necessario sottoporsi a un esame approfondito. Prima di tutto, il dottore intervista ed esamina la donna. Per fornire dati completi sulla tua condizione, è necessario tenere un calendario delle mestruazioni, in cui registrare la durata, l'intensità delle mestruazioni e i sintomi correlati..

Sulla sedia, il medico esegue la palpazione e l'esame visivo dei genitali. Per escludere malattie infettive, viene presa una macchia sulla flora. Ulteriori studi per aiutare a fare la diagnosi corretta includono:

  • passare un'analisi per gli ormoni;
  • Ultrasuoni della piccola pelvi;
  • MRI del cervello (sella turca);
  • analisi del sangue biochimica.

La follicolometria aiuterà a determinare se una donna sta ovulando. La procedura è un'ecografia a tempi di ciclo diversi. La prima visita avviene nei giorni 10-12. Durante questo periodo, con il normale funzionamento del sistema riproduttivo, l'endometrio aumenta, viene visualizzato il follicolo dominante. Il 14-15 ° giorno, la mucosa del corpo dell'utero raggiunge i 9-15 mm. Un follicolo con un uovo maturo in volume è di 18-25 mm.

L'ultima visita cade il 16-17 ° giorno del ciclo. Se si è verificata l'ovulazione, verrà trovato un corpo luteo nel sito del follicolo dominante. In caso di irregolarità mestruali, il problema verrà rivelato in una delle fasi della maturazione delle uova. Se è presente l'ovulazione, le cause del sanguinamento sono formazioni patologiche nell'utero o nelle ovaie (polipi, fibromi, tumori). Ciò richiede un esame aggiuntivo..

Opzioni di trattamento

Nella maggior parte dei casi, la polimenorrea è il risultato di uno specifico disturbo ginecologico. Pertanto, il trattamento viene eseguito dopo aver confermato la diagnosi. In caso di squilibrio ormonale, vengono prescritti farmaci. La terapia ormonale è di diversi tipi:

  1. Sostituzionale. Vengono utilizzati fondi che contengono ormoni sintetici. Tale trattamento è indicato quando l'inibizione del lavoro di una delle ghiandole del sistema endocrino. Spesso il farmaco viene assunto per il resto della tua vita..
  2. Stimolante. L'effetto della terapia è di breve durata, quindi viene eseguito per uno scopo specifico. I farmaci che influenzano la funzione ovarica sono più spesso presi per l'infertilità.
  3. Frenata. L'assunzione di farmaci è indicata per un'eccessiva attivazione delle ghiandole endocrine, che ha provocato lo sviluppo del tumore.

La regolazione del ciclo mestruale viene eseguita con l'aiuto di estrogeni o progesterone. Il farmaco viene prescritto dopo aver ricevuto i risultati della ricerca ormonale. I medicinali contenenti la seconda sostanza includono Utrozhestan, Progestozhel e Duphaston. Con una carenza di estrogeni, è indicata la ricezione di Proginova, Estrofem, Ovestin o Microfollin.

Per immergere le ovaie in modalità sonno, vengono utilizzati contraccettivi orali come Novinet, Yarina, Jess, Regulon, ecc. La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia. Di solito la terapia ormonale viene somministrata per sei mesi. Dopo il ritiro del farmaco, il corpo viene riesaminato.

Se, durante la diagnosi, si riscontrano malattie infettive in una donna, è necessario eseguire una terapia antinfiammatoria. Comprende l'assunzione e la somministrazione intramuscolare di antibiotici. Molto spesso, il trattamento viene eseguito in ambiente ospedaliero. E prescrivere anche iniezioni di aloe e vitamina B.In presenza di un processo adesivo, vengono prescritti fisioterapia, massaggio ginecologico e fangoterapia.

Le formazioni benigne e maligne vengono rimosse chirurgicamente. Esistono due opzioni di intervento: chirurgia addominale e laparoscopia. La procedura standard viene eseguita se i tumori sono grandi. Il secondo metodo è adatto per diagnosticare patologie e rimuovere formazioni minori.

Nel caso in cui la polimenorrea sia di natura volubile, è sufficiente iniziare a condurre uno stile di vita sano e proteggersi dallo stress. Una singola manifestazione di patologia è caratteristica del viaggio, della tensione nervosa e della cattiva alimentazione. In questo caso, non sono necessari farmaci ormonali. Per evitare il verificarsi di patologie, vengono prescritti integratori alimentari e complessi vitaminici.

Prevenzione

Non puoi proteggerti completamente dalla polimenorrea. Ma puoi ridurre la probabilità di sviluppare malattie ginecologiche. Le misure preventive si basano sui seguenti principi:

  1. Le procedure igieniche vengono eseguite almeno due volte al giorno. Durante le mestruazioni, la loro frequenza aumenta..
  2. Una corretta alimentazione e una moderata attività fisica aiutano il sistema immunitario a resistere a gravi malattie virali e infettive.
  3. L'assunzione incontrollata di farmaci provoca disturbi nel corpo. Si consiglia di assumere farmaci potenti solo dopo aver consultato un medico.
  4. Liberarsi delle cattive abitudini ha un effetto positivo sul funzionamento del sistema riproduttivo.
  5. Visite regolari dal ginecologo aiuteranno a identificare la malattia in una fase iniziale della sua manifestazione. La frequenza ottimale delle visite alla clinica prenatale è una volta ogni sei mesi.
  6. I rapporti sessuali protetti prevengono le infezioni a trasmissione sessuale.

Conclusione

La polimenorrea è uno dei principali segni di malfunzionamento del sistema riproduttivo. È estremamente pericoloso ignorare la patologia. La diagnosi precoce e l'aderenza ai principi della terapia terapeutica eviteranno complicazioni.

Questo è irto della comparsa di infertilità. Più a lungo la patologia viene ignorata, più difficile è eliminare la causa delle violazioni..

Perché ci sono periodi frequenti

Periodi frequenti: flusso mestruale con un breve intervallo tra di loro. Questa non è una malattia, ma una manifestazione di un malfunzionamento nel corpo, un sintomo.

Sorgono per vari motivi: dal cambiamento climatico e dalla stanchezza cronica allo sviluppo di malattie degli organi del sistema riproduttivo.

