La menopausa è pericolosa per la menopausa nelle donne??

All'età di 50 anni, il corpo di una donna inizia a svanire lentamente e perde la sua funzione riproduttiva. Questo periodo si chiama menopausa e passa proprio tra l'età procreativa e l'invecchiamento..

La menopausa è abbastanza naturale per il corpo, ma dura a lungo finché i cambiamenti non sono completamente terminati. La menopausa con la menopausa smette di andare, che non è qualcosa di innaturale, ma semplicemente gli ultimi tentativi del corpo di raccontare l'invecchiamento della funzione riproduttiva.

  1. Caratteristiche della menopausa
  2. Mestruazioni durante la menopausa
  3. Estinzione della funzione riproduttiva
  4. Come sono la menopausa la menopausa?
  5. Tipi di mestruazioni durante la menopausa
  6. Mestruazioni con menopausa - norma o patologia?
  7. Le ragioni per la comparsa delle mestruazioni con la menopausa
  8. Il pericolo delle mestruazioni con la menopausa
  9. Caratteristica distintiva delle mestruazioni
  10. Diagnosi delle mestruazioni
  11. Trattamento
  12. Posso prendere le erbe?
  13. Conclusione
  14. Recensioni di donne

Caratteristiche della menopausa

Quando è passato un certo numero di anni per una donna, inizia necessariamente un certo periodo della sua vita: la menopausa o la menopausa. Il sistema riproduttivo in questo momento funziona molto peggio a causa di una costante diminuzione dei livelli ormonali nel corpo, soprattutto a causa degli ormoni sessuali.

L'età media di insorgenza è di 51 anni, ma sullo sfondo si osserva la menopausa precoce:

  • stress costante;
  • malattie della tiroide;
  • infezioni genitali non trattate;
  • operazioni per rimuovere l'utero e le ovaie.

Il fattore più importante qui è la genetica, che prevede l'inizio della menopausa in età completamente diverse, fino a 40 anni..

Tuttavia, la menopausa richiede una serie di gravi cambiamenti nel corpo, quindi il corpo attraversa il periodo del climaterio, che dura diversi anni.

La produzione dell'ormone estrogeno diminuisce gradualmente, il che all'età di 40 anni di solito non è sufficiente per la maturazione dell'uovo. Ciò porta all'assenza per diversi mesi dell'inizio delle mestruazioni, che è la prima chiamata per una donna sull'inizio dell'inizio della menopausa..

La menopausa è una malattia non curabile, ma i suoi sintomi possono essere soppressi con la giusta terapia, che ridurrà notevolmente il livello di stress sul corpo..

Il sistema nervoso durante la menopausa è esposto a disordini molto forti: costanti sbalzi d'umore, insonnia, perdita cronica di forza sullo sfondo di vampate di calore costanti diventano un vero test di forza e mascolinità.

Mestruazioni durante la menopausa

La menopausa anche in una donna assolutamente sana dura diversi anni, quindi non ci sono confini chiari.

Il corso della menopausa si svolge in 3 fasi:

  1. Durante il periodo di premenopausa, la produzione di ormoni sessuali diminuisce gradualmente e il corpo viene ricostruito. Tutto ciò porta a una violazione del ciclo delle mestruazioni. Di solito dura fino a 3 anni a seconda dello stile di vita e della salute del corpo;
  2. Durante la menopausa, le mestruazioni smettono di funzionare, la conferma della menopausa avviene 12 mesi dopo l'ultima mestruazione;
  3. Nella fase postmenopausale, qualsiasi scarica che assomigli alle mestruazioni può essere un segno della comparsa di patologia.

La natura delle mestruazioni dipende interamente dal periodo in cui si trova la donna. Durante la premenopausa, le mestruazioni spesso continuano ogni mese, ma gradualmente la loro frequenza e abbondanza cambiano. A poco a poco, il periodo tra i periodi aumenta fino alla comparsa dell'ultima mestruazione.

Se non compaiono entro un anno, con il senno di poi, i medici chiamano il periodo menopausa, il che indica che le ovaie smettono di produrre completamente ormoni sessuali e l'impossibilità di dare alla luce una nuova vita..

Estinzione della funzione riproduttiva

Durante la menopausa si verifica un'estinzione del tutto naturale del sistema riproduttivo, quando nel corpo femminile inizia a manifestarsi non solo l'invecchiamento del corpo stesso, ma anche del materiale genetico che una donna trasmette al proprio bambino..

Il primo organo da cui inizia l'estinzione sono le ovaie, un organo accoppiato progettato per garantire il normale sviluppo dell'uovo e la sintesi degli ormoni sessuali. Qualsiasi violazione in questo organo e nel suo lavoro porta allo sviluppo precoce della menopausa e di altre malattie.

Allo stesso tempo, non si dovrebbe presumere che sia impossibile concepire durante il periodo premenopausale, così come portare un bambino sano, poiché la crescita delle uova a tutti gli effetti continua ancora mentre le mestruazioni continuano..

Come sono la menopausa la menopausa?

Di norma, affinché compaiano le mestruazioni, il corpo deve superare un intero ciclo: maturazione dell'uovo - ovulazione - la fase preparatoria prima della fecondazione con proliferazione dell'endometrio - la morte dell'uovo dopo l'assenza di gravidanza.

Con la menopausa, un ciclo simile viene interrotto a causa dello squilibrio ormonale, poiché le ovaie smettono di produrre estrogeni e progesterone in quantità normali. Allo stesso tempo, il potere nel regno ormonale viene assunto dagli ormoni luteinizzanti e follicolo-stimolatori, che vengono prodotti alla stessa velocità di prima e stanno gradualmente iniziando a prevalere. Questo squilibrio di 4 ormoni porta a irregolarità mestruali..

In generale, allo stadio 1, le mestruazioni passano nel loro ordine standard, sebbene alcune donne non abbiano un periodo di ovulazione. In generale, le mestruazioni possono andare da un paio di giorni a 10 dopo l'inizio della menopausa.

Tipi di mestruazioni durante la menopausa

A poco a poco, le mestruazioni per una donna diventano un ciclo normale, che richiede solo una maggiore attenzione all'igiene. Tuttavia, dopo l'inizio della menopausa, la regolarità del ciclo, l'abbondanza delle secrezioni e la loro dimensione possono cambiare notevolmente, quindi diventa più difficile tenere traccia dei tuoi periodi..

