Quali possono essere le ragioni del ritardo delle mestruazioni da 1 a 10 giorni?

Le mestruazioni sono la fase finale del ciclo mestruale di una donna. È un complesso processo di rigetto del rivestimento interno della cavità uterina - l'endometrio. Questo cambiamento nel sistema riproduttivo è accompagnato dal rilascio di masse sanguinolente..

Normalmente, questo processo dovrebbe durare 3-5 giorni e il volume di sangue perso non dovrebbe superare i 150 ml per l'intero periodo. Il processo è normalmente indolore..

Se questi processi non si verificano, dovresti chiedere il parere di uno specialista. L'intervallo tra il precedente e l'inizio della mestruazione attuale dovrebbe essere compreso tra 28 e 35 giorni.

  1. Il ciclo mestruale e il suo ruolo nel corpo di una donna
  2. Cause di mestruazioni ritardate
  3. Gravidanza
  4. Fatica
  5. Squilibrio ormonale
  6. Infiammazione
  7. Esercizio fisico
  8. Sovrappeso
  9. Assunzione di medicinali
  10. Per quanto tempo può esserci un ritardo nelle mestruazioni se il test è negativo?
  11. Quando vedere un dottore?
  12. Sondaggio
  13. Trattamento
  14. Prevenzione
  15. Recensioni

Il ciclo mestruale e il suo ruolo nel corpo di una donna

Il ciclo mestruale è un intero complesso di complessi processi biochimici nel corpo di una donna. È lui che fornisce una delle principali funzioni inerenti al corpo femminile: la gravidanza. E la sua manifestazione sono le mestruazioni..

Per la prima volta, le mestruazioni di una donna segnano l'inizio del sistema riproduttivo. Per la ragazza, questo significa che inizia il lavoro delle ovaie e il suo corpo si prepara a svolgere la funzione riproduttiva. Normalmente, il ciclo mestruale compare tra i 13 ei 15 anni.

Per qualche tempo è irregolare e normalmente, entro un anno, una donna dovrebbe sviluppare una funzione riproduttiva a tutti gli effetti. Se per un periodo più lungo il tuo periodo non diventa regolare, significa che devi vedere uno specialista.

Fasi del ciclo:

  • Il ciclo mestruale inizia dalla prima fase, è anche chiamato secretorio. In questo momento, la crescita dell'endometrio avviene senza la sua ristrutturazione funzionale. Questo processo avviene sotto il controllo continuo dell'ormone follicolo-stimolante e degli estrogeni. Contemporaneamente alla crescita dell'endometrio, si verifica anche la formazione dei follicoli, come futuro uovo nelle ovaie. Alla fine della fase si sviluppa in un uovo maturo, che entra nella cavità addominale ed è pronto per la fecondazione..
  • La seconda fase è la proliferazione. Questa è una delle fasi più importanti necessarie per l'ulteriore sviluppo della gravidanza. L'endometrio inizia a trasformarsi e svilupparsi in tessuto maturo. Nelle ovaie è in corso la formazione del corpo luteo, questa formazione è piena di una sostanza che produce progesterone. È sotto l'influenza del progesterone che l'ovulo fecondato viene successivamente attaccato alla cavità uterina.

Nel caso in cui non si verifichi una gravidanza, si verifica l'involuzione di questa formazione, i cambiamenti ormonali e il rigetto dell'endometrio formato. Normalmente, questi processi dovrebbero avvenire in modo sincrono.

Cause di mestruazioni ritardate

Gravidanza

Questo è uno dei motivi più favorevoli per un ritardo delle mestruazioni. È associato alla fecondazione di un uovo maturo e alla formazione di un embrione.

Prima dell'inizio delle mestruazioni, l'ovulo viene introdotto nella cavità uterina.

Dal momento della fecondazione, lo sfondo ormonale di una donna cambia drasticamente.

In questo caso si dà grande importanza al progesterone, previene il rigetto endometriale e l'inizio delle mestruazioni.

Normalmente, le donne non dovrebbero avere alcuna scarica sanguinolenta fino al periodo del parto..

In alcuni casi, una donna anche dopo il parto nota un ritardo delle mestruazioni, questo a volte è associato sia all'allattamento al seno che al ripristino delle ovaie, rimaste inattive per molto tempo.

Fatica

Una situazione stressante è uno dei motivi principali per i periodi di ritardo..

Può essere associato a un'eccessiva produzione di ormoni responsabili della resistenza del corpo a una situazione stressante..

In tal caso, non solo possono verificarsi gravi interruzioni ormonali e malfunzionamenti delle ovaie, ma anche il loro esaurimento a causa di un forte aumento di ormoni o disturbi circolatori sullo sfondo di un aumento del lavoro.

Una donna può affrontare un ritardo nelle mestruazioni e, di conseguenza, con il conseguente malfunzionamento delle ovaie. Alcuni cicli dopo, la funzione mestruale viene ripristinata di nuovo.

Squilibrio ormonale

La ragione del ritardo delle mestruazioni può anche essere associata a uno squilibrio ormonale..

Inoltre, il problema non risiede sempre negli ormoni del sistema riproduttivo. Gli ormoni tiroidei possono anche portare a un ritardo delle mestruazioni..

Con la loro produzione insufficiente, una donna può notare fallimenti del ciclo, così come un aumento di peso costante e incontrollato.

Una donna dovrebbe prestare particolare attenzione allo stato del background ormonale del sistema riproduttivo; anche condizioni come l'aborto o l'aborto spontaneo possono portare a ulteriori ritardi..

Di conseguenza, c'è un brusco cambiamento nel lavoro delle ovaie e hanno bisogno di molto tempo per riprendersi..

Infiammazione

Il processo infiammatorio è uno dei motivi più comuni per lo sviluppo di un ritardo nelle mestruazioni..

Inoltre, la sua localizzazione può essere diversa, è sia l'utero che le ovaie.

Il più pericoloso in termini di sviluppo di un ritardo nelle mestruazioni è l'infiammazione delle ovaie..

È a questo organo che sono associati lo sviluppo dell'endometrio e l'inizio delle mestruazioni. Molto spesso, il ritardo si verifica nel ciclo quando si verifica l'infezione o la recidiva del processo infiammatorio.

In alcuni casi, il processo può interessare più di un ciclo mestruale, questa è proprio l'importanza di una diagnosi e un trattamento tempestivi, soprattutto nelle persone in età riproduttiva.

Il processo infiammatorio dell'utero può portare all'inferiorità della formazione dell'endometrio, ed è dopo tale motivo che una donna può notare un cambiamento nella natura delle mestruazioni. Dopo un po 'di tempo, possono essere più abbondanti o, al contrario, sospettosamente scarsi..

La natura dello scarico rimane marrone e imbrattata per molto tempo. Il ciclo successivo dopo il ritardo sarà più doloroso. In questo caso, il ritardo, di regola, non supera le due settimane..

Esercizio fisico

Questo è uno dei fattori gravi che portano alla rottura delle ovaie e alla violazione dell'arrivo delle mestruazioni..

Le donne che sperimentano regolarmente un'attività fisica intensa, ad esempio legata al lavoro, o si sono avvicinate in modo irrazionale agli avamposti del dimagrimento, o che amano fare esercizio, hanno problemi con il ciclo mestruale.

