Cos'è il freeleading

Freeleading (sanguinamento libero, letteralmente "sanguinamento libero") - un concetto femminista emerso negli anni 2000, la cui essenza era che una donna non dovrebbe essere timida nei confronti dei processi fisiologici naturali del suo corpo come le mestruazioni e il sangue mestruale. In Russia e in altri paesi della CSI, il freeleading è noto principalmente per le azioni femministe più sorprendenti, la cui essenza era tenere dimostrazioni durante le mestruazioni senza l'uso di prodotti per l'igiene..

Freeleading come parte del corpo positivo e del femminismo

L'obiettivo originale dell'idea, che fa parte di un concetto come Body positive, era destigmatizzare e anti-demonizzare il sangue mestruale. Gli aderenti all'idea hanno cercato di ricordare alla società che le mestruazioni sono un processo normale che si verifica con ogni donna che ha raggiunto l'età appropriata. Una "perdita" è un incidente che chiunque può affrontare. Comprare assorbenti e tamponi stando in fila con gli uomini non è un peccato. Va bene chiederlo al tuo partner. È naturale spiegare che il motivo per cui non ti senti bene è legato al ciclo..

Inoltre, parte delle manifestazioni, in cui le femministe hanno deliberatamente rifiutato di usare prodotti per l'igiene durante le mestruazioni, avevano lo scopo di ricordare alle persone che nei paesi del terzo mondo le donne semplicemente non hanno accesso a tale "lusso" come assorbenti, tamponi e coppette mestruali. Ad esempio, Kiran Gandhi ha corso durante il suo periodo, evitando deliberatamente l'uso di prodotti per l'igiene per attirare l'attenzione sul fatto che in India oltre il 90% delle donne non può permettersi di acquistare prodotti per l'igiene..

Purtroppo l'idea di rinunciare alla vergogna per le manifestazioni fisiologiche del proprio corpo è stata screditata da vari troll, che hanno inscenato un vero e proprio PR di questo concetto, stravolgendone completamente il significato. Secondo loro, le femministe radicali che sostengono il "sanguinamento libero" sono a favore di un rifiuto totale di prodotti per l'igiene come assorbenti e tamponi. Presumibilmente, gli uomini hanno inventato appositamente gli assorbenti interni per costringere le donne a "stuprarsi" durante le mestruazioni.

Ma in realtà tutte le femministe sono ben consapevoli della struttura del corpo femminile e capiscono perfettamente che rifiutarsi di usare assorbenti e tamponi non è solo poco pratico, ma anche dannoso per la salute. In estate, la biancheria intima macchiata di sangue strofinerà il perineo e promuoverà la crescita dei batteri, e in inverno, il tessuto bagnato porterà all'ipotermia dei genitali e alle conseguenti malattie. Pertanto, non un singolo pubblico o sito web femminista chiede di abbandonare assorbenti e assorbenti interni. Ma ci sono molte risorse femminili in cui si propone di guardare il corpo di una donna con un nuovo look e finalmente smettere di vedere qualcosa di sporco e vergognoso durante le mestruazioni..

Emorragia libera: le mestruazioni come arte femminista

Le stesse femministe spesso si spingono troppo oltre, suggerendo che le mestruazioni non sono solo un processo fisiologico, ma anche qualcosa di bello. Foto di mani macchiate di sangue mestruale, immagini dipinte dalla vagina durante le mestruazioni, assorbenti disposti in luoghi pubblici e altre azioni femministe causano solo atteggiamenti negativi sia negli uomini che nelle donne. Molti sono giustamente indignati dal fatto che se i sostenitori del freeleading visitano luoghi pubblici in questi giorni, maccheranno sedie, divani e, di conseguenza, i vestiti di altre persone..

Ci sono due poli di atteggiamenti nei confronti delle mestruazioni: da un lato, uomini di vedute ristrette, che chiedono alle donne di nascondersi e vergognarsi della "merda di donna vile", dall'altro, le femministe, che vogliono sinceramente vedere qualcosa di bello e ammirevole nelle mestruazioni. E il freeleading è nato come reazione alla prima squadra. Lo stigma per il flusso, l'atteggiamento verso le mestruazioni come qualcosa di innaturale e sporco e altri pregiudizi hanno portato al fatto che il sanguinamento libero ha rapidamente guadagnato popolarità tra le femministe occidentali e poi domestiche. La maggior parte delle persone del mondo civilizzato è assolutamente calma su una caratteristica del corpo femminile come le mestruazioni, ma sarebbe bello se, grazie alla libera guida, ce ne fossero sempre di più.

Cos'è il femminismo mestruale e perché è importante

Una donna nepalese di 21 anni è stata soffocata in una speciale "capanna mestruale" dopo aver acceso un fuoco per riscaldarsi. Tali problemi non sono esclusivi dei paesi del terzo mondo. Il tabù delle mestruazioni è onnipresente e spesso disastroso.

5 febbraio 2019 18:34

Il corpo della defunta Parvati Bogati è stato ritrovato dalla suocera. La polizia ha detto che la donna è stata avvelenata dal monossido di carbonio: ha chiuso la porta della capanna, che non aveva finestre, e acceso un fuoco sul pavimento per riscaldarsi.

Questa non è la prima tragedia del genere dall'inizio del 2019: a metà gennaio, Amba Bohara, 35 anni, ei suoi due figli sono morti in un fienile per lo stesso motivo. La famiglia ha trascorso quattro giorni in isolamento prima di morire.

La secolare tradizione chhaupadi praticata in Nepal ha le sue radici nei tabù indù. Al momento delle mestruazioni, le donne sono isolate, è vietato toccare determinati cibi, idoli religiosi e altre persone. Si ritiene che il contatto con una "donna impura" porti sfortuna.

Allo stesso tempo, chhaupadi in Nepal è stato ufficialmente dichiarato fuorilegge nel 2005. Dal 2018, per aver costretto una donna a rispettarla, il colpevole è multato di tremila rupie nepalesi (meno di duemila rubli) e incarcerato per tre mesi.

Tuttavia, nonostante il divieto, questa usanza è ancora mantenuta nelle regioni povere occidentali del paese, quindi l'elenco delle vittime è in costante crescita e molte donne continuano a trovarsi in condizioni antigeniche e inadeguate durante le mestruazioni..

I problemi delle donne sono rimasti senza soluzione

L'ONU segnala che l'osservanza del chhaupadi provoca diarrea, polmonite e malattie respiratorie, aumenta il rischio di violenza sessuale e attacchi da parte di animali selvatici, aumenta il tasso di mortalità materna e infantile.

Ma non è solo il Nepal che le donne soffrono di discriminazione mestruale..

Almeno 500 milioni di ragazze e donne non dispongono delle strutture minime per mantenere l'igiene e il comfort mestruali, secondo un rapporto dell'UNICEF e dell'OMS del 2015.

C'è un divieto tacito nei paesi del terzo mondo di segnalare problemi mestruali delle donne, quindi non ottengono una soluzione.

Nell'India rurale, una ragazza su cinque abbandona la scuola dopo l'inizio del ciclo, secondo una ricerca di Nielsen e Plan India, e dei 355 milioni di ragazze e donne mestruate del paese, solo il 12% è in grado di usare assorbenti interni o assorbenti. Nella stessa India, circa il 70 per cento dei decessi associati a malattie del sistema riproduttivo femminile si verificano a causa della mancanza di accesso ai prodotti per l'igiene durante le mestruazioni..

Nell'Africa subsahariana, una ragazza su dieci è costretta a saltare la scuola regolarmente.

