Ripristino dell'endometrio dopo il curettage

Dopo la procedura di raschiatura, una donna ha bisogno della supervisione regolare del medico curante per controllare il processo di recupero del corpo, l'endometrio.

A un appuntamento programmato con un ginecologo, è possibile diagnosticare che l'endometrio non cresce dopo l'operazione di curettage. Ci sono diversi motivi per questo ritardo nella riabilitazione. Ognuno di loro dipende da vari metodi per migliorare la crescita dell'endometrio..

Cause

Normalmente, l'endometrio viene ripristinato entro 4 mesi. Inoltre, dopo già la metà di questo periodo, la donna ha una crescita significativa della mucosa.

Se, durante un'ecografia, viene diagnosticato un endometrio sottile 2 mesi dopo il curettage, viene prescritto un trattamento che aiuta ad attivare i processi di rigenerazione dello strato mucoso.

Ci sono i seguenti motivi per il recupero a lungo termine dell'endometrio:

  1. Squilibrio ormonale. La causa più comune di questa condizione. Il fatto è che durante 1 ciclo mestruale, l'endometrio cambia sotto l'influenza degli ormoni: diventa più spesso, quindi diventa più sottile. La membrana mucosa cresce durante il periodo in cui il livello di estrogeni nel sangue aumenta. Se la sua quantità è troppo piccola o il livello di progesterone viene superato, la crescita si interrompe..
  2. Danni alle mucose e agli strati muscolari. Può ritardare il processo di riparazione dell'endometrio. Ciò è dovuto al fatto che fino a quando tutti i tessuti interessati non vengono ripristinati, la mucosa non inizierà a crescere. Tali lesioni si verificano spesso durante l'esecuzione di un curettage "alla cieca"..
  3. Sottosviluppo uterino. Una causa rara di lento recupero endometriale. Questa è una condizione congenita del corpo in cui lo strato mucoso non è abbastanza spesso. In questo caso, l'assottigliamento viene diagnosticato non dopo il curettage, ma quando si determinano le cause di un ciclo mestruale irregolare.
  4. Infezioni. Sono anche in grado di aumentare il periodo di crescita endometriale. L'attività vitale attiva della microflora patogena, i processi infiammatori portano al fatto che il corpo dirige tutte le forze per combatterli. Puoi riconoscere la presenza di un'infezione dall'aspetto di una secrezione giallastra e verdastra dalla vagina che ha un cattivo odore.
  5. Assunzione di contraccettivi orali monocomponenti. Può portare all'assottigliamento dell'endometrio mentre sopprime la produzione di estrogeni.

Oltre a questi motivi, altri fattori possono causare un ritardo nella crescita dell'endometrio:

  • mancanza di peso corporeo;
  • piega dell'utero;
  • ipoplasia endometriale;
  • menopausa;
  • la presenza di polipi;
  • periodo postmenopausale.

Inoltre, qualsiasi condizione ginecologica patologica può provocare un arresto nella crescita dell'endometrio..

Raccomandazioni generali

Per ripristinare l'endometrio raschiato il prima possibile, una donna deve seguire diverse regole importanti. Questo approccio al periodo di riabilitazione consentirà di costruire la mucosa il prima possibile:

  1. Il rapporto sessuale dovrebbe essere completamente abbandonato dopo il curettage..
  2. Dopo aver raschiato, non è possibile utilizzare tamponi, candele e anche eseguire lavaggi.
  3. Non è possibile utilizzare medicinali locali usati per trattare il sistema genito-urinario umano..
  4. È vietato sollevare oggetti pesanti di peso superiore a 4 chilogrammi.
  5. Anche l'esercizio è vietato perché provoca il flusso sanguigno agli organi pelvici..
  6. Le regole di igiene personale devono essere seguite attentamente.
  7. In nessun caso dovrebbe essere consentita l'ipotermia del corpo, dovresti sempre tenere i piedi caldi.
  8. Saune, bagni non sono ammessi.
  9. È meglio lavarsi sotto la doccia, i bagni dovrebbero essere abbandonati.
  10. È necessario escludere il nuoto in bacini naturali.

Se si seguono tutte queste regole, dopo aver raschiato, lo spessore dell'endometrio all'interno dell'utero si riprenderà rapidamente. Se, dopo il curettage, lo strato mucoso non torna alla normalità, nonostante la donna segua tutte le raccomandazioni, è necessario contattare un medico per diagnosticare i motivi dell'aumento del periodo di riabilitazione.

Come costruire

Se l'endometrio viene assottigliato dopo il curettage, mentre non si riprende da solo, per correggere la situazione attuale, alla donna viene prescritto un trattamento.

Dopo la pulizia, puoi accelerare il processo di recupero con l'aiuto di farmaci, fisioterapia, ricette popolari.

Farmaco

La tecnica più popolare per la costruzione dell'endometrio dopo la procedura di curettage è il trattamento farmacologico. A una donna viene assegnato un esame per valutare il background ormonale. Se viene rilevato un basso livello di estrogeni nel sangue, vengono prescritti farmaci per aumentarlo.

Se lo sfondo ormonale è normale, vengono utilizzati altri farmaci. Gli antispastici possono essere usati come terapia. Aiutano a far fronte alle sensazioni dolorose emergenti che si verificano dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, tali farmaci hanno un effetto benefico sulla crescita della mucosa..

In presenza di uno spasmo nella cavità uterina, il tono dell'organo aumenta, il processo di circolazione sanguigna, la microcircolazione sanguigna della vagina viene interrotta. Per questo motivo, la mucosa non viene più fornita con la quantità necessaria di sostanze nutritive. Tali processi rallentano la crescita dell'endometrio..

Antibiotici

Dopo la raschiatura, l'immunità diminuisce, i tessuti dell'utero sono feriti, a causa dei quali un'infezione può unirsi a loro. Per evitare ciò, a una donna vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro. Il corso dell'assunzione di farmaci è di 5-7 giorni, è prescritto in qualsiasi momento del ciclo. Un farmaco specifico viene selezionato in base alle caratteristiche individuali dell'organismo, ai dati diagnostici.

In alcuni casi vengono prescritti immunostimolanti o immunomodulatori. L'assunzione di questi farmaci ti consentirà di ripristinare le difese del corpo, attivare i processi di guarigione dei tessuti..

Fisioterapia

Dopo la raschiatura, vengono spesso utilizzati metodi fisioterapici per ripristinare l'endometrio. La loro efficacia durante il periodo di riabilitazione è dovuta a diversi fattori:

  • le procedure di fisioterapia aiutano a migliorare la circolazione sanguigna nei tessuti, che attiva l'apporto di tutti i nutrienti necessari;
  • avere un effetto benefico durante la lotta contro i processi infiammatori che si verificano dopo il curettage;
  • aiuta a combattere il gonfiore dei tessuti, che accelera notevolmente il processo di guarigione della donna e blocca anche la comparsa di aderenze, cicatrici;
  • alcune tecniche sono caratterizzate da un effetto riassorbente, grazie al quale viene prevenuta la formazione di tessuto cicatriziale, l'endometrio diventa elastico;
  • si attivano i processi di rigenerazione e rinnovamento dei tessuti.

L'aumento dell'endometrio viene effettuato utilizzando:

  • elettroforesi;
  • UHF;
  • Microonde;
  • fangoterapia;
  • ionoforesi.

Altre procedure fisioterapiche possono essere prescritte per indicazioni individuali.

Trattamento alternativo

Metodi alternativi dovrebbero essere usati solo in aggiunta al trattamento principale. Ciò è dovuto al fatto che non possono dare il massimo effetto terapeutico, ma possono solo aumentare l'efficacia della fisioterapia o dei farmaci..

Il trattamento alternativo prevede l'uso di erbe. Uno dei più efficaci è la composizione, che comprende liquirizia, luppolo, trifoglio, calamo, levistico. È anche consentito prendere una qualsiasi di queste erbe separatamente. È necessario preparare il prodotto secondo le istruzioni:

  1. Un cucchiaino della miscela o dell'erba selezionata viene versato in un bicchiere d'acqua.
  2. Il contenitore viene coperto e lasciato per 20 minuti.
  3. Dopo che il prodotto risultante è stato filtrato.

La tisana preparata dovrebbe essere presa due volte al giorno. Queste bevande sono molto ricche di fitoestrogeni, che ne aumentano i livelli nel corpo..

Puoi anche usare una ricetta diversa:

  1. L'utero del boro e il pennello rosso sono mescolati in proporzioni uguali.
  2. Un cucchiaino di materie prime viene versato in 1 bicchiere di acqua bollente.
  3. Il liquido viene infuso, filtrato, assunto come tè.

Bere mezzo bicchiere due volte al giorno. Colpisce lo sfondo ormonale di una donna, aumentando il livello di estrogeni..

La salvia è anche efficace per la costruzione dell'endometrio, quindi ti consigliamo di leggere ulteriori informazioni su questo argomento..

È interessante notare che queste composizioni hanno un effetto simile sul corpo femminile, ma l'efficacia di quest'ultimo è molte volte superiore. È necessario consultare un medico prima di assumere una qualsiasi di queste bevande.

Periodo di recupero

La riabilitazione dopo il curettage è un lungo periodo. Durante il recupero, una donna dovrebbe seguire tutte le raccomandazioni mediche. Questo aiuterà il suo corpo ad affrontare più velocemente l'accumulo dell'endometrio..

Dopo l'operazione, il ginecologo consiglierà alla donna i seguenti metodi:

  • prevenzione dell'infezione di superfici danneggiate;
  • costruire l'endometrio;
  • ripristino del ciclo mestruale;
  • normalizzazione delle condizioni psicologiche e fisiche.

Scarica e dolore: la norma

Dopo la raschiatura, le donne lamentano spesso dolore nell'addome inferiore. Normalmente, tale disagio dovrebbe essere moderato. Scompaiono entro 1 settimana. Un forte dolore può indicare lo sviluppo di complicanze. Sono possibili anche vertigini dovute all'anestesia. Alcuni rappresentanti del gentil sesso notano un aumento della temperatura corporea a 37,2-37,5 gradi per 2-3 giorni.

Oltre al deterioramento delle condizioni generali del corpo, una donna può notare la comparsa di dimissione dopo la procedura:

  • entro 2-3 giorni si osserva sangue, che è molto simile alle mestruazioni;
  • una settimana dopo, appare una scarica spalmata, simile a icore: acquisiscono una consistenza viscida, differiscono in una tinta marrone;
  • la fine del periodo di riabilitazione è accompagnata da un segreto giallo.

La dimissione di solito dura 10-12 giorni. Una durata più lunga può indicare complicazioni..

Per prevenire il loro sviluppo, una donna deve monitorare attentamente la sua salute. La comparsa dei seguenti sintomi indica un pericolo:

  • il sanguinamento risultante dura più di 20 giorni;
  • sono iniziate le mestruazioni scarse o abbondanti;
  • il sanguinamento è apparso un mese dopo il curettage;
  • un odore sgradevole proviene dal segreto;
  • lo scarico è iniziato con una grande quantità di tessuto rifiutato sotto forma di coaguli;
  • il dolore nell'addome inferiore dura più di 1 settimana dopo l'intervento chirurgico;
  • c'era una brusca cessazione della scarica di sangue (questo indica il loro accumulo nella cavità uterina);
  • l'indicatore di temperatura del corpo è aumentato notevolmente;
  • perdita di conoscenza.

Quando compaiono questi sintomi, è necessario consultare urgentemente un medico. Ma se una donna si sottopone a tutti gli esami diagnostici prescritti dal suo medico curante, il verificarsi di questi sintomi è improbabile..

I primi mesi dopo la procedura

Le mestruazioni dopo la raschiatura dovrebbero arrivare un mese o mezzo dopo la procedura. In questo caso, la regolazione potrebbe iniziare con un ritardo, ma il ciclo dovrebbe riprendersi completamente entro 2-3 mesi..

A seconda delle condizioni del corpo, le prime mestruazioni possono essere abbondanti o scarse. Dopo un po ', tendono ad essere abbondanti. Allo stesso tempo, il sangue è rosso, struttura liquida.

Se c'è un ritardo, la temperatura corporea aumenta, è necessario consultare urgentemente un medico. Inoltre, una visita a un ginecologo non può essere posticipata in assenza di mestruazioni. Ciò è dovuto al fatto che tali sintomi possono indicare lo sviluppo di complicanze..