Dopo l'inizio della menopausa, le mestruazioni possono essere suddivise in diversi tipi:

  1. I primi 2-3 anni, le mestruazioni possono gradualmente interrompersi. Sono ancora abbastanza regolari, ma la loro abbondanza e durata stanno diminuendo, pur non causando ulteriori disturbi e preoccupazioni;
  2. Le mestruazioni smettono completamente di venire, spesso abbastanza bruscamente e per sempre. Durante un tale periodo, una donna sperimenta molti sintomi della menopausa, come vampate di calore, disturbi nervosi e altri;
  3. Allocazioni senza una certa ciclicità, quando ogni mestruazione ha giorni di inizio e fine delle mestruazioni, la loro abbondanza è semplicemente impossibile da prevedere. Le mestruazioni possono arrivare solo una volta ogni 3-4 mesi e allo stesso tempo essere accompagnate da una serie di segni spiacevoli: cadute di pressione, nausea e mal di testa.

Questi tipi di mestruazioni sono naturali solo per il periodo premenopausale, in tutte le altre fasi non dovrebbero esistere..

Mestruazioni con menopausa - norma o patologia?

Durante il periodo premenopausale, le mestruazioni, anche irregolari, scarse o prolungate, sono considerate un fenomeno del tutto normale che perseguita qualsiasi donna. Tuttavia, negli altri due periodi, soprattutto in postmenopausa, la comparsa delle mestruazioni può indicare la comparsa di patologie a carico del sistema genito-urinario..

Patologia:

  • il sanguinamento abbondante, abbastanza frequente, può essere sintomo di tumori, spesso cancerosi;
  • l'improvvisa comparsa di secrezioni sanguinolente durante il periodo postmenopausale può indicare la rottura dei vasi sanguigni nell'utero;
  • se le mestruazioni hanno un odore sgradevole con secrezione giallastra, questo può indicare malattie infettive nella vagina, specialmente a temperature elevate;
  • quando appare un icore, c'è una probabilità di infiammazione dei genitali;
  • muco bianco e liquido acquoso che fuoriesce dalla vagina indicano l'insorgenza di mughetto e richiedono cure immediate da parte di un ginecologo per l'esame.

In generale, la comparsa delle mestruazioni durante la menopausa può parlare di solo due stati del corpo: la continuazione della fase premenopausale e lo sviluppo di tumori e patologie nel corpo. È meglio contattare uno specialista per identificare con precisione le ragioni e non trarre conclusioni indipendenti.

Le ragioni per la comparsa delle mestruazioni con la menopausa

Le mestruazioni standard una volta al mese sono normali durante la menopausa, ma se si ripresentano più spesso e abbondanti, è necessario consultare immediatamente un medico per identificare la causa, poiché possono essere completamente innocue o pericolose.

Ragioni non pericolose per la comparsa delle mestruazioni, parlando della ristrutturazione del corpo:

  • l'uso di farmaci ormonali prescritti da un medico;
  • l'erosione inizia ad apparire sul corpo dell'utero;
  • danno alle pareti mucose della vagina sotto forma di traumi e crepe.

Motivi pericolosi per la comparsa delle mestruazioni con la menopausa, che richiedono un trattamento obbligatorio:

  • squilibrio ormonale, che porta alla rottura dell'endometrio. Può portare alla crescita del tumore nell'utero e nella vagina;
  • a causa di interruzioni nel sistema endocrino, i fibromi uterini con sanguinamento abbondante diventano un evento frequente durante la menopausa;
  • l'abbondanza e i cambiamenti nel ciclo sono influenzati dalla comparsa di polipi sull'utero e sulla vagina;
  • la malattia policistica colpisce le ovaie, che, se il lavoro viene interrotto, influisce sulla frequenza e sull'abbondanza delle mestruazioni;
  • se una persona ha una scarsa coagulazione del sangue, quindi con l'inizio della menopausa e disturbi nel lavoro di tutti i sistemi del corpo, il numero di piastrine diminuisce, quindi il sanguinamento mensile diventa sempre più grave.

Spesso le irregolarità del ciclo e la loro abbondanza sono dovute all'uso di contraccettivi ormonali, particolarmente importanti nel periodo prima della menopausa. Tuttavia, dopo che la ricezione si è normalizzata, l'equilibrio ormonale torna alla normalità e tutto torna al suo posto..

Il pericolo delle mestruazioni con la menopausa

Spesso le mestruazioni con la menopausa non hanno alcuna minaccia per la salute, quindi non richiedono una visita da un medico, poiché la loro natura fisiologica parla solo dell'estinzione del corpo.

Ma ci sono una serie di sintomi che indicano il pericolo delle mestruazioni..

Questi includono:

  • forte dolore nella parte bassa della schiena e nell'addome inferiore durante le mestruazioni;
  • un gran numero di coaguli sanguinanti nello scarico;
  • grave debolezza, vertigini e nausea;
  • l'aspetto del sangue durante e dopo il rapporto sessuale;
  • pallore della pelle nel periodo postmenopausale, quando si verificano le mestruazioni.

Se il ciclo dura più di 7 giorni e presenta una forte profusione, consultare il medico per identificare le cause, poiché esiste la possibilità di sanguinamento uterino.

Caratteristica distintiva delle mestruazioni

Molto spesso, le donne non percepiscono le mestruazioni durante la menopausa come un fenomeno pericoloso, quindi non consultano un medico, sebbene vi sia la possibilità che stiano sanguinando, dannose per la salute.

È possibile separare il sanguinamento dalle mestruazioni utilizzando una serie di segni:

  • l'abbondanza di scarico, è necessario determinare dall'assorbente. Se è necessario cambiare più di 1 pastiglia in un'ora, si tratta di sanguinamento;
  • nelle normali mestruazioni non dovrebbe esserci un gran numero di coaguli sanguinanti, così come pezzi epiteliali;
  • tra i periodi non deve essere inferiore a 3 settimane;
  • il tuo ciclo non dovrebbe durare più di una settimana;
  • dopo il rapporto, il sangue non dovrebbe apparire;
  • nausea, vomito, vertigini, debolezza e pallore sono sintomi mestruali cattivi comuni.

Diagnosi delle mestruazioni

L'inizio della menopausa viene notato quasi immediatamente da una donna a causa di cambiamenti nei genitali. La vagina diventa molto secca, i muscoli sono flaccidi. La menopausa influisce sullo stato di salute, ma allo stesso tempo molti non hanno fretta di vedere un medico a causa della delicatezza del problema, ritardando fino all'ultimo. Tuttavia, il verificarsi di sanguinamento o mestruazione è pericoloso, poiché esiste la possibilità di una grande perdita di sangue, che può essere fatale..

Se le mestruazioni sono accompagnate da un forte dolore, consultare immediatamente un medico per la diagnosi.

Vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • coltura batterica dal canale cervicale;
  • biopsia delle cellule endometriali;
  • analisi di uno striscio dalla vagina per la microflora;
  • Ultrasuoni della regione addominale e della piccola pelvi;
  • procedura di isteroscopia per l'esame della cavità uterina.

Di solito, il medico esegue diverse procedure diagnostiche per identificare la causa esatta dell'inizio delle mestruazioni e prescrivere un trattamento adeguato.