I prosperi paesi occidentali affrontano gli stessi problemi, ma su scala minore. Nel 2017, i media hanno riferito che le studentesse di Leeds, nel Regno Unito, saltano regolarmente la scuola perché non possono permettersi prodotti per l'igiene. Le ragazze preferivano restare a casa: si vergognavano di venire a scuola, perché dovevano usare calzini imbottiti di tovaglioli, magliette strappate o giornali al posto degli assorbenti, come è ancora consuetudine negli strati poveri della società. In queste famiglie, i prodotti per l'igiene mestruale sono un lusso insostenibile..

Pregiudizi e divieti

Il tema delle mestruazioni rimane tabù. Le mestruazioni continuano ad essere associate nelle persone a qualcosa di sporco e spiacevole o, nella migliore delle ipotesi, la sindrome premestruale diventa motivo di scherzi. Sulla stampa occidentale è apparso persino il termine "vergognoso", riflettendo l'atteggiamento degli altri nei confronti delle mestruazioni come qualcosa di vergognoso e indecente..

Molti pregiudizi sulle mestruazioni sono legati alla religione. E questo vale non solo per la tradizione Chhaupadi e l'induismo. Nell'Ortodossia, una donna non ha il diritto di "avvicinarsi al Sancta Sanctorum fino a quando non è purificata", cioè puoi andare in chiesa e pregare durante il tuo periodo, ma non puoi ricevere la comunione ed essere battezzata, secondo le regole della chiesa canonica. Nell'Islam, a una donna in stato di haida (mestruazioni) o nifasa (sanguinamento postpartum) è vietato eseguire namaz. Gli ebrei nel libro dell'Antico Testamento del Levitico (15:33) dicono: "Quando una donna ha la solita emorragia, è impura per sette giorni e chiunque la tocchi diventerà impuro fino alla sera"..

Diritti umani e tassa sui tamponi

Nonostante il fatto che la mancanza di accesso a bagni puliti e prodotti per l'igiene intima sia ora riconosciuta come una violazione dei diritti umani, insieme alla mancanza di acqua potabile e alla disuguaglianza di genere, c'è ancora un'economia distorta anche nei paesi sviluppati. Quindi, fino ad ora, assorbenti interni e salvaslip negli Stati Uniti sono soggetti a una maggiore imposta sul valore aggiunto in quasi 40 stati, poiché non sono considerati una necessità di base, ma non sono previste tasse sui pannolini per adulti e sul Viagra. In Russia, tra l'altro, la situazione è molto migliore: i prodotti per l'igiene sono inclusi in un elenco speciale di prodotti medici tassati al 10%, con l'aliquota IVA principale del paese al 20%. Lo scorso anno l'Australia ha abolito la "tassa sui tamponi", mentre la Francia l'ha abbassata dal 20% al 5,5.

Femminismo mestruale

La femminista e giornalista americana Gloria Steinem ha scritto un saggio nel 1978 in cui ha cercato di rispondere alla domanda: "Cosa succede se all'improvviso, magicamente, gli uomini hanno le mestruazioni, ma le donne no?" E scrive: “La risposta è chiara: le mestruazioni diventeranno subito una causa degna di invidia, e un grande segno di vera mascolinità. Gli uomini confronteranno e discuteranno chi ha giorni critici più lunghi e più forti. I ragazzi festeggeranno e mostreranno il loro ciclo. Naturalmente, ci saranno rituali religiosi nella cultura specialmente per questa occasione. ".

Oggi, le femministe stanno organizzando azioni e lanciando campagne cercando di spiegare al mondo intero che le mestruazioni sono normali..

Amika George, una studentessa di 19 anni di Londra, ha chiesto al governo di fornire prodotti gratuiti per l'igiene intima ai bambini svantaggiati attraverso la sua campagna #FreePeriod dal 2017. “Come studentessa, sono rimasta inorridita nell'apprendere che la funzione biologica naturale priva le ragazze del diritto alla parità di istruzione e mette a rischio i loro risultati accademici. L'inazione del governo mi ha spinto a iniziare una campagna ”, dice la ragazza.

La batterista e attivista 26enne Kiran Gandhi ha corso la Maratona di Londra senza assorbenti interni o assorbenti, senza una macchia rossa sui leggings per dimostrare che le donne non dovrebbero vergognarsi del ciclo. La ragazza crede che il sangue non dovrebbe essere un ostacolo allo sport e ad altre attività quotidiane. A proposito, Gandhi ha preso il secondo posto.

Kiran Gandhi ha corso la maratona di Londra senza assorbenti interni per sensibilizzare le donne che non ne hanno. La sostieni? pic.twitter.com/DLte7O7j3h

Nel 2017 Essity, proprietaria del marchio Libresse, ha lanciato nel Regno Unito un annuncio per Blood normal pad, sostituendo il fluido blu con il fluido rosso senza evitare l'associazione con il sangue mestruale. Nel 2018, il video è stato premiato con il Grand Prix Glass Lions: The Lion For Change al festival pubblicitario internazionale di Cannes Lions in Francia.

La poetessa canadese di origine indiana Rupi Kaur ha pubblicato una foto di lei sdraiata a letto con una macchia insanguinata sui pantaloni della tuta su Instagram in segno di protesta contro le politiche sui social media. Poco prima, i moderatori hanno rimosso una foto di una ragazza nuda con sangue mestruale sulle cosce, poiché contraddiceva i requisiti di Instagram. Pertanto, Kaur ha realizzato e pubblicato questo scatto in cui è completamente vestita, il che non infrange le regole.

Cosa sono i periodi liberi

D: Cos'è le mestruazioni?
R: Le mestruazioni, le mestruazioni o la regolazione fanno parte del ciclo mestruale del corpo femminile, in cui lo strato endometriale (rivestimento uterino) viene rifiutato, accompagnato da sanguinamento.

D: Quanto dura il ciclo mestruale? Quanti giorni dovrebbero durare le mestruazioni?
R: In genere, un ciclo dura da 21 a 35 giorni, ovvero il ciclo medio è di 28 giorni, i cicli possono variare. Il ciclo viene conteggiato dal primo giorno del ciclo. Anche il numero di giorni delle mestruazioni è diverso, da 3 a 8, e l'opzione più comune include 4-6 giorni.

D: Perché conoscere la durata del tuo ciclo mestruale, le sue date? Mensilmente, una volta al mese, perché sono questi calcoli?
R: Sfortunatamente, anche nel mondo moderno, molte donne hanno informazioni insufficienti sul funzionamento dei loro corpi e sulla struttura del sistema riproduttivo. Questo argomento è ancora tabù e considerato indecente per la discussione. È estremamente IMPORTANTE conoscere il proprio corpo, COME dovrebbero passare determinati processi per monitorare un possibile cambiamento o violazione nel tempo e contattare uno specialista. Questo vale anche per il ciclo mestruale: se conosci i tempi e la durata media del tuo ciclo abituale, non solo sarai pronto per l'inizio del ciclo (nessuna sorpresa!), Ma formerai anche un quadro approssimativo della tua salute. Per cominciare, è sufficiente segnare il giorno dell'inizio delle mestruazioni nel calendario e dopo un paio di mesi puoi già avere un'idea della durata del tuo ciclo.

D: Cosa fare se ho un ciclo irregolare?
A: Il tuo periodo non è arrivato, o il tuo periodo appare a intervalli dispari o non compare affatto? I periodi irregolari possono essere causati da stress, cattiva alimentazione, gravidanza, esercizio fisico eccessivo, squilibri ormonali (possono essere innescati dagli ormoni) o menopausa (quando il ciclo si ferma). Se le mestruazioni sono iniziate di recente, la loro irregolarità è abbastanza normale, poiché l'istituzione del ciclo richiede del tempo. Qualunque sia la ragione dell'irregolarità delle mestruazioni, dovresti consultare un medico..