Periodo postoperatorio

Dopo l'operazione, la donna dovrebbe visitare regolarmente il medico curante per monitorare l'efficacia del periodo di recupero. Questo approccio alla riabilitazione eliminerà i rischi di complicanze e accelererà il processo di ispessimento dell'endometrio. Il monitoraggio ti consentirà di monitorare eventuali cambiamenti ormonali, prescrivere una terapia efficace.

Vale la pena considerare che il regime e il trattamento riabilitativo, che consente al corpo di tornare alla normalità dopo il processo di curettage, è prescritto solo dal medico curante in base ai dati individuali della donna, alla gravità dell'operazione. Tutte le raccomandazioni prescritte devono essere seguite completamente.

Normalmente, il recupero dell'utero dopo l'intervento chirurgico dura solo 1 ciclo mestruale. Ma l'intero corpo si riprenderà solo dopo 2-6 mesi.

Possibili complicazioni

Dopo la procedura di curettage, possono svilupparsi alcune complicazioni, per la cui diagnosi sarà necessario sottoporsi a determinate procedure (dalla colposcopia alla biopsia). Tra questi spiccano:

  • adesione di un'infezione accompagnata da un processo infiammatorio;
  • sanguinamento. Il più delle volte si verifica in donne che soffrono di insufficiente coagulazione del sangue;
  • ematometro. È un accumulo di coaguli di sangue nella cavità uterina, pericoloso per il successivo sviluppo di patologie infettive;
  • resti di particelle fetali quando si raschia alla cieca, che provoca infiammazione nell'utero, interrompendo il processo di riabilitazione;
  • la formazione di aderenze sulla mucosa uterina. In futuro, ciò può provocare lo sviluppo dell'infertilità, il verificarsi di problemi con il concepimento di un bambino;
  • infertilità. Una delle complicazioni più rare che possono verificarsi sullo sfondo di un'operazione eseguita in modo errato, le caratteristiche individuali di una donna.

Per escludere qualsiasi probabilità delle complicazioni di cui sopra, è necessario seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni del medico curante, monitorare la propria salute. Se compaiono sintomi allarmanti, è urgente visitare l'ufficio ginecologico. Allo stesso tempo, è molto importante ricordare che l'automedicazione può avere un effetto dannoso non solo sulla funzione riproduttiva del corpo, ma anche sulla sua salute e vitalità generale..

Come ripristinare l'endometrio dopo il curettage

Il raschiamento della cavità uterina è una procedura abbastanza comune, ma non del tutto innocua. Ci sono molte domande su possibili complicazioni, su come sta procedendo il ripristino dell'endometrio dopo il curettage, a quali sintomi una donna dovrebbe prestare attenzione per cercare aiuto. Il compito del medico è rispondere in modo tempestivo ai reclami della paziente, con attenzione alle sue domande, richiedendo il rispetto del regime e le raccomandazioni per un rapido recupero..

Scopo della raschiatura

Il curettage della cavità uterina (e in linguaggio scientifico - il curettage) ha alcune indicazioni. La procedura viene eseguita più spesso in anestesia endovenosa. Se per qualche motivo ciò non è possibile, è possibile utilizzare l'anestesia locale con soluzione di lidocaina e tranquillanti.

Dopo che l'anestesia ha iniziato a funzionare, il medico esegue la dilatazione, espandendo il canale cervicale con strumenti speciali. Quindi viene eseguito il curettage effettivo del canale e della cavità uterina. Le indicazioni per tale procedura possono essere le seguenti malattie e condizioni:

  1. Neoplasie sullo strato superiore dell'endometrio (ad esempio, polipi). È importante analizzare l'educazione a distanza e determinare quanto sia pericolosa dal punto di vista dell'oncologia.
  2. Sanguinamento intrauterino. Con la raschiatura, puoi interrompere il processo e determinare la causa. Inoltre, il curettage durante il sanguinamento eliminerà quasi completamente lo sviluppo del processo infiammatorio..
  3. Aborto. Se l'aborto non passa completamente, i resti dell'ovulo vengono determinati nella cavità uterina. Per rimuoverli, viene eseguita la raschiatura. Questa condizione è spesso osservata durante l'aborto spontaneo. La cavità uterina deve essere prontamente pulita.
  4. Iperplasia endometriale.

L'operazione per rottamare l'endometrio può essere ripetuta se viene trovata una fonte che sta sanguinando. Ciò può accadere quando le pareti dell'utero sono perforate o rotte..

Qual è la procedura

La raschiatura viene eseguita esclusivamente da un medico per rimuovere la superficie funzionale dell'endometrio. Inoltre, durante l'operazione, il canale cervicale della cervice viene cancellato. Tutte le formazioni di natura patologica nel processo di curettage devono essere rimosse.

In alcune situazioni, la manipolazione viene eseguita per scopi diagnostici. Solo un'analisi del contenuto dell'utero può confermare o negare eventuali malattie. La procedura di curettage diagnostico può essere eseguita in diversi modi:

  1. RFE (curettage diagnostico separato della cavità uterina). Si chiama separato, poiché viene eseguito in più fasi. Prima - curettage del canale cervicale, poi - direttamente la cavità uterina. L'endometrio risultante dopo il curettage è soggetto a esame istologico obbligatorio. Solo può rivelare la presenza di patologia e il suo tipo. Quando si esegue la RFE per scopi terapeutici, la rimozione più comune di polipi endometriali o un endometrio ingrandito.
  2. Isteroscopia. Questo è un tipo di raschiatura, che è accompagnato sotto il controllo di un isteroscopio: una speciale telecamera medica inserita nella cavità uterina attraverso il canale cervicale. Questo metodo è molto efficace in quanto consente al medico di agire in modo non cieco. La maggiore efficienza della procedura rispetto al curettage tradizionale è spiegata dalla capacità di correggere il corso dell'operazione immediatamente al momento della sua attuazione. Inoltre, è possibile condurre un esame, il cui risultato saranno informazioni sullo stato dell'organo: presenza o assenza di polipi, displasia endometriale. L'alta precisione dell'operazione diventa possibile grazie all'isteroscopio.

Se il paziente viene sottoposto a RFE utilizzando un isteroscopio, il rischio di complicazioni, ricadute e interventi ripetuti è ridotto al minimo. Tuttavia, la procedura ha controindicazioni:

  • insufficienza cardiaca acuta;
  • funzione renale compromessa;
  • deviazioni nel lavoro degli organi del sistema genito-urinario;
  • presenza di infezioni.

In alcuni casi, nonostante le controindicazioni, la procedura di pulizia viene comunque eseguita, perché le condizioni della donna suscitano forti paure. Questo accade con una grave emorragia uterina..

Come sta andando la ripresa

Durante la procedura di curettage, una parte del materiale rimosso dalla cavità uterina viene inviata per la ricerca. Dopo aver atteso questi test, una donna deve visitare un medico e ricevere una prescrizione di farmaci, con l'aiuto del quale correggerà le sue condizioni entro un certo tempo.

Sarà utile sottoporsi a una serie di test di laboratorio volti ad ottenere informazioni sulla condizione di una donna dopo la procedura. Un medico che sa come ripristinare l'endometrio dopo il curettage può prescrivere:

  • analisi per il contenuto di ormoni (estrogeni e progesterone);
  • striscio per microflora;
  • Ultrasuoni delle ovaie, utero.

In nessun caso dovresti andare in laboratorio da solo e fare i test. La loro nomina dovrebbe dipendere esclusivamente dalle condizioni del paziente e dallo scopo del curettage. L'elenco dei test di laboratorio necessari in una donna che ha subito RFD a causa di iperplasia endometriale e un paziente a cui sono stati rimossi i resti dell'ovulo può essere completamente diverso.

Se la procedura è stata eseguita in modo efficiente, la tecnica dell'operazione è stata completamente seguita, le condizioni della donna non mostrano la manifestazione di malattie concomitanti, quindi il rischio di gravi complicazioni è ridotto al minimo. Se la nomina della manipolazione era associata a malattie concomitanti del sistema riproduttivo, il medico dovrebbe essere estremamente attento e prudente. Deve prevedere tutti i possibili rischi.

Il processo di ripristino richiede diverse settimane. È considerato normale se una donna avverte un dolore tirante moderato nell'addome inferiore. Questo è un segnale che i muscoli dell'utero stanno tornando alla loro dimensione precedente. Se non si osservano altre deviazioni di accompagnamento, il recupero dal curettage avviene entro un ciclo mestruale. Non dovresti pensare deliberatamente a come costruire l'endometrio dopo il curettage. Ciò avverrà in un breve lasso di tempo..

Affinché il periodo di recupero sia breve, è necessario seguire alcune regole che non solo abbreviano il periodo di recupero, ma evitano anche complicazioni:

  • i rapporti sessuali possono essere ripresi dopo la prima mestruazione dopo la procedura;
  • la pulizia è vietata;
  • non è consigliabile utilizzare gel e unguenti;
  • l'assunzione di antibiotici non è raccomandata, poiché la microflora della vagina è già vulnerabile durante questo periodo;
  • invece di tamponi, è meglio usare assorbenti;
  • fare sport e sollevare pesi nel primo mese è meglio escludere;
  • prestare particolare attenzione ai problemi di igiene genitale;
  • non raffreddare eccessivamente;
  • durante il primo mese evitare sbalzi di temperatura, anche in bagno e sauna, visite che sono controindicate;
  • invece di un bagno, devi fare una doccia.

Il rispetto delle raccomandazioni di cui sopra è la chiave per il rapido recupero di una donna dopo la procedura di curettage. Non dovresti aver paura di lei. La maggior parte dei pazienti riferisce un miglioramento delle proprie condizioni dopo tale trattamento. Le moderne attrezzature high-tech consentono di ridurre al minimo il rischio di complicazioni. tuttavia, in alcuni casi, soprattutto se il paziente non segue le istruzioni del medico, sono ancora possibili.

Possibili complicazioni

A volte dopo l'operazione, una donna esprime lamentele sull'aspetto di secrezione e dolore, ma questa non è una complicazione. Non cedere al panico, perché questa condizione è normale quando si eseguono tali manipolazioni. Lo schema del dolore assomiglia a quello del dolore mestruale. Localizzazione del disagio - addome inferiore.

Lo scarico dopo la raschiatura non è molto abbondante. Il loro colore è vicino al marrone. Ciò indica che durante la procedura è stata rilasciata una certa quantità di sangue. La durata di tale dimissione non supera i 10 giorni. Se c'è una scomparsa più rapida, non è sempre una buona cosa. In alcuni casi, questo indica uno spasmo dei muscoli dell'utero, che contribuisce alla formazione di coaguli. Tali coaguli possono agire come focolai di infezione.

La complicazione più pericolosa dopo il curettage è il sanguinamento. Se una donna ha problemi con la coagulazione del sangue, è probabile che si verifichi una situazione simile. Se sospetti sanguinamento, consulta urgentemente un medico.

Oltre al sanguinamento, possono verificarsi altre complicazioni:

  • endometrite dopo il curettage;
  • vaginite;
  • cervicite;
  • infertilità;
  • infezione;
  • lacrima della cervice;
  • ematometro.

Se sospetti una deviazione nel lavoro del corpo, non dovresti auto-medicare, devi visitare un medico. Devi parlare di tutto ciò che preoccupa, non importa quanto la donna si senta imbarazzata allo stesso tempo. Se le raccomandazioni del medico non vengono seguite o il paziente ha malattie concomitanti dell'area genitale, possono verificarsi i seguenti disturbi nel corpo:

  • perforazione delle pareti;
  • infezioni del sistema genito-urinario;
  • violazione della funzione mestruale;
  • incapacità di dare frutti.

In alcune situazioni, dopo la manipolazione, si può osservare un aumento della temperatura corporea. Questo è normale nella maggior parte dei casi. Quando la temperatura supera i 38 gradi, è necessario pensare al verificarsi del processo infiammatorio.

Lo stile di vita corretto dopo il curettage, l'adesione alle raccomandazioni dei medici è la chiave per mantenere la salute e il benessere riproduttivo. Come procedure di supporto, ai pazienti possono essere raccomandati psicofarmaci e agopuntura, prendendo tisane lenitive e, in alcuni casi, antidepressivi. Appuntamenti completi di specialisti nel campo della ginecologia garantiscono la tranquillità di una donna durante il periodo di recupero.

Come riprendersi dal curettage uterino?

La procedura per raschiare la cavità uterina è terapeutica e diagnostica. La tecnica per eseguire questa procedura è simile alla tecnica per eseguire un aborto. La raschiatura viene eseguita in anestesia, quindi durante questa procedura la donna non avverte sensazioni dolorose. Al fine di ridurre il rischio di sviluppare gravi complicazioni, una donna dovrebbe sapere come prepararsi per questa procedura e come comportarsi correttamente nel periodo postoperatorio..