Ci possono essere molte ragioni che portano a un ritardo delle mestruazioni sullo sfondo dell'attività fisica, una di queste è una violazione della circolazione sanguigna di un organo e una maggiore pressione su di esso.

Sovrappeso

Recentemente, c'è stata la tendenza a cambiare il ciclo mestruale in una donna sullo sfondo di un aumento del peso corporeo.

Va notato che la massa dovrebbe superare valori adeguati al concetto di obesità.

Un problema simile è associato al fatto che il tessuto adiposo stesso è una fonte di produzione di alcuni ormoni e, di conseguenza, può modificare in modo significativo il background ormonale naturale di una donna. Inoltre, il problema dell'eccesso di peso può essere associato all'iperandrogenismo..

Assunzione di medicinali

In alcuni casi, le mestruazioni potrebbero non arrivare o arrivare in ritardo a causa dei farmaci.

Principalmente influenzato da farmaci ormonali mirati alla funzione riproduttiva di una donna.

I gruppi più comuni sono contraccettivi orali o farmaci che aiutano a prevenire gravidanze indesiderate.

Ciò potrebbe non essere sempre dovuto all'assunzione di fondi in questo ciclo..

Molte donne affrontano questo problema dopo diversi cicli..

Tali cambiamenti sono associati non solo alla rottura dell'ovaio, ma anche allo sviluppo anormale dell'endometrio. In questo caso, i cambiamenti patologici si riscontrano più spesso con l'assunzione impropria di farmaci..

Per quanto tempo può esserci un ritardo nelle mestruazioni se il test è negativo?

Tempi di ritardo per test negativo:

  • Un ritardo delle mestruazioni di 1 giorno non è considerato un ritardo, anche con un ciclo mestruale regolare. Ciò può essere dovuto a un leggero cambiamento nel ritmo della secrezione di ormoni nelle ovaie..
  • Per 2-3 giorni, inoltre, non vale la pena considerarlo come una patologia. Ciò è dovuto al fatto che queste fluttuazioni possono verificarsi in un corpo assolutamente sano..
  • Per 4 giorni, il ritardo delle mestruazioni dal ritmo prescritto può essere considerato un'opzione, tra patologia e sua assenza. Associano un problema simile al fatto che è durante questo ciclo mestruale che possono verificarsi non solo interruzioni ormonali, ma anche un processo infiammatorio minore.
  • Per 5-6 giorni, il problema potrebbe essere simile a quello sopra descritto. Un ritardo di una settimana può essere associato a un processo infiammatorio più pronunciato. Questa situazione potrebbe richiedere farmaci..
  • Per una settimana o 8-10 giorni, le mestruazioni possono essere ritardate con cambiamenti cistici nelle ovaie, una singola cisti e una grave infiammazione non solo delle ovaie, ma anche della cavità uterina.

Quando vedere un dottore?

Poiché le normali deviazioni del ciclo mestruale sono entro tre giorni, in questo intervallo di tempo non è necessario contattare uno specialista a condizione che non ci siano reclami.

Se una donna è preoccupata per qualsiasi sintomo, il basso addome inizia a ferire, tira la parte bassa della schiena, si sente male o la temperatura aumenta, è necessario contattare immediatamente uno specialista per ulteriori diagnosi e, se necessario, selezionare un trattamento completo.

È l'appello prematuro delle ragazze a un medico che può minacciare lo sviluppo di complicazioni.

Sondaggio

I metodi diagnostici dipenderanno dalla presunta causa dello sviluppo di disturbi del ciclo:

  • In caso di sospetto di sviluppo della gravidanza, a una donna viene offerto di eseguire un test basato sulla determinazione nelle urine di una sostanza specifica della gonadotropina corionica umana. È lui che aumenta con la progressiva gravidanza. Se non è possibile eseguire un'analisi non invasiva, esiste un'alternativa. Per fare questo, devi donare il sangue, per lo stesso ormone, solo in questo caso il risultato sarà più accurato.
  • Procedura ad ultrasuoni. Permette di identificare la presenza di un uovo fetale con un embrione, nonché, in base alle sue dimensioni, impostare la data stimata.
  • Nei processi infiammatori, diversi metodi sono sufficienti per una diagnosi accurata. Prima di tutto, questa è una valutazione di una macchia sulla flora dal contenuto della vagina. Spesso è durante i processi infiammatori nell'ovaio che viene coinvolta anche la flora vaginale.
  • Un esame del sangue generale, in base ai suoi risultati, si può concludere che c'è un processo infiammatorio nelle ovaie o nella cavità uterina.
  • L'interruzione del ciclo mestruale associata a interruzione ormonale viene diagnosticata utilizzando un quadro clinico, quando il medico può vedere chiaramente interruzioni ormonali.
    Ricerca di laboratorio per determinare il profilo ormonale. Gli ormoni necessari includono ormoni follicolo-stimolanti, progesterone, prolattina e altri..

Trattamento

La terapia per le mestruazioni ritardate dipenderà in gran parte dal motivo per cui è associata:

  • Quindi, le donne che hanno una gravidanza come causa del ritardo non hanno bisogno di terapia. È importante per loro diagnosticare la sua condizione e prevenire lo sviluppo di complicanze; in alcuni casi, è necessaria una terapia conservativa. Dopo che a una donna è stata diagnosticata una gravidanza, è necessario registrarsi presso un ginecologo su base ambulatoriale.
  • Il trattamento associato all'assunzione di farmaci è finalizzato principalmente a interromperne l'uso, nonché al ripristino eventualmente necessario del funzionamento del sistema riproduttivo. Per questo, possono essere utilizzate vitamine. Quando si assumono contraccettivi orali combinati, potrebbe esserci anche un ritardo nelle mestruazioni e la condizione non richiederà trattamento. È solo necessario continuare a utilizzare i farmaci nella modalità prescritta senza omissioni accidentali secondo le istruzioni.
  • Il trattamento delle mestruazioni ritardate associate all'esercizio fisico sarà mirato a eliminarlo completamente dallo stile di vita e possibilmente sostituire un metodo più delicato. Per il periodo di recupero, potrebbe essere necessaria non solo la terapia vitaminica, ma anche un'alimentazione completa e di alta qualità..
  • Il trattamento delle mestruazioni ritardate con aumento del peso corporeo richiede la sua riduzione obbligatoria con l'identificazione della causa dell'aumento di peso. Il digiuno non dovrebbe essere praticato, poiché in alcuni casi può verificarsi un problema quando i livelli ormonali cambiano, come il trattamento dell'ipotiroidismo.
    In una situazione stressante, dovresti sbarazzartene e se non sei in grado di affrontare lo stato di depressione da solo, dovresti consultare uno specialista. Potrebbe essere necessario assumere farmaci dal gruppo antidepressivo.
  • Il processo infiammatorio implica la nomina di medicinali volti a distruggere l'agente patogeno, aumentare l'immunità e ottenere vitamine. Dopo il trattamento sarà necessario effettuare una nuova diagnosi e nei cicli successivi misure anti-ricaduta.
  • Nel caso in cui il ritardo delle mestruazioni sia causato da un'interruzione ormonale, è necessario scoprirne la causa esatta. Può anche essere un malfunzionamento di altri organi e sistemi. La scelta del farmaco viene decisa dopo la diagnosi. Se la causa del ritardo viene esclusa in futuro, non è possibile eseguire il trattamento.