D: A che età dovrebbe iniziare il ciclo? Quanti anni durano?
R: In media, le mestruazioni iniziano tra gli 11 ei 14 anni. Il 50% delle ragazze di 12 anni ha avuto il primo ciclo. Ma l'età "normale" per l'inizio delle mestruazioni è di 9-16 anni. All'età di 40-57 anni, le mestruazioni si interrompono (questo è chiamato menopausa), ma ci sono casi in cui le mestruazioni continuano fino all'età di 70 anni. Quando l'ovulazione si ferma, anche le mestruazioni si fermano. per il corpo, la necessità della mucosa dell'utero scompare.

D: Quali sono i sintomi della menopausa?
R: I sintomi tipici della menopausa sono vampate di calore, sudorazione notturna, irritabilità, sbalzi d'umore, disturbi del sonno, secchezza vaginale, diminuzione della libido e cambiamenti nella struttura dei capelli. Va notato che alcune donne non hanno nessuno dei sintomi di cui sopra, mentre ci sono quelli che li fanno tutti. La maggior parte delle donne mostra uno o più sintomi. Al contrario, molte donne hanno aumentato la fiducia in se stesse e la libido..

D: Quante uova ci sono nelle ovaie? Posso rimanere senza uova nelle ovaie??
R: Una neonata ha una milionesima scorta di ovuli nelle ovaie, vengono consumati intensamente durante la pubertà e circa 400mila ne rimangono al momento del suo primo ciclo. Una donna (con il ciclo più breve di 21 giorni) ha circa 13 ovulazioni all'anno, ma l'uovo non esce ad ogni ciclo. Durante il ciclo mestruale, la risorsa non viene utilizzata per 1-2 uova, ma dozzine, ma di conseguenza, queste coppie di uova rimangono pronte per l'ovulazione. Quando la riserva ovarica finisce, inizia la menopausa. 400mila uova sono tante, ma ci sono momenti in cui la loro disponibilità si esaurisce prima della mezza età della menopausa. Ciò può essere causato dalle caratteristiche individuali dell'organismo e dalle condizioni patologiche. L'OC può ritardare l'inizio della menopausa.

D: Qual è la differenza tra le mestruazioni quando si prende OK dal normale?
R: I contraccettivi orali (CO) bloccano il meccanismo di ovulazione e le uova semplicemente non si sviluppano nelle ovaie. L'assunzione di questi farmaci ormonali si basa sul fatto che una donna assume ormoni che sopprimono il meccanismo di ovulazione per 3 settimane e di solito salta per 4 settimane. Si verifica il cosiddetto sanguinamento da sospensione: il rivestimento dell'utero viene rifiutato come durante le normali mestruazioni, ma l'uovo ovulato non esce.

D: È possibile ritardare l'inizio delle mestruazioni?
A: Puoi, se prendi farmaci ormonali, per esempio, OK. OK vengono dimessi esclusivamente dal ginecologo dopo l'esame, vengono prescritti individualmente. La donna che riceve OK può controllare l'inizio delle mestruazioni. Ma, ovviamente, è severamente sconsigliato intervenire in modo indipendente in un ciclo del corpo normalmente corrente e senza preoccupazioni..

D: Perché l'appetito aumenta prima e durante le mestruazioni, voglio i dolci?
A: Non c'è una ragione specifica per l'aumento dell'appetito, si tratta solo dell'interazione degli ormoni, sotto l'influenza dei quali cambia il lavoro del sistema nervoso centrale, del tratto digestivo e di altri organi. Inoltre, una causa indiretta di aumento dell'appetito è debolezza, irritabilità e cattiva salute generale prima delle mestruazioni, contro le quali si desidera qualcosa di "gustoso".

D: Quali sono i segni dell'imminente inizio delle mestruazioni?
A: Di solito puoi determinare i segni dell'inizio delle mestruazioni in una settimana - è in questo momento che compaiono. Questo potrebbe essere:
- Gonfiore delle ghiandole mammarie: aumentano di volume, diventano più dense e più sensibili. Inoltre, in alcuni casi, c'è dolore nell'area del capezzolo. A volte, insieme all'aumento del seno, compare la secchezza delle fauci;
- In alcune ragazze, i segni dell'inizio delle mestruazioni si esprimono in un'intensificazione dell'acne, localizzata sulla fronte. Se ti stai avvicinando all'età di 45-50 anni, molto probabilmente questo sintomo sarà assente. Ma secondo le statistiche, fino a 30-35 anni, si osserva nel 99% delle donne;
- Disegnare dolori nell'addome inferiore. Molto spesso, compaiono immediatamente prima dell'inizio dei giorni critici e accompagnano il sanguinamento per 2-3 giorni. Tali sensazioni sono integrate da dolori lombari..

Sebbene questi sintomi siano considerati normali, la loro intensificazione può essere un segno di qualche tipo di deviazione. Pertanto, visita regolarmente il ginecologo_inya e segui il ciclo usando il calendario.

D: Cosa fare se ci sono sintomi dell'inizio delle mestruazioni e le mestruazioni sono in ritardo?
A: A volte capita che ci siano segni di mestruazioni, ma nessuna mestruazione, e questo preoccupa qualsiasi donna. Se hai sperimentato tutti i sintomi prescritti e il tuo periodo è in ritardo, molto probabilmente questo indica una gravidanza. È inutile fare il test prima del ritardo, poiché il livello di hCG è ancora troppo basso. Se, dopo un lungo intoppo, le mestruazioni non vengono ancora e il test è ancora negativo, è necessario andare urgentemente dal ginecologo e fare un'ecografia. Un quadro simile può indicare un tumore alle ovaie, uno squilibrio ormonale, disturbi metabolici o un'infezione acuta. L'amenorrea (prolungato ritardo delle mestruazioni) può essere causata da aborto, aborto spontaneo, stress, lavoro eccessivo o interruzione improvvisa di un'intensa attività sessuale..

D: Lo scarico brunastro è normale?
A: Tali secrezioni, costituite da muco, epitelio e sangue, sono chiamate sbavature. Uno scarico brunastro nel mezzo del ciclo (a volte accompagnato da disagio nella parte inferiore dell'addome) può essere un segno di ovulazione (quando il follicolo scoppia e l'uovo viene rilasciato nella cavità del corpo) - se c'è pochissimo sangue, non c'è motivo di preoccuparsi. Inoltre, possono verificarsi quando inizi a prendere OK o installi un dispositivo intrauterino: il corpo si adatta alle nuove condizioni.
Spotting prima delle mestruazioni, che si verificano poche ore o uno o due giorni prima delle mestruazioni pianificate: questa è la preparazione della mucosa per il rigetto.
Lo spotting dopo le mestruazioni può essere un'opzione per il rilascio degli ultimi frammenti della mucosa uterina e del sangue coagulato attraverso lo stretto canale cervicale. Dovrebbero interrompersi 5-7 giorni dopo l'inizio del ciclo..
Inoltre, lo spotting dello scarico può essere un segno dell'introduzione di un ovulo fecondato nella cavità uterina durante la gravidanza..
Ma se hai individuato per la prima volta e non hai nulla a che fare con il ciclo, potrebbero essere un segno di pericolo. Lo scarico di macchie rosa può verificarsi a seguito di microtraumi dopo un sesso aggressivo, con lesioni alla cervice, se c'è erosione.
Lo scarico bruno, soprattutto se appare regolarmente o dura più di una settimana, è un segno di gravi problemi del corpo. Possono essere considerati patologia se:
• si verificano dopo ogni normale contatto sessuale,
• non sono correlati alle mestruazioni,
• non sono associati all'assunzione di contraccettivi orali o di altro tipo,
• sullo sfondo della dimissione c'è febbre, dolore nella parte inferiore dell'addome, prurito e dolore nell'area genitale,
• la donna è in menopausa e non ha avuto il ciclo da più di un anno,
• si verificano durante la gravidanza.
In questo caso, devi assolutamente contattare uno specialista.