  1. Il ciclo mestruale è normale
  2. Perché ci sono periodi frequenti
  3. Negli adolescenti
  4. Cambiamenti ormonali
  5. L'inizio della gravidanza
  6. Dopo il parto
  7. Gravidanza extrauterina
  8. Malattie infiammatorie e infettive
  9. Fibromi uterini e cisti ovariche
  10. Endometriosi
  11. Assunzione di contraccettivi orali
  12. Dispositivo intrauterino
  13. Cambiamento dello stile di vita
  14. Ho bisogno di cure
  15. Raccomandazioni del ginecologo

Il ciclo mestruale è normale

Il ciclo femminile si divide in due fasi:

  • follicolare;
  • luteale.

Nella prima fase avviene la maturazione del follicolo con l'uovo. Questa operazione richiede metà del primo ciclo. Alla fine della prima fase inizia l'ovulazione: il follicolo si rompe ed esce un uovo maturo, pronto per la fecondazione.

Quindi inizia la seconda fase del ciclo. Un corpo luteo si forma nell'ovaia, producendo progesterone. Questo ormone è necessario per mantenere e sviluppare una gravidanza normale. Se il concepimento non è avvenuto, la fase luteale termina con le mestruazioni: il rigetto dell'endometrio nella cavità uterina e la sua rimozione all'esterno con secrezione sanguinolenta.

Le mestruazioni regolari sono un indicatore del normale funzionamento del sistema riproduttivo di una donna. L'intervallo tra loro va da 21 a 32 giorni, a seconda delle caratteristiche individuali dell'organismo.

Perché ci sono periodi frequenti

Gli ormoni estrogeni e progesterone sono responsabili della regolarità delle mestruazioni. Le ovaie, la ghiandola pituitaria, l'ipotalamo sono responsabili del mantenimento del loro equilibrio..

La polimenorrea o periodi frequenti si verificano a causa di una violazione del normale background ormonale, i cui motivi sono i seguenti:

  • Malattie infiammatorie del sistema riproduttivo - endometrite, annessite, salpingo-ooforite.
  • Infezioni trasmesse sessualmente.
  • Endometriosi.
  • Formazioni negli organi del sistema riproduttivo: fibromi uterini, cisti ovariche, polipi.
  • Contraccezione orale.
  • Malattie di altri organi - patologie della ghiandola tiroidea, diabete mellito, problemi al fegato.
  • Cambiamento dello stile di vita.

È impossibile identificare ed eliminare in modo indipendente la causa della polimenorrea. Per fare questo, è necessario consultare un medico e fare il test..

Negli adolescenti

Il ciclo nelle ragazze dopo le mestruazioni diventa immediatamente regolare solo nel 30%. Per il resto, ci vogliono fino a 2 anni per normalizzare le mestruazioni. Durante questo periodo, le mestruazioni sono irregolari, possono verificarsi più o meno spesso di una volta ogni 21-35 giorni.

Un disturbo comune nelle ragazze adolescenti è il sanguinamento giovanile. La patologia richiede un trattamento.

Cambiamenti ormonali

La polimenorrea è spesso una conseguenza dello squilibrio ormonale nel corpo.

Lo squilibrio può essere causato da cause naturali in età diverse:

  • Negli adolescenti, quando il ciclo non è ancora stabile.
  • Nelle donne dopo i 45 anni, quando inizia la premenopausa.

Lo squilibrio ormonale causa disfunzione ovarica, i suoi sintomi:

  • ritardo o, al contrario, dimissioni frequenti;
  • dolore addominale inferiore;
  • manifestazioni vivide della sindrome premestruale - sindrome premestruale.

L'inizio della gravidanza

A volte le mestruazioni prima del previsto appaiono come risultato del concepimento. Questo è il sanguinamento da impianto, che una donna prende per il suo periodo..

L'uovo fecondato viene convertito in uno zigote e inizia il suo movimento lungo il tubo fino alla cavità uterina. Lì è attaccato al muro dell'utero, danneggiando i vasi sanguigni più piccoli. È così che inizia un piccolo sanguinamento dovuto all'impianto, che si verifica in circa il 10% delle donne.

Un altro corso degli eventi durante il concepimento è il rigetto di un ovulo fecondato e la sua escrezione all'esterno con secrezione sanguinolenta..

Dopo il parto

Ci vuole tempo prima che le mestruazioni si normalizzino. Dopo il parto, possono andare troppo spesso o, al contrario, raramente..

Le mestruazioni diventeranno regolari dopo 2-3 cicli se la donna non allatta il bambino.

Gravidanza extrauterina

Questa è una patologia in cui l'embrione non è stato in grado di raggiungere la cavità uterina ed è stato attaccato in un altro luogo non previsto. Una gravidanza extrauterina può essere ovarica, tubarica, addominale.

Quando l'embrione raggiunge una certa dimensione, rompe l'organo dove è localizzato, ad esempio, il tubo. Una donna che ha iniziato a sanguinare può essere scambiata per periodi dolorosi prima del tempo.

La differenza è che con una gravidanza extrauterina, non solo lo stomaco fa male, ma si verifica una grave sindrome del dolore, accompagnata da nausea e vomito, brividi, confusione e vertigini. La condizione richiede cure mediche immediate.

Malattie infiammatorie e infettive

La regolarità del ciclo mestruale è influenzata dai processi infiammatori del sistema riproduttivo..

Annessite, endometrite, salpingo-ooforite causano non solo polimenorrea, ma anche sintomi associati:

  • perdite vaginali - bianche, giallo-verdi, torbide, con un odore sgradevole;
  • dolore nella parte inferiore dell'addome, che si irradia alla parte bassa della schiena, al retto;
  • bruciore, prurito, iperemia vaginale.

Periodi frequenti provocano infezioni a trasmissione sessuale degli organi pelvici. Le mestruazioni possono apparire come una macchia marrone, non solo spesso, ma durano anche fino a due settimane.

Fibromi uterini e cisti ovariche

I tumori benigni interrompono la funzione degli organi. I nodi miomatosi, singoli o multipli, cambiano la forma dell'utero e il funzionamento del suo strato muscolare. Per questo motivo, le mestruazioni possono verificarsi più spesso del solito..

Le cisti formate sulle ovaie cambiano i livelli ormonali. La sintesi ormonale compromessa accorcia o allunga l'intervallo tra i periodi.

Endometriosi

La proliferazione patologica dello strato interno dell'utero oltre i suoi limiti provoca sanguinamento intermestruale - abbondante, con coaguli.