Prevenzione

La prevenzione di un ciclo mestruale irregolare è una sezione abbastanza ampia in ginecologia. Comprende attività primarie e secondarie.

Con il primario, dovresti prevenire la comparsa di malattie che provocano irregolarità mestruali.

Esso:

  • Prevenire le infezioni a trasmissione sessuale utilizzando un preservativo. Un metodo simile è necessario se i partner sessuali non sono permanenti o se non sono state diagnosticate malattie a trasmissione sessuale.
  • Evita focolai di infezione cronica, ipotermia e situazioni stressanti, che possono portare a processi infiammatori sugli organi del sistema riproduttivo della donna.
  • Rispetta le regole di una buona alimentazione, durante la formazione della funzione mestruale, non limitarti ai nutrienti attraverso diete rigorose, oltre a uno sforzo fisico estenuante.
  • Non assumere farmaci da soli, in particolare su base ormonale.
  • Contatta tempestivamente uno specialista se compaiono reclami dagli organi genitali.
  • Evita una gravidanza indesiderata e, di conseguenza, la sua interruzione.

La prevenzione secondaria include il trattamento tempestivo dei segni rivelati di patologia ginecologica ed endocrinologica. Assunzione di corsi di terapia anti-ricaduta in presenza di focolai di infezione cronica.

Recensioni

Recensioni di donne sul ritardo delle mestruazioni:

Ritardo delle mestruazioni

Mestruazioni ritardate, i motivi principali diversi dalla gravidanza
Normalmente, il ciclo mestruale dura dai 21 ai 35 giorni. Ogni donna ha la sua durata individuale, ma per la maggior parte di esse gli intervalli tra le mestruazioni sono uguali o differiscono l'uno dall'altro di non più di 5 giorni. Il giorno di inizio del sanguinamento mestruale va sempre annotato sul calendario per poter notare nel tempo l'irregolarità del ciclo.

Spesso, una donna dopo stress, malattia, intensa attività fisica, il cambiamento climatico ha un leggero ritardo nelle mestruazioni. In altri casi, questo sintomo parla dell'inizio della gravidanza o dei disturbi ormonali. Descriveremo le ragioni principali del ritardo delle mestruazioni e il meccanismo del loro sviluppo, e parleremo anche di cosa fare in una situazione del genere..

Amenorrea

Nel mondo medico, un ritardo o l'assenza delle mestruazioni è chiamato amenorrea. Si divide in due categorie:

  1. Amenorrea primaria. Questa è una condizione in cui la ragazza non ha avuto il ciclo all'età di 16 anni. Spesso, l'amenorrea primaria è associata alla presenza di disturbi congeniti che non si sono manifestati in alcun modo fino all'inizio della pubertà. Si tratta, ad esempio, di anomalie genetiche o cromosomiche, problemi con gli organi del sistema riproduttivo, ecc. Questi possono includere nascere senza utero o un utero che non si sviluppa normalmente.
  2. Amenorrea secondaria. Questa è una condizione in cui il ciclo si interrompe improvvisamente ed è assente per più di tre mesi. Quelli. prima c'erano le mestruazioni, ma ora sono assenti. L'amenorrea secondaria è la forma più comune di mestruazione ritardata. Le cause più comuni di questa condizione sono la gravidanza, problemi alle ovaie (ad esempio, sindrome dell'ovaio policistico o menopausa precoce), tumori ipofisari, stress, gravi disturbi del normale peso corporeo (entrambi in misura minore o maggiore) e altri..

Oltre all'amenorrea, c'è un altro termine medico a cui voglio presentarti: oligomenorrea. Questa è una violazione in cui la durata del ciclo mestruale aumenta significativamente e la durata delle mestruazioni stessa diminuisce. È generalmente accettato che una donna soffra di oligomenorrea se durante l'anno ha avuto le mestruazioni meno di 8 volte e / o è durata fino a 2 giorni o meno.

Ciclo normale delle mestruazioni

Il solito ciclo mestruale si verifica a 10-15 anni di età in una giovane donna, dopo di che si ritiene che il corpo sia entrato in una fase in cui può eseguire un concepimento a tutti gli effetti. Questo sistema funziona ogni mese fino a 46-52 anni, ma questa è una cifra media. (Ci sono casi di successiva cessazione delle mestruazioni.)

Quindi c'è una diminuzione della durata delle mestruazioni e la quantità di sangue rilasciata durante questo. Alla fine, il tuo ciclo si ferma completamente..

Cause di mestruazioni ritardate diverse dalla gravidanza

Un ritardo delle mestruazioni può essere il risultato di cambiamenti fisiologici nel corpo, ed essere anche una manifestazione di guasti funzionali o malattie sia dei genitali che di altri organi ("patologia extragenitale").

Normalmente, le mestruazioni non si verificano durante la gravidanza. Dopo il parto, anche il ciclo della madre non viene ripristinato immediatamente, dipende in gran parte dal fatto che la donna abbia l'allattamento. Nelle donne senza gravidanza, un aumento della durata del ciclo può essere una manifestazione della perimenopausa (menopausa). Inoltre, l'irregolarità del ciclo nelle ragazze dopo l'inizio delle mestruazioni è considerata la norma, se non è accompagnata da altre violazioni.

I disturbi funzionali che possono provocare un fallimento del ciclo mestruale sono stress, attività fisica intensa, rapida perdita di peso, una precedente infezione o altra malattia acuta, cambiamento climatico.

Spesso, un ciclo irregolare con un ritardo delle mestruazioni in pazienti affetti da malattie ginecologiche, principalmente ovaie policistiche. Inoltre, un tale sintomo può accompagnare malattie infiammatorie degli organi riproduttivi, verificarsi dopo l'interruzione della gravidanza o il curettage diagnostico, dopo l'isteroscopia. La disfunzione ovarica può essere causata dalla patologia della ghiandola pituitaria e di altri organi che regolano lo sfondo ormonale di una donna.

Tra le malattie somatiche, accompagnate da una possibile violazione del ciclo mestruale, vale la pena notare l'obesità..

Elenco dei motivi a causa dei quali potrebbe esserci un ritardo nelle mestruazioni

Il ritardo dei "giorni rossi del calendario" di 2 - 5 giorni non dovrebbe essere motivo di preoccupazione, poiché questo è considerato un fenomeno molto reale per ogni donna. Se la gravidanza è esclusa, tali violazioni del corpo femminile possono essere causate da molti fattori. Un'attenta analisi di essi consente di determinare la causa di natura ginecologica o non ginecologica.

Quindi, elenchiamo i 15 principali motivi per un ritardo nelle mestruazioni:

  1. Malattia dell'ovaio policistico;
  2. Mioma dell'utero;
  3. Endometriosi;
  4. Malattie infiammatorie;
  5. Contraccettivi ormonali;
  6. Diagnostica della cavità uterina, aborto o aborto spontaneo;
  7. Periodo postpartum;
  8. Pubertà;
  9. Disturbi climaterici;
  10. Ottima attività fisica;
  11. Condizioni stressanti;
  12. Condizioni ambientali climatiche;
  13. Anomalie del peso corporeo;
  14. Intossicazione del corpo;
  15. Assunzione di determinati farmaci;
  16. Predisposizione ereditaria.