D: Cosa non fare durante le mestruazioni?
R: Durante le mestruazioni la coagulabilità del sangue diminuisce, quindi bisogna tenerne conto durante gli interventi chirurgici, assumendo sostanze e farmaci che hanno un effetto vasodilatatore e fluidificante, e provocano anche contrazioni della muscolatura liscia (aspirina, acido ascorbico, alcool, ecc.) Hai bisogno di mangiare bene. Non è consigliabile fare un bagno caldo durante le mestruazioni, perché il calore aumenta il sanguinamento. Anche l'attività fisica ad alta intensità non è raccomandata..

D: È possibile fare una visita ginecologica durante le mestruazioni?
R: Se si tratta di un esame di routine (cioè non in caso di emergenza), si consiglia di attendere fino alla fine del ciclo. Durante questo periodo, è difficile valutare realmente lo stato della microflora vaginale e, di conseguenza, è impossibile prendere strisci (per citologia, infezioni). Il momento più appropriato per una visita sono i primi 1-3 giorni dopo la fine del ciclo.

D: Un tampone (o una coppetta mestruale) può rimanere bloccato nella vagina o entrare nell'utero?
R: Un tampone (o una coppetta mestruale) non può entrare nell'utero da solo - quando lo inserisci, rimane sempre fuori. Inoltre non può rimanere bloccato nella vagina: è molto più corto di quanto pensiamo. Se il cavo si stacca improvvisamente dal tampone (questo accade molto raramente, perché il cavo è cucito alla base del tampone e può sopportare un carico fino a 5 kg), è necessario attendere che sia saturo, accovacciarsi e spingere: uscirà da solo. Se l'assorbente interno non è abbastanza saturo, o è una coppetta mestruale, puoi provare a prenderlo con due dita senza fermarti a spingere..

D: Il sangue mestruale può tornare nell'utero (quando sono sdraiato a fare sport)?
Non può, perché la struttura della cervice non fornisce il flusso sanguigno indietro. Se il tampone è inzuppato (e la coppetta mestruale è piena), il sangue defluirà semplicemente (il tampone non trattiene il sangue e ci sono buchi nella coppetta mestruale in alto).

D: Posso fare esercizio e nuotare con assorbenti interni e coppette mestruali?
A: Puoi. La cosa principale è non dimenticare l'igiene e cambiare i mezzi di protezione in tempo. A proposito, lo sport e il movimento in alcuni casi possono aiutare ad alleviare il dolore addominale inferiore. la circolazione sanguigna aumenta, gli spasmi vengono alleviati e le endorfine vengono rilasciate.

D: Come scegliere una coppetta mestruale?
R: La scelta di una coppetta è influenzata da parametri quali: età, esperienza di gravidanza e parto, quantità di secrezione durante le mestruazioni, sport e sensibilità della vescica. Diverse aziende producono ciotole di diverse dimensioni e rigidità, che sono simili tra loro in questi criteri..

“C'è un tale movimento nel mondo come il sanguinamento libero, cioè, letteralmente - emorragia libera. Scusate i dettagli intimi, ma stiamo parlando di mestruazioni femminili..

Gli attivisti del movimento esortano le donne di tutto il mondo a smettere di stuprarsi con tamponi e di sanguinare liberamente "

Bella idea. La libertà è la stessa. Nessuno stupro. Anche se in realtà.

Questo è ciò che mi diverte in tutte queste storie, e non solo legate al femminismo. Anche se c'è molto di questo nel femminismo. Questa è la frammentazione del pensiero. Generale illogicità dell'argomento. Mumuka ha ragione a chiedere, e questa, secondo me, è una domanda naturale. Se le donne credono che le mestruazioni non debbano essere frenate da tamponi e assorbenti, ma fluire liberamente, allora perché non applicano lo stesso approccio ad altri fluidi fisiologici e masse rilasciate dal corpo umano? Non c'è bisogno di correre in bagno o pulire il moccio che scorre dal naso. Il sentiero scorre e gocciola liberamente! Ovunque, ovviamente.

L'unico motivo per cui una persona asciuga tutto e non lo lascia fluire in modo "naturale" è l'igiene. In modo che la biancheria, i vestiti non si sporchino. Lo stesso sangue non è così facile da lavare. Di nuovo, l'odore. Sembra che le cose siano ovvie. La domanda è: come sono arrivate a questa idea queste femministe? E hanno persino iniziato a promuoverlo attraverso il rilascio di magliette per ragazzi.?

e questa, ancora una volta, è stupidità, poiché non sono le mestruazioni che rendono una persona una donna, ma la capacità di dare alla luce bambini, avendo una serie completa di organi rilevanti.

Riderete, ma c'è un gioco per computer in cui un personaggio femminile abbatte i personaggi maschili. tamponi!

È positivo che non sia ancora inondato di sangue mestruale) Anche se in questa immagine c'è abbastanza sangue

O come ti piace questo "capolavoro" di arte femminista?

Ecco che arrivano le mutandine divertenti

La risposta, secondo me, sta nell'idea stessa di iniziare ad essere apertamente orgoglioso della tua vagina. Non appena diventa la base, la logica dell'orgoglio suggerisce il passo successivo: essere orgogliosi di ciò che scorre dalla vagina. Qui puoi ancora rivolgerti alla storia dell'umanità. Nella cultura cristiana ed ebraica, le mestruazioni erano considerate un evento dissacrante una donna, quindi, culti volti a distruggere queste religioni, lo stesso satanismo, i rituali di streghe e stregoni, alcune antiche religioni pagane usavano il sangue mestruale per i rituali. L'atteggiamento negativo verso le mestruazioni sosteneva effettivamente l'idea della peccaminosità delle donne. E cosa fa il femminismo con noi? La distruzione del patriarcato. Il femminismo non ha altra scelta: se crede che le mestruazioni siano qualcosa di "sporco", allora sostiene il mito dell'impurità delle donne. Cos'è rimasto? Dai alle mestruazioni un assaggio di santità. Bene, e lascia che fluisca liberamente. Sono caduti in una trappola e ora imbrattano il mondo intero con il sangue mestruale!

La migliore soluzione in questa situazione sarebbe quella di liberare i naturali processi fisiologici dal carico mitologico. E qui il femminismo si manifesta come un denso ignorante superstizioso. La verità è nel mezzo. Le mestruazioni dovrebbero essere considerate solo come un prodotto della fisiologia femminile e dal punto di vista dell'igiene. E macchiare il tuo stendardo con il sangue delle mestruazioni e sventolarlo sulle barricate della lotta contro il patriarcato è un chiaro ritorno al passato. Dove le streghe volavano sulle scope e i diavoli cavalcavano negli angoli bui dei granai. La civiltà manca.