Indicazioni per il curettage e preparazione per esso

La pulizia ginecologica viene eseguita per scopi diagnostici o terapeutici. Durante il curettage, viene rimosso solo lo strato superficiale della cavità uterina, a seguito del quale si riprende rapidamente dopo un certo periodo di tempo. La pulizia curativa viene utilizzata per rimuovere i polipi nella cavità uterina, i resti dell'ovulo e il tumore maligno. Inoltre, l'endometrite (infiammazione dell'endometrio) e il sanguinamento uterino possono diventare un motivo per raschiare la cavità uterina..

Circa il 20% dei pazienti presenta iperplasia endometriale, il cui rischio aumenta durante la menopausa. Il trattamento in questo caso dovrebbe essere obbligatorio, poiché esiste la possibilità di degenerazione di un tumore benigno in uno maligno. L'iperplasia endometriale si verifica sullo sfondo di disturbi metabolici, aborti frequenti e patologie endocrine.

Se una donna ha iperplasia endometriale, di solito viene prescritto un curettage diagnostico separato (EDC). Il materiale risultante viene inviato per esame istologico al fine di escludere patologie oncologiche. Il curettage per l'iperplasia endometriale viene eseguito utilizzando un isteroscopio, che consente di monitorare le azioni degli operatori sanitari.

In presenza di indicazioni di emergenza, non è richiesta una preparazione speciale per l'operazione. Se la pulizia ginecologica viene eseguita di routine, è necessario superare un esame del sangue, un elettrocardiogramma e uno striscio per la flora. Di solito, la pulizia viene effettuata alla vigilia dell'inizio delle mestruazioni. Tre giorni prima del curettage, è necessario rinunciare al rapporto sessuale. 12 ore prima dell'intervento, dovresti smettere di mangiare e ridurre l'assunzione di liquidi.

Una controindicazione a questa procedura sono i processi infiammatori che si verificano nel corpo della donna (incluso nell'utero, ad eccezione di quelli che sono diventati un'indicazione ai fini della pulizia).

Complicazioni e trattamento

Nella maggior parte dei casi, il recupero dopo il curettage della cavità uterina è molto rapido. Ma in alcuni casi, tale trattamento può avere conseguenze negative. Le complicazioni del curettage includono le seguenti patologie:

  • sanguinamento;
  • danno alla cervice;
  • infiammazione;
  • sinechie intrauterine (aderenze).

Il trattamento è prescritto in ogni caso individualmente, a seconda della diagnosi e del suo benessere generale. Il recupero dopo aver raschiato una gravidanza congelata può avvenire in pochi giorni, se le conseguenze negative non si manifestano sotto forma di dolore addominale o febbre.

Se il paziente aveva iperplasia, l'ulteriore trattamento dipende interamente dal risultato dell'esame. La terapia ormonale viene solitamente prescritta per ripristinare l'equilibrio ormonale disturbato. L'iperplasia endometriale viene trattata con contraccettivi orali combinati e un dispositivo intrauterino medicato. Se si verificano frequenti recidive, si raccomanda la resezione endometriale.

Dopo un intervento ginecologico, alcune donne sperimentano una scarica abbondante, che si verifica a causa della scarsa coagulazione del sangue. Passano dal tipo di sanguinamento e possono rappresentare una minaccia per la salute del paziente. Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci per aiutare a coagulare meglio il sangue.

Ogni donna dovrebbe sottoporsi a un'ecografia diversi mesi dopo il trattamento.

Dopo la pulizia, i coaguli di sangue possono accumularsi nell'utero, il che aumenta il rischio di sviluppare malattie infettive. Il trattamento in questo caso consiste in iniezioni speciali e assunzione di farmaci che alleviano gli spasmi e aumentano la contrazione uterina dopo il curettage.

Se un'operazione ginecologica è stata eseguita durante un'esacerbazione dei processi infiammatori della cervice o dell'endometrio, una donna potrebbe subire una secrezione spiacevole. Si forma l'endometrite, che è accompagnata da febbre alta e dolore addominale. Il trattamento consiste in un ciclo di antibiotici.

Consiglio: l'assunzione di farmaci deve essere strettamente conforme alla prescrizione del medico. In questo caso, è imperativo rispettare tutti i requisiti e le raccomandazioni. Ciò contribuirà a evitare complicazioni e ad abbreviare il periodo di riabilitazione..

Periodo postoperatorio

In assenza di complicazioni dopo la pulizia ginecologica della cavità uterina, il recupero di solito non richiede molto tempo. In questo caso avviene il recupero fisiologico del corpo (come dopo le mestruazioni), ma procede con alcune peculiarità.

I primi giorni del periodo postoperatorio nelle donne, c'è una leggera macchia. Questo fenomeno è considerato del tutto normale e non dovrebbe disturbare. Nel tempo, possono diventare marroni o giallastri. Lo scarico è accompagnato da dolori come i crampi mestruali, che possono essere alleviati con antispastici. Il ciclo mestruale viene ripristinato circa 4 mesi dopo la pulizia ginecologica e la prima mestruazione inizia dopo 3 settimane.

Al fine di ridurre il rischio di complicazioni e conseguenze negative dell'intervento, è necessario attenersi ad alcune regole:

  • mancanza di vita intima;
  • esame periodico da parte di un ginecologo;
  • divieto di attività fisica.

Non è consigliabile rimanere incinta prima di 6 mesi dopo la pulizia. Puoi pianificare una gravidanza tenendo conto del motivo principale del curettage.

Sarà possibile evitare possibili sanguinamenti se si trascorre il primo giorno dopo la procedura a casa a letto. Evitare i rapporti sessuali è necessario per chiudere completamente la cervice e impedire che l'infezione vi penetri. Se provi dolore durante il sesso, dovresti assolutamente cercare aiuto da un istituto medico. È possibile accelerare il processo di recupero endometriale con l'aiuto di vari farmaci che il medico seleziona individualmente per ciascun paziente..

È vietato assumere farmaci senza il permesso del medico. Inoltre, non puoi andare alle saune, fare bagni caldi e impegnarti in un'intensa attività fisica. Il riposo completo, il sonno e una corretta alimentazione ti aiuteranno a recuperare più velocemente.

I seguenti sintomi dovrebbero essere la ragione per andare dal medico:

  • la temperatura è superiore a 38 gradi;
  • scarico dopo aver raschiato dall'utero, con un odore sgradevole;
  • assenza di scarico;
  • deterioramento delle condizioni generali.

Per prevenire l'iperplasia endometriale, si consiglia di visitare un ginecologo due volte l'anno e di trattare tempestivamente malattie extragenitali concomitanti (malattie e sindromi nelle donne in gravidanza non ginecologiche).

Consiglio: è necessario consultare un medico se, dopo un'operazione ginecologica, una donna non ha alcuna dimissione, poiché ciò indica lo sviluppo della patologia.

Il trattamento dell'iperplasia endometriale con pulizia ginecologica aiuta a prevenire la degenerazione della patologia benigna in quella maligna. Un comportamento corretto nel periodo postoperatorio riduce al minimo il rischio di complicanze. Prima di pianificare una gravidanza dopo la pulizia, è necessario sottoporsi a un esame completo e attendere un certo tempo dal momento di questa procedura..

Ti consigliamo di leggere: quando puoi rimanere incinta dopo aver raschiato

Attenzione! Le informazioni sul sito sono presentate da specialisti, ma sono solo a scopo informativo e non possono essere utilizzate per l'auto-trattamento. Assicurati di consultare un medico!

Come costruire l'endometrio dopo aver raschiato

L'endometrio è il rivestimento dell'utero necessario per l'attaccamento dell'ovulo alla parete dell'organo riproduttivo. Se il medico ha prescritto un curettage diagnostico o terapeutico per una donna, durante la procedura lo strato deve essere completamente o parzialmente rimosso. Nei prossimi due o tre mesi è completamente restaurato..

Tuttavia, ci sono situazioni in cui l'endometrio non cresce dopo il curettage. Questa condizione è considerata pericolosa, poiché può causare lo sviluppo di amenorrea, gli organi riproduttivi sono più suscettibili a malattie infettive e infiammatorie. Pertanto, vale la pena considerare più in dettaglio come costruire l'endometrio dopo il curettage.

Raccomandazioni

Il periodo di recupero dopo una procedura medica o diagnostica dura un mese. Durante questo periodo, una donna deve aderire a tutte le raccomandazioni mediche in modo che le complicazioni non inizino a svilupparsi, nonché per accelerare il processo di guarigione.

Procedura di curettage ginecologico. Fonte: pomiome.ru

Sempre dopo aver raschiato l'endometrio sottile e per non ferirlo, è necessario seguire alcune regole:

  1. Durante il periodo concordato dal medico, è necessario astenersi dal rapporto sessuale;
  2. Durante le mestruazioni, è necessario utilizzare assorbenti, non tamponi, ed è anche vietato introdurre supposte vaginali e lavande;
  3. Idealmente, è necessario abbandonare l'uso di cosmetici per l'igiene intima con profumi e coloranti;
  4. È vietato sollevare carichi di peso superiore a 4 kg;
  5. Il livello di attività fisica e sportiva dovrebbe essere limitato; dovrebbero essere esclusi esercizi di forza che attivano la circolazione sanguigna negli organi pelvici;
  6. È necessario non violare le regole dell'igiene intima e l'intensità delle procedure;
  7. Dovresti cercare di evitare sia l'ipotermia che il surriscaldamento;
  8. È vietato fare bagni caldi e visitare bagni, saune;
  9. Non è consentito nuotare in acque libere, poiché potrebbero verificarsi infezioni degli organi riproduttivi.

Se segui le regole descritte, che sono abbastanza semplici, lo spessore normale dell'endometrio dopo il curettage verrà osservato già dal prossimo mese. Tuttavia, se il risultato desiderato non è stato raggiunto, dovrai ricorrere al trattamento farmacologico..

Costruire

Molte donne sono interessate a come ripristinare l'endometrio dopo il curettage, se ciò non è avvenuto da solo o il processo è stato ritardato. Inizialmente, vale la pena determinare quale spessore indica la necessità di misure aggiuntive per aumentare lo spessore dello strato.

Quindi, circa un mese dopo la procedura, la donna dovrebbe inviare un esame ecografico degli organi pelvici. Grazie a questo esame, lo specialista sarà in grado di valutare il grado di recupero e se lo spessore dello strato è di 1-2 mm, allora dicono che ciò non è accaduto.

Può accadere che il medico non prescriva al paziente un'ecografia di controllo, quindi la donna dovrebbe visitare il ginecologo dopo 2-3 mesi, a condizione che il suo ciclo mestruale non si sia stabilizzato. In questo caso, si può presumere che ci siano problemi con il processo di ripristino dell'endometrio..

Assottigliamento dello strato endometriale dopo il curettage. Fonte: fillword.ru

La mucosa dell'organo riproduttivo è un tessuto dipendente dall'ormone. Normalmente, i cambiamenti nello spessore endometriale si verificano in diverse fasi del ciclo mestruale e questo è considerato un processo fisiologico naturale. L'ormone estrogeno è responsabile dell'aumento dello spessore, pertanto la correzione del processo di recupero viene eseguita con farmaci che contengono questa sostanza.

Se una donna soffre di sintomi gravi e spiacevoli, la terapia sarà complessa, che contiene quasi sempre antispastici e antibiotici. Anche la fisioterapia è molto efficace. Consideriamo più in dettaglio come l'endometrio viene ripristinato dopo il curettage in vari modi..

Ormoni

Nella maggior parte dei casi clinici, con un endometrio assottigliato che non si riprende dopo la procedura di curettage, ai pazienti viene prescritta una terapia farmacologica. Tuttavia, una donna deve prima donare il sangue per determinare il livello degli ormoni..

Ciò è necessario per capire quale sostanza è in eccesso e quale è carente. Quindi, se gli estrogeni nel corpo sono aumentati, devono essere abbassati con farmaci speciali e viceversa. Se gli indicatori sono normali, i medici cercheranno un altro motivo per cui l'endometrio non viene ripristinato.

Antispastici

Se l'endometrio non si riprende da solo dopo il raschiamento, alla donna viene prescritta una terapia farmacologica, che nella sua composizione ha farmaci con effetto antispasmodico. Questo è necessario per alleviare una donna dalle sensazioni dolorose nell'addome inferiore. I farmaci vengono cancellati circa 2-3 giorni dopo la procedura. Soprattutto per questi scopi No-shpa aiuta.