La diffusione dell'endometrio aumenta la sua area. Di conseguenza, il rigetto dei tessuti nell'endometriosi nei giorni delle mestruazioni dà un sanguinamento abbondante..

Assunzione di contraccettivi orali

Le pillole anticoncezionali contengono ormoni. All'inizio della loro ricezione, è possibile una violazione del ciclo. Il sanguinamento mestruale inizia spesso a metà del ciclo o più frequentemente del solito.

Questa è una situazione normale, dopo 2-3 mesi la dimissione diventerà regolare. È così che il corpo si adatta all'assunzione di ormoni dall'esterno..

Dispositivo intrauterino

IUD, il corpo di una donna spesso percepisce un corpo estraneo. Conseguenza: infiammazione nella cavità uterina e rigetto endometriale prima del tempo.

Se, dopo due o tre cicli, le mestruazioni non sono migliorate, il dispositivo intrauterino deve essere sostituito con un altro metodo contraccettivo.

Cambiamento dello stile di vita

Vari fattori influenzano il ciclo mestruale. Le mestruazioni frequenti possono essere causate da:

  • stanchezza cronica e superlavoro;
  • tensioni trasferite;
  • mancanza di sonno;
  • nutrizione impropria;
  • sovraccarico fisico;
  • voli e cambiamento climatico.

Nel video sul sanguinamento disfunzionale

Ho bisogno di cure

Per scoprire perché la dimissione è frequente, è necessario contattare la clinica e sottoporsi a un esame. Se una donna tiene un calendario mestruale, è meglio portarlo all'appuntamento, in modo che il medico possa vedere i cambiamenti nel ciclo.

I periodi frequenti non sono una malattia, ma la risposta del corpo ai problemi in essa contenuti. Per identificare le malattie, è necessario:

  • visita ginecologica;
  • analisi del sangue generale;
  • striscio vaginale;
  • esame del sangue per gli ormoni (se necessario).

Il ginecologo può inviare ulteriori consulti ad altri specialisti: mammologo, endocrinologo.

Le tattiche di trattamento dipendono dalla causa. Per le malattie infiammatorie, vengono prescritti farmaci antibatterici, vitamine, per endometriosi, miomi, cisti, è necessaria la terapia ormonale.

Se le mestruazioni premature erano di un solo carattere e nei cicli successivi arrivano puntuali, forse il fallimento è stato causato da stress, mancanza di sonno. Riposo, sonno, sedativi ripristineranno il lavoro del corpo.

Si consiglia di leggere l'articolo sulle cause dei brevi periodi. Da esso imparerai le ragioni delle brevi mestruazioni negli adolescenti, durante la gravidanza, nelle donne dopo il parto, all'inizio della menopausa, nonché la necessità di consultare un medico.

Perché c'è una scarica rosa una settimana prima delle mestruazioni? Leggi qui.

Raccomandazioni del ginecologo

Prima di iniziare il trattamento per le mestruazioni frequenti, è necessario identificare la causa. Viene presa in considerazione l'età del paziente: nelle ragazze adolescenti, la terapia a volte non è affatto necessaria e nelle donne dopo i 40 anni inizia la menopausa ed è necessario il mantenimento della funzione riproduttiva.

Per evitare conseguenze negative e interruzioni del ciclo, è importante condurre uno stile di vita sano. Questo è un buon riposo e sonno, attività fisica regolare, esclusione di cibo spazzatura e abitudini..

Quali periodi frequenti indicheranno

È possibile chiamare periodi frequenti se si verificano più di una volta ogni 21 giorni. La condizione è chiamata polimenorrea. In alcuni casi, non devi affrontare periodi frequenti, ma mestruazioni e sanguinamento durante il ciclo. Distinguere le condizioni a volte è abbastanza difficile anche per uno specialista.

Lo squilibrio ormonale è una delle cause più comuni di polimenorrea. Sono consentiti periodi frequenti durante la pubertà, nei primi due anni dall'inizio delle mestruazioni, mentre il corpo della ragazza si adatta. Tuttavia, in queste situazioni, è necessario distinguere tra mestruazioni frequenti e sanguinamento giovanile. Questi ultimi sono abbondanti, a lungo termine, accompagnati da una diminuzione dei livelli di emoglobina.

Interruzioni ormonali e, di conseguenza, frequenti mestruazioni, nella maggior parte dei casi, si verificano sullo sfondo di stress, sovraccarico emotivo, durante la formazione della menopausa. La polimenorrea può verificarsi durante l'assunzione di farmaci ormonali, in particolare contraccettivi orali nei primi tre mesi, il periodo di adattamento.

Motivi aggiuntivi:

  • drastica perdita di peso;
  • forse qualche tempo dopo il parto - da due a tre mesi;
  • malattia della tiroide;
  • alcune condizioni ginecologiche, come i tumori che producono ormoni.

Periodi frequenti, che sono difficili da distinguere da sanguinamento o spotting intermestruale, possono verificarsi con i seguenti tumori del sistema riproduttivo:

  • fibromi uterini;
  • polipi endometriali;
  • Cisti ovariche;
  • formazione sulla cervice.

Possono essere identificati anche con una visita ginecologica di routine e confermati con ecografia e colposcopia.

Nelle prime fasi, la gravidanza può essere sottile. Allo stesso tempo, alcune donne scambiano la minaccia di interruzione per le mestruazioni, che possono anche coincidere approssimativamente con i giorni previsti. Pertanto, se la scarica è di natura alquanto insolita, ad esempio, è iniziata rapidamente e si è conclusa rapidamente, o è solo imbrattata, la gravidanza deve essere esclusa utilizzando un esame urinario o un esame del sangue per hCG.

Quando la gravidanza è confermata, lo spotting è un segno di patologia, ad esempio, minaccia di interruzione, non sviluppo, ectopico, ecc..

Altri problemi ginecologici che causano periodi frequenti:

  • endometriosi;
  • infiammazione delle appendici e della cavità uterina (endometrite);
  • polipi della cavità uterina, canale cervicale e cervice;
  • tumori maligni del corpo e della cervice;
  • Cisti ovariche.
Mestruazioni con endometriosi

Un breve intervallo tra le mestruazioni può essere dopo interventi chirurgici - curettage, chirurgia ovarica (ad esempio, rimozione di una cisti o sutura per apoplessia).

