Cause di secrezione dal seno durante e prima delle mestruazioni

Le ghiandole mammarie di una donna sono uno degli organi più dipendenti dagli ormoni che riflettono la salute generale delle donne. La patologia più pericolosa e leader nella diffusione tra le donne di qualsiasi età è oggi il cancro al seno. In alcuni casi, l'inizio dello sviluppo di questo disturbo può essere indicato dal fluido che scorre dal petto, che ricorda il colostro prima delle mestruazioni. Il colore del fluido secreto dal seno durante il periodo premestruale può variare da bianco a sanguinante.

Scopriamo cos'è questo liquido, quali sono le possibili cause del suo aspetto e in quali casi la sua fuoriuscita è la norma e quando è richiesta cure mediche immediate.

Ciò che è considerato la norma

È abbastanza normale che le donne nullipare abbiano secrezione dai capezzoli bianchi o chiari prima dei giorni critici, causati da un'eccessiva funzionalità del sistema ormonale, a volte dovuta alla terapia ormonale o alle fluttuazioni ormonali. È anche un processo naturale espellere il latte e il colostro quando una donna ha appena smesso di nutrire il suo bambino con il latte. Se non irriti l'areola, lo scarico del latte si fermerà presto da solo..

Il colostro può essere rilasciato anche nelle prime fasi della gravidanza, quando la ragazza non è nemmeno consapevole della sua posizione "interessante". Inoltre, puoi indovinare l'inizio del concepimento dal seno allargato, dai capezzoli oscurati e dalle areole.

Cause di scarica

Il rilascio di colostro prima delle mestruazioni può verificarsi per ragioni completamente diverse, che non sono solo completamente naturali, ma anche patologiche. In uno stato di salute ideale, la secrezione del capezzolo fuoriesce solo durante la gravidanza e durante l'allattamento. Tutte le altre cause possono essere considerate patologiche. Sono associati sia direttamente alle ghiandole mammarie che al lavoro del cervello..

È abbastanza normale che la secrezione dal capezzolo appaia sotto pressione immediatamente prima dei giorni critici oa causa di un'eccitazione sessuale intensa. Ma non si dovrebbe escludere il fatto che in alcuni casi la causa della secrezione dal torace siano tumori maligni in questo organo. Al fine di prevenire lo sviluppo di una malattia pericolosa, è necessario sottoporsi a una diagnostica appropriata quando il fluido fuoriesce dai capezzoli prima dell'inizio, durante le mestruazioni e dopo il loro completamento, se la gravidanza è esclusa.

Consideriamo più in dettaglio le principali patologie e condizioni che possono causare la secrezione dal torace.

Ectasia dei dotti lattiferi

In questa malattia, a causa dell'infiammazione, i condotti del latte sono riempiti con un liquido denso di colore scuro, a volte con una sfumatura verdastra. Molto spesso, la malattia colpisce le donne sopra i 50 anni.

Oltre al fatto che viene secreto il colostro di un colore particolare, i capezzoli della donna sono estesi e compaiono sigilli specifici. Nelle fasi iniziali può essere trattata con impacchi e antibiotici; nelle fasi più avanzate non è possibile intervenire chirurgicamente..

Gravidanza

Durante la gestazione, i condotti del latte aumentano in modo significativo, il che può spaventare notevolmente una donna inesperta, specialmente nelle prime fasi della gravidanza. In questo momento, sotto l'influenza degli ormoni, potrebbe apparire una scarica bianca o gialla dal torace..

I tempi della manifestazione del colostro in ogni donna incinta sono individuali, molto spesso ciò accade già in un secondo momento o anche dopo la nascita del bambino.

Galattorrea

Questo è il processo di colostro che fuoriesce dopo che l'allattamento è completo. Se una donna smette di nutrire il suo bambino, ma il segreto bianco continua a fluire dal seno per 3-5 mesi consecutivi, questo è un chiaro segno che dovresti consultare immediatamente un medico..

La galattorrea può verificarsi per i seguenti motivi:

  • funzione tiroidea impropria;
  • squilibrio nel funzionamento delle appendici;
  • effetti collaterali di contraccettivi e altri farmaci ormonali;
  • l'assunzione a lungo termine di alcuni decotti a base di erbe può causare una tale reazione;
  • biancheria intima selezionata in modo improprio;
  • trauma e gonfiore al petto;
  • disfunzione epatica e renale.

Non fa paura se lo scarico dai capezzoli dopo l'allattamento dura non più di sei mesi, un periodo di dimissione più lungo indica la presenza di problemi di salute.

Mastopatia

Questo disturbo è un tipo di educazione benigna. Con questa malattia, la secrezione dal seno può verificarsi prima delle mestruazioni, questo fluido non è colostro e lascia i capezzoli per gravità, anche senza premere sul seno. Il colore della secrezione può essere giallastro e anche leggermente verde, può risaltare sia prima dell'inizio che durante le mestruazioni.

Papilloma intraduttale

Se ci sono impurità sanguinolente nel fluido che fuoriesce dal seno prima della regolazione e si avvertono sigilli nell'area del capezzolo, quindi nei pazienti di età compresa tra 35 e 55 anni, è possibile sospettare la presenza di una neoplasia benigna - papilloma intraduttale.

La causa esatta dell'aspetto della formazione è sconosciuta, ma il più delle volte è provocata da lesioni al torace e disturbi ormonali. Il trattamento è con farmaci ormonali o intervento chirurgico.

Mastite

Con questo disturbo, i dotti ei tessuti delle ghiandole mammarie si infiammano, lo scarico all'inizio della malattia sarà leggero, quindi il pus si mescola con loro e può apparire un odore putrido. Il segreto esce solo dal seno colpito, può anche diventare doloroso e la pelle intorno alla lesione può diventare rossa. Il trattamento può essere sia conservativo che chirurgico.

Trauma

A causa di traumi al torace, nel tempo possono svilupparsi ematomi e infiammazioni, che successivamente portano alla comparsa di formazioni maligne. In questo caso, dai capezzoli può fuoriuscire liquido di diversa natura. Può essere un segreto leggero e trasparente, e quando entra un'infezione, appare una abbondante secrezione sanguinolenta e marrone. Uno qualsiasi di questi sintomi richiede cure mediche immediate..

Tumori di natura maligna

Solo un esame completo del paziente può confermare la presenza di cancro con lo scarico di liquido dal seno prima, durante o dopo le mestruazioni. Non fatevi prendere dal panico prima del tempo, prima di stabilire una diagnosi accurata. Lo scarico dal seno è davvero un sintomo di un tumore maligno, ma questo non è un sintomo specifico, il che potrebbe non significare la presenza di cancro..