Come risulta da quanto sopra, le ragioni dei ritardi regolarmente ripetuti dei giorni critici sono molteplici. Biologicamente, l'orologio può essere perso anche nelle donne nullipare, che spesso confondono i sintomi di un disturbo del ciclo con la gravidanza. Un ciclo mestruale irregolare non dovrebbe essere considerato un disturbo particolarmente pericoloso e grave, ma vale comunque la pena prestare molta attenzione alla frequenza dei tuoi giorni critici.

Stress e attività fisica

I motivi più comuni per un ritardo delle mestruazioni, oltre alla gravidanza, sono una varietà di tensione nervosa, stress e simili. Ambienti di lavoro difficili, esami e problemi familiari possono causare ritardi. Il corpo di una donna percepisce lo stress come una situazione di vita difficile in cui una donna non dovrebbe ancora partorire. Vale la pena prendersi cura di cambiare la situazione: rivolgersi a uno psicologo di famiglia, cambiare lavoro o imparare a relazionarsi più facilmente con la situazione e simili. Tieni presente che il superlavoro e la mancanza di sonno sono anche molto stressanti per il corpo..

Un'eccessiva attività fisica inoltre non contribuisce alla regolarità del ciclo mestruale. È noto che gli atleti professionisti hanno spesso problemi con periodi ritardati e persino con il parto. Gli stessi problemi affliggono le donne che mirano a lavori fisicamente impegnativi. È meglio lasciarlo agli uomini.

Ma non pensare che una forma fisica moderata o il jogging mattutino possano influenzare la situazione. Uno stile di vita attivo non ha ancora infastidito nessuno. Stiamo parlando nello specifico di carichi eccessivi, in cui il corpo lavora per l'usura..

Problemi di peso

Gli scienziati hanno scoperto da tempo che il tessuto adiposo è direttamente coinvolto in tutti i processi ormonali. A tal proposito, è facile capire che le ragioni del ritardo delle mestruazioni, oltre alla gravidanza, possono risiedere anche in problemi di peso. Inoltre, sia l'eccesso che la mancanza di peso possono provocare un ritardo.

Lo strato adiposo, in caso di eccesso di peso, accumulerà estrogeni, che influiscono negativamente sulla regolarità del ciclo. Il sottopeso è molto più difficile. La fame prolungata, così come la perdita di peso inferiore a 45 kg, è percepita dal corpo come una situazione estrema. La modalità di sopravvivenza è attivata e in questo stato la gravidanza è altamente indesiderabile. In questo caso, non solo è possibile un ritardo delle mestruazioni, ma anche la sua completa assenza - amenorrea. Naturalmente, i problemi con le mestruazioni scompaiono con la normalizzazione del peso..

Cioè, le donne grassocce hanno bisogno di perdere peso, le donne magre hanno bisogno di aumentare di peso. La cosa principale è farlo con molta attenzione. La dieta di una donna dovrebbe essere equilibrata: il cibo dovrebbe contenere proteine, grassi, carboidrati, oltre a vitamine e minerali. Qualsiasi dieta dovrebbe essere moderata, non estenuante. È meglio combinarli con un'attività fisica moderata..

Malattie infiammatorie dell'utero

Le malattie infiammatorie dell'utero e delle ovaie portano a un'interruzione della produzione di ormoni responsabili dei processi di maturazione di uova, follicoli, endometrio. Di conseguenza, spesso causano ritardi. Allo stesso tempo, il volume e la natura della scarica cambiano, i dolori compaiono nell'addome inferiore, nella parte bassa della schiena e in altri sintomi.

Spesso i processi infiammatori sono la causa dell'infertilità, la comparsa di tumori degli organi del sistema riproduttivo, le ghiandole mammarie. Le malattie infiammatorie si verificano a causa della penetrazione dell'infezione con un'igiene impropria dei genitali, rapporti non protetti, danni traumatici all'utero durante il parto, aborto, raschiamento.

Mioma dell'utero

Le mestruazioni con leiomioma uterino possono essere irregolari e il ritardo varia da diversi giorni a diversi mesi. Nonostante il fatto che questa patologia nella maggior parte dei casi sia considerata un tumore benigno, ci sono una serie di conseguenze negative a cui può portare. E prima di tutto, la sua trasformazione in malattia oncologica è pericolosa. Pertanto, un appello a un medico al minimo sospetto di fibromi è estremamente necessario.

Ovaio policistico

Uno dei motivi principali per il ritardo delle mestruazioni dal normale programma in questo caso è la mancanza della quantità richiesta di ormoni.

Di norma, il processo è causato da una mancanza di ovulazione, depressione endometriale e disturbi ormonali presenti. L'uovo non matura in questo processo, il che dà al corpo un segnale che non è necessario prepararsi per un'eventuale fecondazione. [adsen]

Endometriosi

Questo disturbo è una proliferazione patologica del tessuto benigno, che è simile alla mucosa dell'organo genitale. Lo sviluppo dell'endometriosi può avvenire in varie parti del sistema riproduttivo, ed è anche possibile superarlo. I cambiamenti nei livelli ormonali possono essere sia la causa della malattia che le sue conseguenze. Anche i giorni critici irregolari sono uno dei principali sintomi di tali deviazioni..

Pillole anticoncezionali

Se stai assumendo pillole anticoncezionali ormonali, è possibile che il tuo ciclo mestruale differisca in modo significativo dal normale. Molto spesso, la durata dei cicli durante l'assunzione della pillola contraccettiva aumenta in modo significativo. Alcune pillole non hanno questo effetto. Le mestruazioni continuano come al solito, ma molto spesso sono più leggere e più brevi. Vale anche la pena notare che in casi molto rari, le pillole potrebbero non prevenire la gravidanza, soprattutto se si dimentica una visita. Tuttavia, anche se hai preso le pillole in modo accurato e corretto, il tuo periodo è ritardato e sei preoccupato per questo, puoi fare un test di gravidanza per calmarti..

Ora in vendita puoi trovare un numero abbastanza elevato di diverse pillole contraccettive. Alcuni di loro possono differire in modo significativo nei loro effetti sul corpo. Inoltre, va notato che ogni donna specifica può reagire in modo diverso alle stesse pillole..

Inoltre, tieni presente che quando smetti di usare la pillola anticoncezionale, il tuo ciclo mestruale non tornerà alla normalità. Per la maggior parte delle donne, il periodo di recupero dura da uno a due mesi e talvolta questo periodo può durare fino a sei mesi. Solo allora potrai concepire di nuovo. Di conseguenza, durante il periodo di recupero, potresti anche avere un ciclo irregolare e questo deve essere preso in considerazione se hai un ritardo..