Fattori esterni e interni per la comparsa di mestruazioni frequenti:

  • Corpo estraneo. Un tampone che non è stato rimosso in tempo, anelli ginecologici, vari dispositivi intimi, quando nella vagina per lungo tempo, causano infiammazioni reattive, che possono danneggiare la mucosa vaginale e causare perdite mestruali.
  • Stress, sforzo eccessivo, movimento. Lo stato psico-emotivo di una donna influenza il sistema riproduttivo più di quanto si possa pensare. Sedute di psicoterapia, vitamine, in alcuni casi farmaci più seri aiutano a far andare le cose..
  • Stile di vita sbagliato. Fumo, inattività fisica e sovrappeso, consumo eccessivo di alcol influiscono anche sul funzionamento dei genitali. Queste donne hanno un rischio maggiore delle seguenti condizioni: insufficienza ovarica, tumori maligni e benigni degli organi genitali, disfunzione ovarica e irregolarità mestruali.

La polimenorrea è pericolosa con le seguenti condizioni:

  • puoi saltare malattie gravi, comprese quelle maligne o precancerose;
  • una scarica costante, anche in piccole quantità, porterà ad anemia - una diminuzione dei livelli di emoglobina e quindi debolezza, letargia, mancanza di respiro, diminuzione dell'attività mentale e fisica.

I principi per il trattamento delle irregolarità mestruali sono i seguenti:

  • normalizzazione delle modalità sonno-veglia;
  • alimentazione corretta ed equilibrata;
  • correzione del peso corporeo;
  • vitamine - A, E, gruppo B o in complessi, ad esempio, fattore tempo, Cyclovita e altri;
  • se necessario, terapia ormonale;
  • il trattamento delle malattie provocatorie / causali è obbligatorio dopo un esame dettagliato.

Maggiori informazioni nel nostro articolo sulle cause e sul trattamento dei periodi frequenti.

Le principali cause di periodi frequenti

I periodi di una donna compaiono regolarmente - di solito ogni 28-29 giorni, ma questo intervallo può variare - da 21 a 35 giorni (l'American Gynecological Association suggerisce periodi da 24 a 38 giorni). La durata dei "giorni di sangue" è di solito da tre a sette giorni, qualsiasi cosa più o meno è patologia.

È possibile chiamare periodi frequenti se si verificano più di una volta ogni 21 giorni. La condizione è chiamata polimenorrea. In alcuni casi, non devi affrontare periodi frequenti, ma mestruazioni e sanguinamento durante il ciclo. Distinguere le condizioni a volte è abbastanza difficile anche per uno specialista.

Squilibrio ormonale

L'intero sistema riproduttivo di una donna è sotto il controllo degli ormoni. Cambiare il loro rapporto o le letture assolute porta a vari fallimenti che possono sfociare nella polimenorrea.

Sono consentiti periodi frequenti durante la pubertà, nei primi due anni dall'inizio delle mestruazioni, mentre il corpo della ragazza si adatta. Tuttavia, in queste situazioni, è necessario distinguere tra mestruazioni frequenti e sanguinamento giovanile. Questi ultimi sono abbondanti, a lungo termine, accompagnati da una diminuzione dei livelli di emoglobina.

Interruzioni ormonali e, di conseguenza, frequenti mestruazioni, nella maggior parte dei casi si verificano in uno sfondo di stress, sovraccarico emotivo, durante la formazione della menopausa.

Il ciclo mestruale è normale

La polimenorrea può verificarsi durante l'assunzione di alcuni farmaci ormonali, in particolare contraccettivi orali nei primi tre mesi, il periodo di adattamento.

In generale, tutte le condizioni che possono influenzare il livello degli ormoni sessuali possono causare irregolarità mestruali come le mestruazioni frequenti. Ad esempio, puoi spesso trovare quanto segue:

  • drastica perdita di peso;
  • forse qualche tempo dopo il parto - da due a tre mesi;
  • malattia della tiroide;
  • alcune condizioni ginecologiche, come i tumori che producono ormoni.

E qui c'è di più su ciò che può portare a periodi intermittenti..

Tumori

Periodi frequenti, che sono difficili da distinguere da sanguinamento o spotting intermestruale, possono verificarsi con i seguenti tumori del sistema riproduttivo:

  • fibromi uterini;
  • polipi endometriali;
  • Cisti ovariche;
  • formazione sulla cervice.

Possono essere identificati anche con una visita ginecologica di routine e confermati con ecografia e colposcopia.

Gravidanza

Nelle prime fasi, la gravidanza può essere sottile. Allo stesso tempo, alcune donne scambiano la minaccia di interruzione per le mestruazioni, che possono anche coincidere approssimativamente con i giorni previsti. Pertanto, se lo scarico è alquanto insolito, ad esempio, è iniziato rapidamente e si è concluso rapidamente, o è solo imbrattato, la gravidanza dovrebbe essere esclusa.

A casa, questo può essere fatto utilizzando un test delle urine standard. Ma è più informativo fare un esame del sangue per hCG, che già dal decimo giorno dopo il concepimento mostra un risultato affidabile. Se la gravidanza è confermata, anche con un test debolmente positivo, dovresti consultare un medico. La scarica sanguinante in questo contesto è un segno di patologia, ad esempio la minaccia di interruzione, non in via di sviluppo, ectopica, ecc..

Guarda questo video sulle cause del sanguinamento all'inizio della gravidanza:

Altri problemi ginecologici

Periodi frequenti possono far presagire varie malattie del sistema riproduttivo. In questo caso possono essere il risultato di uno squilibrio ormonale o rappresentare secrezioni acicliche che possono essere facilmente confuse con le mestruazioni. Molto spesso, tali fallimenti si osservano con le seguenti patologie:

  • endometriosi;
  • infiammazione delle appendici e della cavità uterina (endometrite);
  • polipi della cavità uterina, canale cervicale e cervice;
  • tumori maligni del corpo e della cervice;
  • Cisti ovariche.
Polipi della cavità e della cervice

Un breve intervallo tra le mestruazioni può essere dopo interventi chirurgici - curettage, chirurgia ovarica (ad esempio, rimozione di una cisti o sutura per apoplessia).

Fattori esterni e interni della comparsa di mestruazioni frequenti

Oltre ai problemi organici, i fallimenti del ciclo possono essere il risultato di condizioni non legate a malattie, in questo caso le violazioni non sono permanenti, ma episodiche e c'è una chiara relazione con qualche evento che provoca un fattore.