Se un tumore canceroso colpisce il capezzolo, cioè il cancro di Paget si verifica, allora il segreto del seno avrà una miscela di sangue, inoltre, la desquamazione della pelle e il prurito si verificano nell'areola e il capezzolo stesso è deformato.

La medicina moderna consente di diagnosticare il cancro in una fase precoce e un trattamento tempestivo salverà la vita del paziente. Dopo la rimozione di un tumore canceroso, la chirurgia plastica aiuterà a ripristinare l'attrattiva del seno.

Diagnosi dei problemi

La raccomandazione più importante degli esperti, una donna deve imparare come esaminare periodicamente i suoi seni sondando e premendo sui capezzoli. Il seno in uno stato sano è omogeneo al tatto, non ha sigilli e non fa male e non c'è scarico dalle ghiandole mammarie quando viene premuto..

È necessario sondare in modo indipendente il seno da qualche parte il 10 ° giorno dopo l'inizio delle mestruazioni. In questo momento, le ghiandole mammarie non sono dolorose ei tessuti sono tornati a uno stato normale, il che consente l'autoesame.

Se ci sono sensazioni insolite nel seno, secrezione dal capezzolo e varie irregolarità nella struttura delle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni, dovresti visitare un mammologo per determinare la causa di tali sintomi. Negli ultimi anni, molte donne hanno paura di ammettere a se stesse la necessità di consultare un medico, questo è dovuto all'aumento del numero di casi di cancro al seno. Ma un appello tempestivo a uno specialista, al contrario, può prevenire lo sviluppo della malattia e salvare la vita..

Se vai da un mammologo con un reclamo sulla dimissione dal seno prima delle mestruazioni, ti farà sicuramente domande chiarificatrici, le cui risposte aiuteranno a effettuare una diagnosi accurata:

  • qual è il colore dello scarico;
  • quale quantità e densità delle secrezioni;
  • quanto spesso un segreto appare dai capezzoli;
  • lo scarico proviene da 1 o da entrambe le ghiandole;
  • lo scarico esce da solo o quando il torace viene schiacciato;
  • se c'è dolore durante il flusso di fluido dalle ghiandole mammarie;
  • dov'è esattamente il dolore;
  • se ci fosse un trauma alle ghiandole mammarie;
  • se il paziente ha mal di testa, febbre alta o debolezza generale;
  • è la donna che assume farmaci.

Dopo l'esame iniziale, lo specialista può indirizzare il paziente per ulteriori test e studi:

  • analisi del sangue generale;
  • ductografia;
  • Ultrasuoni;
  • mammografia;
  • termografia.

Per la prevenzione, è necessario essere esaminati ogni anno da un mammologo. Se viene rilevata una causa patologica di secrezione dal capezzolo, uno specialista può prescrivere l'uso di farmaci ormonali o antibiotici e, nei casi più gravi, un intervento chirurgico.

Quando vedere un dottore

Il dolore e la secrezione dal petto possono benissimo apparire nelle seguenti situazioni naturali:

  • durante la gravidanza;
  • con PMS a causa di livelli ormonali alterati;
  • durante l'allattamento al seno un bambino;
  • durante la pubertà, quando una ragazza ha una crescita intensiva del seno.

Se la sindrome del dolore e la secrezione non sono causate da nessuno dei suddetti motivi, si può presumere che la donna abbia una patologia delle ghiandole mammarie, che richiede un parere specialistico immediato. Hai urgentemente bisogno di andare da un mammologo in questi casi:

  • a temperatura corporea elevata;
  • con un aspetto malsano del seno;
  • se lo scarico dai capezzoli avviene nel momento sbagliato;
  • con uno strano colore del segreto;
  • quando il petto è gonfio o, al contrario, rugoso;
  • se il capezzolo ha cambiato forma o colore.

In caso di cambiamenti insoliti nelle ghiandole mammarie, è necessario contattare immediatamente uno specialista per riconoscere tempestivamente malattie pericolose e iniziare un trattamento adeguato se necessario.

Perché la secrezione dalle ghiandole mammarie appare prima delle mestruazioni e questo sintomo è pericoloso?

La scarica dalle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni o durante le mestruazioni è un fenomeno naturale o patologico? La fuoriuscita di secrezione dal seno è inerente non solo alla gravidanza o allattamento, il liquido può essere rilasciato anche in donne che non hanno mai partorito, quindi consideriamo più in dettaglio in quali casi la secrezione dai capezzoli in diversi periodi del ciclo mestruale è considerata normale, e in cui un sintomo allarmante.

Relazione tra secrezione dal capezzolo e inizio delle mestruazioni


Nella maggior parte dei casi, lo scarico dal torace durante le mestruazioni non è considerato una deviazione. Una leggera fuoriuscita di essudato dai capezzoli, così come la manifestazione di altri sintomi caratteristici, è il risultato di alcuni processi fisiologici che si verificano nella ghiandola mammaria, quindi non dovresti preoccuparti.

Lo scarico dai capezzoli prima delle mestruazioni indica anomalie nella produzione dell'ormone prolattina (responsabile della produzione di latte materno). Tuttavia, per capire se questa è la norma o meno, è necessario prestare attenzione alla presenza di segni aggiuntivi, ad esempio:

  1. Oscuramento dell'area capezzolo-areola.
  2. Ingrandimento e ingorgo delle ghiandole mammarie.
  3. Quando si preme leggermente sul capezzolo, viene rilasciato un liquido trasparente o bianco o giallastro (colostro), inodore e impurità aggiuntive (sangue, pus).
  4. Solo poche gocce di secrezione vengono rilasciate dal torace.

Tale sintomatologia non è patologica: è anche caratteristica di quelle donne che sono rimaste incinte, ma ancora non conoscono la loro situazione, poiché l'assenza di mestruazioni è attribuita al loro ritardo. Nel caso del concepimento, un segreto dai capezzoli può apparire anche nelle prime fasi di una posizione interessante, ma la secrezione attiva di fluido inizierà solo nel terzo trimestre.

Già nelle prime settimane di gravidanza, oltre alla dimissione, una donna può notare altri segni caratteristici:

  • I seni sono ingranditi e più elastici.
  • Notevole gonfiore del capezzolo.
  • Distinta formazione di tubercoli di Montgomery.