Mestruazioni ritardate durante la gravidanza e dopo il parto

Durante l'intero periodo della gravidanza, una donna non ha il ciclo. Dopo il parto, il loro rinnovamento avviene in modi diversi: tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo. L'aumento dei livelli di prolattina durante l'allattamento di un bambino può impedire alle uova di iniziare a funzionare. Se una donna allatta al seno, il ritardo delle mestruazioni può durare finché viene prodotto il latte (questo dipende direttamente dal livello dell'ormone prolattina, che è responsabile dell'allattamento). A volte questo può accadere per 2-3 anni..

Se il latte non viene prodotto, i nuovi periodi iniziano dopo circa 6-8 settimane. Ma a volte ci sono delle eccezioni, quando le ovaie iniziano a funzionare anche prima che il bambino smetta di nutrirsi, l'uovo matura e la donna può rimanere incinta di nuovo. Se ciò non accade, un nuovo ciclo termina con la comparsa delle mestruazioni..

Perché i periodi persi persistenti sono pericolosi

I costanti ritardi delle mestruazioni indicano disturbi ormonali, mancanza di ovulazione, cambiamenti anormali nella struttura dell'endometrio. La patologia può insorgere a causa di malattie gravi, anche pericolose: tumori dell'utero, ghiandole endocrine, ovaie policistiche. La ragione del ritardo delle mestruazioni è una gravidanza extrauterina.

È necessario stabilire una diagnosi il prima possibile, per scoprire il grado di pericolo dei processi, poiché portano, almeno, all'infertilità, alla menopausa precoce. Le malattie associate a mestruazioni ritardate causano tumori al seno, problemi cardiovascolari, diabete mellito, indebolimento del sistema immunitario, invecchiamento precoce e cambiamenti nell'aspetto. Ad esempio, se il ritardo si verifica a causa della malattia dell'ovaio policistico, il peso di una donna viene aggiunto in modo drammatico, fino all'obesità, i peli sul viso e sul petto (come negli uomini), l'acne, la seborrea.

Il trattamento tempestivo delle malattie che hanno causato l'allungamento del ciclo spesso aiuta a evitare infertilità, gravidanza ectopica, aborto spontaneo e prevenzione del cancro..

Esame con mestruazioni ritardate

Per scoprire i motivi del ritardo delle mestruazioni, sono prescritti i seguenti studi:

  1. Screening per malattie a trasmissione sessuale (gonorrea, clamidia, tricomoniasi, micoplasmosi, ureaplasmosi, ecc.).
  2. Ultrasuoni degli organi pelvici, della tiroide e delle ghiandole surrenali. Questo studio viene effettuato per escludere gravidanza, tumori, malattie ginecologiche ed endocrine..
  3. Esame della ghiandola pituitaria (raggi X, risonanza magnetica, tomografia computerizzata, elettroencefalografia). Le malattie della ghiandola pituitaria sono spesso causa di mestruazioni ritardate..
  4. Ricerca ormonale. Determina il livello di estrogeni, progesterone, FSH, LH, PRL e controlla gli ormoni della tiroide e delle ghiandole surrenali.
  5. Raschiatura dello strato interno dell'utero e suo ulteriore esame istologico. La raschiatura viene eseguita dalla cavità e dal canale della cervice.

Cosa fare in caso di ritardo nelle mestruazioni?

Se si verificano regolarmente ritardi ricorrenti nelle mestruazioni o il periodo di ritardo supera i limiti fisiologici massimi consentiti di cinque giorni, è necessario consultare un medico. Dopo aver scoperto i motivi, alla donna verrà prescritto un trattamento appropriato. Molto spesso, la terapia viene eseguita con l'uso di pillole ormonali. Tuttavia, in nessun caso devono essere presi da soli, senza consiglio medico. Questo è estremamente pericoloso per la salute di una donna e può interrompere l'intero sistema ormonale, il che significa che può portare a seri problemi di salute..

Tra i farmaci ormonali più comuni, i medici prescrivono quanto segue:

  1. Duphaston. Sono usati se il ritardo nel ciclo mestruale è causato da livelli insufficienti di progesterone nel corpo. Solo un medico dovrebbe aggiustare la dose, sulla base della ricerca. Se non c'è gravidanza e il ritardo non supera i 7 giorni, il postinor viene prescritto per un periodo di 5 giorni. Trascorso questo tempo, le mestruazioni dovrebbero iniziare dopo due o tre giorni..
  2. Postinor. È un farmaco utilizzato per la contraccezione di emergenza. Questo rimedio viene utilizzato se è necessario indurre il ciclo mestruale il prima possibile. Tuttavia, è consigliato solo con le mestruazioni regolari, poiché l'assunzione può provocare disturbi del ciclo e, con un uso molto frequente, portare alla sterilità..
  3. Pulsatilla. Un altro farmaco ormonale che può essere prescritto quando le mestruazioni sono ritardate. Questo è il rimedio più sicuro che non porta ad aumento di peso, non influisce sul sistema nervoso. Tuttavia, non dovrebbe essere assunto da ragazze con un ciclo irregolare..
  4. Il progesterone è un ormone iniettabile. È usato per indurre le mestruazioni, la selezione del dosaggio viene effettuata rigorosamente individualmente. Un maggiore apporto di progesterone al corpo può causare una serie di effetti collaterali, tra cui crescita eccessiva dei peli, aumento di peso e irregolarità mestruali. Non vengono mai somministrate più di 10 iniezioni. L'effetto si basa sulla stimolazione del lavoro delle ghiandole situate nel rivestimento uterino. Il rimedio ha una serie di controindicazioni, tra cui: sanguinamento uterino, insufficienza epatica, tumori al seno, ecc..
  5. Non-ovlon, un farmaco che stimola l'inizio del ciclo mestruale, è in grado di prevenire il sanguinamento aciclico. Contiene estrogeni e gestagen. Molto spesso, con un ritardo, vengono prescritte due compresse dopo 12 ore. Tuttavia, prima di utilizzarlo, è obbligatorio consultare uno specialista, poiché il farmaco ha effetti collaterali e può interrompere il lavoro degli organi riproduttivi.
  6. Utrozhestan. È un agente che sopprime gli estrogeni e stimola la produzione di progesterone, il che spiega il suo effetto terapeutico. Inoltre, ha un effetto stimolante sullo sviluppo dell'endometrio. Il farmaco può essere somministrato per via vaginale, il che è un suo indubbio vantaggio, tuttavia questo strumento ha anche alcune controindicazioni.
  7. Norkolut, provoca le mestruazioni, poiché contiene noretisterone, che è simile nella sua azione all'azione dei gestageni. E la loro mancanza spesso provoca fallimenti nei cicli e il loro ritardo. Il corso del trattamento non deve superare i cinque giorni, non viene utilizzato durante la gravidanza, poiché minaccia di aborto spontaneo e sanguinamento. Ha un gran numero di controindicazioni ed effetti collaterali, pertanto è necessaria la consultazione preventiva con un medico.

Naturalmente, l'uso di farmaci ormonali per indurre le mestruazioni non è un metodo sicuro. È necessario prenderli correttamente, poiché puoi causare danni irreparabili alla salute.

Elenco di ovvie ragioni per le mestruazioni ritardate

Ciclo mestruale

Il ciclo mestruale è un complesso di cambiamenti nel corpo di una donna finalizzati alla capacità di concepire. La sua regolazione viene effettuata utilizzando un complesso meccanismo ormonale.