Trattamento

Con una durata delle mestruazioni per più di 7 giorni, con un aumento costante del dolore e una molteplicità di coaguli di sangue, è necessario applicare un trattamento, spesso accompagnato da ricovero in ospedale.

Dopo aver chiamato un'ambulanza, devi sdraiarti e applicare una piastra elettrica con acqua fredda sullo stomaco, che aiuterà a rallentare l'emorragia. L'autosomministrazione di farmaci è completamente vietata, come borse dell'acqua calda, bagni, formulazioni speciali e altri metodi di trattamento. Ciò contribuirà ad aumentare il calore corporeo e ad aumentare il flusso sanguigno nel corpo, peggiorando solo la condizione..

Il sanguinamento durante la menopausa è un motivo immediato per contattare un medico e utilizzare il curettage dell'utero per prelevare materiale per l'istologia.

Ora i seguenti metodi vengono utilizzati per la terapia:

  1. Ginnastica terapeutica a base di haiha yoga e flessione del corpo, che aiuta a prevenire l'abbassamento dell'utero;
  2. Assunzione di farmaci contenenti estrogeni - Kliogest, Premarin, Ovestin, antiestrogeni;
  3. Assunzione di complessi vitaminici per aiutare a migliorare le condizioni del corpo. Il maltofer compenserà la mancanza di ferro che si perde insieme al sangue durante le mestruazioni. Le vitamine B1 e B6 sono prescritte sotto forma di iniezioni intramuscolari;
  4. Trattamento aggiuntivo in una composizione complessa sotto forma di antidepressivi e nootropi che normalizzano gli sbalzi d'umore caratteristici della menopausa e stimolano la funzione cerebrale.

Posso prendere le erbe?

Metodi alternativi di trattamento possono aiutare a migliorare il benessere durante la menopausa con le mestruazioni, oltre a ridurre l'intensità della scarica..

Ricette:

  1. L'infuso di ortica aiuta a ridurre la velocità di contrazione dell'utero e restringere i vasi sanguigni, attivando la coagulazione del sangue. È un ottimo modo per sbarazzarsi di un'abbondante perdita di sangue. Preparato infornando un cucchiaio di ortica con 200 ml di acqua bollente. Devi tenerlo sul fuoco per circa dieci minuti, quindi raffreddare e filtrare. Prendi un cucchiaio di brodo ogni 3 ore;
  2. Il tè o l'infuso di frutti di viburno abbassa il tono dell'utero, rimuovendo forti dolori e rafforzando le pareti vascolari. Ciò riduce notevolmente l'intensità delle mestruazioni. Preparato al ritmo di 1 cucchiaio per bicchiere di acqua bollente;
  3. Un decotto di scorze di agrumi. Si prepara dalla buccia di 6 agrumi selezionati posti in un litro e mezzo d'acqua. La miscela viene fatta bollire fino a quando rimane solo un terzo dell'acqua - 500 ml. Il brodo si raffredda e si beve un cucchiaio e mezzo in tre fasi;
  4. Un decotto di foglie di chiodi di garofano elimina la profusione di sanguinamento e rafforza l'elasticità delle pareti dell'utero, che la perdono notevolmente durante la menopausa. Per creare un decotto, 200 g di foglie vengono versate in 260 ml di acqua bollente e quindi infuse per mezz'ora. L'infuso va bevuto in un cucchiaio ogni 4 ore..

Oltre a questi decotti, puoi applicare una serie di altre procedure di erboristeria:

  • infusi di crespino, motherwort e valeriana aiuteranno ad evitare condizioni di stress del corpo e ad aumentare il livello di salute, calmando allo stesso tempo gli stati nervosi tipici della menopausa;
  • La citronella cinese e il ginseng aiutano ad aumentare il tono del corpo e dell'utero;
  • per ridurre il sanguinamento abbondante, non solo l'ortica, ma anche la borsa del pastore può avere un grande effetto.

Le ricette della medicina tradizionale aiutano a sbarazzarsi della profusione delle mestruazioni e ad aumentare il tono dell'utero, ma è impossibile curare una possibile patologia. È necessario utilizzare le erbe dopo un appuntamento dal medico e un esame approfondito..

Conclusione

Durante la premenopausa, le mestruazioni sono normalmente uno stato normale del corpo, sebbene debbano essere trattate con attenzione.

Tuttavia, dopo l'inizio della menopausa, le mestruazioni sono una conseguenza di una condizione pericolosa che richiede un trattamento tempestivo..

Durante la menopausa, è molto importante essere attenti alla salute e rispondere ad ogni sintomo che compare. Nelle prime fasi della malattia, è abbastanza facile curarla..

Basti ricordare che dopo l'inizio della menopausa, eventuali periodi non dovrebbero comparire, a meno che non debbano essere provocati, rinnovati o ripristinati apposta, attraverso l'uso di farmaci ormonali.

Mestruazioni con menopausa: patologia e norma

Dopo 45 anni, la funzione riproduttiva di una donna svanisce. Il ciclo mestruale fisiologico subisce dei cambiamenti, le mestruazioni diventano irregolari, di breve durata o prolungate, possono essere assenti per molto tempo e poi ricominciare. L'ovulazione ei suoi cambiamenti intrinseci sono regolati dagli ormoni, durante la menopausa, la loro concentrazione cambia, alcuni iniziano a prevalere sugli altri. I genitali femminili, l'utero e le sue appendici perdono la loro capacità funzionale, i tessuti connettivi vengono sostituiti dal tessuto adiposo. Compaiono sintomi che causano disagio e disagio. Vengono attivati ​​i meccanismi di invecchiamento e avvizzimento del corpo.

  • 1 Fasi del periodo climaterico
  • 2 Sintomi associati
  • 3 Cambiamenti nel ciclo mestruale con la menopausa
  • 4 Cause della comparsa di sanguinamento mestruale nel periodo postmenopausale
  • 5 Trattamento
    • 5.1 Raccomandazioni generali
    • 5.2 Medicina alternativa

I primi sintomi della menopausa iniziano dopo 48 anni. Di solito all'età di 50 anni, le donne sperimentano le prime manifestazioni associate a un cambiamento dei livelli ormonali. I segni della menopausa e i sintomi clinici variano a seconda delle caratteristiche fisiologiche del corpo, delle malattie croniche esistenti, delle condizioni di lavoro e di molti altri fattori..