È necessario notare una sfumatura così importante:

  • Nelle donne che hanno partorito, l'aspetto di una scarica bianca opaca in assenza di patologie è una condizione normale..
  • Nelle donne nullipare, un liquido chiaro è considerato la norma..

La tabella mostra i valori chiave della selezione in base alla loro caratteristica cromatica:

Colore di scaricoNorma o patologia
TrasparenteSe vengono osservati prima dell'inizio delle mestruazioni o dopo il sesso (con stimolazione attiva dei capezzoli e del seno) e sono inodori, la loro origine è naturale.
La presenza di tale scarica senza la manifestazione di altri sintomi patologici nel torace può essere causata da:
- squilibrio ormonale.
- situazioni stressanti.
- l'uso di contraccettivi ormonali.
biancaDurante la gravidanza e l'allattamento - la norma.
In altri casi - un segno di galattorrea o come risultato di disturbi nell'ipotalamo, nella ghiandola pituitaria e nella ghiandola tiroidea.
GialloNon considerato pericoloso, ma è necessaria una consulenza medica.
Può essere un segno di ectasia.
Il liquido del latte leggero è un segno di gravidanza.
Se compaiono prima delle mestruazioni e sono accompagnati da dolore, allora questo è un segno di mastopatia..
Verde (denso e viscido)Mastite.
Mastopatia.
Marrone nero)Mastopatia.
Tumore maligno.
Sanguinamento nei condotti del latte.
SanguinosaNeoplasia del cancro.
Papilloma intraduttale.
Lesione al torace (secrezione rosso sangue).
PurulentoInfiammazione infettiva.
Spessa, cagliataHanno spesso un odore aspro e indicano un'infezione nei condotti del latte.
Ulteriori sintomi sono bruciore e prurito.

Cause patologiche di dimissione


Se una donna prima delle mestruazioni avverte un aumento del dolore e della sensibilità del seno a breve termine, che è accompagnato dal rilascio di un liquido incolore e inodore dai capezzoli, mentre il seno non è infiammato, non ci sono crepe o deformazioni, quindi non c'è motivo di preoccuparsi. Tuttavia, se vengono ripetuti regolarmente e sono presenti da molto tempo, mentre appare una temperatura corporea aumentata, dovresti consultare un medico.

Inoltre, il segreto può essere rilasciato da solo senza pressione sulla ghiandola mammaria o sul capezzolo. Altri segni clinici indicano la presenza di un problema:

  • Deterioramento del benessere generale.
  • Sensazione di pienezza al petto.
  • La presenza di sigilli nella MF.
  • Fallimento del ciclo mestruale.

Tali sintomi sono specifici per tali malattie:

  1. Galattorrea.
  2. Mastopatia.
  3. Mastite.
  4. Trauma al seno.
  5. Squilibrio ormonale.
  6. Papilloma intraduttale.
  7. Ectasia del canale del latte.
  8. Tumore maligno.

Considera le caratteristiche della secrezione dal capezzolo con queste malattie.

Galattorrea

Il rilascio di latte dalle ghiandole mammarie con la pressione prima delle mestruazioni indica spesso galattorrea..

L'aspetto di una sostanza a base di latte indica un fallimento ormonale dovuto ai seguenti motivi:

  • Mangiare cibi e tisane che innescano la produzione di latte.
  • Uso a lungo termine di farmaci ormonali.
  • Presenza di tumori benigni nella ghiandola pituitaria.
  • Deviazione nelle funzioni lavorative del sistema nervoso centrale, della tiroide e dell'ipotalamo.
  • Eccessiva irritazione dei capezzoli con un reggiseno indossato in modo improprio.
  • Presenza di insufficienza epatica e renale.
  • Esecuzione di un intervento chirurgico che coinvolge il midollo spinale.

Ectasia dei dotti lattiferi

La dilatazione (ectasia) dei canali subareolari è una norma fisiologica durante la gravidanza e durante la seconda fase del ciclo mestruale e termina con la fine dell'epatite B o con l'inizio delle mestruazioni. Tuttavia, se l'ectasia è permanente, questa è già considerata un'anomalia..

Il motivo principale per la comparsa della malattia:

  1. Infiammazione del torace.
  2. L'età cambia.
  3. Cisti.
  4. Mastopatia.
  5. Papillomi.

Con l'espansione dei dotti lattiferi, si notano i seguenti sintomi:

  • Secrezione dal capezzolo giallo.
  • Tirando il capezzolo nel seno.
  • Bruciore, arrossamento e gonfiore dell'areola.
  • Lieve fastidio al dolore nella zona dell'areola del capezzolo.

Mastopatia

Questa malattia viene diagnosticata nel 30% delle donne in età fertile. Per mastopatia si intende la presenza di un tumore benigno al seno. La causa principale della manifestazione della malattia è la mancanza di progesterone o un eccesso di prolattina o estrogeni.

Nelle fasi iniziali, la malattia è asintomatica, ma man mano che si aggrava, iniziano a comparire segni clinici pronunciati:

  • Secrezione dai capezzoli marroni, gialli, verdi o bianchi.
  • Spasmo al seno.
  • Eccessivo gonfiore del seno tra i periodi.

Mastite

Con la mastite, viene diagnosticata la presenza di un processo infiammatorio nel seno a causa del ristagno del latte nei canali lattici. La malattia si sviluppa nei primi giorni dell'allattamento al seno. Caratteristiche principali:

  • Scarico verde e purulento dai capezzoli.
  • Rossore del seno.
  • Manifestazione di dolore al seno.
  • Temperatura elevata.
  • Una sensazione di bruciore al petto.
  • Sviluppo di un ascesso.

Disturbi ormonali

Le ghiandole mammarie reagiscono in modo estremamente brusco a eventuali fluttuazioni ormonali nel corpo, mentre il grado della loro sensibilità può aumentare e diminuire nelle diverse fasi del ciclo mensile.

Se il sistema ormonale non funziona correttamente, ciò si manifesterà necessariamente con vari segni clinici, comprese le secrezioni dei capezzoli e il regolare ritardo delle mestruazioni..

In questa situazione, avrai bisogno non solo di un consulto con un mammologo, ma anche di un endocrinologo e dovrai anche donare il sangue per determinare il livello di ormoni femminili, pancreas e ghiandole epatiche.

Papilloma intraduttale

Il cistoadenopapilloma (papilloma intraduttale) è un tipo di mastopatia, che è caratterizzata dalla formazione di escrescenze nei canali del latte nello spazio tra il capezzolo e la parte lobulare.