E la solita comprensione di una comoda pulizia del corpo. Anche le scimmie "fluiscono" e non usano gli assorbenti interni. Cosa, torniamo agli alberi? Circa trecento anni fa, gli europei non sapevano cosa fosse la carta igienica e si pulivano il sedere con le dita. È anche naturale. Abbasso la carta igienica! Abbasso i fazzoletti! È questo quello che volete, femministe? E così sarà. Non puoi permetterne uno e proibirne un altro simile. Eliminiamo le secrezioni naturali e le manteniamo pulite. O lo facciamo per tutto, asciugando anche lacrime e sudore, oppure lo permettiamo per tutto. Scatenare solo le mestruazioni come eccezione non funzionerà. Pur sostenendo il libero flusso del sangue mestruale, queste persone, infatti, si battono per il rifiuto dell'igiene del corpo..

L'emergere di un'idea del genere è possibile solo in un caso: il suo autore era uno sciocco. O uno sciocco. Lui (lei) pensava in modo restrittivo, non capendo tutte le conseguenze. E questo è un problema serio per tutti coloro a cui piace cambiare qualcosa: la mancanza di cervello.

7 idee sbagliate popolari sulle mestruazioni di cui devi sbarazzarti

È sorprendente che si sappia così poco di un fenomeno così comune come i periodi..

1. Le mestruazioni sono un modo per purificare il corpo

Infatti il ​​corpo non ha bisogno di alcuna pulizia e nessuna tossina viene rimossa con l'aiuto delle mestruazioni (non le abbiamo affatto, queste tossine).

La cosa più sorprendente è che molte donne pensano che ogni mese il loro corpo butti fuori qualcosa con l'aiuto del ciclo. Forse qualcuno vuole che il peso in eccesso scompaia in questo modo, ma le mestruazioni hanno un meccanismo diverso.

Il tuo ciclo è semplicemente la prova che la tua routine mensile è finita. Durante questo ciclo, nell'utero cresce un rivestimento, lo strato interno necessario affinché l'embrione si attacchi. Ma se non ci fosse la concezione, allora questo strato non è necessario.

Buttiamo via o doniamo nuovamente i vestiti che non indosseremo. In parole povere, l'utero fa lo stesso: si sbarazza dell'endometrio che non era utile..

Una volta che il corpo lo comprende, il livello degli ormoni che hanno supportato la crescita dei tessuti diminuisce. Si verifica sanguinamento da sospensione.

2. I periodi dolorosi e profusi passano solo dopo il parto

Durante le mestruazioni corri più spesso per una nuova confezione di assorbenti interni che per il pane? Questo non significa che devi soffrire tanto fino alla menopausa, anche se mamma e nonna hanno avuto un periodo difficile.

Le mestruazioni abbondanti non sono solo sfortuna genetica, ma anche un segno di alcune malattie. Abbondante è se ci volessero solo più di nove normali assorbenti. Ovviamente, nella vita reale, nessuno aspetterà che il tampone sia completamente saturo di secrezioni: questo non è igienico. Ma possiamo stimare e confrontare.

A proposito, i grandi rimedi popolari - intendo sesso regolare e parto - non risolvono tutti i problemi con le mestruazioni contemporaneamente. Quindi, se ti lamenti di mestruazioni pesanti e dolorose e il dottore consiglia di partorire, allora cambia medico.

3. Non puoi fare sesso durante il ciclo

In effetti, puoi, non succederà nulla di terribile. Potrebbe essere imbarazzante e tu e il tuo partner vi sporcherete. Ma questo non comporta conseguenze per la salute..

Non aver paura che la vista del sangue faccia ammalare il tuo partner. Infine, sostituisce il lubrificante. Se, dopo tutto, non sei soddisfatto della prospettiva di un disastro, non dimenticare che il sesso non è solo vaginale, altre forme sono altrettanto buone..

4. Durante le mestruazioni, non puoi allenarti duramente e fare esercizi con rivoluzioni

Con calma girati. Il movimento non influirà sul ciclo e il ciclo non rovinerà il tuo allenamento. Naturalmente, se ti senti bene nel complesso.

A proposito, l'esercizio fisico regolare è la prevenzione del dolore mestruale. Settantacinque minuti di attività intensa o 150 minuti di attività moderata a settimana (totale), inclusi esercizi di stretching Department of Health and Human Services Office of Women’s Health.

Quindi le mestruazioni da sole non sono un motivo per rimandare un allenamento. Se non ti senti bene, parla con il tuo ginecologo di come puoi ridurre i sintomi. La debolezza durante e per alcuni giorni dopo le mestruazioni può indicare anemia.

5. Il ciclo normale dura 28 giorni

La durata media del ciclo è infatti di circa 28 giorni. Ma questa è proprio la media, non la norma, perché la norma è molto più ampia: da 21 a 35 giorni.

Non esiste una regola chiara su quale ciclo sia buono e quale no, perché il corpo di ognuno è diverso. Pertanto, è una buona abitudine monitorare il ciclo mensilmente, cioè sempre.

Per calcolare la durata del ciclo, è necessario iniziare a misurare il primo giorno del ciclo e terminare il primo giorno del ciclo successivo. Se il ciclo è regolare (cioè, le mestruazioni arrivano dopo un uguale periodo di tempo più o meno sette giorni), questa è la tua norma.

Ma se hai delle macchie nel mezzo del ciclo, se il tuo periodo arriva quando gli pare, se non vieni affatto, devi andare dal medico. Questi sono sintomi di un'ampia varietà di condizioni che non possono essere diagnosticate a casa..

6. Non nuotare durante il ciclo

Questo mito nasce da un'epoca in cui c'erano problemi con gli assorbenti interni. Una lettura a parte del mito: non puoi nuotare nel mare, per non attirare gli squali con il sangue. Gli squali, ovviamente, sentono il sangue, ma per qualche motivo attaccano ancora gli uomini più spesso delle donne. E non ci sono prove che gli squali cacciano le donne durante il loro periodo..

In generale, puoi nuotare. Ma se hai intenzione di fare immersioni o surf su una costa pericolosa, per ogni evenienza, pianifica un'immersione nei giorni senza sanguinamento..

7. Le mestruazioni sono sincronizzate

C'è una storia divertente secondo cui le donne che comunicano molto (amici o lavorano insieme) sincronizzano i loro cicli e dopo un po ', i loro periodi arrivano nello stesso momento. È popolarmente chiamata "sindrome del bordello francese".

La scienza non lo ha confermato, tutte le coincidenze sono feromoni di sincronia mestruale accidentale: motivo di dubbio. Non ci sono molti giorni nel ciclo, ci saranno circa sette giorni tra l'inizio del ciclo di due donne casuali. E se consideriamo che le mestruazioni durano in media cinque giorni, allora da qualche parte i cicli prima o poi si intersecheranno.

Mestruazioni di salute
e pregiudizio:
Igiene, PMS
e una cultura della vergogna

  • 26 aprile 2016
  • 178233
  • 71

Testo: Karina Sembe

Tutte le donne sono molto diverse, e questa è la nostra forza, ma c'è qualcosa che ci unisce decisamente. Le mestruazioni sono un fenomeno con cui le donne vivono metà della loro vita, il che significa che vale la pena conoscerlo il più possibile..

Tuttavia, le mestruazioni sono ancora uno degli argomenti più tabù nella società - e questo in un'era considerata abbastanza avanzata da essere chiamata postmodernità. A causa della mancanza di una conversazione aperta sulle mestruazioni, milioni di ragazze in tutto il mondo non sanno come funziona il loro corpo e come prendersene cura, e molte sono persino discriminate: in alcune culture le ragazze durante il ciclo mestruale non possono andare a scuola e nemmeno toccare altre persone.... Cercano di evitare l'argomento delle mestruazioni nei film e nella pubblicità, e la discussione di questo problema sui social network provoca inevitabilmente commenti aggressivi, anche da parte delle donne stesse..