Il ciclo mestruale medio è di 28 giorni. Tuttavia, la sua durata nelle donne sane può essere ridotta fino a 21 giorni o allungata fino a 35 giorni..

L'ovulazione è il processo di rilascio di una cellula riproduttiva femminile dall'ovaio nella cavità addominale libera. Questo evento corrisponde alla metà del ciclo mestruale - 12-16 giorni. Durante l'ovulazione e 1-2 giorni dopo, il corpo femminile è pronto per concepire un bambino.

Il menarca è il primo ciclo mestruale nella vita di una ragazza, è l'inizio dell'attività riproduttiva del corpo femminile. Di solito questo evento si verifica tra gli 11 ei 14 anni, ma il periodo da 9 a 16 anni è considerato la norma. Il tempo del menarca dipende da molte ragioni: genetica, fisico, dieta, salute generale.

La menopausa o menopausa è l'ultimo ciclo mestruale nella vita. Questa diagnosi viene stabilita dopo il fatto, dopo 12 mesi di assenza di sanguinamento. Il range normale della menopausa è considerato compreso tra 42 e 61 anni, con una media di 47-56 anni. La sua insorgenza dipende dal numero di gravidanze, dalla conservazione delle uova, dall'uso di contraccettivi orali, dallo stile di vita.

Le mestruazioni o le mestruazioni fanno parte del ciclo femminile, caratterizzato dallo sviluppo di sanguinamento uterino. Normalmente, la sua durata va da 3 a 7 giorni, in media - 4-5 giorni. Le mestruazioni sono un rigetto dell'endometrio dell'utero, il suo strato mucoso interno.

A causa delle mestruazioni, l'endometrio uterino si rinnova. Questo processo è necessario per preparare la parete dell'organo per il ciclo successivo, in cui è possibile il concepimento..

Un ritardo delle mestruazioni è considerato la sua assenza per più di 6-7 giorni con un ciclo normale. Un periodo più breve non è considerato una patologia. Normalmente sono possibili turni di ciclo di 2-3 giorni. Le mestruazioni ritardate possono verificarsi in donne e ragazze di qualsiasi età a causa di ragioni naturali (fisiologiche) e patologiche.

Motivi per le mestruazioni ritardate

Fatica

La regolazione del ciclo mestruale è un processo complesso che dipende da molti fattori dell'ambiente interno del corpo. Il lavoro del sistema ormonale è molto suscettibile allo stress e al tumulto emotivo. Questa caratteristica è il risultato della stretta interazione delle ghiandole endocrine e del cervello..

Lo stress psicologico ed emotivo è un ambiente sfavorevole per la gravidanza. Ecco perché il cervello invia un segnale al sistema endocrino che il concepimento non dovrebbe avvenire. In risposta a ciò, le ghiandole ormonali cambiano il loro modo di lavorare, prevenendo l'inizio dell'ovulazione..

Vari stress possono causare un ritardo nelle mestruazioni. Alcune donne sopportano con calma forti shock (morte di una persona cara, diagnosi di una malattia, licenziamento dal lavoro, ecc.). In alcuni pazienti, l'assenza di mestruazioni può essere associata a esperienze minori..

Le possibili ragioni del ritardo delle mestruazioni includono anche una grave mancanza di sonno e il superlavoro. Per ripristinare il ciclo, una donna dovrebbe escludere l'azione di un fattore provocante. Se ciò non è possibile, si consiglia al paziente di consultare uno specialista. Di solito, il ritardo delle mestruazioni durante lo stress non supera i 6-8 giorni, ma nei casi più gravi può essere assente per molto tempo - 2 settimane o più.

Attività fisica intensa

Per sua natura, il corpo femminile non è adatto a un forte sforzo fisico. Uno sforzo eccessivo può causare interruzioni del ciclo mestruale. Tali disturbi del sistema riproduttivo sono abbastanza spesso osservati negli atleti professionisti..

La ragione del ritardo delle mestruazioni durante uno sforzo fisico intenso è la produzione di una maggiore quantità di testosterone, l'ormone sessuale maschile. Grazie a lui, la crescita del tessuto muscolare è possibile in risposta alla sua tensione. Normalmente, il corpo femminile ha una piccola quantità di testosterone, ma il suo aumento porta a interruzioni del ciclo mestruale..

Livelli elevati di testosterone interferiscono con meccanismi complessi tra la ghiandola pituitaria e le ovaie, interrompendo la loro interazione. Ciò porta a una mancanza di ovulazione e sanguinamento mestruale ritardato..

Se ci sono interruzioni nel ciclo mestruale, una donna dovrebbe escludere l'allenamento della forza. Possono essere sostituiti con esercizi aerobici: danza, corsa, yoga.

Per quali ragioni c'è un ritardo nelle mestruazioni?

Cambiamento climatico

A volte il corpo umano fa fatica ad adattarsi alle nuove condizioni di vita. Un improvviso cambiamento di clima può causare irregolarità mestruali. Questa caratteristica è più spesso osservata quando si viaggia in paesi caldi e umidi..

I cambiamenti nelle condizioni ambientali sono un segnale della necessità di impedire il concepimento. Questo meccanismo è simile al ritardo delle mestruazioni durante lo stress emotivo e lo shock. Il cervello invia un segnale alle ovaie per bloccare l'ovulazione.

Un altro motivo per i periodi ritardati con un test di gravidanza negativo è l'esposizione prolungata al sole. I raggi ultravioletti hanno un effetto negativo sulla funzione ovarica. Il ritardo può essere osservato con l'abuso del lettino abbronzante.

Di solito, la durata del sanguinamento mestruale ritardato durante il viaggio non supera i 10 giorni. Con la sua assenza più lunga, una donna dovrebbe consultare uno specialista.

Cambiamenti ormonali

Nelle ragazze adolescenti, i salti nel ciclo sono possibili durante i primi 2-3 anni dopo il menarca. Questa caratteristica è un fenomeno normale associato alla regolazione dell'attività ovarica. Di solito il ciclo è stabilito dall'età di 14-17 anni, se il ritardo delle mestruazioni continua dopo 17-19 anni, la ragazza dovrebbe consultare uno specialista.

La ragione del ritardo delle mestruazioni dopo i 40 anni è l'inizio della menopausa, caratterizzata dall'estinzione della funzione riproduttiva. In genere la menopausa dura 5-10 anni, con un graduale aumento del periodo tra i sanguinamenti. Abbastanza spesso, la menopausa è accompagnata da altri sintomi: sensazione di calore, sudorazione, nervosismo, picchi di pressione sanguigna.

Inoltre, un lungo ritardo nelle mestruazioni è una reazione naturale del corpo dopo la gravidanza. Durante l'allattamento, nella ghiandola pituitaria viene prodotto uno speciale ormone chiamato prolattina. Provoca il blocco dell'ovulazione e la mancanza di sanguinamento mestruale. Questa reazione è concepita dalla natura, poiché il corpo femminile deve riprendersi dopo il parto..