Corpo estraneo

Un tampone che non è stato rimosso in tempo, anelli ginecologici, vari dispositivi intimi, quando nella vagina per lungo tempo, causano infiammazioni reattive, che possono danneggiare la mucosa vaginale e causare perdite mestruali.

Installazione errata (espulsione) del dispositivo intrauterino

Stress, sforzo eccessivo, movimento

Lo stato psico-emotivo di una donna influenza il sistema riproduttivo più di quanto si possa pensare. Il fatto è che la ghiandola pituitaria, che regola il rilascio di ormoni sessuali, è sotto il comando dell'ipotalamo. E quest'ultimo è regolato dall'attività della corteccia cerebrale..

La violazione delle interazioni tra gli emisferi, l'attivazione di alcune funzioni e l'inibizione di altre porta a un cambiamento nel lavoro della ghiandola pituitaria e dell'ipotalamo e, di conseguenza, a malfunzionamenti del ciclo mestruale. Sessioni di psicoterapia, vitamine, in alcuni casi - farmaci più seri aiutano a stabilire un lavoro.

Stile di vita sbagliato

Fumo, inattività fisica e sovrappeso, consumo eccessivo di alcol influiscono anche sul funzionamento dei genitali. Queste donne hanno un rischio maggiore delle seguenti condizioni:

  • deplezione ovarica;
  • tumori maligni e benigni degli organi genitali;
  • disfunzione ovarica e irregolarità mestruali.

Liberarsi delle cattive abitudini nel tempo riduce la probabilità di sviluppare malattie a volte.

Perché la condizione è pericolosa?

Ogni donna dovrebbe monitorare la regolarità dei suoi periodi - tenere un calendario. E i gadget moderni rendono questo processo facile e conveniente. L'identificazione dei fallimenti, comprese le frequenti mestruazioni, dovrebbe essere la ragione per contattare un medico. La polimenorrea è pericolosa con le seguenti condizioni:

  • puoi saltare malattie gravi, comprese quelle maligne o precancerose;
  • una scarica costante, anche in piccola quantità, porterà all'anemia - una diminuzione dei livelli di emoglobina e quindi - debolezza, letargia, mancanza di respiro, diminuzione dell'attività mentale e fisica.

Come normalizzare un ciclo

È necessario regolare le mestruazioni solo dopo aver stabilito la causa. Inoltre, è altamente sconsigliato auto-medicare o usare metodi popolari senza stabilire - in questo modo puoi solo iniziare la malattia.

I principi per il trattamento delle irregolarità mestruali sono i seguenti:

  • normalizzazione delle modalità sonno-veglia;
  • alimentazione corretta ed equilibrata;
  • correzione del peso corporeo;
  • vitamine - A, E, gruppo B o in complessi, ad esempio, fattore tempo, Cyclovita e altri;
  • se necessario, terapia ormonale;
  • obbligatorio - trattamento di malattie provocatorie / causali dopo un esame dettagliato.

E qui c'è di più sul motivo per cui è apparsa la macchia invece delle mestruazioni.

I periodi frequenti non solo causano disagio a una donna, riducendo il numero di "giorni puliti", ma possono anche essere sintomo di una grave malattia. Anche episodiche tali violazioni dovrebbero diventare la ragione per un esame completo da parte di un ginecologo.

Il trattamento può consistere nel cambiare stile di vita e alimentazione, assumere vitamine o essere seri quando vengono rilevate malattie. Ogni donna dovrebbe tenere traccia del proprio ciclo annotando le date delle mestruazioni in un'app di calendario o telefono..

Video utile

Guarda in questo video e le ragioni dei doppi periodi:

A volte i periodi lunghi diventano abbastanza comuni e normali (dopo un aborto, con ereditarietà). Se sono più di 7 giorni, con forti dolori e coaguli rossi, allora questo è un motivo per vedere un medico. È altamente indesiderabile eseguire il trattamento da soli..

In una serie di alcune malattie, così come durante la gravidanza, l'adolescenza e prima della menopausa, possono verificarsi periodi intermittenti. È importante diagnosticare la condizione in modo tempestivo e iniziare il trattamento, se necessario..

Anche dopo il primo esame, un medico esperto non può sempre stabilire le cause delle scarse mestruazioni. Possono essere sia congeniti che dopo interventi chirurgici, gravidanza, parto, farmaci.

Spesso, le mestruazioni con una spirale vanno allo stesso modo che senza di essa. Tuttavia, a volte la reazione individuale può essere l'opposto: inizierà il sanguinamento. Qual è il momento migliore per rimuovere la spirale? Quali sono i periodi normali?

Mestruazioni frequenti

Tempo di lettura: min.

Il corpo di ogni donna è così individuale che non ci sono numeri rigorosamente definiti che caratterizzano il ciclo mestruale. Normalmente dura dai 21 ai 35 giorni, ma sono frequenti anche i periodi mestruali, che richiedono una corretta diagnosi da parte del medico e, se necessario, un trattamento.

Normalmente si possono osservare frequenti mestruazioni in una donna il cui ciclo è appena iniziato e sono trascorsi meno di due anni dalla prima mestruazione, così come nelle donne in menopausa. Le ragioni del loro verificarsi sono così diverse che è impossibile elencare tutto in breve. I più comuni di questi sono gli effetti di fattori ambientali (stress, attività fisica, raffreddore), disturbi ormonali durante l'assunzione di trattamenti ormonali o contraccettivi, indisponibilità della regolazione ormonale nell'adolescenza o indicano una gravidanza ectopica.

Quindi, le mestruazioni frequenti sono tali mestruazioni caratterizzate da secrezioni sanguinolente dal tratto genitale più spesso di ogni 3 settimane o meno. La presenza di infezioni e infiammazioni del sistema riproduttivo è anche caratterizzata da periodi frequenti.

Le mestruazioni vanno 2 volte al mese

Date le diverse caratteristiche del corpo, la presenza di patologie concomitanti, nonché l'impatto di molti altri fattori sul corpo della donna, anche le irregolarità mestruali possono essere diverse. Una di queste violazioni è che le mestruazioni arrivano due volte al mese.

Perché le mestruazioni 2 volte al mese: la loro ragione può essere molto diversa, ma questo indica chiaramente la presenza di patologia nel corpo.