Stigma religioso obsoleto, stereotipi sociali e una catastrofica mancanza di informazioni sulle mestruazioni non sono le condizioni in cui le ragazze possono svilupparsi pienamente e vivere comodamente. Abbiamo deciso di approfondire questo argomento e capire come si verificano le mestruazioni, a cosa è importante prestare attenzione durante le mestruazioni, perché questo fenomeno completamente naturale è così difficile da trattare nella società e cosa possiamo fare per risolvere la situazione.

Come funziona
ciclo mestruale

Le mestruazioni si verificano non solo nelle donne, ma anche nelle femmine di alcuni mammiferi placentari: molti primati, pipistrelli e persino toporagni elefanti. Il concetto è radicato nel latino menstruus (mensile) ed è un rigetto di uno strato del rivestimento dell'utero (endometrio), accompagnato da sanguinamento. Dal primo giorno delle mestruazioni inizia il ciclo mestruale. Le sensazioni spiacevoli durante questo periodo sono normali e possono essere causate da contrazioni uterine.

E ora un po 'più di latino quotidiano. Contemporaneamente alla fase mestruale, inizia la fase follicolare e dura in media 14 giorni. In questa fase si forma un nuovo follicolo nelle ovaie, in cui matura l'uovo. Inoltre, inizia il processo di rinnovamento dell'endometrio nell'utero. Poi arriva la fase ovulatoria, che dura circa tre giorni. Durante questo periodo, sotto l'influenza degli ormoni, il follicolo maturo si rompe e ne esce un uovo maturo, pronto per la fecondazione. A questo proposito, durante l'ovulazione, alcune donne possono avvertire dolore al basso ventre..

La fase ovulatoria è seguita dalla fase luteale, che dura in media 11-16 giorni. In questo momento, vengono prodotti attivamente gli ormoni estrogeni e progesterone, che preparano il corpo a una potenziale gravidanza. In caso di esordio, l'ovulo fecondato deve attaccarsi all'endometrio. Quando ciò non accade, ricomincia la fase mestruale, in cui l'endometrio viene rifiutato.

A proposito di ormoni
il metodo per sopprimere il ciclo mestruale

Il 72% delle donne nei paesi sviluppati sperimenta disagio durante il ciclo e il 40% preferirebbe non avere mai un ciclo nella vita, a condizione che sia innocuo per il corpo. Gli scienziati osservano che tale "stanchezza" non è sorprendente: prima dell'arrivo della moderna contraccezione nel nostro mondo, le donne in età riproduttiva erano quasi sempre in uno dei due stati - incinta o allattando - e sperimentavano circa 160 cicli mestruali nella loro intera vita.... Nel nostro tempo, riusciamo a sopravvivere a più di 450 cicli, e quindi esiste anche un'opinione scientifica che l'ovulazione e le mestruazioni infinite siano stressanti per il corpo femminile..

Gli scienziati americani hanno creato un metodo efficace per rendere la vita più facile alle donne, che è comunemente chiamata soppressione mestruale (soppressione mestruale). Il metodo è un'estensione del ciclo con l'aiuto di contraccettivi ormonali combinati, progettati per ridurre il numero di periodi da dodici o più a tre o quattro volte all'anno e successivamente eliminarli completamente. In precedenza, tali contraccettivi ormonali venivano usati per trattare l'endometriosi, periodi dolorosi (dismenorrea) e altri sintomi associati alle mestruazioni, ma alcuni anni fa, uno dei motivi della prescrizione di farmaci era il desiderio delle donne di alleviare il disagio associato alle mestruazioni.

Per tutta la durata delle mestruazioni
e l'intensità della scarica è influenzata da molti fattori: dall'alimentazione
prima dei metodi di contraccezione

Le compresse contenenti una combinazione di levonorgestrel ed etinilestradiolo - analoghi sintetici del progesterone e degli estrogeni - non solo sopprimono il ciclo mestruale, ma bloccano anche l'ovulazione e prevengono la gravidanza: impedisce all'uovo di maturare e di lasciare l'ovaio e rende più spessa la secrezione nella regione cervicale, ostacolando il movimento sperma. Nel 2003, la Food and Drug Administration (FDA) ha rilasciato Seasonale al mercato statunitense e Lybrel è stata certificata quattro anni dopo. I medicinali sono venduti su prescrizione e devono essere assunti sotto controllo medico. Puoi ricorrere ai farmaci finché non hai il desiderio di rimanere incinta.

La maggior parte delle donne che usano le pillole per prolungare il ciclo sono soddisfatte del risultato, mentre i medici sono divisi in due campi: alcune credono che la soppressione delle mestruazioni riduca il rischio di cancro al seno e alle ovaie, mentre altre sostengono che i farmaci aumentano il rischio di sviluppare cancro cervicale, mammario e fegato. Alcuni scienziati associano persino la soppressione ormonale delle mestruazioni a una diminuzione della capacità del corpo di combattere il papillomavirus umano, ma tali conclusioni non sono state supportate da una ricerca adeguata..

A proposito di diversi prodotti per l'igiene
durante le mestruazioni

Sebbene le mestruazioni siano ancora un problema urgente per molti di noi, suggeriamo di capire come superarle con comodità e il minimo stress per il corpo. Una varietà di fattori influisce sulla durata delle mestruazioni e sull'intensità della dimissione: dieta, stato mentale, parto, vari metodi contraccettivi. L'abbondanza di dimissione varia per ciascuno di noi e anche per la stessa donna di mese in mese. È vero, nei casi in cui lo scarico è così abbondante che il prodotto per l'igiene deve essere cambiato quasi ogni ora, ha senso contattare un ginecologo.

Il sangue mestruale è un ambiente favorevole alla moltiplicazione dei batteri, inoltre, durante le mestruazioni, l'utero è leggermente aperto ed è più facile che gli agenti infettivi entrino in esso. Pertanto, tamponi e assorbenti devono essere cambiati ogni 3-4 ore. Se lo scarico è moderato o scarso e il tampone o il tampone non si riempie entro tre ore, dovrebbe comunque essere sostituito con pulito.

Un problema estremamente grave associato all'uso di tamponi è la sindrome da shock tossico, una malattia rara e mortale che si sviluppa su uno sfondo di infezione da stafilococco. L'attenzione del pubblico su questo problema è stata recentemente attratta dalla modella Lauren Wasser, che ha perso la gamba a causa della sindrome da shock tossico. La TSS è osservata non solo nelle donne, ma è stato dimostrato che la malattia provoca l'uso di tamponi. Il fatto è che nella loro produzione vengono utilizzati componenti sintetici, quindi se i batteri Staphylococcus aureus sono già presenti nel corpo, la composizione dei tamponi crea un ambiente per la loro riproduzione.

La scelta dei prodotti per l'igiene durante le mestruazioni non si limita a tamponi e assorbenti. Un'alternativa popolare sono le coppette mestruali, che vengono inserite nella vagina per raccogliere le perdite. Le coppette mestruali hanno molti vantaggi e il principale è l'economicità: la coppetta può rimanere all'interno fino a 10-12 ore e, a seconda del produttore, le coppette riutilizzabili possono essere utilizzate da 1 a 10 anni. Le coppette mestruali sono ecocompatibili da produrre e utilizzare e presentano un rischio per la salute inferiore rispetto ad altri prodotti per l'igiene: non provocano la sensazione di secchezza che possono creare i tamponi o l'effetto di compressione degli assorbenti. Inoltre, non è stata trovata alcuna connessione tra i casi di shock tossico e l'uso di coppette mestruali e le opzioni mediche in silicone sono ipoallergeniche e non influenzano la microflora della vagina..