È meglio usare No-shpu come agente antispasmodico. Fonte: moy-kroha.info

Il medicinale deve essere assunto in 1-2 compresse, che dipende direttamente dal dosaggio. È necessario assumere il farmaco non più di due volte al giorno. Grazie a ciò, sarà possibile alleviare lo spasmo, oltre a liberarsi del dolore, se presente. No-shpa normalizza il processo di circolazione sanguigna nell'utero, che è disturbato in questo stato.

Quando la quantità richiesta di nutrienti inizia a fluire verso l'endometrio, le cellule iniziano a dividersi attivamente e lo strato mucoso cresce gradualmente.

Antibiotici

È molto importante che dopo il curettage, il processo di restauro endometriale avvenga senza complicazioni. Il fatto è che dopo l'intervento, la mucosa è considerata danneggiata e suscettibile agli effetti dannosi dei microrganismi patogeni. Inoltre, durante il periodo di recupero, l'immunità è ridotta, quindi il recupero richiede più tempo..

Poiché lo strato mucoso è particolarmente suscettibile a virus, infezioni e funghi che possono interrompere in modo significativo il funzionamento del sistema riproduttivo, per evitare che ciò accada è necessario assumere forti antibiotici di un ampio spettro di azione, ad esempio Metrogyl, Amoxicillina, Ceftriaxone.

Ceftriaxone è prescritto per prevenire l'infezione. Fonte: first-doctor.ru

Bevono la medicina in un corso, la cui durata è entro 5-7 giorni. La dose deve essere determinata dal ginecologo responsabile in base al peso del paziente. Dopo una settimana, la mucosa guarisce, l'immunità viene ripristinata e la probabilità di infezione diminuisce. Anche durante questo periodo, dovresti prendere immunomodulatori..

Fisioterapia

In ginecologia, varie procedure fisioterapiche sono ampiamente utilizzate per varie malattie come parte di un trattamento complesso. Pertanto, se dopo aver raschiato l'endometrio non si riprende da solo, puoi ricorrere a questo metodo per influenzare il corpo.

Un alto livello di efficacia si ottiene grazie alle seguenti caratteristiche della terapia:

  • Il processo di microcircolazione sanguigna migliora, grazie al quale più nutrienti entrano nell'endometrio e viene ripristinato;
  • Se c'è un processo infiammatorio, si nota il suo sollievo;
  • La fisioterapia aiuta a sbarazzarsi dell'edema dei tessuti molli;
  • Puoi prevenire la formazione di aderenze, renderle più morbide ed elastiche;
  • I tessuti che ricevono una quantità sufficiente di sostanze si rigenerano più velocemente.

Per quanto riguarda le procedure stesse, molto spesso ai pazienti viene prescritta elettroforesi con farmaci, UHF, microonde, ionoforesi, fangoterapia. Il corso del trattamento è di circa 10-14 sessioni, mentre diverse procedure possono essere combinate tra loro. Tuttavia, prima di iniziare il trattamento, è necessario assicurarsi che non vi siano controindicazioni..

Terapia tradizionale

Va notato subito che vari metodi e ricette della medicina tradizionale possono essere solo un metodo aggiuntivo per influenzare il corpo e dovrebbero far parte della terapia complessa standard. Prima di iniziare a prendere qualsiasi erba, dovresti consultare il tuo medico e assicurarti che non ci siano controindicazioni.

L'utero di boro e la spazzola rossa vengono utilizzati per ripristinare i livelli ormonali. Fonte: ginekola.ru

Le seguenti erbe possono essere assunte in varie forme per ripristinare l'endometrio: liquirizia, trifoglio, levistico, calamo e luppolo. La maggior parte delle donne preferisce prendere preparazioni medicinali sotto forma di tè (un cucchiaio di erbe viene preparato con un bicchiere di acqua bollente e bevuto). Le piante contengono una grande quantità di fitoestrogeni, quindi il recupero dell'endometrio è più veloce.

Inoltre, piante come la spazzola rossa, l'utero di montagna e la loro raccolta sono caratterizzate da un alto livello di efficienza nella lotta contro le malattie ginecologiche. La miscela deve essere combinata in un rapporto 1: 1 e assunta allo stesso modo del tè normale.

Se, dopo il curettage medico o diagnostico entro un mese, lo strato endometriale non è stato ripristinato, è necessario consultare un medico che consiglierà i modi più ottimali per aumentare lo spessore.

Ripristino dell'endometrio dopo il curettage

Ripristino dell'endometrio dopo il curettage

Il raschiamento della cavità uterina è una procedura abbastanza comune, ma non del tutto innocua.

Ci sono molte domande su possibili complicazioni, su come sta procedendo il ripristino dell'endometrio dopo il curettage, a quali sintomi una donna dovrebbe prestare attenzione per cercare aiuto.

Il compito del medico è rispondere in modo tempestivo ai reclami della paziente, con attenzione alle sue domande, richiedendo il rispetto del regime e le raccomandazioni per un rapido recupero..

Scopo della raschiatura

Il curettage della cavità uterina (e in linguaggio scientifico - il curettage) ha alcune indicazioni. La procedura viene eseguita più spesso in anestesia endovenosa. Se per qualche motivo ciò non è possibile, è possibile utilizzare l'anestesia locale con soluzione di lidocaina e tranquillanti.

Dopo che l'anestesia ha iniziato a funzionare, il medico esegue la dilatazione, espandendo il canale cervicale con strumenti speciali. Quindi viene eseguito il curettage effettivo del canale e della cavità uterina. Le indicazioni per tale procedura possono essere le seguenti malattie e condizioni:

  1. Neoplasie sullo strato superiore dell'endometrio (ad esempio, polipi). È importante analizzare l'educazione a distanza e determinare quanto sia pericolosa dal punto di vista dell'oncologia.
  2. Sanguinamento intrauterino. Con la raschiatura, puoi interrompere il processo e determinare la causa. Inoltre, il curettage durante il sanguinamento eliminerà quasi completamente lo sviluppo del processo infiammatorio..
  3. Aborto. Se l'aborto non passa completamente, i resti dell'ovulo vengono determinati nella cavità uterina. Per rimuoverli, viene eseguita la raschiatura. Questa condizione è spesso osservata durante l'aborto spontaneo. La cavità uterina deve essere prontamente pulita.
  4. Iperplasia endometriale.

L'operazione per rottamare l'endometrio può essere ripetuta se viene trovata una fonte che sta sanguinando. Ciò può accadere quando le pareti dell'utero sono perforate o rotte..

Qual è la procedura

La raschiatura viene eseguita esclusivamente da un medico per rimuovere la superficie funzionale dell'endometrio. Inoltre, durante l'operazione, il canale cervicale della cervice viene cancellato. Tutte le formazioni di natura patologica nel processo di curettage devono essere rimosse.

In alcune situazioni, la manipolazione viene eseguita per scopi diagnostici. Solo un'analisi del contenuto dell'utero può confermare o negare eventuali malattie. La procedura di curettage diagnostico può essere eseguita in diversi modi:

  1. RFE (curettage diagnostico separato della cavità uterina). Si chiama separato, poiché viene eseguito in più fasi. Prima - curettage del canale cervicale, poi - direttamente la cavità uterina. L'endometrio risultante dopo il curettage è soggetto a esame istologico obbligatorio. Solo può rivelare la presenza di patologia e il suo tipo. Quando si esegue la RFE per scopi terapeutici, la rimozione più comune di polipi endometriali o un endometrio ingrandito.
  2. Isteroscopia. Questo è un tipo di raschiatura, che è accompagnato sotto il controllo di un isteroscopio: una speciale telecamera medica inserita nella cavità uterina attraverso il canale cervicale. Questo metodo è molto efficace in quanto consente al medico di agire in modo non cieco. La maggiore efficienza della procedura rispetto al curettage tradizionale è spiegata dalla capacità di correggere il corso dell'operazione immediatamente al momento della sua attuazione. Inoltre, è possibile condurre un esame, il cui risultato saranno informazioni sullo stato dell'organo: presenza o assenza di polipi, displasia endometriale. L'alta precisione dell'operazione diventa possibile grazie all'isteroscopio.

Se il paziente viene sottoposto a RFE utilizzando un isteroscopio, il rischio di complicazioni, ricadute e interventi ripetuti è ridotto al minimo. Tuttavia, la procedura ha controindicazioni:

  • insufficienza cardiaca acuta;
  • funzione renale compromessa;
  • deviazioni nel lavoro degli organi del sistema genito-urinario;
  • presenza di infezioni.

In alcuni casi, nonostante le controindicazioni, la procedura di pulizia viene comunque eseguita, perché le condizioni della donna suscitano forti paure. Questo accade con una grave emorragia uterina..

Come sta andando la ripresa

Durante la procedura di curettage, una parte del materiale rimosso dalla cavità uterina viene inviata per la ricerca. Dopo aver atteso questi test, una donna deve visitare un medico e ricevere una prescrizione di farmaci, con l'aiuto del quale correggerà le sue condizioni entro un certo tempo.

Sarà utile sottoporsi a una serie di test di laboratorio volti ad ottenere informazioni sulla condizione di una donna dopo la procedura. Un medico che sa come ripristinare l'endometrio dopo il curettage può prescrivere:

  • analisi per il contenuto di ormoni (estrogeni e progesterone);
  • striscio per microflora;
  • Ultrasuoni delle ovaie, utero.

In nessun caso dovresti andare in laboratorio da solo e fare i test. La loro nomina dovrebbe dipendere esclusivamente dalle condizioni del paziente e dallo scopo del curettage. L'elenco dei test di laboratorio necessari in una donna che ha subito RFD a causa di iperplasia endometriale e un paziente a cui sono stati rimossi i resti dell'ovulo può essere completamente diverso.

Se la procedura è stata eseguita in modo efficiente, la tecnica dell'operazione è stata completamente seguita, le condizioni della donna non mostrano la manifestazione di malattie concomitanti, quindi il rischio di gravi complicazioni è ridotto al minimo. Se la nomina della manipolazione era associata a malattie concomitanti del sistema riproduttivo, il medico dovrebbe essere estremamente attento e prudente. Deve prevedere tutti i possibili rischi.

Il processo di ripristino richiede diverse settimane. È considerato normale se una donna avverte un dolore tirante moderato nell'addome inferiore. Questo è un segnale che i muscoli dell'utero stanno tornando alla loro dimensione precedente..

Se non si osservano altre deviazioni di accompagnamento, il recupero dal curettage avviene entro un ciclo mestruale. Non dovresti pensare deliberatamente a come costruire l'endometrio dopo il curettage.

Ciò avverrà in un breve lasso di tempo..

Affinché il periodo di recupero sia breve, è necessario seguire alcune regole che non solo abbreviano il periodo di recupero, ma evitano anche complicazioni:

  • i rapporti sessuali possono essere ripresi dopo la prima mestruazione dopo la procedura;
  • la pulizia è vietata;
  • non è consigliabile utilizzare gel e unguenti;
  • l'assunzione di antibiotici non è raccomandata, poiché la microflora della vagina è già vulnerabile durante questo periodo;
  • invece di tamponi, è meglio usare assorbenti;
  • fare sport e sollevare pesi nel primo mese è meglio escludere;
  • prestare particolare attenzione ai problemi di igiene genitale;
  • non raffreddare eccessivamente;
  • durante il primo mese evitare sbalzi di temperatura, anche in bagno e sauna, visite che sono controindicate;
  • invece di un bagno, devi fare una doccia.

Il rispetto delle raccomandazioni di cui sopra è la chiave per il rapido recupero di una donna dopo la procedura di curettage. Non dovresti aver paura di lei. La maggior parte dei pazienti riferisce un miglioramento delle proprie condizioni dopo tale trattamento..

Le moderne attrezzature high-tech consentono di ridurre al minimo il rischio di complicazioni.

tuttavia, in alcuni casi, soprattutto se il paziente non segue le istruzioni del medico, sono ancora possibili.

Possibili complicazioni

A volte dopo l'operazione, una donna esprime lamentele sull'aspetto di secrezione e dolore, ma questa non è una complicazione. Non cedere al panico, perché questa condizione è normale quando si eseguono tali manipolazioni. Lo schema del dolore assomiglia a quello del dolore mestruale. Localizzazione del disagio - addome inferiore.