Se una donna non allatta subito dopo il parto, il suo ciclo normale riprende in circa 2 mesi. Se una giovane madre inizia l'allattamento, le mestruazioni si verificheranno dopo la fine. La durata totale del sanguinamento ritardato non deve superare un anno.

I cambiamenti ormonali naturali si verificano dopo l'abolizione dei contraccettivi orali. Durante l'assunzione, le ovaie smettono di funzionare, quindi ci vogliono 1-3 mesi per riprendersi. Una tale reazione del corpo è considerata assolutamente normale, non richiede un aggiustamento del farmaco..

Un altro motivo per il ritardo delle mestruazioni per una settimana o più è l'assunzione di contraccettivi di emergenza (Postinor, Escapel). Questi farmaci contengono ormoni artificiali che bloccano la loro sintesi. A causa di questo effetto, l'ovulazione viene bloccata e il ciclo mestruale viene spostato..

Mancanza di peso corporeo e cattiva alimentazione

Nel metabolismo endocrino del corpo femminile sono coinvolte non solo le ghiandole endocrine, ma anche il tessuto adiposo. La sua percentuale di peso corporeo non dovrebbe essere inferiore al 15-17%. Il tessuto adiposo è coinvolto nella sintesi degli estrogeni - ormoni sessuali femminili.

Un'alimentazione inadeguata causa molta perdita di peso, che porta all'amenorrea - una mancanza di mestruazioni. Con una forte mancanza di massa, il sanguinamento ciclico potrebbe non essere osservato per un lungo periodo di tempo. Questa funzione è adattiva: il cervello invia segnali che una donna non può sopportare un bambino.

Costanti ritardi delle mestruazioni possono essere associati a un insufficiente apporto di acidi grassi polinsaturi e vitamina E. Queste sostanze sono coinvolte nella funzione endocrina delle ovaie, determinando la normale divisione delle cellule germinali femminili.

Per ripristinare il ciclo, una donna dovrebbe guadagnare i chili mancanti e rivedere la sua dieta. Dovrebbe includere pesce di mare, carne rossa, noci, olio vegetale. Se necessario, è possibile utilizzare preparati di vitamina E..

Obesità

L'aumento del peso corporeo può provocare irregolarità mestruali. Il meccanismo della patologia della funzione riproduttiva è associato al blocco dell'ovulazione a causa dell'eccessivo accumulo di estrogeni nel tessuto adiposo.

Inoltre, sullo sfondo dell'obesità, si verifica la resistenza all'insulina, una condizione in cui le cellule del corpo umano diventano meno sensibili all'insulina. In risposta, il pancreas inizia a sintetizzare sempre di più l'ormone. Un aumento sostenuto della quantità di insulina nel sangue aumenta i livelli di testosterone.

La maggiore quantità di ormoni sessuali maschili interrompe il normale ciclo mestruale. Questo è il motivo per cui si consiglia alle donne di monitorare il proprio peso e prevenire l'obesità..

Processo infettivo

Qualsiasi processo infiammatorio interrompe il normale corso del ciclo femminile. Il corpo lo percepisce come sfondo negativo per l'inizio del concepimento, quindi blocca o sposta l'ovulazione.

Una delle cause più comuni di sanguinamento mestruale ritardato è il raffreddore e altre malattie del tratto respiratorio superiore. Di solito, con tali patologie, il ciclo si sposta di non più di 7-8 giorni..

Malattie specifiche degli organi genito-urinari (cistite, mughetto, vaginosi) possono causare un'assenza prolungata di mestruazioni a causa di interruzioni degli organi interni. Se una donna ha dolore o tira nell'addome inferiore, si osserva una secrezione patologica dal tratto genitale, la temperatura corporea aumenta, il dolore si verifica durante il rapporto, dovrebbe consultare uno specialista.

Sindrome delle ovaie policistiche

Questa patologia è caratterizzata da molteplici cambiamenti nei livelli ormonali che bloccano l'ovulazione e spostano il ciclo mestruale. Con la sindrome dell'ovaio policistico, la funzione endocrina della ghiandola pituitaria viene interrotta. Questo porta alla maturazione di diversi follicoli, ma nessuno di loro diventa dominante..

Con la sindrome dell'ovaio policistico, si osserva una maggiore quantità di ormoni sessuali maschili nel sangue di una donna. Aggravano il decorso della malattia, inibendo ulteriormente l'ovulazione. Abbastanza spesso, sullo sfondo della patologia, si osserva la resistenza all'insulina, che aumenta la secrezione di testosterone.

Per diagnosticare la malattia, è necessario un esame ecografico. Un'ecografia mostra ovaie ingrossate con molti follicoli. Con la patologia, si osserva un aumento degli androgeni (ormoni sessuali maschili) e dei loro derivati ​​nel sangue. Abbastanza spesso, la sindrome dell'ovaio policistico è accompagnata da sintomi esterni: crescita dei capelli di tipo maschile, acne, seborrea, tono di voce basso.

Il trattamento della patologia include l'assunzione di contraccettivi ormonali con effetti antiandrogeni. Quando si pianifica una gravidanza, è possibile che la futura mamma stimoli l'ovulazione con i farmaci.

Ipotiroidismo

L'ipotiroidismo è una malattia caratterizzata da una ridotta funzionalità della ghiandola tiroidea. Ci sono molti fattori che causano questa condizione: carenza di iodio, patologia ipofisaria, traumi, danni autoimmuni.

Gli ormoni tiroidei sono responsabili di tutti i processi metabolici nel corpo umano. Con la loro mancanza, si osserva una diminuzione della funzione riproduttiva a causa del blocco dell'ovulazione. Ecco perché, con l'ipotiroidismo, si osservano spesso ritardi prolungati nelle mestruazioni fino alla sua assenza..

Per diagnosticare patologie della ghiandola tiroidea, vengono utilizzati il ​​suo esame ecografico e il conteggio della quantità di ormoni nel sangue. Il trattamento si basa sul tipo di malattia e può includere integrazione di iodio, terapia sostitutiva, intervento chirurgico.

Iperprolattinemia

Questa malattia è caratterizzata da una maggiore sintesi dell'ormone ipofisario - prolattina. Quantità eccessive bloccano l'ovulazione e interrompono il ciclo mestruale. L'iperprolattinemia si verifica a causa di traumi, tumori ipofisari, farmaci o disturbi ormonali.

La diagnosi di patologia include la consegna di un esame del sangue per gli ormoni, nonché la risonanza magnetica o la TC del cervello. Per trattare questa malattia, vengono utilizzati farmaci: agonisti della dopamina.

Iperprolattinemia: il principale meccanismo di sviluppo della sindrome premestruale

Gravidanza

Un ritardo nelle mestruazioni è considerato uno dei primi segni di gravidanza. Per confermare il concepimento, la futura mamma può utilizzare strisce reattive che determinano il livello di hCG nelle urine. Il più moderno di loro può determinare la gravidanza anche prima del ritardo delle mestruazioni..