L'intero periodo della menopausa è convenzionalmente suddiviso in 3 parti:

  1. 1. Premenopausa: il periodo in cui le ovaie funzionano ancora, ma le mestruazioni diventano irregolari, la durata del ciclo mestruale aumenta in modo significativo. In media, questo periodo inizia nelle donne di età compresa tra 45 e 48 anni. Per la prima volta si avvertono vampate di calore, attacchi di depressione e mal di testa.
  2. 2. Menopausa - un periodo in cui le ovaie smettono completamente di funzionare e le mestruazioni si interrompono, ma a volte ci sono casi in cui le mestruazioni possono ancora arrivare dopo un lungo periodo di tempo. I cambiamenti caratteristici sono più comuni all'età di 52 anni.
  3. 3. Postmenopausa - il periodo dopo l'ultimo periodo mestruale. In questo momento, tutti i sintomi dell'inizio della menopausa scompaiono..

Le manifestazioni della menopausa sono associate al periodo premenopausale e alla menopausa stessa, la durata media della menopausa va dai 5 ai 10 anni.

I sintomi del periodo della menopausa sono diversi per ogni donna. Le vampate di calore, secondo le statistiche, sono avvertite da una donna su tre tra quelle che hanno attraversato la menopausa. I segni generali tipici della maggior parte delle donne sono presentati nella tabella.

SintomoCaratteristiche di sviluppo e manifestazione
MareeC'è un improvviso attacco di febbre, compaiono macchie rosse sul viso e sul corpo. Caratterizzato da esordio spontaneo e durata fino a 30 minuti. Le vampate di calore non sono associate ai periodi
SudorazioneLe ghiandole sudoripare, sotto l'influenza degli ormoni, iniziano a secernere attivamente un segreto. La quantità di scarica aumenta notevolmente al momento delle vampate di calore. Durante il giorno, una donna suda molto anche con poca attività fisica
OsteoporosiDurante il periodo climaterico, a causa della cessazione della produzione di estrogeni, inizia la lisciviazione del calcio dal corpo. Le ossa diventano fragili e durante questo periodo le donne possono subire frequenti lesioni associate a fratture. La carenza di calcio non viene reintegrata, lo sviluppo di lesioni può essere prevenuto con l'aiuto di preparati di calcio e complessi polminerali
PelleDiventa meno elastico ed elastico, compaiono rughe mimiche pronunciate, le pieghe naso-labiali si approfondiscono
DebolezzaSpesso le donne riferiscono di mancanza di energia e mancanza di energia
Labilità emotivaCompaiono irritabilità, sospettosità, pianto, esplosioni emotive irragionevoli e l'ansia cresce. La depressione cronica si sviluppa spesso e le donne inclini a disturbi psicogeni sperimentano segni di malattia psicosomatica
InsonniaCi sono problemi con l'addormentarsi, il sonno diventa sensibile e superficiale. Al mattino una donna si sente debole e ha difficoltà ad alzarsi, soprattutto nelle prime ore del mattino.
Diminuzione della libidoSi sviluppa gradualmente una completa diminuzione del desiderio sessuale, a causa di un cambiamento nel background ormonale, la mucosa vaginale cessa di essere inumidita dalla lubrificazione naturale, a seguito della quale il dolore appare durante i rapporti sessuali

I sintomi non si sviluppano necessariamente insieme, più spesso compaiono segni singoli o altri vengono sostituiti da altri. Segni come insonnia, debolezza e irritabilità non sono specifici e caratteristici di molte malattie. Gli esami del sangue per gli ormoni aiuteranno a confermare la natura del climaterio, pertanto i ginecologi e gli endocrinologi raccomandano che tutte le donne dopo i 45 anni di età si sottopongano a un esame di routine ogni anno.

L'inizio della menopausa è ereditario. Per capire da quanti anni inizierà il declino della funzione riproduttiva e il regolare cambiamento del ciclo mestruale, è sufficiente scoprire a che età sono avvenuti questi processi nelle parenti strette. Una menopausa precoce può essere provocata da frequenti stress e superlavoro, cattive abitudini, malattie del sistema genito-urinario, nascite multiple e altri fattori.

La natura, l'intensità e la durata delle mestruazioni durante la menopausa non possono essere controllate. I seguenti cambiamenti nel sanguinamento mestruale durano in media 3-4 anni e sono abbastanza fisiologici:

  1. 1. Il ciclo mestruale è disturbato. Il sanguinamento si verifica spontaneamente e non in tempo.
  2. 2. Spesso, invece delle mestruazioni, una donna sperimenta un aumento delle vampate di calore, il sanguinamento stesso non si verifica.
  3. 3. Il ciclo mestruale dura in media 3-5 mesi, spesso raggiunge i sei mesi, mentre la sindrome premestruale è più accentuata, la clinica cresce in modo significativo, ci sono mal di schiena e nausea grave. Quando si visita un medico, le donne si lamentano che dopo una lunga assenza, le mestruazioni sono improvvisamente scomparse.
  4. 4. La durata del sanguinamento aumenta. Possono protrarsi con un'abbondante perdita di sangue o un sanguinamento moderato si nota per tutto il mese..

Non è possibile determinare da soli la natura del sanguinamento..

Se, dopo una lunga assenza, coaguli di sangue o viene rilasciato abbondantemente e ha un colore scarlatto, è necessario consultare urgentemente uno specialista, poiché questo è spesso un segno di sanguinamento uterino. Si sviluppa sullo sfondo di un processo patologico, con mioma uterino o endometriosi.

Anche il sanguinamento prolungato, più di 7 giorni, quando l'emorragia non finisce, è motivo di preoccupazione..

All'inizio della menopausa, le mestruazioni praticamente non differiscono dal solito, hanno la stessa consistenza e durata. L'unica differenza fondamentale è la durata del ciclo mestruale. A causa dei cambiamenti nei livelli ormonali, l'ovulazione è instabile. Pertanto, se le mestruazioni sono ricomparse, ciò indica la maturazione dell'uovo..

Normalmente, nelle donne in postmenopausa non dovrebbe esserci sanguinamento fisiologico. Rappresentano qualsiasi tipo di violazione e possono minacciare la vita e la salute di una donna. Tra i motivi principali ci sono:

  1. 1. Disturbi ormonali. L'ormone progesterone è responsabile del rigetto dell'endometrio durante il periodo di sanguinamento mestruale. Una piccola concentrazione di esso nel sangue porta a sanguinamento, pertanto viene prescritta una terapia ormonale sostitutiva per prevenire queste condizioni.
  2. 2. Malattie croniche del sistema riproduttivo femminile, come endometrite, fibromi uterini, polipi, tumori ovarici, ecc. Soprattutto in postmenopausa, inizia la crescita maligna dei tumori, quindi è necessario essere esaminati regolarmente da un ginecologo.
  3. 3. Varie malattie di altri organi e tessuti o patologie extragenitali. Questi includono: malattie della tiroide, diabete mellito, malattie renali, ecc..
  4. 4. Diete diverse nelle donne in postmenopausa. È necessario aderire a una dieta equilibrata ed equilibrata. Vale la pena rifiutarsi categoricamente di cambiare il comportamento alimentare.