Naturalmente, non dovresti immediatamente andare nel panico e depresso. La comparsa delle mestruazioni due volte al mese è consentita per quelle ragazze in cui hanno appena iniziato e, a causa dello squilibrio ormonale, ci vorrà un tempo sufficiente per regolarle. Per quanto riguarda le mestruazioni due volte al mese in una donna in età matura, è necessario essere cauti e cercare immediatamente assistenza medica per una diagnosi e un trattamento tempestivi di una condizione patologica che porta a tali violazioni. Se una donna ha un periodo tra le mestruazioni tutto il tempo da 21 a 28 giorni, allora ci possono essere anche le mestruazioni due volte al mese, ma questo per una donna in particolare sarà una variante della norma.

Perché le mestruazioni vanno 2 volte al mese? Questa domanda viene posta da ogni donna che si trova di fronte a una tale condizione e può ottenere inequivocabilmente una risposta solo dopo un esame completo e un chiarimento della causa della condizione patologica. Tra i motivi principali che causano le mestruazioni due volte al mese ci sono:

  • l'inizio della contraccezione ormonale può causare sanguinamento. Ma se continuano ad andare dopo tre mesi dall'inizio dell'assunzione del farmaco, è necessario informare il medico curante di questo e prenderà un altro farmaco
  • interruzione ormonale nel corpo. Molto spesso si verifica sullo sfondo di cambiamenti infiammatori nell'utero, dopo un aborto, aborto spontaneo o insufficienza della seconda fase del ciclo mestruale
  • L'età di una donna può essere la causa di frequenti mestruazioni, perché il corpo di un'adolescente viene regolato durante i primi due anni dopo l'inizio delle mestruazioni. Nelle donne in premenopausa sono possibili anche irregolarità mestruali, che indicano uno squilibrio ormonale
  • scarico vulatorio. In alcune donne, al momento dell'impianto di un ovulo fecondato nella cavità uterina, si osserva una secrezione marrone, che a volte una donna prende per le mestruazioni, quindi non richiede cure mediche
  • la presenza di un dispositivo intrauterino può causare sanguinamento, il che indica la necessità di rimuoverlo.
  • Tra le malattie dell'apparato riproduttivo che possono causare emorragie frequenti e profuse, va notato:
    • mioma uterino
    • adenomiosi
    • endometriosi
    • polipi della cavità uterina e della cervice
    • patologia delle tube di Falloppio
    • cancro uterino
    • gravidanza disturbata o aborto in corso
    • violazione della capacità di coagulazione del sangue.

Ognuna di queste patologie può essere la causa del sanguinamento, quindi, per la sua diagnosi e il trattamento tempestivo, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico specialista..

Per alcune donne, le mestruazioni si verificano due volte al mese quando il corpo è esposto a situazioni di stress, con shock emotivi, a causa del cambiamento climatico.

Se hai 2 volte al mese, dovresti, prima di tutto, eliminare shock ed esperienze nervose, non perdere tempo con sciocchezze, esaminare il background ormonale e dovresti anche controllare i farmaci che stai assumendo. Spesso, eliminando questi problemi, è possibile normalizzare il ciclo.

Se il ciclo è iniziato 2 settimane dopo il ciclo? Cosa fare e dove andare? Ogni donna che ha a cuore la propria salute e la salute riproduttiva in particolare dovrebbe sapere cos'è un normale ciclo mestruale e quali sono le sue irregolarità dovrebbe allertare e cercare aiuto. Il ciclo mestruale è un certo periodo di tempo (ogni donna ha il suo), che è uguale all'intervallo dal primo giorno di una mestruazione al primo giorno di un'altra. per conoscere le proprie caratteristiche mestruali è importante tenere un calendario dei giorni critici, dove poter tracciare chiaramente la regolarità e la durata del ciclo. Normalmente, il ciclo mestruale dura 28 giorni (da 21 a 35 giorni è anche una variante della norma), il sanguinamento non supera i sette giorni, senza un gran numero di grossi coaguli e indolore. Nell'adolescenza, le ragazze spesso osservano la seconda mestruazione al mese o mensilmente ogni 2 mesi, che indica la formazione dell'equilibrio ormonale e la normalizzazione del ciclo, che è una variante della norma. Ma se tale sanguinamento causa sintomi patologici, allora un medico dovrebbe essere avvertito di questo, che può distinguere se questa è una norma o una patologia.

Le mestruazioni per la seconda volta in un mese possono anche essere nelle donne nel periodo prima della menopausa, ma in questo caso solo un medico dovrebbe capire, perché possono esserci sia disturbi fisiologici che prove dello sviluppo di sintomi patologici. Quando si diagnostica il sanguinamento patologico, è importante eliminare e diagnosticare prontamente la causa. per questo, il medico esegue un esame completo e prescrive metodi diagnostici di laboratorio e strumentali aggiuntivi. Dopotutto, le mestruazioni frequenti, il più delle volte, indicano lo sviluppo di un processo patologico nel corpo, che può essere identificato e nella maggior parte dei casi eliminato.

Succede che le mestruazioni vanno a giorni alterni, quindi parlano di mestruazioni intermittenti. Ciò si verifica in tutte le fasce d'età, perché questo è il risultato di fluttuazioni ormonali, che indicano patologie nel corpo e talvolta, nell'adolescenza, sono una variante della norma. La ragione di tali mestruazioni potrebbe essere una violazione di uno dei collegamenti nella regolazione ormonale di una donna.

Solo un medico esperto e qualificato può comprendere questo problema, quindi non vale la pena impegnarsi in modo indipendente nella diagnostica e nel trattamento. è importante chiedere immediatamente consiglio a uno specialista.

Periodi in 3 settimane

Le mestruazioni dopo due settimane o dopo tre possono essere osservate nelle ragazze adolescenti che non hanno ancora stabilito le mestruazioni. A volte le mestruazioni si verificano prima del tempo e in una donna con un ciclo stabilito, che richiede diagnosi e identificazione della causa di questa violazione.

Se ci sono le mestruazioni ogni 2 settimane: le ragioni sono molto diverse, ma tra queste viene dato un posto importante a:

  • l'impatto di situazioni stressanti sul corpo della donna
  • attività fisica significativa
  • malattie virali acute
  • infiammazione dell'utero o delle sue malattie infettive
  • cambiamento climatico
  • l'uso di contraccettivi ormonali per i primi tre mesi di assunzione
  • violazione del regime e della natura della nutrizione
  • abuso di cattive abitudini.