La malattia viene diagnosticata più spesso nelle donne con l'inizio della menopausa, ma può manifestarsi anche in giovane età. Il tumore può essere sia benigno che maligno, mentre si forma sia al singolare che al plurale (papillomatosi).

Con questa malattia si osservano i seguenti segni:

  • Scarico dai capezzoli marrone scuro o chiaro.
  • La presenza di foche nella struttura delle ghiandole mammarie.
  • Il dolore appare quando viene toccato.

Neoplasie maligne

Un tumore canceroso nella zona del seno o del capezzolo è caratterizzato da secrezione durante le mestruazioni. I medici notano che se il colostro viene rilasciato durante le mestruazioni, ciò potrebbe indicare la presenza di oncologia, incluso il cancro di Paget.

Di solito, questo sintomo si manifesta se la formazione maligna si trova nella parte lobulare o nel condotto del latte del seno. La causa della formazione del tumore è l'eccessiva crescita della componente ghiandolare delle ghiandole mammarie..

  1. Secrezione dai capezzoli giallo scuro o sanguinante.
  2. Rossore della pelle del torace.
  3. Bruciore, prurito e gonfiore del seno.
  4. Eruzioni cutanee simili all'eczema.

Per quanto riguarda ciò che significa l'aspetto del colostro prima delle mestruazioni (il suo aspetto è una norma o un'anomalia), solo in ogni decima donna un tale segno indica un processo oncologico nella ghiandola mammaria.

Trauma al seno

Quando il torace è contuso a causa di una caduta, un impatto o un incidente, il rilascio di liquido dai capezzoli avviene spontaneamente. Spesso, il suo aspetto indica danni al condotto del latte. L'essudato secreto può essere limpido, giallo o con presenza di sangue.

Un ematoma contuso può causare infiammazione del tessuto mammario e altre complicazioni, incluso lo sviluppo di un tumore con la sua ulteriore degenerazione in una forma maligna.

Quando vedere un dottore?


Il fatto che sia urgentemente indicato un consulto con un mammologo è indicato dallo scarico dal capezzolo di un colore innaturale, accompagnato da un aumento del dolore nei tessuti del seno.

Il motivo per un esame approfondito delle ghiandole mammarie e del corpo della donna è:

  • Desquamazione, eruzione cutanea e arrossamento nella zona del capezzolo.
  • La presenza di un sigillo nella struttura della ghiandola mammaria (puoi sentirlo da solo).
  • Il liquido ha un colore e un odore patologico, denso, viene rilasciato in grandi volumi.
  • La temperatura corporea aumenta.
  • Ci sono recenti lesioni al seno.

Diagnostica e consulto medico

La diagnostica hardware della condizione del seno viene eseguita mediante:

  • Ultrasuoni.
  • Mammografia.
  • Mammografia con mezzo di contrasto (se si sospetta papilloma).

Dalle prove di laboratorio vengono assegnati:

  • Analisi del sangue (viene determinato il livello di prolattina).
  • Esame citologico di un campione di scarico.

Il trattamento è necessario per lo scarico delle secrezioni dai capezzoli


Se, prima delle mestruazioni, una donna ha notato una scarica di un colore innaturale, in nessun caso dovrebbe auto-medicare, incluso il divieto:

  1. Applicare una piastra elettrica e riscaldare il seno in altri modi.
  2. Cercare di spremere il liquido con un'azione meccanica - questo ne provoca una produzione ancora maggiore.
  3. Prendi a tua discrezione qualsiasi farmaco contenente ormoni, compresi i contraccettivi.
  4. Ritardare la visita a un mammologo.

Solo uno specialista è in grado di stabilire la vera causa della dimissione e prescrivere il trattamento corretto.

Le principali misure terapeutiche sono finalizzate al ripristino della capacità lavorativa:

  • Ovaio.
  • Fegato.
  • Ghiandola tiroidea.

Il cardine della terapia sono i farmaci contenenti l'ormone progesterone o estrogeni. Oltre agli agenti ormonali, vengono prescritti altri farmaci, la cui specificità dipende dalla malattia presente, dall'età del paziente e da altri fattori clinici. Fondamentalmente, sono prescritti:

  • Antibiotici.
  • Analgesici.
  • Vitamine.
  • Farmaci che rallentano la produzione di latte.
  • Mezzi per ripristinare l'equilibrio idrico ed elettrolitico.

Se con l'aiuto della terapia farmacologica non è stato possibile sbarazzarsi del tumore, gli specialisti decidono il trattamento chirurgico (rimozione parziale o completa del seno).

Dopo l'operazione, è prescritto quanto segue:

  • Terapia ormonale.
  • Chimica e radioterapia.
  • Terapia vitaminica.

Conclusione


Lo scarico dal torace durante le mestruazioni o durante altri periodi del ciclo mestruale può essere sia fisiologico che anormale..

Di norma, l'aspetto della secrezione liquida è una conseguenza dei picchi ormonali negli ormoni. Tuttavia, non possono essere escluse ragioni più gravi, soprattutto se la dimissione è accompagnata da altri segni patologici..

Per assicurarsi che tutto sia in ordine con la salute, è necessario visitare un mammologo e sottoporsi a un esame del corpo.

Scarico normale e anormale dalle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni, durante la gravidanza e l'allattamento

Lo scarico dalle ghiandole mammarie nelle donne in età riproduttiva e climaterica è la base per rivolgersi a uno specialista. Per non perdere la malattia, è necessario capire quando l'attività secretoria è al di fuori del range normale..

Le cause dello scarico dalle ghiandole mammarie quando vengono pressate sono fisiologiche e patologiche. Le differenze di colore, quantità e sintomi di accompagnamento completano il quadro clinico..

Cause di scarico dal torace con la pressione

Cause di secrezione mammaria:

  • gravidanza in tutte le fasi;
  • allattamento;
  • periodo premestruale;
  • pubertà negli adolescenti;
  • eccitazione sessuale;
  • aumento dell'attività fisica;
  • l'uso di farmaci che influenzano i livelli ormonali;
  • processi infiammatori;
  • espansione dei condotti;
  • squilibrio ormonale;
  • fatica;
  • lesione traumatica;
  • mastopatia;
  • tumori benigni;
  • cancro.