Lo scarico dopo la raschiatura non è molto abbondante. Il loro colore è vicino al marrone. Ciò indica che durante la procedura è stata rilasciata una certa quantità di sangue. La durata di tale dimissione non supera i 10 giorni.

Se c'è una scomparsa più rapida, non è sempre una buona cosa. In alcuni casi, questo indica uno spasmo dei muscoli dell'utero, che contribuisce alla formazione di coaguli..

Tali coaguli possono agire come focolai di infezione.

La complicazione più pericolosa dopo il curettage è il sanguinamento. Se una donna ha problemi con la coagulazione del sangue, è probabile che si verifichi una situazione simile. Se sospetti sanguinamento, consulta urgentemente un medico.

Oltre al sanguinamento, possono verificarsi altre complicazioni:

  • endometrite dopo il curettage;
  • vaginite;
  • cervicite;
  • infertilità;
  • infezione;
  • lacrima della cervice;
  • ematometro.

Se sospetti una deviazione nel lavoro del corpo, non dovresti auto-medicare, devi visitare un medico. Devi parlare di tutto ciò che preoccupa, non importa quanto la donna si senta imbarazzata allo stesso tempo. Se le raccomandazioni del medico non vengono seguite o il paziente ha malattie concomitanti dell'area genitale, possono verificarsi i seguenti disturbi nel corpo:

  • perforazione delle pareti;
  • infezioni del sistema genito-urinario;
  • violazione della funzione mestruale;
  • incapacità di dare frutti.

In alcune situazioni, dopo la manipolazione, si può osservare un aumento della temperatura corporea. Questo è normale nella maggior parte dei casi. Quando la temperatura supera i 38 gradi, è necessario pensare al verificarsi del processo infiammatorio.

Lo stile di vita corretto dopo il curettage, l'adesione alle raccomandazioni dei medici è la chiave per mantenere la salute e il benessere riproduttivo.

Come procedure di supporto, ai pazienti possono essere raccomandati psicofarmaci e agopuntura, prendendo tisane lenitive e in alcuni casi antidepressivi.

Appuntamenti completi di specialisti nel campo della ginecologia garantiscono la tranquillità di una donna durante il periodo di recupero.

Restauro dell'endometrio dopo il curettage - video

Come ripristinare l'endometrio dopo il curettage

Buon pomeriggio, adorabili ragazze!

Leggo da molto tempo vari argomenti e articoli su questo sito... E ieri ho deciso di registrarmi. Ed ecco la mia prima voce, che non ho osato scrivere per molto tempo. Spero che qualcuno mi capirà e mi sosterrà nella mia situazione, anche se non so quanto sia brutto tutto. Questo è un disastro per me! Molti non lo diranno, ci sono problemi peggiori, io stesso lo so... C'è molto testo, mi scuso per questo...

OK dopo aver raschiato

Care ragazze! A me, così come alla maggioranza, dopo il curettage secondo indicazioni mediche. incaricato di bere OK…. Ho chiesto al dottore perché? La risposta è classica: riposare le ovaie e ripristinare l'endometrio.

Dico, perché va bene, perché l'endometrio può essere ripristinato da altri ormoni, ad esempio Proginova? Lei mi dice, dicono, no, questi farmaci ti prepareranno alla gravidanza... e abbiamo bisogno di riposare!, E non capisco da cosa riposare, raschiare è stato per un breve periodo... vuoto...

Mi sento benissimo, fisicamente. Siamo protetti dai preservativi. Ho intenzione di rimanere incinta tra 2-3 mesi. Assolutamente no...

Endometrite cronica e mestruazioni.

Ragazze, raccontateci come è stato con voi. Soffro di endometrite cronica da 2 anni... Un paio di mesi dopo il curettage, le mie mestruazioni sono diventate drammaticamente più sottili. E finora. Quanti non sarebbero stati trattati. Endometrio massimo 7 mm. In questo ciclo, si spalma semplicemente di nero, prima che almeno un giorno passasse normalmente. Hai avuto questo e il tuo periodo si è ripreso dopo un ciclo completo di trattamento?

Le ragazze aiutano…. È passato un anno dallo ZB e dall'aspirazione sottovuoto e da un anno cerco di ripristinare l'endometrio.

Dopo la raschiatura, c'è stato un processo adesivo, poi l'isteroscopia, poi sono stato a Staraya Russa per quasi un mese, sono stato trattato con fango, elettroforesi, massaggio ginecologico e molte altre procedure diverse. Ma l'endometrio non viene reclutato, 5 mm e basta.

Il mio G ha offerto Leanek e ozono, ma l'endometrio non viene reclutato, tira poco più di 6 mm con un grande allungamento. Allo stesso tempo, lei stessa beveva anche tè con foglie di lampone, Viagra e candele, e così...

Discuti il ​​tuo argomento nella community, scopri l'opinione degli utenti attivi di Babiblog

Vai alla community

L'endometrio non cresce

Ragazze, aiutatemi, non so cosa fare... Il mio dottore semplicemente si arrende. non vuole far crescere l'endometrio. Già a 2,5 anni non riesco a riprendermi dopo un parto prematuro.

L'acqua è stata rimossa per 20 settimane, raschiando 2 volte. L'endometrio cresce fino a un massimo di 6-7 mm, no divigel, l'estrogel non aiuta, ho provato anche ananas e foglie di lampone, sanguisughe, agopuntura, fisio.

Nell'ottobre 2013 il massimo era di 8,6 mm. Aiutaci con cos'altro puoi costruire.

Arrivederci, "Conception" preferito!

Dico "Arrivederci!" Perché spero di tornare qui. Chissà, forse il Signore ci darà un'altra briciola, ci darà un altro regalo reale. E ora io e mio marito arriviamo in uno stato come tra cielo e terra. Nel mezzo.

Perché non hanno ancora capito niente, non hanno realizzato niente. È come svegliarsi in una realtà diversa. Oppure gira la pagina di un libro affascinante, e la trama gira improvvisamente in un modo che non ti aspettavi…. Anche se no, sono un po 'furbo.

In fondo, ho sempre pensato che sarei stata una madre...

Leggi di più... mazainka (Inga))

Prima mestruazione dopo il curettage di st. Il 101 ° giorno del ciclo ha causato iniezioni di progesterone e sono iniziate il 6 ° giorno dopo la cancellazione. Ceppi che scarseggiano..

anche se sull'ecografia hanno detto che l'endometrio è già di 16 mm, perché questo può essere. Ragazze che non hanno preso OK dopo aver perso una gravidanza, quali sono state le prime mestruazioni dopo esserti lavata i denti..

?e quando M normale si è ripreso in regolarità e volume?

Ciclo dopo lapar e hyster

Ragazze, ciao a tutti! Mi hanno fatto un lapar e un hyster per 8 DC.

Chi ha irrigato l'utero con anidride carbonica e ossido nitrico? Dì chi ha aiutato

Le ragazze, cara, condividono chi ha avuto esperienza nella preparazione dell'endometrio per il trasferimento criogenico. Ho un'estremità sottile, in una normale chicle 5-6 mm. Su HRT - 7 mm e non cresce ulteriormente. Ho sentito parlare di irrigazione con anidride carbonica e ossido nitrico (prodotta con Oparin 4)...

Buongiorno a tutti! Stavo per scrivere questo post da molto tempo. Ma lo stesso, ho pensato che non fosse tanto necessario per me quanto, forse, per qualcuno che (non portarlo, Signore!) Si sarebbe trovato in una situazione simile.

È meglio non leggere ragazze impressionabili e incinte... Ad essere sincero, non voglio commentare molto. Probabilmente non è ancora arrivato il momento di parlarne. Domani è tutto finito e le pulizie. Ragazze, care, grazie a tutti per queste esperienze sincere. Abbraccio tutti...

Ho 37 anni, mio ​​marito ha 54 anni. Abbiamo deciso di fare la fecondazione in vitro quest'anno...

Dopo la terza pulizia ZB.

Ragazze, che c'è - sono andato al mio G oggi - non mi hanno ripulito. La prima volta è stato solo il dottore a pulirmi, la seconda - il capo del dipartimento - e di nuovo hanno lasciato qualcosa. Quando sono arrivato al mio G, lei era semplicemente inorridita! Quindi il mio endometrio è sottile, ma con così tanti graffi - cosa ne rimarrà. Come sia potuto accadere - non lo so! da quale posto le mani che mi hanno lavato prima, anche io non lo so…. Come puoi...

Motivi per i fallimenti della fecondazione in vitro.

1) embrioni di bassa qualità Gli embrioni buoni sono 6-8 cellule. Nessuna frammentazione condivisa bene e puntualmente. Gli embrioni possono essere di scarsa qualità a causa della scarsa qualità delle cellule femminili ottenute e anche per la scarsa qualità dello sperma. vedere Valutazione della qualità degli embrioni

E ancora del collo e dell'ICN.

Ragazze, ho postato questo post da molto tempo, ma l'informazione è importante, quindi la sollevo. Copiato da un forum. Due storie dell'ICN, drammatiche, ma con esito positivo. Ragazze, leggo, aprendo la bocca... Questo è scritto da una ragazza, su se stessa e le sue due B.

è solo un'eroina e una ragazza molto intelligente. E tante informazioni utili sul collo e sull'ICN. Anche se è il 2009, non importa. Quindi, chi è interessato, leggi. Te ne parlerò di entrambe le volte, tk. la prima opzione, quando tutto è già stato lanciato, e la seconda, quando la possibilità dell'ICN è nota fin dall'inizio.

Una storia senza emozioni estate 2008, ho 32 anni...

Come ripristinare il ciclo mestruale: è necessario iniziare cercando la causa

Ho trovato un articolo interessante e, credo, utile. Io stesso ho avuto errori di loop e non riuscivo a capire perché e cosa fare al riguardo.

E l'articolo è effettivamente buono Le irregolarità mestruali possono verificarsi a qualsiasi età, ma a prescindere da ciò, tutte le donne sono interessate alla domanda su come ripristinare il ciclo mestruale.

Le cause delle irregolarità mestruali sono molte e varie. Questi possono essere fattori sia interni che esterni, ad esempio un cambiamento nel clima e / o nello stile di vita. Come…

"Sei ancora giovane, ci sarà ancora..."

Questo è il motto dell'ultima settimana. Passa, come in una nebbia... Abbiamo avuto solo due settimane per gioire ed essere felici, e poi... È una storia lunghissima. Molto. Sotto cat. Non pensavo che questo potesse accadermi.

Ho scacciato questi pensieri, goduto ogni minuto con la consapevolezza che sarei stata una madre, che finalmente tre anni di attesa, di tentativi, di esami e di preghiere ci hanno portato al segreto. Non si è avverato. Il marito è stato in sessione per due settimane.

Proprio quando se n'è andato, ho scoperto di...

Trattamento delle aderenze intestinali Si può evitare l'infertilità? Trattamento delle aderenze intestinali: se le aderenze si trovano nella cavità pelvica o nell'addome, possono interferire con il concepimento, quindi è importante rilevarle ed eliminarle. Igor Guzov Ostetrico-ginecologo, Ph.D. miele. scienze, g.

Le adesioni di Mosca sono una sorta di "stringhe" di tessuto connettivo che si formano a seguito di infiammazioni o interventi chirurgici e si estendono da un organo all'altro.

Se le aderenze si trovano nella cavità pelvica o nella cavità addominale, possono interferire con il concepimento, quindi molto...

Leggi tutto... Irina AstroTaro

E ancora del collo e dell'ICN.

Copiato da un forum. Due storie di ICN, drammatiche, ma con un esito positivo. Ragazze, l'ho letto a bocca aperta... Questa è una ragazza che scrive di se stessa e dei suoi due B. È solo un'eroina e una ragazza molto intelligente. E tante informazioni utili sul collo e sull'ICN. Anche se 2009, ma ancora.

Quindi, chi è interessato, leggi. Te ne parlerò di entrambe le volte, tk. la prima opzione, quando tutto è già stato lanciato, e la seconda, quando la possibilità dell'ICN è nota fin dall'inizio.

Una storia senza emozioni estate 2008, ho 32 anni, gravidanza dopo ICSI (cryo). Forse il motivo dell'ICN è un gran numero di passaggi...

"Sei ancora giovane, ci sarà ancora..."

Questo è il motto dell'ultima settimana. Passa, come in una nebbia... Abbiamo avuto solo due settimane per gioire ed essere felici, e poi... È una storia lunghissima. Molto. Sotto cat. Non pensavo che questo potesse accadermi.