Se il sanguinamento si verifica un anno dopo la menopausa, è possibile che la causa sia stata una neoplasia maligna. I tumori dell'ovaio e dell'utero sono comuni tra le donne in menopausa. In connessione con una diminuzione della funzione riproduttiva, le proprietà protettive del corpo stanno svanendo. Anche le cisti ovariche minori diventano un fattore predisponente. È importante visitare un ginecologo in modo tempestivo a scopo preventivo e, in presenza di malattie croniche, condurre un monitoraggio dinamico di esse..

La terapia ormonale sostitutiva è un metodo efficace per reintegrare i propri ormoni sessuali mancanti. Esistono molte controindicazioni, quindi l'assunzione di farmaci dovrebbe essere effettuata solo dopo aver consultato uno specialista. Sono prescritti con cautela alle donne con vene varicose e aumento della trombosi..

Dopo aver assunto gli ormoni, i pazienti notano un significativo miglioramento del benessere generale, tutte le manifestazioni spiacevoli si ritirano, scompaiono completamente o diventano insignificanti e meno pronunciate. La terapia è prescritta a lungo e si interrompe dopo la menopausa. Un improvviso inizio di sanguinamento senza alcun precursore indica un'emergenza. Devi chiamare un'ambulanza, prendere una posizione sdraiata e mettere un impacco freddo sull'utero.

Preparativi per la terapia ormonale sostitutiva

Il trattamento farmacologico ha lo scopo di eliminare il quadro sintomatico. Tra i gruppi di farmaci necessari ci sono:

  • sedativi: per alleviare i sintomi della depressione, aiutano a ripristinare la stabilità emotiva;
  • Preparati di calcio - reintegrano il calcio perso dal sistema osteoarticolare, sono prescritti a scopo preventivo, per prevenire lo sviluppo dell'osteoporosi;
  • ipotensivo - indicato per la pressione alta, aumento della frequenza cardiaca e altri disturbi cardiaci;
  • complessi vitaminici - utilizzati nei corsi per ripristinare le proprietà protettive del corpo, migliorare le condizioni generali;
  • analgesici - appropriati per un ricovero situazionale, durante la sindrome premestruale, ecc..

Per prevenire condizioni patologiche che provocano sanguinamento, è importante che una donna dedichi molto tempo alla sua salute durante la menopausa. È necessario un rifiuto completo delle cattive abitudini: il fumo e l'alcolismo aumentano i sintomi. Devi trascorrere più tempo all'aria aperta, organizzare procedure di indurimento e muoverti di più. Tra tutti gli sport, i più efficaci sono: piscina, nordic walking, yoga. A causa della mancanza di opportunità o in presenza di malattie croniche, che implicano una mobilità limitata, si consigliano complessi di esercizi di fisioterapia 1-2 volte al giorno.

È altrettanto importante mantenere un corretto comportamento alimentare. Con una diminuzione degli estrogeni, il corpo inizia ad accumulare attivamente grasso sottocutaneo. La base della dieta dovrebbe essere carne a basso contenuto di grassi, pollame e pesce, verdure. Con un aumento dell'edema, il regime di consumo si riduce a 1 litro al giorno. Si consiglia di mangiare 5-6 volte al giorno in piccole porzioni.

Le donne che si sentono male al mattino non dovrebbero alzarsi bruscamente. Dopo il risveglio, si consiglia di sdraiarsi a letto per un po ', eseguendo una serie di esercizi ginnici.

La fitoterapia è particolarmente utile per il sanguinamento. Quando si affrontano problemi nel periodo della menopausa, viene utilizzato un decotto di camomilla per prevenire malattie infiammatorie e un effetto sedativo, oppure un decotto di foglie di ribes, lamponi per rafforzare l'immunità. Il trattamento con rimedi popolari mostra un buon effetto di supporto..

Un decotto di foglie di erba bruciata aiuterà a fermare il sanguinamento. Dopo tre giorni di utilizzo, l'intensità delle mestruazioni diminuisce e dopo una settimana si interrompe completamente. Per la preparazione avrai bisogno di 50 g di estratto secco e 0,5 l di acqua. Versate le foglie con acqua calda e lasciate fermentare per 15-20 minuti, poi portate a ebollizione e lasciate raffreddare. È necessario assumere il prodotto 3 volte al giorno, 10 ml. La durata di un corso non deve superare i 10 giorni.

Forma farmaceutica di rilascio di burnet

Per alleviare l'infiammazione e alleviare i sintomi, prendi un decotto dell'utero di boro. È usato per bere e aggiungere ai semicupi. Per cucinare, hai bisogno di 2 cucchiai. l. estratto secco e 400 ml di acqua bollente. Dovresti lasciare fermentare il prodotto per 1-2 ore; per una migliore cottura a vapore, puoi usare un thermos. È necessario prendere 50 ml 2 volte al giorno. Il brodo rimanente può essere diluito con acqua tiepida e utilizzato per un semicupio (durata 15-25 minuti). Si consiglia di eseguire la procedura prima di coricarsi.

L'assunzione regolare di acqua e limone può aiutare a ridurre la nausea, aumentare l'immunità ed eliminare le tossine. È facile da preparare a casa. In 1 litro di acqua bollita e raffreddata, spremete il succo di un limone, quindi tritatelo insieme alla scorza e aggiungete alla composizione. Per neutralizzare il sapore aspro, il miele può essere aggiunto a piacere. Il prodotto va miscelato accuratamente e consumato nell'arco della giornata come bevanda..

La menopausa con menopausa tende ad acquisire un decorso patologico, che spesso si sviluppa sullo sfondo di superlavoro e stress cronico. I cambiamenti nel background psico-emotivo sono spesso incontrollabili e alla donna viene mostrato di consultare uno psicoterapeuta. Se necessario, viene eseguito un corso di trattamento. Lo specialista aiuta a far fronte ai cambiamenti verificatisi ea correggere la percezione di sé. La paziente inizia a rispondere normalmente ai cambiamenti nel suo corpo.

Le mestruazioni possono andare dopo la menopausa e cosa fare se il sanguinamento è iniziato durante la menopausa

Il periodo climaterico (in un modo o nell'altro) è familiare a ogni donna.

In questo complesso di metamorfosi ormonali la menopausa gioca un ruolo di primo piano, non per niente un segno di uguale viene spesso posto tra menopausa e menopausa.

Per alcune donne, la menopausa con le sue trasformazioni cardinali di tutto il corpo può portare a un esaurimento nervoso. Ma la maggior parte delle donne lo tollera abbastanza tranquillamente, i fallimenti e la successiva cessazione finale delle mestruazioni non le turbano..