È necessario esaminare periodicamente in modo indipendente le ghiandole mammarie

Trasparente

Lo scarico trasparente dalle ghiandole mammarie con la pressione si osserva normalmente prima delle mestruazioni, durante l'eccitazione sessuale, con un aumento dello sforzo fisico. L'attività secretoria nelle prime fasi della gravidanza sotto forma di una scarica trasparente accompagna l'ingorgo delle ghiandole e la sensibilità dei capezzoli.

Dopo un aborto precoce, questa condizione dura circa due mesi. L'ectasia (espansione) dei dotti della ghiandola mammaria porta ad un aumento di tale scarica a causa di squilibrio ormonale e infiammazione. Il sintomo è accompagnato da sensazioni dolorose, bruciore e macerazione della pelle.

bianca

Lo scarico bianco dal petto è chiamato galattorrea e si osserva nelle donne che allattano. La comparsa di secrezione nelle donne in assenza di gravidanza e allattamento indica un aumento della prolattina a seguito di:

  • stress prolungato;
  • assunzione di farmaci ormonali, farmaci che influenzano i recettori della dopamina (neurolettici, antidepressivi, metoclopramide, reserpina);
  • adenomi ipofisari e tumori della regione ipotalamo-ipofisaria;
  • insufficienza epatica e renale;
  • lesioni degli organi endocrini periferici;
  • neoplasie che sintetizzano la prolattina nel corpo.

Giallo

Lo scarico giallo dal seno si verifica normalmente prima e immediatamente dopo il parto. Lo scarico è chiamato colostro. Quando viene premuto, lo scarico giallo dalle ghiandole mammarie funge da primo alimento per il neonato, fornendo nutrienti e proteggendo dai microbi grazie al suo alto contenuto di immunoglobuline.

Verde, purulento

Con la progressione dell'infiammazione dei dotti, appare una scarica verde dal torace. La condizione è caratteristica di un'infezione batterica. La mastite si verifica più spesso durante l'allattamento a causa della scarsa igiene o dell'estrazione impropria se il bambino non prende il seno.

Lo scarico verde dalle ghiandole mammarie appare con un ascesso, quando c'è un accumulo di pus nei tessuti. Sono presenti sintomi di intossicazione: febbre, dolore alla ghiandola, debolezza e aumento della sudorazione.

Sanguinosa

Lo scarico di sangue dal torace può verificarsi con lesioni, indossare biancheria intima stretta, sfregare il capezzolo. Quando il seno è contuso, il danno ai piccoli vasi che alimentano i dotti porta alla comparsa di una piccola quantità di sangue dal capezzolo. Lo scarico sanguinante dal petto è caratteristico di gravi disturbi ormonali nel corpo di una donna. In questo caso si verifica una proliferazione patologica del tessuto connettivo che distrugge i dotti e la loro rete vascolare. Di conseguenza, tumori come:

  • papilloma intraduttale;
  • fibroadenoma a foglia;
  • adenoma del capezzolo;
  • cancro.

Marrone o scuro

Lo scarico marrone dalle ghiandole mammarie con la pressione è un segno di mastopatia. Questo scarico è presente nel papilloma del dotto.

La secrezione marrone dal seno si verifica quando il capezzolo viene ferito durante l'alimentazione e a causa di un'errata cura del seno. A volte il sangue coagulato viene secreto in lesioni traumatiche, macchiando il marrone segreto.

Nero

Lo scarico nero dal seno è un brutto segno. Sono più comuni nel cancro al seno, ma accompagnano la mastopatia. Oltre alla secrezione patologica, la ghiandola mammaria fa male, cambia forma, ci sono sintomi di intossicazione generale.

Se è apparso durante la gravidanza

Lo scarico dalle ghiandole mammarie durante la gravidanza è comune. Il corpo si prepara a nutrire il bambino sin dalle prime settimane di gestazione. Normale secrezione mammaria durante la gravidanza:

  • bianco o giallastro;
  • senza impurità del sangue;
  • sapore dolciastro;
  • inodore;
  • non causare dolore.

Prima del ciclo

Lo scarico dal petto prima delle mestruazioni appare sotto forma di una piccola quantità di secrezione trasparente. La secrezione non è caratteristica di tutte le donne e non è sempre notata. La natura patologica è abbondante scarico dal torace, cambiamenti di colore, comparsa di sensazioni e odori spiacevoli.

Durante il tuo periodo

La chiara secrezione premestruale dal torace durante le mestruazioni normalmente si interrompe. In presenza di una scarica di una tinta giallastra o verdastra, si sospetta la mastopatia, specialmente con una reazione dolorosa regolare delle ghiandole mammarie prima delle mestruazioni.

Se ti fa male il petto

Se il torace fa male e lo scarico è accompagnato da un aumento della temperatura e arrossamento del torace, si presume la mastite. L'infiammazione non sempre accompagna solo l'allattamento, ma può verificarsi dopo lividi e lesioni ai capezzoli.

Perché sanguinare durante l'allattamento e cosa fare?

L'allattamento presuppone la presenza di secrezione di latte bianco. Lo scarico di sangue durante l'allattamento al seno si verifica quando:

  • lesioni ai capezzoli;
  • contusioni al petto;
  • mastite;
  • tumori benigni e maligni.

Se la causa sono le crepe del capezzolo, viene utilizzata l'unguento Bepanten, che accelera la guarigione e previene la comparsa di nuove lesioni. La biancheria dovrebbe essere realizzata con materiali naturali di dimensioni. È preferibile utilizzare reggiseni speciali per le madri che allattano. Prevenzione della mastite - corretta espressione regolare e massaggio delle ghiandole.

Può esserci con la menopausa?

Una diminuzione dell'attività ormonale insieme alla cessazione delle mestruazioni porta all'involuzione dei tessuti delle ghiandole mammarie e alla fine della loro funzione secretoria.

Lo scarico verde dalle ghiandole mammarie con la pressione si verifica con l'infiammazione nel dotto allargato della ghiandola, che è più spesso osservata dopo 50 anni a causa di cambiamenti ormonali e maggiore suscettibilità alle infezioni.

C'è una violazione della scarica dal seno prima delle mestruazioni?

Alcune donne, con l'avvicinarsi delle mestruazioni e in assenza di gravidanza, notano lo scarico dalle ghiandole mammarie. Questa caratteristica si applica alla norma? Gli esperti ritengono che lo scarico dal torace prima delle mestruazioni possa essere sia una caratteristica fisiologica che un segno patologico. Quando non puoi preoccuparti e quando dovresti contattare un mammologo è indicato in questo articolo.