I medici dicono che il sesso durante le mestruazioni non farà male, è naturale
e sicuro per entrambi i partner

Il futuro è qui e puoi ottenere una coppetta mestruale intelligente che si sincronizza con il tuo smartphone e ti dice quando è ora di svuotarla. Un altro frutto del progresso scientifico: slip assorbenti riutilizzabili, la cui struttura ultrasottile a tre strati, secondo i creatori, è ipoallergenica, antibatterica ed è un'alternativa a tutti gli effetti agli assorbenti.

Qualunque sia il prodotto per l'igiene che usi durante le mestruazioni, familiare o avanzato, non dimenticare la corretta pulizia dei genitali esterni. Dopo il rigetto del "vecchio" endometrio, si forma una superficie della ferita sulle pareti dell'utero, e in questa fase del ciclo mestruale c'è un maggior rischio di infezione, quindi i ginecologi consigliano di prestare particolare attenzione all'igiene e di scegliere un detergente speciale. La scelta ottimale: gel ipoallergenici per l'igiene intima con pH neutro.

Perché durante le mestruazioni
non evitare il sesso
e l'attività fisica

Le mestruazioni non sono una scusa per cadere in coma e trascurare tutto ciò che amiamo. I medici dicono che il sesso durante le mestruazioni non farà male: è naturale e sicuro per entrambi i partner, quindi se ti senti a tuo agio non c'è motivo di negarti il ​​piacere. I medici notano anche che durante le mestruazioni la sensibilità può aumentare: il primo giorno il livello di estrogeni e testosterone è basso, ma già il terzo giorno gli indicatori aumentano. Inoltre, lo scarico può servire come lubrificazione aggiuntiva, che aumenta il piacere. Alcuni ricercatori sostengono che l'orgasmo può alleviare gli spasmi uterini, alleviando così il dolore mestruale..

Non dimenticare la contraccezione. In primo luogo, le mestruazioni non sono una garanzia al 100% che non rimarrai incinta: alcune donne hanno periodi più lunghi di una settimana e l'inizio della fase ovulatoria può coincidere con la fine del periodo mestruale. Inoltre, gli spermatozoi rimangono vitali per 3-5 giorni, il che aumenta le possibilità di rimanere incinta. Un preservativo aiuterà a prevenire l'infezione dall'entrare nell'utero, che, come abbiamo già scoperto, durante le mestruazioni è particolarmente indifeso contro i batteri patogeni. Recentemente, è stato inventato un prodotto per l'igiene mestruale più avanzato: la membrana Flex, che blocca le secrezioni fino a 12 ore. Flex non ti proteggerà dalla gravidanza, ma così non dovrai pulire l'appartamento.

Se lo desideri, non trascurare nemmeno lo sport. Ovviamente, dovresti evitare di correre una maratona o di sollevare un bilanciere da 40 kg, ma se sei generalmente sano, una mobilità moderata non farà male. Inoltre, i ginecologi ritengono che la posizione orizzontale riduca il tono dell'utero, aumentando il dolore, e notano che durante le mestruazioni dolorose è meglio non sdraiarsi, ma muoversi quando possibile. Se ti senti abbastanza forte, fai una passeggiata o fai esercizi leggeri: questo migliorerà l'afflusso di sangue agli organi pelvici e allevierà lo spasmo uterino.

Cos'è la sindrome premestruale
e vale la pena trattarlo

Ci sono molti aneddoti sulla sindrome premestruale, ma c'è poco di divertente nel fenomeno stesso. La sindrome premestruale si verifica spesso durante la fase luteale del ciclo. Questo è un complesso di sintomi associati a un cambiamento naturale dei livelli ormonali: prima dell'inizio delle mestruazioni, una donna può provare dolore nell'addome inferiore, aumento dell'appetito, cambiamenti dell'umore, gonfiore delle ghiandole mammarie. Alcune donne sperimentano cambiamenti emotivi: si osservano irritabilità, stanchezza, pianto, depressione. Questa gamma di effetti emotivi può essere dovuta alla mancanza di endorfine..

In tempi diversi, la scienza ha cercato in diversi modi di spiegare l'insorgenza della sindrome premestruale: dalle teorie ormonali e allergiche alla teoria dell '"intossicazione da acqua", in cui la ritenzione di liquidi nei malati di sindrome premestruale era causata da disturbi neuroendocrini. La versione moderna del verificarsi della sindrome premestruale è la teoria del metabolismo alterato dei neurotrasmettitori nel sistema nervoso centrale. Secondo questa ipotesi, la sindrome premestruale è considerata come un disturbo del sistema nervoso centrale dovuto all'azione di fattori esterni e labilità congenita o acquisita (mobilità funzionale, instabilità) del sistema ipotalamo-ipofisi-ovaio.

Nella cultura indiana, le donne mestruate sono considerate "impure":
non possono dormire durante il giorno, fanno il bagno
e tocca altre persone

La decisione se trattare o meno la sindrome premestruale dipende dalla scelta personale della donna e dalla gravità della sindrome. Il trattamento, di regola, mira a normalizzare le funzioni dell'ipotalamo, alleviare il gonfiore ed eliminare le malattie concomitanti del sistema genito-urinario - metodi sia farmacologici che non farmacologici (con l'aiuto di fisioterapia, massaggio, ecc.). Si è anche formato un campo di oppositori al trattamento della sindrome premestruale, che lo considerano un costrutto sociale e sostengono che il disturbo disforico premestruale e la sindrome premestruale non sono correlati tra loro. Secondo la psicologa sociale e femminista liberale Carol Tavris, un'aspettativa socialmente condizionata della sindrome premestruale è comune tra le donne occidentali e le pazienti presumibilmente riferiscono i loro sintomi ai medici sulla base di questa aspettativa..

Non è necessario essere d'accordo con il condizionamento sociale della sindrome premestruale, ma una tale controversia indica che è importante tenere conto non solo dell'aspetto fisiologico, ma anche psicologico nel tema delle mestruazioni - soprattutto perché molti secoli fa questo concetto si è trasformato in un atteggiamento sociale che stigmatizza le donne in tutto il mondo..

Come e perché le mestruazioni rimangono tabù in tutte le culture

In molte culture in tutto il mondo, un fenomeno così naturale come le mestruazioni è ancora il tabù più forte. Nella cultura indiana, le donne mestruate sono considerate "impure" e sono limitate in molte delle loro solite attività: non è permesso loro di entrare in cucina e nel tempio, dormire durante il giorno, fare il bagno, indossare fiori come gioielli, fare sesso, parlare ad alta voce e persino toccare altre persone - come sia agli uomini che alle donne. Nell'Islam, a una donna durante il suo periodo non è permesso pregare o impegnarsi in alcun tipo di attività religiosa o fare sesso. Il testo religioso della Torah degli ebrei (Levitico 15: 19-30) recita: "Quando una donna ha la solita emorragia, è impura per sette giorni, e chiunque la tocchi diventerà impuro fino alla sera". È vietato toccare non solo la donna, ma anche l'oggetto su cui era seduta o sdraiata.

Tali tabù influenzano l'emotività e lo stato di donne e ragazze, complicano il loro stile di vita. Secondo uno studio di specialisti indiani di medicina sociale, il 23% delle ragazze smette di andare a scuola all'inizio del ciclo, anche perché lì non c'è il bagno. Una ragazza africana su dieci salta almeno un giorno di lezione al mese a causa del ciclo. Di conseguenza, il rendimento scolastico diminuisce e il tasso di abbandono scolastico aumenta. Notare che anche gli insegnanti devono affrontare limitazioni in questo senso..