Oltre alla gravidanza, un ritardo delle mestruazioni può essere causato da patologie e malattie più rare:

    • Malattia di Itsenko-Cushing (iperproduzione di ormoni della corteccia surrenale);
    • Morbo di Addison (ipoproduzione della corteccia surrenale);
    • tumori dell'ipotalamo e della ghiandola pituitaria;
    • danno all'endometrio dell'utero (a seguito di intervento chirurgico, pulizia, aborto);
    • sindrome dell'ovaio resistente (una malattia autoimmune);
    • sindrome da deperimento ovarico (menopausa precoce);
  • sindrome da iperinibizione ovarica (sullo sfondo dell'uso prolungato della contraccezione orale, esposizione alle radiazioni).

Mestruazioni ritardate: quando e perché preoccuparsi

Potresti fare i test di gravidanza troppo presto.

Quello che è considerato un ritardo

Il ciclo mestruale ideale (questo è il periodo tra i periodi, che viene contato dall'inizio del sanguinamento) per una donna è di 28 giorni. In realtà, un ciclo mestruale regolare può essere di 21 giorni o 40 giorni, e questa è la norma per periodi interrotti o persi. Anche le fluttuazioni del ciclo per diversi giorni sono perfettamente normali. E infatti, poche donne possono dire che i periodi vengono rigorosamente a ore..

Il ciclo dipende da molte ragioni, dai cambiamenti ormonali allo stress banale.

Se le mestruazioni sono in ritardo di sette giorni, non si tratta di un ritardo, ma di una normale variazione del ciclo.

Qualunque cosa più lunga di questo periodo può essere considerata un ritardo. Diciamo che stavi aspettando le mestruazioni il 3 e l'11 non lo sono ancora. È già un ritardo.

Se non c'è un periodo per molto tempo, più di tre mesi, allora questa è già amenorrea Amenorrea. E se per le donne incinte, le donne che allattano e le donne in menopausa questo è normale, allora per tutti gli altri non lo è..

Perché c'è un ritardo nelle mestruazioni

Solo un medico può dire esattamente perché ti è successo. Ma descriveremo almeno le opzioni approssimative.

1. Gravidanza

La prima opzione che viene in mente a una donna sessualmente attiva è che il ritardo delle mestruazioni è causato dalla gravidanza. Anche i metodi contraccettivi più affidabili hanno un margine di errore e qualcosa potrebbe essere andato storto..

2. Gravidanza ectopica

Una gravidanza ectopica è una situazione in cui l'ovulo non raggiunge l'utero e inizia a svilupparsi proprio nella tuba di Falloppio. Lei, ovviamente, non è adatta a questo e nel tempo ci sarà una pausa. Questa è una condizione pericolosa per la vita, ma i test "casalinghi" non distinguono tra gravidanze normali ed ectopiche, è necessario un esame ecografico..

3. Adolescenza

Quando inizia il ciclo, potrebbe essere irregolare. Ci vuole tempo perché tutto si stabilizzi: dai al corpo sei mesi per elaborare il suo ciclo. Se non viene stabilito entro sei mesi, vai dal ginecologo. Forse questa è solo una variante della norma, ma non farà male controllare.

4. Avvicinamento alla menopausa

L'età in cui una donna entra in menopausa (cambiamenti ormonali, a causa dei quali la maturazione delle uova si ferma e il ciclo mestruale scompare) è abbastanza individuale. Ma di solito dovresti pensarci se hai già 45 anni e il tuo periodo è in ritardo e inizia a venire in modo irregolare. Mestruazioni perse - Menopausa precoce?.

5. Sport intensi

Se non hai fatto nulla per molto tempo e hai deciso di affrontare te stesso con tutto lo zelo possibile, fai esercizi tutti i giorni e vai in palestra più volte alla settimana, o se ti stai preparando per una sorta di competizione e hai aumentato drasticamente il carico, allora il ciclo potrebbe cambiare. Mestruazioni interrotte o saltate... Quindi il ritardo delle mestruazioni è giustificato dal carico sul corpo..

6. Variazioni di peso

Non importa esattamente perché hai perso peso. L'opzione migliore è che hai perso peso perché hai praticato sport e hai aspirato a farlo per molto tempo. È peggio se hai provato la dieta miracolosa o la perdita di peso è associata a una malattia. In ogni caso, perdere peso può portare a un ritardo delle mestruazioni e ad un cambiamento del ciclo..

Se l'indice di massa corporea è diventato inferiore a Mestruazioni interrotte o mancate 18,5, allora devi consultare un medico: o sei dipendente dalla perdita di peso, o c'è qualcosa che non va nella tua salute.

Lo stesso vale per l'obesità Periodi: ho bisogno di un medico? : può rendere il ciclo irregolare e ti preoccuperai dei ritardi.

7. Stress

Le mestruazioni possono essere ritardate o arrivare prima se sei nervoso. È chiaro che lo stress deve essere forte. E questo di per sé significa che hai bisogno di aiuto per affrontarlo. Quindi devi imparare semplici tecniche di rilassamento o andare da uno psicologo.

8. Malattie

  • Malattie infiammatorie degli organi pelvici. L'infiammazione può essere causata sia da infezioni a trasmissione sessuale che da quelle non correlate a malattie a trasmissione sessuale..
  • Neoplasie. Vari tumori possono portare a disturbi del ciclo. Questi possono essere processi benigni, ma è comunque necessario essere controllati.
  • Malattia dell'ovaio policistico. Questa è una malattia della sindrome dell'ovaio policistico, in cui i follicoli degli ovociti non maturano completamente.
  • Insufficienza ovarica prematura. Questa è una malattia in cui la menopausa, in teoria, è ancora lontana, ma le ovaie cessano già di produrre uova normalmente..
  • Malattie del sistema endocrino. Molte malattie legate agli ormoni portano a problemi di ciclo. La tiroide dovrebbe essere controllata prima. Hai perso il ciclo ma non sei incinta?

9. Cancellazione di farmaci ormonali

A volte, quando una donna smette di prendere la pillola anticoncezionale, le mestruazioni non rientrano nel periodo di fatturazione Un periodo mancato è un segno sicuro di gravidanza?... Ciò è dovuto al fatto che la contraccezione ormonale forma un ciclo artificiale. Dopo che le pillole o le iniezioni sono state cancellate, il corpo riprende il ciclo naturale. Ci vuole tempo perché si allinei.

10. Farmaci

Alcuni farmaci possono influire sul ciclo e ritardare il ciclo. È chiaro che questi includono gli stessi contraccettivi ormonali. Ma anche altri farmaci causano effetti collaterali sotto forma di ritardo e questi possono essere gli antidolorifici più comuni. Le mie medicine potrebbero influenzare il mio ciclo?... Quindi leggi attentamente le istruzioni per tutti i farmaci che stai assumendo..

Cosa fare se le mestruazioni sono in ritardo

Se sei sessualmente attivo, fai prima un test di gravidanza. Se il tuo periodo è arrivato presto, il ritardo è stato solo una volta e tutto è in generale in ordine, allora puoi rilassarti e cancellare il ritardo per stress e sport.

Ma se il ritardo è durato più di dieci giorni o il ciclo è cambiato ed è diventato irregolare, allora devi correre dal medico e scoprire qual è la ragione dei capricci del corpo.

Le vampate di calore nelle donne sono abbastanza comuni. La maggior parte delle donne sperimenta vampate di calore durante la menopausa a causa della produzione insufficiente di ormoni sessuali da parte del corpo..