Caratteristiche della secrezione toracica

Prima delle mestruazioni, la secrezione dalle ghiandole mammarie può comparire per vari motivi, associati sia allo stato fisiologico del corpo che alla patologia.

Normalmente, l'allattamento è un processo associato alla gravidanza e all'allattamento. Spesso le donne sono preoccupate per la domanda: il colostro può essere secreto prima delle mestruazioni, ed è una patologia? Tali casi sono comuni e solo nel 15% delle situazioni indicano una malattia. Spesso si basano su uno stato o un disturbo fisiologico del corpo..

Lo scarico dai capezzoli può comparire prima e dopo le mestruazioni, durante le mestruazioni e durante l'ovulazione. La comparsa di secrezione dal seno durante le mestruazioni è dovuta al lavoro degli ormoni responsabili dell'allattamento, che stimolano le ghiandole mammarie a secernere un segreto. A seconda dei fattori di comparsa di un tale sintomo, lo scarico è bianco, giallastro, con una miscela di sangue, sotto forma di colostro, in diverse quantità e diverse concentrazioni, con e senza odore.

I pazienti sono interessati a sapere se il colostro può essere secreto prima delle mestruazioni quando si preme sul petto o se accade spontaneamente. Tutto dipende dal lavoro delle ghiandole mammarie, dalla concentrazione di prolattina nel corpo e dai fattori che hanno provocato questo sintomo.

Condizionalmente, le ragioni del rilascio di colostro e secrezione di latte possono essere suddivise in patologiche e non patologiche. Un fenomeno simile si verifica durante la gestazione, con galattorrea e alcune patologie.

Durante la gravidanza

Nel caso dell'allattamento, il processo di produzione del latte è dovuto alla naturale funzione femminile di nutrire il bambino. Inizia con l'inizio della gravidanza e continua per qualche tempo dopo l'interruzione dell'alimentazione. Questo meccanismo è regolato da ormoni come estrogeni, insulina, triiodotironina, cortisolo, ormone della crescita, ossitocina e il più importante in questa catena è la prolattina. Molte di queste sostanze sono prodotte e regolate dalla ghiandola pituitaria. Dal momento del concepimento, innesca un aumento della produzione di prolattina, che è responsabile della formazione di latte e colostro, pertanto la futura mamma osserva spesso la comparsa di secrezione dalle ghiandole mammarie durante la gravidanza. Il sintomo è particolarmente evidente prima del parto..

Ma anche nelle primissime fasi, è possibile designare alcune gocce di latte dal seno, poiché dal momento del concepimento nel corpo femminile si verifica un brusco cambiamento ormonale e inizia il meccanismo di allattamento. Se la futura mamma non è a conoscenza della sua situazione interessante, potrebbe rilevare il rilascio di fluido leggero dalle ghiandole mammarie anche prima delle mestruazioni previste. I test di gravidanza non danno sempre un risultato accurato in questo momento. Pertanto, una donna osserva un segreto del latte in se stessa prima delle mestruazioni previste, ignara del concepimento che ha avuto luogo.

Nel primo trimestre, la produzione di latte indipendente non viene osservata, può essere vista solo dopo aver premuto il capezzolo. Nel terzo trimestre, questo fenomeno si verifica spesso spontaneamente sotto forma di poche gocce di colostro denso.

Tale scarica può verificarsi dopo un aborto o un aborto spontaneo, poiché per qualche tempo le ghiandole mammarie possono secernere un segreto, a causa del ripristino prolungato dei livelli ormonali.

Galattorrea

La galattorrea non è una malattia ed è designata come una condizione delle ghiandole mammarie, quando il latte si forma in esse a causa di vari fattori. Il disturbo può verificarsi nei dotti lattiferi e nelle ghiandole e ha anche un'origine più profonda, a livello del cervello.

Tale allattamento senza gravidanza può diventare visibile prima delle mestruazioni o durante le mestruazioni e scomparire senza disagio e altri sintomi, ma può protrarsi per un lungo periodo ed essere dolorosa. Nel primo caso, la scarica dal torace è consentita, ma la seconda non deve essere ignorata. Con i segni descritti, dovresti contattare un mammologo.

Molto spesso, la galattorrea si verifica a causa di disturbi ormonali e di altro tipo, ma sono comuni anche casi di patologie..

Cause fisiologiche

  1. Squilibrio ormonale. Si verifica a causa di uno stile di vita improprio, stress, stress emotivo e fisico, durante la menopausa e con l'uso frequente di contraccettivi ormonali e contraccezione di emergenza.
  2. Medicinali che influenzano negativamente le condizioni dei dotti lattiferi e delle ghiandole. Ciò include farmaci per il sistema cardiovascolare, antidepressivi, tranquillanti.
  3. Lesioni. Qualsiasi danno ai tessuti, ai nervi, ai vasi del seno può provocare il rilascio della secrezione di latte dai capezzoli.
  4. Disturbi della ghiandola pituitaria. È questa parte del cervello che è responsabile della sintesi di molti ormoni, quindi la minima deviazione nel suo lavoro influisce sullo stato dell'intero organismo, compresa la produzione di prolattina, che produce latte materno.
  5. Uno squilibrio nel sistema endocrino e un malfunzionamento della ghiandola tiroidea spesso portano alla galattorrea. Data la concentrazione massima di estrogeni in combinazione con questa causa, è più probabile che compaia la secrezione dal torace prima delle mestruazioni.
  6. L'uso eccessivo di erbe che stimolano l'allattamento, come anice, finocchio, aneto, cumino, in presenza di disturbi della ghiandola pituitaria, può innescare l'allattamento senza gravidanza.
  7. Una maggiore stimolazione dei capezzoli durante il rapporto con forte eccitazione, che riecheggia uno dei motivi sopra indicati, può essere indicata dalla secrezione dal seno.
  8. L'insufficienza renale porta all'accumulo e alla quantità eccessiva di prolattina nel corpo, poiché sono i reni che sono responsabili dell'utilizzo di questo ormone..

In queste situazioni, c'è uno scarico di consistenza bianca o gialla, liquida o, molto spesso, densa sotto forma di colostro, senza impurità e un odore sgradevole.

Quando il sangue è stato trovato nello scarico, sembrano pus, sono accompagnati da dolore al petto, un notevole deterioramento delle condizioni generali, parlano della natura patologica dei sintomi.