Se le mestruazioni sono iniziate dopo 2 settimane dalla precedente, è necessario contattare il medico per chiedere aiuto e diagnosticare la causa della violazione. Dopo aver eseguito ulteriori metodi di esame, dopo l'esame ecografico e altre procedure diagnostiche, il medico determinerà la causa dei disturbi e prescriverà il trattamento appropriato per te..

Se le mestruazioni sono iniziate 14 giorni dopo le precedenti - il motivo è una forte tensione nervosa o l'esposizione allo stress, allora in questo caso è necessario eliminare questi effetti, usare sedativi e le mestruazioni si riprenderanno. A volte le mestruazioni, dopo 14 giorni dall'ultima mestruazione, possono essere una variante della norma. Questo è osservato in quelle donne che hanno un ciclo breve.

Tutti sanno che la durata media del ciclo mestruale è di 28 giorni, mentre anche un ciclo da 21 a 35 giorni è considerato la norma. Pertanto, se i periodi di una donna iniziano tre settimane dopo l'ultima mestruazione, dopo aver escluso tutti i motivi di cui sopra, non dovresti preoccuparti e preoccuparti, perché questa è una caratteristica del corpo. Una donna dovrebbe essere cauta e cercare aiuto se ha avuto un ciclo più lungo prima, ma recentemente è diventato breve e le mestruazioni iniziano tre o anche due settimane dopo le precedenti. Solo un medico può occuparsene. In nessun caso non auto-medicare, perché questo può solo aggravare la condizione e lo sviluppo di complicanze diventerà prevedibile.

Se la violazione è stata una tantum e non si sono verificati altri sintomi: dolore, debolezza, ecc., Quindi non dovresti preoccuparti e se questo viene ripetuto più volte, dovresti suonare l'allarme.

3 volte al mese

Se entro un mese hai individuato tre volte o più, dovresti immediatamente cercare l'aiuto di specialisti, perché questo indica sempre la presenza di un focus patologico nel corpo.

Mensile 3 volte al mese: le cause di questo disturbo, il più delle volte, è uno squilibrio ormonale che si manifesta dopo la prima insorgenza delle mestruazioni o prima della menopausa. Tra le condizioni patologiche che causano frequenti emorragie vi è la presenza di un dispositivo intrauterino, un tumore nell'utero, molto spesso maligno.

Mensilmente tre volte al mese - i motivi sono piuttosto diversi, ma se il sanguinamento si sviluppa sullo sfondo di un ciclo mestruale normale e regolare, allora dovresti cercare urgentemente l'aiuto di un medico.

Se le mestruazioni sono frequenti nell'adolescenza e si osservano durante i primi due anni dal menarca, così come nelle donne in età riproduttiva, la cui funzione mestruale sta svanendo, allora non dovresti preoccuparti, perché questi cambiamenti sono fisiologici. E se non si sviluppano complicazioni, ci vuole solo tempo per stabilire l'equilibrio ormonale nel corpo, che è responsabile non solo della regolarità delle mestruazioni, ma anche della salute riproduttiva di ogni donna..

Periodi in una settimana

Molto spesso le donne in età riproduttiva devono affrontare un problema come le mestruazioni una settimana dopo le mestruazioni. Tutti dovrebbero capire e rendersi conto che una settimana dopo le mestruazioni non dovrebbero esserci perdite sanguinolente. Ciò è consentito solo a quelle ragazze le cui mestruazioni sono iniziate di recente e il ciclo non è stato ancora stabilito, a condizione che non siano accompagnate da alcun sintomo patologico. Se compaiono dolore, debolezza, malessere o altri sintomi, dovresti andare immediatamente dal medico.

Se il tuo ciclo è passato una settimana dopo il ciclo, dovresti immediatamente cercare aiuto medico, perché tali violazioni indicano lo sviluppo della patologia nel corpo. Ci sono molte ragioni per la comparsa di sanguinamento dopo le mestruazioni. Tra questi ci sono i seguenti:

  • squilibrio ormonale a seguito di disturbi della regolazione ormonale a uno dei livelli regolatori
  • gli effetti dello stress e della tensione nervosa
  • cambiamenti infiammatori negli organi pelvici
  • violazione delle proprietà di coagulazione del sangue
  • la minaccia di interruzione della gravidanza o la sua interruzione
  • presenza di tumori nell'utero
  • endometriosi.

Se le mestruazioni sono iniziate una settimana dopo la fine delle precedenti, allora non si tratta affatto di mestruazioni, ma sanguinamento, che richiede diagnosi e trattamento professionali.

Se le mestruazioni 10 giorni dopo la precedente vengono ripetute ripetutamente, posticipare una visita dal medico danneggerà solo la tua salute. Se dopo la comparsa del sanguinamento mestruale, senza motivo (una donna non prende contraccettivi orali combinati, non ha una spirale, non ha abortito, non ha partorito, non ci sono state situazioni stressanti) - allora questo è un segno diretto di una malattia nel sistema riproduttivo o è la causa di interruzioni ormonali... Solo un medico può stabilire questo motivo dopo l'esame, la raccolta dell'anamnesi, nonché dopo ulteriori metodi di ricerca strumentali e di laboratorio. Nella maggior parte dei casi, la causa della metrorragia deve essere eliminata dal punto di vista medico o chirurgico, sebbene ci siano casi in cui è sufficiente rimuovere la bobina, interrompere l'assunzione di contraccettivi o dopo aver eliminato gli effetti dello stress e della tensione nervosa.

Sii attento alla tua salute, perché è meglio prevenire o rilevare la malattia in una fase precoce piuttosto che identificare e trattare dopo lo sviluppo di complicazioni. Per fare ciò, dovresti visitare regolarmente il medico e, se compaiono reclami, informarlo immediatamente di questo..

Finito e ricominciato

Perché il tuo ciclo è finito e ricominciato? Questa domanda viene spesso ascoltata dai medici di donne in età riproduttiva e non è sempre possibile rispondere immediatamente, perché ci sono un gran numero di ragioni per tale condizione e la causa principale può essere identificata dopo l'esame e metodi diagnostici aggiuntivi.

Se i tuoi periodi sono finiti e una settimana dopo sono ricominciati, allora non dovresti andare, ma correre dal medico, perché questo è un segnale sulla presenza di cattiva salute nel sistema riproduttivo o in violazione della regolazione ormonale, che richiede una pronta diagnosi e trattamento.