Ho scacciato questi pensieri, goduto ogni minuto con la consapevolezza che sarei stata una madre, che finalmente tre anni di attesa, di tentativi, di esami e di preghiere ci hanno portato al segreto. Non si è avverato. Il marito è stato in sessione per due settimane.

Proprio quando se n'è andato, ho scoperto di...

Quando la gravidanza non si verifica...

L'endometrio non cresce dopo il curettage: modi di trattare

L'endometrio è necessario affinché l'ovulo si attacchi alla parete dell'utero e inizi la gestazione. Durante la raschiatura, che può essere eseguita a scopo sia terapeutico che diagnostico, questo strato mucoso viene parzialmente o completamente rimosso..

Normalmente, si riprende dopo due o tre mesi, ma a volte ciò non accade. Questa condizione minaccia di amenorrea, infertilità, malattie infettive dell'utero, ecc..

Cosa fare quando l'endometrio non cresce dopo il curettage, quali misure adottare per accelerare il recupero?

Raccomandazioni generali

Il periodo di recupero dopo la procedura dura quattro settimane. Durante questo periodo, devi seguire una serie di raccomandazioni. Ciò contribuirà a ripristinare la mucosa il prima possibile e a migliorare le condizioni del paziente. È importante rispettare i seguenti requisiti:

  1. Non puoi entrare in relazioni intime;
  2. È vietato lavarsi, usare tamponi e supposte vaginali;
  3. Qualsiasi uso locale di farmaci è controindicato;
  4. Alcuni medici in alcuni casi sconsigliano anche l'uso di prodotti cosmetici per l'igiene;
  5. Escludere pesi di sollevamento superiori a 4 kg in peso;
  6. Limitare l'attività fisica e gli sport durante questo periodo (soprattutto esercizi di forza e quelli che attivano il flusso sanguigno agli organi pelvici);
  7. Più accuratamente del solito per osservare l'igiene;
  8. Evita l'ipotermia, è particolarmente importante mantenere i piedi caldi;
  9. Evita il surriscaldamento - escludi bagni, solarium, saune;
  10. Non mentire a lungo nella vasca da bagno, è meglio farlo con una sola doccia;
  11. Non nuotare in acque naturali.

Se tutti i requisiti raccomandati per l'endometrio vengono rispettati dopo il curettage, il paziente deve riprendersi rapidamente. Se ciò non accade, è necessario cercare ed eliminare la causa del disturbo nel suo corpo. Spesso vengono prescritti farmaci.

Come costruire?

Come costruire l'endometrio dopo aver raschiato, se si sta riprendendo molto lentamente o per niente? In quali casi, in generale, possiamo dire che è necessario un trattamento? Di solito, un mese dopo il curettage, al paziente viene assegnata un'ecografia diagnostica di controllo per valutare il recupero. Se l'ecografia mostra un endometrio con uno spessore di 1-2 mm o meno, allora possiamo dire che non viene ripristinato, poiché durante questo periodo dovrebbe crescere molto di più.

L'endometrio è un tessuto dipendente dagli ormoni. Cambia il suo spessore durante il ciclo mestruale sotto l'influenza dell'ormone estrogeno, che è responsabile della sua crescita e del suo rinnovamento. Pertanto, molto spesso il trattamento viene effettuato con farmaci ormonali..

Inoltre, per alleviare i sintomi gravi, è necessario assumere anche antispastici e antibiotici, in alcuni casi viene prescritta la fisioterapia.

Ulteriori informazioni sui modi per aumentare lo spessore dell'endometrio possono essere trovate nel materiale "Come costruire l'endometrio".

Farmaco

Il farmaco è prescritto nella maggior parte dei casi ed è altamente efficace. Un paziente il cui endometrio non cresce dopo l'intervento deve essere testato per il livello degli ormoni sessuali.

Se gli estrogeni nel sangue vengono abbassati, vengono prescritti farmaci per aumentarlo, poiché è per questo motivo che non si verifica alcun recupero. Ma se sono normali, i problemi potrebbero essere diversi..

I medici prescrivono il trattamento con altri farmaci.

Antispastici

Gli antispastici sono una parte importante della terapia standard post-curettage. Sono inoltre indicati per problemi di ripristino della mucosa. Normalmente, dopo l'intervento, possono essere presenti lievi dolori al basso addome per 2-3 giorni dopo l'intervento. Gli analgesici non dovrebbero essere eliminati. Di solito, per questi scopi, No-shpa risulta essere abbastanza efficace.

Prenda una o due compresse (a seconda del dosaggio) una o due volte al giorno. Aiuta ad eliminare lo spasmo e ad alleviare i sintomi del dolore grave..

Che effetto ha sull'endometrio? In caso di spasmo nell'utero, il suo tono aumenta e la circolazione sanguigna e la microcircolazione sanguigna sono disturbate. Di conseguenza, la mucosa non riceve una quantità sufficiente di nutrienti e la divisione cellulare della mucosa non è molto attiva. Quando lo spasmo viene rimosso, la circolazione sanguigna si normalizza e l'endometrio inizia a crescere.

Il ripristino dell'endometrio dopo il curettage è un processo molto importante. Ciò è dovuto al fatto che la mucosa nel periodo successivo all'intervento, infatti, è ferita, l'immunità dei tessuti locali è indebolita.

Ciò porta al fatto che varie infezioni, virus e funghi possono facilmente attecchire nella cavità uterina. È molto importante non lasciare che ciò accada.

A tale scopo vengono prescritti forti antibiotici ad ampio spettro, come Amoxicillina, Metrogyl, Ceftriaxone, ecc..

Si prendono in un ciclo di 5-7 giorni, a partire dal giorno dell'intervento. Il dosaggio viene calcolato dal medico in base al peso del paziente. Dopo questo periodo, la mucosa ha già il tempo di guarire, l'immunità viene ripristinata. Allo stesso tempo, la probabilità di sviluppare un'infezione è significativamente ridotta..

A volte per gli stessi scopi vengono utilizzati immunomodulatori e immunostimolanti aggiuntivi..

Fisioterapia

I metodi di fisioterapia sono ampiamente utilizzati in ginecologia nel processo di recupero dopo il trattamento di alcune malattie. La raschiatura non fa eccezione. Perché la fisioterapia è altamente efficace durante il processo di riabilitazione dopo l'intervento??

  1. Migliora la circolazione sanguigna nei tessuti, accelerando così la loro nutrizione;
  2. Aiuta ad alleviare l'infiammazione, che è ancora possibile dopo la procedura di curettage;
  3. Allevia il gonfiore, che non solo accelera il recupero, ma aiuta anche a prevenire la formazione di aderenze;
  4. Alcuni metodi hanno un effetto dissolvente, che aiuta a prevenire la comparsa di aderenze e ad ammorbidire o eliminare completamente quelle esistenti;
  5. Accelera la rigenerazione e il rinnovamento dei tessuti, guarendo migliorando il loro apporto di sangue.

Per ripristinare l'endometrio, vengono utilizzate le seguenti misure fisioterapiche: elettroforesi con varie composizioni, UHF, microonde, fangoterapia, ionoforesi e alcune altre.

Le procedure vengono eseguite per 10-14 giorni a intervalli diversi, viene prescritto un tipo di procedura o più in parallelo.

Tali metodi hanno controindicazioni, pertanto la presenza di malattie croniche deve essere segnalata al medico.

Trattamento alternativo

Non dovresti fare affidamento completamente su un trattamento alternativo. Questo approccio è valido solo come approccio complementare. Vengono utilizzate le seguenti ricette:

  • Liquirizia, trifoglio, levistico, calamo e luppolo possono essere assunti in qualsiasi forma. Ad esempio, puoi preparare un cucchiaino di erba con un bicchiere di acqua bollente e prenderlo sotto forma di tè due volte al giorno. Sono ricchi di fitoestrogeni e aiutano ad aumentarne i livelli nell'organismo;
  • L'utero Borovaya e il pennello rosso vengono applicati in una miscela in proporzioni da 1 a 1. Preparato anche come tè, che può essere bevuto mezzo bicchiere al giorno. Agiscono in modo simile. Influenzano i livelli ormonali, ma hanno un effetto più pronunciato.

Come costruire l'endometrio dopo aver raschiato

L'endometrio è il rivestimento dell'utero necessario per l'attaccamento dell'ovulo alla parete dell'organo riproduttivo. Se il medico ha prescritto un curettage diagnostico o terapeutico per una donna, durante la procedura lo strato deve essere completamente o parzialmente rimosso. Nei prossimi due o tre mesi è completamente restaurato..

Tuttavia, ci sono situazioni in cui l'endometrio non cresce dopo il curettage. Questa condizione è considerata pericolosa, poiché può causare lo sviluppo di amenorrea, gli organi riproduttivi sono più suscettibili a malattie infettive e infiammatorie. Pertanto, vale la pena considerare più in dettaglio come costruire l'endometrio dopo il curettage.

Raccomandazioni

Il periodo di recupero dopo una procedura medica o diagnostica dura un mese. Durante questo periodo, una donna deve aderire a tutte le raccomandazioni mediche in modo che le complicazioni non inizino a svilupparsi, nonché per accelerare il processo di guarigione.

Procedura di curettage ginecologico. Fonte: pomiome.ru

Sempre dopo aver raschiato l'endometrio sottile e per non ferirlo, è necessario seguire alcune regole:

  1. Durante il periodo concordato dal medico, è necessario astenersi dal rapporto sessuale;
  2. Durante le mestruazioni, è necessario utilizzare assorbenti, non tamponi, ed è anche vietato introdurre supposte vaginali e lavande;
  3. Idealmente, è necessario abbandonare l'uso di cosmetici per l'igiene intima con profumi e coloranti;
  4. È vietato sollevare carichi di peso superiore a 4 kg;
  5. Il livello di attività fisica e sportiva dovrebbe essere limitato; dovrebbero essere esclusi esercizi di forza che attivano la circolazione sanguigna negli organi pelvici;
  6. È necessario non violare le regole dell'igiene intima e l'intensità delle procedure;
  7. Dovresti cercare di evitare sia l'ipotermia che il surriscaldamento;
  8. È vietato fare bagni caldi e visitare bagni, saune;
  9. Non è consentito nuotare in acque libere, poiché potrebbero verificarsi infezioni degli organi riproduttivi.

Se segui le regole descritte, che sono abbastanza semplici, lo spessore normale dell'endometrio dopo il curettage verrà osservato già dal prossimo mese. Tuttavia, se il risultato desiderato non è stato raggiunto, dovrai ricorrere al trattamento farmacologico..

Costruire

Molte donne sono interessate a come ripristinare l'endometrio dopo il curettage, se ciò non è avvenuto da solo o il processo è stato ritardato. Inizialmente, vale la pena determinare quale spessore indica la necessità di misure aggiuntive per aumentare lo spessore dello strato.

Quindi, circa un mese dopo la procedura, la donna dovrebbe inviare un esame ecografico degli organi pelvici. Grazie a questo esame, lo specialista sarà in grado di valutare il grado di recupero e se lo spessore dello strato è di 1-2 mm, allora dicono che ciò non è accaduto.

Può accadere che il medico non prescriva al paziente un'ecografia di controllo, quindi la donna dovrebbe visitare il ginecologo dopo 2-3 mesi, a condizione che il suo ciclo mestruale non si sia stabilizzato. In questo caso, si può presumere che ci siano problemi con il processo di ripristino dell'endometrio..

Assottigliamento dello strato endometriale dopo il curettage. Fonte: fillword.ru

La mucosa dell'organo riproduttivo è un tessuto dipendente dall'ormone. Normalmente, i cambiamenti nello spessore endometriale si verificano in diverse fasi del ciclo mestruale e questo è considerato un processo fisiologico naturale. L'ormone estrogeno è responsabile dell'aumento dello spessore, pertanto la correzione del processo di recupero viene eseguita con farmaci che contengono questa sostanza.

Se una donna soffre di sintomi gravi e spiacevoli, la terapia sarà complessa, che contiene quasi sempre antispastici e antibiotici. Anche la fisioterapia è molto efficace. Consideriamo più in dettaglio come l'endometrio viene ripristinato dopo il curettage in vari modi..

Ormoni

Nella maggior parte dei casi clinici, con un endometrio assottigliato che non si riprende dopo la procedura di curettage, ai pazienti viene prescritta una terapia farmacologica. Tuttavia, una donna deve prima donare il sangue per determinare il livello degli ormoni..

Ciò è necessario per capire quale sostanza è in eccesso e quale è carente. Quindi, se gli estrogeni nel corpo sono aumentati, devono essere abbassati con farmaci speciali e viceversa. Se gli indicatori sono normali, i medici cercheranno un altro motivo per cui l'endometrio non viene ripristinato.