Scarico patologico dal petto

Non è raro che un fluido patologico di colore trasparente, bianco, giallo, verde, a volte con impurità sanguinolente, esca dai capezzoli. Insieme a questo, c'è dolore al seno, irregolarità nel ciclo mestruale, ispessimento nei tessuti.

Questi sono chiari segni della malattia e, in questi casi, dovresti consultare immediatamente un medico..

Sintomi simili indicano un processo infiammatorio o infettivo nella regione del torace, lo sviluppo di neoplasie e tumori maligni e benigni.

Tra i problemi più comuni ci sono i seguenti:

  1. La mastite è un'infiammazione delle ghiandole mammarie. Secondo le statistiche, è il disturbo più comune che colpisce il seno femminile. È diviso in diverse categorie: allattamento, postpartum (associato all'allattamento al seno) e fibrocistico (non associato all'allattamento al seno e alla gravidanza). La patologia al di fuori dell'allattamento si verifica a causa di lesioni, operazioni precedenti, eccessivo entusiasmo per i farmaci ormonali, radiazioni frequenti, presenza di focolai cronici di infezioni. I sintomi includono foche nel petto, congestione delle ghiandole mammarie, secrezioni purulente dai capezzoli, malessere generale, febbre. Con una forte immunità, il corpo è in grado di far fronte alla mastite senza troppe difficoltà, devi solo ottenere un trattamento adeguato in tempo. Se la malattia viene ignorata, c'è la probabilità di gravi conseguenze sotto forma di un ascesso dei tessuti vicini.
  2. Il fibroadenoma è un tumore al seno comune e benigno. I fattori più comuni che causano la malattia sono i disturbi ormonali. Spesso la malattia è asintomatica per molto tempo, ma nella fase acuta, quando si preme sul capezzolo, viene rilasciata una piccola quantità di liquido incolore.
  3. L'ectasia (dilatazione) dei dotti lattiferi è anche indicata dallo scarico bianco e giallo dal seno. La forma del capezzolo può cambiare insieme all'area dell'areola, c'è prurito, bruciore e altri fastidi in quest'area.
  4. Il papilloma intraduttale è un altro tipo di tumore nelle ghiandole mammarie. È accompagnato da un'abbondante scarica di colori bianco, giallo, verde e marrone, la cui durata e quantità varia da poche gocce a persistenti forti flussi di fluido patologico. Il seno può ferire localmente quando viene premuto.
  5. Il cancro al seno è la patologia più pericolosa. Le presunte cause dell'oncologia sono molteplici: l'effetto dei farmaci ormonali; stile di vita sbagliato; esposizione alle radiazioni; eredità; degenerazione dei tumori; mancanza di parto; aborti frequenti. Nelle fasi iniziali, la malattia è asintomatica, ma nel tempo assume la forma di sigilli sottocutanei. Nelle fasi successive, ci sono perdite sanguinolente, debolezza e malessere. Tali tumori vengono rimossi chirurgicamente.

Brevemente sul principale

Lo scarico dal torace è un sintomo abbastanza comune, indicato sia prima delle mestruazioni che in qualsiasi altro momento. Questo sintomo è associato non solo alla gravidanza e al periodo di alimentazione del bambino, ma si manifesta anche per una serie di motivi, principalmente legati allo sfondo ormonale e ad un aumento del contenuto di prolattina nel corpo - un ormone responsabile della sintesi del latte.

Ci sono anche malattie, il cui sintomo è la secrezione dal petto. Pertanto, alla domanda se il colostro possa essere rilasciato senza gravidanza, gli esperti danno una risposta positiva, ma consigliano di essere sicuri di diagnosticare un tale fenomeno.

Qualsiasi cambiamento che si è verificato al seno deve essere portato a conoscenza del medico..

Come profilassi obbligatoria, dovresti esaminare indipendentemente il tuo seno ogni mese per eventuali modifiche. E anche una condizione necessaria nella vita di una donna dovrebbe essere una visita regolare da un mammologo, poiché molte malattie del seno sono asintomatiche.

Secrezione dai capezzoli prima delle mestruazioni: quando vedere uno specialista

L'arrivo delle mestruazioni può essere accompagnato da varie manifestazioni, inclusa una secrezione insignificante dal petto. Se vengono rilevati tali sintomi, si consiglia di consultare un medico per il trattamento tempestivo di possibili patologie..

Ciò che è considerato la norma

La sindrome premestruale è caratterizzata dalla presenza di alcuni cambiamenti associati allo stato delle ghiandole mammarie:

  • oscuramento nella zona del capezzolo;
  • aumentare;
  • ingorgo;
  • scarico di colostro (un fluido traslucido bianco o giallo) con una leggera pressione sul capezzolo.

Tale dimissione può comparire nelle fasi successive della gravidanza o nella prima volta dopo la nascita del bambino. Ma esternamente, il petto avrà un aspetto diverso:

  • capezzoli ingrossati;
  • l'aspetto dei tubercoli di Montgomery;
  • ingorgo generale delle ghiandole mammarie.

Cause patologiche

Lo scarico dal torace che appare prima delle mestruazioni indica un'anomalia nella produzione di prolattina (l'ormone del latte materno). Possono avere differenze qualitative ed essere:

  • mucoso-trasparente;
  • simile al colostro;
  • biancastro;
  • giallo;
  • purulento;
  • sangue;
  • odore sgradevole.

In presenza di una malattia, il fluido viene rilasciato anche nei casi in cui non c'è pressione sulla zona del torace e del capezzolo. Inoltre, i seguenti sintomi possono indicare lo sviluppo di infiammazione o oncologia:

  • malessere generale;
  • una sensazione che il torace esploda dall'interno (a volte questo è accompagnato da forti crampi);
  • violazione del ciclo mestruale;
  • la comparsa di neoplasie nell'area delle ghiandole mammarie;
  • aumento della temperatura corporea.

La causa di queste manifestazioni può essere una delle malattie descritte di seguito..

Galattorrea

Con la galattorrea, una donna sviluppa una secrezione che ricorda il latte o il colostro. Il loro verificarsi è innescato da uno squilibrio ormonale, che è considerato una conseguenza di:

  • inclusione nella dieta di prodotti che contribuiscono alla produzione di latte;
  • trattamento a lungo termine con ormoni;
  • lo sviluppo di tumori benigni nella ghiandola pituitaria;
  • lavoro interrotto del sistema nervoso centrale, ipotalamo, ghiandola tiroidea;
  • malattie delle ghiandole surrenali e del fegato;
  • operazioni che coinvolgono il midollo spinale;
  • forte irritazione nella zona del capezzolo;
  • usare biancheria intima inappropriata.