Se, dopo sei mesi o un anno dopo, le mestruazioni sono andate di nuovo, questo è motivo di preoccupazione e una visita da un medico. È tutt'altro che sempre che il fatto che le mestruazioni siano tornate può essere spiegato da un'interruzione ormonale e la sua natura non è così innocua e fisiologica.

Menopausa e sue fasi

La menopausa è il momento della diminuzione e quindi della completa cessazione della produzione di ormoni sessuali femminili estrogeni e progesterone. Si osserva principalmente all'età di 50 anni (sebbene possa arrivare prima o dopo, dipende da molti fattori) e si estende per diversi anni.

Nel periodo climaterico ci sono 3 fasi:

  • premenopausa;
  • menopausa;
  • post menopausa.

La premenopausa è un periodo di transizione in cui il ciclo mestruale cambia completamente, le mestruazioni diventano irregolari, differendo l'una dall'altra per durata, intensità della scarica e durata dei ritardi tra di loro.

La prima fase della menopausa viene gradualmente (nell'intervallo da 2 a 10 anni) sostituita dalla seconda: la menopausa, la cessazione finale delle mestruazioni. Il suo completamento e il passaggio all'ultima fase della menopausa è considerato la fine dell'anno dopo l'ultima mestruazione..

Se puoi ripristinare il ciclo all'inizio della menopausa, leggi qui.

La terza fase della menopausa si chiama postmenopausa. È caratterizzato dall'impossibilità dell'arrivo delle mestruazioni a causa dell'atrofia fisiologica delle ovaie..

In quale periodo terminano le mestruazioni?

Le mestruazioni con menopausa, sebbene modificate, arrivano solo nella fase premenopausale. Durante questo periodo, le ovaie iniziano a invecchiare. La diminuzione della produzione di estrogeni da parte loro coincide con l'esaurimento della riserva di ovociti depositata nella futura ragazza durante lo sviluppo intrauterino.

Il normale ciclo mestruale include una serie di tali processi:

  • maturazione dell'uovo;
  • ovulazione: la sua uscita dal follicolo;
  • proliferazione del rivestimento dell'utero (endometrio);
  • morte di una cellula non fecondata;
  • rigetto dell'endometrio dall'utero (o mestruazione stessa).

Ma durante la premenopausa, insieme ai soliti cicli, che stanno gradualmente diminuendo, ci sono cicli senza ovulazione. L'instabilità del livello di estrogeni, non rara in questo periodo, influisce sulla tempestività della maturazione dell'uovo. Quando diminuisce, l'uovo non può maturare nel tempo e c'è un ritardo nelle mestruazioni.

Quando le ovaie atrofizzate smettono completamente di produrre ormoni, le mestruazioni terminano completamente. Inoltre, il funzionamento di tutti gli organi riproduttivi femminili termina gradualmente..

Le mestruazioni possono andare dopo la menopausa

All'inizio della menopausa le mestruazioni, anche se irregolari, sono sempre presenti e sono considerate normali. Anche il loro completamento durante la menopausa a causa della cessazione dell'attività ovarica è un fenomeno fisiologico. Ma se il sanguinamento inizia dopo la menopausa (che viene spesso confusa con le mestruazioni), questo non è un fenomeno normale che rappresenta una minaccia per la salute.

Queste patologie possono essere di natura diversa, ma, in un modo o nell'altro, sono sempre associate a disturbi del background ormonale del corpo..

Un endometrio troppo cresciuto, che spesso si manifesta come sanguinamento grave, spesso porta alla comparsa di tumori.

Anche la comparsa di sanguinamento intenso pochi mesi dopo la cessazione definitiva delle mestruazioni indica malattie o neoplasie endocrine.

Puoi leggere cosa fare con forti emorragie qui..

Tali fenomeni non hanno nulla a che fare con il ciclo mestruale e richiedono cure mediche immediate. Dopo aver stabilito la causa dell'emorragia e la diagnosi della malattia, uno specialista può prescrivere un trattamento con terapia ormonale sostitutiva (HRT) per normalizzare i livelli ormonali del corpo.

Quali sono le cause del sanguinamento

Lo scarico sanguinante, e in effetti il ​​sanguinamento, dopo la menopausa possono verificarsi per vari motivi. Queste deviazioni patologiche in molti casi non compaiono prima di sei mesi o un anno dopo l'inizio della menopausa..

Il sanguinamento può essere causato da:

  • crescita eccessiva dell'endometrio dovuta all'aumento dei livelli di vitamina E o tocoferolo;
  • processi infiammatori della mucosa uterina, della sua cervice, della vagina e delle ovaie;
  • malattie degli organi interni dovute a squilibrio ormonale - disturbi nel funzionamento della ghiandola tiroidea, cirrosi epatica, patologia della coagulazione e altri;
  • neoplasie maligne o benigne nell'area genitale femminile. Polipi e fibromi predominano tra i tumori benigni, ma in condizioni sfavorevoli possono trasformarsi in maligni. E la causa di ogni ventesimo sanguinamento nel periodo postmenopausale è il cancro cervicale o endometriale. Altre diagnosi che le causano sono la sindrome dell'ovaio policistico, l'iperplasia endometriale, la vaginite atrofica e la cervicite;
  • atrofia endometriale dovuta a carenza di progesterone. Lo scarico in questo caso, sebbene abbia una consistenza sanguinolenta, è piuttosto scarso e differisce dal colore normale per le mestruazioni;
  • sanguinamento iatrogeno dovuto all'uso costante di farmaci. Possono anche essere causati dalla terapia ormonale sostitutiva ciclica, che aumenta la produzione di progesterone. In questo caso, il ciclo mestruale è normalizzato, ma lo scarico non è troppo intenso e dura non più di 4 giorni. Inoltre, non ci sono malessere e dolore intenso inerenti alle normali mestruazioni. Questa situazione è considerata una variante della norma. Altri esempi di tale sanguinamento sono il trattamento con vasodilatatori o farmaci per la nevrosi;
  • sovratensione fisica;
  • trauma alla mucosa vaginale, che, a causa di una carenza di ormoni femminili, diventa più sottile e scarsamente lubrificata in modo naturale. Negli ultimi due casi, il sanguinamento non è periodico, con un trattamento tempestivo è facile sbarazzarsene.

Metodi diagnostici

Qualsiasi scarica sanguinolenta, che ricorda le mestruazioni, dopo la menopausa dovrebbe essere un allarme e un motivo per consultare un medico.

La diagnosi di sanguinamento uterino può includere procedure come:

  • visita ginecologica;
  • determinazione della quantità di perdita di sangue;
  • esami del sangue generali e speciali, incl. per ormoni, coagulazione e altri;
  • esame della ghiandola tiroidea - consultazione con un endocrinologo;
  • esame istoteroscopico della cavità uterina introducendo il sistema ottico attraverso il canale cervicale;
  • Risonanza magnetica degli organi pelvici;
  • marker tumorali;
  • ecografia transvaginale degli organi riproduttivi;
  • biopsia endometriale;
  • striscio cervicale.