Antispastici

Se l'endometrio non si riprende da solo dopo il curettage, alla donna viene prescritta una terapia farmacologica, che nella sua composizione ha farmaci con effetto antispasmodico.

Questo è necessario per alleviare una donna dalle sensazioni dolorose nell'addome inferiore. I farmaci vengono cancellati circa 2-3 giorni dopo la procedura.

Soprattutto per questi scopi No-shpa aiuta.

È meglio usare No-shpu come agente antispasmodico. Fonte: moy-kroha.info

Il medicinale deve essere assunto in 1-2 compresse, che dipende direttamente dal dosaggio. È necessario assumere il farmaco non più di due volte al giorno. Grazie a ciò, sarà possibile alleviare lo spasmo, oltre a liberarsi del dolore, se presente. No-shpa normalizza il processo di circolazione sanguigna nell'utero, che è disturbato in questo stato.

Quando la quantità richiesta di nutrienti inizia a fluire verso l'endometrio, le cellule iniziano a dividersi attivamente e lo strato mucoso cresce gradualmente.

Antibiotici

È molto importante che dopo il curettage, il processo di restauro endometriale avvenga senza complicazioni. Il fatto è che dopo l'intervento, la mucosa è considerata danneggiata e suscettibile agli effetti dannosi dei microrganismi patogeni. Inoltre, durante il periodo di recupero, l'immunità è ridotta, quindi il recupero richiede più tempo..

Poiché lo strato mucoso è particolarmente suscettibile a virus, infezioni e funghi che possono interrompere in modo significativo il funzionamento del sistema riproduttivo, per evitare che ciò accada è necessario assumere forti antibiotici di un ampio spettro di azione, ad esempio Metrogyl, Amoxicillina, Ceftriaxone.

Ceftriaxone è prescritto per prevenire l'infezione. Fonte: first-doctor.ru

Bevono la medicina in un corso, la cui durata è entro 5-7 giorni. La dose deve essere determinata dal ginecologo responsabile in base al peso del paziente. Dopo una settimana, la mucosa guarisce, l'immunità viene ripristinata e la probabilità di infezione diminuisce. Anche durante questo periodo, dovresti prendere immunomodulatori..

Fisioterapia

In ginecologia, varie procedure fisioterapiche sono ampiamente utilizzate per varie malattie come parte di un trattamento complesso. Pertanto, se dopo aver raschiato l'endometrio non si riprende da solo, puoi ricorrere a questo metodo per influenzare il corpo.

Un alto livello di efficacia si ottiene grazie alle seguenti caratteristiche della terapia:

  • Il processo di microcircolazione sanguigna migliora, grazie al quale più nutrienti entrano nell'endometrio e viene ripristinato;
  • Se c'è un processo infiammatorio, si nota il suo sollievo;
  • La fisioterapia aiuta a sbarazzarsi dell'edema dei tessuti molli;
  • Puoi prevenire la formazione di aderenze, renderle più morbide ed elastiche;
  • I tessuti che ricevono una quantità sufficiente di sostanze si rigenerano più velocemente.

Per quanto riguarda le procedure stesse, molto spesso ai pazienti viene prescritta elettroforesi con farmaci, UHF, microonde, ionoforesi, fangoterapia. Il corso del trattamento è di circa 10-14 sessioni, mentre diverse procedure possono essere combinate tra loro. Tuttavia, prima di iniziare il trattamento, è necessario assicurarsi che non vi siano controindicazioni..

Terapia tradizionale

Va notato subito che vari metodi e ricette della medicina tradizionale possono essere solo un metodo aggiuntivo per influenzare il corpo e dovrebbero far parte della terapia complessa standard. Prima di iniziare a prendere qualsiasi erba, dovresti consultare il tuo medico e assicurarti che non ci siano controindicazioni.

L'utero di boro e la spazzola rossa vengono utilizzati per ripristinare i livelli ormonali. Fonte: ginekola.ru

Le seguenti erbe possono essere assunte in varie forme per ripristinare l'endometrio: liquirizia, trifoglio, levistico, calamo e luppolo. La maggior parte delle donne preferisce prendere preparazioni medicinali sotto forma di tè (un cucchiaio di erbe viene preparato con un bicchiere di acqua bollente e bevuto). Le piante contengono una grande quantità di fitoestrogeni, quindi il recupero dell'endometrio è più veloce.

Inoltre, piante come la spazzola rossa, l'utero di montagna e la loro raccolta sono caratterizzate da un alto livello di efficienza nella lotta contro le malattie ginecologiche. La miscela deve essere combinata in un rapporto 1: 1 e assunta allo stesso modo del tè normale.

Se, dopo il curettage medico o diagnostico entro un mese, lo strato endometriale non è stato ripristinato, è necessario consultare un medico che consiglierà i modi più ottimali per aumentare lo spessore.

Suggerimenti (video)

Dopo il curettage con iperplasia. Cosa fare

Sulla procedura stessa, di solito tutto non finisce. Dopo il curettage, la ricorrenza del polipo, l'iperplasia può avvenire entro un mese o diversi mesi, se non viene intrapresa alcuna azione per correggere il background ormonale.

Questo perché questa malattia è associata ad un aumento della divisione cellulare di vari strati dell'utero e all'iperplasia dell'endometrio (strato interno) o alla formazione di polipi (escrescenze focali del tessuto connettivo ricoperto di epitelio) sotto l'influenza di uno squilibrio ormonale. E questo è un processo ciclico per una donna..

Il metodo più comune di trattamento radicale è il curettage ripetuto con un esame obbligatorio delle cellule per la degenerazione maligna. Ma, ovviamente, poche persone vogliono ripetere l'operazione. Leggi gli elementi essenziali su cosa fare e prendi la tua decisione.

Download gratuito - Tecniche

Ci sono diversi modi, come al solito. Quanto sei vicino al trattamento ormonale o sei più un sostenitore di un approccio naturale e influenza sulle cause - scegli tu. Puoi combinare queste due opzioni.

Quello che non si può fare esattamente per motivi di autoconservazione è fingere che questo sia un incidente e continuare a mangiare allo stesso modo e trattare i processi di purificazione del corpo dalle tossine e del sistema nervoso come prima.

In questo articolo del Sokolinsky Center, troverai un approccio insolito. I ginecologi non ne parlano così spesso, preferendo semplicemente prescrivere ormoni dopo il curettage..

Motivi per cui sta tornando

Entrambi i processi (iperplasia endometriale e polipi cervicali) sono direttamente associati all'aumento della produzione di estrogeni - ormoni sessuali femminili (Manukhin I.B., Tumilovich L.G., Gevorkyan M.A. Lezioni cliniche sull'endocrinologia ginecologica. M.: MIA, 2001 ).

Per molte donne, diventa una "spiacevole sorpresa" che nel campo del trattamento chirurgico progettato per liberarle completamente dalla malattia, i medici prescrivono ormoni per prevenire le ricadute..

Scopriamo a cosa serve e quali effetti collaterali possono verificarsi.

Impatto della sindrome metabolica

Innanzitutto, vale la pena spiegare più in dettaglio perché l'iperplasia e i polipi endometriali si trovano più spesso nelle donne di età avanzata o obese. Riguarda la sindrome metabolica, un complesso di disordini metabolici che si verificano con un eccesso di grasso viscerale nel corpo (Gambacciani M., Ciaponi M., Cappagli B et al. J Clin Endocrinol Metab 1997). La "triade della morte" è descritta in questa condizione:

- Un aumento della concentrazione di insulina e una diminuzione della sensibilità delle cellule a questo ormone (la conseguenza è un aumento della glicemia). Il tessuto adiposo è sempre ben rifornito di sangue ed è praticamente un "organo indipendente" di una persona. In esso, si verificano costantemente non solo processi di deposizione di grasso, ma anche lipolisi con un rapido flusso di molecole di grasso nel flusso sanguigno. Questo è il motivo principale della resistenza all'insulina e degli alti livelli di insulina nel sangue, che "funziona" in modo simile all'ormone luteinizzante ipofisario e stimola la produzione di estrogeni da parte delle ovaie.

- Aumento della pressione sanguigna.

- Dislipidemia: aumento del livello di lipidi "cattivi" a bassa densità e diminuzione dei lipidi "buoni" ad alta densità (Chirkin A.A., Dotsenko E.A., Yupatov G.I. // Lipid metabolism: M., 2003).

Molti ormoni, in particolare i progestinici, utilizzati nel trattamento dell'iperplasia e dei polipi, potenziano i fenomeni descritti. Questa è molto spesso la spiegazione delle loro reazioni collaterali..

Di conseguenza, se vuoi proteggerti dall'iperplasia:

- nella tua dieta, assicurati di ridurre il contenuto calorico totale degli alimenti (escludere grassi animali riscaldati, carni affumicate, cibi francamente innaturali con un alto contenuto di conservanti, coloranti, esaltatori di sapidità, con olio di palma e cuocere solo in olio d'oliva, ridurre significativamente cibi dolci e amidacei, maiale e manzo)

- inizia a muoverti più attivamente, comprati un contapassi o un braccialetto fitness e controlla quanti passi hai camminato al giorno.

- dal punto di vista della correzione dei disturbi metabolici, l'effetto maggiore è fornito dal supporto del fegato e da un aumento delle fibre nella dieta + correzione della microflora. Questo compito è perfettamente risolto dal prodotto principale del Sistema Sokolinsky - Complesso per la pulizia profonda e la nutrizione con NutriDetox.

Perché in definitiva vogliamo ottenere l'autoregolazione dei livelli ormonali e l'immunità antitumorale. E sono maggiormente influenzati in termini percentuali dalla qualità del fegato (partecipa allo scambio di estrogeni e androgeni), dal livello di intossicazione interna e dalla stabilità del sistema nervoso. Ecco come funziona la regolazione fisiologica.

Pertanto, non importa quali siano i migliori rimedi con un effetto di riassorbimento (ad esempio, il complesso di Curc Aluminum Q10 dall'Europa) o l'attivazione dell'immunità antitumorale (Meishi, Immunarium), non hai usato, se non esegui prima un corso di disintossicazione, potrebbero non avere un effetto pronunciato.

Fattori complicanti. Succede che con una microflora disturbata a lungo termine, infiammazione cronica, eccesso di peso, ristagno biliare, un effetto troppo attivo sull'immunità porta a eruzioni cutanee.

Il sistema escretore semplicemente non è pronto! Prenditi il ​​tuo tempo e inizia con una disintossicazione. Non esiste un rimedio naturale veloce quanto i farmaci ormonali. Questa è una filosofia completamente diversa incentrata sui motivi.

Pertanto, non esiste un rimedio per l'iperplasia o i polipi: esiste un sistema per ripristinare la salute delle donne.

Non dimenticare anche i tuoi nervi. Con lo stress costante, il suo effetto negativo sui livelli ormonali deve essere compensato. Leggi cos'è Biolan e provalo. Il complesso di amminoacidi con neuropeptidi ha aiutato molte persone a sentirsi meglio. Ti piacerà, e prima di tutto, perché a differenza della chimica, non dà sonnolenza e dipendenza.

È imperativo ripristinare il normale sonno profondo, della durata di almeno 7 ore al giorno e non più di 9. Addormentarsi entro e non oltre 24 ore. È importante. Altrimenti, lo sfondo ormonale e l'immunità antitumorale vengono persi!

Come prendere i rimedi naturali. Schema dopo la raschiatura

1 mese

Subito dopo il rientro a casa, puoi utilizzare il Complex per la pulizia profonda e la nutrizione con NutriDetox

Se il medico ha prescritto antibiotici, allora non beviamo Zosterin Ultra (fino alla fine dell'assunzione di antibiotici), ma Unibacter. Al contrario, iniziamo una serie speciale dal primo mese, 2 tappi ciascuna. in un giorno.

Puoi anche aggiungere subito al corso un rimedio naturale per armonizzare lo stato del sistema nervoso - Biolan, 1 caps. 2 volte al giorno, PARLATE sotto la lingua per 20 giorni.

2-3 mesi

Usiamo il Complex per fibromi, iperplasia, endometriosi.

Include i polisaccaridi dei funghi Meisha (versione di esportazione) e il correttore naturale della forma degli estrogeni Indogrin e il tocoferolo naturale. Continua anche la purificazione del sangue.

In autunno e in inverno, ha senso arricchire la propria dieta con acidi omega-3 polinsaturi. Nel "Sistema Sokolinsky" è Megapolinol - il 35% di omega3 1400 mg in una capsula.