Mastopatia

Una neoplasia benigna chiamata mastopatia si trova in circa il 30% delle donne in età riproduttiva. La sua ragione principale è la presenza di disturbi ormonali sotto forma di una carenza di progesterone o un eccesso di estrogeni o prolattina..

I fattori principali che favoriscono lo sviluppo della mastopatia includono:

  • parto frequente e aborto;
  • irregolarità mestruali;
  • uso a lungo termine di contraccettivi ormonali;
  • nessun parto fino a 30 anni;
  • rifiuto di allattare;
  • anomalie nella struttura del sistema riproduttivo.

Ci sono anche una serie di ragioni secondarie:

  1. Patologie:
    • ghiandola tiroidea;
    • ghiandola pituitaria;
    • ghiandole surrenali.
  2. Predisposizione genetica.
  3. Mancato rispetto delle regole della sana alimentazione.
  4. Avitaminosi.
  5. Obesità.
  6. Avere cattive abitudini.

Ectasia dei dotti lattiferi

L'ectasia dei dotti lattiferi è intesa come la loro espansione, che è considerata un fenomeno naturale, ma solo fino a quando non diventa permanente. Normalmente, l'ectasia si manifesta durante la gravidanza o nella seconda parte del ciclo mestruale e termina alla fine del periodo di allattamento o con l'inizio delle mestruazioni.

Il motivo principale della costante espansione dei dotti è l'infiammazione nell'area del torace, i cambiamenti legati all'età o le malattie delle ghiandole mammarie:

  • cisti;
  • papillomi;
  • mastopatia.

Papilloma intraduttale

Un altro nome per la malattia è il cistoadenopapilloma. È un tipo di mastopatia, che si manifesta con escrescenze nel condotto del latte. Molto spesso, il papilloma intraduttale si sviluppa durante la menopausa, ma il suo aspetto è del tutto possibile in età riproduttiva..

Una neoplasia si forma quando le cellule epiteliali crescono su una base fibrovascolare che non ha confini chiari. È localizzato nei condotti del latte (occupa lo spazio tra la parte lobulare e quella del capezzolo).

La natura del papilloma può essere benigna, maligna (cancro intraduttale) o atipica. Possibile sviluppo multifocale di neoplasie - papillomatosi. I punti salienti possono essere in una varietà di colori, dal trasparente al marrone scuro. C'è anche dolore quando si toccano le ghiandole mammarie e la presenza di foche.

Mastite

Patologia infiammatoria provocata dal ristagno del latte all'interno dei dotti. Si verifica immediatamente dopo l'inizio dell'allattamento al seno. I sintomi principali sono:

  • dolore alle ghiandole mammarie;
  • arrossamento del seno, gonfiore e indurimento;
  • brividi;
  • alta temperatura;
  • la comparsa di dolore e sensazione di bruciore quando viene toccato.

Trauma

Le lesioni al petto sono intese come lesioni:

  • esofago;
  • polmoni;
  • cuori;
  • diaframma;
  • area corretta del torace.

L'impatto meccanico sui reparti elencati introduce una persona in uno stato di shock, con conseguente mancanza di aria. L'inalazione di sostanze tossiche non dà risultati meno negativi..

Nel peggiore dei casi, può causare la morte, ma più spesso porta a malattie degli organi situati nell'area del torace, comprese le ghiandole mammarie..

Tumore maligno

Le escrescenze maligne che causano la secrezione del seno durante le mestruazioni includono il capezzolo o il cancro al seno. Molto spesso parliamo di tumori dei dotti o della parte lobulare. Si formano a seguito della proliferazione dei tessuti ghiandolari..

Lo sviluppo della patologia può essere innescato da:

  • cambiamenti legati all'età;
  • predisposizione ereditaria;
  • lesioni nella zona del torace;
  • stress costante;
  • dieta malsana;
  • una malattia cronica correlata all'area genitale;
  • stile di vita inattivo;
  • frequenti procedure di aborto in corso;
  • infertilità o rifiuto di avere rapporti sessuali;
  • disfunzione dei reni e delle ghiandole surrenali;
  • malattie del sistema endocrino;
  • esposizione alle radiazioni.

Quando vedere un dottore

Il primo sintomo che indica la necessità di consultare uno specialista in presenza di secrezione dalle ghiandole mammarie è il crescente dolore al petto. Inoltre, il motivo dell'esame dovrebbe essere l'aspetto nell'area del capezzolo:

  • eruzioni cutanee;
  • arrossamento;
  • peeling.

Infine, i noduli formati all'interno delle ghiandole mammarie, che sono facilmente rilevabili alla palpazione, possono essere pericolosi.

Diagnostica e trattamento

Se c'è il sospetto di una patologia, una donna dovrebbe visitare immediatamente un mammologo, saranno necessarie anche le consultazioni di un terapista o un oncologo e sottoporsi a una serie di esami diagnostici:

  • Ecografia delle ghiandole mammarie (usata prima della menopausa);
  • mammografia (il metodo è il più informativo);
  • mammografia con mezzo di contrasto (se si sospetta papilloma).

Sarà inoltre necessario donare sangue per l'analisi del livello dell'ormone prolattina, nonché campioni di secrezioni per effettuare uno studio citologico.

Il trattamento della secrezione mammaria prima delle mestruazioni causata da varie patologie è solitamente finalizzato al ripristino delle funzioni della tiroide, del fegato e delle ovaie. Al paziente vengono prescritti preparati ormonali contenenti estrogeni o progesterone. Inoltre, i seguenti agenti vengono utilizzati nella terapia:

  • analgesici;
  • antibiotici;
  • mezzi che inibiscono il processo di produzione del latte;
  • restauratori dell'equilibrio idrico ed elettrolitico.

Se i farmaci non sono in grado di eliminare la neoplasia, può essere necessario un intervento chirurgico (fino all'amputazione del seno), nonché terapia ormonale, radiologica o chimica.

Conclusione

Sebbene alcune malattie possano essere riconosciute da sole, la loro cura dovrebbe avvenire solo con la partecipazione di uno specialista. Per questo motivo, non è consigliabile esitare a consultare un medico, nonché esaminare e palpare regolarmente le ghiandole mammarie al fine di identificare potenziali malattie il prima possibile..

La principale manifestazione della menopausa sono i cambiamenti nella sfera riproduttiva. Le ovaie alla fine interrompono la propria funzionalità, non c'è flusso mestruale.