Fisiologicamente, questa condizione può essere nelle donne in età premenopausale e nelle ragazze adolescenti, quando le mestruazioni sono solo iniziate o interrotte, indicando l'estinzione della funzione riproduttiva. Esiste anche una situazione del genere, ma molto raramente, quando due uova maturano contemporaneamente nel corpo e, dopo la maturazione di una, compaiono le mestruazioni e, dopo la maturazione della seconda, di più. Ricordiamo che questa è una condizione molto rara, mentre la seconda mestruazione non è così abbondante, indolore e non ci sono altri sintomi premonitori.

È meglio consultare un medico per qualsiasi violazione del ciclo.!

Mestruazioni frequenti nelle donne over 40 e adolescenti: possibili cause e trattamenti

La situazione in cui le mestruazioni si verificano 2 volte al mese è inerente sia alle ragazze adolescenti che alle donne dopo i 40 anni. Ha un nome medico: polimenorrea. Questo è un fenomeno del tutto normale associato a un ciclo breve, ma in alcuni casi può indicare la presenza di malattie, quindi è necessario consultare un medico. A seconda della causa che ha causato frequenti mestruazioni, viene prescritto un trattamento, inclusa l'assunzione di farmaci e rimedi popolari.

  • 1 Cause di polimenorrea
    • 1.1 Mestruazioni dopo 40 anni
  • 2 Principali sintomi
  • 3 Diagnostica
  • 4 Trattamento farmacologico
  • 5 Terapia a base di erbe

Le cause delle mestruazioni frequenti nelle ragazze adolescenti sono legate ai cambiamenti ormonali. Durante questo periodo, il ciclo molto spesso non si è ancora stabilizzato e le fluttuazioni dell'equilibrio ormonale si verificano in modo piuttosto brusco. Nelle donne dopo i 40 anni, questo problema si osserva in presenza di una predisposizione alla menopausa precoce..

I motivi principali per periodi frequenti sono:

  • violazioni delle regole di igiene personale;
  • la presenza di malattie infiammatorie dell'utero, delle ovaie o delle appendici in forma acuta e cronica;
  • malattie infettive di varia natura, comprese quelle a trasmissione sessuale;
  • forte sovraccarico psico-emotivo;
  • peso in eccesso;
  • installazione di un dispositivo intrauterino;
  • interventi chirurgici, compreso l'aborto senza successo;
  • patologie endocrine;
  • malattie croniche dei reni e della vescica (pielonefrite, cistite, ecc.);
  • diabete;
  • farmaci a lungo termine.

A volte la polimenorrea si sviluppa a causa di un brusco cambiamento del clima. In questo caso, passa dopo che la donna ritorna alle sue solite condizioni climatiche..

Fattori come la gravidanza e l'allattamento influenzano anche il ciclo mestruale. Dopo il parto, deve trascorrere un certo periodo prima che il ciclo torni alla normalità. Non sarà necessariamente lo stesso di prima della gravidanza..

Dopo 40 anni, iniziano una serie di cambiamenti nel corpo di una donna, a seguito dei quali si verificano irregolarità mestruali..

Normalmente, lo scarico continua per 4-5 giorni. Ma dopo 40 anni, le donne possono avere periodi prolungati che durano fino a una settimana. A volte le mestruazioni durano solo 2 giorni ed sono caratterizzate da una scarica scarsa..

A causa dei cambiamenti ormonali nel corpo associati ai naturali processi di invecchiamento, si può anche osservare una scarica abbastanza abbondante. A volte una donna ha una diminuzione della durata del ciclo o una serie di periodi prolungati. Spesso i giorni critici si verificano due volte al mese o si interrompono del tutto per un periodo..

In alcune donne, i processi di cui sopra possono iniziare solo dopo 45 anni e anche dopo. Molto dipende dallo stile di vita del paziente, dalla presenza di malattie croniche, dalle cattive abitudini.

Eventuali deviazioni devono essere notificate al medico curante. Anche prima della menopausa, il ciclo mestruale non dovrebbe cambiare drasticamente. Ci vogliono diversi anni, a volte anche un decennio. Tutto dipende da quanto velocemente scendono i livelli di estrogeni. Inoltre, in alcuni casi, la sua produzione può, al contrario, aumentare. Durante questi periodi, forti emorragie si alternano a scarse.

I principali sintomi della polimenorrea sono i cambiamenti nella durata del ciclo o nella natura della scarica. Ma ci sono una serie di segni aggiuntivi che indicano che i processi sono di natura patologica..

Se i coaguli sono chiaramente visibili nella scarica, può essere presente una malattia infettiva. Aumento del dolore nell'addome inferiore - un segno di patologia uterina.

Sintomi come:

  • debolezza;
  • fatica cronica;
  • sonnolenza;
  • dolore nella zona del plesso solare.

Questi segni indicano una significativa perdita di sangue e che il corpo non ha il tempo di produrne una quantità sufficiente. In questo momento, la donna è costantemente assetata, l'appetito aumenta.

I cambiamenti caratteristici della polimenorrea possono essere associati ad altre malattie. Quindi, i cambiamenti ormonali possono provocare un deterioramento della funzione del corpo luteo. In questo caso, oltre al ciclo mestruale breve, si osserva la menorragia: ci sono periodi lunghi e abbondanti, che a volte durano due settimane di seguito. Allo stesso tempo, l'intervallo tra il sanguinamento è significativamente ridotto.

Il numero di follicoli (anche con una diminuzione della funzione del corpo luteo) rimane normale, la maturazione avviene anche senza cambiamenti significativi.

La polimenorrea non deve essere confusa con un ciclo mestruale abbreviato, quando non ci sono particolari irregolarità, ma le mestruazioni si verificano ogni due settimane. Questo fenomeno in medicina è chiamato pseudopolimenorrea. Si distingue per una breve durata delle mestruazioni stesse (non più di 2-3 giorni). Questo sanguinamento è più simile a una macchia, che è un presagio di mestruazioni. Ciò è dovuto al fatto che c'è un rigetto endometriale prematuro.

La situazione è osservata con l'uso prolungato e incontrollato di contraccettivi ormonali. Se una donna prende le pillole prescritte dal medico, ma la natura delle mestruazioni cambia, è necessario parlarne con lo specialista: il medico selezionerà un altro rimedio.