Il 77% delle donne indiane usa pezzi di stoffa vecchia che vengono spesso utilizzati come prodotto per l'igiene durante il ciclo
ripetutamente

L'opinione pubblica inaccettabilmente superata sulle mestruazioni in molti paesi in via di sviluppo ha portato a una catastrofica mancanza di informazioni che, unita allo stato critico dell'economia e all'igiene in particolare, mette a rischio la salute delle donne. Per oltre il 77% delle ragazze e delle donne indiane, i pezzi di tessuto vecchio vengono utilizzati come prodotti per l'igiene durante il ciclo mestruale, spesso utilizzati più volte. Inoltre, l'88% delle donne di tanto in tanto deve ricorrere a vecchi giornali, foglie secche, vari gusci o sabbia per assorbire le secrezioni. Data la situazione disperata delle donne, l'accesso limitato all'acqua corrente pulita nelle città e nei villaggi aumenta notevolmente il rischio di infezione..

Se la situazione dell'igiene in Occidente non è così deplorevole, l'argomento stesso delle mestruazioni non è lontano da un tabù primitivo. Secondo i sondaggi, negli anni '80, la stragrande maggioranza degli americani - sia adulti che adolescenti - considerava inaccettabile parlare di mestruazioni, soprattutto in presenza di uomini e anche tra i membri della famiglia..

Si ha la sensazione che l'intero campo informativo sia saturo di paura delle mestruazioni. Nella pubblicità di assorbenti e tamponi per dimostrare assorbenza invece del liquido rosso, per qualche motivo, usano il blu, e le mestruazioni stesse sono chiamate eufemismi misteriosi come "questi giorni", "giorni critici" o, ancora meglio, "giorni rossi del calendario".

← Sempre la pubblicità della guarnizione

Al cinema e in televisione, le mestruazioni sono ancora un argomento scomodo e spesso evitato. L'eccezione, forse, sono le scene in cui viene mostrato il menarca, cioè il primo periodo della ragazza. Anche il film estremamente franco "Cinquanta sfumature di grigio" non includeva una scena del romanzo omonimo, in cui l'eroe tira fuori un tampone dalla vagina della sua partner per fare sesso con lei. In un'intervista con Variety, il regista Sam Taylor-Johnson ha spiegato la sua decisione dal fatto che il film manca già di scene esplicite..

Gli psicoanalisti, in particolare il britannico Claude Dagmar Dalì, vedono il motivo del tabù nel cosiddetto complesso mestruale. Il ciclo mestruale provoca ansia, radicata nella paura del sangue e nella convinzione che le donne mestruate siano portatrici di forze del male. Sigmund Freud ha spiegato la paura di un uomo di una donna dal fatto che era incomprensibile, aliena e quindi ostile a lui. Un uomo ha paura di essere indebolito da una donna, di perdere potenza, principalmente in senso sociale. Come osserva la psicologa Ekaterina Mordas, l'ansia per le mestruazioni viene superata in varie tribù attraverso rituali e rituali sessuali..

Le mestruazioni nella società moderna sono ancora uno stigma che riflette e allo stesso tempo perpetua la misoginia fino alle manifestazioni più assurde - come i paralleli tra mestruazioni e defecazione. A proposito, c'è abbastanza misoginia interna riguardo alle mestruazioni: alle donne è stato a lungo imputato che le manifestazioni naturali della propria fisicità debbano essere timide, e in qualsiasi discussione pubblica sulle mestruazioni nei social network, ci saranno sicuramente seguaci che lasceranno commenti schizzinosi su questo argomento. Tuttavia, teorici e praticanti del femminismo si sono impegnati molto per combattere il tabù mestruale e finalmente iniziamo a realizzare il nostro corpo senza una mescolanza di vergogna..

Come sta cambiando la situazione
per il meglio

Lentamente e con uno scricchiolio, ma ci sono ancora cambiamenti a livello statale, anche nei paesi in via di sviluppo. Dal 2010 il governo indiano ha approvato uno schema per migliorare l'igiene mestruale distribuendo assorbenti nelle zone rurali. La campagna è ancora in fase pilota e ci sono molti miglioramenti da apportare..

Il fenomeno delle pause mestruali sta guadagnando slancio. Nel quadro della politica di protezione del lavoro nei paesi occidentali, tali progressi sono ancora lontani, ma in Indonesia, dal 1948, le donne hanno diritto a due giorni di ferie retribuite al mese, e in Corea si sono spinte oltre e pagano alle donne un bonus per andare a lavorare durante le mestruazioni.... Anche le aziende globali sono costrette ad agire su questo punto: Nike ha incluso il tempo libero a causa di periodi nella sua politica aziendale nel 2007 e l'Australian Industrial Workers Union ha chiesto 12 periodi mestruali retribuiti all'anno per i dipendenti Toyota..

La maggior parte dei guadagni è ancora alla base delle iniziative civiche private, che si stanno espandendo su scala globale. Una di queste, l'organizzazione no-profit tedesca per combattere la crisi dell'igiene in tutto il mondo, Wash United, ha annunciato il 28 maggio come Giornata dell'igiene mestruale e ha creato la piattaforma della Giornata dell'igiene mestruale con lo stesso nome. L'obiettivo della piattaforma è riunire organizzazioni della società civile, imprenditori, media e cittadini consapevoli per educare le ragazze e le donne di tutto il mondo all'igiene durante le mestruazioni..

Mentre le studentesse creano giochi sparatutto per computer sugli assorbenti interni, la speranza per un futuro senza vergogna diventa più forte
per il tuo corpo

Il motore del progresso in questa materia è il cosiddetto attivismo mestruale, progettato per rimuovere lo stigma dal fenomeno. Ad esempio, nel 2009, l'artista Ingrid Burton-Muan ha dedicato un lavoro video e una serie di fotografie alle mestruazioni nell'ambito della Biennale d'arte contemporanea di Venezia, e nel 2012, la femminista Chella Quint nel suo TED Talk ha esortato a parlare apertamente e senza vergogna delle mestruazioni nei prodotti per l'igiene pubblicitaria. A proposito, tali produttori stanno gradualmente emergendo: ad esempio, la pubblicità per i tamponi HelloFlo è colorata, onesta e sulla vita, e il produttore britannico di prodotti per l'igiene Bodyform, come parte della campagna #Femodji, ha invitato i designer a creare emoji che parlano apertamente delle vicissitudini delle mestruazioni. Anche i giganti del mercato sono all'erta: lo scorso anno, Procter & Gamble si è aggiudicata il Glass Lion di Cannes, un premio in una categoria speciale per la lotta alla disuguaglianza di genere, con la sua campagna Touch the Pickle. L'annuncio mina le credenze tradizionali indiane secondo cui una ragazza con le mestruazioni può rovinare il cibo con un solo tocco..

L'anno scorso, uno studente indiano ha lanciato la campagna #HappyToBleed, in cui le ragazze difendevano la loro fisicità e quindi combattevano i tabù mestruali nel paese. Nello stesso 2015, su iniziativa di una giovane donna tedesca, sono apparsi dei graffiti per le strade di San Pietroburgo in difesa delle mestruazioni, e solo un paio di settimane fa, gli studenti dell'Università di Lahore in Pakistan hanno inscenato una protesta per attirare l'attenzione su questo problema. L'azionismo e l'ironia fanno il loro lavoro, e mentre le studentesse creano giochi sparatutto per computer sugli assorbenti interni, la speranza per il futuro cresce senza vergogna per il proprio corpo..