La diagnosi precoce di sanguinamento riduce il rischio di progressione della patologia, aumenta le possibilità di un trattamento di successo e una prognosi di successo.

Prevenzione del sanguinamento

L'ereditarietà è di importanza decisiva nell'intensità della manifestazione dei sintomi del climaterio e, in caso di sanguinamento uterino, l'imprevedibilità dei cataclismi ormonali non può essere trascurata. Inoltre, la predisposizione a loro è influenzata dallo stato di salute, dallo stile di vita e dallo stato sociale..

Le misure preventive generali per prevenire il sanguinamento patologico sono il trattamento tempestivo delle malattie croniche e uno stile di vita sano..

I metodi specifici per ridurre il rischio includono:

  • relazioni intime (protette) sicure senza estremi, utilizzando un lubrificante con acidità neutra;
  • terapia vitaminica complessa;
  • esercizi fisici riparativi;
  • mangiare sano.

Conclusione

Il periodo postmenopausale non è un motivo per cancellare tutti i tuoi disturbi e patologie sui cambiamenti ormonali legati all'età. E il sanguinamento in questo momento può essere l'unico segnale di angoscia e una manifestazione di una grave malattia..

Per non perderlo, non è necessario utilizzare metodi di trattamento coltivati ​​in casa, non puoi esitare a visitare un endocrinologo. Nel frattempo, la salute non è venuta meno, è necessario continuare a condurre una vita attiva, riposarsi e mangiare completamente.

Video utile

Il video racconta la menopausa e le sue conseguenze per il corpo della donna:

Mestruazioni con menopausa

La menopausa è un periodo naturale nella vita di una donna durante il quale la produzione di ormoni sessuali femminili da parte delle ovaie diminuisce. La maggior parte delle donne si trova ad affrontare le spiacevoli manifestazioni della menopausa: irregolarità mestruali, vampate di calore, sbalzi d'umore, aumento di peso. La violazione delle mestruazioni con la menopausa appare prima di altri segni, anche in premenopausa. Le mestruazioni diventano irregolari, la durata del ciclo e il flusso sanguigno cambiano.

Come sono i tuoi periodi prima della menopausa

Spesso, la prima manifestazione della menopausa è una violazione del ciclo mestruale, questo è dovuto all'effetto della carenza di estrogeni sull'endometrio (strato interno dell'utero). Una donna manifesta questi sintomi già all'età di 44-47 anni. Le mestruazioni sono irregolari, spesso si verificano ritardi o, al contrario, una diminuzione della durata del ciclo mestruale. Il ciclo mestruale cambia durante la transizione menopausale, con l'inizio della menopausa, le mestruazioni si interrompono e in postmenopausa sono completamente assenti. Considera la particolarità delle mestruazioni in diversi periodi della menopausa: premenopausa, menopausa e postmenopausa.

Il periodo di transizione della menopausa inizia con un ciclo mestruale irregolare. La durata del ciclo è solitamente allungata (il ciclo non dura 28 giorni, ma 35-45 e anche di più), ma a volte può essere abbreviata. Compaiono ritardi, le mestruazioni possono essere assenti per molto tempo - diversi mesi o anche sei mesi, quindi riprendere. La quantità di scarico può cambiare: diventano scarse o, al contrario, abbondanti.

La menopausa con la menopausa termina con l'inizio della menopausa. Il fatto della menopausa viene stabilito retrospettivamente, un anno dopo la cessazione delle mestruazioni.

La postmenopausa inizia 12 mesi dopo la menopausa. Durante la postmenopausa, le mestruazioni non vanno, la comparsa di sanguinamento uterino indica un malfunzionamento nel corpo.

Le mestruazioni possono andare dopo la menopausa

Normalmente, dopo l'inizio della menopausa, le mestruazioni non arrivano. Tuttavia, alcune donne affrontano la comparsa di sanguinamento uterino anche nel periodo postmenopausale. Il sanguinamento uterino anomalo è noto a circa il 15-20% delle donne in postmenopausa. Nella maggior parte dei casi, la causa di questa condizione sono le malattie organiche: polipi e processi iperplastici dell'endometrio, fibromi, adenomiosi, tumori.

Cause di sanguinamento nelle donne in postmenopausa

Le principali cause di sanguinamento nelle donne in postmenopausa includono malattie dell'endometrio, del miometrio e delle ovaie:

  • polipi endometriali;
  • mioma uterino sottomucoso, interstiziale, subseroso;
  • tumori ovarici produttori di ormoni;
  • adenomiosi.

Meno comunemente, il sanguinamento uterino anormale è associato all'influenza dei farmaci, specialmente con la terapia ormonale sostitutiva.

Inoltre, il sanguinamento può verificarsi a causa di cause extragenitali, come la coagulopatia o la cirrosi epatica..

Cosa fare

Se il sanguinamento uterino si verifica nel periodo postmenopausale, consultare immediatamente un ginecologo. Il medico prescriverà un esame mirato ad identificare la causa dell'emorragia:

  • analisi del sangue generale;
  • coagulogramma - per identificare la patologia del sistema di coagulazione;
  • analisi del sangue biochimica (complesso epatico) - per identificare la patologia del fegato;
  • un esame del sangue per gli ormoni: estradiolo, progesterone, ormoni follicolo-stimolanti e luteinizzanti;
  • esame ecografico degli organi pelvici;
  • striscio per citologia;
  • se necessario - isteroscopia e curettage diagnostico dell'endometrio.

La terapia ha lo scopo di eliminare la causa, viene trattata la malattia sottostante. In assenza di cause organiche, viene prescritta una terapia emostatica sintomatica.

Cosa succede al corpo durante la menopausa

La disfunzione mestruale non è l'unico sintomo della menopausa. La carenza di estrogeni colpisce non solo l'utero, ma anche altri organi: cervello, pelle, tratto urogenitale, ghiandole mammarie, cuore, vasi sanguigni, ossa. A seconda del momento in cui si verifica, si distinguono i sintomi precoci e tardivi della menopausa. La durata dei sintomi del climaterio dipende dall'ereditarietà, dalle condizioni generali del corpo, dalla presenza di malattie concomitanti.

I primi sintomi

I primi sintomi compaiono durante la transizione menopausale. Oltre alle disfunzioni mestruali, includono manifestazioni autonome e psicoemotive. Questi sintomi possono persistere a lungo, per diversi anni..

Insieme a una violazione del ciclo mestruale, uno dei primi sintomi della menopausa sono le vampate di calore. Le vampate di calore si avvertono sotto forma di calore e aumento della sudorazione, seguite da brividi. Tali attacchi possono essere ripetuti 10-20 volte al giorno. I disturbi autonomici si manifestano anche con fluttuazioni della pressione sanguigna, arrossamento della pelle, sudorazione, vertigini..