Esistono diversi studi sui PUFA nell'iperplasia.

Eccone uno.

Dall'American Journal of Clinical Nutrition, che afferma che gli acidi omega-3 a catena lunga, se assunti a lungo termine, possono ridurre il rischio di cancro uterino.

Lo studio è stato condotto sul materiale di circa 1000 case history e indagini su donne ginecologicamente sane..

Quando valutare il risultato

È possibile valutare i benefici o la mancanza di benefici dei rimedi naturali dopo 2 cicli di raschiatura. Se il background ormonale migliora, il ciclo è stabilito, la mucosa endometriale è normale, allora sei fortunato a trovare la tua strada e un ginecologo ragionevole potrebbe accettare di non prescrivere la chimica.

Puoi bere rimedi naturali insieme alle raccomandazioni del medico

I rimedi naturali non interferiranno con la chimica, ma l'assunzione di indolo contemporaneamente a un farmaco ormonale è inutile. La regolazione fine non funzionerà.

Quanto tempo ci vuole

Per essere sicuri che l'argomento sia chiuso - fino a 4 mesi consecutivi. Non dimenticare di fare un'ecografia alla fine ed eventualmente consegnare i marker tumorali se sono stati violati. Continua a mangiare saggiamente con la restrizione dei cibi - provocatori per l'iperplasia. Disintossicare due volte l'anno, reintegrare regolarmente il livello di antiossidanti, ad esempio NutriDetox, in inverno - Megapolinol come fonte di omega-3 (da ottobre a marzo)

Trattamento farmacologico per iperplasia e polipi

La stimolazione dell'eccessiva proliferazione delle cellule endometriali avviene sotto l'influenza di livelli aumentati di estrogeni, che normalmente "preparano" l'utero per l'impianto dell'embrione e il ripristino dell'endometrio dopo il sanguinamento ciclico.

Pertanto, se, dopo la raschiatura, non si ricorre alla terapia ormonale antiestrogenica, il medico ritiene che il processo riprenderà nel 100% dei casi. Per il trattamento vengono utilizzati progestinici, androgeni, analoghi dell'ormone di rilascio gonadotropico (Chernukha G.E..

Iperplasia adenomatosa e ghiandolare dell'endometrio in età riproduttiva (patogenesi, quadro clinico, trattamento, 1999).

Sono necessari molti più test per convincere il medico che i cambiamenti nella dieta, la disintossicazione e l'uso di correttori ormonali naturali possono sostituire la terapia ormonale. Finora ci sono dissertazioni che confermano l'efficacia degli indoli vegetali e degli antiossidanti, nonché degli acidi omega-3.

In ogni caso, la salute appartiene alla donna stessa e lei ha il diritto di decidere come trattare dopo la raschiatura. I rimedi naturali non sono cure. Il loro obiettivo è l'armonizzazione, l'influenza sulle cause dei fallimenti.

Progestinici (farmaci)

Analoghi del proprio progesterone. Inibiscono la produzione di ormoni follicolo-stimolatori e luteinizzanti della ghiandola pituitaria, con conseguente diminuzione del rilascio di estrogeni da parte delle cellule ghiandolari delle ovaie.

Ma allo stesso tempo, i progestinici causano la sostituzione del tessuto ovarico con il tessuto connettivo (fibrosi), l'endometrio dell'utero diventa più sottile, perde la sua capacità di riprendersi (Serov V.N., Prilepskaya V.N., Pshenichnikova T.Ya. Endocrinologia ginecologica. M.: Medicina, 1993 ).

L'atrofia endometriale porta a tali effetti indesiderati come spotting o anche sanguinamento uterino.

Gli ormoni hanno attività glucocorticosteroide androgena e residua. Pertanto, le donne spesso osservano una diminuzione della libido, un aumento del peso corporeo e l'ingorgo delle ghiandole mammarie, nausea, vomito. L'umore può cambiare, fino alla depressione.

GnRH (agonisti dell'ormone che rilascia le gonadotropine)

Gli estrogeni sono il prodotto finale del "lavoro" del sistema ipotalamo-ipofisi-ovarico. Se i recettori ipofisari vengono "stimolati" per un tempo sufficientemente lungo (diverse ore continuamente), la loro sensibilità diminuisce e alla fine si blocca (Emons G., Schroder B, Ortmann O. et al..

Legame ad alta affinità ed effetti antiproliferativi diretti di analoghi dell'ormone di rilascio dell'ormone luteinizzante in linee cellulari di cancro dell'endometrio umano // J. Clin. Endocrinol. Metabol. 1993).

Ecco come funziona il GnRH, ma a differenza dei progestinici non interferisce con il metabolismo: metabolismo lipidico e sensibilità cellulare all'insulina.

D'altra parte, quando una donna utilizza questi ormoni, si verifica una menopausa artificiale con tutti i sintomi spiacevoli sotto forma di "vampate di calore" e altre reazioni autonome.

La più pericolosa è la formazione prematura dell'osteoporosi, che limita notevolmente la durata ammissibile del ciclo di trattamento (O.A..

Slyusareva // Provato o no? Idee moderne sul trattamento dell'iperplasia endometriale // 2013).

Gli effetti collaterali descritti richiedono un uso attento degli ormoni nei pazienti con obesità e altre manifestazioni della sindrome metabolica.

È imperativo che, parallelamente al loro uso, venga prescritta una dieta speciale, volta a ridurre il peso corporeo..

Dato il maggior rischio di sviluppare aterosclerosi dovuto all'accumulo di lipoproteine ​​a bassa densità nei vasi, è importante controllare lo spettro lipidico del sangue e, se necessario, prescrivere statine (farmaci per abbassare il colesterolo).

Questo è il problema più grande nel trattamento dell'iperplasia endometriale e dei polipi cervicali: da un lato l'obesità è un importante provocatore di questa patologia, dall'altro è con l'obesità che l'effetto positivo dei farmaci ormonali può essere completamente "neutralizzato" dai loro effetti collaterali, che aumentano con l'aumentare del peso corporeo.

Pulizia dell'utero con endometriosi, sanguinamento, gravidanza congelata

La pulizia dell'utero è una procedura comune e tutt'altro che innocua. Se viene eseguito da un medico esperto, il rischio di possibili complicazioni è basso. Il corso del periodo postoperatorio dipende dalla donna stessa. Dovrebbe prestare attenzione alla natura della dimissione, per distinguere la norma dalla patologia.

Tipi, fasi di raschiatura

La pulizia dell'utero (latino abrasio cavi uteri) è un piccolo intervento chirurgico in ginecologia che può essere eseguito meccanicamente o sotto vuoto. Le procedure tecniche quasi non differiscono dall'aborto medico e possono essere eseguite per scopi terapeutici e diagnostici.

Durante la pulizia meccanica dell'utero (o curettage), il ginecologo, utilizzando attrezzature e strumenti speciali, espande la cervice ed entra nella cavità uterina attraverso il canale cervicale.

Durante la procedura chirurgica viene utilizzato un apparecchio speciale, un isteroscopio. Con il suo aiuto, il medico valuta visivamente la cavità dell'organo, determina le aree non interessate ed esegue la raschiatura diretta: rimuove lo strato superiore della mucosa. Il medico raccoglie i campioni di tessuto estratti in una provetta e li invia per l'esame istologico.

L'aspirapolvere dell'utero è considerato una procedura più delicata. Viene eseguito utilizzando uno strumento speciale: una siringa di aspirazione. La cavità dell'organo, l'endometrio e il collo sono meno esposti a lesioni, la donna tollera bene la procedura e il rischio di complicanze è minimo.

Indicazioni, controindicazioni

In ginecologia, il curettage meccanico e sotto vuoto consente di identificare e trattare la maggior parte delle patologie. Molto spesso, la pulizia dell'utero è prescritta per l'endometriosi e il sanguinamento. Condizioni in cui viene utilizzata l'aspirazione del vuoto:

  • Irregolarità mestruali con sanguinamento prolungato e massiccio.
  • Scarico scarso dal tratto genitale.
  • Residui post-aborto dell'ovulo.
  • Residui di placenta dopo il parto.
  • Aborto spontaneo.
  • Gravidanza congelata con sottosviluppo dell'embrione.
  • Aborto (fino a 3 mesi).

Condizioni in cui è prescritta una pulizia meccanica dell'utero (curettage):

  • Patologia endometriale.
  • Crescite di poliposi.
  • Sanguinamento con la menopausa.
  • Sospetta neoplasia maligna.
  • Processo adesivo intrauterino.
  • Iperplasia endometriale, endometriosi.

La procedura è controindicata nelle donne con gravidanza ectopica, neoplasie nella cavità uterina, malformazioni dell'organo. Il curettage non è prescritto con un processo infiammatorio attivo, gravi malattie somatiche.

Il periodo dopo la raschiatura

Dopo aver pulito l'utero, inizia la scarica sanguinolenta. Quanto tempo dureranno dipende da quanto è forte il corpo e dal suo background ormonale..

Segni con cui si può sostenere che il recupero dopo il curettage procede normalmente:

  1. La dimissione dura circa una settimana, ma non più di 10 giorni.
  2. Il loro volume diminuisce gradualmente e alla fine acquisisce un carattere imbrattante..
  3. Dolore di intensità da moderata a lieve.

Lo scarico bruno è un segno buono e indicativo. Ciò suggerisce che la cavità uterina è in fase di ripristino. Ma quando durano più di 10 giorni, la visita dal ginecologo non può essere posticipata..

Se dopo la procedura una donna lamenta un forte dolore e la comparsa di leucorrea, si può presumere che un processo infiammatorio inizi con sanguinamento. Ciò accade quando viene rimossa una quantità eccessiva dello strato di crescita e si sono formate ferite sulle pareti dell'utero..

Complicazioni

Se la raschiatura viene eseguita da uno specialista esperto e qualificato, le complicazioni sono piuttosto rare, ma possibili. Quale patologia può svilupparsi dopo l'aspirazione e il curettage:

  1. Perforazione dell'utero (puntura) come risultato del curettage meccanico. Motivi: difficoltà tecniche nell'espansione degli organi, pressione eccessiva, parete uterina allentata o alterata. Le perforazioni minori guariscono spontaneamente e, se per lesioni più grandi, vengono eseguiti interventi chirurgici e suture.
  2. Lacerazione della parete uterina. Può accadere durante la procedura, quando i morsetti per fissare la cervice volano via. Piccole ferite guariscono da sole, se di grandi dimensioni - viene eseguita la sutura.
  3. La violazione delle condizioni settiche e antisettiche, la mancanza di un trattamento antibatterico di supporto può portare all'infiammazione dell'utero.
  4. Processo di adesione con formazione di sinechia - escrescenze di tessuto connettivo che interrompono la funzione mestruale e generativa (generativa) delle ovaie.
  5. Emorragia abbondante. L'utero ha un intenso apporto di sangue e il rischio di questa complicanza è piuttosto alto. La situazione è aggravata se una donna soffre di un disturbo della coagulazione. È una condizione pericolosa che richiede un ricovero immediato..
  6. Ematometro: accumulo di sangue con cervice spasmodica.
  7. Reazione allergica ai farmaci usati per l'anestesia.

Se la procedura viene eseguita da un medico con esperienza e tecnica insufficienti, le sue azioni forti e aggressive possono portare a lesioni alle cellule di crescita che ricoprono la mucosa.

Con il danno, la crescita di nuovi tessuti diventa impossibile..

Dopo aver raschiato con l'endometriosi, con un'eccessiva pulizia della mucosa, si sviluppa spesso una malattia incurabile dell'adenomiosi: una completa cessazione della crescita o una proliferazione attiva incontrollata dello strato di base del tessuto connettivo.

Periodo di recupero

Le donne che hanno dimostrato di pulire l'utero non dovrebbero aver paura della procedura. Se viene eseguito su apparecchiature moderne da un medico qualificato, tutto andrà senza danni alla salute..

Entro due settimane dopo la raschiatura, una donna dovrebbe astenersi dal rapporto sessuale e dall'attività fisica, non fare la doccia o fare il bagno, non surriscaldarsi o raffreddarsi. E, cosa più importante: anche con piccoli segni di complicazioni, devi assolutamente andare da un medico.

Lo scarico marrone dopo le mestruazioni (semplicemente - daub) non è una patologia se fossero solo un paio di giorni. Il muco scuro è il residuo di sangue coagulato che lascia lentamente il corpo alla fine delle mestruazioni.