I disturbi psicoemotivi si manifestano sotto forma di labilità emotiva, irritabilità, pianto. Le donne in menopausa hanno maggiori probabilità di sviluppare la depressione.

Sintomi tardivi

I sintomi tardivi di solito si sviluppano dopo la menopausa e includono cambiamenti nel tratto urogenitale, nel sistema cardiovascolare e nel tessuto osseo.

La mucosa del tratto urogenitale è molto sensibile agli estrogeni, quindi la loro carenza nelle donne in postmenopausa porta allo sviluppo dei seguenti sintomi:

Secchezza della mucosa;

· Dolore durante il rapporto sessuale;

Dolore durante la minzione;

Bruciore e prurito nella vagina.

Meno comunemente, la debolezza muscolare del pavimento pelvico si manifesta clinicamente come incontinenza urinaria.

Le donne in postmenopausa hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari. La carenza di estrogeni aumenta il rischio di ipertensione e aterosclerosi, che possono portare a complicazioni pericolose come infarto miocardico e ictus.

Osteoporosi e fratture

La mancanza di estrogeni influisce anche sulla salute delle ossa. Nelle donne in postmenopausa, la perdita ossea aumenta, le ossa diventano meno dense e le fratture sono più comuni.

Cosa si può fare con la menopausa

Circa il 60% delle donne sperimenta manifestazioni della menopausa. È impossibile ripristinare un normale ciclo mestruale, ma è del tutto possibile alleviare il corso della menopausa..

Cambiamento dello stile di vita

Prendersi cura della salute delle donne dovrebbe iniziare nell'età riproduttiva. Visite regolari a un ginecologo, uno stile di vita attivo, rifiuto delle cattive abitudini, trattamento tempestivo delle malattie ginecologiche ed endocrine, una corretta alimentazione: tutto ciò aiuta a ritardare l'inizio della menopausa.

Con l'inizio della menopausa, è necessario cambiare lo stile di vita che la donna conduceva in precedenza. Gli alimenti ricchi di fitoestrogeni dovrebbero essere aggiunti alla dieta:

  • crusca;
  • piselli;
  • fagioli;
  • Lenticchie;
  • semi di lino.

Si consiglia di smettere di fumare: la nicotina accelera il processo di invecchiamento e aggrava le manifestazioni della menopausa. Sport, sonno sano, training autogeno aiuteranno a ridurre le manifestazioni dei disturbi autonomici e psico-emotivi.

Terapia ormonale sostitutiva

La terapia ormonale sostitutiva aiuta a sbarazzarsi dei primi sintomi della menopausa, oltre a ridurre il rischio di sviluppare osteoporosi e malattie del sistema cardiovascolare..

Con la menopausa naturale, viene prescritta una terapia di combinazione contenente estrogeni e gestageni. La terapia può essere eseguita in due modalità: ciclica o continua.

Regime di terapia ormonale

Qual è l'essenza, a chi viene assegnato

In un regime ciclico sullo sfondo di un apporto costante di estrogeni, il progestinico viene aggiunto negli ultimi 10-14 giorni di ogni mese. Con questo regime di terapia ormonale, una donna ha un sanguinamento mensile, che ricorda le mestruazioni. Il regime ciclico è indicato per le donne in perimenopausa.

Il regime di combinazione continua prevede l'assunzione giornaliera di una combinazione di estrogeni e gestageni. Questo regime è indicato per le donne in postmenopausa e non porta a sanguinamento mensile..

Nonostante i numerosi vantaggi, la terapia ormonale sostitutiva presenta anche degli svantaggi: aumenta il rischio di tumori maligni dell'endometrio e della mammella e di complicanze trombotiche. Non dovresti scegliere farmaci in base a raccomandazioni e recensioni, la terapia ormonale dovrebbe essere selezionata da un medico dopo un esame completo.

video

Offriamo per la visualizzazione di un video sull'argomento dell'articolo.

Istruzione: Rostov State Medical University, specialità "Medicina generale".

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Durante il funzionamento, il nostro cervello spende una quantità di energia pari a una lampadina da 10 watt. Quindi l'immagine di una lampadina sopra la tua testa nel momento in cui sorge un pensiero interessante non è poi così lontana dalla verità..

Una persona istruita è meno suscettibile alle malattie cerebrali. L'attività intellettuale contribuisce alla formazione di tessuto aggiuntivo che compensa il malato.

Quando starnutiamo, il nostro corpo smette completamente di funzionare. Anche il cuore si ferma.

Si pensava che lo sbadiglio arricchisse il corpo con l'ossigeno. Tuttavia, questa opinione è stata confutata. Gli scienziati hanno dimostrato che sbadigliando, una persona raffredda il cervello e migliora le sue prestazioni.

Milioni di batteri nascono, vivono e muoiono nel nostro intestino. Possono essere visti solo ad alto ingrandimento, ma se fossero raccolti insieme, starebbero in una normale tazza di caffè..

La temperatura corporea più alta è stata registrata a Willie Jones (USA), ricoverato in ospedale con una temperatura di 46,5 ° C.

Il sangue umano "scorre" attraverso i vasi sotto un'enorme pressione e, se la loro integrità viene violata, può sparare fino a una distanza di 10 metri.

Il lavoro che a una persona non piace è molto più dannoso per la sua psiche che nessun lavoro.

Il farmaco per la tosse "Terpinkod" è uno dei più venduti, non a causa delle sue proprietà medicinali.

I dentisti sono apparsi relativamente di recente. Nel 19 ° secolo, tirare fuori i denti cattivi faceva parte dei doveri di un normale parrucchiere..

Secondo molti scienziati, i complessi vitaminici sono praticamente inutili per l'uomo..

Se il tuo fegato smette di funzionare, la morte potrebbe verificarsi entro 24 ore.

Cadere da un asino è più probabile che ti rompa il collo che cadere da un cavallo. Basta non provare a confutare questa affermazione..

Nel Regno Unito, esiste una legge secondo la quale un chirurgo può rifiutarsi di eseguire un intervento chirurgico su un paziente se fuma o è in sovrappeso. Una persona deve abbandonare le cattive abitudini e quindi, forse, non avrà bisogno di un intervento chirurgico..

Secondo la ricerca, le donne che bevono diversi bicchieri di birra o vino a settimana hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro al seno..

Qualsiasi tè significa un prodotto naturale composto da varie erbe, fiori, frutta tritata e spezie. Oggi vengono prodotti tipi speciali di bevande.

L'articolo discute le mestruazioni dopo un taglio cesareo. Ti diremo quando inizia con l'allattamento al seno e il biberon, perché lo scarico è abbondante o scarso.